06-09-2019 10:00 / 165 c.

Ciao a tutti ragazzi.

Mi chiamo Andrea e sono tifosissimo della Dea da anni, non solo adesso che capaci tutti.

Vi scrivo perché io come molti altri tifosi, sono molto deluso dalla gestione dei biglietti per le trasferte di Champions e vorrei il vostro aiuto.

Iniziando con Zagabria, penso che garantire il 90% dei biglietti ad un’agenzia sia una limitazione enorme della libertà, perché, parliamoci chiaro, i 300 biglietti in vendita libera non accontenteranno di sicuro tutti. Molti resteranno senza e saranno costretti ad andare con l’agenzia o a rinunciare a vedere la prima storica partita di Champions della Dea.

Ma andare con l’agenzia è una limitazione enorme della libertà per molti motivi e 2 in particolare:

Chi ne vorrebbe approfittare per stare qualche giorno in più e conoscere una città nuova come Zagabria no può.

Chi vive all’estero cosa dovrebbe fare? Prendere un volo per BG, e poi andare con l’agenzia invece che andare direttamente in Croazia? Questo significa pagare altri aerei, hotel e altri permessi di lavoro

Questa società fantastica che ci ha portato a realizzare un sogno non la posso criticare. Non ci riesco. Rimango solo allibito e deluso di fronte ad una gestione inaccettabile dei biglietti. Non voglio crederci. Mi rifiuto di credere che, dopo aver realizzato il sogno di giocare in Champions, ora questo sogno venga reso impossibile a molti tifosi. Si, perché TUTTI i miei amici la pensano come me ed hanno le mie stesse perplessità. Mi chiedo perché garantire un quasi monopolio?? 90%?? Non dico di escludere le agenzie, ma dar loro una % più normale, non più del 50%. Amici di Atalantini, vi chiedo aiuto: aprite un post sull’argomento, nella speranza che la società si renda conto del grande errore che sta commettendo e che le cose cambino almeno per Manchester e Donetsk.

Grazie mille per l’aiuto

 

Andrea F.



di Staff




  1. Leggo che la società è carente dal lato comunicativo, dato che spesso non risponde alle mail.
     
    Io lo so bene. Per mesi ho sollecitato una risposta da parte dell'ufficio marketing per una proposta che avevo avanzato, senza venire minimamente calcolato.
     
    Poi ho provato a scrivere alla responsabile uff. stampa e comunicazione, lamentandomi delle mancate risposte e....voila! Dopo neanche 2 ore ecco che.mi chiama il responsabile marketing (che mi ha gentilmente ma velocemente sfanculato.....)
     
    Provate anche voi, magari la risposta arriva.
     
     


  2. io vivo  all´estero a 15.000 km e come ho fatto per andare a vedere la Dea a Liverpool  a Dortmund a Reggio  Emilia e a Roma prendero´il  mio  bel aereo andro´a Bergamo  mi riuniro´con i miei vecchi amici e felice come una pasqua andro´in trasferta a vedermi la mia AMATA Atalanta ....todo el rest avansa


  3. Non vedo l'ora che torni il calcio giocato. Ho iniziato a leggere i commenti ma chiudo subito, mia oia de nervùs, già dato oggi. Un saluto agli utenti del sito. Buona serata a tutti, consiglio stasera la 14a edizione della festa del Moscato a Scanzo. Forza Atalanta 


  4. Ma davvero siete ancora qui con sta storia? L'Atalanta ha dato in appalto ad una socità esterna la gestione dei biglieti. Bonaaaaaa basta, non c'è niente di scandaloso fatevene una ragione. Ora pure ATA e Corriera non vanno più bene ma indignatevi per cose più importanti valà.


    • Cose importanti? Nei limiti di quanto può essere importante qualcosa di sportivo, vedere le trasferte di Champions è una delle più importanti per me. E che forse molti di noi non riusciranno ad andarci per colpa di sta gestione assurda è inaccettabile.
      Tu sicuramente tanto volevi farla così la trasferta, quindi sei a posto e degli altri chissene. Empatia zero. Ma non è obbligatorio scrivere la prima cosa che ci viene in mente eh? Magari pensarci un attimo prima può servire


      • Se ci tieni la partita la vedi. Punto. Il resto è solo isteria e frustrazione.


    • sei contento così? Bene, mi fa piacere per te ma non venire a menare a me il torrone per cosa mi devo indignare o meno. Ma pensa te ades.


  5. Eravamo gia gemellati con i cucs?


  6. Come la stragrande maggioranza, concordo con Andrea, anche perchè vivendo all'estero per me così diventa proibitivo fare queste trasferte.
    Aggiungo che, come per moltissimi, questo che fino a ieri era solo un sogno, lo consideravo il coronamento di una vita da tifoso, che ha speso tempo e macinato chilometri per andare in postacci assurdi sempre al fianco della Dea. In un certo senso, pensavo di essermelo "meritato". 
    Evidentemente ho sbagliato qualcosa, ma mi ricordo bene gli occhi lucidi del Presidente sotto il nostro "muro" a Dortmund, che in fondo erano uguali a tutti gli occhi di chi era lì quella sera... ma forse lui ha la memoria più corta della mia!
     
     


  7. Non offenderti...
    Quel che hai scritto a mio avviso non sta ne in cielo ne in terra...
    Io che le trasferte le facevo negli anni novanta??
    RESPECT! 


