02-09-2018 22:28 / 233 c.

ATALANTA - CAGLIARI 0-1

Una partita che, per certi versi, ha ricordato quelle contro il Copenhagen: a noi il pallino di gioco, possesso palla, un "pulmino" sardo davanti alla loro porta, molta sterilita' offensiva, un po' di sfortuna. Con l'aggravante che abbiamo patito, fisicamente e psicologicamente, i 120 minuti giocati in Danimarca e l'eliminazione dall'Europa League.

Il Cagliari vince per il secondo anno consecutivo a Bergamo (gol mazzata di Barella al 45' del primo tempo), sta diventando una specie di nostra bestia nera. Ora la sospensione del campionato per gli impegni della Nazionale. Occorrerà fare quadro e serrare le fila ma soprattutto riposare e dimenticare questa settimana nefasta...

 

Cronaca dallo stadio di Omar500

Atalanta Cagliari 0-1, nel giorno in cui i nostri dovevano dimostrare di aver dimenticato velocemente la bruciante eliminazione dai preliminari, questa sera c’era l’occasione ghiotta di poter fare 3 punti importanti, soprattutto per il morale, invece abbiamo visto una squadra in difficoltà soprattutto a centrocampo dove non siamo mai riusciti a sfondare o a superare l’uomo, vere occasioni da goal non ce ne sono mai state, in realtà nemmeno da parte del Cagliari che però ha avuto il merito di andare in vantaggio su punizione e mantenere il risultato senza troppi affanni.

Dagli spalti è parsa una Dea a corto di ossigeno, o meglio, la nostra abitudine di vedere i nostri sempre in attacco e sempre in anticipo, questa sera non si è vista, merito forse di un Cagliari ben messo in campo, ma i vari Pasalic, De Roon, Freuler, Rigoni, non hanno fatto la differenza, per fortuna c’è la pausa che ci consentirà di riordinare le idee, perché, se con il copenaghen abbiamo avuto occasioni di fare goal, questa sera solo nel forcing finale abbiamo avuto qualche occasione ma era troppo tardi.. sconfitta amara che non ci voleva,  sono sempre stato ottimista e lo sono anche dopo questa partita, ma bisogna ammettere che abbiamo fatto troppa fatica, contro un Cagliari che viene descritto come squadra che lotta per non retrocedere.. siamo ancora a inizio campionato e dopo 3 giornate abbiamo 4 punti, c’è tutto il campionato davanti per trovare l’affinità tra i nuovi arrivati che deve fare la differenza.. dallo stadio  è tutto !

 

Bergamo 2/9/2018

Buonasera a tutti i tifosi della nostra Dea, 3° giornata di campionato in quel di Bergamo, domenica sera, una partita particolare, perché ci servirà per dimenticare in fretta la bruciante eliminazione sul più bello, ad un passo dai gironi di Europa League la nostra compagine è andata ad impattare in una sconfitta ai rigori che sa di vendetta, i nostri ora possono pensare solo al campionato e perché no alla coppa Italia che sarebbe comunque un sogno vincerla per tutti noi tifosi..

Veniamo alla partita di stasera con le formazioni ufficiali:

Atalanta in campo con:  Berisha; Mancini, Djmsiti, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Adnan; Pasalic; Rigoni, Zapata

Cagliari in campo con:  Cragno; Srna, Romagna, Klavan, Padoin; Castro, Bradaric, Barella; Ionita; Sau, Pavoletti.

In una buona cornice di pubblico la Dea nella classica tenuta neroazzurra attaccherà verso la Nord in questo primo tempo

4° prima occasione Dea! Freuler al volo da fuori area palla fuori di poco

8° altra occasione per i nostri! Palla in mezzo, tiro di De Roon la difesa ribatte in affanno

9° altra occasione da calcio d’angolo! Palla in mezzo i nosri sfiorano appena una deliziosa palla in mezzo all’area

15° occasione Cagliari tiro da fuori ma Etrit para facilmente

27° occasionissima Cagliari! Sau anticipa Masiello ma spara fuori il tapin da pochissimi metri

30° occasione Dea! Calcio di punizione per fallo su Zapata , bella uscita di Cragno che toglie il pallone dalla testa di Duvan pronto a insaccare

Manchiamo un po’ a centrocampo, in questo frangente di gara molto equilibrata fatichiamo in mezzo,si sente la mancanza delle magie di Ilicic e del Papu in panchina

43° ammonito Djimsiti per fallo fuori area, rimpallo sfavorevole e atterramento obbligatorio dell’attaccante cagliaritano

44° Goal Cagliari, direttamente su punizione Barella porta in vantaggio i suoi, deviazione di Pasalic che inganna Berisha

45+1 finisce il primo tempo, Atalanta Cagliari 0-1

Inizia il secondo tempo, entra Gomez esce Djimsiti, cambio tattico vedremo come si posizioneranno in casa i nostri

46° ammonito De Roon per fallo su Sau

49° primo tiro in porta per il Papu, che prova ad alzare i ritmi della partita

51° ammonito Ionita per fallo su Ali Adnan

57° occasione  Dea! ottimo movimento di Zapata che inciampa sul più bello

62° esce Adnan entra Gosens

Papu vivacizza il gioco dei nostri  ma siamo ancora poco reattivi in attacco

66° esce Ionita per Dessena

71° esce Pasalic entra Barrow

73° esce Castro entra Faragò

74° bel tiro da fuori di Gosens ma la palla non impensierisce Cragno

76° occasione Cagliari, deviazione provvidenziale di Masiello in angolo

77° esce Sau entra Farias

81° occasione Cagliari bella parata di Berisha

82° ammonito Dessena per fallo su Barrow lanciato a rete

85° bello scambio Zapata Barrow palla in angolo

90+5 forcing finale dei nostri ma la partita finisce, la Dea perde in casa contro il Cagliari



di Staff




  1. ANTICIPI E POSTICIPI       Lunedì 17 settembre 2018 ore 20.30 SPAL – ATALANTA ESCLUSIVA SKY      Domenica 23 settembre 2018 ore 18.00 MILAN – ATALANTA ESCLUSIVA SKY    Sabato 27 ottobre 2018 ore 15.00 ATALANTA – PARMA ESCLUSIVA SKY     Domenica 4 novembre 2018 ore 18.00 BOLOGNA – ATALANTA ESCLUSIVA SKY         Domenica 11 novembre 2018 ore 12.30 ATALANTA – INTER ESCLUSIVA DAZN        Lunedì 3 dicembre 2018 ore 20.30 ATALANTA – NAPOLI ESCLUSIVA SKY          Lunedì 17 dicembre 2018 ore 20.30 ATALANTA – LAZIO ESCLUSIVA SKY     scusate STAFF magari vi puo' essere utile


  2. Ho visto un furore da parte del Cagliari forse mai visto. Non vorrei che d'ora in avanti le squadre sulla carta inferiori giochino alla morte con noi per il risultato di prestigio. Addirittura a Milano la stanno aspettando come match clou.  


  3. Purtroppo metà squadra non ha assimilato i meccanismi del Gasp..lo si è visto, non faccio nomi di quelli nuovi ma esempio su chi già c'è (o c'era) Freuler ha cominciato a giocare come vuole il mister dopo 6 mesi, idem Goses, Castagne, lo stesso Cristante.
    La tempistica (lo si scriveva già dal primo sfogo del Gasp) del calciomercato ha influito cosi come il problema Ilicic ma daltronde non ti può andar bene sempre (l'anno scorso abbiamo giocato con 2 centrocampisti tutto i lcampionato e non hanno avuto nemmeno un raffreddore) qualche imprevisto si sà capita..
    va beh, sfruttiamo la sosta..


  4. TommyDea: “… presunta necessità di avere la rosa completa sin da subito ..…”
     
    Necessita' soltanto “presunta”?
     


  5. Sosta che arriva al momento giusto.
    C è da riprendersi mentalmente e fisicamente da questo periodo impegnativo che ha portato alla grande delusione dell'eliminazione in Europa.
    C'è soprattutto da inserire i nuovi nei meccanismi di gioco:Pasalic,Rigoni, Zapata,Ali, devono capire gli automatismi che ci han portato ad essere una squadra (quello che è mancato ieri come detto dal Gasp)..
    Devono ritrovare ritmo anche i "vecchi", reagire alla delusione europea e tornare a giocare come sanno.
    .Diventerà importante il rientro di Ilicic,diventerà importante che l'ambiente resti sereno,che noi tifosi restiamo coi piedi per terra e vicini fortemente alla squadra.
    Personalmente resto assolutamente positivo, si può fare una grande stagione.



  6. E' la seconda partita giocata veramente male in due anni a sta parte (col macigno dell'eliminazione sulle spalle, fisico e mentale); direi di non fare drammi e lasciare da parte isterismi vari.
    Siamo alla terza giornata e per ora niente e' cambiato in termini di obiettivi, lasciamo lavorare il vate Gasp e anche quest'anno ci toglieremo delle belle soddisfazioni.


     


  7. D’accordissimo con te caro! Dopo 3 giornate non si può passare dalle stelle alle stalle.. è bene ricaricare tutti le batterie e ripartire.. squadra società e tifosi compresi.. soprattutto i tifosi gli pseudo lasciamoli perdere! L’unica cosa ora è stabilire un format di 13/14 titolari e devono giocare sempre quelli.. stravolgere la squadra ad ogni partita con 7/8 cambi sicuramente non consente di perfezionare gli automatismi della squadra! Ok inserire i nuovi ma rivoluzioni ad ogni partita non mi sono mai piaciute a prescindere che si giochi ogni 3 giorni.. parere personale ovviamente! Poi certo questa settimana con partute lunedì..giovedì (120 minuti) e domenica sicuramente è stata un’eccezione ma dei professionisti non possono certo calare le braghe perché giocano 2 partite di fila in 4 giorni! Meglio cambiare sport.. più importante la testa.. forse determinante perché senza quella le gambe non rispondono e ieri ne è stato un esempio...e forse lo è stato anche in coppa con l’ansia mentale di fare sto benedetto gol mai arrivato in 210 minuti di dominio!!!


  8. crazyhorse200 -
     03/09/2018 alle 15:52
    Partita brutta da 0-0 , e' stata sbloccata da una punizione NORMALE , forse sfiorata da un nostro difensore e Berisha a viole.
    si poteva benissimo pareggiare 0-0 contro il non calcio .
     


  9. la Juve avrebbe potuto prendere Alessandro Matri al posto di Cristiano Ronaldo...
    probabilmente conoscendo bene i metodi di Allegri un golletto nelle prime 3 giornate glielo faceva




  10. Ma che commenti si devono leggere !!!!!!!!!
    E noi dovremmo essere i tifosi dell'ATALANTA?????
    Mamma mia che commenti ......
    RAGAZZI,USCIRE COSì DALL'EUROPA HA LASCIATO IL SEGNO !!
    E' una cosa logica non credete?
    E' stata una mazzata per tutti e i giocatori non sono robot,SERVE TEMPO E PAZIENZA!!
    Ma dico io,è troppo difficile da capire??
    -Leggo che siamo da 10 posto(potrebbe essere),MA NON E' DOPO QUESTA PARTITA CHE BISOGNA DIRLO !!
    -Che abbiamo giocato partite facili e ci siamoillusi,(personalmente ho sempre visto fino ad oggi una buonissima ATALANTA con idee e gioco),
    e a Roma addirittura le riserve hanno dimostrato che sanno tutti cosa fare!!!
    Allora è troppo difficile capire che il colpo psicologico avuto è grande come un macigno e non è facile partire subito
    e "arare" il campo (come sostiene un'altro tifoso che dovevamo fare contro il Cagliari)...
    Purtroppo dispiace aver perso,e dispiace moltissimo,ma dobbiamo CAPIRE e restare vicino ai nostri ragazzi perchè lo meritano
    per tutto quello fatto fino a qui...
    Non saremo da scudetto,ma neppure siamo quelli di ieri,e sono sicuro che torneremo a giocare a calcio appena la testa tornerà
    libera e serena....Quando?? Spero presto,subito,domani......Ma sarò sempre vicino alla mia DEA,FINO A QUEL GIORNO!!!
    SOLO ATALANTA.......


