23-09-2018 20:03 / 238 c.

rigoni-milanPuò essere la partita della svolta per la stagione atalantina? I nerazzurri escono da San Siro imbattuti, dopo una partita giocata maluccio nel primo tempo ma decisamente meglio nella ripresa, quando sono stati abili a non soccombere ad un Milan che è stato più volte sul punto di sfondare ma non è mai riuscito a uccidere la partita. Il Papu ha pareggiato al 6' minuto del secondo tempo il gol lampo che Higuain aveva realizzato dopo solo due minuti dal fischio d'inizio, ma Bonaventura aveva prontamerte trovato il 2-1 con una deviazione sottomisura che ha beffato Gollini sul suo palo. E' stata di Emiliano Rigoni, subentrato ad un Pasalic sottotono, la zampata che al 91' ha gelato il Meazza e consente all'Atalanta di portare a casa un punto a quel momento ormai insperato. Buone le prove di Rigoni e Zapata, per Ilicic un solo quarto d'ora finale; ora testa al Toro, il morale è sicuramente migliorato, speriamo che l'infortunio che ha fermato Gomez negli ultimi dieci minuti non sia grave.

 

Una ripresa da Atalanta: e la Dea strappa il pari a San Siro
MILAN-ATALANTA 2-2: PAPU E RIGONI RIPRENDONO IL DIAVOLO

Probabilmente alla fine del primo tempo ci avrebbero creduto in pochi, invece l’Atalanta si ricorda di essere una squadra capace di giocarsela contro tutto e tutti nella ripresa e si porta a casa un pareggio preziosissimo da San Siro, riprendendo due volte il Milan che era scappato subito ad inizio partita con Higuain, ha sfiorato più volte il raddoppio ma senza riuscirci consentendo così alla Dea riprendersi e cambiare durante l’intervallo inserendo Rigoni e Zapata e pareggiare nella ripresa all’ottavo con Gomez (con deviazione di Calabria). Tempo pochi minuti ed i rossoneri sono di nuovo avanti, con l’ex Bonaventura; dentro anche Ilicic nell’assalto finale dove i nerazzurri sfiorano per due volte il pari per poi trovarlo con Rigoni nel primo di recupero. Punto pesantissimo, soprattutto per il morale: e mercoledì sotto con il Toro.

Milano: ritrovare lo spirito da Dea, prima di tutto, anche del risultato. L’Atalanta ritorna in campo a pochi giorni di distanza dalla serataccia di Ferrara cercando quell’identità di gioco perduta che l’ha fatta restar a secco di reti e gioco per due giornate consecutive, abbinata ad una inspiegabile involuzione di gioco che ha fatto allarmare addetti ai lavori e tifosi, visibilmente preoccupati per l’andazzo che questo scorcio di stagione ha sin qui messo in luce. Ritrovare lo spirito da “EuroAtalata” per non aver paura di nessuno, nemmeno di un Milan partito a rilento ma ora deciso a ritornare a correre ed oggi avversario temibile.

PASALIC, L’ORA DELL’EX: cambia soprattutto da metà in su mister Gasperini (oggi squalificato e sostituito in panchina dal suo vice Gritti e fresco di rinnovo fino al 2021 con opzione anche per l’anno successivo, a conferma della volontà di continuare a lavorare per il progetto-Atalanta) che preferisce Barrow a Zapata in avanti insieme a Papu Gomez con dietro l’ex rossonero Pasalic a sostegno dopo l’opaca prova di Rigoni lunedì sera con Castagne e Gosens confermati sulle fasce. Nel Milan sono due gli ex in campo stasera (Kessie e Bonaventura, non convocato invece Caldara) con Gattuso che davanti punta nuovamente su Higuain nel tridente con Suso e Calhanoglu.

HIGUAIN SUBITO A SEGNO: il match inizia e l’equilibrio in campo dura circa un minuto e mezzo quando Suso manda in area per Higuain che gira al volo in porta battendo subito Gollini e anticipando la marcatura di Toloi: 1-0 per i rossoneri e doccia freddissima per l’Atalanta che accusa il colpo e fatica tantissimo a ragionare ed impostare, con i padroni di casa che paiono andar a velocità doppia rispetto a Papu e compagni.

OCCASIONISSIMA-PASALIC: la partita prosegue in un sostanziale monologo rossonero con i nerazzurri incapaci di proporsi in avanti ed affidarsi troppo spesso alle iniziative di Gomez che poi si ritrova spesso a predicare nel deserto: al ventesimo il Var diventa provvidenziale per i nerazzurri quando l’ex Bonaventura trova il colpo di testa vincente ma parte in posizione di fuorigioco che la moviola ravvisa ed evita così che il match finisse in archivio con un tempo e mezzo di anticipo. A ridosso della mezz’ora i nerazzurri escono dal guscio: Gomez manda in area un calcio di punizione che Barrow non trova di testa di un nulla. Poi al trentaduesimo l’occasione più grossa per Papu e compagni, con un tiro in area potente da posizione defilata di Toloi e Pasalic che colpisce fuori di testa ad un nulla dalla linea di porta: occasione incredibile sciupata dalla Dea.

GRAZIATI DA KESSIE: nel finale è però ancora il Milan pericoloso, prima con un palo colpito di testa ancora da Bonaventura, e poi è un altro ex a graziare i nerazzurri quando Gomez perde un bruttissimo pallone facendo ripartire Higuain che lancia Kessie che manda sul fondo di un nulla. Ultimo telegramma di un primo tempo che l’Atalanta chiude comunque meritatamente sotto.

RIPRESA, CI PENSA IL PAPU: 1-1!: doppio cambio nell’intervallo da parte di mister Gritti che inserisce in avvio di ripresa Zapata e Rigoni al posto dei sin li poco convincenti Barrow e Pasalic ed i nerazzurri cambiano marcia sin dalle prime battute e, all’ottavo, trovano il gol del pari al termine della bella azione proprio di Zapata in mezzo per Gomez che mette dentro l’1-1 probabilmente anticipato in maniera quasi decisiva dal rossonero Calabria; gol o autogol poco importa, quel che conta è che la Dea torna al gol dopo due partite e trova quello del pareggio.

GOMEZ A SEGNO CON LA PROBABILE DEVIAZIONE
DECISIVA DI CALABRIA PER L’1-1

BONAVENTURA SPEGNE I SOGNI: l’illusione del pareggio, unita a quella di poter giocare a quel punto una gara diversa si spegne tuttavia nel giro di otto minuti quando il Milan, che pareva aver subito il colpo, rimette il naso avanti al quarto d’ora con l’ex Bonaventura che, ricevuto palla in area da Suso, brucia la marcatura di Toloi e batte nuovamente Gollini.

DENTRO ANCHE ILICIC: tutto da rifare quindi per i nerazzurri che si ritrovano così a dover rincorrere il Milan e con il Gasp che dalla sua postazione di San Siro si gioca l’ultima carta con Ilicic al posto di Gosens alla mezz’ora dopo che pochi minuti prima proprio il tedesco aveva messo a lato, tutto solo, un pallone ricevuto in area che lo aveva smarcato.

ASSALTO DEA, RIGONI FA 2-2 AL 91'!: la ripresa ha comunque mostrato un’Atalanta diversa e più in palla e, nel finale, i nerazzurri piazzano l’assedio ai rossoneri che paiono alle corde: De Roon ci prova due volte da fuori, sulla prima conclusione Donnarumma blocca senza problemi, al quarantatre poi è clamoroso il salvataggio sulla linea di Rodriguez dopo che Zapata si era visto respingere il tiro a colpo sicuro dal portiere del Milan e, sulla ribattuta da fuori dell’olandese nerazzurro il difensore salva un gol che pareva già fatto. Tuttavia il gol dei nerazzurri arriva nel primo dei sei di recupero concessi (poi diventati sette) quando Zapata in area conclude, Donnarumma respinge ma stavolta c’è Emi Rigoni a due passi a mettere dentro quello che, dopo un primo tempo opaco, diventa un 2-2 meritatissimo per i ragazzi del Gasp.

RIPARTIRE DA QUI!: altri cinque minuti in cui non succede più nulla e l’Atalanta pone così un argine alla sua serie di sconfitte consecutive con un secondo tempo all’altezza del Milan e portandosi così a casa un punto che ci auguriamo sia una grande iniezione di autostima a questi ragazzi che devono far di questa ripresa un punto di ripartenza da cui ricominciare il proprio cammino in questo campionato; per ora non ci resta che tornare a casa con l’interrogativo se questa Atalanta stia davvero pian piano tornando: mercoledì con il Toro ne sapremo di più.

 

Luca Rossi

diarionerazzurro.it

 

Milan-Atalanta 2-2, tabellino

Marcatori: 2′ Higuain, 61′ Bonaventura (Milan); 54’Gomez, 92 Rigoni (Atalanta)

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria (66′ Abate), Musacchio, Romagnoli, Rodriguez;kessie, Biglia, Bonaventura (74′ Bakayoko); Suso, Higuain, Calhanoglu (84′ Castillejo). A disposizione: A. Donnarumma, Reina, Abate, Laxalt, Simic, Zapata, Bakayoko, Bertolacci, Mauri, Borini, Castillejo, Tsadjout. All.: Gattuso

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic (45′ Rigoni); Gomez, Barrow (45′ Zapata). A disposizione: Berisha, Mancini, Reca, Hateboer, Adnan, Djimsiti, Ilicic, pessina, Valzania, Tumminello, D.Zapata, Rigoni. All.: Gasperini

Ammoniti: 51′ Calabria, 65′ Higuain (Milan); 78′ Gomez (Atalanta)

Arbitro: Doveri

 

NEWS IN AGGIORNAMENTO



di Staff




  1. Ot ragazzi!
    Qualche anima pia mi puó rispondere sulla sezione biglietti per Atalanta-Torino?
    Se sottoscrivo la tdt stasera o domani on line posso ritirarla il giorno dell'evento????
    Portate pazienza ma partiró da verona!!!!


    • eliminalitalia -
       25/09/2018 alle 8:04
      Non credo. Ti dovrebbe arrivare via posta dopo almeno 2 setimane. Nel frattempo puoi usare il modulo sostitutivo da stampare a casa.


  2. Io comunque proverei a dare un po' di fiducia a Castagne, che mi sembra in crescita. Dopotutto, il buon cross da cui nasce il goal del pareggio definitivo è suo.


    • Sono d'accordo.
       
      Castagne, tra i tanti difensori "ultimi a destra o a sinistra" di una difesa a 4 che abbiamo al momento, e' forse quello che maggiormente si "adatta" a fare l'esterno di centracampo in una difesa a 3.


