Qualcun altro

08-07-2024 02:00 36 C.

Europa League, scrivo di questo, ancora.

Perdonatemi, non piu’ tardi di ieri sera mi sono rivisto per l’ennesima volta la finale. Io, che non avevo avuto il coraggio di vederla in diretta. Ma so di essere in buona compagnia…

Il tempo e’ galantuomo, mette tutte le cose nel giusto ordine, nella giusta prospettiva. I momenti speciali nelle vite di ciascuno sono sempre vissuti in modo estremamente diverso mentre accadono rispetto a quando li si somatizza con il passare dei giorni.

L’Irlanda è il regno delle fate e dei folletti, è un’isola a se’ estremamente particolare. Lo si capisce dall’atmosfera, dall’ambiente, dalla sua gente e dalle sue tradizioni.

The “perfect journey”, la traiettoria perfetta dell’Atalanta, autrice di una finale da sogno al termine di un torneo da sogno, non poteva che concludersi in quella terra sognante che, come tifosi, non avevamo mai visitato e chissa’ quando visiteremo ancora.

C’e’ qualcosa di soprannaturale che si insinua nella mente quando si pensa a quanto e’ successo. Qualcosa di insolito che si siede accanto a noi e che pretende di non essere considerato tale. Le vittorie schiaccianti, i colpi di fortuna, i segnali del destino.

Quei “3-0” ripetuti come un mantra a ribadire l’eccezionalita’, l’anormalita’, la distanza estraniante tra il momento e il rapporto tra le forze in campo. I colpi di fortuna, almeno uno a partita, che avrebbero potuto attivare sliding doors pericolose. Ricordo il palo / traversa preso a Liverpool sullo zero a zero, la clamorosa occasione di Aubameyang a Marsiglia, la “ciccata” di Wirtz (credo) in finale. E ce ne sarebbero altre.

I segnali del destino, come l’amico che scorge all’Aviva tra i tifosi presenti, uno che indossa la maglia del Parma 1999, ultima squadra italiana a vincere la coppa.

Sono convinto sia stata la nemesi di tanti anni di fatiche, sapiente organizzazione manageriale e tecnica, pazienza, buon senso, che, pero’ non aveva mai portato a niente: finali perse, eliminazioni patite all’ultimo, senza citare le tante retrocessioni. la mera e pura sfortuna. Quante volte, fratelli, quante, ho perso il conto ma purtroppo non le sensazioni vissute.

No, non si e’ vinto per intervento ultraterreno, i nostri eroi ed il Mister si sono guadagnati, strameritandosela, la Coppa. Ma e’ stato il modo: cosi’ perfetto, cosi’ immacolato, cosi’ netto, irreale. Appunto.

E piu’ il tempo ci allontana da quel giorno, il 22 maggio 2024, piu’ permane il retrogusto del sogno, dal mercoledi’ della finale a quel venerdi’ che rimarra’ unico nella storia atalantina di Bergamo e della sua gente.

Io non so se i folletti irlandesi staranno ancora parlando della partita mentre sorseggiano il sidro seduti in circolo a minuscoli tavoli. Mi piace pensarlo. E chissa mai che tra loro non ci sia il cugino americano che compare sul logo dei Celtics, in festa anche lui.

Si, abbiamo giocato la partita perfetta contro una squadra autrice di una stagione perfetta. Dite che la perfezione non e’ di questo mondo?, ma siamo proprio sicuri che, là a Dublino sotto i cieli d’Irlanda, non ce ne fosse anche un altro a tifare per noi dopo averci aspettato per 61 anni?

 

Bookmark (0)
ClosePlease loginn
4.5 2 votes
Article Rating

By Calep


CONDIVIDI SU
Accedi


Iscrviti
Notifica di
36 Commenti
Nuovi
Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Dublin1907
Dublin1907
9 Luglio 2024 02:07

Bellissimo articolo e, vivendo a Dublino da tanti anni, a tratti commovente. La vita a volte è strana ed imprevedibile, dalla retrocessione di Delio Rossi in poi innumerevoli Ryanair presi e poi qualcosa di così epico, grande ed impensabile succede proprio qui, ci penso tutti i giorni e ancora fatico a crederci.