  11. TommyDea: ".... Ma di cosa stiamo parlando?"
     
    Stiamo parlando di un calciomercato parzialmente irragionevole.
     
    Visto che dovevamo affrontare i "preliminari" ci si doveva muovere prima sul mercato, magari evitando di impuntarsi su differenze di pochi spiccioli.
    Abbiamo dovuto affrontare l'ultima settimana (3 partite, da Lunedi' a Domenica) con un numero INSUFFICIENTE di giocatori "gia' pronti".
     
    Tu NON vuoi sentirlo dire.
    Qualcun altro NON vuol sentirlo dire.
    Ma e' la pura verita'. Che ti piaccia o no.
    E la verita' va detta.
    Nell'interesse dell'Atalanta, che NON appartiene SOLTANTO a qualcuno (tranne che per gli aspetti puramente economici) ma e' patrimonio culturale indivisibile che appartiene a tutti coloro che la amano.


    • Io la penso esattamente come te, e infatti sono molto incazzato perché la stagione poteva prendere decisamente una piega molto interessante se a giugno ci fossimo mossi in modo diverso, e il mio non è un semplice parlare con il senno di poi. 
      La partita con la Spal sarà fondamentale per la nostra stagione, e per prendere fiducia in vista delle partite successive (milan toro viola samp). 


    • Credo che dirigenza e squadra siano state messe in seria difficoltà dal problema di Ilicic. Averlo disponibile avrebbe potuto cambiare molte cose sul campo, soprattutto contro il Copenaghen, e mettere in una diversa luce anche le tempistiche di certe operazioni di mercato.
      Comunque condivido il tuo pensiero sulle tempistiche, l'avevo già scritto una decina di giorni fa: la frase di Gasperini "per me il mercato è chiuso" a 2 giorni dalla chiusura della sessione di trattative poteva voler dire solo quello: "i calciatori non mi serve che arrivino gli ultimi giorni, altrimenti è come non averli per l'appuntamento più importante (i playoff) e se toppi quello poi rischiano di diventare, o far diventare altri componenti della rosa, degli esuberi".
      Purtroppo la società ha preferito aspettare: Roma e altre blasonate facevano lo stesso con i preliminari di champions per avere la certezza degli introiti europei, noi abbiamo aspettato gli ultimi giorni della sessione per cercare qualche occasione last minute. Il risultato è lo stesso: fuori dalla competizione europea. Le altre italiane quando uscivano poi facevano grandi progetti sul campionato, poi spesso traditi da problemi motivazionali e di gruppo: speriamo non accada lo stesso a noi.


      • Penso che anche le sentenze UEFA/TAS, e soprattutto le loro tempistiche infami, abbiano contribuito in modo decisivo a generare una situazione di incertezza nella società... che comunque non si può dire che si sia mossa male, fornendo al mister una rosa comunque completa, impreziosita da due opzioni di contorno (Adnan a coprire l'innesto di Reca; Rigoni per avere un jolly offensivo) nel finale.
         
        Sul fatto che fosse necessario avere tutti-pronti-da subito, ricordiamoci che le stagioni durano parecchio. Dal 25 di luglio il Mister ha avuto a disposizione un gruppo pressochè completo, e le partite con Sarajevo e Hapoel avremmo potuto vincerle anche schierando la Privamera... Il primo vero appuntamento di rilievo lo abbiamo avuto dopo un mese che la rosa era pressochè completata (al netto dei due colpi in extremis).






        • Sicuramente la vicenda Milan anche ha influito moltissimo!
          Non sono d'accordo sul fatto che le prime due dei preliminari fossero facili: magari lo possono essere se le guardi dal punto di vista della qualità tecnica, ma come abbiamo visto a Copenaghen la tecnica non è tutto. E se è vero che Sarajevo e Haifa non hanno l'esperienza del Copenaghen, è altrettanto vero che giocarsela a luglio con 35 gradi e trasferte lunghe ti cuoce per bene dal punto di vista fisico e mentale, senza lasciarti tempi e modi di provare e riprovare schemi di gioco come di solito si fa nei mesi estivi. L'anno scorso anche il milan fece una fatica bestia a fare una preprazione fisica e tattica decente a causa dei preliminari: Montella fu massacrato da tutti, probabilmente anche a ragione, ma qualche difficoltà importante deve pur esserci se così tante squadre soffrono i preliminari durante il loro svolgimento o sul lungo periodo (Sampdoria e Sassuolo sono le altre che mi vengono in mente).
          Ilicic sarebbe stato fondamentale in questa fase: è l'uomo che serviva per sbloccare con una giocata certe situazioni da mente appannata e gambe pesanti.


          • Riccardo, le lunghe trasferte e i 35 gradi c'erano anche per gli avversari.

            Per quanto riguarda l'impatto della preparazione, nessuno nega che nel medio/lungo periodo gli sforzi extra possano farsi sentire: e infatti è stata allestita una rosa adeguata proprio a tal fine. Questo però non ha niente a che vedere con le prime partite e la presunta necessità di avere la rosa completa sin da subito per gli impegni nell'immediato, anzi.


            • I 35 gradi e le trasferte c’erano per gli avversari in coppa (tralasciando che la domenica prima dello scontro diretto il Copenaghen gioca con il Sonderjyske e quella dopo con l’Esbjerg, non con Roma e Cagliari), ma non c’erano per il Cagliari o per le altre squadre che affronteremo più avanti.
              Credo anche che se il Pasalic di turno arriva il 25, o comunque a ridosso dei preliminari, ti rimane pochissimo tempo per inserirlo negli schemi perché la settimana di allenamenti è dedicata a superare l’avversario che l’urna ti ha messo davanti, non al lavoro di “fondo” fisico e tattico che abitualmente si fa durante l’estate e che è ancor più fondamentale per l’Atalanta che fonda il proprio successo sull’organizzazione di gioco più che sulle qualità dei singoli.
              Quello che mi sembra stia sfuggendo è che la rosa era ed è mediamente composta da calciatori discreti che si esaltano nel contesto di gruppo (basta vedere che fine fanno quelli che se ne vanno da Bergamo o le prestazioni dei nostri in nazionale). Se togli Gomez e Ilicic, presi singolarmente i nostri calciatori non sono più di tanto superiori a quelli del Cagliari. Se viene meno l’amalgama perché cambi diversi interpreti importanti e quelli che subentrano hanno poco tempo... campa cavallo!


              • Mi sa che si sta facendo un po’ di confusione temporale: prima e dopo le due partite a cui facevamo riferimento inizialmente, non dovevamo incontrare proprio nessuno. A livello di impegno dal punto di vista tecnico (non mentale, di sicuro) si trattava di poco più che amichevoli estive...
                 
                Ad ogni modo, è chiaro che i preliminari toltago tempo alla normale preparazione, ma questo non ha nulla a che vedere con il discorso dell’allestimento della rosa. Quel che dico io è per i primi due turni, quelli che avevamo in ritiro erano più che sufficienti. Per il Copenaghen, gli innesti di Zapata e Pasalic (rispettivamente da un mese e da un mese e mezzo con noi al momento delle partite)hanno garantito il salto di qualità necessario. Mentre gli innesti di Adnan e Rigoni sono andati a consolidare la rosa in ottica di medio periodo in vista del impegno.
                 
                Col Copenaghen si è ‘perso’ perché di 40 occasioni non ne abbiamo cacciata dentro una, mica per le  tempistiche del mercato...
                 
                 
                 


        • Esattamente, in più all'ultimo turno dei preliminari potevano capitare incroci veramente proibitivi con qualsiasi rosa. Il problema Ilicic troppo sottovalutato da tutti qua dentro, anche ieri sera quanto sarebbe servito. E come ben detto i primi due turni li devi passare con qualsiasi giocatore in campo, mentre l'ultimo di sicuro non siamo usciti per colpa del mercato tardivo, anzi la società mi sembra la meno colpevole (se colpa di qualcuno c'è).
          E poi oramai sembra una moda parlare male dell'operato della società, io avrei di più da ridire sulle mosse e turnover di Gasperini in vista del ritorno a Copenaghen, ci si lamenta tanto e poi nell'appuntamento più importante ci si ritrova a giocare con l'inguardabile da sempre Cornelius e Barrow, che mai avevano giocato assieme prima.
          Ma Gasp a volte con le dichiarazioni esagera, poi c'è sempre il buon Luca a calmare gli animi. Dimostrazione di ciò l'annunciato prolungamento.
          Lunga vita al gasp, lunga vita a questa dirigenza, lunga vita a noi e lunga vita all'Atalanta.
          Ritorneremo (a Bergamo e nel nostro stadio però, la vera priorità ora)!


        • @TommyDea grazie


          per avere ancora la pazienza santa di argomentare ed esprimere del buonsenso
          io ogni tanto perdo le speranze 





  12. La dea peggiore degli ultimi 3 anni,credo.capita..bisogna avere un pochino di pazienza,come all'inizio del primo campionato di gasperini..io ci credo,com'on dea!


  13. Nemesis68: "..... Anche il Gasp ha bisogno di rifiatare, decisamente ...."
     
    E perche' mai?
     
    Dopo un calciomercato con spesa complessiva "da grande squadra", gestito pero' in maniera quantomeno discutibile (giocatori fortemente voluti, ma persi per volersi impuntare su pochi spiccioli, giocatori acquistati in quantita' industriali ma non sempre inseribili in squadra in tempi ragionevoli, ecc.) Gasperini ha espresso piu' volte in conferenze stampa il suo comprensibilissimo disappunto.
     
    La squadra NON e' pronta.
    La squadra vista a Copenhagen e contro il Cagliari NON ha gioco.
    E come potrebbe averlo?
     
    Rigoni e Pasalic sono appena arrivati.
    Anche Zapata e' arrivato da poco.
    Di quasi tutti gli altri "nuovi", non si sa bene chi li abbia scelti, e perche'. 
     
    Abbiamo 62 giovani dati in prestito ad altre squadre (valutati complessivamente 90 milioni di euro - temporaneamente immobilizzati - e si dice che, oggi, questo sia un record a livello mondiale) e abbiamo acquistato sul mercato ben 10/11 nuovi giocatori (inclusi 3 rientri da prestiti).
     
    I 10 "nuovi" sono: Djimsiti, Varnier, Pessina, Valzania, Pasalic, Reca, Ali Adnan, Rigoni, Zapata e Tuminello.
    A loro puo' essere aggiunto Bettella che, pero', non si sa bene se sia per la rosa o per la Primavera.
     
    Come si fa a pensare di poter avere gia' un "gioco" se molti di questi "nuovi" NON sono stati scelti perche' "adatti" o "gia' pronti" ma per ragioni a molti incomprensibili?
     
    Magari, fra un po' di tempo, potremo vedere nuovamente il meraviglioso gioco dell'Atalanta.
    Per il momento pero', io vedo soltanto un branco mal scelto (magari anche con buone individualita') che Gasperini cerca tenacemente di plasmare (anche "incazzandosi", molto giustamente, in conferenza stampa).
     


    • L'11 titolare può essere tranquillamente composto tutto da elementi presenti lo scorso anno: Berisha/Gollini - Toloi, Palomino, Masiello - Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens - Gomez, Barrow, Ilicic.
       
      I primi rimpiazzi in difesa, Mancini e Djimsti, conoscono comunque il Gasp e sono in orbita Atalanta dallo scorso anno almeno.
       
      Anche a centrocampo e sulla fascia destra, i rimpiazzi Pessina, Valzania e Castagne non sono nuovi o non del tutto. A sinistra il potenziale inserimento ritardato di Reca è stato coperto con Adnan, sempre tra i migliori durante queste sue prime uscite.
       
      Davanti confermatissimi Papu, Barrow e Ilicic (non è colpa di nessuno se si blocca per colpa del dentista). Poi dentro Zapata (il 12 luglio, a cinque giorni dall'inizio del ritiro... tardi?), a quanto pare voluto dal Gasp che nel frattempo ha fatto fuori Petagna, e Pasalic (più di un mese fa, 25 luglio). A completare l'attacco (e potenzialmente il centrocampo), il colpo Rigoni, nella speranza di accedere ai gironi di EL.
       