  3. Mi sono appena rivisto gli highlights della partita. Che dire, innanzitutto che il match di ieri potrebbe davvero rappresentare una “svolta” dopo questo tribolato inizio di stagione; perché un pareggio in rimonta in casa di una squadra forte ed ambiziosa (stendiamo un velo pietoso su come abbiano messo e mettano in atto tali ambizioni), ottenuto con i denti ed all’ultimo respiro, infonde di certo una grossa dose di autostima ed entusiasmo al gruppo. Tuttavia dobbiamo essere realisti, e va detto che (finalmente) ieri abbiamo anche avuto una discreta dose di buona sorte fra pali, occasioni facili fallite dagli zozzoneri, gol annullato (giustamente) per un fuorigioco di centimetri, gol di Rigoni valido per millimetri. Al netto degli ormai vivisezionati problemi legati alla preparazione anticipata ed all’eliminazione dall’EL, e di qualche pecca di organico a centrocampo e sulle fasce, mi pare che il problema principale sia che la squadra si trovi ancora in una fase di rodaggio. Perché, fra le cessioni programmate ai fini del bilancio (Cristante, Caldara) e quelle volute nell’ottica di un auspicato miglioramento tecnico (Petagna e Cornelius, , abbiamo cambiato molto. Centravanti, uomo di raccordo fra centrocampo ed attacco, perno centrale della difesa a tre. L’affiatamento e gli automatismi non si trovano con due o tre partite, ed anche il Mister ha bisogno di valutare uomini, tattiche ed alchimie di gruppo sul campo. E questo purtroppo comporta il rischio di qualche passaggio a vuoto, rischio che si è tradotto in realtà. Personalmente nutro una discreta fiducia nel fatto che si possa migliorare, e molto, nel breve termine. L’integrazione di Zapata nel gioco di squadra (giocatore imprescindibile anche quando non gioca bene) mi pare in netto progresso, mentre Pasalic sta faticando non poco e per assurdo peggiorando col passare del tempo. Barrow sta pagando lo scotto della categoria dopo le prime partite della scorsa stagione fatte sule ali dell’entusiasmo e favorite dal fatto che i difensori e gli allenatori avversari non lo conoscevano, ieri davvero imbarazzante ma male anche in altre occasioni. Vista la poca qualità dei nostri esterni e dei due centrocampisti centrali, ed il fatto che la difesa è stranamente in difficoltà (poca coesione ed automatismi arrugginiti, fra ieri e la Spal avremmo potuto subire 7-8 gol …), un cambio di modulo più strutturale potrebbe non essere una cattiva idea. Difesa a 4, due schermi davanti alla difesa, tre giocatori di qualità (e lì abbiamo solo l’imbarazzo della scelta, a ruota possono giocare Pasalic, Rigoni, Gomez, Iliçic, Pessina) dietro a Duvan. Anche se la difesa a tre per il Mister è un dogma …


    • Scozia, sono sostanzialmente d'accordo con te.
       
      Pero' ....
      " ..... un cambio di modulo più strutturale potrebbe non essere una cattiva idea .... difesa a 4 ..... anche se la difesa a tre per il Mister è un dogma … "
       
      Piu' che un "dogma" direi che e' il gioco che ci ha incantato negli ultimi 2 anni (tranne che per i periodi iniziali .....) facendoci anche fare il record di punti nei nostri 111 anni di storia. 


      • Sì Frank, ma tutto cambia, tutto evolve ... giocatori diversi con caratteristiche differenti, movimenti tattici che gli avversari imparano a conoscere e limitare ... ogni tanto è necessario trovare delle varianti, soprattutto se i risultati giocando in un certo modo non ti stanno dicendo bene ... 


        • ".... soprattutto se i risultati giocando in un certo modo non ti stanno dicendo bene ..."
           
          OK Scozia, ma i risiltati nelle prime 5 partite non stavano "dicendo bene" neanche due anni fa, e l'anno scorso.
           
          Il gioco di Gasperini, come ben sai, e' basato sull'organizzazione "variabile" (proprio per non dare punti di riferimento agli avversari).
          Ci vuole quindi molto piu' tempo per assimilarlo (per questo Gasperini vorrebbe che i titolari ceduti fossero sostituiti da giocatori che lui conosce gia', anche al fine di accelerare i tempi di ambientamento).
           
          L'ho gia' scritto, ma Edenilson, giocatore brasiliano che si trovava molto bene con Gasperini, diceva di aver cambiato poi' ruoli in una sola partita con lui, che in tutto il resto della sua carriera.
           
          Il problema di Gasperini e' sempre stato la fase di assemblamento.
          Anche perche', ad un certo punto, molti pensano: "....si, va bene, in passato e' andata benissimo ma, questa volta .......
          Purtroppo, al mondo ci sono tanti uomini (e donne) di poca fede ...... (calcistica, in questo caso).
           
           
           
           


    • In effetti il 4-2-3-1 proposto ieri nel secondo tempo è veramente molto interessante..permetterebbe la contemporanea presenza di giocatori dall'elevato tasso tecnico..inoltre l'arretramento di Pasalic sulla linea di centrocampo darebbe modo a Remo e/o Martino di rifiatare..quaitativamente Pasalic non si discute..l'unico dubbio che mi sorge è se questo tipo di schema possa funzionare quando ci troveremo a fronteggiare squdare che verranno a Bg solo per difendersi
      ..dai Dea dai..


    • Sì Zapata è la sorpresa positiva di questa fase, con un centroavanti così può mettere dietro la qualità dei tre Papu-Rigoni-Ilicic (ammesso che sia guarito) , e dunque il cambio di modulo lo vedrei bene .. Con la difesa a 4 il più efficace in difesa da aggiungere ai 3 a mio parere è Hateboer , specie se lo liberi da impegni di costruzione del gioco ; Masiello a sinistra si trova bene e se ieri fosse stato lui su Suso non credo avremmo visto certi assist..
      A centrocampo è da valutare se Pessina e Valzania non possano dare di più dei due titolari sempre piuttosto in ombra, anche se De Roon nelle fasi di lotta e di recupero palla fa sempre la sua figurona


      • Concordo a pieno.
        Visto i giocatori che abbiamo, modulo offensivo molto intrigante.
        Bisogna vedere se riusciamo a supportalo sempre e se il Gasp la pensa come noi...
         


  4. Fiducia, bisogna avere fiducia, secondo me anke gli esterni faranno bene, come lo hanno fatto in modo egregio x tutto il girone di ritorno lo scorso anno, altrimenti non arrivavano settimi. 


    • Pur arrivando settimi anche l'anno scorso le fascie erano i punti più deboli della squadra è inutile nasconderlo . E poi diciamolo che le altre non eran niebte di ke l'anno scorso senza toglier niente alla dea ci mancherebbe che ha giocato sempre benissimo.. ma le altre pari grado nostro almeno da quello che abbiam visto si son rafforzate mica  Male


      • Si sono d'accordo, sicuramente non sono le fascie del primo anno, ma abbiamo e faremo bene anke con queste.


  5. un buon punto e un buonissimo secondo tempo fanno ben sperare..quasi ci risiamo..


  6. Gasp deve avere il coraggio di lasciar fuori gomez e remo .. La formazione ideale al momento è quella vista a Roma con pessima a centrocampo e avanti Zapata e rigoni . Anche ieri si è visto che loro due hanno un  intesa perfetta.. Pultroppo Zapata e papu non si trovano ancora .. Metterei anche ali Adnan in fascia .. Cnq continuo a pensare come un direttore sapendo che il fuoco del suo allenatore si basa sulle fascie per ben tre mercati non gli compra nessuno all'altezza ma fa imbestialire .. Come si fa a non capire una cosa del genere . Ba 


  7. Jerry Garcia -
     24/09/2018 alle 10:56
    al di là di ieri, dopo un pò di partite mi sento di fare queste considrazioni:
    Gosens non è all'altezza, in generale con i terzini siamo messi male, peccato.grave visto che sono nevralgici nel gioco che vorrebbe il Gasp, e irisultati si vedono purtroppo..
    Gomez male dai, sarà il capitano, sarà di qui sarà di la ma ha me personalmente tecnicamente non sta piacendo da diverse partite, stagione scorsa inclusa. lasciamo stare l'atteggiamento da capitano che per me non ha, ma questo adesso è secondario
    a portieri siam messi male, Gollini non mi ha mai convinto e ora che ha giocato qualche partita con la fiducia del mister devo dire che ha confermato le impressioni che avevo, non da sicurezza e ci sono diversi errori
    in compenso
    Remo ha dato segnali di risveglio ieri nel secondo tempo
    Ilicic anche sta tornando velocemente
    Zapata conferma di esser grande centravanti, Rigoni altro spezzone bello
    purtroppo dobbiam rassegnarci ad avere qualche ruolo con giocatori mediocri salvo invenzioni nuove del GAsp, e questo è forse l'aspetto più sconfortante. in altri ruoli invece abbiam grandi potenzialità e un PApu da recuperare, speriamo di trovare la quadra e di esser stupiti unìaltra volta da questa magica DEA
    Forza che abbiamo appena cominciato e possiam tornare a fare belle partite, poi si vedrà


  8. Io credo che prima Gasp scioglie l'equivoco sulla rosa che ha , meglio e'.
    E' palese: non gli hanno fatto una squadra per il 3-4-3, se ne deve fare una ragione.
    Questo e' un organico piu per allenatori alla Giampaolo che per il gioco di Gasp.
    Con questi esterni se continuiamo con questo modulo non andiamo da nessuna parte, sono esterni inoffensivi in avanti e traballanti dietro. Castagne e' incommentabile. Gosens, piu fisico e piu grinta, e' ininfluelnte dvanti e fa sempre errori che poi ti costano la partita (a ferrara il primo gol che cambia la partita e' colpa sua che prima perde una palla banale poi fa fallo e si fa ammonire e dalla punizione nasce il gol. Ieri il secondo gol del milan suso lo salta come un birillo...non puoi farti saltare cosi...lo devi accompagnare...anche se ti va via lo accompagni non ti fai saltare netto. In serie A questi errori tecnici li paghi cari con tutti ( a differenza del primo gol che invece e' un errore di reparto)
    Se continuiamo come nel primo tempo a impostare il gioco su queste ali giriamo a vuoto e per di piu prendiamo sempre gol se avete notato da cross.
    URGE CAMBIARE MODULO E FARE GIOCARE I MIGLIORI
    4-2-3-1 come nel second tempo o 4-3-3- ..fai come vuoi ma Gosens e Castagne devono stare seduti, difesa a 4 (aggiungi Adnan ai 3 senatori) poi freuler de roon pasalic rigoni (ilicic) gomez zapata
    questi sono quelli che devono giocare SEMPRE se stanno bene. Non possiamo regalare due giocatori tutte le volte e soprattutto avere un gioco che passa dai due piu scarsi.
    Questa per me e' la chiave per svoltare. GASP non ha l'organico per il suo gioco e deve inventarsi un altro modo di giocare..se ce la fa possiamo fare davvero paura con una bella difesa a 4 coperta da de roon e freuler e davanti quesi califfi che abbiamo
    se ci ostiniamo a sperare nei cross di gosens e castagne non funziona
    Aggiungo putroppo che data l'involuzione negativa di Beri, abbiamo un problema portiere. Speriamo che Gollini cresca ma al momento non e' un portiere da prime dieci di serie. Sul secondo ieri prende gol sul suo palo (da vicino ok, ma l tuo palo , almeno in basso, in quel tipo di situazioni un portiere deve coprirlo..se poi l'attaccante la gira nell'altro ancolino bravo lui ma il tuo palo lo copri) e senza quel gol forse la si poteva portare a casa
    Il calcio e' fatto di dettagli, ma i dettagli sono spesso frutto della qualita' del singolo (vedi gosens ieri o a Ferrara)
    Castagne per favore basta ne ha fatte di ogni compreso liberato in aerea sulla sx non ha ne tirato ne crossato ma passato dolcemente al centrale difensivo avversario...non puoi gocare con degli esterni cosi dai...poi hai vogli a dire che crei gioco ma manchi negli ultimi venti metri...per forza
    Per fortuna ieri nel secondo si e' corretto. Speriamo che GASP riesca a cambiare gioco e interpreti alla svelta, cagliari, spal e il primo tempo di ieri dovrebbero essere sufficienti


    • il ct del Belgio ha fatto esordire Castagne in nazionale settimana scorsa
      e il Belgio è al numero 1 del ranking mondiale...
       
      boh...avrà bevuto 2 litri di trappiste prima di diramare le convocazioni...oppure Castagne delle partite buone le ha fatte e tu lo demolisci per partito preso


      • Davor,
        Se non sbaglio, Castagne, nel Belgio. fa l'ultimo a destra in una difesa a 4.
         