  8. Concordo con tutti voi sul fatto che non sia possibile monopolizzare i biglietti , su questo non c’è da discutere.
    leggo sul sito Ovet che la trasferta in pullman a Zagabria costa 120€  biglietto compreso e assicurazione .
    Ora, è vero che se uno vuole farsi un giro , oppure stare una notte in città e tornare il giorno dopo , con questo pacchetto non può farlo ...
    ma è anche vero che mi sembra un prezzo onestissimo e che sia difficile spendere molto meno organizzandosi “fai da te”.
    voglio vedere cosa costeranno le trasferte con voli ma se mantengono prezzi popolari e non batoste come il Europa League credo che il problema si riduca di molto


    • 120 euro non è moltissimo, ma il costo giusto,compreso anche di un certo guadagno è 90/100
      ho fatto i conti della serva precisi,posso sbagliare di qualche euro,non per fare i conti in tasca a Ovet, ma perchè quello che organizza del gruppo sono io e avevo già messo giù tutti i costi e un piano base ,compreso di adocchiamento su booking dell' hotel nella città vecchia
      adesso mancano solo 10 giorni e biglietti di compagnie tipo flixbus,ma anche la stessa trenitalia,sottodata ,aumentano,e l'hotel sarà o esaurito o raddoppiato per quella notte li
      il giorno stesso del sorteggio per Zagabria  a/r lo facevo con circa 65 Euro,certo con un po di sbattimento e cambiando 4 mezzi,ma avevo trovato tutto per me e altri 3
      ho già scritto costi e mezzi da un altra parte non ricordo neanche più dove ,non lo riscrivo,ma praticamente si andava con la metà di quello che chiedono Ovet e associati
      e con altri 20 euro ci si ferma una notte,sia per vedere la città ,ma anche per staccare
      con i 120 euro usciva viaggio,biglietto partita, soggiorno una notte e anche i pasti  e un paio di birrette(da Mlinar o al supermercato ,mia al gambero rosso ovvio,ma a me/noi sta bene così)
      e poi le 8 ore di bus ,rallentati appositamente per farci arrivare giusto precisi, partita,e via di corsa altre 8 ore di bus, come la finale di coppa Italia a Roma, io non lo faccio più neanche se me lo regalano
       
      è vero che questo discorso vale per 1-2 5 -10 , non per muovere 1000 persone, ma di fatto così facendo tagliano fuori del tutto chi lo vuole fare,perchè escludere da questa possibilità chi lo vuole,si sente di farlo?
      dopo l' è stess, a more mia,la vedo in tv e la musichetta champions la sentirò dall' anello blu a San Siro e va bene così


      • Ok...anche a me piace organizzare i viaggi.
        Lo sto facendo per Londra con aereo da Orio+treno per Londra+pernottamento a Londra, poi treno per Manchester + pernottamento e il giorno dopo viaggio inverso.
        Questo perché la destinazione si presta. Ma per andare a Zagabria, se Go de cambià quater volte ol mez, tiro fuori 30 euro in più e vado diretto. Anche perché ol de dopo Go de es a ca.
        Questioni di scelte, tutte rispettabili, ma all’alba dei 60 le vedute cambiano. E di tanto.


        • subbuteo
          io per Manchester prendo il treno da London Euston e arriva diretto a Manchester Piccadilly!
          parte ogni 40 min circa a/r a 48€ se prendi le fasce orarie giuste
          insomma con 110€ parto da Roma arrivo a Londra treno x Manchester e ritorno
          Se vuoi ci si becca!
           



          • Ciao Belvalerio.
            Prenderò anche io il Virgin Train per andare a Manchester.
            vedrai che riusciremo ad entrare tutti.


      • insomma
        in finale l'anno scorso a roma(che sono 15 km in piú di zagabria) 60 euro netti
        con det mangià e bif
        arrivare a 99 (120-21 di biglietto) é un bel guadagno va...


    • tu pensa che stavo pensando di comprare il biglietto dalla ovet e andare in macchina .. perchè vorrei andare in giro come mi va e non come mi impongono , faresi 8 ore di pulmann vedere la partita e altre 8 ore di pulman mi pare solo una rottura di coglioni e due giorni buttati via , non e' SOLO questione di soldi è ANCHE questione di soldi


      • Si , hai ragione .
        infatti avevo specificato che il pacchetto limita parecchio il modo di “vivere” la trasferta, ma sempre secondo il mio punto di vista , 2 terzi di chi va in trasferta deve , per forza , andare e tornare nel minor tempo possibile spendendo il meno possibile ....
        questo tipo di pacchetto accontenta la maggior parte delle richieste e soprattutto chi lo fa SOLO per la partita ... 
        se a qualcuno vuole farsi le ferie o prendersi i suoi tempi e spazi è giusto che si arrangi da solo .
        penso che il messaggio sia chiaro , vuoi vedere l’Atalanta ? Bene , ad un prezzo ragionevole ti porto avanti e indietro , non ti faccio sbattere per il biglietto e non pensi a guidare .
        vuoi farti la vacanza o cogliere l’occasione di vedere una città ? Devi arrangiarti da solo
        ora non discuto se sia giusto o sbagliato ma è così 


        • pota ma non vendendoti il biglietto singolo,staccato dal pacchetto ,di fatto ti tagliano la possibilità di arrangiarti da solo
          questi 300 in vendita libera,e per gentile concessione dei Croati ,sono usciti troppo in ritardo
          l' arrangiarsi da solo implica di avere almeno un 3 settimane di anticipo e la sicurezza del biglietto,perchè se mi strasbatto e poi non riesco a pendere il ticket,non ne vale più la pena,il gioco non vale la candela,come si suol dire


  9. Come già scritto, ritengo giusto che una gran parte venga affidata alle associazioni che durante l'anno si preoccupano di portare in trasferta la gente. Fosse 100% vendita libera, uno che si è fatto 15 trasferte l'anno rischia di stare a casa a favore di chi ne ha fatte 0 e vuole esserci solo a Manchester ad esempio. Però la restante parte sarebbe da riservare alla vendita libera e non ad una agenzia.
    Perfetto sarebbe il metodo a punti: 100 trasferte 100 punti, 50 trasferte 50 punti e cosi via...sarebbe il metodo piu meritrocratico, ma ci sarebbe il rischio che quello da 100 punti che non può andarci, lo vende al triplo oppure lo da all'amico dell'amico.
    Situazione Zagabria, ognuno può credere ciò che crede, ma la penso come Magallanes, non è la trasferta piu tranquilla in cui andare a bere tranquillamente fuori dal pub dello stadio. bastano un po di video in rete per capire che tifoseria si tratta


    • il sistema dei punti e' gia' adottato ampiamente da tutte o quasi le squadre di premier league da anni.
      Piu' partite assisti, piu' punti guadagni. Con differenziazione dei punti a seconda dell'interesse del match, della distanza della trasferta, etc.
      Cosi' facendo non si fa un torto a nessuno quando ci sono situazioni con domanda molto superiore all'offerta si va in ordine di merito.
      Certo all'inizio di un sistema del genere ci saranno tanti scontenti non potendo prendere in considerazione il pregresso, ma poi ritengo sara' il sistema migliore per tutti.


