08-11-2019 15:10 / 21 c.

Il tecnico della Sampdoria Claudio Ranieri è intervenuto in conferenza stampa per presentare la sfida contro l’Atalanta: «Abbiamo conquistato tre punti importanti per la classifica e per il morale. I ragazzi stanno recuperando fiducia in se stessi. Dobbiamo però dimenticarcelo perché arriva l’Atalanta, squadra che sta facendo cose meravigliose. Sono curioso di vedere come reagiranno».

THORSBY, ESEMPIO PER LA SQUADRA – «Thorsby è un ottimo esempio: non sta mai fermo. È stato il giocatore che ha corso più di tutti. Quantità e qualità. Abbiamo tanti giocatori con qualità, sta a noi. Per me è molto importante creare un feeling tra squadra e allenatore. Mi auguro che si sia positivi fino alla fine dell’anno. Non so se mi adorano, ma spero che si continui così. Dobbiamo continuare per non perdere quello che abbiamo guadagnatoHo a disposizione un buon numero di giocatori, tutti molto validi. Quando affronto una squadra cerco di mettere quelli che possono creare problemi agli avversari. Non guardo l’età, non guardo il contratto. Guardo quello che mi può essere utile alla squadra. Thorsby in allenamento e in partitella mi ha sbalordito. Non si è fermato un secondo, ho pensato che potesse utile contro la Spal

QUAGLIARELLA PRIMO ALLENATORE – «Quagliarella ci tiene tantissimo. Capisce che se salta una partita non crolla il mondo. È un giocatore utilissimo per esperienza e sono convinto che farà tantissimi gol per noi. Parlo in generale, non è detto che salti la prossima. Quando parlo – scherza il tecnico – sono bugiardo. Comunque Fabio lo vedo sempre meglio, giorno dopo giorno. Ha fatto tutte le partitelle che abbiamo programmato ed è recuperato al cento per cento. Vedo miglioramenti in tutta la squadra. Sia in fase difensiva che offensiva, tutti devono partecipare alle fasi di gioco. Dico sempre che il primo attaccante è il portiere. Abbiamo messo apposto dietro e saremo messi alla prova domenica. L’Atalanta è la squadra che ha fatto più gol e dovremo lavorare tantissimo per frenarli».

CAPRARI E RAMIREZ OTTIMI – «Caprari nella partita con il Bologna mi aveva lasciato con l’amaro in bocca. Con la Spal è entrato vivo, per pressare. L’errore tecnico ci sta. La voglia di lottare deve sempre esserci. Ci sono giocatori che giocano per senso di appartenenza, per carattere e magari sono meno dotati. Ci sono poi fenomeni che lasciano l’amaro in bocca perché hanno tecnica e non la sfruttano. Prima di tutto voglio vedere un giocatore che sappia lottare. Ramirez? Gaston prima che lo prendeste voi, lo volevo io a tutti i costi. Per lui stravedo. al tempo giusto tutto andrà nelle giuste posizioni».

ILICIC E MURIEL FANNO PAURA – «Ilicic è un grandissimo campione. Rientra Muriel e lo conoscete bene. È una squadra che non sente la fatica. Corre più nel secondo tempo che nel primo. Ha pareggiato una volta e poi ha fatto tantissime belle partite».

DEPAOLI E GABBIADINI – «Depaoli? Tutti hanno la possibilità di giocare. Lui è un giocatore che mi piace, è attento, ha buon tiro. Anche se a Ferrara non trovava la distanza giusta nel primo tempo è riuscito a migliorare nel secondo. Poi è grazie a lui che abbiamo vinto la partitaGabbiadini tutto apposto, ha chiesto un permesso per saltare la mattina ma si è allenato al pomeriggio. Sta bene».

I TIFOSI COME SUPPORTO – «I tifosi sono vitali. Sono il nostro ossigeno. Quando i giocatori non ce la fanno più, sentono il tifo. Non hanno apprezzato la partita contro il Lecce, ma ci sono stati vicini lo stesso. Noi lotteremo fino in fondo. Rispettiamo tantissimo l’Atalanta ma non ci fermeremo, non molleremo di un metro. Voglio far entrare nella testa dei giocatori che bisogna lottare al di là del risultato. Non mi interessa altro, lottiamo e poi vediamo quello che riusciamo a tirare fuori».

fonte calcionews24.com



di Marcodalmen




  1. partita difficile
    loro nel momento migliore dell'anno, tipica sfiga...se li beccavamo in calendario 2 settimane fa erano peggio dell'Udinese
    per noi da valutare un sacco di cose: fatica fisica e mentale post San Siro, "fame", attenzione
     
    Forza Ragazzi


  2. Ranieri stile Maran. Partita dura.


  3. Facciamo attenzione a rigorella invece, vista la nostra abitudine a risvegliare i "morti"


  4. Massacriamoli.... Devono sparire .. 


    • Multicolor maledetti


      • Cosa ti hanno fatto? 
        Mi colpisce il riferimento alla maglia, che io Dopo quella della Dea reputo la più bella d'Italia. In Europa forse Ajax, Celtic Glasgow e Olanda per quanto riguarda le nazionali. Mi scuso per essermi fatto trascinare in un discorso sull'Estetica delle maglie da calcio per cui ho un po' un'ossessione.
        Detto questo spero anch'io di battere il Doria 


  5. Partita da non prendere assolutamente sotto gamba, considerata anche la stanchezza fisica. Feroci Indemoniati Concentrati Affamati


    • Dì la verità che hai cercato volutamente l'acronimo... 
       (non a te, all'acronimo)


      • Cercato per 5 minuti buoni 


        • USA DeaLover -
           08/11/2019 alle 21:08
          Piú Grintosi che Concentrati allora. 


          • non mi veniva la parola, hai ragione... ma anche con la C va bene (soprattutto al Sud e io qui sono proprio al Sud :) )


            • desmodromicus -
               09/11/2019 alle 0:29
              ci stava Gioiosi, perchè bisogna divertirsi..





  6. Purtroppo a volte anche una vittoria di culo all'ultimo minuto può cambiare l'andamento di una squadra...quindi partita da prendere con le pinze...


  7. crazyhorse200 -
     08/11/2019 alle 17:20
    Bravo Ranieri gioca a viso aperto , attaccaci che e' meglio...
    Ma dubito che lo farete davvero con insistenza.
    Temo di piu' sulle palle inattive in mischia.
    Comunque il buon Claudio 5 punti in 4 partite.
    ma noi dobbiamo vincere.
     


  8. Massimo rispetto per mister Ranieri


  9. Se giochiamo come contro il city non  c è al mondo squadra che tenga.. 


  10. perdere l'amore, quando si fa sera...


  11. Forza Ragazzi sono severamente vietate possibili resurrezioni 


  12. urge riportare coi piedi in terra sto chierichetto romanista allenatore dei ciclisti


    • secondo me ranieri ce li ha ben piantati per terra i piedi.  E' un buno allenatore e sa che se non scuote e innesta grinta al più presto nella sua squadra, rischia di finire sempre più in un buco nero dove è dura risollevarsi


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.