03-10-2018 07:50 / 35 c.

Risultati immagini per Lacrime di coccodrilloSecondo quanto riportato da La Gazzetta Dello Sport, Federico Chiesa dopo Fiorentina-Atalanta nel quale ha conquistato un rigore quantomeno dubbio, molto criticato dai media ed etichettato come simulatore, nel tornare a casa con sua madre Francesca ha lasciato andare le lacrime sfogandosi: “Non ci pensare, goditi il riposo e studia”. E detto da una mamma severa è un bell’incoraggiamento. Papà Enrico lo ha spronato ad essere inattaccabile in campo cercando di limitare le proteste verso i direttori di gara. Riposo e studio con la sua Caterina, poi si riparte.  fonte labaroviola.it

A margine della notizia il commento  di Franco tifoso dei viola:  Dovrebbe limitare un po’ di tuffarsi questo è vero! Detto da un fiorentino! Ma c’è gente che fa peggio da quanto ho visto ha preso la punta nel terreno ed è  caduto normale dopo se fischia il rigore lo accetto e basta come fanno molti!! Forza Viola forza Chiesa! E stai nel ruolo di tuo pappa in alto a sinistra senza correre avanti e indietro e stancarsi troppo!! E subito!!



di Marcodalmen




  1. Tutti i calciatori simulano, o meglio, accentuano ogni contatto. Ma in questo caso c'è stata una simulazione dolosa, un "errore tecnico" dell'arbitro (sono magnanimo) e un altro "errore" del var. Non dico scusarsi, ma addirittura passare per vittime è l'aspetto più squallido di tutta la vicenda


  2. A quando il processo di beatificazione del povero Federico?
    SOLO ATALANTA TUTTO IL RESTO AVANZA 


  3. MA SPARATI BIMBO MINCHIA VIZIATOOOOO....RAPPRESENTI LO SCHIFO DELL'ITALIA!!!


  4. Una proposta per la curva: ogni domenica per tutto il campionato il prim coro ad inizio partita dedicato a Federico Chiesa. Sbizzarritevi.


  5. ora..
    io non sono capace, ammetto la mia ignoranza in materia (video/pc) ma un bel mix dei suoi svenimenti in un video veloce da far girare..



  6. Sono arrivato a pensare che questo giocatore abbia problemi di deambulazione, vsto che tutti lo difendono , se dicono quello che dicono in buona fede dev'essere proprio così. Mi sembra che anche in altre occasioni sia stato lui ad andare a colpire le gambe dell'avversario ingannando l'arbitro. Quindi credo si tratti proprio di deambulazione scorretta. Ho visto alucni video e spesso le sue gambe "svergolano" andando adosso all'avversario


    • Chiesa-figlio e' il frutto di una cultura calcistica "furbastra" che premia gli stronzetti a scapito dello sport.


  7. Bizona: ".... La stiamo tirando anche troppo lunga ....."
     
    Io penso invece che:
    (a) l'abominevole simulazione di Chiesa figlio (uguale al padre),
    (b) l'incompetenza (per essere generosi) o la malafede degli arbitri,
    (c) l'evidente collusione dei vertici arbitrali (e di quelli del calcio in genere),
    (d) i commenti spudorati di Toni, Corvino, e tanti altri che, in qualche modo, hanno giustificato il comportamento seriale di questo stronzetto,
    meritino di "tirarla a lungo" fina a quando questo schifo (quasi) unico al mondo verra' in qualche modo eliminato (o, quanto meno, ridimensionato).
     
    Sono infatti convinto che, purtroppo, questo schifo rimarra' in essere fino a quando il "pubblico" lo permettera' (altro che "tirarla troppo lunga").
     


  8. Dai su, non piangere che la mamma ti compra un bel gelato ......pensiamo alla partita di domenica che è meglio .....si è già parlato fin troppo di questo bamboccio .....SEMPRE FORZA ATALANTA


  9. La stiamo s tirando anche troppo lunga...vero che Chiesa ha simulato ma il vero problema che non si sono utilizzati i mezzi a disposizione per provarlo ed é questo il vero problema e che mi fa passare la voglia di guardare le partite...


  10. Inciampato nella zolla?
    Certo, e da terra contro chi urlava a braccia distese l'imbroglione? Contro il terreno?
    Piangerà davvero il giorno che ne troverà uno di quelli protetti, un Chiellini, che gli darà una bella ramazzata a fargli passar òla voglia di fare il cretino.
    Prima o poi arriva quello del formaggio per tutti e sarà l'unica volta in cui potrei essere d'accordo con una azione del nasone gobbo.
    In quanto al fiorentino che viene qui a raccontare la storia dei rigori dello scorso anno uno è stato giudicato dal VAR come intervento del portiere sulla palla prima del tocco dell'avversario, il secondo è una tirata di maglia su cui il rigore ci poteva stare, ma come ne avvengono parecchi in ogni partita, quindi che li diano tutti. Come domenica Toloi abbracciato da un viola su un calcio d'angolo. Lì niente?
    Ma rimangono 'falli' di gioco, discutibili o meno, ben diversi da un tuffo intenzionale ad imbrogliare il mondo intero, peraltro ben disposto a farlo...
    Quindi tifoso viola che vieni qui a sfottere torna pure tra i tuoi simili, che anche in precedenza ci derubaste alla grande, tipo il passaggio di pallavolo di De Silvestri che vi valse un pareggio all'ultimo secondo non molti anni fa.
    Siete identici ai gobbi che tanto dite di odiare, siete i loro fratelli ma con le pezze al culo. Salvati da degli scarpari marchigiani che pure contestate.
    Con tutta la ciancia che ostentate non ce l'avete un fiorentino doc che regge il vostro club oppure vi siete limitati al ciccione cornutone fallito ex figlio di papà?