    • Quando c'è da contestare tipo libertà x Bocia in prima fila siete, quando invece fate parte di un cerchio chiuso monopolizzato tutto bene.....eh no caro Michi...se c'è da reclamare lo si fa x tutto e tutti e non x battaglie personali....


    • Perché se faccio trasferte per i fatti miei non ho diritto come altri ad avere la possibilità di prendere un biglietto??


      • La trasferta da solo vale pochi punti probabilmente


        • Ma se la si fa da solo dove si segnano i punti?  


          • Devi chiedere al capo del sito...i punteggi di chi merita o non merita li dispensa lui dall'alto della sua inarrivabile onniscienza in materia ultras stile di vita prima durante e dopo i pasti ultras nella vita non solo alla partita e tante altre quotidiane farneticazioni


            • Ho capito, ma dici che se si fanno acquisti all'Atalanta store, valgono come punti? Beninteso che io ci metterei anche i punti feagola dell' Esselunga 


    • Michi basta andare in giro con la testa , se sei a bergamo per vedere atalanta - dinamo e vai con la morosa in citta alta la sera prima senza sciarpa della dinamo ed il giorno dopo vai a fare un giretto per il centro di bergamo , cosa rischi ?
      Se invece vai in 4-5 in giro con la sciarpa della dinamo a locali .. alla malga  ... al baretto .. o locali con tanti giovani (ammesso ce ne siano ancra di aperti a bergamo), e magari ti metti pure a far casino te le cerci anche a Bergamo.


    • Sei serio?..scusa allora la maggior parte degli Ultras seguendo il tuo ragionamento non dovrebbe andare visto che per anni non ci sono andati per il discorso della tessera..chi come me andava in C dovrebbe avere diritto d'anzianità?..anch'io se potessi ogni domenica andrei con quelli della Coriera ma non avendo convenienza a tornare apposta a Bg quando posso ci vado con i miei mezzi..e naturalmente lo farei pure per le trasferte europee ma non potendo  farlo per i noti motivi cerco di capire se c'è possibilità con qualche associazione..ripeto,TUTTI dovremmo avere almeno la possibilità di provarci..
      ..dai Dea dai..


      • Quando le richieste sono 5 volte superiori alla domanda si crea sempre questo problema. O si fa metodo a punti, oppure si danno alle associazioni per premiare chi organizza tutto l'anno.
        Quelli come te che risidedono fuori città proverebbero con la vendita libera(che dovrebbe essere a mio avviso maggiore del 10% attuale).
        Questo il mio punto di vista, condivisibile o meno


        • Io sul discorso associazioni Curva ecc non ho nessuna obiezione da fare..lo ritengo pure giusto che il sacrificio venga riconosciuto in qualche modo..però no n tutti gli atalantini(credo cmq la maggior parte) fanno parte di queste associazioni per i più svariati motivi e mi sembrerebbe più corretto che ci sia equità di distribuzione..tutto qua..poi chiaro che il numero è limitato e se si starà a casa ce ne si farà una ragione
          ..dai Dea dai..


        • Punti in base ai comportamenti allo stadio anche?? Cori fumogeni in campo etc etc??


    • nel metodo a punti conteggi anche gli anni di trasferte dal 2011 al 2017 quando andavamo solo noi "cimici" o quelle vanno azzerate?


      • ti sono avanti ugualmente 


        • Vale anche per me.......
          Primo Romano Atalantino nel 2000 a 17 anni a fa a botte un Lazio Atalanta 20 vs 4 con il grande Yoghi (Rip) sotto la sud e al povero Paolo gli hanno bruciato la punto nuova perché era targata BG, devo sta a casa o accumulo punti?

           


        • mah...se sei sicuro tu?
          va bene
          o sei uno di quelli che veniva a "controllarci" di nascosto nelle varie tribune centrali dell'epoca?


          • Minchia.....io la prima l'ho fatta nel 1976 a Brescia a 14 anni con vittoria 2 a 1 ( ultima al Rigamonti)
            Con sti punti dovrebbero portarmi gratis in business a Manchester...


            • io la prima nel 77 a monza
              voglio l'abbonamento gratis a vita



              • Io la prima a verona...vittoria 2 a 1 mi pare con rigore parato di piede da Bodini...quanti punti vale???


        • senza offesa ma dovresti impararae a parlare solo per Te stesso..


  10. Visitato zagabria 2volte.l'ultima nel 2016. Il ricordo più. bello? Pomeriggio al bar a bere birra con 6 della dinamo,noi in 2.....bellissimo.ed il tutto è.nato grazie al cappello della dea che indossavo. La guerra civile è finita da un bel po'. Se poi si vuole fare i boassi x forza allora si, trovi guai in tempo ZERO.


    • Concordo. In Croazia ogni anno ci vanno milioni di persone , un sacco di italiani e la guerra è finita da un pezzo.
      In questo momento per il calcio è più pericolosa la Grecia.


    • Se x quello c'era chi mi diceva di non portare i figli a roma x paura dei laziali


      • Io se devi scegliere dove portare un bimbo sceglierei Zagabria piuttosto che via quarenghi a Bergamo...tanto per dire...


      • E quello che mi aveva detto che a Liverpool da solo mi avrebbero ammazzato, di non parlare italiano e di non indossare colori neroazzurri ( persone molto ben informate e d'esperienza oh, mica pizza e fichi)


        • Ma lo sa che siamo nel 2020 e non nel 1850?
          mamma mia 


        • Avessero fatto qualche trasferta a Roma anni 80 e 90, sopratutto al flaminio si cagherebbero meno nelle mutande x niente


          • Dovevate vedere ad andare a Roma per la finale, in treno pareva che la destinazione finale fosse il cimitero, e sui pullman tutti zitti, ad aspettare un agguato che non ci sarà mai, una cosa incredibile, ho avuto vergogna!
            Vi giuro, se tentavo di stemperare gli animi, mi richiamavano pure!
            E sta tensione l'hanno portata dentro lo stadio, praticamente i laziali con una semplicissima "strategia del terrore", ha abbindolato sti bambinetti tutti.
            Dei vecchi c'era nessuno, mi sembrava di stare all'asilo.
            C'ho ancora lo schifo, giuro.


