27-09-2019 07:00 / 28 c.

La Dea sbanca anche l'Olimpico e complici alcuni risultati favorevoli si porta al terzo posto in classifica solitario. Ora giusto per mantenere i piedi per terra mancano solo 30 punti alla salvezza. Contro la Roma la Dea ha ritrovato una prestazione di livello che le ha permesso di avere la meglio della squadra capitolina. Sugli scudi tutta la squadra che ha ben giocato, difesa, centrocampo ed attacco. Pertanto rimane solo azzurro dopo questa trasferta, ma non c'è tempo di gongolarsi il Sassuolo e lo Shakhtar incombono pertanto testa al campo senza sosta e turn over che sta dando i suoi frutti.

IL NERO L'AZZURRO
 

FASE DIFENSIVA

La prima partita senza reti subite ci dice chiaramente che finalmente la difesa ha retto l'impatto ed è tornata ad un buon livello di gioco grazie anche alla collaborazione del centrocampo. Bene tutti i difensori Toloi, Palomino e soprattutto Kjaer al debutto ufficiale con la maglia neroazzurra.

GOLLINI

Effettua due parate che valgono due goals, prima su Dzeko e poi su Kalinic. Anche lui è tornato sui livelli dello scorso fine campionato.

ZAPATA

Entra e segna a testimonianza che mai come quest'anno questo giocatore può battere ogni record di segnature, è già a 4 reti secondo in classifica marcatori. Avanti così.

GOMEZ

Di partita in partita sta tornando il giocatore a tutto campo che avevamo ammirato l'anno scorso. Anche contro la Roma sale in cattedra, conduce il gioco e serve assist a ripetizione.

ATTEGGIAMENTO

L'Atalanta c'è e adesso gioca da grande squadra, mentalmente si è rafforzata e con i risultati favorevoli la convinzione aumenta sempre più. In più da quando è arrivato Gasperini non molla mai e scende in campo sempre per giocarsela qualunque sia l'avversario.

CLASSIFICA

E' presto per parlare, ma il terzo posto dopo 5 giornate dal via ci dice che se tutto funziona e non subentrano intoppi di sorta la Dea può giocarsi anche quest'anno la qualificazione alle coppe europee.



di LuckyLu




  1. OT (ma neanche tanto) Un articolo su The Guardian oggi dice che Il Man United sarebbe pronto a offrire 40 M per Zapata. A parte che non capisco che senso abbia questa cosa a mercato chiuso, qualcuno ha notizie in proposito?


  2. Partita esaltante soprattutto per l'atteggiamento ..
    Però qualcosa nel nero ci stava ..
    penso a 3 0 4 palloni nel primo tempo che attraversano pericolosamente l'area romana e non c'è nessuno dei ns. .. penso alla assurda scivolata a vuoto di Palomino sul fighetto romanista .. e ancora Palomino "pericolo pubblico"  mandare in porta Kalinic ..
    eppoi nel NERO direi di metterci veramente la faccenda di quel DALBERT che non accenna a sgonfiarsi , tanto che oggi COMMISSO dagli STATI UNITI attacca pesantemente i PERCASSI e l'ATALANTA .. tira una brutta aria, va a finire che ci portano via la partita 


    • Non ci portano via niente perché non è successo niente e possono farlo solo fabbricando il falso. E Commisso neanche c'era per cui sarebbe buona cosa cominciare a dirgli di parlare meno.Io invece c'ero e ho visto e (non) sentito tutto molto bene. Perché finora Rocco Commisso tante sbruffonate alla mericana ma risultati pochini pochini. 


      • speriamo, che non sia successo niente è chiaro come il sole ma questi insistono a fare i moralisti .. e noi stiamo sui @@ , in fondo, non solo a Commisso 


  3. AZZURRO: Partita dopo partita sta crescendo la condizione fisica ottimale e anche i nuovi cominciano ad assimilare il gioco che il Mister propone.
    Quest'anno abbiamo più soluzioni e la possibilità inserire dalla panchina giocatori che possono permettere un cambio di strategia. 
    Kjaer al debutto mi è piaciuto anche per la personalità in campo.  
     
