09-09-2018 07:47 / 34 c.

 

Risultati immagini per petagna atalantaLe parole di Andrea Petagna.  passato in estate dall’Atalanta alla SPAL.

fonte mediagol.it



di Marcodalmen




  1. Mi è dispiaciuta molto la usa partenza. Purtroppo diverse cose non collimanvano. La voglia di PEtagna di essere indiscussa prima punta, la necessità di migliorare qualitativamente in fase realizzativa da parte dell'Atalanta, e l'attitudine di Gasperini a non ruotare troppo gli uomini.
    Temo  pagheremo la sua ucsita dai ranghi, almeno quanto quella di Caldara. La sua intesa con il Papu garantiva qualità, la sua capacità di far giocare la squadra la si riscontra in pochissimi altri calciatori.
    Penso che in Danimarca sarebbe finita diversamente con lui anzichè Cornelius.
    Pazienza, io spero chepossa ritornare tra noi al più presto.


  2. reazione molto umana, ma ricordo a tutti che a Ferrara gli hanno triplicato lo stipendio .. sono certo che il pianto è terminato presto


    • Ivan_il_Terribile_XXIII -
       09/09/2018 alle 20:51
      Non di solo pane vivrà l’uomo.


      • No ma con quello stipendio il panificio se lo compra !!! 


  3. black-and-blue -
     09/09/2018 alle 11:17
    Grande Andrea, protagonista indiscusso dei due fantastici anni trascorsi. Queste parole confermano il valore non solo calcistico. Buona fortuna, Bergamo ti accoglierà sempre a braccia aperte


  4. Con petagna e il cosiddetto problema del gol, 2 anni di europa di fila. Io mai me ne sarei privato, mai avrei cambiato il modo di giocare. La sua tecnica davanti ci è già mancata
    Speriamo in Duvan 


  5. spero che retrocedano chi marsú
    cosí torna qui
     no peto no party 

    spal spal vaffanculo


    • La spal cosa c’entra? Ha Comprato Petagna, ma credo che Atalanta abbia diritto di riaverlo, per cui Grazie Spal, poi tutte le considerazioni sui gol non fatti a bg e quelli che farà a Ferrara mi interessano poco, se i ns dirigenti , che raramente sbagliano hanno deciso di privarsi di Petagna ci sarà una ragione e noi che di calcio ne capiamo pochino dovremmo tacere, con tutto il rispetto per ogni opinione


    • I vaffa li risparmierei per le solite note . Sarà ke fin da bambino a me la Spal è simpatica, mi piacevano le squadre con nomi strani,Sampdoria spal fanfulla ... 


      • Beh. Dopo la trasferta dell'anno scorso credimi, li sfanculersti anche tu sti boriosi
        comunque libertà di vaffanculo
         


        • Ci mancherebbe: libero vaffa in libero stato...
          Comunque la trasferta a Ferrara a me è piaciuta, a partire dalla bisteccazza a pranzo e poi la partita, fino al bel saluto a Jasmin alla fine. 


    • Non capisco dove sarebbero le colpe della spal,  una società che ha creduto fortemente in Andrea al punto da aumentargli considerevolmente l ingaggio e di investire una cifra importante in prospettiva futura. 
      Anzi se giocherà sempre titolare e non lo riscatteranno dovremo pure ringraziarli x non aver fatto svalutare il ragazzo(cosa che sarebbe successa se fosse rimasto a Bergamo senza giocare)mentre se rimarrà a Ferrara sarà la logica conseguenza di un campionato giocato alla grande e che varrà x loro una salvezza conquistata anche per merito suo.


      • nessina colpa sergino,
        spero che il peto faccia 25 gol, ma che loro retrocedano comunque
        anzi, mi auguro pure che lunedí prossimo finisca 3-4 con una sua tripletta
        ma vinciamo noi
        opinioni


  6. Concordo!


  7. secondo me sono i 15 milioni in caso di salvezza della spal.....


  8. Purtroppo la scelta tra lui e cornelius rimarrà per me un mistero.
    A maggior ragione che Zapata ha caratteristiche completamente diverse e che rischiano di vedersi un tempo si e quattro partite no.
    Sicuramente il parco attaccanti sarebbe stato meglio assortito


    • la scelta l'ha fatta Petagna 
      l'offerta concreta per lui era quella di andare a giocare alla SPAL e ha scelto così,in accordo col club
      se lo tenevamo e col Copenhagen finiva come è finita probabilmente non ci sarebbe stata più possibilità di piazzarlo


  9. Il campo dirà se il cambio Petagna-Zapata è stato virtuoso o meno. Il colombiano ha fatto intravedere qualità importanti (Roma), ma certamente queste sue qualità pongono più di un interrogativo rispetto al tipo di gioco che la squadra ha sempre sviluppato (contro le squadre chiuse la sua staticità in area ingolfa ancora di più la zona centrale del campo e crea maggiori difficoltà per l’inserimento dei centrocampisti). Mi auguro che Gasperini sappia come porre rimedio.