Stravinto la coppa con pieno merito ed oltre ogni legittimo dubbio ma tra gli sliding doors della competizione pazzesca anche la coincidenza dei ripetuti pallonetti, tutto sommato abbastanza facili, falliti dagli avversari (Salah, col Marsiglia al ritorno, in finale).

Sláinte!

andysile
andysile
9 Luglio 2024 10:53
Reply to  Dublin1907

Fad saoil agat, gob fliuch, agus bás in Éirinn 🙂

Brumbo
Brumbo
9 Luglio 2024 11:42
Reply to  andysile

De ‘ndo egnif? de Sant’Imbu’?

andaland
andaland
8 Luglio 2024 18:09

io mi sono riguardato la finale e gli highlights penso un centinaio di volte e ancora non ci credo e ancora mi commuovo.
ho qui un quadretto con la foto dei giocatori che alzano la coppa e la replica della medaglia. più la Gazzetta e il L’eco perfettamente intonsi.
quando avrò l’età della Maresana, riguarderò quelle copertine, pensando alla serata magica vista accanto ai miei genitori, quella serata non ce la toglierà nessuno.

dolcissimo2
dolcissimo2
8 Luglio 2024 17:47

Cavalcata trionfale ed e’ solo l’inizio io quest’anno voglio alzare ancora qualcosa  :wpds_coppa:   :wpds_championsleague: 

Tikal1968
Tikal1968
8 Luglio 2024 16:34

C´ero ho vissuto dal vivo la partita degli eroi eterni di Dublino e aver fatto parte di quegli 8.000 che erano all´Aviva mi fa sentire un poco eterno come loro….

MAI SOLA

95Frank
95Frank
8 Luglio 2024 15:48

Il “trionfo” di Dublino (perche’, di questo si tratta) e’ stato costruito nel tempo con grande saggezza e determinazione.

E’ frutto del grande amore degli Atalantini che, a Dubilino, si poteva toccare con mano (non solo allo stadio, ma anche nelle zone adiacenti, gia’ prima della partita).
Io, che non sono Bergamasco (ma amo Bergamo dagli anni ’80, per tante ragioni) mi sentivo staordinariamente coinvolto..

Ma grande merito va dato a Percassi che, 8 anni fa, con grande coraggio (specie dopo i famosi “fiori di Pescara”) ha continuato a sostenere Gasperini nella sua “follia” calcistica.

farabundo
farabundo
8 Luglio 2024 15:21

“L’Irlanda è il regno delle fate e dei folletti”…e dell’acqua SOLO calda nei cessi dello stadio e nei cessi dell’aeroporto!

  :wpds_testata: 
presente col figlio.
  :godo:   :alzalacoppa:    :wpds_coppa:   :wpds_dealogo: 

paolo_trei
paolo_trei
8 Luglio 2024 13:37

Non ho potuto andare a Dublino, ma la serata al Daste, trasformato in una bolgia per l’occasione, rimarrà per sempre nella memoria

Tony1907
Tony1907
8 Luglio 2024 12:34

Qualche piccolo colpo di fortuna c’è stato è vero, ma io direi che questa vittoria è una delle più meritate che mi ricordi nelle competizioni a eliminazione diretta. Abbiamo battuto, senza mai andare ai supplementari e spesso piuttosto nettamente, praticamente tutte le più forti che c’erano in questa Europa League.

