05-12-2018 07:49 / 66 c.

Risultati immagini per Mercato di gennaio  atalanta

Una rosa che di fatto non subirà grandi scossoni. L'Atalanta non dovrebbe essere certo rivoluzionata a gennaio. A trenta giorni dal via alle operazioni per le trattative invernali, chi 'rischia' è Mario Pasalic. Dopo un super inizio, il giocatore ha perso i galloni da titolare e non è da escludere che possa lasciare la Dea a gennaio. Con lui anche un altro arrivo dell'Atalanta, l'esterno polacco Arkadiusz Reca, con Gian Piero Gasperini che magari potrebbe avere un rinforzo proprio nel ruolo per giocarsi il posto con Robin Gosens. La Lazio spinge intanto per Hans Hateboer ma l'Atalanta risponde picche, da monitorare il futuro di Rafal Toloi che ha estimatori e degli attaccanti. Potrebbe forse uscire uno tra Marco Tumminello e Musa Barrow mentre la Dea avrebbe già respinto al mittente le prime corti per Josip Ilicic.

Il sogno: Mantenere la rosa dei big intatta
Il possibile colpo: Un esterno sinistro che si giochi il posto con Gosens
Il possibile addio: Occhio al futuro di Mario Pasalic

fonte tmw.com



di Marcodalmen




  1. si vocifera di un Perin deluso alla juve... sinceramente e' l'unico giocatore per cui farei carte false (anche se della rubentus) e l'ho spiegato piu' volte.
    Ci serve anche in porta un giocatore top come li abbiamo in attacco e centrocampo. Con la difesa che sta "ballando", ora piu' che mai il ruolo del portiere diventa decisivo: 3 punti guadagnati vs. 3 punti persi sono 6 punti in piu' che a fine campionato pesano "milioni di euro" (es. lo scorso anno ci saremmo qualificati direttamente in EL....)
    Spero che Percassi ci faccia questo regalo per non lasciar nulla di intentato... prestito per due anni con premio di valorizzazione contro un'opzione su uno dei nostri giovani.... 





  2. Romy67: “….. Rassegnatevi Sartori rimane”
     
    Il punto NON e’ se Sartori rimane, oppure no. 
    Il punto e’ se Gasperini ha sufficienti poteri discrezionali in fatto di calciomercato.
     
    Secondo me, e’ infatti assurdo che, ad ogni sessione di mercato, vengano acquistati elementi che non hanno la piu’ pallida idea di cosa sia il calcio di Gasperini (col risultato di ritardare fortemente l’amalgama della squadra) mentre quelli che lo conoscono bene (e che lui stima) non vengono neppure presi in considerazione, salvo rarissime eccezioni, ad esempio, Ilicic che aveva gia’ giocato con Gasperini a Palermo (assieme a Kurtic).


    • Frank95. .....Come sempre efficace e condivisibile il tuo ragionamento. ..Credo e spero che al rinnovo dell'uomo dei miracoli  (VateGasp) si sia messo in chiaro il discorso del mercato. .Anche perché non mi sembra vedendo la formazione titolare da Firenze un poi ci siano stati giocatori in pianta stabile presenti acquistati dall'ultimo mercato e non credo che il VateGasp sia masochista. ..perciò di fatto anche quest'anno si è cannato alla grande glil acquisti... (Zapata a parte) perciò qualcuno  (sua maestà di Verona ) un minimo di autocritica la dovrebbe fare...certo che se si cerca Lairibi come vice PanzerGos. .An sa a post. ..speriamo che le voci siano infondate ...E che si prenda Barreca del Monaco e Milic dell'Anderlecht profili  (odio questo termine) più adatti. ..E comunqe a parte The Dam  (Dendocker) che in Premier fa fatica..Su Tonali e Lazzari il VateGasp c'aveva visto lungo come al solito. ..


