15-05-2019 23:16 / 72 c.

VAR

 

Proteste e polemiche al 24′ di Atalanta-Lazio, finale di Coppa Italia 2019. Sugli sviluppi di una azione offensiva, Bastos è intervenuto scomposto e col braccio largo deviando un pallonetto di De Roon in area. L’arbitro ha fermato per un secondo il gioco in attesa del controllo var e ha deciso di lasciare proseguire il gioco. Decisione giusta? Episodio molto dubbio: la distanza è ravvicinata ma il braccio del difensore biancoceleste è eccessivamente largo e avrebbe meritato la concessione del penalty. C’è il primo errore arbitrale in occasione di questa finale attesissima.

Fonte sportface



di Sigo




  1. concordo con Robiguitar e aggiungo: ai rigori l'avremmo persa al 99%; salomonicamente digerisco meglio una sconfitta con goal su calcio d'angolo... i rigori mi avrebbero fatto troppo male riportando alla memoria la serata infausta di copenaghen


  2. 1) l'Atalanta non ha giocato da Atalanta, sicuramente i giocatori erano tesi per una finale che non sono abituati a giocare;
    2) Questo anche per la partita della Lazio, impostata esclusivamente per non farci giocare, con falli tattici continui che hanno contribuito a far innervosire i nostri e a sconcentrarli (Ilicic su tutti, sempre perterra). L'arbitro troppo permissivo ha sicuramente agevolato la Lazio nel suo scopo.
    3) Nel secondo tempo la vedevo male e speravo nei supplementari, con la Lazio senza cambi e noi con 3;
    4) Solo un'episodio poteva sbloccarla, purtroppo c'è stato all'80.
    5) L'episodio poteva essere a nostro favore con quel rigore. Quando i giocatori (di qualunque squadra) vedono un fallo di mano (o di petto, o di spalla) si metto ad alzare le mani verso l'arbitro. Tutti, sempre, anche i nostri. Se questo fosse successo, il VAR avrebbe verificato e l'arbitro non avrebbe potuto sorvolare. Magari dava il rigore ma non l'espulsione perchè magari non volontario. Ma se io sono al VAR e seguo la partita, non mi metto a riguardare un'azione se non vedo niente di anomalo e se nessuno mi segnala niente. Mi dispiace, siamo stati danneggiati ma non mi sento di colpevolizzare nessuno e non vedo complotti, altrimenti avrebbero espulso Masiello, cosa che avrebbe fatto meno scalpore.
    Finita la partita non avevo nessuna rabbia, solo rammarico di non aver visto l'Atalanta che conosciamo e quel desiderio, se si potesse, di poterla rigiocare subito perchè sicuramente l'approccio sarebbe diverso e vinceremmo.


    • ieri alla tv il telecronista dopo l'azione incriminata ha detto che la VAr stava analizzando un presunto mani in area quindi l'episodio è stato valutato


  3. mi sembra che così la VAR crei più dubbi che certezze con giusti malumori e risentimenti; tanto vale che sia l'arbitro che decida e nel dubbio voglia sincerarsi alla VAR e non siano gli uomini della VAr a richiamare la sua attenzione almeno sbaglia uno solo che può essere giustificato; ieri  infatti non è l'arbitro che ha colpe importanti visto che molti non se ne erano accorti del fallo di mano compresi i nostri giocatori ma penso che rivisto da più angolature non ci sia persona che possa dire che non era rigore ( visto come deve essere giudicato un fallo di mano con le regole vigenti) e quindi scatta l'indignazione foriera di dietrologie, la VAR bene per i fuorigioco   TEMPO EFFETTIVO


  4. Con un mafiopresidente che e' anche un potente consigliere federale,che alla designazione arbitrale di Banti disse "è il peggior arbitro che potesse capitare alla lazio" come pensate siano scesi in campo terna e var?!? Con la strizza al culo di commettere qualche errore ai loro danni!!
    Se il fallo di mano fosse avvenuto nella nostra area credete davvero che non sarebbe andato al var?!? Di corsa ci sarebbe andato!! Altrimenti a parti inverse oggi strariperebbe il tevere dalle lacrime di Inzaghi e laziali....
    Noi non giocato ai massimi livelli ma avuto le occasioni piu' ghiotte fino al loro goal su una caxxata di palomino che con la palla che sta uscendo in fallo laterale per noi la tocca regalando l'azione agli avversari.
     