        Qui, da noi una difesa a 4 NON c'e'.
         
        L'equivoco sta proprio qui.
        Negli ultimi due anni abbiamo fatto un gioco meraviglioso con la difea a 3 (facendo anche il record di punti nei nostri 111 anni di storia) e ora dovremmo cambiare?
        No. Grazie.
         
        Sono certo che Gasperini trovera' i giocatori giusti.
        Due anni fa, dopo le prime 5 partite, erano in molti con i fiori pronti per il suo funerale (l'ha detto piu' volte lui stesso).
        Non so dove si siano poi messi quei fiori.


        • Frank...ho capito quello che dici
          ma il commento qui sopra sostiene che Castagne è  "incommentabile" e che non dovrebbe mai più vedere il campo sostanzialmente
          un po drastico e diverso da quello che sostieni anche tu...o sbaglio?


          • Davor: “….. un po drastico e diverso da quello che sostieni anche tu...o sbaglio?”
             
            Non sbagli affatto.


    • Purtroppo temo anche io che sia così: lo temo perchè prima che Gasperini cambi in via definitiva la disposizione tattica di base passeranno secoli. Piuttosto che abbandonare la difesa a 3 si butta giù da un palazzo.


      • Se fosse per quello allora Gasperini fa prima a non schieralo, si gioca in 10 e punto. Invece penso che qualcuno voglia fare il fenomeno con i dribbling.
        Gonsens senza Gomez ha fatto buone/ottime partite. Ieri sera negli ultimi 10 minuti in 10 senza di lui hanno giocato tutti meglio, chissà perchè 


  9. Il non gioco della nostra dea, per motivi a noi sconosciuti (testa, paura, gambe ecc...), nel primo tempo ha fatto sembrare il povero Diavolo un Barcellona. Quando l'Atalanta ha alzato i ritmi e aggiunto qualità a metà campo e in attacco si è vista (quasi) la vera Atalanta. 
    Palomino, a parte qualche sbavatura, mi è piaciuto molto in marcatura su Higuain, si è visto anche dalle crisi isteriche di quest'ultimo. Povero Higuain ma cosa ci farà in quella squadra 
    Sarò ripetitivo ma Gomez ha stancato con i suoi dribling inutili, avrà perso una decina di palloni interrompendo azioni d'attacco e facendo scaturire dei contropiedi quando a 3 metri aveva Gonsens libero a cui appoggiarla.
    A chi dice Gonsens non ha qualità, cosa ci fa in serie A ecc... provate voi a giocare con uno che non ti passa mai il pallone perchè non TI RITIENE ADATTO. E sarebbe il capitano? Chissà quanti non mi piace....
    Il punto della svolta!!!! 


    • O ipotizziamo che Gasperini abbia paura a dire a Gomez di servire più spesso Gosens oppure il fatto che quest'ultimo non viene mai servito per una disposizione tattica ben precisa... Non vedete che le poche volte che gliela passa il risultato è sempre lo stesso: palla indietro o, in pochi casi, cross sbagliato?


    • Beh, io la vedo diversamente...quando passano la palla a gosens, quest'ultimo non combina mai nulla.. L'uomo non lo salta, il cross lo sbaglia il 90% delle volte... Al massimo la appoggia indietro... Se fossi nel Papu continuerei a non passargliela, non è il suo ruolo. È evidente dopo un anno che gioca con noi.


      • Però Gosens è quello della dea che ha il maggior numero di cross fatti e andati a buon fine.
         


        • Gosens è davvero modesto, fra gli 11 titolari direi che è quasi sempre il peggiore.
          Fatica a fare il compitino; ieri addirittura nel primo tempo non ha tenuto in campo la palla sulla linea laterale per ben due volte. Sui cross lasciamo stare, sul saltare l'uomo lasciamo stare.
          A me dispiace che il Papu non gliela passi, però oggettivamente lo si può capire.
          Vogliamo tutti un gran bene alla nostra DEA, però dobbiamo essere oggettivi, lui è scarso.
          Ieri ha giocato male anche Castagne d'accordo, ma di solito sembra un fuoriclasse rispetto a Gosens.
           


  10. crazyhorse200 -
     24/09/2018 alle 9:26
    Buonissimo punto in casa del Milan , va bene cosi
    buon secondo tempo con un Zapata devastante e quando e' entrato il Giuseppino la tecnica era dalla nostra parte.
    Rigoni bene per i gol gia' 3 in poche partite, ma deve e puo' dare di piu' anche in fase di non possesso palla , lui e' forte .
    Barrow e Pasalic malino, mi aspetto molto molto di piu'. in particolare dal Croato.
     


    • Crazyhorse: "..... Rigoni deve e puo' dare di piu' anche in fase di non possesso palla, lui e' forte".
       
      Assolutamente vero.
      Nel gioco di Gasperini quello che i giocatori fanno in fase di non possesso palla puo' fare la differenza.
       
      Anch'io penso che Rigoni sia forte.


  11. diegognoli86 -
     24/09/2018 alle 9:17
    Siamo ancora lontani parenti di quelli che conosciamo, e il campionato rimane molto difficile. La Fiorentina per esempio sta girando bene, sono giovani e affamati, proprio quello che una volta eravamo noi (ora siamo tutti più vecchi di 2 anni e più sazi). Resto convinto che arriveremo 9/10, di più è molto difficile.
    Gasp sa cosa fare per raddrizzare la barra, speriamo che squadra e società glielo concedano senza scossoni (es. se Gomez rimane fuori 2-3 partite cosa succede? se il balletto in porta non si risolve? se gli esterni, soprattutto quello a sinistra, non crescono?)
     
    Sui singoli: Pasalic e Rigoni sono sempre più indecifrabili. Senza il primo e con il secondo perdiamo peso a centrocampo e andiamo in affanno, senza il secondo e con il primo perdiamo qualità in attacco e non siamo incisivi.
    Gosens spero di non dover aspettare gennaio per non vederlo più, proviamo l'iracheno per 3-4 partite di fila. Gosens è davvero imbarazzante, e non solo da ieri.
    Pessina e Valzania tanto peggio del Freuler odierno non possono fare. Monumentali MDR e Masiello, Palomino invece sappiamo che soffre contro i centravanti forti
    Il 4-2-3-1 forse sarebbe il modulo perfetto per noi, ma non è nelle corde del Gasp (anche qui siamo indecifrabili)
     
    Troppo bello comunque pareggiare al 91 a San Siro, godurioso!


  12. Francamente sono perplesso, per me la formazione iniziale, l'acccanimento nel far giocare il Papu anche se non è al meglio, Barrow come prima punta, non utilizzare Pessina per far rifuiatare Frueler, continuare con la difesa a tre per forza, lasciare fuori Zapata che negli spazi è devastante e lo è pure contro centrali fisici, sbaglierò sicuramente io, ma sono molto perplesso.
    Mi tengo il punto, che serve per acquistare fiducia e fare classifica, nella speranza che si trovi la quadra, e il coraggio di fare delle scelte anche audaci cosa che in passato hanno fatto le nostre fortune.


  13. quando cìè in campo il papu, continuiamo a giocare su si lui, ma purtroppo spreca o perde i palloni...
    con lui fuori, cambiamo continuamente modo di attaccare e sorprendiamo di più gli avversari...
    e poi sinceramente, una volta che sono in forma , ilicic e rigoni per me dovrebbero essere i titolari


    • in effetti quendo papu si è infortunato e non gli abbiamo più dato la palla, pur in 10 (c'era ma non giocava) abbiamo giocato solo nella loro metà campo :)


  14. Al di là della partita sono convinto che il papu stia seguendo, ahimè, le orme di Denis nel senso che come German ha imboccato il viale del tronto. Spero che la società sr ne renda conto e Gasperini faccia le scelte conseguenti. Smettiamola do dire: tornerà, farà ancora la differenza ecc. È stato un giocatore importante, qualcosa potrà ancora fare ma pensare / sperare che sia decisivo come in passato significa essere ciechi. 


    • peccato che denis sia arrivato a 30 anni all'Atalanta, proprio l'età attuale del papu... mi sembra un po' giovane per parlare già di prepensionamento.
      cmq ai tempi non avevamo nessuno al posto di german, quest'anno se gasp non lo riterrà all'altezza avremo ottime alternative da schierare


  15. Commentando a freddo dopo le emozioni contrastanti di ieri mi son detto che la squadra è comunque viva e ha solo bisogno di scaricarsi di dosso quella zavorra ( psico-fisica ) del post eliminazione , in particolare il centrocampo dove Freuler non credo sia un delitto poterlo mettere in panca per un pessina o valzania di turno. De Roon prima di questa partita malino però si è ripreso alla distanza uscendo per distacco su tutti in qualità di recupero palla e intensità nel riproporre in avanti l'azione ( cose per noi essenziali nel ns. gioco ) . vedo il papu al di la del gol molto molto male perchè lo spirito di umiltà predicato ( finalmente ! ) dal mister in conferenza negli scorsi giorni , non è nel DNA del ns. capitano che mi dispiace ammetterlo ma con la sua insistente ricerca della giocata invece che del compagno ( mai servito o quasi gosens) ha di fatto tolto buona parte della pericolosità offensiva alla ns. squadra nonchè responsabile in larga misura del secondo gol preso dall'ex che non nomino... credo che mai come quest'anno però abbiamo una qualità nei giocatori offensivi cosi varia e completa e credo vada sfruttata al meglio supportata da un centrocampo che regga l'urto e protegga meglio una difesa che difetta troppo di concentrazione e dove senza voler tirar la croce addosso vedo un gollini non all'altezza e che ha trasmesso molta molta insicurezza al reparto...esempio emblematico un corner regalato con palla che stava sfilando a centrocampo e lui che chiama palesemente in ritardo di lasciarla ( non ricordo se a toloi o castagne ) . non mi stupirei di rivedere Berisha col toro e a questo punto ci spero anche ... serve che si ritrovi compatezza perchè finire una gara senza subire reti sarebbe fondamentale per puntellare le certezze e costruire vittorie anche risicate magari ma essenziali a ritrovare fiducia e compatezza di gruppo... un bel tassello è stato messo e credo che aver rimontato come abbiamo fatto ci possa solo dare una iniezione di fiducia e coraggio a poter continuare la ricerca del gioco smarrito nelle ultime uscite . non c'è tempo di riposare troppo perchè ci aspetta un'altra battaglia da vincere a tutti i costi in casa col toro e poi per domenica tutti a comprare crisantemi ( che in giappone son fiori ben auguranti  )


  16. Ivan_il_Terribile_XXIII -
     24/09/2018 alle 3:42
    Ottimo punto, ci siamo tolti la scimmia come chiedeva il Gasp.
    Possiamo e dobbiamo migliorare in tanti aspetti, strutturalmente i limiti più grossi li vedo sulle ali (Gosens è stato fatto a pezzi da Suso). Ed in porta il mio titolare sarebbe Berisha.
    Comunque dopo il secondo tempo oggi mi sento sollevato.


    • Concordo pienamente. Gli esterni non sono il punto forte della squadra.


  17. Risultato che fa più morale che classifica, ma il morale lo fa e ne avevamo dannatamente bisogno. Azzurro.
    Nero, purtroppo balliamo tanto dietro. Sicuramente Remo è sottotono e filtra poco, sicuramente Palomino non è Caldara e lo sapevamo, ma non mi aspettavo di ballare così. Però la speranza è che Remo si riprenda il prima possibile e anche Varnier da gennaio possa dare una bella mano.
    Non ho molte speranze invece con gli attuali portieri, mi sembra di essere tornato indietro di 10 anni, guardo le altre partite di serie A e tutti i portieri mi sembrano meglio dei nostri. Con la differenza che coppola quantomeno l'avevamo pagato poco; adesso ne abbiamo 2 di coppola (perlomeno, ad oggi sono a quel livello), ma pagati quasi 10 milioni. Non benissimo. 


