10-10-2019 18:10 / 4 c.

papu-gomez-doma-il-lione-1-1pareggio-che-profuma-dimpresa_3a2760fa-a48d-11e7-8eb5-16a450bdbb0f_998_397_original

 

Alejandro Gomez, capitano dell'Atalanta, ha parlato in vista della sfida in Champions League contro il Manchester City. Queste le sue parole riportate da Sky Sport, con l'argentino che ha esaltato gli inglesi lanciando però la sua sfida: "Il Manchester City è a un livello molto più alto rispetto all'Atalanta e a tantissimi altri club. Da diversi anni è tra le migliori squadre d'Europa. Non sarà facile, ma cercheremo di fare il nostro gioco come facciamo in Serie A. Cercheremo di migliorare in Champions e, perché no, provare a sorprendere anche loro

Fonte tmw



di Sigo




  1. Incontriamo per la prima volta in 3 anni dell'era gasperiniana una squadra nettamente più forte di noi, sulla carta ingiocabile. Il City di Guardiola, quando gioca a pieno regime il suo calcio, ad oggi è la squadra di club più forte d'Europa e, di conseguenza, del mondo. Mi piace che si cercherà di non snaturare il nostro gioco, ma credo che la sfida al City sia da preparare soprattutto guardando a come limitarlo, perché il pallino del gioco per la prima volta in questa stagione per noi sarà in mano dell'avversario.
    Secondo me, con le dovute proporzioni, Atalanta e City hanno un gioco simile, ma gli inglesi sono 3 passi avanti avendo molta più tecnica in ogni reparto. Recuperano palla aggredendo immediatamente in più giocatori l'avversario, ma hanno abbastanza tecnica da essere già al limite dell'area avversaria con 2 passaggi, magari tutti di prima...impressionante. Cercare ad ogni costo l'anticipo contro questi può essere pericoloso, visto che una volta saltata la marcatura difficilmente sbagliano. Eviterei in tal senso Palomino in difesa, troppo rischioso contro i loro attaccanti veloci e tecnici, e valuterei magari qualche marcatura a uomo costante tipo Kjaer su Dzeko a Roma.
    Ci fa onore portare il nostro gioco ovunque, ma non pecchiamo di troppa spavalderia perché questi non perdonano. Attaccarli sì, ma tenere pronto un piano B con altro modulo, perché non possiamo contrastarli sul lato tecnico, che è per noi spesso invece un punto di forza. 


  2. Perché non crederci??adoss Papu.....adoss


  3. Hatebor. ...........


  4. I filtranti a scavalcare il centrocampo per Zapata potrebbero essere il grimaldello per farli soffrire, cosi' hanno fatto i Wolves.
    Malinovskji, De Roon e Papu - pensateci voi!  


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.