          • Claudio ma che cazzo ne sanno!
            per me era pericoloso solo dire Atalanta a Roma che me aspettavano in 5 e nn dico cazzate!
            Ma che cazzo ne sanno !
            infatti il distinto ospiti negli ultimi 15 anni con Roma e Lazio è vuoto!
            bla bla bla bla bla bla!
            lasciali parla che una volta su L eco di Bergamo è uscita la foto eravamo 11 o 13 in fila contro la Lazio!



            • Avevo esaurito i commenti belvalerio scusa...lascio perder la gente che si banfa di esser rispettata e temuta ovunque x meriti inproprie...per non parlare del rispetto che hanno avuto qualche anno fa con qualche ex componente storico delle B.N.A. e nemmeno dell'odiosa autocelebrazione sulla solidarietà e al vittimismo (con continua richiesta di consenso da parte della città) imperante che infesta la rete!


              • Claudiopaul70 sono con te! Ricordo ancora quel pomeriggio a Empoli...


          • Niente Flaminio ma Olimpico pre-mondiali...al primo "ragazzi calma" il mio socio ha buttato due rapidi tra le zampe dei cavalli ( si, avete letto bene)dei carabinieri. Pomeriggio spumeggiante


          • SubbuteoGroup -
             06/09/2019 alle 16:57
            La prima nel 78 con i Commandos 1_1 con gol di Garritano.....eravamo in 50....oter che scorte e whatsapp


  11. Beh anche quelli del City che mettono in vendita libera biglietti di partie come contro la Dinamo e lo Shaktar senza restrizioni mentre all'ultimo minuto per la nostra partita (chissa' perche'?!?) mettono la restrizione. 
    Forse c'e' stata qualche richiesta dall'italia del tipo "non vendeteli altrimenti ci restano invenduti i pacchetti volo+biglietto"?!? Norme uefa al riguardo ZERO. Nessun rischio o pregressi incidenti tra tifoserie.
    Qui iamo ai limiti della "discriminazione" visto che sui tanti match attualmente in  vendita sul sito del Manchester  solo e ripeto solo il nostro e' soggetto a restrizioni... e soprattutto una restrizione che non ha alcuna giustificazione visto che ad esempio per il match con la Dinamo i cui tifosi sono arcinoti per il caos che combinano ad ogni trasferta europea non e' soggetto ad alcuna restrizione!
    Ho chiesto informazioni telefonicamente e non me l'hanno saputo spiegare. Ho inviato mail ieri e sono in attesa di risposta. 
    Parlando sui forum nessuno si attende il pienone per la partita contro di noi per cui biglietti liberi ce ne saranno. Il perche' non siano venduti liberamente invece mi piacerebbe davvero saperlo.. e vi assicuro che fino a poche ore prima non c'era alcuna nota di restrizione che e' stata aggiunta in rosso in piccoo solo ieri mattina :(


    • abitoallostadio -
       06/09/2019 alle 15:31
      dal sito dei cityezen non solo il match dei Cities in casa con la Dea è precluso ai dea lovers, ma lo è anche l'intero pacchetto delle 3 partite, casomai qualche disaffiliato ovet ci avesse pensato....
      L'ABC non pensavo sarebbe scivolata con questa caduta di stile, degna della peggiore, o migliore, repressione.
      Ma non mi dò per vinto, il sistema non vincerà, perchè l'Atalanta siamo noi!



      • si ma il blocco dell'abbonamento alle tre partite siamo sempre e solo "noi" per le altre due uno prende quello che vuole di biglietti.. c'erano delle hospitality sui 90 euro fino a due giorni fa che a sapere che avrebbero ristretto l'acquisto uno le avrebbe anche prese. Ormai sono rimaste quelle da 200 euro inarrivabili.
        Sui secondary ticketing si trovano gia' biglietti a 80-100 euro ma rispetto alle 20 sterline di costo e' comunque un furto bello e buono. La speranza e' che sia un blocco "temporaneo" dovuto magari al fatto che sanno che ci muoviamo in tantissimi e quindi per evitare che togliamo posti ai loro tifosi ci sta... poi magari tra 15gg rimuovono il blocco e si compra come con il Dortmund senza problemi.
         
         


        • Sui secondary ticket trovi biglietti per Zagabria a 200 € in tutti i settori tranne quello ospite che non ha nulla in quanto l'esclusiva è Ovet-Atalanta....per me è limite alla libertò di circolazione delle persone e siamo in Europa con il trattato di Schengen...mah
           


    • Semplice...il monopolio ovet...solo il binomio Atalanta-Ovet può dar via libera alla vendita free....SCANDALOSO


  12. Ho letto, anche se con discontinuità, molti dei commenti che si sono susseguiti (con numeri veramente notevoli) ai diversi post dello Staff legati al tema abbonamenti e politica trasferte. Io stesso avevo avanzato a luglio una critica sul tema comunicazione della Società (legata tra l’altro al solo tema della qualità dei vari filmati visti  circa la preparazione e Clusone), ricevendo anche a sorpresa un “rimbrotto” della Staff. Vedo ora che si assiste ad una sorta di sollevazione popolare, e la numerosità e accoratezza delle diverse considerazioni dovrebbe indurre quanto prima il Presidente ad una presa di coscienza che così NON VA. Dia delle direttive di massima in base alle sue valutazioni manageriali, ma poi si affidi abpersone in grado di gestire i delicati aspetti che tutti sappiamo in modo finalmente degno di una Società che si affaccia da tre anni su certi palcoscenici. Basta provincialismo, si studino i migliori club europei e si decida quale deve essere l’approccio da Bergamaschi, assenza scimmiottare nessuno, ma ponendosi a livelli professionali adeguati. I tifosi non chiedono la luna, ma vogliono essere solo agevolati nelle loro scelte, non boicottati! Svegliaaa!