    • Se ti riferisci ai 2 gol presi palomino secondo me non c'entra niente , poi che non sia caldara sono d'accordo.


      • Insomma...sul primo gol Palomino tiene Higuain poi si allarga per marcare nessuno e Higuain rimane solo...l'occasione di Kessie...quella sempre di Higuain fuori di niente...diciamo che spesso, con Caldara, Higuain-Icardi-Dzeko non segnavano...con Palomino spessissimo segnano. Poi per carità, con Falcinelli Babacar ecc se la cava bene, ma quando si alza il livello non ce la fa.


    • Condivido tutto....sui portieri in realtà Berisha  ha fatto 2 anni con parate pazzesche prima di essere lapidata post borussia....male nelle uscite vero...ma gollini nelle uscite ancora peggio ed in porta boh secondo me nn c è paragone (con un portiere scarso nn arrivi quarto in classifica e settimo l anno dopo
       


      • Non sono d'accordo...Berisha per me è stato un valore aggiunto durante le 8 vittorie in 9 gare, fino al primo infortunio, quand'era, tipo novembre, 2016. Poi da quando è rientrato ha iniziato a fare delle robe brutte (tipo il gol di Pellissier, il rigore su Immobile, il gol del Palermo), poi si è rirotto e ha avuto un ulteriore step di decadimento fino ad arrivare a livello coppola. E si può sì arrivare lo stesso quarti o settimi con un portiere tutt'altro che punto di forza della rosa, se davanti hai una difesa con i controcazzi...Dida e Van der Saar hanno vinto la Champions due volte!
        Piergollo invece, senza offesa, già intravisti i gol che prendeva a Verona non mi aveva entusiasmato...e non mi sembra granché migliorato, al momento. Due portieri da salvezza, da Chievo o Empoli (anche se poi il Chievo ha un portiere da Europa). 


      • Mi sbaglierò, e comunque non si potra mai avere la controprova, ma ho come la sensazione che Berisha il primo tiro lo prendeva
        (infatti aveva, non so se ha ancora, tra le sue migliori caratteristiche quella di stare in piedi fino alla fine e poi di andare giù velocemente).
         


        • Partiamo dai gol...boh..la sensazione che forse poteva fare di più sul primo c e...sul secondo...è stato ravvicinato e forte...vero che e sul suo palo..ma sembra più difficile...A ferrara però ha fatto qlc bella parata dai....
          In generele...credo che il portiere sia il problema minore la dietro...A parte Masiello...sembra che Toloi e Palomino nn si capiscano...strano xe l' anno scorso hanno fatto bene insieme


          • Credo che ogni tanto sia il caso di avere un pizzico di pazienza in più. Sicuramente l’eliminazione ha pesato nella testa e nelle gambe di tutti. Quando si è convinti di poter giungere ai gironi e per mille motivi non ci arrivi è normale che le certezze che avevi prima ti rendono timoroso è pauroso di sbagliare. È come se d’incanto perdi fiducia e ti sentì un po’ perso.... io ho giocato a calcio è ciò mi è successo. Ora piano piano pare che di stia riprendendo la strada smarrita. 
            Quindi dico solo che bisogna avere fiducia in tutti i nostri giocatori senza drammatizzare.
            Forza Dea


  18. Punto importantissimo e tanti segnali positivi che arrivano da questa partita: dalla buona sorte dei due pali agli sprazzi di Atalanta che ci ha fatto tanto godere alle potenzialità di Rigoni e Zapata ad un Freuler de Roon che negli ultimi 25-30 minuto ho rivisto lucidi e combattivi..
     
    Siamo ancora un cantiere e soprattutto nella fase difensiva c'è molto da registrare sia nei singoli che nei meccanismi e nella concentrazione..
     
    Punto che è un ottimo brodino ricostituente e che stimola l'appetito per un piattone di carne bovina.. allora si che ci sarebbe la svolta..
     
    Sempre bello godere in faccia a gli zozzoneri.. quest'anno ancora di piu' 
    Adelante Atalanta 
     
     


  19. Una partita imbarazzante tra 2 squadre imbarazzanti, ma ti intendi di calcio o preferisci la pallavolo?


  20. Io c'ero quando eravamo matematicamente in serie B a Cagliari, tu dov'eri?? A casa in gita al lago?


  21. punto d'oro, primo tempo male, nel secondo abbiamo rivisto sprazzi di vera Atalanta. Vista la fatica degli esterni a spingere e inserirsi, non vedrei male una difesa a 4 con 2 centrali e 4 davanti con grande qualità, in modo da lasciare una difesa più coperta e lasciare gli esterni a sostegno di Marten e Remo senza la necessità di spingere visto che davanti avremmo tanta qualità (Papu, Ilicic e Rigoni) e la forza di Duvan..forse troppo spregiudicato e forse il Gasp non rinuncerà mai alla difesa a 3, però in questa fase di difficoltà per assurdo vedrei meglio la soluzione più offensiva, in assenza di un gioco travolgente la qualità dei singoli potrebbe fare la differenza. Ps. non capirò una mazza di calcio ma a me Pasalic non è dispiaciuto, sembra solo non aver ancora capito il gioco, ma appena ingrana questo ha classe secondo me


    • Concordo su Pasalic. 
      Circa il cambio di modulo ci andrei cauto, anche se effettivamente potrebbe avere una sua logica. 


  22. Sicuramente sarà questa la partita dalla quale ripartire. Un centrocampo in crescendo, De Roon su Tutti, e tante alternative x il mister. Gosens unica pedina inaffidabile....e si è visto tanto questo pomeriggio.
     


    • concordo ,ma castagne? scusa l'hai visto castagne? sembra un primavera che gioca per la prima volta in prima squadra, non c e ne fisicamente (no stazza, no velocita) ne tecnicamente ne in interdizione...e' imbarazzante


      • Però contro la Roma e l'anno scorso per metà del campionato è stato fortissimo, no? Forse, e dico forse, bisognerebbe capire che in queste ultime tre partite (per fortuna nella terza ci sono stati segnali molto incoraggianti) hanno gicato TUTTI male, e forse bisognerebbe capire che se uno è andato a giocare titolare nel Belgio (che ai mondiali ci è andato e non è uscito ai gironi) forse così imbarazzante non è, no? Su Gosens dico solo che corre come uno scemo avanti e indietro tutta la partita, senza che il Papu gli passi la palla. E dopo essere arrivato infondo al campo, libero per crossare, deve tornare indietro a coprire sull'azione di ripartenza causata dal Papu che perde palloni inutili e idioti. 
        Però #ècolpadiGosenseCastagne
         


  23. Se solo avessimo il gervinho della situazione . Le fascie le fascie son importantissime x il gioco del gasp . Che la capiscano una volta x tutte sti dirigenti cosa ci vuole per gasp


  24. A mío avviso denoto una differenza di condizione rispetto alltranno da paura,vedo un aproccio   allá partita che mi infastidisce. Vorrei far notare le difficoltå del centrocampo FREULER E DE ROON INCOCLUDENTI.perchė non inserire PESSINA e VALZANIA?Pasalic fuori dal gioco completamente caro non voglio insegnarle nulla ma la perseveranza  di gente che abbisogna di riposo é evidente.


  25. Grande cuore e pareggio meritato che, forse, ci fa vedere un po' di luce in fondo al tunnel. Secondo tempo giocato bene a sprazzi soprattutto con gli innesti dei tre davanti però io ho visto ancora una squadra quasi impaurita, che non sa cosa fare con la palla tra i piedi soprattutto negli ultimi 20 metri ed un sacco di errori proprio di tecnica: passaggi sbagliati a due metri, stop sbagliati. Soprattutto in difesa balliamo un casino, non so se è colpa del centrocampo che non fa filtro, del fatto che magari Caldara dava maggiore sicurezza o altro ma ogni volta che scendevano si aveva la sensazione che succedesse qualcosa di pericoloso. Non voglio soffermarmi sui singoli.  Avanti col Toro mercoledì con umiltà ma con la voglia di portarla a casa 


  26. Se il bilan non avesse higuain scommetterei 1000 euro che gli arriviamo davanti.
    Nel complesso ottima partita, strappare un punto a San Siro va sempre bene. Nell'esultanza finale si capisce che il gruppo ci tiene a far bene. Ora abbiamo 2 partite difficili speriamo di fare 4 punti.
    Sui singoli migliore de roon e zapata.
    Peggiore barrow. Ha grande talento, ma alla sua età se vuole esplodere deve mangiare il campo. Puoi sbagliare anche 3 goal a porta vuota ma nei contrasti devi essere un leone. Non è una bocciatura la mia, ma spero che il ragazzo quando tornerà in campo abbia il sangue nelle vene altrimenti con l'attacco che abbiamo il campo lo rivedrá poco


  27. se solo avessimo due esterni degni di questo nome .... penso che l’allenatore stia cercando di trovare un equilibrio con giocatori che hanno qualità ma non sono assolutamente ancora adatti a giocare in una squadra molto organizzata nella quale ogni giocatore deve supportare la squadra in ogni fase. Pasalic corruccia e pur avendo qualità al momento e invedibile. Rigoni ha una tecnica superiore alla media ma deve abituarsi a fare tutte le fasi del vivo (difesa contrasto pressing). Se no resterà il Rigoni di Ferrara. Oggi molto meglio infatti. Ciò che non abbiamo sono gli esterni ...gosens castagne Hateboer ...formano la peggior catena laterale del campionato. Purtroppo è così. Non supportano in fase offensiva e (come oggi) neppure difendono. Comunque oggi un bel segno di volontà


    • Allora...di solito non sono critico vs gli esterni...ma oggi davvero male...piu castagne di gosens...
      Direi male anche Palomino ed in parte Toloi
      Malissimo barrow....forse bisogna metterlo ore ed ore a stoppare la palla...non solo da oggi...non può fare la.prima punta.
      Male anche freuler io proverei pessina li...


    • Gosens corre avanti e indietro tutta la partita e Gomez gli passa la palla tre volte a tempo. Dire che giochiamo male per colpa degli esterni secondo me è una cavolata enorme. In una squadra come la nostra deve funzionare tutto bene (non dico alla perfezione, ma bene) perchè il gioco espresso sia sempre di alto livello, appena non funziona qualcosa lo si nota, e il qualcosa che non funziona, questa sera, è stata la difesa (e l'attacco nel primo tempo). L'anno scorso Gosens e Castagne hanno tirato la carretta per metà del campionato (vorrei ricordare che Castagne, insieme a Gomez, ci ha fatto vincere un quarto di finale di Coppa Italia contro il Napoli), fanno tre partite male (come tutta la squadra) ed è colpa loro. Per piacere. Allora però parliamo anche di Gomez che si intestardisce con dribbling inutili, perdendo palloni sanguinosissimi. Parliamo di Toloi, Palomino e Masiello che ogni tanto vanno inspiegabilmente a viole, parliamo di Freuler che giochicchia, di Barrow che non tiene mezzo pallone e di Pasalic che non sa cosa fare. 
      Però no, è sempre colpa di Gosens e Castagne. 