  3. In difesa non dovrebbe muoversi nessuno e nella seconda parte del campionato torna disponibile anche Varnier.
    A sx sono in 3 per cui uno tre Reca e Adnan potrebbe partire. Io direi Adnan perchè Reca secondo me ha delle buone potenzialità e per esprimerle al meglio deve stare con il Gasp. Se va via 6 mesi e torna a giugno siamo punto a capo.
    A centrocampo, Pasalic sembra essere l'indiziato a fare le valigie, ma non mi stupirei se vedessi partire 1 tra Valzania/Pessina per immettere un paio di giovani dalla primavera.
    In attacco, forse Tumminello?
    Insomma, alla fine mi aspetto 2/3 uscite e nessuna entrata perchè il Gasp è stato chiaro: vuole foltire la rosa e poi, secondo me, ha idea di inserire un paio di primavera.
    Per quanto riguarda il mercato estivo, è vero che non ci sono grosse plusvalenze, ma, nel caso non si raggiungesse l'EU League, potrebbe anche esserci una mini rivoluzione.
    Stiamo a vedere e lasciamo lavorare chi di dovere


  4. Jankto ai margini della samp


  5. eliminalitalia -
     05/12/2018 alle 22:50
    La riflessione di Emanuele 70 toglie il velo a una prospettiva molto incerta, che mi preoccupa:
    Vero che non c'è in rosa plusvalenko sto giro, ma soprattutto non c'è nessuno che, al punto di maturazione tattica e tecnica a cui siamo, possa essere sostituito con la concreta speranza di migliorare l'undici di partenza.
    Mi spiego meglio: indipendentemente dal momento passeggero di forma della difesa, la formazione che ha vinto a Verona o a Bologna, è quella che mi aspetto di vedere a settembre 2019 fino a giugno 2020. Se lo scorso anno sapevamo che Cristante era il sacrificio programmato e che un centravanti era l'acquisto più urgente, quest'anno io non vedo nessuno non solo sacrificabile, ma nemmeno sostituibile con la speranza di trovare di meglio, a meno di pescare gente da top club. (Forse i portieri, toh).
    Chi scambiereste oggi dei nostri con uno del Milan che non sia Higuain? O della Lazio che non siano Immobile o Savic?
    Qualunque giocatore non campione, pur buono, non potrebbe garantire nemneno dopo mesi l'efficacia di un Freuler o di un De Roon, o il rendimento di un Goesens o la presenza in tutte le fasi di un Hate, l'applicazione di un Toloi o Masiello o Paloma.
    Insomma, la squadra come è oggi, mi auguro sarà la stessa per i prossimi 18 mesi. Ma poi?
    Anche per motivi anagrafici, siamo alla vigilia della fine del ciclo e una profonda rifondazione è all'orizzonte: se non si centra l'Europa, sarà la prossima estate, capitalizzando dai vari Remo, Mancini, Toloi, Paloma, Hate perché no? Altrimenti, se sarà Europa, si confermerà la rosa con qualche innesto e si rinvierà la rifondazione all'anno dopo.
    Il tutto per dire che quello di gennaio sarà un mercato di sole uscite, in attesa di quel che succederà a maggio.
     


    • Eliminalitalia: “…… Il tutto per dire che quello di gennaio sarà un mercato di sole uscite, in attesa di quel che succederà a maggio”.
       
      Io penso che, in considerazione dei prezzi assurdi del mercato per giocatori gia’ formati e di un certo livello, i nostri acquisti dovrebbero focalizzarsi su giovani promesse di valore per il settore giovanile (da far crescere e, al momento opportuno, aggregare alla prima squadra per assimilarne gradualmente il gioco, ed eventualmente esordire).
       
      D’altra parte, Gasperini e’ molto bravo con i giovani, basti pensare, come ho gia’ scritto, che ben 2 dei 7 giocatori piu’ giovani ad esordire in serie A, dagli anni ’30 ad oggi, sono stati allenati da Gasperini (Pellegri e El Shaarawy).


      • È proprio questa la rivoluzione che temo se non dovessimo centrare l'Europa: innesto massiccio di scommesse, ridimensionamento degli obiettivi a breve scommettendo sul medio periodo, arrivederci Europa per un po' di anni.
        Progetto che magari a Gasperini potrebbe anche piacere peraltro.


        • Eliminalitalia: "..... È proprio questa la rivoluzione che temo se non dovessimo centrare l'Europa: innesto massiccio di scommesse ....."
           