    • Contro i catenacci più ke altro bisognerebbe riproporre un gioco allargato fino alle fasce con puntate veloci degli esterni, cosa che nè hateboer nè gosens nè castagne (questo per lo meno molto poco anche se meglio degli altri) hanno ancora davvero fatto con continuità. Sul Peto dico ke è stato un pilastro in questi due anni e gli faccio un grande in bocca al lupo


      • Con me sfondi una porta aperta riguardo il contributo alla fase offensiva da parte di Hateboer e Gosens. Ma l’ultima volta che mi sono permesso di esprimere il mio parere in merito mi è stato detto che devo essere più umile quindi... 


        • Condivido Riccardo.
           
          Quest'anno abbiamo forse una delle rose piu' forti di sempre, ma non so se sara' facile assemblarla'.
           
          Ad esempio, Zapata mi sembra al massimo se puo' esebirsi in progressioni (specie se da sinistra). Puo' essere devastante.
          Rigoni (pur avendo piu' tecnica) mi sembra possa partire anche lui in progressione (meglio se da destra).
           
          Al centro potrebbe muoversi un giocatore molto tecnico, capace di saltare gli avversari, ma anche in grado di creare spazi improvvisi al centro, per le progressioni di Zapata (da sinistra) e di Rigoni (da destra) e per gli inserimenti di tutti gli altri (a turno).


    • Staticità?
      Zapata è uno che da il massimo se lanciato in profondità sulla corsa...è più contropiedista di Petagna se vogliamo,e sa comunque fare un buon lavoro di appoggio per i compagni
      contro difese imbullonate come quelle di Copenhagen o Cagliari abbiamo ed avevamo problemi,anche prima quando giocava il mobilissimo Petagna
       


      • Hai perso un pezzo “contro le squadre chiuse”, sul fatto che con difese meno guardinghe riesca a sfruttare la sua progressione e possa essere devastante non ci sono dubbi.
        È vero avevamo problemi anche prima contro i catenacci ma mi sembra che questi problemi si siano ulteriormente acuiti. Zapata ha provato a venire incontro, ha provato a fare il Petagna perché non poteva sfruttare spazi da attaccare, ma l’ha fatto con minor mobilità e non lasciando quasi mai spazio agli inserimenti...


      • Concordo!
         
         


  10. Un' attaccante deve anche segnare purtroppo o per fortuna ...non dimenticheremo mai il primo anno!!
    Ma nessun rimpianto in bocca al lupo


  11. Andrò controcorrente ...Io invece spero proprio che segni e che esulti pure.!
    Ha dimostrato grande attaccamento alla ns maglia, più di tanti altri. (Vedi cornelius) Merita il meglio!!
     


    • e perchè non dovrebbe esultare in caso di gol?
      è la normalità. è la logica conseguenza dell'azione dani.
      GOL -> ESULTI

       
      a meno che venga preso anche lui dalla quagliarellite acuta...bröta malattia
       


  12. Andrea, farò sempre il tifo per te, in 2 anni hai forse perso 2 palloni, grande tecnica e gran lavoratore. Resta umile e andrai lontano. Pero un giorno mi piacerebbe rivederti con la nostra maglia.



  13. Chiaramente con i nuovi attaccanti è cambiato il nostro gioco, ma l'ordine che dava Petagna al nostro attacco è stato incredibilmente utile. Senza questo ragazzone l'Europa non l'avremmo vista. Grazie.


  14. È reciproco, giovanotto. Speriamo che si tratti di un di quei “giri immensi” che fanno “certi amori”... sfonda la rete (a partire da martedì).


  15. Pazzoperladea -
     09/09/2018 alle 8:32
    Passato alla SPA !?!? l'e' ndac a S.Pellegrino e adess al fa i massaggi


  16. Petagnù Petagnù, facessi 15 gol a campionato saresti nella top ten degli attaccanti mondiali! Il tempo è dalla tua. Ma cumincia mìa lönede xò...


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.