  13. Bravo Andrea. È tutta l'estate che difendo il mercato societario. Ma x quanto riguarda la gestione abbonamenti,biglietti e comunicazioni varie direi un disastro quasi assoluto. I tifosi orobici meritano sicuramente un trattamento migliore visto i sacrifici fatti in queste ultime stagioni. I 22000 a roma non significa che il portafogli dei nostri tifosi è senza fondo.!più rispetto,soprattutto x lo zoccolo duro.di cui io purtroppo non faccio più parte.cara società senza il dodicesimo col cx che si arrivava terzi.......


  14. Come detto da altri gestione sportiva da Champions, marketing e comunicazione da Lega Pro e soprattutto riguardi verso il tifoso pessima, circolo chiuso,amico dell'amico e così via.....basta vedere lo store, x esperienza diretta (e spero sia stato l'unico) personale che gestisce la clientela in maniera superficiale per non dire altro....lucrare sui tifosi è cosa non giusta


  15. Seguirò la partita in televisione, ma rendendomi ben conto che se tutti gli atalantini seguissero pedissequamente il mio esempio, sugli spalti mancherebbe quella spinta che rende la squadra assolutamente più competitiva. Seguendo i messaggi di chi sarebbe intenzionato ad esserci ed a cui esprimo sentita gratitudine, non posso fare a meno di cogliere i disagi, davvero eccessivi, che minano i loro desideri, col rischio di dirottarli davanti ai teleschermi. Servirebbe più attenzione, nei loro confronti, per garantirgli la concreta possibilità di acquistare il biglietto ed un minimo di assistenza che al momento non mi pare proprio sussista. Lasciando 'orfani' i tifosi, si rischia che la squadra si trovi abbandonata da quel supporto che costituisce l'essenza del dodicesimo uomo.Dopo una vicinanza protrattasi una stagione, si va a precludere loro la possibilità di gustarne i frutti, nel momento decisivo. Cosa assolutamente ingiusta.


  16. Magnocavallo vive a Lovere -
     06/09/2019 alle 13:53
    Ciao Andrea, concordo con te e dico, come Farabundo,che almeno il 70% dei biglietti dovrebbero essere dati alla vendita libera. Le ragioni di questo appalto alla Ovet sono puro lucro, purtroppo. I 300 biglietti liberi x Zagabria sono pochissimi, tra l’altro sarebbero stati, da quello che ho capito, una libera elargizione della Dinamo. Io per problemi lavorativi non potrò andarci, il mio amico sta organizzando una macchina, ma chiaramente subordinata al fatto di trovare i biglietti. Smettiamola però di considerare le trasferte nei Balcani pericolose, basta non andarsi a cercare i casini.


  17. Io dico solo una cosa ma... Anche se mi dispiace devo dirla.
    Tutte le polemiche sugli abbonamenti per il campionato e per le trasferte Champions non ci sarebbero state se la società imparasse a comunicare e a pensare prima di prendere delle decisioni.
    Pensare a tutto e decidere.
    Comunicare il motivo per il quale si è preso certe decisioni.  
    Avremmo capito, forse non avremmo capito, Ma di sicuro ci saremmo sentiti meno clienti e più l'Atalanta siete voi....
    Ma forse certe decisioni è meglio non spiegarle... 


    • Ufficio marketing un laureato in scienze delle comunicazioni, molto bravo da affiancare al presidente e spiegare ai tifosi con parole adeguate cosa la società si aspetta e vuole dai tifosi e le eventuali ragioni per essere più o meno cari nella venduta dei biglietti, non ci vorrebbe molto, a meno che questa figura esista già, ma se così fosse, dove sarebbe ora? Non ci è dato saperlo per cui se esiste e dek tutto inesistente, se non esiste assumere uno con le palle quadre è capace di interagire con i tifosi 


    • Esatto...cosa vuoi spiegare certe decisioni, come puoi spiegare che lasci fuori gli abbonati l'ultima di campinato dello scorso anno perchè è l'ultima e lo vogliamo riempire, quindi se paghi entri, anche se abbonato, altrimenti stai a casa....e poi vedi posti vuoti. la Comunicazione è veramente a livello del terzo mondo ed è un continuo nascondere lo sporco sotto il tappeto.
      come tifoso ti schifano proprio, tratti come lebbrosi, ma la cosa che fa veramente senso e da fastidio, è l'esser trattati così dopo anni di "Le famoglie allo stadio" la famiflia, il valore sulla quale si regge l'ATalanta B.C. Di punto in bianco, al posto di dire, ragazzi forse sarà la prima e l'ultima GODIAMOCI sta champions insieme con prezzi popolari in modo che tutti possano andare...al posto di vedere questo (e allora non gli avrei mai contestato nulla del mercato) ti dicono....
       
      Siete animali da macello!
       
      Io i soldi al mio presidente Percassi li darei volentieri, ma glieli darei se sapessi di essere in famiglia, quancuno sotto dice che i tifosi vogliono la botte piena e la moglie ubriaca, a me invece con questi comportamenti pare l'esatto opposto
      Plusvalenze a go go (botte piena)
      E spennare i tifosi (moglie ubriaca)


  18. Io davvero non capisco come Percassi non si renda conto dell'errore e del danno che in società stanno commettendo...
    Dei malumori e delle disaffezioni che sono sorte, del calo di entusiasmo e del danno d'immagine verso i propri tifosi che si sentono trattati come merce.
    Non voglio nemmeno pensare che tutti i detrattori di Percassi  avessero ragione... 


  19. È meglio verificare se hanno un secondo autista sullo stesso bus  per non rischiare di rivivere l'assurda  trasferta della finale coppa Italia. 


  20. Percassi apri un'agenzia viaggiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!
     
    Con la Ovet... Vomet!!
     



  21. e cosa vi hanno detto quelli del City?