  5.  Beh, coder, ricostruzione che ci sta. Ma caso che rientra nella malafede.
     


  6. Banti ha arbitrato male. Pessima gestione dei cartellini. Fischiati falli inesistenti e lasciato correre su interventi durissimi.
    Sul rigore (nettissimo) non mi sento di incolparlo. Azione concitata. Non se ne sono accorti i giocatori, la panchina, il pubblico e i telespettatori. O quasi. Se ne e' accorto il regista rai un paio di minuti dopo. Ok. Ci sta.
    Ma siamo nel 2019 e c'e' il VAR. Deve fare SOLO quello. Intervenire nei casi in cui l'arbitro non e' nella condizione ideale per decidere. Una azione del genere va rivista immediatamente. Oltre alla mano c'e' un salvataggio quasi sulla riga (regolare) ma devi rivedere tutta l'azione se sei al VAR. E' il tuo compito. Rivedere e segnalare all'arbitro il fallo o il dubbio sul fallo. 
    Se tu al var non segnali i casi sono due. O sei in malafede o sei un incapace. 
    Voglio pensare che sia incapacita' altrimenti non avrebbe alcun senso seguire ancora il calcio 
    Mi aspetto pero' una dura presa di posizione pubblica della federazione. Ammissione dell'errore, scuse all'atalanta e lunghissimo stop all'omino var.
    Altrimenti comincio a pensar male...
     
     
     


    • Mi correggo. Piu' che il pensare male ne va della credibilita' del sistema calcio italiano


      • Nè uno né l'altro. Semplicemente chi era al Var se l'è fatta sotto all'idea di penalizzare a metà primo tempo la squadra di casa comandata da uno che comanda mezzo calcio italiano (basta vedere le decisioni che sono state prese in serie B in fretta e furia a favoere della Salermitana...) , molto meno problemi a penalizzare gli altri. E' una novità? In un paese di pecoroni leccapiedi di chiunque gestisca un minimo di potere, dal capoufficio aziendale al P.d.C. di turno? Siamo l'Italia...


  7. L’ho rivisto e rivalutato bene a casa, era rigore perché la palla se non fosse stata deviata (mani involontario) sarebbe finita in rete. Detto questo credo che dopo Masiello andasse espulso perché o non fischia il fallo, ma se fischia il fallo non può ammonire (ultimo uomo) ma deve espellere il difensore. Arbitro non all’altezza.


    • no, masiello non era da rosso perché si era allargato correa e la palla andava molto lunga, non era chiara occasione da gol 


  8. Partita decisa da episodi sfortunati per noi.
    Una costante invece gli errori decisivi della squadra arbitro/VAR che dimostra ancora una volta che ora il VAR favorisce ancora di più i forti.
    Ma questo lo sapevamo.
    Non mi meraviglio.
    Ora riprendiamoci per conquistare l'europa in campionato.
    Siamo in debito con la dea fortuna.
    Coraggio.


    • Condivido che la fortuna sia una dea, ma sono ancor più certo che siamo in credito con l'onestà, che purtroppo, da noi, è una chimera.


  9. Vergogna al Calcio Italiano
    presa in giro 22.000 Tifosi ed una Citta Intera
    che schifo il Percassi ci deve tutelare sui giornali lega e TV 
    rubata la coppa Italia 
    vergogna 


    • siamo l'Atalanta.
      Diamo fastidio al tavolo delle sette sorelle.
      Faciamocene una ragione e manteniamo calma per le ultime due partite.


