22-05-2019 09:09 / 4 c.

Risultati immagini per 5 minuti

La Lega Serie A ha comunicato la modifica di una norma in vista dell’ultima giornata del massimo campionato italiano. Le partite che si disputeranno in contemporanea – quelle valide per la lotta salvezza e per la lotta Champions – dovranno prevedere un termine di tolleranza ridotto per l’attesa della presentazione delle squadre in campo.

La modifica al regolamento è stata introdotta per queste gare al fine di preservarne la contemporaneità. Questa la nota ufficiale della Lega Serie A:

«Rilevata la specifica esigenza che, nell’ultima giornata del Campionato di Serie A TIM 2018/2019, il seguente gruppo di gare abbia inizio in contemporanea:

Domenica 26 maggio 2019 ore 20.30

ATALANTA – SASSUOLO

CAGLIARI – UDINESE

FIORENTINA – GENOA

INTER – EMPOLI

ROMA – PARMA

 SPAL – MILAN

visto l’art. 54, comma 3, delle NOIF;

si dispone che il termine di tolleranza per l’attesa della presentazione delle squadre in campo, previsto dall’art. 54, comma 2, delle NOIF, sia ridotto a 5 minuti per le sopra elencate gare del Campionato di Serie A TIM, valide per la 19ª giornata di ritorno».

Normalmente, la norma dispone che «nel caso di ritardo, fatte salve le sanzioni irrogabili dagli organi disciplinari ove il ritardo stesso sia ingiustificato, l’arbitro deve dare comunque inizio alla gara purché le squadre si presentino in campo in divisa di giuoco entro un termine pari alla durata di un tempo della gara».

fonte calcioefinanza.it



di Marcodalmen







  1. Serviva assolutamente questa regola.
    hanno proprio poco da fare in lega!!


  2. Ma Cagliari e Udinese non sono già salve?


    • L Udinese è salvo,ma il suo risultato può ancora incidere nella lotta alla salvezza. se Genoa e Empoli dovessero vincere,e L Udinese non perdere,retrocederebbe la Fiorentina. se invece L Udinese dovesse perdere,il Genoa per salvatsi dovrebbe vincere con due gol di scarto. ecco spiegato perché giocheranno in contemporanea


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.