All’Inter si inizia a pianificare una rosa importante, che sappia garantire alternative adeguate in alcuni ruoli chiave. In particolare, bisogna coprire le spalle a Mauro Icardi, che dovrebbe presto entrare nel gruppo dell’Argentina con conseguente ulteriore carico di viaggi e gare intercontinentali. Il casting nerazzurro prevede al momento tre soluzioni.
 
Molto dipenderà dalle intenzioni di Eder, che a 30 anni suonati potrebbe anche decidere di vivere da protagonista l’ultima parte della sua carriera e in particolare la prossima stagione, quella che porterà al Mondiale in Russia. Se invece l’azzurro dovesse accettare un ruolo più marginale, allora l’Inter sul fronte prima punta potrebbe “accontentarsi” di promuove il baby prodigio Pinamonti, con appunto Eder jolly là davanti