  10. d’accordo con Ivan l’hanno interpretata meglio noi oggi male sono a Roma e l’ho vista Al vivo 


    • d'accordo che l'abbiamo interpretata male,
      cionostante il rigore e l'espulsione erano sacrosante e non sono state sanzionate.
      Questo avrebbe sicuramente sciolto latensione dei nostri giocatori e sarebbe finita diversamente
       


  11. Ai mondiali il VAR è stato impeccabile, sempre chiarissimo e con pochi o zero errori.
    In Europa è sempre altrettanto efficace.
    In Italia una merda con errori lampanti, incredibili e ingiustificabili. Un addetto che SOLO QUELLO DEVE FARE come cazzo fa a liquidare così un fallo di mano in pochi secondi??? Se anche hai dubbi (ma non ne devi avere), chiami l'arbitro, gli fai vedere l'azione al monitor, vi prendete tutto il tempo che serve (l'azione era FERMA dopo il colpo di testa fuori di Zapata!) e prendete l'UNICA DECISIONE POSSIBILE. Invece così che senso ha? Che cazzo è 'sta roba?
    N'di a cagà va...


  12. Lotito prima della partita ha tenuto una conferenza per sottolineare l'ingaggio di un nuovo personaggio, ex dirigente della questura, per garantire la sicurezza.Infatti i tifosi laziali hanno attaccato la polizia urbana ferendo agenti e bruciando automezzi. Se ha fallito questa operazione sicurezza ha certamente ottimizzato la gestione sportiva, ottenendo una vittoria spuntata con.tecniche mafiose. Il consesso arbitrale al completo ha avuto un comportamento delittuosamente mirato ad assegnare la coppa alla sua 'organizzazione'.Nella circostanza Gasperini è stato un autentico gladiatore che si è  speso con coraggio ed intelligenza a denunciare un delittuoso progetto messo a segno contro di noi. 


  13. Banti: fine ingloriosa di una mediocre carriera. Di là dal clamoroso errore sul rigore non concesso, arbitraggio almeno discutibile.
    Calvarese (Var): da sospendere immediatamente. E non solo....


  14. Qualcuno dice errore e no non è un errore è stato voluto oernon dare rigore Atalanta e espulsione giocatore Lazio, tutto ad hoc e succederà così anche con juve perché non vogliono che squadra come Atalanta entri in champions , il Milan sarà aiutato a vincere le altre 2 partite per escludere noi Questo è il calcio delle Grandi tutto sotto controllo non possiamo far parte del club e Gasperini 


  15. Era rigore, non lo hanno voluto dare. W la Dea e fuck off tutto il resto. Noi la notte npn dormiamo perché aspettiamo una finale, non perché abbiamo la coscienza sporca. Proud to be bergamasco e atalantino


  16. Ma poi avete sentito Lotito che ha detto?
    Noi a parte il palo non abbiamo fatto nulla....
    Che loro non si perdono a commentare e a pingere per un rigore non dato che secondo lui non cera peraltro.......
    Da che pölpet la ve la predica.......scecc


    • Del resto uno che ha una squadra in a è una in b (non si potrebbe), Cambia il regolamento per salvare la propria squadra avrà difficoltà a fare certe dichiarazioni? Noi solo il palo(non è vero), loro gol al primo tiro in porta.


    • Senza vergogna 


  17. Pensare che un episodio possa decidere una partita durata 97 minuti secondo me non solo è sbagliato ma è anche da perdenti. La Lazio questa sera ha interpretato la partita meglio di noi.


    • Che incompetente ...


    • wilkerberghem -
       15/05/2019 alle 23:51
      Perché il. Gol non è un episodio? E non decide le. Partite?
      Ma come si fa a dire una cosa del genere??? 


    • Sarebbe stato un rigore con espulsione al 25 del primo tempo. La partita la cambiava sicuramanete anche se il rigore lo avessimo sbagliato. Poi magari perdavamo comunque ma la partita sarebbe stata sicuramente diversa.


    • Se dopo 27 minuti subisci un rigore e resti in 10 per doppia ammonizione le cose cambiano, eccome se cambiano. Saltano gli schemi, la.partita prende un'altea piega.
      Poi per carità il rigore lo puoi sbagliare ma intanto l'avversario gioca 3/4 della partita in 10.
      E in finale vuol dire tanto.
      Quindi, vero che non è signorile attaccarsi agli episodi, ma quando la cosa è così macroscopica se non ti rivolti vuol dire che sei compiacente. Che a fare i duri e puri, perdi le finali e te lo picchiano nel ......


