13-03-2020 16:10 / 11 c.

simoc



di Otis




  1. farei classifica avulsa tra le prime 7 squadre andando a giocare solo gli incontri che mancano tra queste squadre; gli incontri già effettuati in campionato varrebbero, ovviamente, per definire questa classifica avulsa
    per me sarebbe la cosa più coerente perchè si baserebbe sull'avvenuto realmente



    • alla Dea mancherebbe di giocare a Torino(iuve), Milano(milan), Parma e a Bergamo con lazio e inter; con Roma già fatti i due incontri: i nostri punti di questa classifica sarebbero attualmente 14 con una differenza reti notevole e n°reti segnate altrettanto


  2. credo che ormai a livello sportivo si sia giunto al punto di non ritorno.
    se qualcosa verrà assegnato piaccia o no sarà con la formula dei playoff più o meno lunghi a seconda del tempo.......sicuramente poco che resterà.SE RESTERA'


  3. Dando per scontato che l’europeo venga cancellato e sperando che a fine aprile si possa stare più tranquilli  con questa brutta bestia del virus bisogna ricordare che mancano 12 giornate (13 per noi é altre 7 squadre) e poi ci sono coppa Italia, CL e EL...
    Per la Dea sono come minimo 15 partite  ma possono diventare anche 19 ( e magari ...sgrat sgrat anche 20!) quindi sará necessario andare avanti anche in luglio....
     La vedo molto dura.


  4. Confido innanzitutto che il 17 la UEFA decida di rinviare Euro 20.
    Dando per acquisito questo dato, che ovviamente condiziona pesantemente le ipotesi di soluzione del campionato, mi chiedo se il 23 non sia comunque una data troppo ravvicinata per poter prendere una decisione. Ne sapremo abbastanza dell'andamento dell'epidemia per capire cosa poter fare?
    Io spero che si faccia DI TUTTO per portare regolarmente a termine il campionato, magari comprimendolo fra maggio/giugno/metà luglio e posticipando un po' l'inizio del campionato 20/21.
    La cosa che mi preoccupa però è che, di fronte ad una situazione di incertezza, il 23 vengano prese decisioni "politiche" che non contemplino la soluzione più corretta ma che cerchino di favorire con qualche formula bislacca (cfr.play off a 8) i potenti di turno o le squadre in altri tempi blasonate e ora in posizioni scomode in campionato.
    Per me la decisione migliore quindi dovrebbe essere:
     - passata l'emergenza si riprende il campionato, magari a maggio, se ancora necessario a porte chiuse.
    - in caso contrario valgono le posizioni attuali (è vero che alcune squadre hanno giocato una partita in meno ma mi sembra che le partite non disputate non comportino spostamenti in classifica).
    Per me no ai play off.
    Normalmente finisco con forza Atalanta, ma ora grido:
    FORZA BERGAMO!!!

     
     
     
     


  5. Si brancola nel buio!!!
    Primo, salvare la pelle!!!
    Secondo, poi vediamo. 


  6. Oggi  come  oggi  NON  SI SA'  NIENTE del  domani calcistico   , quindi  NON  si  decide   niente  .


  7. Ciao OTIS
    x me la soluzione più semplice e lineare è quella che prevede , una volta sistemata questa grave tragedia del virus , è quella di riprendere il campionato dal punto di sospensione e completarlo normalmente . Anchio penso che l'europeo verrà rinviato all 'anno prox x svariati motivi. 
    pertanto ci sarà tutto il tempo fra maggio e giugno di farci stare campionato , coppitalia e finanche competizioni europa league e champions ( queste ultime due saranno comunque più difficili xchè gli altri stati europei sembrano essere travolti da adesso in avanti con lacquestione covid)
    piuttosto , x quanto riguarda i fatti di casa ATALANTA , c'è da segnalare che se il campionato dovesse sconfinare fra maggio e giugno , probabilmente verrebbero meno i previsti lavori tribuna Ubi e x l 'annata successiva curva Morosini .. e anche questo x noi è una altra ulteriore questione


    • maggio giugno potrebbe essere una previsione ottimistica comincio a dubitare inutile a livello sportivo essere guariti 3\4 settimane prima del resto d'europa.


    • Innanzitutto saluto simoncini 
      e aggiandomi al discorso di moreto credo che prima bisogna vedere come si evolve la questione virus prima di fare qualsiasi discorso anche sullo stadio , è giusto fare ipotesi ma finché non si può fare una valutazione corretta sui tempi per riprendere uno stile di vita normale è impossibile ad ora ipotizzare la scelta migliore .


    • Un gatto che si morde la coda..


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.