Home I nostri speciali IL NERO E L’AZZURRO – Batman e Robin

IL NERO E L’AZZURRO – Batman e Robin

29

L’Atalanta vince la prima sfida dopo un inizio complicato che l’aveva portata sotto di due reti. Mattatori della serata sono stati Robin Gosens e Luis Muriel i due super giocatori che hanno ribaltato il risultato con le loro reti di prepotenza che hanno schiantato i ferraresi. E’ solo la prima partita ma già si rivede lo spirito della scorsa stagione e purtroppo anche il marchio di fabbrica di questa squadra che subisce sempre partenze ad handicap da recuperare. Ora speriamo che il mercato di questi ultimi giorni porti a completare la rosa che si appresta a disputare una stagione impegnativa dove ci sarà bisogno di tutti.

IL NERO L’AZZURRO

PARTENZA AD HANDICAP

Ci risiamo anche quest’anno si conferma la tendenza a cominciare male le partite che per fortuna anche stavolta ha avuto un epilogo vincente, ma non sarà sempre così soprattutto in Champions.

 DIFESA

Benedetta fase difensiva che tanto ci ha fatto soffrire in questo precampionato e che purtroppo si conferma anche nell’esordio in campionato. E’ chiaro che c’è qualcosa da registrare ma ci si domanda se è solo una mancanza di concentrazione, una preprazione non ancora al top o c’è qualcosa da cambiare?


 

GOSENS

Si conferma subito un elemento prezioso per la fascia che sa colpire anche in attacco ed è proprio lui a rimettere in sesto una partita che stava prendendo una brutta piega. Ottma prova d’avvio.

GOMEZ

Il Papu, senza Ilicic, nel primo tempo si carica sulle spalle la squadra e proprio da lui nascono alcune delle azioni più pericolose. Peccato che non abbia trovato il goal davanti a Berisha.

GOLLINI

Salva il risultato al termine del primo tempo su colpo di testa di Valoti da posizione ravvicinata. Un po’ di merito della vittoria è anche suo. Bella conferma tra i pali.

MURIEL

Entra nella ripresa e spacca la partita con due conclusioni potenti e precise che riportano in vantaggio la Dea. Viste le sue caratteristiche entrando nella ripresa ha più possibilità di diventare devastante di fronte ad avversari stanchi e sulle gambe.

REAZIONE

Almeno per il momento nessuno può dire che la Dea ha la pancia piena, la reazione della partita contro la Spal conferma che questa squadra ha ancora tanta fame. Speriamo continui così.

Bookmark(0)

29
Inserisci un commento

Please Login to comment
19 Albero dei commenti
10 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
21 Autori
thealamoSergiodeBrusamarcotrismapotinoprytz Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
thealamo
Membro
thealamo

Contento x il risultato finale è l importanz che Muriel avrà  sulla stagione..


Decisivi i goal di testa di Robin in grande crescita e la parata di Collo.


----------


Neto.


Temo che Djimstiti e Palomino troveranno difficoltà  insormontabili in Champions.


Ne essitiamo come l acqua di un difensore veloce di gambe i di testa per le punte che troveremo in Champions.


Attirò l attenzione su eventuali duelli tra i due citati bs- Che possono far bene in campionato -  ed vari mappe...... Momo sala.... srrrlibg Sancho...gnabry etc.....

marcotrisma
Membro

Hate.  teneva in  GIOCO  anche  sul cross  x  Petagna , difatti  a  preso  1/2 punto  in  meno !

SergiodeBrusa
Membro

Hateboar in quella situazione non ha assolutamente nessuna colpa visto che girato di schiena non può sapere cosa succede alle sue spalle a centro area e il movimento ad andare a chiudere su Igor che sta crossando è corretto. Se si fosse fermato sarebbe stato un folle perché l esterno spallino avrebbe potuto avanzare e crossa dalla linea di fondo rimettendo tutti in gioco .


Al contrario tutti i suoi compagni della difesa sapevano esattamente cosa avrebbe fatto Hans e hanno sbagliato ad alzarsi lasciando Petagna e di Francesco liberi. 