      • Non è che non la pensi come te ma non possiamo svolgere tutta la trama di 97 minuti di una partita di pallone in un episodio durato una frazione di secondo. Se guardiamo alla partita noi siamo stati noi stessi, non siamo riusciti ad andarcela a prendere. La sera in cui abbiamo battuto la Juventus 3-0 avremmo vinto anche se di rigori a favore non ce ne avessero fischiati 10.


      • Non solo perdi le finali : è una regola costante di vita !


    • Comincino a dare un rigore SACROSANTO che solo la MALAFEDE può non vedere. Poi se ne discute. Ma POI, però. Io non sono per i piagnistei, ma se un addetto al VAR non assegna un fallo del genere , non posso credere a null altro.


  18. E poi secondo qualche illuminato noi “pota figa” siamo degli sfigati che pensano ai gomblotti. Fanculo, va.


  19. Rigore netto, indiscutibile. Lotito dopo la furbata per salvare la Salernitana colpisce ancora. Complimenti alla lega italiana che permette una situazione del genere


  20. In questo momento il Gasp ha visto il fallo da rigore che non aveva rilevato nel corso della gara. Ha detto che è  un fatto inaccettabile che il var avrebbe dovuto rilevare e si è  alterato moltissimo, definendolo inaccettabile. Dico io quello che pensa certamente anche lui: ci hanno rubato la coppa. Ne più, ne meno.


  21. Peccato per il rigore (che poi bisognava anche metterlo dentro..), ma in generale campo bagnato e arbitraggio strano ci hanno portato nel nord dell’inghilterra per buona parte della gara e noi questo lo patiamo


    • Non è tanto il rigore in sé, che col nostro feeling magari l'avremmo pure tirato in curva, ma è la ammonizione con conseguente espulsione che avrebbe cambiato le cose.
       
      Vai sotto di un gol alla metà del primo tempo? In 11 magari la raddrizzi. Ma in10.... E per me è per quello che non l'hanno dato.
      Avesse fatto fallo qualcun altro non ancora ammonito forse si.
      A pensar male si fa peccato, ma quando vedo Lotito (che ho pure conosciuto per lavoro e ve lo raccomando) in faccia mi vien da dubitare.


      • In questo caso è solo la verità, che fa male. Non il tuo pensar male.


  22. Il Gasp l'ha vista ora in replay sulla RAI.. Si sta leggermente inca@@ando..


  23. Putroppo in queste situazioni Gomez come capitano latita.


    • Più che come capitano oggi carente (insieme a Zapata) come giocatore...


    • Cosa doveva fare?
      E' colpa di gomez se non hanno controllato?
       
      Non hanno controllato solo perchè sarebbe stato troppo rischioso controllare.
       
      Gomez avrebbe anche potuto prendere a calci l'arbiro, ma non sarebbero andati a guardare comunque.
      Diamo le colpe a chi le ha e nonj cerchiamo altri colpevoli inultilmente


      • Di fatto l'unica volta che ho visto i giocatori dell'Atalanta andare tutti a muso duro con l'arbitro c'è stato un rosso, e ti dirò di più contro la juve... Certo che se non ci provi...


        • Va beh, se si pretende di vincere le patite andando a lamentarsi, allora ci meritiamo Inzaghi (o pioli) e non Gasp come allenatore e ci meritiamo Viperetta e non Tone come presidente.
           
          io rimango del parere che i giocatori (soprattutto se dell'atalanta) non faranno mai cambiare idea all'arbitro. Anzi, lo irritano a maggiuor ragione.
           


          • Il problema è che finora anche di dirigenti se ne sono stati zitti. Pure a Firenze dopo la schifezza di Chiesa. Stavolta lo faranno , e servirà a nulla. Però , preferisco un capitano “alla Doni”  che uno sempre zitto.


          • Giusto. Piangini e teatranti si nasce, non si diventa. E noi non ci siamo nati.


            • Quindi continueremo a prenderlo in quel posto. È matematico. Anzi , no : è VITA ( in senso generale).