      • Mi dispiace perché sembra sempre che ci battibecchiamo.
        cibsono giocatori come gomez come de Roon come Masiello che possono giocare più o meno bene ma che comunque hanno un ruolo preciso ed importante e delle caratteristiche  dalle quali questa squadra nn può prescindere. 
        Gosens e castagne es anche Hateboer sono giocatori che semplicemente non sono adatti al gioco del Gasp. Punto. Magari sarebbero buono in altri contesti ma da noi no!!! Certo che fanno qualcosa per carità ma tendenzialmente non spingono ....prendono la palla è quasi sempre la fanno indietro o al massimo in orizzontale. Non puntano mai l’iomo. Mai. E questo in una squadra nella quale la strategia di base prende la ricerca del 1vs1 non va bene. Non danno alcun supporto. O ne danno poco. Spinazzola Conti erano altri tipi di giocatori. E nn li abbiamo mai sostituiti. Questa sera quando è entrato ilicic in fascia - che pure nn ha le caratteristiche dell’esterno - ha alzato il livello del gioco. Se vuoi difendere i nostri giocatori a prescindere allora va bene 


        • Per tre volte Gomez è andato a dribblare contro due invece di dare a Gosens per il cross , perdendo palla sempre e in un caso rilanciando una occasione pericolosissima per noi perché sul lato scoperto da Gosens andato in profondità si era formata una voragine. Di chi è la colpa???


        • Gli attuali esterni non saranno certo il punto di forza della squadra, ma che siano sempre messi in croce ogni volta che qualcosa non va non è nè giusto nè onesto.
          Ok, non hanno le caratteristiche di saltare l'uomo in dribbling, ma se venissero usati per quello che sanno fare la squadra ne gioverebbe: stasera Castagne ha giocato malino, lo ammetto, altre volte è stato il migliore o quasi.
          Gosens non difende? Certo, poer marter, si fa avanti e indietro mille volte, si smarca sulla sinistra, poi il Papu, come nel primo tempo stasera, lo ignora e cerca di accentrarsi andando a dribblarne due o tre, perde palla tre volte di fila lanciando il contropiede del Milan e la colpa è di Gosens che, non essendo nè Flash nè Nostradamus, non aveva previsto la scelleratezza del compagno e non si era nel mentre teletrasportato cinquanta metri più indietro.
          Dai raga ... un po' di obiettività per favore.


        • Io non li difendo a prescindere. Sono la prima a dire che in queste ultime partite hanno gicato male, perchè è innegabile. E' anche innegabile il fatto che l'anno scorso siamo arrivati settimi con degli esterni "non adatti", e allora? Com'è la storia? Che poi Ilicic alzi il tasso tecnico della squadra non lo scopriamo sicuramente oggi, soprattutto poi in una partita difficile come questa. Forse ci si dimentica troppo facilmente delle partite contro Everton, Torino, Genoa, Udinese, Lazio, Napoli, Roma... Sbaglio o giocavamo con almeno uno tra Hateboer/Gosens/Castagne in campo? E sbaglio o abbiamo vinto/pareggiato comunque? . Che poi Hateboer non abbia i piedi dell'amico platinato o dell'amico del treno che passa una volta nella vita è vero, ma evidentemente, se si è comprato, è stato ritenuto il migliore in circolazione per l'Atalanta, in quel momento. Castagne invece i piedi li ha, è solo un po' timido, ma ha dimostrato varie volte di avere eccome i piedi. 
          Gosens, come ho già detto, continua a correre come uno scemo avanti e indietro sulla fascia senza che Gomez gli passi la palla. E quando Gomez gli passa la palla i cross li fa eh, e li fa per la maggior parte delle volte bene. 
          Bo, continuare con questa storia dei "non adatti" mi sembra inutilissimo. 


      • Gosens ha fatto la sua discreta partita. Sulla scia degli altri.
        Ripeto quello che sostengo dallo scorso anno, lui è il classico terzino a 4. Nel centrocampo a 5 non ha le caratteristiche offensive per dare la superiorità nunerica in fase di ripartenza. Dei 4 esterni che abbiamo solo castagne ha queste caratteristiche


      • SubbuteoGroup -
         23/09/2018 alle 22:51
        Io la partita l’ho vista a San Siro e non in televisione. Considerando che sugli esterni alti loro hanno Suso, Gianglanoglu o come cavolo si chiama, Bonaventura e che Calabria e Rodriguez arrivano sparati da dietro, io invece dico che Castagne è Gosens hanno retto bene e si sono pure proposti in avanti.
        Altro particolare: non vedevo San Siro milanista così pieno da anni anche se alla fine la loro curva ha fatto molto più schifo della squadra. Stasera c’erano pure 28 gradi e umidità pazzesca e alla fine del primo tempo eravam9 pure contenti di essere sotto solo di un gol. I cambi con la loro qualità, hanno spaccato la partita. Ancora 5 minuti e la vincevamo.


      • sei troppo logica 
        ma non sei ancora riuscita a capire il giochino dei sempre colpevoli
        e nn mi riferisco a wilk lui non è di quella categoria

         


  28. Partita imbarazzante, ripresa solo per la pochezza dell'avversario, ma solo io sono super preoccupato? Una squadra media avrebbe vinto 4-1 contro quei derelitti, li salva solo Higuain. Sarà una stagione di sangue e merda.  


    • Ma io ti inviterei ad andare a  guardare la Juve , credo sia quella la squadra giusta x le tue aspettative. ...


      • io ho visto l'Atalanta in C, tu dov'eri? A vedere l'Inter??


        • IO  ero un ragazzino all epoca  ma Qualche partita come Atalanta - Modena , Atalanta - Vicenza  ,Atalanta- Rhodense  e 
          Atalanta - Sanremese  riuscii a vederle,  in trasferta i miei  non mi permettevano ancora  di andare. 
          Però seguii tutte le altre partite( dico tutte)attaccato alla radio ascoltando corbani e niente e nessuno mi convinse mai a rinunciarvi. 
          Anzi la passione vera x l Atalanta nacque proprio quell anno anche se già la stagione precedente in b vidi le ultime due gare in casa. 
           


        • 82 è la tua età?
          o il tuo anno di nascita?
          o che altro?


        • Anch'io sono stato a visitare gli Uffizi a Firenze ed il Louvre a Parigi, ciononostante, di arte non capisco una minchia .... 


          • Bella, peccato non centri un caxxo col discorso, vai  a nanna nonno


            • Xe nonno..come ti permetti? Prima di tutto..rispetto...ed educazione..
              Ha fatto una battuta....e perdonami ma la.tua disanima delle squadre e xlomeno...originale. 
              Sull anno di sangua e merda..potrà anche essere...vedremo


    • Ma che partita hai visto??


    • Sarà una stagione di merda? Allora resta pure sul divano così stiamo più larghi al Bortolotti


  29. mi è piaciuto di questa serata che al 2-2 le telecamere sono andate su SCARONI ..e lì al bar , con la mia magliettina indosso, mi sono veramente sfogato contro quei ladri , corruttori , falsari , dei dirigenti del BBBilan .. il chiacchericcio del tifosi bilanisti presenti si è zittito del tutto .. è stato un momento liberatorio





  30. ce ne vuole per uscire dalla crisi !
    speriamo che il punto serva a questo ..
    ma la formazione del 1° tempo chi l'ha scelta ?
    convengo pure con chi scrive che tatticamente va rivista questa squadra : quando stanno in piedi o hanno voglia, Ilicic e Rigoni dobbiamo schierarli e a quel punto devi cambiare più dietro ..
    ma dietro si ricordano ancora come si difende?
     


    • Concordo, alla faccia dei dislikers 
      Il trio d'attaco piu' affidabile pare essere Duvan punta e Rigoni + Ilicic dietro.
      ................resta pero' irrisolto il problema delle due fascie



      • anche il Papu metterei , no ? E' vero che gioca troppo da solo , però diamogli tempo .. le fasce a quel punto spariscono : davanti la occupano i fantastiti e dietro i difensori .. se se la sente di farlo potrebbe essere un cambiamento grosso che ricorda l'Atalanta - Napoli del lancio dei giovani


        • Il vetro Papu, motivato e trascinatore, ovviamente SI!
          MA SONO MESI CHE NN LO VEFUSMO 


  31. Tanto orridi a tratti quanto clamorosi a sprazzi. Se Rigoni ha capito cosa deve fare sono cavoli per tutti  Lui Zapata e Ilicic hanno cambiato la partita. Però siamo una squadra che DEVE offendere. Non possiamo mai gestire e abbassarci. 


  32. Punto prezioso...soprattutto perchè si è vista capacità di reazione e determinazione
    Vediamo il positivo del risultato e cerchiamo di andare avanti con umiltà


  33. Punto importantissimo,buona reazione nella ripresa e cambi stavolta decisivi in positivo (Rigoni veramente bravo,entrato col piglio giusto).
    Dobbiamo recuperare atleticamente,qualche giocatore è in difficoltà e soprattutto recuperare la tenuta difensiva.
    Non è possibile prendere gol sempre o rischiare ad ogni azione dei rivali.
    Dai che stiamo tornando!!!


  34. Zapata ci ha salvato la partita. 
    Il suo recupero al 90' sul 2-1,facendosi tutto il campoe rubando palla a suso nella nostra area, lì è scaturito il pareggio. 
    Comlpimenti bestia




  35. Secondo me il problema è che giochiamo meglio con la difesa a 4 ed un centrocampista in più. Punto. Speriamo che il gasp lo capisca presro


  36. Pareggio d'oro, si intravedono spiragli di luce


  37. Riesco a scrivere la mia solo ora, e menomale, visto che è già stato detto quasi tutto. Aggiungo 2 considerazioni al volo:
    1) Adani nel pt ha detto una cosa sacrosanta: "L'Atalanta è comunque ancora dentro la partita, ma solo in 70 metri, manca nelle due aree".
    2) Il confronto dei dati di palle perse e recuperate nel pt tra le due squadre era impietoso cosa inusuale per noi, e che descrive bene come sia andata per 45'
    Ora sotto con le prossime 3 partite contro le "dirette concorrenti"

     
     


  38. Ma quanto è bello questo pareggio al 92' per un sacco di ragioni ma soprattutto perché almeno stasera si ritrova gioco e punti in prospettiva e poi diciamola tutta con il bilan queste soddisfazioni non hanno prezzo. Le cose formali stasera sono risultato finale 2-2 e tutti a casa e mi raccomando non pensate troppo al fair play finanziario cari seguaci di Elliot c'è un piazzamento Champions da conquistare......


  39. Pareggio che vale come una vittoria e squadra in ripresa.
    Nel primo tempo abbiamo giocato in 7 perché... malino Remo e Gosens e inguardabili Barrow e Pasalic (giustamente sostituiti). 
    Con i cambi del secondo tempo abbiamo preso il volo. Bene l’illusionista, devastanti Rigoni e Duvan. 
    E ora che abbiamo ritrovato grinta ed entusiasmo, matiamo  il toro!
     


  40. Attenzione ragazzi, abbiamo esultato troppo presto: il Milan ha fatto ricorso al Tas!  


  41. Ottima reazione nel secondo tempo!!
    Zapata superlativo!!
    Manchiamo sulle fasce...perché non Ali??
    Rigoni deve giocare più vicino alla porta possibile ha qualità nell'ultimo tocco che ci mancava...
    Ilicic ancora un mesetto e sarà il grande giocatore che conosciamo...
    Frouler malino oggi ha retto solo un grande Marten (che quasi segnava) facciamolo riposare e dentro o pessina o arretrare pssalic


    • Ma  chi mette non mi piace...argomentare?? Non é che me ne freghi molto.. Però...


      • usanza barbara e da ........codardi.
        Forse nn sanno proprio...........ARGOMENTARE!!!


    • D'accordissimi su Pessina.....dentro mercoledì.....


  42. sicuro é la svolta soprattutto a livello mentale in primis per i nuovi ...ancora una aggiustatina in difesa e ripartiamo alla grande .
    ok Zapata e Rigoni ma la vera svolta l'ha data Ilicic in 15 minuti !!!
     