          Dipende:
           
          (1) Un eventuale, ed ulteriore, "innesto massiccio di scommesse" nella rosa, sarebbe anche secondo me deleterio.
          I titolari ceduti (con plusvalenza) andrebbero sostituiti con giovani provenienti dal settore giovanile (se gia' pronti), oppure con elementi esperti da acquistare sul mercato, ma che gia' conoscano il nostro gioco (al fine di evitare le solite partenza al rallentatore in campionato in attesa, e nella speranza, che lo assimilino). 
           
          (2) Un "innesto massiccio di scommesse" nel settore giovanile (cosa che in parte gia' avviene, con successo) con l'intento di "aggregarle" gradualmente alla prima squadra (a turno) per allenarsi e assimilare con calma il nostro tipo di gioco e, eventualmente, esordire DIRETTAMENTE dalla Primavera (tipo El Shaarawy) o, addirittura, dagli Allievi (tipo Pellegri) rappresenterebbe invece una politica molto positiva e auspicabile.
           


          • Frank, il tuo punto di vista mi è chiaro.
            Il problema è che io vedo più probabile la terza via, cioè una rifondazione basata sui giovani. Quasi un anno zero per ripartire di slancio verso un nuovo ciclo, ma ovviamente ti esponi ad un paio di anni di magra, tutto qui...


  6. In questo topic sto leggendo tanti pareri, alcuni discordanti tra di loro, ma tutti di persone innamorate della Dea, sicuramente.
    Non scrivo molto, ma leggo tutto o quasi, ove possibile. Mi vorrei unire a questa discussione provando a esprimere una valutazione, spero possa contribuire in positivo.
    PASALIC: il suo arrivo, nonostante l'eterno peregrinare in prestito, è stato salutato dai più come un ottimo sostituto di Cristante. Anche il Gasp pare ( pareva??) dello stesso avviso. La partita di Copenaghen, con le due ghiotte opportunità scialaquate, ce l'ha fatto scadere un po'. Il pressoché continuo ricorrere al suo apporto, nonostante evidenti limiti agonistico-motivazionali, ha fatto si che sia il primo indiziato per un'eventuale cessione a gennaio. Credo che il primo a rammaricarsi di questo sia proprio il Gasp ( vedi la sostituzione di lunedì).
    ATTACCANTI: tenendo come punti fermi il Papu, josep e Zapata, le alternative Rigoni, Barrow e Tumminello mi sembrano il minimo indispensabile per il prosieguo del torneo.
    ESTERNI: la crescita di Gosens è indubbia, Hateboer nonostante alcune (??) imprecisioni non mi dispiace affatto, cattiveria agonistica e recuperi perentori mi sembrano molto, molto utili alla causa. Forse uno tra Reca e Adnan potrà essere ceduto. Castagne è un jolly che mi piace.
    DIFESA: secondo me oltre le normali rotazioni non serve nulla. Varnier deve restare e giocarsi il posto qui. I portieri hanno i loro pregi e difetti ( non abbiamo un Handanovic, per dirla tutta, però vabbè)
    CENTROCAMPO: De roon e freuler, e dietro di loro Pessina e Valzania.
    In ogni caso, credo che il Gasp sappia già quando e come inserire i prossimi virgulti che stanno spuntando.
    Pertanto non vedo grandi manovre all'orizzonte.


  7. paccarani1907 -
     05/12/2018 alle 19:16
    Via Reka, Tumminello e Pasalic. Tenere Rigoni fino a fine anno, e non riscattarlo, tranne faccia miracoli. Zapata da tenere e riscattare, lotta su ogni pallone, tiene spesso palla e può fare anche meglio di quello che sta facendo!


  8. SERVE UN CENTROAVANTI CHE LA BUTTI DENTRO   I DIFENSORI NON SEMPRE POSSONO SEGNARE                                                                                      SPEREM     POI PASALIC VIA NON MOTIVATO                                                                                                                                                                     PROVARE QUALCHE PRIMAVERA MAGARI   IL GASP. NON PUO FARE SEMPRE I MIRACOLI FORZA DEA 


  9. E sticazzi del calciomercato invece?


  10. Perin 
    Ansaldi
    Laxalt
    Burdisso
    Bertolacci
    Kucka
    Palacio
    Njang 
    Sturaro
    Perotti
    Falket
    Sculli
    Criscito
     


    • Per Falket intendevi Jago Falque?
       
