Primavera in Campo: Genoa vs Atalanta2-0 (2T)

06-03-2021 13:06
16 C.

Genoa: Agostino, Boli, Boci, Gjini, Piccardo, Dumbravanu, Eyango, Sadiku, Estrella, Besaggio, Kallon. A disposizione: Tononi, Dellepiane, Marcandalli, Zaccone, Maglione, Conti, Turchet, Cenci, Della Pietra, Zielski, Della Pina, Bamba. Allenatore: Luca Chiappino.

Atalanta: Gelmi, G. Renault, Ruggeri, Sidibe, Cittadini, Scalvini, Ghislandi, Gyabuaa, Kobacki, Cortinovis, Vorlicky. A disposizione: Sassi, Ceresoli, Grassi, Hecko, Berto, Giovane, Zuccon, Scanagatta, De Nipoti. Allenatore: Massimo Brambilla.

Arbitro: Francesco Luciani di Roma 1 (assistenti Marco Cerilli di Latina e Matteo Pressato di Latina).

Partiti col piglio giusto i ragazzi di Zingonia, hanno già conquistato il campo. Clima sereno e molto vento.

Rischia il giallo Cittadini che trattiene Kallon strappandogli la maglia, il giocatore rossoblu deve cambiare maglia e numero.

11′ Vorlicky tira da buona posizione sopra la traversa di Agostino, su assist dalla sinistra di Cortinovis.

Un Ghislandi ispirato conquista un’ottima punizione dal limite sulla destra dell’attacco nerazzurro, Ruggeri si appresta a battere, Splendida conclusione ma Agostino riesce a mettere in angolo.

Gara spigolosa col Genoa che si preoccupa solo di difendere e abbozza ripartenze per ora inconcludenti, anche grazie ad un ottima difesa, presidiata da Cittadini e Scalvini.

Renault perde una palla pericolosissima recupera Cittadini in modo pulito ma l’arbitro inventa una punizione dal limite che tira Besaggio la barriera devia in angolo.

Per ora le uniche occasioni su calcio di punizione.

Manca l’apporto dei fantasisti Cortinovis e Vorlicky che non stanno combinando molto, in particolare il ceco molto molle.

Kobacki non ha avuto palloni giocabili, e Sidibe si adatta a fare il regista.

44′ Occasione Genoa, ma Gelmi attento esce e sventa

Finisce un primo tempo molto scialbo, con l’Atalanta a comandare il gioco e il Genoa impegnato a controllare. La fisicità dei padroni di casa è un problema per i giovani nerazzurri che non trovano spazio e non possono sfondare. Completamente fuori dalle trame la punta Kobacki che non ha ricevuto palle giocabili ed è sempre stato chiuso dai difensori. Le azioni più interessanti sono arrivate da traversoni dalla destra che non hanno mai trovato inserimenti utili. Troppo poco l’apporto di Vorlicky da cui ci si aspetta maggior determinazione. Ghislandi ha avuto un paio di accelerazioni che potevano spaccare la difesa avversaria ma l’ultimo passaggio è sempre stato o troppo tardivo o errato. La gara è alla portata dei nostri che devono far attenzione alla tattica Genoana che fin’ora ha avuto ragione e se trovano il contropiede giusto potrebbero complicare le cose.

Inizia il secondo tempo.

49′ bell’azione dell’Atalanta con Vorlicky che crossa a Ghislandi ma palla troppo alta.

50′ cresce l’Atalanta che si presenta due volte davanti ad Agostini che deve parare su Vorlicky prima e Ruggeri dopo, occasione sprecata per il vantaggio.

Forte pressione nerazzurra in questa fase.

55′ occasione su calcio d’angolo per l’Atalanta ma Agostini para sulla deviazione sotto misura di Kobacki.

60′ fase di possesso del Genoa che sale un po’ col baricentro.

61′ ammonizione Gyabuaa, primo ammonito della gara.

64′ primo tiro nello specchio del Genoa ma è un passaggio a Gelmi.

65′ Occasione Atalanta ma Vorlicky spreca sopra la traversa, bravo però a provare col destro.

66′ si infortuna Ghislandi alla caviglia Brambilla costretto al primo cambio.

72′ Occasione per Kobacki che riceve da Vorlicky ma tira troppo alto. Cambio Atalanta esce Ghislandi ed entra De Nipoti

73′ Occasione per de Nipoti anticipato di un soffio al centro dell’area.

