LEICESTER-ATALANTA 2-1: la Dea è ancora un cantiere aperto

02-08-2019 22:22
170 C.

leicester-atalantaLa tournée inglese si conclude con la seconda sconfitta in tre partite. I nerazzurri, scesi in campo con una formazione “sperimentale” senza Papu e con Hateboer nei tre dietro, paiono ancora alla ricerca di una quadratura e cedono per 2-1 nei confronti di un Leicester City sicuramente più in palla. Ora il rientro a Bergamo per continuare la preparazione in vista della prossima amichevole con il Getafe, il prossimo 10 agosto.

IL COMMENTO DI PAGNO

L’Atalanta perde 2-1 l’ultima amichevole inglese contro il Leicester, in una gara dai due volti.
Un’Atalanta inedita scende in campo nel primo tempo con Hateboer, Gosens e Castagne in contemporanea, con Papu e Muriel in panchina e Malinowski alla sua prima da titolare a supporto di Ilicic e Zapata.
Zapata ancora chiaramente fuori condizione e non potrebbe essere altrimenti, mentre Ilicic assolutamente in ripresa con alcune giocate sopraffine.
I primi 30 minuti il pressing dell’Atalanta è stato pazzesco, non sembrava una gara pre-campionato ad un mese dalla prima gara ufficiale.
Un primo tempo arrembante non con molte occasioni da rete, ma moltissime potenziali.
Nella ripresa entrano prima Papu, Muriel, Pasalic e Palomino e poi tutti gli altri.
Dopo 15 minuti prendiamo un gol ingenuo su una infilata centrale. Troppo facile arrivare al tiro piazzato e molto angolato, su cui Gollini nulla poteva fare.
Il due a zero, invece, arriva direttamente da una rimessa laterale che porta Vardy a fare gol da solo davanti a Gollini.
Ingenuità di Palomino che si fa infilare.
La differenza di condizione, al di là della girandola di cambi, si è vista tutta in questa frazione di gioco.
Barrow al suo ingresso, ha lottato, e si è procurato il rigore che Muriel ha trasformato con freddezza spiazzando il portiere al novantesimo.
Un Muriel che è stato il più pericoloso della Dea, con alcune potenziali occasioni da rete.
Il Leicester andrà in campo tra una settimana, per l’Atalanta ancora un mese di lavoro, alla ricerca ora della condizione migliore.
L’Atalanta c’è.

Pagno

IL TABELLINO

LEICESTER-ATALANTA 2-1

Marcatori: 62′ Perez (L), 75′ Vardy (L), 89′ Muriel (A) su rigore

LEICESTER (4-1-3-2): Schmeichel, Chilwell (18′ s.t. Fuchs), Soyuncu, Evans, Tielemans, Vardy, Maddison (33′ s.t. Silva), Albrighton (33′ s.t. Barnes), Perez (32′ s.t. Gray), Choudhury, Pereira Allenatore: Brendan Rodgers.

A disposizione: Ward, Justin, Morgan, Gray, Ihenacho, Benkovic, Barnes, Silva, Mendy, Fuchs, King.

ATALANTA (3-4-3): Gollini (88′ Sportiello), Hateboer (87′ Reca), Djimsiti, Masiello (66′ Ibañez), Castagne, De Roon (66′ Pessina), Freuler (46′ Pašalić), Gosens (46′ Palomino), Malinovskyi (46′ Gomez), Iličić (66′ Barrow), Zapata (46′ Muriel). All.: Gasperini

A disposizione: Rossi, Sportiello, Palomino, Reca, Muriel, Gomez, Pessina, Ibañez, Okoli, Pašalić, Colley, Barrow

Arbitro: Graham Scott (assistenti Neil Davies e Scott Ledger, IV ufficiale Marc Perry).

Bookmark(0)

By Gandalf
Gandalf

170
Inserisci un commento

Please Login to comment
92 Albero dei commenti
78 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
101 Autori
smileyzaltiboykiko07thealamoronny52 Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarit?| , ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verr?| bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorita' preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddee tte autorita' , persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operaree in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.