      Ma di cosa stiamo parlando? Secondo il tuo approccio, l'unico modo per fare del mercato è riempirci la squadra di ex Genoa o ex di Gasperini, e allora via di De Maio, Ansaldi, Rincon, Pavoletti e compagnia cantante...


      • dimcity  on lo volevamo tenere perché non è adatto. Lo teniamo e speriamo si adatti. Ma fa una sola delle cose che chiede Gasp. : difende, ma noN Sa ripartire. Una adattatoci sta. 3 o 4 no.
        vi siete accorti che nessuno prende più palle sul primo palo nei corner? Se non trovi i tempi non riesci a prenderle. Le prendeva Cristante, ora nessuno. E Masiello sul secondo palo non serve. 
        A sinistra la palla scorreva veloce (con spina. Con gosens gomez non si trova) ora è una lagna. 
        L’infortunio di Ilicic non se lo aspettava nessnuno...ma dovrai pensare che prima o poi qualcuno o si faccia male? 
        A metà campo manca forza fisica. Ha vinto uno contrasto Pasalic? Ha difeso dei palloni? È tecnico, ma lontano dal giocatore che va a rimpiazzare (e che ha 8mpiegato 6 mesi per diventare quello che è diventato)
         
        adnan... davvero vi piace? Di=entrerà utile, ma al momento non mi sembra granché..
         per me ci è mancato tempo e allenamenti. Speriamo che adesso le cose migliorino


      • Il "tuo" tanto amato De Maio puoi anche prenditerlo tu ........
         
        Ansaldi, non saprei.
        Io avrei preferito Edenilson (attualmente in Brasile).
         
        Rincon, come terzo di centrocampo, sarebbe andato benissimo (subito).
         
        Pavoletti a me non avrebbe fatto proprio schifo.


        • TommyDea, tifiamo entrambi Atalanta, ma siamo concettualmente estremamente diversi'.
           
          Io ti rispetto, ma non condivido.


  14. Partita non giudicabile per i troppi fattori (fisici ed emotivi) anomali che l'hanno accompagnata, ma di cui tenere bene a mente i difetti emersi perchè non debba ripetersi in condizioni normali.
    Benedetta la sosta che ci permetterà di smaltire le scorie (tanto psicologiche che fisiche) dell'eliminazione dall'E.L. e di recuperare gli infortunati (Toloi e Ilicic in primis) la condizioni di alcuni giocatori (a partire da Freuler) e di migliorare l'apprendimento dei nostri meccanismi di gioco a chi è arrivato per ultimo.
    Anche il Gasp ha bisogno di rifiatare, decisamente .... i risultati sono il frutto di svariati fattori e questi ultimi due non fanno eccezione, ma schieramenti iniziali e cambi delle ultime due partite mi sono sembrati alquanto discutibili (giusto per dirne alcuni, dopo la partita di Roma mi sarebbe parso più che naturale partire con Hateboer, Barrow e Cornelius a Copenaghen per inserire a partita in corso Castagne, Pasalic e Zapata spremuti per tutta la partita a Roma, così come ieri mi sarei aspettato Valzania e Pessina freschi a metà campo dopo la buona prova di Roma anzichè Freuler e De Roon decisamente stanchi ed in perenne ritardo, oltrechè alquanto nervosi) ed hanno influito non meno delle altre componenti (errori durante la partita, rigoristi e rigori e quant'altro).
    Resettiamo tutto .... e ripartiamo tra due settimane sperando di poter contare anche sull'illusionista, che almeno part-time ci serve come il pane.


  15. ciao a tutti, io trovo molto coerente l'andamento, in cui l'anno scorso si perdevano o si faceva molta fatica nelle partite contro squadre chiuse e quest'anno si continua a far fatica nelle partite con squadre troppo chiuse. In effetti dall'anno scorso a questo, abbiam cambiato degli interpreti,ma non essendo ancora entrati effettivamente in squadra i nuovi, ci troviamo ancora in difficioltà. L'anno scorso infatti, spesso era Ilicic che dava quell'azione che permetteva lo sblocco in queste partite. Do ragione al mister che ci sono degli errori tecnici. Secondo me far giocare Zapata alla Petagna, lo indebolisci. Spalle alla porta perde il suo lato principale che è la progressione e diventa così molto macchinoso e lento. Dobbiamo trovare nuove strategie, e forse anche queste partite gireranno meglio.


  16. Riflessione un pelino lunga (magari noiosa eh, ma vorrei proporla cmq) che facevo con amici ieri sera nel post-partita: indubbiamente questa è forse una Atalanta con qualità ed invidualità come non se ne vedevano davvero da anni a Bergamo, con una rosa ampia e pensata anche per la Coppa dove purtroppo sappiamo tutti come è andata a finire. Il fatto che emerge ora più evidente è come, paradossalmente, il Gasp sia di fronte al lavoro più complesso e difficile della sua sin qui fantastica avventura in nerazzurro: rimotivare questi ragazzi, e recuperarli dal punto di vista mentale e ridargli anche un pizzico della giusta umiltà che non guasta. Partiamo dall'ultimo punto: l'umiltà... già, perchè qui una mini-bacchettata ce la meritiamo un po' tutti (e mi ci includo): giorni a leggere che sarebbe andato tutto bene, che il Copenaghen dopo averci ingabbiato all'andata era stato fortunato, che tanto al ritorno ne avremmo fatto un sol boccone... il risultato? Beh, meglio non tornarci nemmeno sull'argomento. Sul Cagliari poi, vuoi forse la presenza del tanto vituperato Maran, si consideravano già tre punti in tasca, leggevo di goleade e di squadra da distruggere... e cosa abbiamo ottenuto? Un altro ceffone da una squadra da tutti considerata come un gruppo di mezze pippe, senza rubar niente a nessuno, ha difeso bene, arginato il nostro centrocampo e poi di due occasioni ne ha messa dentro una e poi ha controllato una Dea che non ha praticamente mai tirato in porta. Io penso che il mister debba lavorare, e tanto, sulla testa di questi ragazzi in queste due settimane far capire loro che purtroppo Copenaghen è andata, ma che siamo comunque un gruppo che può ancora stupire e che quell'Europa possiamo riprendercela a patto di ritrovar noi stessi in primis, il gruppo e poi anche l'episodio giusto al momento giusto che faccia ritornar la serenità: a Ferrara non ci serve il partitone o il creare occasioni da gol a grappoli come visto in passato, ma in questo momento serve una molla che ridia la carica ai nostri ragazzi; firmerei per non incantare e portarci a casa la vittoria con magari un episodio a favore, nel momento giusto. Anche perchè il calendario poi ci darà tempo e modo per poter tornare l'Atalanta che piace e prova le grandi imprese: dopo gli spallini avremo Milan, Toro, Viola e Samp... 4 gare che ci diranno molto sulla voglia di questo gruppo di continuare a farci sognare. Basta un nulla ragazzi per tornare a toglierci grandi soddisfazioni, e sono convinto che il Gasp in versione motivatore-psicologo sarà la giusta medicina per ridare ciò che manca ai nostri ragazzi in questi momenti: autostima, morale e anche un pizzichino di umiltà.
    Rialziamoci insieme, ne vedremo delle belle!! 
    DAI DAI DAI!!!


  17. Prytz: ".... Pasalic e Rigoni due corpi estranei oggi, molto male"
     
    E cosa ti aspettavi?
    Sono appena arrivati da noi ......
     
    Campagna acquisti con budget da grande squadra, e tempismo da bradipi ....
     
    Ora capisco le incazzature di Gasperini (che a qualcuno sono addirittura sembrate delle bizze isteriche).
    Gasperini aveva mille ragioni: tanti soldi spesi, occasioni perse (impuntandosi su quattro spiccioli) e ritardi assurdi.
     
    Speriamo che la sosta ci dia una mano.


    • perchè, invece tu ti aspettavi due prestazioni abuliche e due elementi a passeggio per il campo ?
      allora prevedi il futuro
      .. p.s.  mi servono dei buoni numeri per il lotto, by the way


    • Eppure lunedì scorso erano qui da ancor meno tempo ed hanno fatto entrambi un partitone a Roma ... 
      Gasperini avrà anche tutte le ragioni del mondo, ma tra giovedì e ieri ci ha messo anche molto del suo con formazioni e cambi a mio modesto avviso discutibili e intempestivi, che ci hanno portato ad avere in campo dall'inizio gente spremuta (Castagne, Pasalic e Zapata giovedì, Freuler e De Roon ieri) e a ritrovarci poi a dipendere da Barrow e Cornelius nei momenti decisivi o a complicarci la vita in un contesto psicofisico già delicatissimo ieri sera.
      Senza nulla togliere ai suoi immensi meriti, credo che anche lui abbia bisogno di "entrare ancora in condizione" e che la pausa faccia bene anche a lui non meno che a diversi giocatori.


      • Il primo tempo di Roma non fa testo (gia' dal secondo tempo si intravvedeva quello che e; poi successo a Copenhagen e contro il Cagliari).
         
        Non e' troppo difficile dare un'impostazione di breve periodo (primo tempo contro la Roma) anche molto valida.
        E' invece veramente difficile mantenere l'impostazione per un'intera partita, o pe rpiu' partite, se gli interpreti non sono ancora ben affiatati.
         
        Tutte le "colpe" che ho letto imputate a Tizio e/o a Caio a me sembrano delle esternazioni di personaggi un po' frustrati.
        Dobbiamo riconoscere che l'Atalanta, ad oggi, non c'e' ancora perche' il nostro calciomercato e' stato parzialmente irragionevole.
        Con un po' di pazienza, forse, la ritroveremo quando almeno alcuni dei "nuovi" avra' imparato a muoversi nei nostri schemi.
         
         
         
         
         
         


        • "Il primo tempo di Roma non fa testo (gia' dal secondo tempo si intravvedeva quello che e; poi successo a Copenhagen e contro il Cagliari)"
          Nel secondo tempo si sono intraviste due cose piuttosto ovvie ... c'erano giocatori che non avevano ancora i 90 minuti nelle gambe perchè arrivati da poco (Rigoni, che comunque è stato universalmente il migliore in campo) o poco utilizzati in precedenza anche quando ci sarebbe stata la possibilità di mettergli più minuti nelle gambe (Valzania), e ci sono state delle sostituzioni a dir poco incomprensibili che hanno alterato la formazione iniziale ed i suoi equilibri lasciando in campo 90 minuti e spremendo inutilmente due giocatori (Pasalic e Zapata) che sarebbe stato molto più utile avere a disposizione con maggior freschezza a Copenaghen (dove, reiterando l'errore, sono stati schierati dall'inizio su campo pesante invece di partire con Cornelius e Barrow preservandoli per la fase decisiva dell'incontro e, perchè no, per i rigori).


        • Guarda, se non deve far testo il primo tempo di Roma, di sicuro dovrebbe farne ancora meno la partita di ieri col Cagliari, vista la particolare e delicata situazione psicofisica in cui è stata disputata.
          E prima di essa, alzi la mano chi non aveva imputato l'eliminazione col Copenaghen alla sfortuna, ad un risultato bugiardo rispetto a quello che aveva detto il campo, alle colpe dei singoli e così via.
          Il mercato non sarà stato perfetto (ma quando mai lo è?!?) nelle scelte o nel timing, ma che sia colpa del mercato se non abbiamo eliminato il Copenaghen o perso in casa col Cagliari mi fa abbastanza sorridere, in tutta sincerità ... qualche scelta più oculata dalla panchina, insieme ad una maggiore fortuna, sicuramente avrebbero potuto portare ad esiti diversi.


          • Esatto, col Copenaghen abbiamo creato 40 occasioni da gol in due partite senza segnarne nemmeno uno (e nemmeno subirne, a prova della tenuta difensiva!), ma la colpa ovviamente è del mercato... di chi l'ha fatto... di giocatori non pronti, arrivati tardi e inadatti...!



            Manca solo di sentir dire che è colpa di Petagna e siamo a posto.  