    NERO: Qualche errore di troppo ha permesso alla Roma di creare occasioni ma questa volta non abbiamo pagato dazio.  
     

     
     


  4. AZZURRO 
    La lucidità acquisita.
    Tutti i giocatori dalla rimonta con la viola sono finalmente reattivi alle situazioni di emergenza. 
     l'uscita a vuoto di Gollini, l'errore di Palomino su Zaniolo, il via libera di Toloi a Dzeko, Kalinic liberato da Palomino davanti a Gollo, sono stati neutralizzati dalla reattività dei giocatori che hanno posto rimedio agli errori. 
    Spelling non è riuscito a colpire di testa a porta vuota sul liscio di Gollo anche perché pressato da uno dei nostri. 
    Così non era successo, ad esempio, con la fiorentina quando Palo svirgola un tiro innocuo nella propria rete, quando Su Ribery sia Gollo chr Djimsiti abbozzano l'intervento e poi si fermano a guardare sperando nell'errore di scarface. 
    Con il Torino, lasciamo perdere... Li è mancata anche la lucidità in attacco. 
    Senza parlare della totale confusione di Zagabria. 
    AZZURRO
    Il bello deve ancora venire 
     
     
     


  5. Nerissimo: ho lasciato in panchina deroon e mi è costato la vittoria al fantacalcio


  6. NB:solo in questa partita non abbiamo subito gol....aspettiamo altre partite per giudicare!    Comunque sono contento anche io, speriamo funzioni sempre così.


  7. il poco Nero sta' nell'ennesima prestazione abulica di Josip, forse finora si e' fatto sostituire dal gemello "brocco"
    INVECE.....SVEGLIA Josip perche' MARTEDI' ci serva l'ILLUSIONISTA, non la controfigura apatica e svogliata......
    Wake up!!!
    ---------------
    Tanto azzurro.
    -la prestazione da grande squadra (pur avendo difettato di concretezza, come pure il Vate ha ammesso, nel primo tempo). abbiamo costretto a'Rometta ad adeguarsi tatticamente a Noi (gia' solo cio' dice della ns forza che SOLO i media italioti SOTTOSTIMANO!). Entrao un VERO terminale offensivo non c'e' piu' stta gara.
    -ad un primo tempo sottotono Marteen e remo hanno risposto con una seconda parte di rilievo, spero siano segnali di crescita.
    -Kjaer ha dato sostanza e nerbo alla difesa (dove il Palo compie l'ennesima cappella che stava per costarci caro, ma, non hai ancora imparto a fare un fallo tattico!!!!???)
    -Gollo prima fa' un'uscita avuoto ma poi compie due paratone , se migliora anche nelle uscite...............
    -----------------
    Bsta festeggiamenti!
    I pastrellisti vanno "piastrellati per bene!" e non sara' gara da prendere sottogamba, anzi.....avranno il dente avvelenato, poverini............
    Poi, la GARA forse FONDAMENTALE per la ns stagione Europea.............da vivere da PROTAGONISTI e non comparse impaurite come al Maksimir....
    Gaudemus!!!!

     


  8. Azzurro Gomez???  ha sbagliato una infinità di tutto. Troppo frenetico.
    Grigino. Gran partita di Hateboer sul dinamismo ma arriva sempre scoordinato a chiudere sul secondo palo. Risultato non si segna. 
    Grigino. Il colonnello quando gioca con Ilicic e Gomez non ha ancora trovato la giusta posizione. Serve solo qualche affinamento. 
    Nerissimo a Roma i bergamaschi entrano sempre in ritardo sull'inizio della partita. Provocare è la regola.
    Azzurro gara tatticamente perfetta, atteggiamento da grande, ma Grande di quelle che ti logorano e poi ti sferra o il pugno del KO. I giocatori della Roma erano annichiliti, confusi, aspettando solo il colpo di grazia.
    Nero. Sassuolo andrà gestita bene., martedì è il giorno della riscossa. 


