07-11-2019 17:55 / 21 c.

"Bellino Pasalic, ma dove lo mettiamo". Questo era il commento più ascoltato, a Bergamo e provincia, dopo l'arrivo del croato. Perché danzava sulla punta dei piedi, come se fosse in una grande squadra nonché la star. Arrivato per contrastare l'addio di Cristante - che invece aveva fatto bene sin da subito, nell'ingrato compito di sostituire Gagliardini - Pasalic riusciva ad alternare bellissime cose ad altre disastrose, senza mai andare a influire sul risultato. Una sfilza di 5,5 (o 5) che facevano presagire un futuro difficile: riscatto a 15 milioni, mai rimasto un secondo anno in prestito nella stessa società, crescita esponenziale di Ilicic, nuovo ruolo di Gomez. Insomma, era chiuso e la situazione dovuta anche ai gol mangiati (da Pasalic) a Copenaghen.

DA SCONTARE UN APPRENDISTATO - In realtà Gasperini inserisce a poco a poco i nuovi. È stato così per uno che nuovo non era, come De Roon, ai tempi del suo ritorno. Gli stessi Djimsiti e Freuler hanno avuto problemi, Zapata è esploso tra novembre e dicembre dello scorso anno, il trio sulle fasce ha impiegato ancora di più, Gollini era la riserva di Berisha. Difficile che Gasp decida di traumatizzare la squadra e l'undici tipo: Pasalic ora è un titolare quasi acclarato perché, dopo De Roon e Freuler, c'è lui. E spesso pure davanti allo svizzero, oppure davanti a Malinovskyi. L'ucraino ha fatto vedere ottime cose finora, ma sta imparando quello che è lo scacchiere Atalanta, dove gli ingranaggi sono curati da oramai tre anni.

LA GRANDE RIVINCITA - L'accordo con il Chelsea per un altro anno a Bergamo sta dando i suoi frutti. In particolare ieri ha giocato una partita da migliore in campo, tra sacrifici e prese di coscienza: perché il suo gol ha spostato gli equilibri, dopo il rigore sbagliato da Gabriel Jesus e conseguente uscita dal campo del brasiliano. Sapendo che oramai mancano parecchi mesi alla questione, continuando così il riscatto sembra quasi scontato.
fonte tmw.com


di Marcodalmen




  1. trescurneroblu -
     08/11/2019 alle 10:12
    Bravo mario


  2. Già l'anno scorso era uno dei miei preferiti, giocatore duttile come pochi in squadra. L'anno scorso alternava grandi prestazioni ad apparizioni opache, quest'anno sembra molto più continuo. Giocatore che ha ancora ampi margini di miglioramento, da riscattare senz'altro a fine campionato! 


  3. Lo vorrei qui per un bel pezzo. Ha avuto un periodo di apprendistato duro col Gasp, ed è quasi scontato, ma dal 2-6 di Sassuolo è stato un crescendo continuo. SuperMario 


  4. giù le mani dal superMARIO !
    umile grande ragazzo con voglia di ATALANTA tanta !



  5.  super mario 


  6. Sono strafelice per lui la mia preferenza N 3 dopo PanzerGos e l'inarrivabile Ministro della difesa ..
    #SuperMarioPasdeveessereriscatttato 



  7. Anche da diversi commenti qui sotto, restano i soliti pregiudizi su Mario, che invece si sta dimostrando da tempo, l’arma in più della Dea, sopratutto da inizio stagione.
    La cattiveria con cui si butta in area alla ricerca del gol, manca a tutti gli altri nostri centrocampisti. Giocatore completo, tecnicamente dotato, ultimamente mi sembra diventato anche più veloce, segno che la preparazione con il Gasp paga.
    Vedremo a quanti gol arriverà a fine stagione.
    E piccolo particolare, è pure di proprietà del Chelsea. Guarda caso.


  8. Ha tutto x fare benissimo e vuole stare a Bergamo Da blindare


  9. Non voglio rovinare l'idillio ma i primi 20 minuti di Pasalic da alto a sx sono stati bruttini tanto che si è invertito con il Papu ed è andato meglio. Dopo il gol è stato straordinario. A maggior prova che le qualità le ha tutte (da centrocampista).


    • appunto Pasalic non può giocare in alto..... è un centrocampista d'inserimento.... se fatto giocare nel suo ruolo è determinante!!


  10. Qua dentro molti lo criticano forse x la sua indole che sembra poco battagliera ma invece non lo è. 
    Dei centrocampisti è quello con tecnica migliore e buona capacità  d'investimento in zona gol....sicuramente da inizio campionato e Champions x me è il migliore finora lì in mezzo


  11. non era un brocco prima e non e' un fenomeno adesso. forse sono giornalisti e tifosi che devono imparare ad avere un po' piu' di equilibrio quando giudicano qualcuno... 


  12. È un bel giocatore , anche tecnico e con un gran fisico , spesso mi ricorda un po' il ciga , una sorta di "vorrei ma non posso" , dai Mario 


    • Il ciga!!! Nessun inserimento, nessun gol falli e ammonizioni a gogo lentezza ometto .mi fermo.


  13. Castigamatti -
     07/11/2019 alle 18:27
    Per quanto non sia mai stato un grandissimo estimatore del Mario, credo che sia quello con il potenziale più grande tra i nostri centrali e quello con caratteristiche pressapoco uniche.
    Nessuno in squadra ha i suoi tempi di inserimento. NESSUNO!
    Tutti i suoi gol, che non sono stati nemmeno pochi a dire il vero, e tranne quello contro l'Udinese l'anno scorso, sono venuti da inserimento da dietro.
    Da orgasmo quello contro la viola in semifinale di andata, con assist al bacio di Ilicic.
    Il punto è che adesso sta anche imparando a fare le veci di Freuler e in parte anche di De Roon.
    Ma nè il Martino nè il Remo hanno questa sua innata capacità di buttarsi dentro.
    Ha pagato il fatto di non avere avuto un ruolo definito, una sorta di tappabuchi. Utile, sì, ma non inquadrabile e identificabile, quel tipo di giocatori che "non sanno nè di me nè di te".
    Continuo a non capire esattamente quale sia la sua posizione. Non mi piace come seconda punta, anche se, per fortuna, non sono io l'allenatore e lunga vita al GASP!
    Ma lo vedo ormai un pelo avanti al Remo di cui, mi dispiace dirlo, sono un filo deluso perchè era invece lui quello in cui stravedevo.


    • Non bisogna essere delusi, ma pazienti.  Remo tornerà.. anche lui sta soffrendo e si vede 


      • Si beh forse "deluso" non è la parola giusta. Dispiaciuto, ecco, perchè davvero il Remo era il mio idolo, quello che secondo me era insostituibile. E mi sembra quasi in una valle...


  14. Che sia uno che "sa giocare al pallone" non ci sono dubbi, neanche l'anno scorso. 
    Erano altre caratteristiche che mancavano, determinazione, concentrazione, è migliorato e per me può fare ancora meglio. 


  15. Messo al suo posto a centrocampo fa giostrare la squadra saltando il centrocampo avversario con lanci lunghi ed inserimenti in attacco tali da mettere in grossa  difficoltà il city che si salva solo per le manfrine del Pep Guardiola.
    Da tenere 


  16. Da riscattare a questo giro!! 


  17. Numero 1.


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.