12-03-2020 07:00 / 20 c.

Con la qualificazione ai quarti della Champions la Dea entra nella storia del calcio europeo, solo poche altre volte era capitato. La squadra di Gasperini ha avuto subito l'occasione per indirizzare la partita nel modo migliore anche se il Valencia ci ha poi provato a ribaltare il risultato senza successo. Mattatore di serata Josip Ilicic che ha realizzato la quaterna di goals portandosi a casa trofeo e pallone. Ora l'Atalanta è tra le prime otto squadre in Europa.

IL NERO L'AZZURRO

REGALI

Gli spagnoli avevano studiato bene la Dea ed hanno colpito tre volte la retroguardia neroazzurra che ha concesso un po' troppo nelle tre occasioni giallorosse. Per i quarti bisogna stare più attenti perché si sale di livello e non poco.

ILICIC

Immenso sia per il gioco che per le reti realizzate, l'uomo della serata che quando si accende è capace di cose incredibili come è successo a Valencia.

FREULER

Lo svizzero ha impressionato per come ha corso e coperto tutto il campo, solo un errore sul primo goal degli spagnoli, per il resto grande partita impreziosita da una traversa.

SPORTIELLO

Viene mandato in campo all'ultimo per l'infortunio di Gollini che sostituisce degnamente per essere al debutto Champions. Debutto positivo.

TUTTA LA SQUADRA

A parte i singoli tutta la squadra ha risposto bene anche al ritorno in una atmosfera surreale senza pubblico. Come ha sottolineato a fine partita Ilicic sono importanti le prestazioni delle stelle che però hanno sempre bisogno della squadra dietro per esprimersi al meglio.


di LuckyLu




  1. A modello della sua gente, sobria, laboriosa e creativa, l'Atalanta ha conformato la propria immagine e le sue prestazioni alla medesime caratteristiche. A partire dal lavoro di preparazione, che si articola in impegni gravosi, ma accettati con la convinzione di ottenerne i frutti migliori. A questo si aggiunge la tenuta sul campo, che fino all'ultimo prevede impegno, generosità nel dare, senza alcun risparmio. Lo abbiamo constatato a Valencia, quando il professor Josip, vistosi negata la richiesta sostituzione, ha tirato fuori una grinta ancor più energica, sorprendendo sostenitori ed avversari. Un altro elemento fondamentale è il piacere che ricavano dal loro impegno e che concordemente dischiarano. Le corse forsennate dei vari Papu, Gosens e Hate sono il tributo alla sacralità di un impegno gratificante per chi lo vive, come per chi lo apprezza. La grinta del pacchetto difensivo e di Martino sono un qualcosa di innato e coltivato, che la genialità del Gasp articola in maniera irresistibile ed ubriacante. L'amara contingenza in corso,  non durerà per sempre e la nottata dovrà ben passare: attendiamo il ritorno di un'alba che ci riporterà il sogno, che, a Bergamo, è ormai di casa.


  2. AZZURRO: lo spirito di tutta la squadra, il gioco, e alcune individualita' da stropicciarsi gli occhi.
     
    NERO: tutto cio' che puo' avre prodotto il malefetto virus.


  3. NERO
    Coronavirus
    AZZURRO
    L'enigmatica cifra di gioco che Gasperini ha dato alla dea.
    si, enigmatica perchè gioca sempre così e perde 4-0 a Zagabria, 5-1 con il City ma vince poi a Karkyv 3-0 e 4-1 e 4-3 con Valencia.
    Vince  di goleada e perde con la Spal e il Cagliari.
    Comunque sempre cercando di imporre il proprio gioco corale d'attacco che quando è realizzato al meglio non ce n'è per nessuno.
     


  4. Se il calcio fosse un'isola, sarebbe il periodo più bello di sempre ..
    Non so, oggi non riesco a vedere uno sviluppo logico che ci possa far dire : <SI', riusciremo veramente a vedere come andrà a finire questa straordinaria stagione !> ..
    Invece vedo grandi incapacità di decidere dei Piani B, o dei Piani C, o dei Piani D .. insomma, quel che serve, anche se a porte chiuse, chiusissime o addirittura sprangate .. tutto quel che volete .. ma PURCHE' SI GIOCHI DA QUALCHE PARTE NEL MONDO, anche in MADAGASCAR ,  E LI SI POSSA VEDERE GIOCARE ALMENO IN TV ..
    perchè abbiamo diritto dopo , per me, dopo 50 anni di militanza , di tifoseria, a vedere come va a finire questa stagione .. non ci devono RUBARE  questa storia , LA STORIA .. 