      Non conosco l’esatta finalita’ della lista, ma presumo si tratti di un elenco di giocatori (ancora in attivita’) che hanno gia’ giocato con Gasperini in altre squadre (esclusi naturalmente gli ex-Atalantini).
       
      Nella lista sembra manchino: El Shaarawy (Roma), Pellegri (Monaco), Marchisio (Zenit), Pavoletti (Cagliari), Suso (Milan), Mandragora (Udinese), Izzo (Torino), Roncaglia (Celta), Borriello (UD Ibiza), Granqvist (Helsingborgs IF), e altri.
       
      Se la lista intendeva includere anche giocatori non piu’ in attivita (o quasi), allora mi sembra manchino, tra gli altri, Milito, Thiago Motta, Edenilson, Paro, e altri.


      • Tifo solo atalanta
        Nn ho elenco giocatori rx gasperini
        Nn ho le inyerviste dei suoi ex
        Nn ho i commenti dei suoi ex tifosi
        Qualcosa mi scappa x forza
        Come tutti i bidoni che .gli son passati tra le mani
        Bidoni arrivati ed andati come tali ....bidoni


    • Mancano Pavoletti, ma soprattutto Edenilson, colui che “ha fatto più ruoli nella stessa partita con Gasp, che in tutta la sua carriera”.
       
      Chi meglio di lui per interpretare il total football? A nemmeno trent’anni è svincolato e beve caipirinhe a Belo Horizonte, un pensierino ce lo farei!


    • formazione del Genoa di qualche anno fa
      son comunque  tutti dei signor giocatori,molti dei quali validi anche adesso, era una bella squadra
      tranne Sculli che per trascorsi e frequentazioni dubbie ,lascerei perdere
       


    • Gabri travestito? 
      Ah no, questi sono nomi tosti...



  11. Oltre alla classifica che avremo al 31 dicembre, la società, nell'operare al calciomercato, dovrà tenere presente che tra gennaio e giugno non ci potranno essere cessioni da 30 milioni (come fatto con Cristante, Kessie, conti, gagliardini, etc.). Di conseguenza anche il budget per gli acquisti sarà rapportato alle future entrate.


  12. Un portiere che sia forte, Berisha e Gollini non fanno la differenza.



  13. Personalmente farei discorso col Chelsea circa Zappacosta-Pasalic.
    Converrebbe ad entrambe le squadre uno scambio, magari mantenendo gli accordi economici precedenti.
    Nel contempo si potrebbero cedere Adnan (ma c'è di mezzo l'Udinese) e Reca.
    Hateboer-Zappacosta a DX
    Goesens- Castagne a SX.
     
    Occhio al vecchio pallino Jancto, mi pare ai margini nella Samp....


    • per me si potrebbero scambiare in prestito pasalic e jankto... probabilmente entrambi sarebbero più a loro agio a squadre invertite.


  14. Se quello che scrivono corrisponde a realtà Ogni sessione di mercato Hateboer viene fortemente richiesto da società di livello medio alto in Europa.......ed il Gasp non lo toglie più dal campo, quindi così scarsone non è. ....lo dico da luglio che abbiamo due esterni di discreto livello che per un'atalanta sono tanta roba.


    • son d'accordo, Hateboer è sottovalutato. Al di là dell'errore di posizionamento sul primo gol, anche domenica al 90 esimo era il solo che correva. Grandissimo fisico. Idem Gosens, ha fatto a fette Callejon e non gli ha concesso nulla.


  15. 1. vediamo la classifica alla fine del girone di andata. Non credo si faranno grossi investimenti a meno che non si veda la concreta speranza di agganciare la champions. cosa molto difficile direi.
    2. ad oggi direi che il bassissimo minutaggio di pessina, valzania, adnan, reca, tumminello imponga qualche riflessione
    3. non so se farei fuori pasalic. potrebbe essere un ricambio coi piedi buoni per freuler o de roon anche se molto meno dinamico e fisico.
    4. varnier probabile vada in b a giocare
    5. immagino l'arrivo di qualche prospetto a cui far assaporare zingonia e i metodi del gasp per evitare di arrivare all'estate con i soliti problemi di inserimento dei nuovi.
     
