17-10-2019 17:00 / 17 c.

La sfida con la Lazio si avvicina, e l'Atalanta vuole ricominciare in campionato come aveva lasciato, ossia vincendo. A Sky Sport il capitano nerazzurro Alejandro Gomez ha commentato la sfida, esordendo con un momento amarcord: "Mi ricordo bene il mio primo gol in Serie A contro il Napoli, oggi è l'anniversario, sono passati tanti anni ma sono ancora qui in Serie A. Che Atalanta ritroveremo? Speriamo di ritrovare quella che abbiamo lasciato dopo la sfida contro il Lecce. Dopo la sosta ci sono sempre delle difficoltà, visto che non ci alleniamo insieme e qualcuno torna stanco dai viaggi. Speriamo però di fare una bella partita, vogliamo restare al vertice. L'assenza di Zapata?

Sappiamo giocare anche senza una vera prima punta, c'è Muriel, oppure Malinovskyi. Anni fa non avevamo tante alternative, adesso che giocherà al posto di Duvan farà bene". Quella di sabato sarà una rivincita dopo la sconfitta in finale di Coppa Italia:
"Negli ultimi anni abbiamo sempre fatto risultati positivi, siamo amareggiati per il risultato in Coppa Italia ma abbiamo giocato bene anche in quella occasione. Sarà una bella sfida".

Sulla trasferta contro il Manchester City: "Siamo tranquilli, al di là delle aspettative che c'erano intorno a noi siamo consapevoli che questa Champions ci servirà per fare esperienza. Fare bene in Europa significa fare bene anche con le big di Serie A. Fare risultato a Manchester sarebbe straordinario ma l'Atalanta può farcela tranquillamente". Gomez glissa sulla questione turca: "Non posso parlare di questo, non sono un cittadino turco. Posso parlare di quello che succede allo stadio per il razzismo: ci sono sempre pochi imbecilli che rovinano tutto". Sulle differenze tra l'Atalanta di quest'anno e quella dell'anno scorso: "Non credo che sia più forte, le ultime sette gare di campionato abbiamo giocato con gli stessi. Adesso abbiamo però molte più alternative come Kjaer, Muriel e Malinovskyi: l'anno scorso non avevamo questa panchina, quest'anno siamo in 15-16 titolari". L'obiettivo resta qualificarsi nuovo alla Champions: "L'anno scorso puntavamo all'Europa League, quest'anno l'obiettivo è lo stesso, vogliamo stare tra le prime cinque o sei. Cercheremo di dare il massimo, poi vedremo dove ci troveremo. Malinovskyi ha sorpreso tutti, arriva da un campionato meno competitivo ma fin dal precampionato di è inserito bene. Ha un bel fisico e un piede molto fino, calcia bene anche le punizioni. Non è facile giocare in questa squadra ma ogni volta che scende in campo fa bene. Altri giocatori che possono diventare grandi? Non posso dirlo, altrimenti ce lo comprano".

Fonte: corrieredellosport.it



di Gandalf




  1. Papu numero n.1!! per impegno e qualità fondamentale, speriamo che muriel segua un minino del suo percorso, domani non deve fare una prestazione incolore!!forza dea


  2. Ha veramente rinunciato a un pacco di milioni per restare a Bergamo. Bergamo gli dimostrerà che ha fatto bene. Grandissimo Papu Gomez. Capitano!


  3. Sempre più valido, sotto l'aspetto dell'impegno, del gioco e della consapevolezza di essere un veo capitano.


  4. credoinunadea -
     17/10/2019 alle 21:03
    Parole da capitano! Grande!!





  5. Capitano vero... Idolo


  6. Chi gioca gioca non importa ho massima fiducia dei ragazzi.... Niente paura adoss 


  7. Tutto vero infatti angoli e punizioni fateli battere a Malinoskyi che magari qualche gol lo facciamo ....cmq Papi immenso





  8. Ma se CALCIA BENE  le punizioni  caro  PAPU   falle  tirare  a  lui  ,TU e  JOSEPH   avete  altro  da   fare  in campo  ....e   saremo tutti    piu'   contenti   , quando  e' in campo  MALI..  LA PUNIZIONE   da  tirare  e' ...  SUAAAAA.





  9. Grande capitano....sappiamo come giocare senza Zapata!!!!!! E con questa risponde a tutti gli scettici o demoralizzati per l'assenza di Duvan....Muriel e Mali non sono stati presi per fare da soprammobile!!! Grande Papu e sempre forza DEA!!!


  10. Altri giocatori che possono diventare grandi ?
    Non posso dirlo altrimenti ce lo comprano. 

    Sontuoso nel dribling al giornalista



    • E secondo me parlava di Traore..


  11. Magnocavallo vive a Lovere -
     17/10/2019 alle 17:10
    Grande Papu, si sente proprio parte della famiglia atalantina. 


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.