 


S

ReMo
Membro
ReMo

Per aspera ad astra e ci si trova nel regno dell'azzurro. Gosens ed i compagni di nidiata ormai ci sono avvezzi e non sorprende che la voglia di azzurro stia propagandosi rapidamente anche tra i nuovi arrivati. Sussiste, in effetti, anche qualche velatura grigia, ma lo slancio dei nostri saprà assolutamente rimuoverle. Quanto prima.

farabundo
Membro

manca il colonnello nell'azzuro e il 2 tempo del palomino


a mio modesto parere

abbonatocreberg
Membro

nell'azzurro metterei anche:


CAMBIO DI PASSO Con Muriel e Ilicic abbiamo due giocatori che a partita in corso sono devastanti. Abbiamo avuto questa possibilità (ma di qualità nettamente inferiore) solo il primo anno di Gasp quando Kessie è stato a volte tenuto in panca per dare una scossa a partita in corso in caso di necessità


DUVAN Il fatto che non abbia fatto gol non cancella una prestazione importante. Imprescindibile secondo me

robert1907
Membro
robert1907

GRIGIO: se possibile nei minuti finali vorrei vedere "congelare" la palla tra i nostri fatati piedini, e non battere punizioni dalla loro trequarti direttamente sul fondo...

Alexfolle
Membro

AZZURRO: La capacità della squadra di creare gioco e occasioni. Tre gol di ottima fattura e altre occasioni importanti. La condizione fisica è in grande crescita. 


NERO: Qualche attenzione in più in fase difensiva anche se vanno dati meriti alla Spal che ha realizzato due gol di buona fattura


 


95Frank
Membro

"...... ci si domanda se è solo una mancanza di concentrazione, una preprazione non ancora al top o c'è qualcosa da cambiare? ......."


 


Secondo me, manca un difensore "alla Caldara" che sappia "dettare i tempi".


 


Djimsiti e Palomino sono individualmente ottimi difensori ma, secondo me, il sistema (metodo) gasperiniano richiede un "cervello tattico" al centro della difesa.


 


Speriamo che Skrtel, una volta inseritosi nei nostri schemi, possa rappresentare una valida soluzione. 

potino
Membro
potino

Concordo pienamente


thealamo
Membro
thealamo

Contento x il risultato finale è l importanz che Muriel avrà  sulla stagione..


Decisivi i goal di testa di Robin in grande crescita e la parata di Collo.


----------


Neto.


Temo che Djimstiti e Palomino troveranno difficoltà  insormontabili in Champions.


Ne essitiamo come l acqua di un difensore veloce di gambe i di testa per le punte che troveremo in Champions.


Attirò l attenzione su eventuali duelli tra i due citati bs- Che possono far bene in campionato -  ed vari mappe...... Momo sala.... srrrlibg Sancho...gnabry etc.....

SOTAONOTER
Membro

Scusa thealamo,scrivi sempre commenti interessanti,ma impegnativi da leggere,in quanto la meta' delle parole sono scritte in modo errato e per capire il teso bisogna andare per intuizione......non sarai mica alla guida di una corriera ?!

SOTAONOTER
Membro

eh ,ti pareva........per capire il testo.

thealamo
Membro
thealamo

Hai ragione.


Me sono portatore d impeto.


C9mpulsivo??

thealamo
Membro
thealamo

An vedi.....


POSTATORE D' IMPETO 

prytz
Membro

sì, attenti a quei due .. effettivamente non capivo l'anno scorso nel finale perchè preferirli a Mancini .. e son curioso quest'anno di vedere le gerarchie vere quando tutti saranno allenati 

GNKY
Membro

Rivisto una decina di volte i gol.


Splendidi tutti e tre. 


Quello di Robin straordinario per tempo di inserimento, precisione e potenza.


In volo con la maestosità di un'aquila (o di Michael Jordan, se preferite), ha colpito con la velocità di un falco,  la potenza di Shaquille O' Neal e la cattiveria di Dennis Rodman.