     


  16. primieroneroblu -
     05/12/2018 alle 14:29
    Non sono mai stato tenero con gosens ma da quando il Papu gioca più centrale ha avuto un miglioramento notevole


  17. Ci libereremo di qualcuno se si riesce.
    In entrata nulla a parte qualche primavera adatto.
    E francamente sarebbe giusto così.


  18. Credo che la questione sia la valutazione di questa squadra da parte degli addetti ai lavori. Se ritengono che ci siano margini di miglioramento attueranno delle strategie affinchè si possa raggiungere un buon obiettivo sempre che ci sia,  se invece ritengono che più di così la squadra non può fare e bisognerebbe cambiare troppo e non sapendo che poi funzioni, si sfoltirá e I giovani faranno presenza ed esperienza per il futuro. Bho, io la vedo cosi, certamente è solo un mio pensiero e si vedrà se era giusto o meno. Buona giornata a tutti.



  19. Ipotizzare un quarto esterno sinistro in organico mi pare davvero tanto, a meno che, in un colpo solo, partano sia Reca che Adnan.
    Se poi dev'essere un'alternativa a Gosens un po' più di spessore, far girare tre giocatori solo per avere una riserva più forte mi pare davvero che non ne valga la pena. Potrebbe avere senso se prendiamo il fenomeno che vada a fare il titolare (il solito Laxalt graditissimo al Gasp?), ma qui ci sono nodi di spesa e di ingaggio (e, a cascata, degli ingaggi altrui) davvero non da poco.
    Se proprio si vuole rafforzare la squadra perchè si punta comunque all'Europa (ma molto dipenderà dai punti in cascina dopo le prossime tre partite), piuttosto, salutando (a malincuore e con somma delusione) Pasalic che credo si sia bruciato tutte le possibilità "possibili" (gioco di parole voluto), mi orienterei maggiormente su un altro "vice-Cristante" che possa interpretare il ruolo di incursore-guastatore che finora ci è mancato obbligandoci, di fatto, ad un cambio di modulo.
    Sulla partenza di Tumminello avrei invece molti dubbi .... vero che gioca molto poco, ma se dovesse farsi male Zapata che facciamo? Col falso nueve le perdiamo sempre, anche quando siamo in vantaggio a mezz'ora dalla fine (da Empoli all'anno passato l'elenco sarebbe lunghissimo), con Barrow centravanti abbiamo visto che non si cava un ragno dal buco ... meglio avere almeno un'alternativa spendibile, se poi giocherà poco se ne farà una ragione, non credo sia un Rigoni che possa chiedere di andar via per giocare di più (tra parentesi, che Rigoni resti e che giochi di più!)


    • Nemesis68: "...... Potrebbe avere senso se prendiamo il fenomeno che vada a fare il titolare (il solito Laxalt graditissimo al Gasp?) ...."
       
      Sei proprio cosi' sicuro che, OGGI (dopo innegabili progressi) Gasperini si priverebbe di Gosens?
      Io avrei i miei dubbi.
       
      Contro il Napoli, secondo me, Gosens e' stato uno dei migliori in campo, se non il migliore in assoluto (anche per come "saltava" l'uomo ......).


      • Ahahah .... non ci credo ... ora sei tu a scrivere a me che Gasperini non si priverebbe di Gosens nemmeno per Laxalt dopo che per due anni ti ho fracassato gli zebedei a dirti che PanzerGos era molto meglio di quanto tu (e molti altri) credevi ... 
        Comunque, per precisare (perchè io Gosens lo farei giocare sempre nell'Atalanta, in QUESTA Atalanta!), ho solo fatto delle ipotesi in merito a chi vagheggiava l'acquisto di un altro esterno sinistro riprendendo le solite voci (incluse quelle di un paio di settimane or sono) che davano Laxalt in possibile uscita dal Milan in direzione Bergamo (e sulle quali avevo espresso moltissime perplessità, non tanto sul profilo tecnico quanto dell'opportunità economica/dell'ingaggio), per dire che, se mai si andasse a prendere un esterno sinistro, con Reca (che comunque terrei come apprendista Gosens) e Adnan (che lascerei andare) già in organico, potrebbe essere solo per prendere un fenomeno che vada a fare il titolare, non un'alternativa al tedesco.
        P.S. Dirò anche di più ... se per prendere l'incursore "alla Cristante" dovessimo poi tornare al modulo di prima, con Gomez a pestare i piedi a Gosens sulla sinistra e non dargliela mai, meglio se restiamo così e Gomez continua a giocare svariando dietro le punte.