75′ occasione Genoa Kallon passa ad Estella che da sinistra tira centrale e Gelmi respinge.

76′ GOL Genoa Kallon tira da fuori area e fredda Gelmi con uno splendido tiro.

funziona la strategia ligure, complice la poca lucidità avanti dei nerazzurri, alla seconda vera occasione il Genoa trova il jolly e si porta in vantaggio ed ora può giocare ancora più in contropiede.

80′ Occasione Atalanta, De Nipoti in area gira ma centrale, il portiere rossoblu para facilmente.

85′ punizione battuta da Renault mischia e conclusione fuori di Vorlicky.

Squadre stanche ma non ci sono cambi, stranamente non vuole freschezza Brambilla per l’assalto finale.

89′ cross di Ruggeri colpo di testa di Kobacki molle e fuori.

3 minuti di recupero poche speranze per l’Atalanta quasi rassegnata a farsi raggiungere in classifica dal Genoa.

Ultimo secondo contropiede del Genoa ed Estrella segna il raddoppio

FINITA

Occasione persa per l’Atalanta, strane scelte di non mettere giocatori freschi. Deludono soprattutto i big, Ruggeri, Cortinovis Vorlicky e Kobacki.

FORZA ATALANTA

Bookmark(0)

By Cuginus
Cuginus

16
Inserisci un commento

Please Login to comment
12 Albero dei commenti
4 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
12 Autori
teremotbgAmoredolcissimo2compagno69beppuccio Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
teremotbg
Membro
teremotbg
questa stagione non c'è trippa per gatti solo qualche individualità gioco di squadra latita
beppuccio
Membro
beppuccio
Scusatemi amici del sito,ma oggi sono incasinato con le mie figlie e non ho potuto seguire la Primavera.Leggendovi ho capito che senza brillare potevamo segnare e alla fine 2-0 per il Genoa.E’un Campionato strano e livellato e i nostri purtroppo non si sono ancora amalgamati e penso sarà così fino alla fine.Alti e bassi.Ci eravamo abituati bene negli ultimi 2 anni.Alla prossima 👋🏻🇪🇪
marcotrisma
Membro
marcotrisma

E il colored ITALENG che e' una punta dov'e'?????? Era infortunato ???? Beppuccio dove sei ?? Sapere le formazioni dopo , o dal giornale neanche quelle NON e' un bel seguire e i RAGAZZI lo sanno , Cortinovis ? mi dicono che NON si e' inserito in nessuna manovra di pregio .

zizzi1955
Membro
zizzi1955
Io le ho viste tutte le partite della primavera quest'anno. Spesso ho l'impressione che i nostri giocatori pensino di essere superiori agli avversari e giochini, soprattutto oggi, con una certa sufficienza. Oggi sembrava che giocassero una partita di allenamento. Poi basta con arbitri di Roma. Anche oggi un arbitro casalingo.
PIER73ALBINO
Membro
PIER73ALBINO
Io non ho mai visto giocare la Primavera in questa stagione, ma guardando i risultati non c'è da entusiasmarsi, mi sembra. Non so quante partite ha già perso, ma di solito le perdeva in tre o quattro campionati messi insieme. Non so neanche come sia messa in classifica, ma non penso sia molto avanti. Speriamo almeno che non retroceda in Primavera 2, vincere lo scudetto questa volta mi sembra molto dura. Come la serie A, è un campionato dove il Covid la fa da padrone, ma la cosa vale per tutte le altre squadre. Speriamo almeno che l'infortunio di Ghislandi non sia grave, proprio adesso che aveva esordito pure in prima squadra. Comunque...forza ragazzi!
seagull
Membro
seagull
Come con la Spal: battuti da squadra vistosamente inferiore ma con più garra.