Terzo tempo da applausi per una settimana.     


IMMER GERADE, ROBIN!


Pampa
Membro

Ma solo io ho visto Hateboer tra i migliori in campo e meritevole quindi della citazione nell'azzurro? Ha corso più di tutti, ha fatto l'assist del primo gol, alla fine andava in contropiede e teneva palla...

GNKY
Membro

Titolo fantastico ed articolo che condivido anch'io.


Complimenti Staff!



 

ROMAGNANEROBLU
Membro
ROMAGNANEROBLU

Splendido titolo e articolo completamente condivisibile Ora aspettiamo di completare la rosa come si deve per una squadra da Champion Perche'dovremo affrontare avversari un filino piu'tosti della Spal

Brenno
Membro
Brenno

per la difesa più che una questione di uomini è una questione di organizzazione; che si prendano reti all'inizio è un dato ormai assodato e non riesco a capire come mai non si sia posto rimedio; perchè se è solo un problema di vigoria fisica ( noi mezzofondisti gli altri dei velocisti che pagano alla distanza) allora bisogna solo ringraziare il nostro preparatore atletico. In attacco abbiamo fatto un grosso salto in avanti in quanto abbiamo acquistato un giocatore che vede la porta ( il secondo suo goal è stao un insieme di freddezza , furbizia e precisione) e giocatori… Leggi di piu' »

albisarnico
Ospite
albisarnico

Non parlerei di pancia piena. Gli altri sono partiti a razzo: la prima giornata in casa, contro una squadra da 3 anni in grande spolvero. Non credo ad una partenza mentalmente "rilassata"....la cosa che mi sembra abbastanza strana è che non si può certo parlare di mancanza di affiatamento visto che gli interpreti sono gli stessi...ed in più...è un punto debole che c'era anche l'anno scorso. Il problema più che la difesa è perfezionare il filtro di centrocampo (vedi Freuler sul primo gol) quando siamo posizionati "alti". Sulla necessità di un difensore "veloce e rapido" potrei anche essere d'accordo, ma… Leggi di piu' »

ragnorosso
Membro



giuliano70
Membro
giuliano70

Se prendi 2 gol nella prima mezz'ora di campionato più che nero poteva diventare livido. Ma siccome la nostra è una squadra con gli attributi quel livido è diventato azzurro.


Da quanto tempo non cominciavano il campionato di A con una vittoria in trasferta? 80 anni?


Comunque testa bassa e pedalare, abbiamo superato solo il primo cavalcavia.

Francesco64
Membro

Secondo me il problema pancia piena c’è stato. Nella prima mezz’ora lo abbiamo guardato dritto dritto negli occhi. Per fortuna eravamo consci di doverlo affrontare e ce lo siamo scrollato di dosso. Lo 0-2 a SPAL in 30’ deve far capire quanto è pericoloso pensare di essere arrivati...

Rudenko
Membro
Rudenko

Francesco, pancia piena o invece abbiam pagato il fatto di essere ormai considerati una big e gli altri all'inizio non danno 100, ma 1000, per poi calare inevitabilmente?Secondo me è questo il punto... Noi siamo fondamentalmente un carroarmato, potente ma regolare, che va a 90 dall'inizio alla fine; gli altri, che abiano un minimo di potenzialità da sfruttare, vanno a 120 all'inizio per metterci in difficoltà, ma poi calano a 30 coll'andare del tempo. Non parlo solo della Spal, ma anche di tutte le gare dello scorso campionato.Comunque gli svarioni ci sono stati, perchè i due gol sono praticamente stati presi… Leggi di piu' »

moreto
Membro

STAFF : quella di batman e robin è una autentica GENIALATA !


COMPLIMENTI !!!!


giuliano70
Membro
giuliano70

Concordo, geniale.

Rudenko
Membro
Rudenko

Appena ho letto il titolo ho pensato che chi ha scelto questo titolo è un vero titolista - geniale!!!