    • gomez lo elogiano tutti quelli che capiscono di calcio...adani ecc.. solo qui si critica..
      in quasi tutti i gol ci ha messo l'assist o ha fatto partire l'azione...cosa deve fare????


      • Il dubbio resta. 
        Ragioni con la tua testa o con quella del commentatore di turno? ANCHE se Adani resta il migliore....
        Poi la singola critica ci può  ben stare. Dove sei quando lo si ESALTA?


      • Adani e gli esperti parlano da esperti...io da tifoso so che il Papu può fare meglio e spero che faccia meglio.
        non sto facendo il critico, faccio il tifoso... e con cuore da tifoso mi sento,per esempio, di assolvere Hateboer, che corre come un Iveco sulla fascia per 90 minuti, quando poi arriva davanti al portiere storto,sbilanciato, coi piedi al contrario. 


        se poi dobbiamo dire che Papu è sempre nell'azzurro ogni domenica,perchè è nato con un talento superiore e una qualità calcistica superiore...va bene,ne prendo atto e non lo nego. Però si rischia di vedere il calcio come gli interisti che amavano alla follia Recoba,fortissimo,che ogni tanto vinceva le partite segnando da centrocampo...e magari fischiavano ogni domenica il povero cristo che doveva correre per tutto il campo a prendere i palloni che Recoba perdeva
        p.s. noto che molti elogiano il recupero decisivo di Papu su Veretout,ma quasi nessuno cita il controllo e assist al volo di Sviser Remo


      • Nessuna critica. Semplicemente.... Ha sbagliato una infinità di palloni, e lo sa anche lui. Però gli basta azzeccarne due e ti manda in porta.  


    • Vero. nel nero ho dimenticato lìormai costante a Roma entrata in COLPEVLE ritardo dei ns sostenitori.
      Piano strategico ...od incompenza??? tra Roma nord e ponte Milvio ...c'e' un "buco" temporale?
      a voi dare la risposta...........................


  9. sono ancora euforico e va bene tutto
     
    però,ragionando col cervello e non col sentimento, devo constatare che la differenza tra il nero e l'azzurro spesso la fa un ciuffo d'erba o un soffio di vento.
    contro i violamerda, difesa sotto accusa,errori individuali e serve più attenzione...tutto per un pallone carambolato sotto la pioggia e una brutta palla persa,trasformata poi in un contropiede chirurgico e letale da Chiesa e Ribery
    a Roma i rasta di Smalling hanno mandato il pallone fuori quel tanto che bastava e Gollini si è superato davanti a Dzeko che però,sullo 0-0, era li che ballava da solo sul centro-destra...bastava che il bosniaco,boh, tirasse il fiato, e avrebbe potuto castigare Gollo già in tuffo. Non è successo e dunque è tutta aria fritta,ma resta il fatto che sia quando ci dice bene che quando ci dice male,dovremmo conservare un pò di equilibrio nei giudizi.
    stavolta ci ha detto bene,mentre troppe volte da inizio anno ci ha detto male alla prima mezza palla sbagliata.
     
    anche su Papu ho dei dubbi a vederlo nell'azzurro. 
    l'impegno non manca mai ed è encomiabile, ha recuperato il pallone chiave della partita su Veretout...ha sempre il guizzo di genio che ti cambia la partita e per questo è inattaccabile,ed è il motivo per cui Gasp non se ne priverebbe mai giustamente.
    Però troppi tiri a caso, troppi appoggi e cross imprecisi e con troppa foga.
    Ho l'impressione, e Roma non è stata la prima occasione, che inizi le partite sempre contratto,preoccupato,forse alla ricerca della posizione in campo,o della giocata individuale...poi vada a crescere dopo l'ora di gioco,quando usa più l'istinto e la generosità che sono sue tipiche caratteristiche.
    anche altri hanno questa impressione?
     