    • Teofranca1907 -
       06/09/2019 alle 14:46
      Hanno risposto che i biglietti verranno messi online nei prossimi giorni.
      In effetti ora sul sito del City la vendita dei biglietti per le tre partite casalinghe di Champions è aperta, ma soltanto la nostra partita è indicata come "RESTRICTED SALE", in fondo in rosso inoltre c'è una nota dove indicano che per il match contro Atalanta il tifoso deve aver già frequentato almeno una volta lo stadio.
      Per le altre due partite puoi tranquillamente acquistare il biglietto previa iscrizione al sito.


      • Ma che pezzi di m...
        ma perché solo per noi ??? Che abbiamo di speciale rispetto ai croati o ucraini ???


  22. Teofranca1907 -
     06/09/2019 alle 12:01
    Pensa che noi abbiamo scritto al City per informazioni sui possibili biglietti champions e hanno risposto mezza giornata dopo...


    • Io sto ancora aspettando una risposta dalla biglietteria dell'Atalanta dal maggio scorso...


    • Mi unisco alla richiesta... che hanno detto???


    • Cosa hanno risposto?


    • Teofranca1907 -
       06/09/2019 alle 12:02
      In risposta a Dublin1907


      • ecco, allora  ci capiamo! A prescindere delle scelte (pessime a parere mio e di molti altri a quanto pare) della societa' sulla gestione biglietti c'e' una carenza totale anche di una basilare capacita' di di comunicazione e customer service  come qualcuno sotto ha giustamente detto 


  23. Ovet 120
    Ata 120
    Chei 120
    comunione d'intenti...il dio soldo unisce


    • Solo applausi....


    • unodibergamo -
       06/09/2019 alle 15:30
      Mi pare evidente che sia così, dovendo tutti acquistare da Ovet non è che ci si potesse aspettare cose diverse...anzi si...magari ATA e Coriera avrebbero potuto vendere a prezzi più alti...invece non l'hanno fatto


      • Infatti si sono tutti messi al pari di ovet...complimenti..gli sghei!!!!


        • Guarda che se l'Atalanta ha dato il quasi monopolio a Ovet le altre associazioni devono prendere i biglietti ancora dalla Ovet e in questo caso non ci hanno messo nessuna ricarica quindi eventualmente ci guadagna qualcuno a monte ma non loro. Perche' dai dei ladri a ATA, Coriera ecc.?


          • Mai pronunciata quella parola...risparmiati certe falsità...
            Nessun guadagno? A che scopo mettersi al servizio di ovet e aiutarli a vendere i pacchetti? A che scopo? Diciamolo chiaro come stanno le cose, gna ol me ca al mena mia la cua per ol negot..


    • è da giorni che stai diffamando qui e la qualcuno mi chiedo quanto ci metta lo staff ad accorgersi di te. Va bene che con il tuo nick avevi premesso di non essere una cima ma adesso stai decisamente esagerando


      • Guarda che stiamo tutti in attesa che ci scrivi la diffamazione di Cavron dove L hai letta!!!
        SO..... WE WAIT YOU PLEASE.....


      • Già.  Scusa mi indichi dove sarebbe a tuo giudizio il contenuto perdutamente diffamatorio? Resto in febbrile attesa. Graxie


      • E dove starebbe diffamando scusa?


        • ma per piacere, è una vita che questo qui scrive solo e unicamente per seminare zizzania, cerca solo di mettere scompiglio esattamente come sta facendo adesso.
           
           
          lo staff lo conosce fin troppo bene.
           
           
           
           
           
           


          • Dico le cose come stanno, se poi vuoi contraddirmi argomenta, ciciareta!


      • Sei chei o chi oter? Hai la coda di paglia....


      • non ho letto precedenti commenti diffamatori di cavron ma questo mi sembra una semplice constatazione che si è fatto "cartello".
        p.s. - io non mi permetterei mai di giudicare una persona che non conosco dal suo nickname ma, va be' ... me so u paulaster
         


  24. Condivido pienamente.


  25. Solo un appunto leggendo alcuni messaggi.. Zagabria non è una gita..ocio


    • Tranquillo ci pensano gli accompagnatori della
      ovet a sistemare i croati...
      ma qualcuno che conosce come funziona, sa se la ovet è obbligata ad avere un accompagnatore su ogni pulman o è una scelta aziendale ?
      perchè magari nelle gite a Lourdes servono, ma in trasferta alzano solo il costo del pacchetto 
       


      • E' normale che un agenzia viaggi mandi un suo accompagnatore a fare da punto di riferimento e gestire le persone, non lo può fare l'autista....
        Speriamo mettano anche il secondo autista :-)


    • ho sempre girato senza problemi,se sei in giro senza sciarpe e senza fa casot non hai problemi , certo se vai a fare il fenomeno in mezzo alla città la sera prima ubriaco e cantando cori dell'atalanta te le vai a cercare, basta usare la testa ...
       


      • Concordo con te Kokko,
        metto qui sotto il messaggio di un amico ultrà della Dinamo, al quale ho detto che non potrò andare in trasferta attraverso i canali ufficiali della Dea, perchè potrò decidere solo il giorno prima:
         
        If you want come to Zagreb and watch the game there is no problem, there are sectors where is safe and I will now check is there any tickets available for you
         
        Non adrò con lui, perchè lui sarà in curva e qundi andrò da solo in settori non per ospiti.
         
        Anche a Zagabria, come nella maggior parte delle altre città europee, se stai abbastanza tranquillo e vai a vederti una partita come appassionato e non come "tifoso" non si rischia più di tanto.
        La sua pericolosità è abbastanza frutto dei luoghi comuni che si hanno sulle popolazioni balcaniche. La cui pericolosità è ne più ne meno che quella di molte altre città occidentali.


