La domenica degli atalantini in prestito

11-10-2016 09:30 5 C.

Giornata fredda e grigia meteorologicamente parlando e anche calcisticamente per i nostri prestiti.
Un po’ di gente in Nazionale e altri in campo a raccattare poche soddisfazioni e tanti insuccessi. Gli altri anni non andava molto meglio, anche se poi dal cilindro della B abbiamo estratto Kessie e Caldara, quest’anno sembra più difficile sperare in qualcosa di simile, ma siamo ancora agli inizi e proviamo ad avere un po’ di pazienza.

Novara-Ascoli 1-0 (Serie B)
L’Ascoli cade a Novara con una buona prova di Almici (media voto 6,3) capace in fase difensiva e attivo in avanti, Gatto (5,4) a parte di un po’ di buona volontà non fa molto e viene sostituito al 70’.

Cittadella-Frosinone 2-3 (Serie B)
Valzania (5,8) gioca 67’ minuti arrivando quasi alla sufficienza, non è il peggiore della sua squadra e il cambio è dovuto a motivi tattic.

Bari-Entella 1-1 (Serie B)
Monachello ancora al palo per problemi fisici, De Luca (6,1) viene giudicato in modo positivo anche se gli viene imputata la poca cattiveria al momento di concludere, per fortuna per i galletti che c’è l’ex Brienza.

Latina-Trapani 2-0 (Serie B)
Nica ancora infortunato e Kresic solo convocato.

Perugia-Avellino 3-0 (Serie B)
Nei lupi mancano i nazionali Radunovic (Serbia Under 21) e Djimsiti (Albania A), l’infortunato Molina e l’unico a naufragar, senza poter far molto, è Asmah (5,0) che si perde nella disfatta irpina.

Pisa-Spal 0-1 (Serie B)
Non una partita da incorniciare per Del Grosso (5,9) ma gioca titolare tutto l’incontro e capisce che in una giornata non proprio brillante l’importante è limitare i danni.

Pro Vercelli-Ternana 1-0 (Serie B)
Emmanuello (6,0) gioca gli ultimi venti minuti e prende la sufficienza perché con i compagni difende con i denti la vittoria, Contini (6,0) conquista il voto grazie al mestiere, Cason far gli umbri in panchina e Castellano con l’Under 19 in Portogallo, finalmente sappiamo dove è.

Cremonese – Arezzo 3-2 (Lega Pro)
Nella sconfitta a Cremona i due prestiti dell’Arezzo uno Demba vede tutta la partita dalla panchina (ed ormai purtroppo è una abitudine), l’altro (Milesi) dal campo al centro di una difesa che subisce 3 goal per ingenuità varie, insomma poco di cui sorridere per entrambi.

Prato – Como 0-1 (Lega Pro)
Zanotti nel Como mantiene la porta inviolata senza effettuare alcuna parata particolarmente impegnativa rimediando però una ammonizione.

Pistoiese – Piacenza 1-2 (Lega Pro)
Nel Piacenza Miori para bene, anche “gli spilli” per il cronista di Pistoia, negando a più riprese il pareggio alla squadra di casa mentre il compagno di squadra La Vigna lo osserva per tutto il match seduto in panchina. Di contro nella Pistoiese Minotti inventa il passaggio filtrante per il goal che porta in vantaggio i padroni di casa senza poi incidere ulteriormente sul match.

Livorno – Renate 1-0 (Lega Pro)
Il terzetto in prestito al Renate sconfitto a Livorno vede Merelli accomodarsi in panchina, Mora entrare al 21’ del secondo tempo con le squadre ancora in parità, e causare il rigore che decide il match a favore degli avversari mentre Palma gioca buona parte del match venendo sostituito al 37 della ripresa, si segnala per un tiro molto insidioso sul quale il portiere di casa effettua una buona parata

Pro Piacenza – Carrarese 0-1 (Lega Pro)
Pugliese nella Pro Piacenza vede la gara da bordo campo .

Gubbio – Forlì 1-0 (Lega Pro)
Dopo i cinque goal incassati nel turno precedente, ben tre dei nostri giocatori in prestito nei romagnoli non vengono convocati, Alimi e Tentoni per scelta tecnica, Di Rocco perché febbricitante. Parigi gioca 59’ ma non c’è nulla di particolare da segnalare mentre Turrin Gioca tutta la partita limitando il passivo in particolare con una grande parata all’89’. Nota curiosa, rimedia una ammonizione perché secondo l’arbitro perde tempo con la sua squadra in svantaggio.
Sul fronte opposto Lunetta nel Gubbio osserva i compagni dalla panchina.

Modena – Sudtirol 1-0 (Lega Pro)
Nel Modena Tulissi gioca tutta la partita e si guadagna un 6,5 e fino al goal della sua squadra risulta essere il più pericoloso.

Parma – Feralpi Salò lunedì 1-2 (Lega Pro)
Messina in panchina e Canini che esce a due minuti dalla fine per scelta tattica.

Santarcangelo – Lumezzane 2-0 (Lega Pro)
Ungaro del Santarcangelo subentra al 73’ con la sua squadra avanti di due goal. Nulla di significativo per lui.

Teramo – Padova 0-0 (Lega Pro)
Rossi disputa tutta la partita tenendo la porta inviolata, per un portiere è una buona giornata

Bassano – Pordenone 2-0 (Lega Pro)
Cavagna solo panchina per lui nella vittoria sul Pordenone

Unicusano Fondi – Cosenza 1-2 (Lega Pro)
Ranieri nel Cosenza parte dalla panchina ed entra al 24’del secondo tempo ed un minuto dopo la sua squadra segna il goal che decide l’incontro, per lo meno porta fortuna.

Foggia –Akragas 0-0 (Lega Pro)
Agazzi nel Foggia vede la partita dalla panchina.

Catania – Messina 3-1 (Lega Pro)
Nava nel Catania si accomoda per tutto l’incontro in panchina.

Monza-Pontisola 1-1 (Serie D) 
Giussani non appare fra i convocati brianzoli mentre Boffelli gioca da titolare l’incontro nel Pontisola.

A cura di Brignuca & Spazzolone

Bookmark (0)
ClosePlease loginn
0 0 votes
Article Rating

By spazzolone


CONDIVIDI SU
Accedi


Iscrviti
Notifica di
5 Commenti
Nuovi
Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
5
0
Would love your thoughts, please comment.x