      • son d'accordo. Gosens ottimo, ha cancellato callejon e l'ha saltato a ripetizione.


      • Ma come? Laxalt non era mica la primissima scelta del Gasp, motivo di discussione con Sartori? Adesso è diventato piu scarso di Gosens? A sto punto non mi dirai che Gosens è stato scelto dal Gasp in persona, e non scovato dal cobra?


        • Layun90: “…..Ma come? Laxalt non era mica la primissima scelta del Gasp, motivo di discussione con Sartori? Adesso è diventato piu scarso di Gosens?”
           
          Nell’estate 2016, Laxalt, dopo essere stato un anno con Gasperini, sarebbe stato un ottimo acquisto per noi (all’epoca costava anche poco).
           
          Gosens e’ stato acquistato nell’estate 2017 e, all’epoca, non conoscendo assolutamente i principi del total football (che sono molto diversi da quelli del calcio con “modulo a ruoli fissi”) ha faticato parecchio ad inserirsi.
           
          Oggi, che Gosens dimostra di aver assimilato perfettamente i principi del total football, non vedo alcuna ragione per privarsene.
           
          Circa il tuo “a sto punto non mi dirai che Gosens è stato scelto dal Gasp in persona, e non scovato dal cobra?” posso confermarti che non mi sognerei neanche di pensarlo.
           
          D’altra parte:
          (1) Essendo Sartori il DS, tutti i movimenti di giocatori, in entrata e in uscita, buoni o meno buoni che siano, devono necessariamente passare da lui;
          (2) Non ci si dovrebbe mai ritenere totalmente vincolati ad opinioni espresse in passato – le situazioni cambiano.
           
           
           


      • Sono d'accordo con te Frank..Anche perché se per  allternativa a PanzerGos nel prossimo mercato sun maestà di Verona ci  prende il fenomeno Laribi degli Hellasiani  (che per inciso il miei colleghi Butei non vedono l'ora di sbolognare a noi) PanzerGos gioca anche con la febbre a 40 tutte le partite. ..piuttosto allora è meglio rimanere così. .E che il Dio del Calcio ci conservi in salute il tedescone. ..


        • bergamo_nazione -
           05/12/2018 alle 16:08
          Dove hai letto dell'interessamento per Laribi  visto che l'hai postato 2 volte sotto questo articolo ?
           


          • L'hanno detto qui a Verona. .Durante una delle ultime partite degli Hellasiani in una tv locale tra l'altro c'era ospite come opinionista Marcolini che ha tessuto le lodi del mondo Atalanta. ... .E ha detto che lairibi è un buon giocatore. ..ma per la B d'alta classifica o per la lotta salvezza in A..ma non per squadre del nostro livello ..poi invece ha parlato di un'altro giocatore del Pescara che secondo lui nell'Atalanta sarebbe perfetto ..ma sinceramente non mi ricordo il nome. ..


        • Toh ... anche Evair70 fulminato sulla Via di Damasco da PanzerGos ... il brutto anatroccolo portato da "Sua Maestà di Verona" che il Vate ha trasformato in cigno, ovviamente ... 


          • Toh. ..prova ad indovinare  (Crazy a parte) chi alla notizia della suo acquisto fu entusiasta. ..Si vede che bazzichi poco il forum. .Visto che anche i sassi sanno che il miei tre pallini sono il Ministro della difesa e PanzerGos e Joao Meravigliao Schmidt  (che purtroppo non si è integrato nel nostro sistema di gioco). ..Per cui me Saa che tè sbagliat persuna ...


        • Ma come è che se son buoni li ha portati L. Percassi/Zamagna/Marino, mentre se è brocco (tutto da dimostrare poi) è opera di Sartori? 


          • StrombergCaniggiaEvair -
             05/12/2018 alle 15:31
            Assomiglierà a un bambino che alle elementari gli facevi i dispetti.... (cit. AldoGiovanniGiacomo)


  20. Non voglio buttare la croce addosso a nessuno, ma non mi pare che, finora, ci sia sufficiente tranquillità in difesa amche perchè i due "goalkeepers" non hanno, come dire, giganteggiato. L'idea di rinforzarci in quello specifico settore di campo?