  11. santo cielo...è proprio una telenovela.sì ma come quella piemontese di mai dire tv.


  12. Bona prendersa con sto bocia!!! si è buttato il bambos è l'arbitro che ha i mezzi per valutare e non li ha usati. il ragazzo ha sbagliato... ma finiamola qua


  13. Va bene dai, adesso basta però, siamo tutti d'accordo e siamo tutti incazzati però sarebbe meglio se cominciassimo a pensiare alla prossima che al manca ù quart d'ura.


    • completamente d'accordo .
      Aggiungo che se noi fossimo in grado di segnare almeno due gol sulle 340 azioni costruite tutta sta fera non sarebbe uscita.
       
      Asino lui che si è buttato
      Asino l'arbitro che non usa i mezzi a disposizione
      Ma suoer Asini noi che giochiamo e non segniamo


  14. No dai ma che notizia è?!? il povero Chiesa junior che, sconvolto dal fatto che tutti gli dicano che ha guadagnato un rigore inesistente, tuffandosi in maniera plateale (perchè dai come fa qualcuno a sostenere che sia inciampato in una zolla? e sì, ce ne sono che lo dicono), piange con la mamma...
    Ma ragazzo mio hai simulato!!! Chiedi scusa anzitutto! Come faccio ad essere empatico (perchè l'intento dell'articolo è creare empatia col ragazzo) con uno che tutti dicono ed è evidente abbia simulato e non lo ammette neppure?!? e che tra l'altro si fa difendere dal papi e da Corvino che dicono che il rigore c'era?!?
    Pietra sopra e guardare avanti ma che scandalo!!!
    Ti aspetto al ritorno bimbo viziato!


  15. Famiglia da mulino bianco.Buffoni


  16. 2° puntata. Mi sto appassionando. Una telenovelas strapplacrime. Quasi quasi sto perdonando Federico.


  17. credoinunadea -
     03/10/2018 alle 9:54
    A me sta cosa che siccome c'è chi fa di peggio la colpa è meno grave fa girare gli zebedei a elica. Ma stiamo scherzando??!! 
    Quindi se ammazzo qualcuno con una fucilata la mia coscienza si quieta perchè c'è gente che prima di uccidere tortura o violenta? 
    Vergognati Franco, pure per il tuo italiano!


  18. ormai è tempo di voltar pagina


  19. Bullshit 


  20. claudiocaniggia -
     03/10/2018 alle 9:05
    Che articolo idiota ( senza mancare di rispetto a Marcodalmen ci mancherebbe). L'unica cosa certa è che non ho ancora sentito dire da nessuno, a partire dal diretto interessato stesso,  che il giocatorino si è reso protagonista di un comportamento sleale antisportivo finalizzato ad ingannare l'arbitro e a prendere per il c*** i giocatori dell'altra squadra. E di conseguenza chiedere semplicemente scusa. Se avessero tutti un po' di dignità dovrebbero dire solo questo


  21. eliminalitalia -
     03/10/2018 alle 9:01
    Franco tifoso viola membro dell'accademia della crusca
     


  22. ... Tornato a casa ha guardato il suo estratto conto ed ha smesso di piangere. Squadra e famiglia di BUFFONI


  23. Io chiederei a Murgia cosa ne pensa...


    • davvero un altro episodio VERGOGNOSO l'espulsione di Murgia, in cui si vede chiaramente l'assoluta slealtà di questo pezzo di merda
      Andate a vederlo, basta una semplice ricerca "Cesari chiesa Murgia"


  24. Proprio il carattere di un campione.


  25. ma poverino...prima il papi e poi la mami

    che quadretto defilippico
    alzate la bustaaaaaaaaa


  26. E il mani di De Silvestri non lo citi????? (Potrei andare avanti). Cambia nickname in 1agosto2002, data di fondazione della Fiorentina 1926 Florentia. Anzi 3agosto2002 quando della valle la rinomino' Florentia Viola. Anzi 19maggio2003 quando gli stessi della valle, acquistati quattro giorni prima il marchio e i colori della vecchia A.C. Fiorentina per 2,5 milioni di euro, ritrasformarono la Florentia Viola (RIPESCATA) in "ACF Fiorentina".
     
    Vi siete ricomprati il nome e i colori(!!!!!!!!!)
     
    Tranquillo che il campionato e' lungo, la classifica cambiera'; ne riparliamo, guarda come "gioca" la tua "squadra e studiane la storia (RECENTE)!!!!
    A ighet che ta meteres i ma ados
    Viola m€r*a!!!


  27. uno solo netto..l'altro da interpretazione e rivista e al var non era netto, anzi essendo un contrasto sull'uscita del portiere..è solo che a velocità normale sembrava clamoroso.
    ti traduco:
    Attaccarsi all'arbitro( beh meritavate ampiamente di perderla)
    il rigore non ha inciso(il nostro sbagliato)
    ndr Chiesa già allora simulava alla grande, e simula in ogni partita.
     
    Torna a scrivere sul sito dei lampredottari..
     
     


  28. Quindi il fatto che l'anno scorso non abbiano dato due PRESUNTI rigori giustifica il triplo carpiato del futuro astro della nazionale italiana?  
    Noi la classifica la guardiamo, piuttosto voi pensate a tenre a posto i conti, figli della Florentia Viola  


  29. Ma di cosa stai parlando? Una SIMULAZIONE è un comportamento antisportivo, ed il vostro attacccante(figlio di buona donna) è un attore nato. Da quando gioca in serie A si è dimostrato un simulatore ai livelli di Nedved, se non peggio. Prima o poi troverà quello del formaggio, ed io sarò li a godere come un matto.
     
     


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.