    • Sarà dura. Sono via con le nazionali gli uomini su cui c'è più bisogno di lavorare: Pasalic, Freuler e De Roon.
      Per lo meno Zapata e Rigoni saranno a Bergamo.


  18. Atalanta troppo brutta per essere vera, qualche giudizio potremo cominciare a darlo solo dopo una dozzina di partite. Ci vuole equilibrio, qui si passa da troppa esaltazione (personalmente ho detto e continuo a dire che sarebbe già una grandissima cosa arrivare ancora al 7° posto, pensare di poter davvero lottare per un posto Champions mi pare un'eresia) ad un eccesso di pessimismo. Restiamo una buona squadra, con qualche lacuna in alcuni ruoli e sovrabbondanza in altri. Vedremo tra un paio di mesi dove saremo, anche se i conti si fanno alla fine. Resto moderatamente fiducioso per un piazzamento fra il 7° ed il 9° posto, anche se dobbiamo pregare gli Dei dell'Olimpo affinché ci conservino in buona salute i tre moschettieri della difesa ed i due guardiani del centrocampo, altrimenti avremo delle brutte gatte da pelare ...


  19. la verità è che la stagione è diventata molto meno interessante per noi tifosi e per i giocatori soprattutto per quelli arrivati da grandi squadre Como pasalic e rigoni abbiamo 26 giocatori è una competizione quindi esisterenbao malumori in altri post prima della partita acabo anche scritto e chiesto come avrebbero giocato insieme rigoni e papu e infatti uno è stato fuori adesso viene il difficile purtroppo la stagione e meno interessante e abbiamo già fallito il 50% dei nostri obbiettivi facciamo i 40 punti prima possibile perché io mi ricordo di una stagione dove avevamo speso pazzie vedi souze e abbiamo fatto una brutta fine 


    • Metticela una virgola ogni tanto. 


      • educatamente :
         
        non om sono a scuola , 
         
        grazie
         
         


        • Educatamente: non si capisce niente di quello che hai scritto, quindi una virgola o un punto ogni tanto giusto per rendere comprensibile il discorso ci andrebbero. Grazie. 



  20. Non ho potuto vedere la partita pertanto mi astengo da qualsiasi giudizio.
    Certo girano a mille @@@@ oltretutto terza sconfitta consecutiva  con il Casteddu peccato peccato davvero.
    Tiriamoci insieme alla svelta e cerchiamo di ritrovare i giusti equilibri nel gioco e mentalita'.
    Sosteniamo la squadra, FORZA ATALANTA
     


  21. Non siamo scesi in campo. Perplessità sul goal e responsabilità di Berisha. Mancini non all'altezza, centrocampo senza idee. Rigoni evanescente. Se poi ci si mette un arbitro in malafede come Maresca, uno dei peggiori in assoluto, il disastro è servito. Speriamo sia una sveglia.


  22. Vado controcorrente rispetto a svariati commenti che leggo...secondo me Mancini ieri è stato uno dei migliori, e nel finale mentre il resto della squadra andava evidentemente a braccio è stato uno degli ultimi a mantenere lucidità e portar su qualche pallone,giocandolo con qualità e tecnica.
    Il ragazzo ha doti tecniche e di impostazione,quello su cui deve lavorare è la concentrazione e l'attenzione nell'arco dei 90 minuti. Può diventare uno alla Bonucci,per esempio,più che un nuovo Caldara,secondo me.
    Certo bisogna avere pazienza...
    in questa settimana di melma abbiamo visto il potenziale quasi al completo del nostro attacco infrangersi contro Bjelland,Vavro,Romagna e Klavan...non farei cambio con nessuno di questi per esempio...bisogna avere pazienza.
    Il fatto è che è da inizio anno che paghiamo la tassa a ogni disattenzione che commettiamo...Sarajevo,Haifa,Roma,Cagliari hanno TUTTI trovato la rete al PRIMO tiro in porta,nelle varie sfide...il Copenhagen no vivaddio perchè prima di tirare in porta ci ha messo una partita e mezzo.
    L'alternanza tra i portieri personalmente non mi convince...ma deve decidere Gasp
    altra cosa che ho notato: Zapata gioca meglio se ha qualcuno vicino...come era Quagliarella alla Samp...o Rigoni nel primo tempo a Roma. Ama giocare sulla corsa piuttosto che spalle alla porta,qualche volta gli riesce la sponda ma ieri non aveva mai nessuno accanto,tutti troppo larghi e lontani...e poi noi a parte rarissimi casi non riusciamo a crossare teso dal fondo,per cui anche questa arma di Duvan rimane nascosta.
    Quando leggo di gente che indica Pavoletti come centravanti "pronto e adatto" al gioco del mister mi vengono i brividi...in 3 anni abbiamo fatto 5 cross dal fondo forse,e giochiamo sempre palla bassa...Pavoletti nel nostro gioco sarebbe stato peggio di Michele Cossato,ma è una mia opinione.
    La realtà è che in 3 anni il centravanti che ha funzionato meglio nel nostro gioco era Petagna...che difatti non è un centravanti,non guaradava mai la porta,ma faceva una sorta di regista avanzato. Contro avversari che stanno li chiusi,e saranno sempre di più visto che ormai tutti ci conoscono, dobbiamo sviluppare un gioco d'attacco nuovo e diverso.
    Ben venga la pausa...ne ho abbastanza di calcio per 15 giorni dopo questa valle di lacrime
    Ma sono convinto che ci riprenderemo



    • diegognoli86 -
       03/09/2018 alle 12:54
      Straquoto Davor
      tranne che sulla parte di Mancini, secondo me il potenziale c'è ma non abbiamo in mano un fenomeno.
      Il fenomeno vero l'avevamo in casa e adesso è a Milano, ingiusto paragonare i due


    • Sono d'accordo. Mancini uno dei migliori ma oramai è stato preso di mira, a torto secondo me. 


      • Mauri62: ".... Mancini uno dei migliori ...."
         
        Hai ragione se ti riferisci alle qualita' tecniche e atletiche.
        Penso pero' che, talvolta, manchi un po' in concentrazione.
         
        Ieri, comunque, e' stato sicuramente tra i migliori, in tutto.


  23. Prepariamoci perché quest'anno di partite cosi ne vedremo molte.  Tocca al Gasp lavorare e trovare le variazioni tattiche in fase di possesso. Ad esempio siamo diventati più pericolosi quando abbiamo messo Musa vicino a Duvan.
    Per il resto è  La solita squadra di Maran,  con difesa bloccata e centrocampo sempre pronto a mordere. Solo che quest'anno ha una rosa con più qualità.
    Noi con troppi giocatori scarichi nella testa e nelle gambe. 
    Bene i 3 giorni di riposo x staccare e recuperare energie nervose.
    Restiamo un'ottima squadra. L'importante è archiviare la batosta di Copenaghen e ripartire subito. Mister compreso.
    Forsa Atalanta 


  24. Ndo el chel del anticalcio? È vero che hanno segnato un gol di culo ma Non hanno sbagliato un passaggio 


  25. Partita scialba,abbiamo meritato dil perdere ora resettato la testa e le gambe e ripartiamo....


  26. Leggo che dovevamo prendere Stiuraro, Laxalt, Lazzari e Barella e che perciò in società operano senza criterio
    ..mamma, basta con queste segnalazioni, han veramente rotto le pelotas .. fantasie erotiche non certo a. Buon mercato , trovatevi un.hobby 


  27. Figlia o no della eliminazione ? Il titolo fa propendere invece Gasperini nega. Per me si e no. 
    All'inizio la squadra era lucida e non ha sfruttato le occasioni, cosa che si sta ripetendo da tempo , anche da l'anno scorso .
    È stato poi un progressivo smarrirsi, non trovare più il filo del gioco , ed.andare in crisi dopo il goal ..
    Pasalic e Rigoni due corpi estranei oggi, molto male. La questione è dubbia , è impossibile far quadrare questa loro prova abulica, senza mordente, con quella bellissima di Roma. Credo che per loro l'unica ragione plausibile è il contraccolpo negativo di essersi resi conto di essere venuti a BG e che qua non c'è il palcoscenico europeo, e perciò dal loro punto di vista "perdono un anno".. due elementi da motivare, tanto .più che quando il Cagliari la ha messa in battaglia sono spariti. Un clima in cui invece sono emersi i soliti Masiello e De Roon,.
    Bene Zapata , sempre attivo e credo pure steso  in area. I cambi coraggiosi ci stavano, forse all'inizio avrei puntato su Valzania che era più fresco di sicuro di De Roon. 
    Il Cagliari aiutato dal ridicolo arbitro a perdere tempo si conferma squadra culona con noi ma l'anno scorso facemmo 27 tiri mentre quest'anno pochi. Per la verità quei pochi hanno mostrato che hanno un valido portiere ; loro invece han fatto un tiro e si è visto ancora una volta che mandiamo in campo un portiere bendato. Non mi ricordo da tempo una sua parata. Altro che Cornelius, qua la misura è veramente stracolma !!!!


    • Riguardati l'azione del gol,  Berisha non ha colpe, Pasalic devia il pallone verso l'alto 


      • Mah ... non mi sento di dare la croce addosso a Berisha (fermo restando che hanno giocato male quasi tutti) ma nemmeno di assolverlo completamente ... la deviazione di Pasalic c'è ed è anche piuttosto vicina, quindi il tempo per la reazione è minimo, ma sinceramente mi pare minima anche la deviazione ... devo confessare che la prima volta che ho visto l'immagine in TV (sapendo della deviazione) non avevo nemmeno capito chi e quando l'avesse deviata (prima di vederlo pensavo fosse la barriera), e solo rivedendola rallentata ho colto la deviazione.
        Non è stata certo una papera, ma non penso che fosse una deviazione che avrebbe messo fuori causa qualsiasi portiere, diciamo ...


      • l'ho anche rivista, ma a parte che sono proprio di posto dove Barella ha tirato .. è una piccola deviazione, nemmeno al replay si apprezza .. ed il tiro non è forte .. per di più è sul suo palo .. non è scusabile , davvero


      • “Verso l alto “ ??? Dai ostia , e’ un metro e novanta, e come ho scritto ieri sera - e quoto Smiley - il tocco NON cambia la traiettoria della palla in modo così netto. Ho sempre difeso Berisha e continuerò a pensare che gli errori capitano, ma ieri sera erroraccio. Peggio ancora di quello a Reggio col Borussia a mio parere, dove almeno c erano campo e pallone in versione saponetta. Pazienze, si rifarà. Tornando al match, il Cagliari non ha rubato nulla. Solita tignosita di Maran, ma non parliamo di catenacci per favore. Pasalic e Rigoni non pervenuti , credo siano mentalmente giù per aver perso occasione di mostrarsi (e rivalutarsi ) in Europa. Zapata suda la maglia , ma troppo solo in mezzo a difesa arcigna e ieri anche poco preciso. Dietro bene tutto sommato a parte il pasticcetto ( che poi è stato un rimpallo sfortunato ) che ha dato la punizione del gol. Male direi , ma ieri era una di quelle volte dove puoi giocare 8 ore e non la butti dentro manco con le mani. L impegno non è mancato ma rispetto a loro andavamo a due all ora, nel sec tempo possesso sterilissimo. Recuperare alla svelta energie. E testa....


        • A me invece Berisha non fa impazzire e gli preferisco Gollo, ma secondo me ieri poteva farci ben poco, era già in volto per pararla ed era già angolata quindi era distesoe probabilmente pensava di schiaffeggiarla conla punta delle dita.. Il tocco sposta nettamente la traettoria, di 5, 10, 15 cm.?  Eccetto l'ispettore Gadget, nessuno riesce ad allungarsi le braccia..


        • Va be, dai. Uno è sulla traiettoria del pallone ma a distanza di un metro la palla viene deviata (da un tuo compagno) e in salto Berisha dovrebbe pure prenderla? Va te alura a fa il purter, visto le reazioni da bradipo di Gollini, che non ha parato mezzo rigore in EL (visto che si da colpa a Gomez o a Cornelius).