Oiggaiv
Oiggaiv
8 Luglio 2024 11:48

Volevo non guardarla, dopo la delusione della settimana precedente, avendo completato la manita ero delusissimo, con il cuore ancora indebolito da una disavventura sanitaria non so quanto avrei sopportato l’ennesima finale persa, piano piano però con l’avvicinarsi dell’evento un senso di tranquillità ha cominciato ad invadermi, ho deciso di guardarla e devo dire che la squadra ha fatto di tutto per lasciarmi tranquillo, unici veri brividi al 3°e al 35°del primo tempo.  :esultalookman:   :europaleaguecup:   :scivoladea:   :incidelacoppa:   :alzalacoppa:   :ademola:  🥲🖤💙🖤💙

dagliStates
dagliStates
8 Luglio 2024 13:02
Reply to  Oiggaiv

Ademola terapeutico 😉

Oiggaiv
Oiggaiv
8 Luglio 2024 13:41
Reply to  dagliStates

Il suo annuire in silenzio dopo il terzo gol mentre è in attesa dell’arrivo dei compagni per abbracciarlo è forse il momento più intenso della mia vita da Atalantino.
👋🖤💙

dagliStates
dagliStates
8 Luglio 2024 14:13
Reply to  Oiggaiv

Concordo… Brividi ancora adesso

daidea
daidea
8 Luglio 2024 10:55

All’Aviva Stadium, in cima alla tribuna alla nostra destra, ho notato subito che la bandiera con il logo della Dea sventolava normalmente, mentre quella con il logo del Bayer si è impigliata nelle travi della copertura ed è rimasta così per tutta la partita. L’ho preso subito come un buon segno.
In generale ero tranquillissimo e l’approccio dei nostri mi ha reso ancor più convinto che ce l’avremmo fatta…

thealamo
thealamo
8 Luglio 2024 10:56
Reply to  daidea

confermo.
Notato e …vaticinato😎😜

thealamo
thealamo
8 Luglio 2024 10:57
Reply to  thealamo

io l’avevo….di fronte

dagliStates
dagliStates
8 Luglio 2024 10:35

In un giorno di pioggia Is è mo laoch, mo ghile mear Is è mo Shaesar ghile mear Ni fhuras fein aon tsuan as sean O chuaigh I gcein mo ghile mear Addio, addio e un bicchiere levato Al cielo d’Irlanda e alle nuvole gonfie Un nodo alla gola ed un ultimo sguardo Alla vecchia Anna Liffey e alle strade del porto Un sorso di birra per le verdi brughiere E un altro ai mocciosi coperti di fango E un brindisi anche agli gnomi a alle fate Ai folletti che corrono sulle tue strade Hai i fianchi robusti di una… Leggi di piu' »

dagliStates
dagliStates
8 Luglio 2024 10:36
Reply to  dagliStates

Ascoltata in fissa doppio aver vinto la finale…

Gustavsson
Gustavsson
8 Luglio 2024 09:38

Staff: qualcun altro senza apostrofo.

Staff di Atalantini.com
Admin
8 Luglio 2024 09:55
Reply to  Gustavsson

Giusto, errore marchiano, corretto grazie

thealamo
thealamo
8 Luglio 2024 10:26
Reply to  Gustavsson

visto e non……evidenziato.
Chi lavora…sbaglia…..

thealamo
thealamo
8 Luglio 2024 09:13

Sensazioni uniche da assaporare e riassaporare…… una traettoria……insieme onirica e terrena….piena di concretezza e…di “karma” (unica sconfitta, da pagarsi😂, del tutto ininfluente e ben accetta, festeggiata come una vittoria, quel braccio di mare d’Irlanda, per noi fecondo di vittorie- ma ora restano solo Dundalk e Blackpool…..poca roba😂, i pali “Fatati” di Anfield e d a novembre con lo sporting…..etc etc…) ma, SOPRATTUTTO, la nostra CONTANTE e VOCIANTE presenza (anche…a turno!!) al fianco della truppa, che riempiva gli stadi foresti, ammutoliva i casalinghi e pompava i nostri prodi…… Roba sognata….durante le trasferte a Rho e S.angelo…..allora pisquelli…… ————– Ps. solo per… Leggi di piu' »

thealamo
thealamo
8 Luglio 2024 09:20
Reply to  thealamo

……e Gwynet Paltrow…pero’ la gh’era mia!!😪😎

pdmgio
pdmgio
8 Luglio 2024 08:25

Qualcuno ha ha disposizione il file della finale con la telecronaca SKY? Formato MP4 o MKV?

