Latte Lath nel dopopartita : “figlio di un profugo mi sento un ragazzo molto fortunato”

11-01-2017 23:39 24 C.

“Devo ringraziare la squadra, la societa’ e il mister che hanno creduto in me da subito. Questa sera è arrivato addirittura il gol al Juventus stadium e ancora non ci credo aver segnato qui.

L’Atalanta è venuta a prendermi quando ero un bambinello e giocavo in un squadra di Cremona. La mia fortuna è stato aver un osservatore presente sugli spalti in una partita che perdevamo 4-0 e che quasi pareggiavamo con miei 3 gol. Gli ho fatto grande impressione e poco dopo ero a Zingonia.

Voglio ringraziare anche mio padre, profugo dalla Costa d’Avorio. Siamo arrivati in Italia quando avevo 8 anni e mi ha sempre detto di non mollare mai. Mi sento fortunatissimo per essere qui dove sono, ci sono tanti ragazzi che vorrebbero essere al mio posto e non possono esserci.”

Bookmark (0)
ClosePlease loginn
0 0 votes
Article Rating

By Staff di Atalantini.com


CONDIVIDI SU
Accedi


Iscrviti
Notifica di
24 Commenti
Nuovi
Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
24
0
Would love your thoughts, please comment.x