          • Gli è passata a 2 millimetri dalle mani....non ha avuto la reattività di deviarla, ma quella per fare il volo da scena film quella sì...dai, ieri ci ha messo del suo. Dopo amen...sbagliano tutti.


      • e si è mostrato sicuro in tutti gli altri interventi


        • quali ? un tiro di Farias addosso a lui e poi ? disoccupato


  28. Siamo l' ATALANTA!
    Inutile fantasticare ,restiamo con i piedi per terra
    godiamoci i bei momenti
    ma non montiamoci la testa
    e aspettiamoci sempre le cadute e le delusioni come quelle di questa settimana
    L' Atalanta e' questa dobbiamo sempre soffrire ma e' bello cosi'.
    Preferisco perdere se capita piuttosto di vincere con ogni mezzo legale o no 
    come fanno alcuni squadroni. (O PRESUNTI TALI)
    Onesta' Lealta' Sportivita' Impegno Rispetto Maglia Sudata
    ATALANTA
     


  29. Dispiace tantissimo per questa sconfitta.
    É però la prova che parlare di Champions non aveva senso e che la strada é ancora lunga e difficile.
    Dopo la Roma avevo scritto che con le squadre che ci lasciano spazio ci esaltiamo, la prova della maturità sarebbe dunque stata con Copenhagen e Cagliari.
    Non l'abbiamo superata. Ma dovremo farlo se vogliamo provare una nuova grande stagione.
    Fiducioso nel Gasp.


  30. A parte le squadre chiamate "big" che cnq fanno il loro calcio le altre minori adesso ci affronteranno tutte come ha fatto il Cagliari sta sera.. Han capito l'andazzo e scommetto che anche la Spal farà uguale .. Non mi erano dispiaciuti affatto insieme al centro Pessina e valzania e mi piacerebbe vederli riproposti in campo anche per dare meno previdibilita' soprattutto a queste squadre minori 


  31. Va bene tutto ma per l'amor del cielo non fatemi più vedere Hateboer e Mancini titolari. P.S. : evitiamo voli pindarici e pensiamo a salvarci...


  32. Il problema di oggi per me nizia dalla difesa,  quest'anno abbiamo 2 giocatori (l'anno scorso 3) che possono impostare bene l'azione da dietro masiello e toloi...ne mancava uno...  L'anno scorso avevamo tre difensori che si inserivano anche in attacco.  Quest'anno ne abbiamo due e  oggi ne mancava uno... per il resto  Anche io ho l'impressione che Rigoni abbia bisogno di campo aperto per dare il meglio...  Ma c'è anche da dire che non ha fatto molti allenamenti con noi... Per me nota positiva l'iracheno, negativa Hateboer.. E anche Barrow  che sembra involuto.
    Freuler  non è ai suoi livelli...  Come non lo è stato nemmeno a Copenaghen...  C'è da dire però che non ha fatto la preparazione... 
    Bene che c'è la sosta... Resettiamo tutto... E si va a Ferrara  e a Milano per  vincere... 
     


    • Lasciando perdere oggi..che erano in troppi sottotono...in generale x ora il problema lo vedo davanti...xe se non ti muovi non crei spazi e xla difesa avversaria schierata è più facile fermarti, sei più prevedibile e non ci possono essere gli inserimenti ne degli esterni ne della mezzala...
      Detto questo...anche io preferisco Castagne all ' olandese...ali adnan non mi e dispiaciuto....freuler si capisce che nn ha fatto la preparazione....
       


  33. Il Cagliari più lucido e brillante .Stop ! Vincevano tutti i contrasti . I nostri non erano lucidi . Troppi i nuovi in campo . Un conto è giocare in trasferta dove ai campo per giocare un conto è fare i movimenti con le difese schierate i movimenti non erano quelli soliti . Marten si allargava troppo per fare il rombo sulle fasce ma non aveva la gamba per recuperare posizione e aggredire in fase di non possesso Idem freuler . Squadra più lunga del solito . La sosta farà bene . Capitava anche l'anno scorso, Dopo le partite di Europa NEHHH!! Forza ATALANTA ricarichiamo le pile e con il mister che avrà l’intera settimana per prepararsi al prossimo avversario torneremo più forti che mai . DAIDEADAI!


  34. Celtic Frost -
     03/09/2018 alle 0:11
    2 mesi e mezzo di calciomercato e siamo qui a parlare ancora di giocatori che devono inserirsi perché arrivati all'ultimo momento
    2 mesi di preparazione e Zapata deve ancora entrare in forma
    1 mese di partite ufficiali con semidilettanti e la squadra è già spompata
    6 mesi per preparare la sostituzione di Spinazzola Caldara e un laterale decente al posto di Hateboer e..niente..
    Atalanta dei giovani italiani e adesso sembra l' arca di Noè..
    Bah...
     
     


  35. i nuovi quasi nulli abbiamo giocato come minimo  in nove contro undici;dopo Copenhagen ulteriore lezione tecnico-tattica subita e come già detto se non riusciamo a giocare sovraritmo siamo una squadra normale e prevedibile


  36. Therion a me Sartori se fa il bene dell Atalanta va benissimo..L importante che vada bene a Gasperini..
    se ad esempio Gasperini voleva Pavoletti o Zaza e gli hanno preso zapata( che a me piace sia chiaro, per il quale abbiamo speso troppo...non li vale 26 milioni..) magari qualcosa non va...
    gasperini a giugno aveva detto che ora c erano calciatori che chiamavano per venire al Atalanta..può essere che tra i suoi ex giocatori: Sturaro, Bertolacci, nyang,ansaldi,antonelli, Perotti, iago falque,Laxalt, nessuno poteva essere preso?
    io dico solo che coi soldi che abbiamo preso in questi due anni si poteva reinvestire in giocatori come Lazzari, barella, Cataldi, o i due dell Empoli..
    ma io scrivo solo perché se L atalanata perde mi intossico e ora devo aspettare due settimane almeno sperando che vinciamo a Ferrara..
    poi siamo L Atalanta...la regina delle provinciali...e forse migliorare gLimultimi due anni resterà un sogno...


    • Zaza?
      Dai basta...
      I 2 dell empoli?
      Sono stranieri?
      Giocatori che chiamavano il gasp?
      Articolo?fonte?
      O letto qua da altri?


      • " ciao giampy, sono bertolacci, dai fyga portami all'atalanta porca troia, di al sartori di comprami, vengo gratis, mi accontento di un letto a zingonia e  di colazione, pranzo e cena"
         


      • Intervista del Gasp alla gazzetta a fine campionato scorso....
        i due dell Empoli sono stranieri ma scommettiamo che se ora valgono in 2 dieci milioni a fine anno valgono il doppio?
        zaza e in nazionale...vediamo quanti gol fara quest anno...
        non fare sempre il professore....


        • Ecco, l'arcangelo delle minchiate che dice a qualcun altro di non fare il professore (dopo una lista in 7 punti) è la degna conclusione di una settimana di . 


        • Quindi nn sono italiani vabbe
          Ma gasp voleva zazzaaaaa?
           


          • SubbuteoGroup -
             03/09/2018 alle 7:16
            parlava di quello cantato da Gabriella Ferri: “dove sta Zazà”!


    • "scrivo solo perché se L atalanata perde mi intossico"
       
      Ah ecco, adesso è tutto piu' chiaro. Porta pazienza, dormici sopra e lascia passare gli effetti, domani è un altro giorno


      • In effetti tutto si spiega ... quanto l'Atalanta vince il buon Gabri in effetti non scrive mai, quando perde il veleno gli entra in circolo generando liste di consigli per gli acquisti e di nomi (spesso di fantasia) ... ragione in più per confidare sempre nella vittoria della Dea!



  37. Settimana difficile, 3 partite in 6 giorni, difficoltà fisiche e contraccolpo psicologico dopo Copenaghen.
    Arriva una pausa ideale per recuperare e migliorare gli inserimenti dei nuovi arrivati.
    Massima fiducia nel Mister e nei ragazzi.
    La mancanza di Ilicic in questo periodo ci ha tolto una fonte importante del nostro gioco.
     
    Sempre Forza Atalanta 



  38. Atalanta troppo brutta per essere vera..
     
    Ma il livello dell'arbitraggio assolutamente imbarazzante!


  39. Non eravamo più abituati a star così male per la nostra Dea.
    Ma non è il caso di criticare nessuno, oggi era preventivabile una partita così.
    Se fosse dipeso da loro non avrebbero giocato, sono passati pochi giorni per aver liberato la testa.
    Ora sosta e poi via, si riparte da vera Atalanta!!!! 


  40. Therion perdonami noi siamo italiani ed io personalmente voglio giocatori atalantini nella nazionale italiana...se poi sei contento va bene così...
    pla Juve ha vinto quello che vinto perché aveva il,blocco italiano..beh la Atlanta ha fatto 2anni straordinari con un blocco italiano e ancor più di giovani usciti da Zingonia fortissimi...quest anno non abbiamo un italiano titolare tolto il mitico Masiello e forse Gollini..
    da un Atalanta più italiana bisogna ripartire x me..


    • Il tuo desiderio è quello di tutti, però permettimi: se quelli che "hai fatto diventare" Nazionali, li vendi per ovvi motivi che non stiamo a ripetere dopo 1-2 stagioni, come puoi pretendere di avere già altri nazionali pronti per sostituirli?


    • Nn hai scritto nazionale italiana prima
      La grande nazionale itagljana
      Se poi per te valgono convocazioni x stage e amichevoli
      Sai che valore aggiunto
      A te fotte nulla della nazionalita...
      Il giorno che nn vedi piu sartori ti vanno bene pure 11 mongoloidi
      (Nazionalita')


  41. L'unica notizia positiva è che c'è la sosta. Riordinare le idee, recuperare Ilicic. E pensare adesso - e sottolineo adesso - ai 40 punti. Non ci si deve assolutamente vergognare nel dichiararlo. E altrettanto non deve accadere che chi parla di salvezza debba essere scorticato vivo. 


  42. Non voglio analizzare troppo, la testa era a Copenaghen e anche le gambe, troppo brutti per essere veri. Sosta che è la cosa migliore ci potesse capitare..
    Solo due appunti, Barella veramente un gran giocatore, mentre l'arbitro, senza incidere sul risultato, il peggiore che ricordo da anni, ma un personaggio del genere come arriva in serie A? Scarso ai limiti della decenza
     
     
     


  43. Ingabbiati dal pressing avversario, favorito anche da un arbitro che abbocca a alle cadute dei cagliaritano . Castro su tutti.
     


  44. E’ colpa di Petagna ....ma tutto aiuta a crescere ....anche le patatine


  45. Siamo rimasti a Copenaghen, squadra svuotata mentalmente ....i giocatori ed il Mister tenevano all'Europa più di ogni altra cosa per svariati motivi e ora ripartire da zero sarà soprattutto psicologicamente difficilissimo....spero in Gasp , anche se il primo a ricredere con forza in questo gruppo deve essere lui...e ad ora non è che abbia lanciato messaggi tranquillizzanti,altrimenti ci aspetterà l'anonimato quest'anno!Poi giocando ogni 3 giorni( assurdo il calendario ed il trattamento riservatoci...) ed il momento particolare ci sta perdere questa partita così, i giocatori ed il Mister sono esseri umani e mi sarei stupito fosse andata in modo diverso! Un bagno d'umiltà ci sta comunque tutto per tutti! Tifosi esclusi!


  46. Mancata sopratutto la testa, eh nulla, è um periodo no, serve compattarsi e ripartire. 
     



  47. È colpa di Conelius


  48. oggi sarebbe troppo,facile sparare su Sartori per cui solo alcune considerazioni personali sulla partita..
    ah Gasperini mi sembra abbia detto anche oggi ..non so se è La Rosa più forte di sempre ma forse la più costosa..( se è la più costosa ma non la più forte....c’è qualche errore...ma comunque andiamo avanti..
    1 de Ron e freuler ogni volta che sono sottotono la Atlanta non va...x questo bisognava prendere un terzo titolare..
    2siamo passati da avere 3 nazionali quasi titolari( Caldara ,spina e cristante, 4 con Gagliardini)a zero convocati e io almeno non vedo possibili convoca bili in rosa....voi si?.
    3 padoin in questa squadra ci starebbe benissimo
    4 Hateboer così come Gosens non riesce a fare un cross..ne a superare L uomo
    5 credo che Gasperini da ora in poi ne sceglierà 13/14 e con quelli andrà avanti..
    6 rispetto a due anni fa non credo abbiamo in panca i Caldara, Spinazzola, Gagliardini,
    chiosa finale...come il pres dico obiettivo n 1 salvarsi, poi rifare lo stadio, poi boccia di nuovo allo stadio, cambiare direttore sportivo e per L anno prossimo ripartire alla conquista dell Europa...
    in questo senso Gasperini una garanzia..non credo rimanga per fare brutte figure


    • A queste cagate non si può  soprassedere.
       