  43. speriamo che il TAS non annulli il gol di Rigoni.



  44. Ho potuto vedere solo il secondo tempo e su quello mi esprimo. Bene la determinazione con cui sono rientrati in campo e il fatto che non si siano abbattuti dopo il 2 a 1, davvero bravi Zapata e Rigoni. I problemi restano tanti e sono quelli che già si erano visti nelle scorse partite: i nuovi che ancora devono entrare a pieno nei meccanismi, Freuler completamente fuori fase e una fase difensiva che soffre parecchio l’assenza della concentrazione e della “pulizia” degli interventi di Caldara. Però il problema maggiore resta sempre quello che secondo me si (intra)vedeva già l’anno scorso: i laterali. Gosens, Castagne (e Hateboer) hanno qualcosa in meno rispetto al resto dei compagni o comunque non sembrano pienamente adeguati per il gioco del mister. Il modo in cui si fa saltare Gosens all’inizio dell’azione del secondo goal è una roba davvero brutta, non è una cosa da serie A.


  45. abbonatocreberg -
     23/09/2018 alle 21:18
    non facile rimanere in partita dopo :
    un mese da incubo
    aver preso il gol dopo 2 minuti
    aver subito il secondo gol dopo che sembravamo ricompattati dopo il primo pareggio
    non facile, ma l’abbiamo fatto, bravi!️️


  46. Punto d'oro soprattutto per il morale, rischiavamo davvero di entrare in una brutta spirale. Importante reazione nel finale anche grazie al grande cuore e alla qualità di chi è entrato. Purtroppo per gran parte della partita però siamo sembrati senza idee, poco precisi e molto disattenti. Speriamo che questa partita sia l'inizio di una serie positiva


  47. Ottimo punto ottenuto in rimonta a San Siro contro una buona squadra,che ha un centravanti che arriva da Marte ...ma e sempre un punto...che nella testa ne vale 10!!!!...inazitutto é una grande iniezione di fiducia dopo un periodo negativo..copenaghen Cagliari Ferrara, dove non si è segnato..stasera fatti 2..spero che sblocchi definitivamente i giocatori in zona gol..secondo me malissimo baŕrow veramente spaesato impaurito...bisogna dargli tempo...male secondo me anche castagne e gosens..grande corsa ma i mai veramente incisivi..difesa da registrare ok che c era higuain ma si è concesso troppo al Milan.. note positive indubbiamente Zapata devastante...giocasse sempre così.. bene Rigoni al di là del gol e ilicic che piano piano sta recuperando forma e dribbling..ora serve vittoria col Toro...comunque campionato difficilissimo 


  48. Ha fatto più gol Rigoni di Petagna. Con meno minuti...basta seghe mentali....Dai dea dai...


  49. Zapata che si fa 80 metri per fermare il contropiede del milan è un'immagine che ancora mi passa davanti agli occhi e mi GASA DI MALEDETTO!
    Grandi ragazzi, oggi c'è stata una reazione non scontata, c'è stato tanto cuore e finalmente anche capacità di buttarla dentro (cosa che a San Siro non è cmq scontata).
    Certo, rimangono ancora diversi limiti, ma psicologicamente questo pareggio può valere una stagione; dopo il loro 1-0 fatto al primo tocco di palla potevamo oggettivamente barcollare e andare giù pesante al tappeto.
    Invece NO!
     
    Per fare il definitivo salto di qualità a mio avviso ci manca:
    - di dare continuità alla reazione rabbiosa del secondo tempo;
    - un centrale di difesa forte per aggiungere qualità al reparto. Un giocatore da 15-20 milioni;
    - che Freuler faccia un mese in cui riposa e rifà la preparazione. Non è che gioca male, sembra in campo a fare il "compitino". Non è il Freuler brillante dell'anno scorso. Dentro Pessina che scalpita.
    Ma dopo oggi sono fiducioso.


    • verissimo...la corsa di Zapata per fermare il contropiede del Bilan da incorniciare....
      Bene così
      ORA DEVONO CRESCERE TUTTI, A PARTIRE DAL REMO SCHVIZZERO....


  50. Sono felicissimo per il punto conquistato , detto questo siamo molto fragili psicologicamente come abbiamo preso il goal ci siamo sciolti, come qualcuno ha fatto notare non giochiamo più sulle fasce e in difesa ci facciamo sempre infilare . Rigoni ha fatto schifo lunedi e oggi ha fiocato bene , forse perche è stato inserito in un ruolo dove riesce a  esprimersi meglio ? Penso che i atalata sia ancora un cantiere aperto  diamo il tempo al Gasp di trovare la quadra giusta.


    • Se dopo l 1-0 ci fossimo davvero sciolti avremmo preso anche il secondo e il terzo.
      È da grande squadra invece capire quando è meglio non cercare subito il pareggio scoprendosi troppo e rischiare l imbarcata, aspettando invece che l avversario si sfoghi per poi riprendere a giocare


      • A dir la verità il secondo goal lo abbiamo preso  e per fortuna che la var era in giornata , inoltre parlo sempre del primo tempo facevamo un pressing alto fatto male che ci portava a scoprirci.


  51. Grazie ragazzi, hanno dimostrato carattere, grande Duvan a rincorrere gli avversarsi per 50 metri in un loro pericoloso contropiede 3 contro 2, e' questo che ammiro in un giocatore piu' che la tecnica, i cambi hanno funzionato, la' davanti con Rigoni e Zapata abbiamo avuto piu' gioco sulle fasce e forza atletica, bravo Gasp! Ottimo secondo tempo, speriamo che serva per darci morale e scrollarci la scimmia addosso! La maglia sudata SEMPRE !


  52. innanzitutto vorrei dire che dell Atalanta mai come in questi anni ne hanno parlato bene in tutta Italia giornalisti in primis..x cui criticare adani sconcerti e ridicolo!!risentitevi l urlo di Trevisan in Borussia Atalanta..
    sulla squadra invece primo tempo brutto..secondo meglio sopratutto quando è entrato Ilicic..Gomez x me irriconosvibile!
    infine inutile dire lo scrivo da un anno..abbiamo due esterni scarsissimi e fin quando non risolviamo questo problema sarà un problema..
    gasp a vita..Sartori a casa!!


    • Sconcerti un vero intenditore... bevilo mischiato!


    • Certo che avere il coraggio anche stasera di rompere il cazzo su Sartori ci vuole tutta


      • Siamo senza esteri ..di chi e la colpa!??


        • E come abbiamo fatto l'anno scorso ad arrivare settimi? Con gol partita di Gosens su assist di Castagne nella partita spartiacque della stagione, per dirne una...e adesso in più c'è Adnan, che è bravo. Vai a vedere giaccherini! 


  53. Ragazzi ma criticare il pareggio in rimonta  di oggi dopo un periodo nefasto è davvero da Asen 


  54. Pareggio tutto sommato giusto... goduria pura pareggiare al 91 in casa loro!!
    Partiti male male... piano piano ci siamo un po ripresi (anche e soprattutto grazie ai primi 2 cambi!!). Non siamo ancora l'atalanta delle ultime 2 stagioni però segnali di ripresa si sono visti.. cmq freuler inguardabile... un paio di partite in panca o subentrante nella mezz'ora finale non sarrbbe male... abbiamo pessina


  55.  
    Dai DEA ,stiamo tornando la vera Atalanta,speriamo .
    Secondo tempo di orgoglio e cuore.
    Dai dai dai



  56. Pareggio preziosissimo, dopo un primo tempo brutto la squadra si e' ripresa bene con l' ingresso di Zapata e Rigoni
    che sono stati determinanti.
    Davvero un peccato che sulle fascie siamo davvero sterili.
    Fiducia !!


  57. L'ingresso di due autentici draghi ha rimescolato le presunte ceneri atalantine, dimostrato che non tutto era consunto, tanto che si sono sprigionate fiammate che hanno bruciacchiato i diavoli avversari. Un eccellente proposta di rivalsa che, messa ulteriormente a punto, può far ritornare la squadra sui livelli ed i risultati che le competono. Bisogna crederci e continuare, con slancio crescente: forza Atalanta!!


  58. Un'Atalanta a due facce, ripartiamo dal 2.o tempo. Adani suino fai Skyfo, commentatori osceni, irritanti. Siamo contenti perché ve l'abbiamo messo nel... Bilan mierda


    • a te se ciocc





    • Perché non vi proponete come commentatori....sempre più bravi degli altri...più bravi dell’allenatore, del calciatore, del commentatore.....a Bergamo si dice “Chi fa falla e chi non fa non falla”. Se ce’e uno a Sky che ha il massimo rispetto dell’Atalanta è Adani che già all’inizio di diue anni fa parlo bene di noi. Poi avete sempre una scelta, non fare l’abbonamento a Sky.....a meno che non siate quelli che vanno al bar a vederla, consumano un bicchiere del rubinetto a 50 centesimi e poi fate gli splendidi. 


    • Adani ha più volte in questi anni, avuto parole di apprezzamento perfino troppo pronunciate, poi se una volta crtica, come nel primo tempo, perchè giocavamo male è suino? Per me adani competente ed obiettivo. Primo tempo male noi e lo ha rimarcato, secondo tempo bene ed ha dato i giusti meriti.


    • Ma non è vero dai. Adani, quando noi l'anno scorso avevamo vinto 0-2 a San Siro, aveva passato 90 minuti a fare i complimenti all'Atalanta. Oggi, oggettivamente, il Milan ci è stato superiore (nel primo tempo), e giustamente lui l'ha fatto notare. Poi nel secondo tempo ha detto più volte che bisogna stare sempre attenti all'Atalanta perchè non muore mai. Secondo me è uno dei telecronisti più bravi in circolazione, anche per competenza tecnica. Forse ha solo esagerato sul primo gol di Higuain, ma perchè doveva "farsi perdonare" l'eccessivo entusiasmo per la vittoria dell'Inter contro il Tottenham. 


    • Concordo noi paghiamo ski non solo i milanisti e gli altri


      • Non pagarla e guarda la Rai. Bellissimo.


      • Vai a risentire la telecronaca di Trevisani sui goal si ilicic a Dortmund


      • beh dai nel primo tempo esaltavano le giocate del milan, nel secondo davano i giusti meriti a noi.
        se pensiamo che l'alternativa sono quelli rai...


  59. Un invito ai Bilanisti ..pregasi cortesemente ad ogni Milan -Atalanta di continuare ad esporre striscioni della sponda sbagliata del fiume Oglio. ..Perché ogni volta che li tirate fuori...Noi facciamo gol...sentiti ringraziamenti. ..


    • Gemellati con chi? Gemellati con chi? Gemellati con Brèsa sunììììììììììììì !!!!!!!!!!
      Cantata fino allo sfinimento già dal viaggio in pullman (con tanto di Omar Fantini inviato di Quelli che il calcio a bordo, figata!!!) e con somma goduria  nella piccionaia zozzonera.
      Tripla gioia aver pareggiato allo scadere contro i Bilanisti ascendenti Suini, alla faccia del fair play (finanziario ma non solo!)


