La domenica degli atalantini in prestito

13-12-2016 10:55 2 C.

Solita carrellata attenta sui nostri “prestiti” che però questa settimana riguarda solo la Lega Pro. Aspettiamo i Vostri contributi per le categorie che non abbiamo compreso.

Arezzo – Viterbese 0-0

Nell’Arezzo Milesi brilla meritandosi un 7 motivato così “Amnesie chiuse in un cassetto, incertezze lasciate negli spogliatoi. Sempre nel posto giusto, di testa e di piede. La Viterbese non ha la forza né le idee per assaltare l’area di rigore amaranto. E quando c’è da lavorare, se la cava egregiamente” Demba invece entra al 71’ meritandosi la sufficienza piena con la seguente spiegazione: “L’ordine categorico è alzare il muro, dare fisicità, mettere muscoli e chili nella contesa. Esegue con irruenza, non sempre in modo pulito, ma efficace).”

Como – Renate 0-0 finale

Zanotti Como mantiene la porta inviolata grazie ad almeno un paio di ottimi interventi. Dall’altra parte Palma disputa l’intero incontro senza sussulti particolari mentre Merelli e Mora osservano da bordo campo

Piacenza – Pontedera 1-0 finale

Partita avvolta dalla nebbia, nessun commento plausibile il tabellino dice che Miori gioca e mantiene inviolata la porta mentre La Vigna immagina l’incontro da bordo campo

Pistoiese – Racing club Roma 3-1

Minotti finalmente decisivo nella vittoria, segna il goal che sblocca il risultato con tuffo di testa e da ordine al centrocampo arancione facendo giocare bene tutta la mediana

Tuttocuoio – Pro Piacenza 0-0

Pugliese nel Pro Piacenza disputa l’intero incontro

Forlì – Reggiana 2-0

Nel Forlì dall’inizio in campo Turrin e Tentoni ed Alimi mentre Parigi entra all’84 e Di Rocco non è in distinta. Turrin mantiene la porta inviolata ed è poco impegnato non avendo così possibilità di mettersi in mostra. Alimi resta in campo fino all’86 e Tentoni per l’intero incontro.

Mantova – Modena 1-0 finale

Il Modena conduce l’incontro e Tulissi fa un “quasi goal” salvato sulla linea da un difensore, inoltre ramazza una ammonizione il tutto lo porta a meritarsi un 5,5

Maceratese – Santarcangelo 1-1 finale

Ungaro nel Santarcangelo osserva i compagni da bordo campo per tutto l’incontro

Gubbio – Bassano 4-0 finale

Lunetta nel Gubbio non compare ancora fra i convocati mentre Cavagna nel Bassano vede dal campo tutte le 4 reti degli avversari e viene sostituito all’80

Parma – Teramo 1-1 finale

Nel Parma Canini pur prendendo solo un 6 è visto in ripresa, il commento del cronista dice “La condizione continua a crescere, così come la personalità nella gestione di una difesa in piena emergenza. In difesa è fondamentale.” Messina continua la sua permanenza in panchina. Sull’altro versante Rossi disputa l’intero incontro raggiungendo la sufficienza senza grosse occasioni di mettersi in mostra

Melfi – Foggia 1-3 finale

Agazzi nel Foggia non compare fra i convocati

Siracusa – Catania 1-0 finale

Nava nel Catania osserva dalla panchina

Cosenza – Messina 1-0 finale

Ranieri nel Cosenza entra al 60’ e non arriva alla sufficienza (5,5) il cronista spiega il voto così “Il suo ingresso permette al Cosenza di tornare al 4-3-3. Lascia a Capece i compiti di regia ma si vede poco”

Acura di Brignuca & Spazzolone

Bookmark (0)
ClosePlease loginn
0 0 votes
Article Rating

By Staff di Atalantini.com


CONDIVIDI SU
Accedi


Iscrviti
Notifica di
2 Commenti
Nuovi
Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
2
0
Would love your thoughts, please comment.x