gegno
gegno
8 Luglio 2024 08:35
Reply to  pdmgio

lo vorrei anche io!

madonna
madonna
8 Luglio 2024 11:27
Reply to  pdmgio

ScamH ti è amico

albisarnico
albisarnico
8 Luglio 2024 08:16

Ci pensavo giusto ieri sera, dopo che mi sono rivisto su Sky tutta la cavalcata europea della Dea. Sì, ci sono stati momenti di fortuna…ma abbiamo anche noi sbagliato diverse occasioni. Più meritata di così , non si poteva. E sempre , ripeto sempre , chi vince qualcosa ha tutta una serie di concomitanze favorevoli. Chi un pò di fortuna, chi qualche aiutino/one. Noi non rientriamo di sicuro nella seconda casistica.

thealamo
thealamo
8 Luglio 2024 09:18
Reply to  albisarnico

Vero Albi….99% merito….1% kul!!
ma sai che ci vuole quell’un percento ( anche per i porter!!😄
Quanto al merito parla il
1.percorso(eliminate campione di polonia, futuri campioni Portugal, austria, RFT, la terza dell Premier- in teoria la piu’ forte del lotto!!)
Mika baubau micio micio……
solo lasserita stamap italiota sottovaluta cio’ (scientemente esupinamente!!)
All’estero siamo……Canonizzatiii!😍

thealamo
thealamo
8 Luglio 2024 09:18
Reply to  thealamo

l’asservita

lumaca
lumaca
8 Luglio 2024 08:04

Per me una sliding door fondamentale è stata il doppio palo dello Sporting a Bergamo, nel girone.
Ecco, lo Sporting avrebbe potuto arrivare in finale. Liquidarlo nel girone e poi agli ottavi è stata già di per sé una grande impresa.

brignuca
Editor
8 Luglio 2024 11:30
Reply to  lumaca

Una delle sliding door? Però quel palo al peggio ci avrebbe fatto retrocedere al secondo posto del girone, avremmo preso lo spareggio, probabilmente lo avremmo vinto, e la linea temporale si sarebbe ricomposta nell’ottavo di finale in cui abbiamo ripreso i lusitani. Ecco perché di tutte le sliding door è quello, a mio parere, ininfluente.

Pampa
Pampa
8 Luglio 2024 07:49

Nulla è perfetto ma nei primi 30′ di Dublino ce la saremmo giocata anche con questa Spagna o col City di Guardiola. Più la guardo più rimango sbalordito.

madonna
madonna
8 Luglio 2024 06:42

È difficile a credersi. Io mi ricorderò il sorteggio quando pescammo il Liverpool. Ho pensato subito al mister. “Non è possibile “
Poi quando l’abbiamo eliminato ho portato la torta ai colleghi. Cosa che non ho più fatto dopo perché la coppa l’abbiamo vinta lì secondo me. Dopo non ci avrebbe potuto fermare più nessuno.
La coppa Italia è un’altra storia. Una maledizione contro quei porci.
Riusciremo ad alzare anche quella. Tempo al tempo

moreto
moreto
8 Luglio 2024 06:55
Reply to  madonna

concordo e suggerisco di allenarsi ad alzare le coppe partendo da quella di Varsavia !

95Frank
95Frank
8 Luglio 2024 17:03
Reply to  madonna

Giusto.
Anche se abbiamo subito qualche “torto” anche in Europa contro le “gransissime” (espulsione di Freuler dopo pochi minuti contro il Real Madris e “assist di mano” di Greenwood a Ronaldo nella partita contro il Man United) ….. nulla di paragonabile alle “porcate” di Rocchi e i suoi “colleghi”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
36
0
Would love your thoughts, please comment.x