        • L’anno scorso per la trasferta a Sarajevo sembrava che dovesse succedere chissà che, non è successo nulla e non abbiamo visto nessuno. I problemi maggiori si sono avuti alla frontiera con la Bosnia perchè ci hanno trattenuto a lungo, sembra che volessero soldi per farci passare


  26. A me risulta che la curva ne abbia metà dei 2700 iniziali e gli altri laovet, e 300 aggiunti in vendita libera 


    • Pazzoperladea -
       06/09/2019 alle 11:38
      Io sapevo 1000 alla curva 
       


  27. maurineroblu -
     06/09/2019 alle 11:02
    Purtroppo una della lacune maggiori della nostra società, non da oggi ma da sempre, è la totale ed assoluta mancanza di un servizio di "customer service" o se preferite "fans service". Fa veramente male pensare che i tifosi siano considerati solo quando serve. Non ci vorrebbe molto. Ma la mancanza è talmente evidente da far purtroppo pensare che non sia una lacuna casuale ma voluta (nel senso che un servizio di questo genere è considerato solo un costo/fastidio e nient'altro). Sotto questo aspetto siamo indietro mille anni!
     


  28. Che poi bella l'Atalanta, belle le trasferte. Ma io trovo la trasferta interessante, solo quando almeno vedo la città. Se devo fare 600 km, vedere la partita e farne altri 600, personalmente si perde tutto il fascino. 


  29. VENERDI SCORSO HO INVIATO LA EMAIL CHE INCOLLO SOTTO A BIGLIETTERIA@ATALANTA.IT. E DOPO UNA SETTIMANA NON HO RICEVUTO LA MININA RISPOSTA, NEMMENO UN AUTOREPLY CHE CONFERMASSE LA RICEZIONE. IL LIVELLO DI CONSIDERAZIONE PER I TIFOSI SI MISURA ANCHE DA QUESTE PICCOLE COSE. AD ESEMPIO R PER L'AMICHEVOLE A LEEDS DI UN PAIO DI ANNI FA IL TICKET OFFICE DELLA SQUADRA DI CASA ADDIRITTURA MI RICHIAMO' PER TELEFONO PER DARMI LE INFORMAZIONI SUL SETTORE/MODALITA' DI RITIRO BIGLIETTI. E INVECE NOI CHE SQUALLORE! 
    "Gentile Ufficio biglietteria ABC, Sono un tifoso Atalantino residente all’estero e possessore della DEA card. Chiedo cortesemente un chiarimento circa le modalità d’acquisto dei biglietti settore ospiti in trasferte Champions League. Dal vostro comunicato sembra che sia possibile l’acquisto solo tramite pacchetti viaggi Ovet in partenza da Bergamo rendendo di fatto impraticabile la trasferta a chiunque sia al di fuori dei confini italiani. Con rispetto, se così fosse qualsiasi atalantino in giro per il mondo sarebbe di fatto forzato a venire prima a Bergamo ed utilizzare pacchetti volo/biglietto che lo porti lontano a vedere partite magari in luoghi molto più facili e vicini da raggiungere autonomamente?! Potreste gentilmente confermare se sarà attuata anche una forma di vendita libera in modo che chi è lontano da Bergamo non venga discriminato e costretto a rinunciare a meno che non faccia incredibili e dispendiosissimi voli pindarici. Grazie e cordiali saluti." 


    • unodibergamo -
       06/09/2019 alle 15:33
      La risposta sono i biglietti in vendita libera su Internet 


      • 1) No,  la risposta all'email non e' proprio arrivata quindi la carenza nella comunicazione rimane, poi ognuno ha evidentemente i propri standard nel valutare le situazioni
        2) certamente fa piacere che dei biglietti (seppur pochi) vengano messi liberamente a disposizione dei fortunati che riusciranno ad ottenerli ma, per dirla tutta dal lato pratico, la procedura di ritiro rimane complicata per chiunque lontano da Bergamo perche' se non hai nessuno in citta' su cui fare affidamento per la delega (non e' il mio caso peraltro) rimani tagliato fuori. Poi ci si puo' sempre ingegnare e cercare accordi con emissari della societa' il giorno della partita ma in questo caso una nota di comunicazione da parte della sociata' sarebbe , A MIO AVVISO, opportuna 


    • Minchia ...tipo Uffici Statali


    • purtroppo credo che a noi atalantini all'estero non abbiano minimamente pensato e che se ci hanno pensato si sono detti che siamo un numero ininfluente quindi hanno preso la decisione che vediamo... pazienza, peccato.


      • probabilmente hai ragione ma anche questa e' una visione totalmente miope e non lo dico solo perche' penalizza me/noi. Per esempio in questi ultimi 2/3 anni (ma forse anche prima) interesse e simpatia internazionale per la Dea sono aumentati molto, spessisimo amici non italiani esprimono la voglia di venire a a vedere la Dea a Bergamo o altrove ma quando inizio a speigare la difficolta' procedurali per trovare i biglietti, l'assenza di una procedura dove potersi registrare per provare a prendere i biglietti (anche per partite di poco conto) rimangono increduli


  30. Io non entro nel merito della suddivisione dei biglietti..perchè ognuno può avere più o meno ragione..si parte dal presupposto che i posti sono limitati e che quindi,soprattutto a Manchester,non ci potremo andare tutti..chiedo solo che ci sia un pò più di equità nella distribuzione per permettere a tutti di avere almeno la possibilità di provarci..ci sono 3000 biglietti?..ok..danne 1000 alla Curva,1000 alle varie associazioni,e 1000 in vendità libera..siamo tutti tifosi e tutti dovremmo avere il diritto di poter seguire l'Atalanta..senza polemica eh..io come sempre proverò,chiederò a destra e manca ssperando di riuscire a trovare qualcosa perchè poi al netto di tutti le discussioni l'unica cosa che conta è poter seguire la Dea..
    ..dai Dea dai..


    • Il dislike ci sta e va bene..ma siccome non mi pare di aver scritto tutta sta castroneria mi piacerebbe conoscerne il motivo..anche se sospetto che chi l'ha messo sia il solito duro e puro oppure uno che a differenza mia e di altri si trova sempre la tavola apparecchiata senza troppi sbattimenti
      ..dai Dea dai..


