Le pagelle degli altri"> Le pagelle degli altri - Atalantini.com

Le pagelle degli altri

17-12-2016 20:19 1 C.

Queste le pagelle di Milan-Atalanta:

Donnarumma 6: sempre attento sulle conclusioni degli orobici.

Abate 6: sfida ad alta velocità con il Papu Gomez che spesso e volentieri cerca lo scontro rusticano sulla fascia che il capitano rossonero vince spesso.

Paletta 6: partita da ex, per lui, in marcatura sul baby Petagna che prova a fare a sportellate, ma il centrale rossonero gli chiude la saracinesca in faccia dopo avergli preso le misure.

Romagnoli 6,5: se non sbatte su Paletta, Petagna sbatte su Romagnoli che poi annulla anche chiunque passi nella sua zona. Partita di personalità e qualità.

Antonelli 6,5: torna titolare dopo una lunga militanza in panchina e si muove bene. È sua l’occasione più importante del primo tempo con il suo mancino che si stampa sul palo. A differenza dei terzini che giocano a piede invertito, ha più facilità di cross. Esce stremato. (dal 70’ De Sciglio 6: legittima la sua 100° partita in A con il Milan con una grande chiusura nel finale).

Kucka 6: in mezzo ad un centrocampo dinamico come quello dell’Atalanta, i suoi muscoli si fanno sentire eccome. Sfiora il gol con un’azione personale impressionante.

Bertolacci 6: deve sostituire Locatelli, tenuto fuori da Montella per evitargli “gialli” pesanti in vista di Doha. Prova in linea con quella di Roma, sufficiente senza lampi degni di nota.

Pasalic 5,5: nella nebbia meneghina si perde e non incide sul match.

Suso 5,5: è cercato tanto dai compagni, forse alla pari di Bonaventura. Lo spagnolo prova ad armare il suo mancino velenoso, ma non trova il guizzo vincente.

Lapadula 5,5: si sbatte come sempre, lotta come un leone. Ma il suo ruolo è, soprattutto, quello del centravanti e non riesce ad incidere sotto porta. (dall’81’ Bacca sv: entra e si vede negata la gioia del gol dalla chiusura disperata di Conti).

Bonaventura 6,5: in mezzo alla nebbia di Milano, è lui che accende le luci più luminose per il Milan con le sue solite giocate mai fini a loro stesse. Sfiora in un paio di circostanze il gol. (dall’88’ Niang sv).

fonte milannews.it

Bookmark (0)
ClosePlease loginn
0 0 votes
Article Rating

By marcodalmen


CONDIVIDI SU
Accedi


Iscrviti
Notifica di
1 Comment
Nuovi
Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
1
0
Would love your thoughts, please comment.x