  21. Credo che la posizione in classifica non cambierà di molto le strategie. Se ci sono molti dubbi su Pasalic (e l'ingresso di Valzania domenica lo dimostrerebbe) meglio darlo via e provare seriamente Valzania e Pessina. Evidentemente a sx c'è un esubero e Varnier penso andrà a giocare per recuperare dall'infortunio. Non credo ci saranno ingressi se non scommesse alla Freuler, Hateboer etc per sfruttare la seconda parte di stagione come ambientamento.


  22. A Gennaio non arriverà nessuno, semmai sfoltiremo. 
    È un anno di transizione, in cui anche la società non investirà oltre per tentare di arrivare in Europa (lo ha già fatto a inizio stagione).
    Se non si dovesse arrivare in Europa penso che nessuno ne farebbe un dramma. Anzi, forse meglio arrivarci quando potremo giocare le partite nello stadio nuovo. 
    È comunque un anno molto utile, in cui sono chiare le priorità per il prossimo anno:
    - un portiere che dia fiducia. Nessuno dei due attuali è il profilo ideale
    - un difensore centrale maggiormente affidabile di Mancini, che segnerà, ma è pagato principalmente per difendere
    - Gomez, capire se si vuole puntare ancora su di lui l'anno prossimo oppure assecondare eventuali richieste estive
    - esterni. Grande punto di domanda. 


  23. Pasalic per quanto mi riguarda può andare.
    ognuno per la sua strada senza rimpianti.
    non ha voglia di giocare da noi  e per noi e non sembra proprio il fenomeno che tanti avevavo dipinto,anzi...
    e venderei anche uno tra reca e adnan perchè penso che vedranno gran poco il campo.
    pessina e valzania da tenere assolutamente
    ci daranno soddisfazioni,e poi se dovesse andare anche solo uno dei due resteremmo in tre a centrocampo(freuler,de roon,pessina/valzania).
     
     


  24. Se la società vuole lottare x l Europa qualcosa serve sicuro... 
    X me pasalic tumminuello reca Adnan possono tranquillamente partire.. Io prenderei un esterno che possa giocare da entrambe le parti(6 mesi spina Zola che alla Juve sta chiuso).. E un centrocampista che possa giocare in mezzo o alla cristante.. In difesa se rientra varnier siamo apposto credo


  25. adesso tutti addosso a Goesens, ma Hateboer dall'altra parte ? La riserva per entrambi (poco sfruttata ultimamente chissà perchè) è Castagne. Andare a prendere un esterno di sx che vada a bene per noi meglio degli attuali, pronto a costi ed ingaggio da Atalanta 2.0 (si ormai i nostri buoni sono tutti vicini o sopra 1mln cose che solo 3 anni fa non erano neppure pensabili) io non ne conosco, mettete dei nomi ma che rispettino tuttele condizioni altrimenti è anche inutile dire che stiamo cercandolo.
    Per Pasalic ha fallito più che per il gioco per la mancanza di voglia dimostrata ed è ciò che fa imbufalire tutti noi oltre che Gasp, le occasion le ha avute più di tanti altri.
    Concordo che la differenza la farà la posizione dove saremo, se a meno di 3 punti dal 6 posto è una cosa , a 7/8 con tante squadre in mezzo significa mettiamoci il cuore in pace e puntiamo a far giocare i giovani per vedere di che pasta son fatti.
    La partenza di Tumminiello ci lascerebbe numericamente e tyatticamente scoiperti, Barrow non è Zaapata l'unica sluione low cost sarebbe il rientro di Vido o Monachello. Il primo sta giocando bene anche se nn proprio produttivo in temini di reti, il 2 che è ormai finito in panca a Pescaa ed antra verso la fine, forse accetterebbe di buon grado la panca a BG ad imparare dal maestro


  26. Più che dalle idee ed esigenze del Gasp penso che il livello del mercato di gennaio dipenderà da cosa vuol fare la società. E questo dipenderà molto dalla posizione che occuperemo in classifica dopo la partita del 29/12 col Sassuolo. Ma è evidente che saranno cruciali le prossime tre partite prima della Juve, perché se dovessimo fare solo un paio di punti sarebbero da abbandonare obiettivi ambiziosi. Se saremo in poisizione anonima e si decidesse di "tirare a campare" è probabile che, oltre a Tumminello (che do per scontato) partano Pasalic, Reca, e magari pure Rigoni, con la promozione in pianta stabile in prima squadra di Kulusewski e magari il ricorso ad un altro paio di primavera alla bisogna. Se invece ci si trovasse in buona posizione o se al di la della posizione si decidesse di provare il tutto per tutto per raggiungere l'Europa servirebbero un paio di innesti che diano precise garanzie. Un esterno sx forte da alternare a Gosens di sicuro. Chi vivrà vedrà ... 


