13-02-2020 10:25 / 26 c.

Si sta delineando la formula dell'Europa Conference League, terza competizione europea per club che prenderà il via nella stagione 2021-2022: dalla prossima Serie A (2020-21), la squadra che arriverà sesta si qualificherà a questa nuova Coppa che porta a una riduzione delle partecipanti all'Europa League. Invariato il numero di squadre che andranno in Champions League.

Nasce un'altra Coppa europea dopo Champions ed Europa League. Si sta delineando la formula dell’Europa Conference League, la cui prima edizione prenderà il via nella stagione 2021-2022. Di conseguenza, già dalla prossima Serie A (2020-2021) la sesta classificata conquisterà il diritto di partecipare alla terza competizione europea per club.

Lo schema del nuovo torneo ricalcherà quello delle due competizioni già esistenti: 32 squadre, divise in otto gruppi da quattro. A seguire ottavi, quarti, semifinale e finale. La nuova struttura per le competizioni UEFA per club garantirà che almeno 34 federazioni nazionali UEFA siano rappresentate nella fase a gironi di una o più competizioni, con una cartina geografica calcistica sempre più ampia e variegata. Tutte le federazioni affiliate avranno quindi accesso alle tre competizioni, e le quote di tutte le federazioni rimarranno invariate.

Sarà una competizione nuova, che non sostituisce l’Europa League, anche se ne ridurrà il numero delle partecipanti. Si porrà al di sotto di quest’ultima, tanto che la sua vincitrice sarà qualificata di diritto per la UEFA Europa League dell’anno successivo. Di fatto ci sarà un posto in meno per la seconda competizione europea secondo questo schema: resteranno invariati i quattro slot disponibili per la partecipazione alla Champions, mentre i posti per le italiane in Europa League saranno solamente due, uno per la quinta classificata e uno per la vincitrice della Coppa Italia.

Sarà quindi da chiarire se, in caso di qualificazione da parte della vincitrice della Coppa Italia alla Champions League, scalando di una posizione la sesta classificata e ottenendo il diritto di competere nell’Europa League, a partecipare all'Europa Conference League sarà la settima squadra al termine del campionato di Serie A oppure la finalista della Coppa nazionale.

fonte Eurosport.com



di Marcodalmen




  1. Secondo me vandrebbe eliminato anche il passaggio dalla CL alla EL per le squadre che si classificano al 3 posto nella fase a gironi: Partecipi alla CL? Bene . Se ti classifichi vai avanti altrimenti sei fuori!


  2. Si in effetti i preliminari sono devastanti...


  3. Io credo che tutti noi che abbiamo vissuto le tre Coppe Europee classiche rivorremmo quella tripartizione. Comunque questo format risolverebbe i problemi legati ai preliminari.


  4. è fatto per accontentare federazioni e società dell' est Europa
    come la vedo io anche giustamente
    ci sono anche loro,non possono sempre fare solo da corredo
     
    prendete ad esempio gli ultimi 5 anni ,sia di chapions che di europa league,dai quarti  in poi , guardate quante squadre dell' est ci sono state
    poche una o due, forse neanche quelle
    siccome il voto della federazione Bulgara ,per dirne una,vale tanto come quella Francese, probabilmente hanno reclamato ed ottenuto, qualcosa
    come si porrà  con le altre coppe, come orari,giorni ,palinsesti televisivi,e se avrà successo,sarà però tutto da vedere
    io sinceramente,sarà che sto diventando vecchio,comincio ad averne le scatole piene,si gioca sempre, il lunedi sera posticipo,poi martedi mercoledi e giovedi le coppe i, venerdi gli anticipi,il sabato e domenica spezzatino a tutte le ore
    che cojoni
    il successo di questa nuova coppa lo decreteranno gli ascolti ed il volume di soldi che ci gira attorno,ormai è così


  5. Attualmente le 6 finiscono a farsi i preliminari di EL con dilazionamento dei tempi e non certezza della partecipazione.
    Questa coppa piuttosto che lasciare in EL con i dubbi sopra da qualche certezza in più.
    Quindi 5 (o vincitrice di coppa nazionale se non in CL) in EL
    6 direttamente in questa nuova coppa.
     
    Il cambio penso sia tutto li (oltre ai soldi ancora inferiori)
     


  6. e li fanno giocare di venerdì? rivogliamo la mitropa.


  7. Chiamarla Coppa delle Coppe e farvi partecipare solamente le vincitrici o finaliste(se la vincitrice qualificata alla Champions) della coppa nazionale sembra così difficile?


    • Sicuramente sarebbe stato suggestivo, ma ho paura che fosse "poco pratico", perchè quando c'era la Coppa dei Campioni in cui andava solo la vincitrice dello scudetto, era un'eccezione che la squadra che vincesse la Coppa Nazionale fosse la stessa e quindi dovesse cedere il posto all'altra finalista.
      Oggi, in Italia come nei maggiori campionati europei, può capitare piuttosto spesso che non solo la vincitrice della Coppa Italia sia già in C.L. di suo, ma magari lo è pure l'altra finalista e fors'anche una o due delle semifinaliste ... che facciamo, andiamo indietro finchè se ne becca una "libera", che magari ha avuto il "merito" di arrivare ai quarti di finale in Coppa Italia (magari partendo dagli ottavi e giocando in casa contro una squadra di serie B?!?).
      Sicuramente diventa più meritocratico premiare la sesta (nel caso italiano) in campionato, che già con le attuali regole avrebbe avuto diritto (sia pure tramite i preliminari) a giocarsi una chance per l'E.L.