  24. Rigore netto e secondo giallo 
    La Lazio ha falciato ttt la partita eppure Inzaghi si lamentava sempre. 
    Non capisco perché sul rigore i ns non hanno circondato l'arbitro e fatto pressione x il var 


    • perchè circondare l'arbitro e fare pressione, cosa avrebbe comportato?
      Il var aveva già deciso di lasciar proseguire.
      Punto.
       
      Errore madornale e basta.
       
      La pressione dei giocatori è roba da perdenti.
       


      • Quando si è trattato di calciare una punizione ed un nostro ha detto qualcosa all'arbitro, questo ha replicato: Decido io ! Questo è il termine di ascolto che ci ha riservato.


      • La pressione dei giocatori sarà anche roba da perdenti, ma intanto i perdenti hanno vinto la coppa mentre a noi brucia il fondo schiena forse più che a Copenaghen 


        • Va a cag@re Picchio milanista di m......
           
          Questa sera e' meglio che tu non provochi come al solito.


        • Non sono d'accordo. Copenaghen è stata dieci volte peggio di questa sconfitta e anche della partita pareggiata con il Dortmund. Poi quel rigore era rigore, punto. In ogni caso, non credo proprio che protestare sarebbe servito a qualcosa. E grande Gasp. 


          • Hai ragione, ma dopotutto provare non costava davvero nulla, e se rimani nei limiti non ti becchi nemmeno l’ammonizione, quindi non vedo perché lasciar correre se anche c’è una possibilità dello 0,00001% di ottenere qualcosa 


        • Certo
          loro hanno vinto perchè hanno fatto pressione all'arbitro affinchè non rivedesse il VAR.
          Ma non prendiamoci in giro!
          Loro hanno vinto perchè hanno buttato dentro un pallone, e noi abbiamo perso perchè per i direttori di gara sarebbe stato troppo rischioso andare a rivedere il mani.
          Punto.
           
          Che minchia c'entra chi non ha protestato.
           
          Certo che 25 anni di Favini avranno anche creato degli ottimi uomini, ma non hanno lasciato niente nei tifosi.
           
          Se il buon mino leggesse questi commenti, si vergognerebbe di certi tifosi. 
          Lui non ha mai insegnato ai ragazzi a fare i capannelli attorno all'arbitro. Anzi, di questoi se ne liberava.


          • Visto che in un post dichiari di non credere ai complotti e in quello prima asserisci un non meglio precisato “rischio di andare a vedere” che sembrerebbe in totale contrasto con quelle che sembrerebbero essere le tue convinzioni, forse è meglio che eviti di fare la morale agli altri tirando in ballo persino un defunto, almeno finché non ritrovi la coerenza


            • Picchio, te l'ho gia' scritto e lo ripeto.
              Questa sera (mattina ,,,,) e' meglio che tu non provochi, milanista di m ......


              • Tralasciando sulla tua signorile finezza, non vedo perché se fossi milanista dovrei star qua a rodermi il fegato all’1 passata... per il resto stai tranquillo, io di certo non sto zitto solo perché un volgare presuntuoso me lo vorrebbe imporre


                • Picchio, la prossima volta, il "volgare presuntuoso" sai dove puoi mettertelo?


                • E allora, sempre con "signorile finezza" va a .......
                  Non e' la serata giusta per rompere i c.......


                  • Ognuno ha il suo modo per digerire una bruciante sconfitta. Se il tuo è insultare la gente che non la pensa come te, beh, lasciatelo dire, mi dispiace davvero tanto per te...


                  • Non me ne frega un c... che ti dispiaccia oppure no.
                    Devi smetterla di tompere i c....., milanista di m........


                  • Amo’ ?? 


                  • Ogni tuo commento mi rende sempre più curioso... ma sta storia del milanista da dove l’hai cavata che non ho ancora capito?


                  • Dal fatto che nessuno ricorda un tuo commento positivo, caro “Picchio” ma solo polemiche inutili.
                    Basta usare un motore di ricerca per esserne sicuri. Se vuoi fare il troll almeno fallo bene.
                    P.s. Fossi in te non abuserei della pazienza altrui e di quella dello staff, specialmente dopo una serata del genere.


                  • Dal fatto che sei un milanista di merda. 


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.