  27. Terrei Rigoni. Pasalic purtroppo ha fallito. Tuminiello, Reca e uno tra Pessina e Valzania in prestito. Di Alì non ho idea, è qui in prestito non so come possa risolversi la situazione a gennaio. Se il mercato lo facesse ancora Sartori spero arrivi un giocatore pronto e non l'ennesima scommessa che sarà pronta, forse, tra un anno.


  28. Reca lo aspetterei, anche Gosens,Castagne e altri hanno avuto bisogno di tempo
    Tumminello deve andare,per il suo bene,nel senso che per giocare 5 minuti devono verificarsi tutte le congiunzioni astrali possibili,infortunato Barrow,Squalificato Ilicic,svantaggio in casa,se ha capito l' antifona e vuole giocare sarà lui a chiedere di andare
    Pasalic,dopo Empoli mi sa che si è giocato la possibilità di entrare nelle rotazioni
    da vedere anche Rigoni, io lo terrei e credo anche la società,ma se lui vuole giocare con costanza, è difficile, non gli ha fatto finire la partita nemmeno senza Ilicic e col Papu stanco morto
     
    In entrata un colpo alla Sartori,giovane proveniente da qualche campionato del nord europa,basso costo,scommessa
    Pallini del Gasp, (o presunti tali) che con lui facevano miracoli,da altre parti no,ma bisogna vedere l' ostacolo ingaggio
    De Maio(se ne era parlato molto 2 estati fa)è in panca fissa a Bologna
    Laxalt(nonostante il Milan abbia 10 infortunati,lui non gioca)
    Bertolacci(idem come sopra,anzi peggio; finito ai margini,col Gasp era arrivato in Nazionale)


  29. Secondo me l'innesto a sinistra dipende molto dalla reale opinione che Gasp ha di Reca e Adnan: non li vede proprio o vede Gosens molto davanti a loro e quindi i due vedono poco il campo? Specie per Reca, giovane e proveniente da un calcio molto diverso, l'ambientamento e l'iserimento nei meccanismi gasperiniani potrebbe richiedere tempo e perchè rischiarlo avendo un Gosens che ha fatto passi da gigante e garantisce un buonissimo apporto?
    Valutare è difficile. La sensazione è che possa servire qualcuno ma quel qualcuno giocherebbe di più di Adnan e Reca(e dunque avrebbe senso prenderlo)? Certo arrivasse un grande giocatore potrebbe scalzare Gosens ma è dura arrivi un profilo del genere a gennaio.
    Se partirà Pasalic invece secondo me arriverà un incursore alla Cristante per un motivo in particolare: chi sarebbero le riserve di Ilicic e Gomez? Rigoni e? Chiaro che il Gasp potrebbe accarezzare l'idea di promuovere Kulusevski e allora tutto cambierebbe.


  30. Pota ...dipende certo che se per sostituire Ak49 dalla Polonia con furore. ..Sua maestà di Verona pensa a Laribi dei Butei an sa a post. ..E ol Gasp alla prima conferenza stampa post mercato al darà foo de macc..


    • StrombergCaniggiaEvair -
       05/12/2018 alle 8:47
      Ma sei proprio ossessionato da quest'uomo. Ma se il buon percassi non ti ha ancora ascoltato e anzi se lo tiene bello stretto magari un motivo piccolo piccolo ce l'avrà...non trovi?


      • PalermoNeroblu -
         05/12/2018 alle 9:51
        Sempre idee illuminanti il signor Sartori... 


        • intanto il mercato nostro lo fa lui e noi battiamo tutti i record, senza contare che e' stimato da tutti gli addetti ai lavori...


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.