  31. Anche io mi associo , vivo all estero. Prima in olanda e adesso in Germania . Tutto questo è assurdo. Inizialmente avvo trovato il modo di raggiungere zagabria con un volo da stoccarda poi ho scoperto che i biglietti sono in mano all agenzia e mi sono raffreddato all idea .Avrei anche voluto fare il mini abbonamento champions però mi devo presentare nell unico punto vendita che è a Bergamo allo stadio.Ci provo domani (rientro stasera) anche questo per me è assurdo. A Dortmund non ho avuto problemi ma ho dovuto acquistare il biglietto attraverso dei ragazzi bergamaschi.Assurdo anche che il sito Atalanta.it non abbia la versione in inglese. Sia in olanda che in germania ho e sto indottrinando i colleghi su Bergamo e Atalanta da anni. I colleghi quando mi incontrano la mattina del lunedi sanno già tutto e la guardano , sanno se sarò allegro e burlone o se taciturno per tutto il giorno.
    Scusate lo sfogo ma ci sono alcuni dettagli che dovrebbero essere curati di piu , in primis considerare i tifosi e migliorare la comunicazione. Si può sempre migliorare !


    • c'è un responsabile comunicazione in Atalanta, anzi una responsabile. Basterebbe sostituirla e si risolverebbero molti problemi. 


    • Concordo assolutamente 
       
       


  32. Corretto il principio, ma sono convinto che, almeno per zagabria, il problema non si porrà. Non credo saranno più di 300 interessati ad andare per conto proprio... il problema uscirá sicuramente con la trasferta di Manchester (a prescindere dal tipo di gestione dei biglietti le polemiche non mancheranno, visto che la richiesta sarà molto superiore all'offerta).


    • 300 ?? stai scherzando zagabria è a 5 ore di macchina da qua io e altri amici saremmo partiti per fare un paio di giorni la visitare la citta etc etc . con ste trasferte stile camion trasporto animali , dove ti fai 7-8 ore di viaggio vedi la partita il tempo di un caffe e 7-8 ore a tornare indietro è sinceramente poco appetibile se non per gli ultras , la maggior parte delle persone ne avrebbe approfittato per visitare i luoghi prendersi un momento di vacanza e vedere la partita , con gli stessi soldi e forse meno.
       


      • Sono d'accordo sulla tua idea di trasferta..  però diciamo che zagabria non mi sembra il posto più tranquillo del mondo per andare in solitaria (o in piccoli gruppi) allo stadio; forse è la trasferta in cui può essere più comodo avere un viaggio organizzato
        Io personalmente non mi sentirei tranquillissimo, immagino che molti altri ragioneranno allo stesso modo...


        • invece io sono del'idea che sei in giro tranquillo non ci sono problemi, se vai in giro a fare l'ultras in casa d'altri ovvio che non è un posto dei migliori, se vai a vedere la città i monumenti o altro sei solo un turista


    • Jerry Garcia -
       06/09/2019 alle 10:44
      saremmo stati tantissimi, ma ovvio che se iniziano a girare info che non ci sarà un biglietto che è uno e poi per divina concessione ti dicono 300 in totale non ti metti a organizzare pullman e van etc con la paura di non avere il biglietto. la questione è questa, se in partenza si sa che i biglietti uno li potrà provare a prendere in vendita libera si organizza per tempo e si porta avanti ma se devi iniziare a ragionare sull'organizzazione (ferie, mezzi, spernottamenti, ecc..) solo dieci giorni prima diventa di fatto impossibile per la gran parte dei tifosi che si organizzano in autonomia


    • Sogno solo con Morfeo -
       06/09/2019 alle 10:37
      Fidati che saranno molti più di 300!!! E tanti resteranno senza!!! Sono in tante chat di tifosi, ne conosco tanti e già solo per sentito dire siamo più di 300.. più tutti quelli che non conosco.. almeno 1000 in vendita libera andavano messi.. 


  33. più che monopolio si è fatto o accettato di fare.. "cartello"  
     


    • Cartello 120 prezzo fisso


    • Con la copertura del fatto che bisogna fare quello che dice la ovet, sta di fatto che hanno accettato di venderli a quelle condizioni e quindi sta bene anche a tutti gli altri, ata chei ecc, nessuno escluso, lucrare alle nostre spalle


  34. L'ATalanta ha fatto dei passi da gigante dal punto di vista tecnico in questi ultimi anni, purtroppo ha toppato e sta toppando quando si tratta di portare i tifosi allo stadio. 


  35. ciao andrea concordo su tutta la linea per 3 motivi
    - economico
    - libertà individuali su come muoversi
    - di prospettiva fidelizzazione.
    non concordo invece sul 50%, troppo tenero sei stato
    troppo comunque x un agenzia turistica che non centra un cazzo con una trasferta.
    io ribalterei invece l'obbrobbrio giuridico partorito da qualche gegno in società e farei
    70% vendita libera
    20% varie associazioni
    10% turismo con l'agenzia che vuoi.
    ma tanto non cambierà nulla, il subappalto garantisce le associazioni, e quindi nel culo lo prendono solo i non associati
    troppo poco per far cambiare le cose
     


  36. Penso aimè che anche nelle prossime sarà cosi, 10% vendita libera. 
    Per manchester 450 biglietti, per Donets il problema non si pone dato che andranno massimo in 500/800


    • In Ucraina spero vadano in tanti perché vorrà dire che la sfida sarà decisiva 


  37. Mi viene il sospetto che non siamo solo una ventina di brontoloni qui sul sito........


    • figa non pensavo di colpirti cosi' nel vivo, mi scuso se ti creo disagio.


    • Nico 20????????
      Ma ancora credono che siamo BAMBI alla bergamasca
      o COJONI alla Romana 
       
      Ci si vede a Manchester e a Milano!!!
      buuuaaaahhhhhh


    • Non vado mai da tifoso all 'estero. Forse andrò quest' anno eccezionale con un viaggio organizzato.
      Ma esprimo solidarietà a questo invito. 
      I tifosi che danno forza alla squadra sono questi. 
      Non quelli come me. 
      Presidente, non buttare acqua sul fuoco di questi tifosi. 
      Sehza di loro non vai da nessuna parte anche con il business



      • Tanto di cappello all’amico che ha inviato questo commento!!
        grande tifoso anche tu amico ...
        non ci sono tifosi di serie a e di serie b..
        ognuno la vive per come la può vivere... io con tanti figli per anni la vedevo sul divano di casa... ora che sono “portabili” allo stadio...
        ci siamo sempre
         


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.