  60. Per me è la partita della svolta.
    Ora comincia il nostro campionato, adoss


  61. Questo punto ne vale tre, e non soltanto per come è arrivato. Nel primo tempo, soprattutto nei primi 20 minuti, sembrava la fotocopia della partita con la SPAL. Spaesati, molli e quasi impauriti. Poi, dopo il gol annullato a Bonaventura, ci siamo svegliati. Secondo me è stato quello l'episodio che ha dato lo schiaffone a tutti, facendo capire che così non si poteva andare avanti. Il resto del primo tempo decisamente meglio, ma ancora in difficoltà. Nel secondo tempo, invece, altra storia. Io non darei tanto la colpa a Barrow: è leggerino e in questo momento non può fare da boa, perchè lo toccano e vola via. Zapata è un cristone di due metri e nemmeno Kessie riusciva a fermarlo. Pasalic secondo me deve ancora imparare i meccanismi del gioco, non si capiva bene se cercasse di fare più il centrocampista o più il trequartista. In difesa male, ma non nei singoli. A parte Gosens che secondo me ha lasciato dei buchi clamorosi (strano perchè di solito lui in fase difensiva mette sempre la pezza), i tre centrali si sono comportati bene singolarmente, ma male quando c'era da scalare o comunque difendere coralmente. In questo momento, infatti, la cosa che mi preoccupa di più è la difesa, che negli anni scorsi è stato il nostro più grande punto di forza. Comunque, nel secondo tempo c'è stata la reazione che tutti ci aspettavamo. Grinta e voglia di vincere... E a momenti ci scappavano anche i tre punti. Ovviamente la partita sarebbe anche potuta finire 4-0 nel primo  tempo, ma il Milan di oggi mi è sembrato l'Atalanta del campionato scorso. Bel gioco, ma spreconi a livelli inverosimili. 
    Comunque, questa è la partiita che serviva. Sapevo che vincere sarebbe stato difficilissimo, ma la prestazione è arrivata. Che poi sia arrivata dopo l'ennesimo schiaffone è un fatto da registrare e che sinceramente comincia a dare fastidio. Anche l'anno scorso se non prendevamo il gollettino non rampavamo fuori dalla crisi, ma tant'è, oggi ci è andata bene e abbiamo fatto finalmente vedere un GIOCO sensato. 
    Adesso, non so se vinceremo contro il Torino, ma la prestazione deve esserci per forza. Concludo ripetendo che questo punto è importantissimo (anche per il fatto che finalmente siamo riusciti a segnare, cosa non da poco visto il momento da cui arrivavamo). 


    • Analisi molto lucida e precisa,  aggiungo solo che il dualismo Barrow - Zapata non deve esistere,  nel senso che il colombiano x l economia di gioco dell Atalanta in questo momento è neettamente superiore e quindi indispensabile!!!!


      • Il dualismo  per me non esiste perché oggi come oggi  Barrow non può fare la prima punta in serie A...


    • concordo su tutto tranne che su Gosens. Devi considerare che aveva di fronte Suso  e che soprattutto  sulla sua fascia il Papu perdeva sistematicamente la palla  e non copriva consentendo al Bilan di ripartire  lascaindo  il tedesco in inferiorita' numerica.


      • E' vero, hai ragione. Però mi è sembrato che sui gol, soprattutto sul secondo, fosse andato un po' molle a contrasto. Poi è anche vero che si è fatto la fascia avanti e indietro trecento volte senza che Gomez gli passasse la palla, probabilmente era anche arrivato a chiudere molto stanco. 


        • nell'occasione del secondo goal  Robin si e' trovato nell'uno contro uno  con Suso che  9 volte su 10 rientra per tirare di sinistro.  Se proprio vogliamo cercare l'errore , e' dei compagni che l'hanno lasciato nell'uno contro uno.....
           


    • Concordo su tutto


  62. Siamo tornati. Anzi mi correggo: Gasperini e la sua sana follia è tornato!!
    Nella ripresa ha cambiato l'assetto tattico e mandato tutti a correre in avanti e impedire il loro giochino infantile da dietro. Finalmente!!!
    E caxxo come Zapata è già dentro l'Atalanta. Si è fatto 80 metri all'indietro e fermato loro contropiede di forza. 
    E appena Remo smaltisce le tossine del mondiale sono volatili x diabetici per tutti!!!
    Grazie x la volontà messa in campo!!!
    Forsa Atalanta 


  63. Grazie ragazzi 


  64. primieroneroblu -
     23/09/2018 alle 20:48
    premesso che Milan merda sempre e comunque 
    oggi bene il risultato ma si sono visti tutti i nostri limiti, spero solo attuali;
    ci manca l aggressività sugli avversari, il pressing organizzato e sopratutto il gioco sulle fasce;
    il papu bene sul gol ma nel primo tempo fossi stato gosens all ennesima sovrapposizione senza ricevere il pallone lonavrei pure mandato a fare in cxlo!
    rigoni personalità mostruosa, tolto nel 1 tempo con la spal oggi con un mostruoso Zapata ha cambiato la partita ;
    serve un idea x rinforzare il centrocampo !!!


  65. Buono il punto, ma ancor più contento per la prestazione che fa pensare al fatto che le partite con Spal e Cagliari sono stati solo incidenti di percorso.
    Oggi purtroppo molto male castagne che non ne ha azzeccata una.
    Gomez salviamolo per il goal ma l insistenza con cui perdeva palla cercando i dribbling sta iniziando a diventare insopportabile


  66. Bravissimo Rigoni per tecnica ma anche Zapata per i tiri in porta e per l'impegno


  67. Pareggio che vale come una vittoria.!!Da oggi si riparte con buoni propositi..certo ch pareggiare al 91 a S.Siro è il massimo!!!
    Nota negativa é che Barrow quest'anno mi pare poco incisivo e Pasalic deve ancora carburare
    Però ho visto un buon Zapata e Ilicic pian  piano si sta riprendendo.
    Ps  Qualcuno può dire al caro Gattuso come mai lascia spesso Laxalt in panchina?No perché..se nn lo vede..eventualmente potrebbe prestarcelo a noi


  68. Segnali di risveglio !!
    Rigoni Zapata Ilicic
    Remo  riprenditi!!Il finale fa ben sperare! 


  69. Partita a due faccie
     
    Primo tempo veramente brutti, Barrow al posto di migliorare peggiora i suoi difetti, Pasalic ancora corpo estraneo, avrà bisogno di un po di tempo, Papu bravo a provare l'1 contro 1 ma pensare di andare via a 3 contemporaneamente dai...
     
    Secondo tempo con l'entrata di zapata la partita è cambiata, devastante Zapata anche se non ha segnato. Rigoni bene, Ilicic in crescita
     
    Freuler fuori forma e poi Masiello monumentale come sempre, Palomino male in coabitazione con Toloi sul primo gol, il quale, sempre toloi ha anche colpe sul secondo.
     
    Capitolo portieri, magari Gollini non avrà colpe, un gol centrale e uno sul suo palo, magari non le avrebbe prese nemmeno un altro portiere ma, i dati di fatto dicono che gollini e berisha sono buoni portieri, ma quando faranno la parata/e decisive che salvano le partite? Sempre compitino e mezze paperelle. insomma, per me uno dei due era da Cedere e andava comprato un portiere migliore, oggi come oggi, ne l'uno ne l'altro non dinna piene garanzie.
     
    2-2 che ci darà morale, ma vedo ancora tanti difetti da correggere, sarà ancora lunga e dura la salita, non illudiamoci.


    • ....hai messo correttamente il dito nella piaga. Noi abbiamo il problema portiere. Lo sostengo dallo scorso anno e quest'anno anche peggio. Purtroppo non vedo soluzione a breve ! Comunque oggi troppo importante e godurioso avere pareggiato al 91° 


    • Io ho fiducia in Gollini.


  70. Speriamo si sblocchino di cabeza


  71. Bravi i ragazzi, recuperare due volte lo svantaggio a San Siro, non è cosìi semplice.
    Risultato che sicuramente sarà un iniezione di fiducia per i ragazzi dopo un periodo "difficile".
    La squadra ha ripreso a creare gioco anche se qualcosa abbiamo subito ma è normale.
     
    Sempre Forza Atalanta



  72. Totalmente d'accordo!
    Freuler fuori forma e spento. C'è anche Pessina che scalpita.. E Ali Adnan visto a Roma non era niente male, due spanne sopra a Gosens.
    Su Castagne meglio che non mi esprimo...
    Dai Gasp è ora di cambiare qualcosa!


  73. Scrivo live da una metro zeppa di rossoneri, dopo averla vista nel loro settore ed esultato due volte in silenzio.sono venuto a prendere questo pareggio letteralmente con i denti.
    Però aldilà del punto che sa di vittoria non mi è piaciuta affatto la squadra, soprattutto nel primo tempo dove gente come Barrow e Pasalic avrebbe bisogno di una sana dose di calci nel didietro Per Darsi una Svegliata!
    Non è ammissibile giocare senza voglia e generosità, per una squadra come la nostra che di queste armi ha fatto le sue virtù e i suoi successi. 
    Sono molto deluso quando manca la voglia. E anhe oggi, nel primo ma tempo è mancata completamente.
    Speriamo che il regalo Divino del pareggio al 90esimo serva a darci una mossa, altrimenti è dura. Molto dura così 


    • Pure io sono andato in metro con la 5 ....al ritorno caldo, ma vedere e sentire i lor9 commenti è stata una goduria. Diciamo che anche a Milano, finalmente si può andare allo stadio evitando le trappole della tangenziale e quella di Lampugnano


    • Regalo? Nel secondo tempo c’è lo siamo meritati!


  74. ROMAGNANEROBLU -
     23/09/2018 alle 20:40
    Stiamo tornandoooooooooooooooo.............


  75. A metà primo tempo ero molto preoccupato,ma non perchè eravamo sotto,
    ma perchè rivedevo l'atteggiamento rassegnato delle precedenti 2 partite.
    Per fortuna,o destino,siamo rimasti in partita e coi cambi "GRANDISSIMO" Zapata,
    e molto bene Rigoni nel 2 tempo è cambiata la musica,poi con l'ingresso di Ilicic 
    siamo tornati ad essere la squadra che mi piace tanto!!!
    In conclusione,male il primo tempo,e molto meglio il secondo dove ad un certo punto
    pensavo addirittura di vincere.
    Questo punto sicuramente servirà più per il morale che per la classifica!!!
    Dai DEA,daiiiiiiiii.............


  76. mi rispiegate per cortesia perché Barrow è meglio di Zapata? sono duro di comprendonio portate pazienza..
    un brodino caldo contro gli impuniti ha un sapore sapido, meraviglioso..
    ed anche quest'anno, a SSiro, ci battono l'anno prossimo



    • Non so come ho fatto a scrivere in bianco, scusate


      • perche una cavata del genere poteva uscire solo in bianco . Stai parlando di un 98 e un 91 , come tanti tifosotti giudichi dopo una prestazione non buona , come zapata e rigoni dopo ferrara 


      • È l'atteggiamento e la fame che non vanno affatto bene.. .
        A parte che ha sbagliato TUTTO si fermava e lasciava andare via l'avversario.... ti pare normale a neanche 20 anni contro il Milan a San Siro? 
        Per me inaccettabile... 


  77. Ora come ora vedo meglio Rigoni del Papu... Quindi se dovessi scegliere chi far star fuori tra i due opterei per il secondo.





  78. Ex-Cridoni27 -
     23/09/2018 alle 20:36
    Sarebbe ora che Gasperini avesse il coraggio di tener in panchina giocatori fuori condizione (Freuler), 
    giocatori con evidenti limiti tecnici (Gosens) e soprattutto Gomez (irriconoscibile da tempo). 
    Eviterei anche Barrow centravanti in match molti impegnativi (ok fare esperienza... magari non a S.Siro)
    e sarebbe ora di vedere Pasalic centrocampista (non è Cristante, è + un centrale puro), lasciando spazio 
    davanti a giocatori che "vedono" la porta (Rigoni, Ilicic, ecc). 
    Questa squadra non deve avere "intoccabili": abbiamo una rosa ampia (merce rara), sfruttiamola senza 
    regalare un tempo come stasera. Oggi ci è andata bene... non sarà sempre così


    • Il "gioco" de, quelli in panchina avrebbero fatto meglio è da sempre il più gettonato, salvo poi farli giocare in altre occasioni e magari criticarli per la brutta prestazione. 
      Si va a Milano, contro una squadra che ha speso non so quanti milioni nelle ultime sessioni di mercato, si torna a casa con un meraviglioso 2-2 e al posto della gioia si lascia spazio solo a critiche? 
       