    • Condivido tutto


    • Ciao Davor,  la differenza non la fa un ciuffo d erba o un soffio di vento ma il risultato. 
      Troppe volte i giudizi sono condizionati dal risultato.  Il primo tempo giocato contro la fiorentina a me è piaciuto più del primo tempo a Roma almeno come intensitá.  Abbiamo rischiato poco in fase difensiva ma non abbiano costruito nemmeno una vera occasione da gol, e comunque gli errori difensivi di Palomino sono stati concettualmente gli stessi  ( l entrata in scivolata quasi da ultimo uomo su zaniolo per me ha lo stesso peso del pallone che si è fatto soffiare da Chiesa )solo che stavolta ,complice una gran parata di gollini e un errore incredibile dell attaccante romanista ,non si son trasformati in gol .
      Sono d accordo anche nel giudizio sul papu , evanescente nel primo tempo quando è stato costretto a giocare più avanzato , determinane nella ripresa , soprattutto dopo l ingresso di Zapata. 
      Questo certifica il fatto che ormai il suo rendimento quando è schierato seconda punta è quasi sempre deficitario ,mentre da tuttocampista la resa è sempre eccellente e in futuro sarà sempre meno  goleador ma  sempre più uomo assist.


    • Condivido sul concetto... nel primo tempo alcuni errori sia in fase di impostazione che difensiva (parliamo del pelo nell'uovo, chiaro che complessivamente sia stata una prova maiuscola).
      Però papu non può che essere nell'azzurro... a volte forse insiste troppo nel tiro, ma inventa sempre almeno due assist a partita clamorosi...  e ha una gestione del pallone ottimale, unita a un'intelligenza rara.


  10. manca il colonnello nell'azzuro
    dove c'é gomez invece , che nel primo tempo avrebbe dovuto cambiare scarpe perché non ne azzeccava una.
    ottimo il biondo che meritava una casella a parte


  11. Io Gollini non lo vedo nell'azzurro, due ottime parate certo ma a bilanciare l'uscita a vuoto nell'occasione di smalling che fortunatamente non ha preso la porta vuota. Non nero perciò ma neppure azzurro. 
    Idem  Papu, troppi tiri senza almeno centrare la porta. Non nero ma neppure azzurro, sono altre le sue prestazioni memorabili.
    Infine nell'azzurro la condizione fisica che comincia a portarci a sovrastare l'avversario dal 60/70 minuti. Peccato non averla avuta col bue, non avremmo perso.


    • Ragionamento discutibile ... che sia giusto o meno, a fare la differenza non è l'errore in sè ma le conseguenze dello stesso ... siccome l'uscita a vuoto non ha portato al gol subito, giusto privilegiare le parate che hanno salvato due gol certi.
      D'altronde, se Zapata avesse avuto tre occasioni gol, ne avesse sbagliata una clamorosa e poi avesse fatto due gol d'autore, dove lo metteresti? Nè nel nero nè nell'azzurro? Non credo proprio ...


  12. Di NERISSIMO direi il fatto che gli ultras li han fatti entrare ancora una volta a partita iniziata...se non è persecuzione questa ....


  13. Concorde su tutto e aggingo che da quando è arrivata il Gasp è il primo anno che stiamo facendo un sacco di punti ad inizio campionato. Se il buongiorno si vede dal mattino....



  14. Nero: il fumo lanciato in campo 


    • Che, tra l'altro, Ilicic ha dato all'arbitro che, sghignazzando e fingendo di nulla, se l'è intascato


  15. Bravo Staff, dopo una vittoria così di nero non poteva esserci niente.
    Abbiamo dato una lezione di calcio.


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.