Qui Bruseschi: doppiette di Zapata e Jankto in partitella

08-12-2016 22:54 0 C.

8 dicembre di lavoro al Bruseschi dove l’Udinese ha sostenuto una intensa partitella in famiglia nelle ore più calde della giornata. Alle 11,45 l’arbitro ha dato il via al confronto tra Prima squadra (in nero) e Primavera (in arancione). A rinforzare i ragazzi di Mattiussi, nel primo tempo anche Lodi e Balic, impiegati come riferimento basso e riferimento alto del centrocampo a rombo.

Delneri, nella prima frazione durata 40 minuti, ha schierato VidizzoniWidmer, Wague, Felipe, Alì Adnan; Badu, Hallfredsson, Fofana; De Paul, Zapata, Ewandro. Ad aprire le marcature già al primo minuto il ritrovato Ewandro che, dopo la rete su cross di De Paul con un tiro a giro centrale, ha provato anche a fare l’assist man a Zapata. Al 5′ Lodi ha portato gli Arancioni al momentaneo pareggio con un pallonetto da metà campo che ha sopreso il portiere troppo fuori dai pali. 

Al 12′ Zapata ha colpito la traversa cercando di mandare in rete un tentativo di Ewandro dalla sinistra. Nelle due squadre a dirigere i compagni si sono fatti sentire Felipe da una parte e Lodi dall’altra. Tra gli Arancioni spiccava la grinta di Balic che ci ha dato dentro per farsi notare dal mister.

Al 29′ sugli sviluppi di un corner, Badu ha riportato in vantaggio i suoi appoggiando in rete sottoporta. Ecco quindi salire in cattedra Zapata: al 30′ è partito in contropiede centralmente, ha scartato il portiere e ha firmato il 3-1. Due minuti dopo si è fatto atterrare in area procurandosi il rigore grazie al quale ha siglato lui stesso il 4-1. Gli Arancioni non sono rimasti a guardare e al 39′ Felipe ha salvato provvidenzialmente sulla linea.

Nella ripresa, mentre Karnezis al campo 3 e Kone al campo 1 erano impegnati con i rispettivi programmi di recupero, Delneri ha schierato VidizzoniHeurtaux, Danilo, Angella e Samir; Faraoni, Kums e Jankto; Matos, Perica e Evangelista.

Stavolta ad attirare le attenzioni della dozzina di tifosi presenti è stato Jakub Jankto che al 1′ minuto ha trovato il gol. Il giovane ceco ha replicato all’11° infilando al volo su cross dalla destra. Al 24° il pimpante Matos si è procurato il rigore che Perica ha trasformato per il 7-1 finale. La ripresa è durata 30 minuti e in questo frangente Balic, sempre chiamato a rinforzare la Primavera, ha agito sulla sinistra, tentando spesso le accelerazioni in avanti.

Delneri anche oggi ha proposto Danilo a centro-destra, Felipe sul centro-sinistra e Samir esterno sinistro. In mezzo sia Hallfredsson che Kums sono stati provati da registi. In avanti il mister ha dovuto rinunciare a Penaranda e Thereau, tenuti a riposo precauzionale. Il venezuelano accusa ancora un leggero fastidio muscolare mentre il francese deve gestire i carichi di lavori a causa del problema al ginocchio sinistro.

Domani verranno entrambi valutati dallo staff medico per capire la percentuale di un loro utilizzo in vista della trasferta di Bergamo.

fonte udineseblog.it

Bookmark (0)
ClosePlease loginn
0 0 votes
Article Rating

By marcodalmen


CONDIVIDI SU
Accedi


Iscrviti
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
0
Would love your thoughts, please comment.x