      1) primo tempo a Roma esaltante, con Valzania a Pessina (senza Freuler è DeRoon)
       
      2)  Dei Nazionali che hai citato, ora sono solo due. Prova a vedere domani quanti ne partiranno per le rispettive nazionali e poi mi dirai (Gasp stesso ha detto che non si potrà lavorare bene perché TANTI saranno via)
       
      3) con Raimondo, in panchina ad aiutare il mister
       
      4) Gosens ha fatto decine di cross sia nelle partite di coppa che di campionato (Se non lo sai riconoscere, è quello col numero 8 sulle spalle)
       
      5) Spinazzola è rotto, Gagliardini ha giocato da noi non più  di 8 partite negli ultimi due anni e mezzo, Caldara  è  stato messo in panchina in una squadra che gli preferisce Musacchio.
       
      Chiosa finale, per fortuna a guidare la Dea ci sono i Percassi (entrambi giocatori di calcio e imprenditori di successo) è non tu. Se Sartori è ancora da noi significa che a loro (che ne sanno è ne capiscono più di te, anche se non ci credi) vuol dire che Sartori vale.


      • JackSeriate74 -
         03/09/2018 alle 6:48
        Aggiungerei che di tutti i giocatori venduti forse il solo Kessie al momento sta mantenendo un buon livello gli altri spariti a partire da Gagliardini che non vede più il campo. 
        Alla terza di campionato dopo i preliminari non farei un dramma per aver perso una partita con due terzi della difesa fuori e soprattutto con Toloi che da un apporto fondamentale alla
         Costruzione del gioco. 
        La rosa è buona I nuovi cresceranno la qualità c'è ci vuole tempo. 
         


    • Se non sei un troll (della qual cosa dubito) hai troppi pochi neuroni per continuare a scrivere su questo sito


    • gabbry come sempre scatenato dopo le sconfitte...
      hai dimenticato letizia e matri


    • Tra l’altro  penso tu ti sia dimenticato di scrivere  “le tue considerazioni personali sulla partita”...


    • Quando si perde il tuo commento è sempre puntuale.. un po’ ripetitivo (ironico) ma puntuale..


    • 1) Freuler era più sottotono giovedì. Oggi nel pt ha fatto il vice-Gomez sulla sinistra, è andato 2 volte alla conclusione. Poi è calato, e mi sarei stupito del contrario.
      2) Ipotizzando che tu intenda nazionali Italiani, avere tutti gli anni 3 nazionali diversi in rosa sarebbe davvero tanta roba, che nemmeno le "grandi" hanno, figurati noi..
      3) Si, con Donati vice Freuler-De Roon
      4) Vero per Hate, Gosens i cross li fa, è l'unico.
      5) Concordo
      6) E no che non li abbiamo, ora li hanno in panca Milan, Inter e Juve. Però nelle varie under ne abbiamo una caterva, magari arriveranno anche quelli.


    • vero siam passati da 3 a 7
      bravo gabry


    • De Roon convocato, Berisha convocato, Castagne convocato, Djimsiti convocato, Freuler convocato, Pasalic convocato (nella Croazia!!!!), Barrow convocato, Adnan convocato (e pure Reca, ma lasciamo perdere). Gosens ha giocato metà partita e ha fatto più di Ali ed Hate messi assieme. Su Padoin non commento nemmeno. 


  49. E' un caso che ogni volta che i tifosi vanno a zingonia ad incitare la squadra il giorno dopo la Dea sbaglia partita? E' un incitamento o un intimidazione?


    • Boh . Forse si agitano talmente tanto che non dormono la notte ,arrivano alla partita già stanchi di mente  e la perdono! Così come porta male non attaccare il 2 tempo sotto la nord .( chissà perché quando arrivano gli ex che hanno giocato qui tanti anni il campo non lo lasciano mai scegliere a noi  )  Bastardi! 


  50. Perché dal 1' Pasalic, Hateboer? Perché no Gomez, Gosens e Castagne?


    • al matino della gara fanno un esame (che nn ricordo come si chiama) che da la foto della situazione muscolare, penso che Gasp non decida sulla base di quello ma che ne tenga conto, se qualcuno era in debito non lo ha schierato sicuramente. Papu è entrato quandoi la squadra non ne aveva più. Per me poco valutabile


    • Perché tu non sei a zingonia e non sai chi è più o meno in forma.. evidentemente oggi questi erano i giocatori più in forma secondo il mister.. ciò significa che meno male che arriva la sosta perché tutti quanti devono ricaricare le pile soprattutto in testa.. xche senza testa le gambe non vanno!!!


  51. Sono stati  vincenti a centrocampo, fasce sotto tono e  alcuni   erano già spremuti soprattutto psicologicamente.
    Resettiamo  e ripartiamo.
     
     


  52. Dopo lunedì ho letto "scudetto", adesso ho già letto "pensiamo a salvarci". Non estremizziamo scecc. Copenhagen pesa nella testa e nelle gambe (oltre a roma lunedì). E nonostante ciò non mi sembra di essere stati peggio di loro, anzi, nonostante tutto primo tempo dico meglio noi. Purtroppo, al netto delle prestazioni, dopo sta settimana direi una volta di più che abbiamo due portieri da salvezza e alternarli non credo migliori il loro rendimento (e non ditemi "l'ha deviata Pasalic", al massimo l'ha alzata un po', ma la traiettoria è rimasta uguale).
    Poi secondo tempo creato zero, vero, ma in queste condizioni psicofisiche, pota...ben venga la sosta, paradossalmente peccato i tantissimi nazionali, ma comunque fiducia. Non abbiamo Gregucci in panchina e non abbiamo bianco, de assentis e acquafresca in campo! dai!!! 


  53. black-and-blue -
     02/09/2018 alle 23:22
    In formazione tanti giocatori nuovi, serve tempo per certi automatismi e noi ci siamo abituati bene. Col rientro di chi ora è  fuori le cose miglioreranno. Stasera il Cagliari non ha rubato nulla, ma non farei mai cambio con il loro gioco. Avanti con fiducia 


  54. Mettiamo in sicurezza i 40 punti. La squadra è composta da calciatori discreti che vengono/venivano esaltati dal gioco del Mister. Ormai gli avversari hanno capito come fermarci e il gioco ha perso in efficacia anche perché abbiamo perso 3 calciatori chiave.
    Quest’anno ci sono tante concorrenti che si sono rafforzate: Fiorentina, Torino, Spal, Sassuolo, Cagliari... Non ci volevano due turni fuori casa adesso... Tra presunzione (“il livello che abbiamo raggiunto”) e delusione europea ci sono tutti gli ingredienti per farsi male!


    • Io invece credo che sia meglio avere i due turni fuori casa!


      • Può essere... hai più spazi da attaccare...
        Anche Rigoni bisognerà capire come sfruttarlo al meglio perché a Roma con campo davanti è stato devastante, stasera con una squadra chiusa è stato nullo.


  55. Bene allora ci sta perdere con il Cagliari in casa tra un po’ consta tutto perché non vogliamo vedere la realtà 
     


  56. Uno tra Marten e Remo non Doveva giocare poi per il resto la serata si sapeva che era difficile. Energia al lumicino. Tra quattro partite, tutte molto complicate, si potrà fare un primo bilancio . 


  57. Male, male, male. Adesso tutte le squadre hanno capito che contro di noi basta fare pressing alto e asfissiante? Spero di no. A chi critica Zapata vorrei ricordargli la prestazione di Roma 6 giorni fa  Sinceramente sto pulmino davanti alla porta nel primo tempo non l'ho visto  ovvio che nel secondo se sei in vantaggio fai le barricate  Basta con sto Hateboer, fa solo passaggi all'indietro, non punta mai l'uomo, Castagne tutta la vita. Infine cosa sono tutti sti falli? Fino a 2 anni fa riuscivamo a recuperare palla in maniera pulita  adesso ogni 3 minuti bisogna spezzettare il gioco? Sembra la squadra di Colantuono e non è un complimento 


    • Tutte le squadre chi dovrebbero essere? Il Cagliari e il Copenaghen? No perchè a me pare che il Frosinone e la Roma non abbiano avuto molta fortuna. E' vero, il Cagliari nel primo tempo ha giocato bene, ma non è "ovvio" che nel secondo tempo se sei in vantaggio fai le barricate. E poi, puoi anche farle, ma sinceramente mi stai veramente tanto sul cazzo se passi 50 minuti a rotolarti per terra, buttare via palloni e provocare. E comunque, oggi loro hanno fatto 18 falli e noi 13, di cui la metà erano presunti falli in attacco di Zapata (???). Se ci aggiungi il fatto che i giocatori del Cagliari non avevano un atteggiamento esattamente sportivo e che i nostri centrocampisti (Remo e Marten) non sono due tipi che le mandano a dire, il gioco è fatto. 
       


      • Si esatto Copenaghen e Cagliari. 2 squadre che hanno fatto pressing alto e ne siamo usciti male  irriconoscibili in tutt'e 2 le partite. Per quanto mi riguarda Freuler deve rifiatare perché non recupera più palloni senza fare fallo, rischia l 'ammonizione ogni partita 


        • Copenaghen ha subito 40 tiri in due partite... Merito della scarsa mira dei nostri,non del suo pressing... Partita diversissima da oggi


  58. Tutti fenomeni quando si vince, oggi tutti sulla graticola, Gasperini in primis.
    Ma per favore....


  59. Non ci sono colpe, è una sconfitta che ci sta. Due campionati eccezionali ci hanno riempito di false aspettative. Un po' di riposo e di umiltà faranno bene a tutti, noi tifosi compresi


  60. Torneremo, torneremo, torneremo in serie B Ma non abbiamo perso pure l'anno scorso contro il Cagliari? E allora, che problema c'è. Contro squadre che non giocano e fanno un "non possesso palla accurato" (catenaccio e contropiede) abbiamo sempre sofferto e Gasperini deve trovare una soluzione a tutto ciò, perchè ho paura che quest'anno ne vedremo tante di queste partite tranne forse contro Sassuolo, Lazio, Napoli e Fiorentina.
    Mentalmente scarichi, per fortuna c'è la sosta!!!!
     
    Atteggiamento degli avversari vergognoso, potrà arrivare pure Messi in serie A ma se hai squadre che giocano alla Maran (come lo era Colantuono) chi vuoi che se lo fili questo benedetto campionato.


  61. Sì è sentita la mancanza di toloi che aiuta la costruzione dell'azione. Freuler ha bisogno di rifiatare. Col senno di poi sarebbe stato utile Pessina


  62. quanto mi stanno sul cxxxo sti pecorai 


  63. Briske drammatici sono 5 giorni che leggo pullman davanti alla porta loro si difendono sfiga io sinceramente solo dico 
    che ci salveremo come ha detto Nedo sonetti
    stismo giocando male ma la colpa è del pullman 
     
     
     
    boh sono incazzato


  64. Va bene tutto giocato male non tirato 
    Ma alla fine se Pasalic non sfiora quella palla la partita finiva 0a0 


    • Quando le cose iniziano ad andare male, poi la sfiga inizia a vederci benissimo.
      Chiaro che abbiamo giocato male e probabilmente anche meritato di perdere, ma quando già sei in difficoltà psico-fisica capitano l'autorete che ti complica ancor più le cose, il mezzo rigore (forse anche intero ...) che non viene concesso (sono più che sicuro che fossimo stati sul 3-0 come col Frosinone ci avrebbero dato pure quello), e lo scoramento generale poi prende il sopravvento rendendo tutto molto più complicato (e chiaramente galvanizzando e moltiplicando le energie degli avversari), aiutato dall'arbitro mediocre di turno che tollera poi un secondo tempo passato a perdere tempo e spezzare il gioco da parte degli avversari.


