08-10-2019 22:15 / 15 c.

20191008_212502

 

Era il 2 ottobre 2016 e la prima Atalanta di Gasperini affrontava il Napoli.

La vittoria col Crotone scaturita qualche giorno prima aveva dato una boccata d'ossigeno ma un passo falso avrebbe potuto essere letale per la panchina del Gasp.

Ed ecco che attoniti,  i tifosi si guardano intorno con facce stupite e una frase sulla bocca di tutti: Il Gasp è pazzo!

Caldara, Conti, Gagliardini e Petagna. Tutti titolari, contro una delle squadre più forti del campionato. 

Scelta che si rivelerà azzeccata per l'Atalanta dei sogni, tre partecipazioni europee consecutive, un quarto e un terzo posto. Record su record.

Il Gasp da pazzo diventa profeta e pazzi diventiamo noi, di gioia.

L'Atalanta è terza, e dopo la settima giornata,  godiamoci il riposo dal campionato,  per ripartire piu compatti di prima...verso il futuro.



di Sigo




  1. Ho ancora la registrazione di Atalanta - Roma. Nel secondo tempo non ci capivano più niente.... La partita che mi ha fatto urlare alla fine "l'è l'an bù.." Statua fuori dalla Pisani subito... 


    • concordo. 
      Ho visto per caso quel secondo tempo.  
      Credevo di sognare. Invece era vero, solo l'inizio. 
      È stato il Bing Bang della Dea di Gasperini 

       


  2. L'Atalanta sarà anche di proprietà di Percassi ma è stata il Mister a forgiarla. L'ha cresciuta, le ha fatto imparare prima a camminare e dopo a correre . Le ha fatto capire che non sta scritto da nessuna parte che deve scendere Per non prenderle. Anzi , bisogna darle!!
    Ne ha fatto un gioiello tanto da portarla prima in Europa dei poveri e poi in Europa dei ricchi.
    Le ha permesso di avere uno stadio gioiello. L'ATALANTA è una sua creatura e lui la AMA.
    Come pensare che se ne possa andare???!!!
    Ma la cosa più bella l'ha detta domenica.
    " Noi in Champions dobbiamo scendere in campo non per fare il pareggio o difendere lo 0-0 . Dobbiamo provare a vincere"
    "Tra due anni finiremo lo stadio è dovremo avere una squadra all'altezza "
    grazie Mister
     


  3. Incredibile vedere quella distinta ..  abbiamo visto il bruco diventare farfalla .. !
    Ogni volta mi stupisco di quello che siamo diventati 


  4. Questi richiami servono a mantenere alta l'attesa ma conservando la memoria delle nostre origini, per comprendere quale meravigliosa trasformazione sia stata indotta dall'avvento del Gasp. Il lavoro della presidenza societaria, nell'ombra sino ad allora, aveva allestito un gruppo dirigenziale di rilievo, che l'avvento del mister ha catalizzato, innescando il miracolo nerazzurro bergamasco. Ora siamo tutti in grado di giudicare quale sia effettivamente il valore della nostra Atalanta, dai giocatori, all'allenatore , dai preparatori atletici a tutti i collaboratori che operano tra le quinte. i records stanno cadendo, l'uno appresso all'altro, collocandoci al piano nobile della classifica ed alle lodi di tutti gli esteti del calcio, oltre che al plauso che ormai largamente trascende i confini del Serio e del Brembo. Il successo dell'Atalanta impone ammirazione e rispetto verso un'equipe organizzata splendidamente sotto tutti gli aspetti, allestiti e concertati da persone che meritano rispetto e riconoscenza. Nessuno escluso, sul campo e fuori.


  5. Se penso ai pensieri che ho fatto quel giorno.............ed eccoci qua. Incredibile. 


  6. Una grande lezione per tutti, di come si può fare la Storia seguendo le proprie idee con coraggio. 


  7. Jerry Garcia -
     08/10/2019 alle 23:14
    pazzesco cosa ha fatto il Gasp con quella rosa!!
    con questa di rosa invece vince lo scudetto


  8. Mitico Boukary !!!! Quella traversa TREMA ANCORA !!!!!!!


  9. La differenza tra quella rosa e quella attuale è impressionante! Sartori fenomeno vero


  10. E cr77 e vin Diesel ancora in distinta!!!


  11. E cr77 e vin Diesel ancora in distinta!!!


  12. Mamma mia...
    Drame, zukanovic, pesic, d Alessandro, carmona, Paloschi, cabezas
    Ma come abbiamo fatto a raggiungere la Europa???


    • Mancavano (vado a memoria) kessie, spinazzola, pinilla, Konko... ma è clamoroso come sia cambiato il livello


    • SEMPLICE..........
      AVEVAMO IN PANCHINA IL MIGLIORE....IL GASP !!
      DAVVERO FUORI CONCORSO !!!



Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.