      Non so, per me veramente si è perso il senso della misura.
       


      • Grande Thai..ti straquoto..ho letto i commenti nella chat..veramente da ..certi tifosi mi fanno letteralmente schifo
        ..dai Dea dai..


      • Perchè non si guarda solo il risultato ma si ragiona in termini più ampi.
        Se ci arrivi...


        • Beh allora calcola anche chi avevamo di fronte. Questi non sono quell8 dell9 scorso anno. E Gattuso non è Montella.


        • Ex cridoni fatti visitare che hai troppo acido in corpo.....


        • Sempre arrivato, dai tempi del cola cerco di guardare ai contenuti, però cazzo, andiamo a milano a giocare contro una squadra più forte di noi, si perchè il milan è più forte, possibile non ci sia mai partita in cui non riesci solamente ad esultare? questo non capisco, se non si vince 3-0 era sempre meglio o quello  o altro. 
           
          tutti qui, ma esulta ogni tanto, questo dico.
           
          non so, per qualcuno qui dovremmo lottare per lo scudetto...bisogna anche guardare in faccia alla realtà.


    • Condivido
      Dentro chi è  8n forma  Pessina x Freuler.
      Fuori Papu che  mai salta l uomo.
      ....e..  W Orsato al Var


  79. Se avessimo preso il 2 ne primo tempo saremmo sprofondati. Se avessimo fatto il 3 nel secondo ci sarebbe stato. Quello che più conta: questa squadra ha dimostrato di esserci e stiamo ritornando noi. Bravi ragazzi!!!


    • Sorry  
      Mi è scappato il non piace volendo esprimere il gradimento 



  80. un solo nome : ZAPATA.
    IL RESTO AVANZA.
    ottimo punto dopo un primo tempo inguardabile. avanti così.
    forza dea


  81. Il secondo tempo mi ha ridato il sorriso. Il recupero a tutto campo di Zapata dice tutto. Risultato importantissimoooo


  82. Il problema è svlle fascie! Questo problema ci sta obbligando a cambiare metodo di gioco andando più x vie centrali dove con pasalic o rigoni ci DOVREBBE essere più qualità. Oggi bene rigoni e benissimo zapata. In difesa abbiamo dei problemi e non lo scopriamo oggi, caldara sopperiva gli errori degli altri, e sbagliava poco. Palomino è super in marcatura a uomo ma non è in grado di leggere l'azione. Toloi ha sbagliato in occasione del primo gol, sul secondo l'errore in chiusura è di gosens facendosi saltare secco da quello che è poi andato a crossare.... Castagne tanta volontà ma non sarà mai un esterno da 3 5 2.... Gosens è un bravo ragazzo e gli voglio bene... Ma si deve sedere in panchina. Comunque grande carattere nei secondo tempo, mercoledi deve essere una bolgia! Migliore in campo Zapata, peggiore Pasalic. 


    • Ci saranno errori di altri...ma Toloi 2 gol, un gol annullato , un palo, e altre 2 occasioni in cui è stato in ritardo sul suo uomo...


  83. Per me presto per dire se si tratta di una svolta MA, l'atteggiamento del secondo tempo, amnesia di toloi sul gol a parte, è molto confortante. Ottimo per il morale un pari in rimonta in trasferta, specie perché appunto premia un bel secondo tempo. Ottimo Rigoni (per fortuna che il cambio con la Spal lo doveva distruggere moralmente  ) e lo zapatone.
     
    Milan mierda.


  84. soffriamo ancora molto in difesa... ma ottimo secondo tempo, per voglia e qualità.... fosse durata altri 10 minuti la vincevamo.
    tra i migliori de roon e zapata... freuler nel primo tempo pessimo, nel secondo è tornato lui e si è visto. ilicic molto più in palla rispetto a Ferrara 
    dopo il primo tempo mai avrei sperato in un secondo tempo di comando.
    bene così punto che ne vale tre vista la situazione a fine primo tempo.
    ps papu ha sbagliato molto oggi ma io ho apprezzato cmq il suo impegno


  85. Punto di platino.
    Primo tempo regalato con attacco asfittica Papu pauroso e musa primo loro....difensore.
    Poi con Zapatobe e Rigoni la musica cambia.
    Lasciatemelo dire. Figura di metdxa del presunto capitano che mentre i compagni stringono i denti grinta come una servetta . Stringi i denti ! Che nn ci sono cambi.
    La fascia a Masiello o De room. Bastaaaa 
    Siamo contenti perché  l avete presa nel destino. Ladroni


    • beh dai il papu si è fatto male per aggredire il difensore... ha fatto male come giocate (ma cmq ha segnato - forse - ma l'impegno non credo si possa discutere)


      • Doverosa precisazione. Gritti parla dicolpo aigioielli di famiglia. Se cosi allora lo goustifico. Per dolorosa esperienza. Amen


      • il papu non solo deve impegnarsi ma anche dare qualità in campo...cosa che da tempo non da...


      • Fallo inutile e sciocco.
        Poi piange come il bimbo beccato a rubare la nutella.
        Nn è  il mio capitano


    • Frigna  come una servetta ......Figura da coniglio


  86. Incazzato per il gol dopo 1 minuto con toloi He non stringe su higuain... Non ci speravo più... Rigoni partitone oggi. Pasalic svegliati fuori. Con la qualità che abbiamo davanti il 4231 è un opzione interessante


  87. Hanno dimostrato di essere squadra.  Di non mollare mai.  Ancora convalescenti ma voglia di giocarsela. Bene.  Grazie ragazzi 


  88. L'atteggiamento che voglio vedere è quello di Zapata che è partito a tornare in difesa su contropiede e non quello di barrow che ogni palla persa si fermava....
    Così hanno fatto tutti nel primo tempo. ... mi sembra che chi entra titolare abbia sempre paura e sia imballato.... È una roba mentale....
    Non so che succede
    Secondo tempo decisamente meglio....
    Dentro ali per gosens per piacere.... ci è costato il secondo goal la sua scivolata a vuoto da terza categoria 


  89. Zapata per Barrow in chiata difficoltà,  poi dentro Rigoni ed Ilicic uniti ad un atteggiamento diverso hanno resuscitato la nostra Atalanta. Il pari nel finale giusto premio dopo un brutto primo tempo. Ci siamo, aldilà del risultato


  90. Io sono comunque preoccupato, non riusciamo piu a far valere il nostro gioco e chi ci rimette di più è la difesa che e costretta a sopportare lunghe pressioni. Toloi inguardabile oggi che ha sbagliato tutte le diagonali, Gomez troppo individualista e testa sulla palla e Freuler impalpabile. Di contro abbiam capito che non possiamo fare a meno di questo Zapata e di un de de roon gladiatorio. 


  91. Zapata e Rigoni devono giocare.... hanno i numeri per far la differenza.... e spero sempre più in un 4-2-3-1 perché castagne gosens e ci metto anche hatebort in fase offensiva sono veramente imbarazzanti


  92. GRAZIE RAGAZZI...E SEMPRE FORZAAA ATALANTAAA..


  93. Mi sembra che con Zapata e Ilicic (che classe, sta tornando) la musica CAMBIA. Non mi è dispiaciuto il Rigù, leggerino ma ha gran tecnica. Bene De Roon, Freuler complessivamente maluccio (anche se chiude in crescendo). Vorrei Adnan titolare, secondo me non c'è paragone con il buon Gosens, ma pazienza, sbaglierò io sicuramente. 
    COMUNQUE, PAREGGIO FONDAMENTALE, SIAMO ANCORA VIVI


  94. Io spero che il modulo degli ultimi minuti
    Sia il futuro della dea


    • concordo
      ali a sx, il santo e chi volete voi in mezzo, e toloi o chi volete voi a dx
      il rigú deve giocare, al netto del gol dimostra sempre pericolosità e piedino di fata
      quindi giampy....troega òl post fyga
      freuler in una valle, barrow non pervenuto
      comunque le quisquiglie tattiche lasciamole x domani
      adesso é solo il tempo di insultare a sangue sti mafiosi di milanisti di merda

      siamo contenti perchééé
      lo avete preso nel gulo
      milanmerda vaffangulooooooo


  95. Avviso alla tv che porta il nome della nostra regione. .Voi andate di tabelline del 3 fatte da psedo opinionisti tifosi  prima che la partita finisca...che noi facciamo i punti veri...Altro avviso ai naviganti L'ATALANTA STA TORNANDO...


  96. ZAPATA mostruoso!!!!! Grandissimo secondo tempo, dai che stiamo tornando.


  97. Siamo a 5 punti dalla Champions con 33 partite ancira da giocare


    • Ma anche a +1 sulla terz'ultima.
      Fiducia sí, ma per ora voliamo bassi che é meglio. 


  98. Classica partita alla brasiliana, nel bene e nel male. Momenti di calcio sublime e di calcio da somari. Nel complesso un uno spettacolo appena sufficiente di due squadre ancora piuttosto ignoranti. Personalmente ho ben poco da gioire di questa Atalanta: il Milan odierno è una squadra tutto sommato ridicola quanto la Roma. Speriamo di ripigliarci.


  99. Ci siamo, abbiamo ritrovato l'ATALANTA che conoscevamo, piedi per terra e la,risaluta continua.....


  100. Risultato a parte che da morale
    Zapata fa quello per cui è stato preso e fa anche i recuperi salvando un goal
    Rigoni più disciplinato in copertura, se studia ancora un po' ha i numeri per fare molto bene ed essere il dopo Papu
    La sfiga si è ridotta, il 1 tempo avremmo potuto essere sotto di due reti ed invece siamo rimasti in gioco
    Papu ora ha anche il culo che gli è mancato lo scorso anno
    azioni da rete, dopo due partite senza un tiro importante oggi, anche per l'atteggiamento del Milan non catenacciaro, ne abbiamo visti a sazietà (quasi)
    Note negative
    Barrow che nn controlla palla e nn ha peso, come centravanti la vedo dura riuscire ad emergere soprattutto con gli sto pche ricordano quelli del mitico Bertuzzo
    Toloi nn ha giocato male ma per sfiga o altro è entrato in entrambi i goal presi ed ha sbagliato (non facile) di testa a porta vuota 
    Freuler molto sotto i suoi standard, mercoledì metteri Pessina rischia di essere troppo imballato


  101. Non mollare mai .... carattere e determinazione 
    Non eravamo campioni prima e nemmeno brocchi adesso ....
    Ci sono dei momenti negativi , speriamo che questo nostro sia passato ...


  102. emiliano non tradisce

    dalla orgia del terzo anello un bel 
    MILAN MERDA a reti unificate.... egne de bröt
     


  103.  Seconda partita che il Mister vede dalla tribuna con la squadra delle deiezioni coroporee, seconda partita presa per i capelli all'ultimo. Speriamo che sia la chiusura di un cerchio di sfighe


  104. Un tempo per uno risultato giusto quel salvataggio sulla linea fa a pari con le occasioni bilan ma grida vendetta


  105. DAI CHE CI SIAM TOLTI LA SCIMMIA DI MERDA!
    Secondo tempo da vera DEA!!!




  106. Segnali di ripresa. Importantissimo che abbiamo segnato dopo tante partite. Piano piano ritorneremo fantastici.



Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.