  65. Quello che avevo paura si è concretizzato. Solito anticalcio di maran, allenatore scandaloso che ha preparato una partita di catenaccio, simulazioni, provovazioni, perdite di tempo e con il solito goal fortunoso.
    Grazie a Dio non è venuto a Bergamo questa vergogna di allenatore.
     


    • Quindi non è che noi abbiamo fatto pietà, è colpa dell'atteggiamento di Maran...
       


    • Quindi non abbiamo fatto un tiro in porta per le perdite di tempo?? Il Cagliari ci ha pressato a tutto campo per tutta la partita, di pullman davanti alla porta non ne ho visto mezzo e anzi, per la prima volta, ho visto la nostra difesa in grossa difficoltà nel far ripartire l'azione. La partita l'abbiamo persa perché siamo stati poco bravi noi e se non ci fosse stata la deviazione magari finiva 0-0, ma di certo la prestazione sarebbe stata comunque insufficiente, di fronte ad un ottimo Cagliari, come ha detto con più onestà, Gasperini. 


    • Stavolta sbagli Michi, malissimo noi, molli, sempre in ritardo...Cagliari ordinato e quadrato, ha meritato...la peggior Atalanta degli ultimi 2 anni e mezzo


    • Ma smettila ... che Maran non ha rubato nulla ... adesso è colpa di Maran se i nostri giocatori avevan voglia di sbranare il cagliari come Cecchi Paone di bombarsi Belen ... dai cazzo ... veramente ... 


    • Come al solito questione di punti di vista.
      E sopratutto di onestà


      • Vero che alcuni utenti esagerano con quel ritornello trito e ritrito. Ma oggi anche a me ha fatto un'impressione pessima il loro atteggiamento antisportivo nel secondo tempo... tra l'altro bastava un minimo di volontà in più per farci il secondo (eravamo davvero a pezzi), non hanno mai spinto e tornavano sempre in difesa anziché cercare il contropiede..
        Tornare a un gioco del genere per me sarebbe un incubo, ma forse sono io che mi sono abituato troppo bene


  66. io credo che ci servono urgentemente i giocatori che oggi son fermi, tipo ilicic , toloi ecc...
    zapata oggi non è riuscito a crossare nemmeno una volta....sto pensando se i giocatori che sono andati via siano stati degnamente rimpiazzati.....boh....ma  a me non sembra di essere più forti dello scorso anno......
    detto questo aspetto la rosa completa e sota coi fèr!!!!!
    forza dea!!!


    • Viste le poche partite non me trarrei troppe conclusioni, ma è vero che a oggi Zapata ha fatto al massimo un tempo degno di Petagna (primo tempo a Roma) e oggi, come in Danimarca, non riuscendo a controllare nemmeno un pallone, non ha potuto smistarne nessuno (cosa in cui Petagna era maestro). Purtroppo Barrow quel lavoro non lo sa fare e quind8 stiamo cercando soluzion8 alternative.
      Per me può anche darsi che abbiamo sperimentato una preparazione diversa (invece di una preparazione anticipata) e siamo un po’ sulle gambe (oltre che senza testa).
      aggiungici che mancava chi 8mpostava dalla difesa (l’anno scorso caldara toloi Masiello uno che usciva impostando l’avevi sempre: anzi, Uno stava fuori in ogni partita, ne hanno giocate poche insieme tutti e tre e restavano gli altri due. Con gimsity lui può fare solo il centrale e perdiamo quello che deve uscire con la palla perché proprio non lo Sa fare e non si scambia mai di posto con i compagni; o lo impara o sarà un problema tutto l’anno.)
      infine abbiamo perso la fisicità di Cristante per un pizzico (forse) di estro in più di Pasalic. Ma soffriamo gli avversari tosti. (Mi ricordo una spallata di Kessie che lo ha mandato a 15 metri di distanza....). Forse in quest’inizio tornava utile anche kurtic... 
      ma troveremo una soluzione a tutto. Serve morale e oggi ne mancava un po’ :)


  67. L'altra faccia della medaglia, passavamo a Copenaghen, avremmo vinto a mani basse. Oggi mi son sembrati come un palloncino senza aria. L'eliminazione li ha sgonfiati...nella testa e sul morale. La sosta spero ricarichi l'ambiente. 


  68. Dea bruttina, ma...avanti con fiducia!
    Sosta provvidenziale!


  69. Partita che già per la sua collocazione temporale sapeva di beffa...
    Il Cagliari non ha rubato nulla, ma senza la sua solita dose colossale di culo (almeno con noi) non avrebbe mai vinto, pur contro un'Atalanta sfiatata e sfiduciata dopo le recenti disavventure europee.
    Non dico che Maresca abbia arbitrato male, perché ha mantenuto una certa linearità di giudizio, ma con un arbitro migliore, in tutti i sensi, ci saremmmo risparmiati un'ulteriore dose di nervosismo, che ha favorito loro ed affossato noi.
    Inutile giudicare la squadra ed i singoli: l'impegno è stato encomiabile e meritevole certamente di miglior fortuna, ma la condizione fisica era vistosamente troppo penalizzata dai soli 2 giorni di riposo/allenamento.
    Col senno di poi, forse si poteva mandare in campo qualche riserva in più, come a Roma: meno qualità, forse, ma sicuramente più ritmo e freschezza.


  70. Le critiche mi sembrano esagerate, c è solo che il nostro centrocampo si è inceppato mentre il loro è stato buono con un Barella veramente bravo.


  71.  hai 26 giocatori perché non hai cambiato il centrocampo? Lo sapevo dall inizio che avremmo sofferto.oggi non eri in forma caro.gioco confuzionario e senza idee. Non é lógico buttare vía partite allá portata. .


  72. Stanchi, sfiduciati, e demoralizzati.
    Questo e' il momento di sostenerli al massimo.
     
    Ad un certo punto, mentre guardavo la partita, mi sono chiesto come saremmo stati se una parte della spina dorsale della squadra, l'anno scorso, fosse rimasta a Bergamo (Caldara, Spinazzola, Cristante).
     
    In particolare, considerando la media punti delle partite con/senza Caldara, mi sono chiesto se la sua intelligenza tattica, la sua tempestivita' e il suo "ordine" (che davano anche fiducia ai compagni) siano stati degnamente sostituiti.
     
    E pensare che, alla Juventus prima, e al Milan ora, non sembra si siano accorti di che gioiello avevano/hanno tra le mani.
     
    Io penso che i "nuovi" siano bravi.
    Ma ci vuole tempo per ricostruire ancora una volta una macchina quasi-perfetta (con 10-11 pezzi nuovi da inserire, tra titolari e rincalzi).
     
     


  73. A me che preoccupa è la condizione atletica... in teoria con la preparazione x i preliminari dovremmo correre a mille all'ora 


  74. Saranno contenti gli amici di maran, Speriamo che dopo stasera la smettano di ammorbarci, visto che i tre punti se li è portati via con una buona prestazione e meritando.
     
    Per quanto riguarda noi Chiudiamo un occhio visto che si trattava della terza partita in 6 giorni, ma stasera ci sarebbe da sparare a zero dal primo all'ultimo Mister per primo


  75. non ho capito perché ha tolto il migliore in campo...
    va beh, testa alla spal, il cagliari non ha rubato nulla

     


  76. Brutta partita,0 idee,0 entusiasmo, 0 offensivita, e 0 goal
    Morale che la sosta ci dia una scossa  ergica e voglia di vincere


  77. Prestazione comprensibile, le tossine danesi non sono state filtrate dal sistema linfatico atalantino.
    Zapata molto umorale, alterna una gara devastante con altre 4/5 mediocri.


  78. Capisco la delusione, che è la mia stessa, ma, mamma mia, quanti commenti drammatici e disfattisti. Solo lunedì sera scorso sembravamo il Real Madrid e ora ? Ragazzi, ci sta. Il titolo è giusto "Sindrome Danese", sono state partite in cui la squadra non ha espresso il gioca che sa e può esprimere, il tutto condito da parecchia sfiga. Adesso, per fortuna arriva la sosta e si potranno recuperare energie fisiche e mentali. Lasciamo stare le critiche a società, mister, o giocatori. La squadra ha bisogno di sostegno.



  79. male, male ... tra Copenaghen e Cagliari possiamo andare avanti anche 10 anni che non facciamo nemmeno un goal, grossissime difficolta' nella costruzione del gioco, non si verticalizza, non si salta mai l'uomo, sempre prevedibili sul gioco delle fasce, un pressing che non cattura la palla, qui ha grandi responsabilta' l'allenatore, spiace dirlo, non penso che i giocatori siano piu' brocchi di quelli del Cagliari, ora la sosta ... meglio cosi' per chiarire le idee un po' a tutti, piedi per terra ... altro che Champions, e se si parla di salvezza molti si arrabbiano ... boh ... sempre vicini alla squadra, soprattutto ora 


  80. ROMAGNANEROBLU -
     02/09/2018 alle 22:47
    Purtroppo abbiamo solo 3 difensori che sanno fare le due fasi Se ne manca uno è un problema se ne mancano 2 sei fottuto Questo portiere sta diventando ainoi una sentenza Brutta partita ma se mancheranno i centrali titolari ho paura che potremmo vedere altre repliche I tifosi sono stati esemplari Speriamo in tempi migliori Forza Dea sempre 


  81. Non avevamo dei palloni d'oro lunedì a Roma nel primo tempo, non abbiamo dei bidoni adesso, oggi squadra molle e senza idee, meno male che c'è la sosta per tirare il fiato.
    Gasperini avrà messo la formazione che secondo lui poteva essere la migliore possibile in base alla stanchezza di tutti e dell'avversario, si può essere d'accordo o meno, ma il tecnico è lui...
    Sarà un caso ma per l'ennesima volta abbiamo sofferto con una squadra che difende tantissimo, tra l'altro il gol l'hanno trovato su una deviazione di Pasalic sotto porta, abbastanza fortunato.
    Forza Atalanta 


  82. Purtroppo brutta figura, senza gioco. Il gasp deve rimettere ordine negli schemi ed in generale. Rigoni mi ha deluso, Pasalic lentissimo e involuto. Hateboer decisamente peggio di Castagne, Adnan non l'avrei tolto (dei nuovi, per me, è quello mentalmente più avanti). DeRoon e Freuler lottano e corrono, non me la sento di dargli responsabilità. Zapata purtroppo in versione ne carne ne pesce, non tiene la palla e non riesce ad avere il guizzo del bomber. Barrow ingiudicabile, entra nella confusione più assoluta. Dietro maluccio, imprecisioni da tutti. 


  83. Partita male e finita peggio. Niemt'altro da aggiungere ad una gara penosa, vissuta probabilmente sotto i fumi della serata danese, con tutti gli interpreti obnubilati per mancanza di idee, di energie e di sana voglia di riscatto. Giunge a proposito la pausa internazionale, sempre che i nostri sappiano risvegliarsi dal letale torpore appalesato, per riprendere il giusto assetto smarrito. Se il Caglliari potesse giocare sempre con , sulla scorta delle tre ultime partite, raggiungerebbe il massimo del punteggio, lasciandoci brutalmente a zero punti. Vedi il potere dell'anticalcio....


  84. C'era poco da sperare... Mentalmente distrutti e fisicamente a terra per tre partite in sei giorni. aggiungiamoci la sfiga di un gol che non era assolutamente nell'aria frutto di una deviazione sfigata.
    Loro osceni sinceramente... Non tanto per il gioco ma per l'atteggiamento... Ogni azione una furbata diversa tra palloni allontanati, gomitate "finte involontarie" e svenimenti di un minuto... Rallegriamoci di non essere come loro.. Ora inizio a concordare con evair,un allenatore che tollera (e magari incita) certi atteggiamenti è l'anticalcio.
    L'arbitro ha sbagliato a non punire certe cose ma non ho visto onestamente interventi da var


  85. prima di tutto diciamo che il Cagliari ha fatto un’ottima partita. Noi certamente eravamo stanchi e soprattutto scarichi. Secondo me non eravamo sufficientemente preparati atleticamente per affrontare i preliminari. Però non è tempo di processi o critiche. La cosa più grave che possiamo fare è aiutare la squadra a non perdere ulteriore sicurezza. Speriamo che la sosta ci aiuti a riposare e a ricaricare le pile fisiche e mentali.