Vero che è un campionato giovanile, ma la Primavera è l'ultimo step prima del professionismo: cosa aspettiamo ad infondere nei nostri giovani, oltre alle qualità tecniche e tattiche, anche un po' di "quel che ci vuole"?...
compagno69
Membro
compagno69
Parole sante.sono anni che lo penso.il nostro è un settore giovanile fantastico per la formazione tecnica e tattica, ma produce giocatori poco cattivi.quando passano ai grandi si perdono perché vengono letteralmente mangiati da giocatori più scarsi ma più i. Guardate quanti di potenzialmente forti si sono persi dopo il primo anno e dopo anni sono ancora in categorie inferiori.
Gustavsson
Membro
Gustavsson
Massimo Brambilla è un ottimo allenatore: non tocca a noi dirlo, perché sono i risultati ottenuti che lo dicono. Quest'anno la squadra è totalmente cambiata, si è partiti da zero, secondo criteri nuovi, la squadra ha fatto grandi progressi rispetto all'inizio, sono cambiati soprattutto i criteri di scelta, sono cambiate le finalità: si punta, più che a una bella ed armonica squadra, ad avere singoli ragazzi idonei al salto in prima squadra. E sta avvenendo molto più degli anni scorsi. Tenendo sempre, inoltre, un occhio su alcuni ragazzi in prestito a squadre delle massime serie nazionali.
Cambio di strategia, insomma, richiesto dalle esperienze fatte.
Francesco64
Membro
Francesco64
La squadra c’è, il gioco pure. L’atteggiamento è di grande superiorità e dominio del campo. Purtroppo abbiamo perso il 90% dei contrasti e ci siamo fatti infilare due volte dalla tattica “tutti indietro e contropiede”.

Non so se questa mollezza sia un problema mentale o fisico. In ogni caso è da superare. Manca forse un attaccante di peso ma per la categoria questo è uno squadrone.
Clod1907
Membro
Clod1907
Visto solo secondo tempo.
Presi due gol su due dei soli tre tiri in porta subiti su altrettante ripartenze dei genoani su palle perse in azioni d'attacco lente e macchinose.
Genova sempre in fase difensiva tutti diettro la palla a raddoppiare e triplicare sui portatori di palla Sidibe e Gyabua che non hanno quasi mai verticalizzato velocemente sugli esterni.
Nelle due occasioni che l'hanno fatto Vorlyki non ha inquadrato la porta.
Cortinovis ha vagato per il campo non trovando mai una posizione utile per velocizzare l'azione ne ha avuto spazi per inserirsi in area.
In una partita dove il Genoa difendeva lo 0-0 serviva un centravanti di peso a combattere in mezzo all'area.
De Nipoti troppo leggero due volte a centro area per pensare di far male agli avversari.
La sensazione in generale è che non avrebbero segnato nemmeno se avessero giocato fino a domani.
Non serve il possesso palla se non si verticalizza lo sviluppo del gioco andandosi ad imbucare nelle briglie della difesa avversaria offrendosi alle sicure ripartenze avversarie.
marcotrisma
Membro
marcotrisma
Sto ancora aspettando dalle 13.00 la DIRETTA sportitalia come detto dall'eco di oggi , ma andate a ...farvi un bagno , avrete saputo che c'era romasassuolo in contemporanea o siete IGNORANTI in materia ??? Se neanche la PAGINA SPORTIVA ci aiuta dando FALSE notizie siamo proprio lasciati X ultimi ? Ammetto mediasetsport che e' tre giorni che parla solo di inter ma qui siamo a BERGAMO non a 50 km e almeno NOTIZIE giuste che ci riguardano sarebbero auspicabili !
Francesco64
Membro
Francesco64
La diretta c’era ma era sullo streaming e non sul canale tv.
Amore
Membro
Amore
Se nn segni segnano gli altri è sempre stata così, speriamo di arrivare nelle prime sei per i playoff personalmente Brambilla come allenatore nn mi piace a volte nn legge le partite troppo molle in panchina nn siamo in sacrestia.
dolcissimo2
Membro
dolcissimo2
contestare il mister detentore del campionato dai su
Amore
Membro
Amore
Dolcissimo nn lo contesto tecnicamente nn mi piace come atteggiamenti per esempio qualche strigliata in più alzare la voce ogni tanto.......nn ho visto la partita se la sbloccavamo la vincevamo noi è andata così a presto.
compagno69
Membro
compagno69
Purtroppo siamo alle solite. Squadra che ha pochissima intensità. Gioco sempre sotto ritmo ed errori di giocata assurdi.se a questo aggiungiamo che non abbiamo un punta centrale decente concludiamo subito il discorso. Non capisco cosa ci voglia a vedere come si allena la prima squadra e fare lo stesso coi ragazzi. Con Gasperini non si vede gente che passeggia x il campo pensando di essere un fenomeno

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarit?| , ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verr?| bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorita' preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddee tte autorita' , persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operaree in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.