  8. Non capisco come incastreranno le 3 competizioni europee per garantire la trasmissione televisiva (perché alla fine sono loro che decidono gli orari). Inoltre sarebbe una coppa di un livello molto basso. 
    Introiti 0
    Prestigio minimo
    Trasferte in angoli remoti dell'Europa e anch'esse senza prestigio.
    Bah....


  9. Ps.
    Tanto scetc....
    Discorsi di fuffa.
    Come ben sappiamo TUTTO dipendera' dalle COPERTURE TELEVISIVE!


  10. erano tanto belle le vecchie coppe ed erano logiche e davano dignità a tutte le squadre di tutti i campionati secondo le loro possibilità, coppa campioni, delle coppe e uefa senza rientri dalla finestra per chi usciva.
     
     


  11. Ma non era piu' logico lasciare la Europa League allle SOLE Vincenti (o finaliste) della coppa nazionale e dirottare le qualificate da l caampionato in QUESTA coppa??
    (lo so', sono nostalgico della Tripartizione ....Campioni-coppe-Uefa....ma....funzionava , nohhh?)
     


  12. A me non sembra una così brutta cosa.
    Parliamoci chiaro, noi stiamo vivendo i migliori anni della nostra vita sportiva.. ma quanto possono durare ancora?
    In passato c'è stato il ciclo dell'Udinese, poi il ciclo del Palermo, poi il ciclo della Sampdoria... tutte squadre che sembrava potessero ambire a stabilizzarsi e invece dopo qualche anno sono cadute in basso.
    Noi sicuramente stiamo irrobustendo la struttura societaria (utili di bilancio, stadio di proprietà, settore giovanile ambizioso,...) ma dobbiamo essere onesti: se Gomez e Ilicic crollano fisicamente (Dio ce li conservi!!!) e malauguratamente sbagliamo qualche acquisto che dovrebbe dar loro cambio (Orsolini, Rigoni, Barrow, Pasalic era stato preso per sostituire Cristante in quello schema, Cornelius,...) l'epilogo lo conosciamo
    Quindi, dal mio punto di vista, ben venga una competizione europea di "terza fascia", per cui possiamo concretamente lottare ogni anno e farci qualche trasferta europea


    • Beh se le cose stanno come scritto qua sopra, per qualificarsi alla suddetta competizione bisogna comunque arrivare tra le prime sei/sette del campionato (esattamente come adesso), mia decimi. Non vedo grandi cambiamenti/agevolazioni a restare nel circus europeo 


    • C'è una differenza notevole però: i soldi!!!
      In passato anche partecipare alla Coppa dei campioni portava pochi denari, ora invece partecipare alla Champions vuol dire valangate di quattrini che una società, in maniera oculata, può investire nel mercato....x questo se dovessimo arrivare quarti mi aspetto acquisti di un certo rilievo (x la nostra realtà) come alter ego del Papu o di Ilicic


    • La Sampdoria in Champions League non é mai arrivata. Ha perso il playoff contro il Werder Brema nel 2010/11 senza approdare ai gironi. L'ultima partecipazione alla massima competizione continentale é quella alla Coppa dei Campioni 1991/92 persa in finale con il Barcelona.
      Il Palermo? 


    • Ciclo del Palermo....????
      urka...cosa mi son perso.....


      • piazzamenti del Palermo tra 2004 e 2011. Non tutti memorabili, però se pensiamo dove eravamo noi 4 anni fa... chi non avrebbe firmato per fare questi risultati?
        2004-2005 – 6º in Serie A. Ottavi di finale di Coppa Italia.
        2005-2006 – 5º in Serie A. Semifinalista di Coppa Italia. Ottavi di finale di Coppa UEFA.
        2006-2007 – 5º in Serie A. Ottavi di finale di Coppa Italia. 4º nel girone H del Secondo turno di Coppa UEFA.
        2007-2008 – 11º in Serie A. Ottavi di finale di Coppa Italia. Primo turno di Coppa UEFA.
        2008-2009 – 8º in Serie A. Terzo turno di Coppa Italia.
        2009-2010 – 5º in Serie A. Ottavi di finale di Coppa Italia.
        2010-2011 – 8º in Serie A. Finalista di Coppa Italia. 3º nel girone F del Primo turno di Europa League.


  13. A quando la coppa per le ultime / retrocesse? 
    Che stupidaggine, c'è già un abisso di interesse fra Champions ed Europa League, chi si filerà la coppa delle seste?
    Mah, certe cose proprio non le capisco.


  14. Forse rischia di aver poco fascino, ma consente a squadre come la nostra di avere concrete speranze di vincere un trofeo europeo.
    Se poi togliesse anche le forche caudine dei preliminari sarebbe ottimo; meglio una presenza garantita in un girone, tanto più che le ultime due squadre italiane non sono riuscite a qualificarsi.
    Al momento ci sono 32 in champions e 48 in EL nei gironi (80): le squadre, se davvero diventassero 32 per competizione come dice l'articolo,  aumenterebbero di 16.
    Unico problema potrebbe essere che la CL diventerebbe molto più complessa, senza il cuscinetto dell'EL in caso di terzo posto nel girone.


  15. Mah... chissà gli sponsor, i premi partita ecc... pulluleranno di certo!
    Quindi, al di là del giocare in Europa, che costituisce sempre una certa attrattiva, gli stimoli saranno ovviamente a mille nell'affrontare questa nuova competizione che, come tutte le coppe, porta via tempo viste le trasferte, gli impegni in più ecc.


  16. Immagino la grandissima attrattiva delle partite e la grandissima voglia di spenderci risorse per chi vi partecipa. Faranno tutti a gara per... evitarla!


  17. Bèla cagada 


  18. ridateci pura la mitropa!


    • FARA : la mitropa magari riesce a giocarla il MILAN merda !!!



Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.