  5. crazyhorse200 -
     12/03/2020 alle 11:25
    IL NERO:
    L'assetto tattico con i 3 fenomeni davanti (anche se il Papu torna tanto a centrocampo) su questi livelli cosi alti , siamo in
    non li reggiamo senza concedere troppe occasioni agli avversari. E LA DIFESA va in sofferenza .
    ed i prossimi si possono chiamare PSG, ATLETICO MADRID, LIPSIA ecc. mentre con un centrocampo forte con DE ROON , FREULER, PASALIC in mezzo siamo piu' coperti e proponiamo con piu' ritmo e forza il nostro gioco.
    AZZURRO: tutto il resto



  6. AZZURRO : la dea i suoi tifosi con gestione del prima, durante e dopo dell'l'ultima partita giocata
    NERO : la confindustria lombarda , che schiava del "dio" denaro ha  condizionato ad kazzum il prima e il durante dell'emergenza covid-19


    • urge emoji applauso senza sorriso
      Visto la situazione.
      Per il resto il pensiero di fara è. anche il mio.
      CARNE DA MACELLO.
      Infettatevi pure......ma bisogna produrre 


      •  politica economica miope basata sul motto "pochi, maledetti ma subito".
        Bastava introdurre la quarantena a tutti quelli che arrivavano dalla cina da metà gennaio quando i cinesi hanno chiuso WHUAN. 
        Il contagio sarebbe arrivato diluito e controllabile. 
        Quindi con contenuti danni economici e soprattutto meno dolore in giro.
         
         


  7. Un vero peccato dover vivere questo periodo azzurrissimo, forse il più azzurro di sempre, in un periodo nerissimo.
     


  8. AZZURRO: La nostra Atalanta l’altra sera ha regalato qualche momento di gioia e di orgoglio a tutta l’Italia.
    Questa squadra continuerà a regalarci soddisfazioni.
     
    NERO: Sono giorni difficili per tutti ed è necessaria intelligenza e pazienza.
    Lo stadio vuoto



  9. Nero gli spalti vuoti e l'impossibilità di festeggiare i ragazzi dopo l'impresa


  10. Ma come hanno fatto quelli di merdaset a dare 5,5 a Remo?


    • Infatti i 3 ospiti in studio lo hanno MASSACRATO 


    • Stessa cosa che ho pensato io. Già solo la sfortunata traversa e l'assist del 4° gol valevano un 7.


  11. Azzurro. Il cuore dei ragazzi. 
    Nero. Tutto il resto.


  12. AZZURRO. Il risultato finale: 3 a 4.
    Questo risultato è per me una metafora di quello che sta accadendo ora all'Italia e di quello che desideriamo accada.
    Di fronte all'attacco di questo virus insidioso abbiamo incassato molto, troppo. Le nostre difese si sono dimostrate fragili, vulnerabili. Abbiamo fatto errori.
    Ma la nostra risposta è  l'attacco. Come diceva un tifoso francese (leggete i commenti del topic Parbleu, sono fantastici) NESSUNA squadra avrebbe agito in questo modo. Non per niente il nostro paese è l'unico in Europa.
    Esce un centrale, ci si aspetta un rinforzo in difesa, invece entra un super attaccante. Il coraggio e la determinazione premiano.
    E il risultato è questo: 3 a 4. Non è stato facile. Isolati in un contesto ostile, psicologicamente provati, abbiamo  sofferto ma abbiamo vinto.
    Forza Italia, all'attacco. impara dalla Dea. Dobbiamo vincere.
     
     


  13. nero : gli errori in fase difensiva, adesso contro le corazzate che faranno i quarti, anche solo sbagliare l'appoggio del piede sul gradino di uscita dagli spogliatoi, potrebbe essere occasione x travolgerci da goleade pazzesche
    anche xchè ,se è vero che adesso un pezzo d'ITALIA ci sostiene, è anche vero che tutto il resto d'ITALIA rancorosa invidiosa è lì che gufa contro di noi il peggio del peggio
    di certo NOI ne usciremo con l'ONORE xchè NOI non moliiamo !
    vogliamo prenderci ancora un altro pezzo di storia !


  14. Nero:
    l'incertezza sul proseguo della competizione



Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.