  86. Penso che certe dichiarazioni pubbliche del tutto fuori luogo facciano danni ben più grandi di una formazione sbagliata, di una sostituzione non effettuata, di un paio di operazioni di mercato tardive, o di un giocatore in rosa non adeguato. Se poi vengono reiterate più volte nel giro di poco tempo, il rischio di fare un patatrack diventa ancor più elevato...
     
    Speriamo che non sia così. Ben venga la sosta, e poi sota coi fer che dobbiamo riprenderci ciò che abbiamo lasciato in Danimarca! 


  87. Io nn ho visto nessun pulmino sardo davanti alla porta. Abbiamo fatto cagare e ci sta anzi era presumibile visto la vatosta. Arrivederci a dopo la sosta


    • Mah, forse nel secondo tempo un pullmino c'era eh, non di quelli giganti, ma c'era. E poi, pullmino o non pullmino, loro dal 45' al 95' sempre per terra, sempre a provocare, sempre a buttar via palloni. Poi è anche vero che noi abbiamo fatto schifo. 


  88. 1. da anni non vedevo un arbitro così scarso. Stanno andando in pensione i mazzoleni, i d'amato ecc. Restano questi... davvero inguardabili e capaci di far diventar nervosa qualsiasi partita. 
    2. Dea sempre in ritardo. Pressing eluso col giochino '"palla avanti palla dietro". Il primo pallone recuperato è di de roon all'82 esimo
    3. Loro classica squadra di Maran. Sempre in terra, picchiatori. nel secondo tempo non si è giocato.
    4. patita assenza di toloi nella partenza dell'azione e nel supporto alla manovra
    5. malissimo pasalic. troppo leggero e nè carne nè pesce


  89. Prestazione penosa, sconfitta giusta.
    Meno male c è la sosta.


  90. Va bene così come mi hanno detto da giovedì tuti quelli che mi hanno risposto quando dicevo che avevamo problemi non dimentichiamoci da dove veniamo ma tranquilli ci salveremo lo ha detto Nedo Sonetti bella merda 


  91. Il Gasp deve inventarsi un diverso modo di giocare, altrimenti quest'anno saranno dolori. 


    • Maaaaa...Maran????


      • Sei veramente ambiguo, sembra quasi che tu stia godendo per questa "rivincita" di Maran.
        È come se ti sentissi in obbligo di essere controcorrente, rivoluzionario.
        Eppure l'ideologia degli Wilker non erano propriamente assimilabile quella di  Emiliano Zapata o Ho Chi Minh.


        • Non e una rivincita di Maran...ma interesa negot...ma volevo sentire i commenti di chi ad ogn8 mercato dq due anni rompe le tolle a vanvera cn sto Maran...
          Così come cn Petagna..che oggi e giovedì e mancato come il pane...
          Invece leggo che il problema è....pa mancanza di Caldara...mah
          Mi danno fastidio i giudizi...z partito preso...e nn oggettivi


      • Preoccupiamoci del nostro gioco, piuttosto.. che fa cagare. E occhio alla Spal, alla prossima, rishciamo mazzate pesanti, altro che Maran!


  92.  Inutile cercare il perché o il percome della sconfitta il Cagli ha meritato la vittoria punto..........ora Umiltà e abbassiamo la cresta tutti, con il lavoro e la compattezza ne usciamo insieme, forza ATALANTA


  93. Troppo brutti per essere veri, la sosta arriva al momento giusto, loro non hanno rubato nulla, però se c'è il var perché non è stato usato?
     


  94. Ivan_il_Terribile_XXIII -
     02/09/2018 alle 22:39
    Abbiamo bisogno della pausa, di riposarci e di ricompattarci. La prestazione di stasera ci sta.


  95. Al di là di falli, simulazioni e provocazioni tipiche delle squadre di Maran, e dell'arbitro che ha permesso un po' troppo, il Cagliari ha meritato di vincere. La sosta capita nel momento giusto, torneremo Noi


  96. Ex-Cridoni27 -
     02/09/2018 alle 22:39
    Sorvolo sulla mezza (inguardabile) uscita di Berisha sul gol sardo (consiglio all’albanese di guardare Cragno stasera)... direi invece che la partita dice tutto: lenti, compassati, prevedibili, senza idee. So già che pioveranno assoluzioni di massa post Copenaghen... tuttavia, avrei gradito un minimo di reazione anche dalla squadra. Se ambisci a certi traguardi, devi avere pure la mentalità per certi traguardi. 


    • Probabilmente nn hai visto la deviazione .....


    • Ci manca prendersela con berisha per gol preso su una deviazione che ha totalmente cambiato la traiettoria di un pallone innocuo


    • Effettivamente hai ragione, anche in Danimarca siamo usciti per colpa di Berisha. Che merda sto portiere! 


  97. Mi sembra di essere tornato indietro di qualche anno 


  98. Brutta partita... Resettare e ricominciare. Comunque nel palleggio non ho visto un Cagliari incapace, tutt'altro ma eravamo noi a non esserci proprio, stasera. Ci riprenderemo presto, animo !


  99. Oggi male, male, male. Non tanto nei singoli, ma quanto a gioco. Sembrava passassimo la palla a caso e come andava andava. Marten e Remo nervosetti, di sicuro non aiutati dall'arbitraggio di Maresca. In difesa tutto sommato bene, se non fosse entrato quel tiro a culo del Cagliari sarebbe finita 0-0 tipo con il Copenaghen. In attacco Zapata palo della luce, Pasalic ne ha combinate di ogni, Rigoni qualcosinainaina, ma inutile, Gomez idem. Hate compitino, Ali non mi è dispiaciuto. Gosens è entrato bene, e tra l'altro quel tiro da fuori (con cui ha anche segnato contro l'Everton l'anno scorso) lo prova spesso e gli escono sempre delle cannonate, deve soltanto precisare la mira. Comunque, devo dire che mi aspettavo una partita del genere. Quella con il Copenaghen è stata una batosta, secondo me anche peggiore dell'eliminazione contro il Borussia dell'anno scorso. Fortunatamente c'è subito la sosta. 
    Per chi comincerà con i pianti isterici: calma e sangue freddo. Siamo alla terza giornata di campionato, la scorsa partita (Roma) tre quarti delle persone su questo sito sostenevano che fossimo da Champions. Scommetto che adesso qualcuno dirà che facciamo schifo e ques'tanno non combineremo niente, ne sono sicura. A questi dico: secondo voi abbiamo disimparato a giocare in una partita? Non penso proprio. 
    In conclusione, oggi abbiamo giocato veramente male, bisgonerà riassestarsi durante la sosta. 
    P.S. Nel primo tempo mi son detta: ah vedi che alla fine Maran non fa giocare così male la sua squadra. Nel secondo tempo mi sono ricreduta. Cagliari squadra scorrettissima, piena di macellai e simulatori. 
    P.P.S. Oggi Berisha non c'entra proprio niente sul gol. Ma niente. 


    • Commento che sottoscrivo in pieno Cate!


    • Spero che tutti abbiano la bontà di leggere il tuo commento prima di lanciarsi in previsioni catastrofiche, sperem


  100. Partitaccia.Noi stanchi .Adesso serviva giocare lunedì non quelle che precedevano il Copenaghen. Comunque ci rifaremo.Sosta che cade a puntino.Basta,abbiamo finito per quest'anno con gli anticalcio e ciò è cosa buona.
    P.s. arbitro" poco casalingo " lo dico per non offendere qualcuno.Ma il VAR non esiste più.
    Buona notte e forza Atalanta


  101. Brutta partita,0 idee,0 entusiasmo, 0 offensivita, e 0 goal
    Morale che la sosta ci dia una scossa  ergica e voglia di vincere


  102. Siamo alla frutta mentalmente e fisicamente. Nervosi. Avevo pronosticato un pareggio, annusata la situazione. Ma è andata peggio.
    Rimbocchiamoci le maniche e pedalare, altro che 4 posto. Prevedo un campionato "anonimo" tra 8 e 10 posto, ma è presto per dirlo e spero di sbagliarmi. 


  103. Arbitro ostile ha consentito a pavoletti e ionita di tutto.  Noi stanchi.  Formazione strana. Bene la pausa
     Spero torni ilicic.  C'è bisogno di invenzione 


  104. Menomale che c’è la sosta, riordiniamo le idee e recuperiamo le forze, questa sera inguardabili tutti. Uno su tutti Hateboer, sempre e solo il passaggio all’indietro; Castagne tutta la vita lì sulla destra.


  105. Bel bagno di umiltà per tutti. Troppi voli pindarici, obiettivo quarto posto? Se non torniamo con i piedi per terra questa stagione rischia di essere complicata. Gasperini avrà tanto da lavorare in questa pausa. Non puoi pretendere di sostituire Caldara e Spinazzola con Djimsiti e Adnan senza perdere in competitività e Pasalic è ancora molto indietro di condizione.


    • Perdonami...spiegami dove hai visto il problema a sinistra e dietro...avessimo preso 5 gol capirei...xa difesa....mentre a sx nel primo tempo ha fatto la fascia da solo adnan...
      Il vero problema è davanti...nn si sviluppa gioco xe siamo fermi immobili...nn tagliamo nn usciamo a prendere palla intasiiamo l area e non si possono piu fare inserimenti


  106. Lo avevo detto prima della partita che avevo bruttissime sensazioni, me lo sentivo sarebbe finita male ma speravo di sbagliarmi. Più che fisicamente siamo psicologicamente a pezzi, sosta sacrosanta, Gasperini deve rimetterli in piedi e ricominciare da zero.


  107. Inguardabili


  108. Disastro totale. Vittoria strameritata del Cagliari...altro che anticalcio!
    Confusione totale. Ben venga la pausa. Ora capisco perché Gasp era incazzato per il mercato...non ci sta capendo più nulla continua a cambiare moduli...era cosi complicato comprare giocatori che voleva lui?


    • Manvhe cazzo c entra 


      • Beh sta ruotando uomini e moduli all'impazzata...in particolare passa da 3 a 4 in difesa perché le ali che vorrebbe son terzini e ciò secondo me non aiuta il gioco che è stato la nostra forza finora...


        • Bravo. I suoi terzini sono ex punte arretrate (ha messo lì spinazzola e d’alessandro:con uno ci è riuscito, con l’altro no) e noi invece abbiamo difensori. Vuole che sappiano saltare l’uomo è abbiano piedi per l’ultimo passaggio, non ottimi difensor8 o sprinter con due mattonelle. Per questo prova ad andare a 4. Così li tiene in difesa. Ma toglie un uomo al centrocampo. E cominciamo a soffrire.
          in più a quel punto dovrebbe anche far giocare diversamente la punta... spero troveremo una s9luzione


  109. La sosta capita al momento giusto... più che problema fisico è un problema mentale... l'eliminazione è stata una mazzata... ma devono svegliarsi, siamo forti e possiamo riprenderci la qualifocazione europea. Dai cavolo 


    • Il problema che certi giocatori non soo da Atalanta (vedi Zapata)


      • Il problema è che certi giocatori (zapata) sono stati invocati per mesi quando c'era petagna... Avete stufato


        • Esatto braooo...Zapata era il ns Salvatore x tutti qnd ho detto che nn piaceva mi hanno pure insultato


  110. Capita ragazzi e poi siamo sembrati troppo brutti da vedere oggi praticamente corso a vuoto tutta la partita... ci stanno anche queste giornate... alla prossima 


  111. Ma perché  PESSINA e VALZANIA no ?


  112. Brutta partita, arbitrata male e con un’atalanta ancora ferita per l’uscita dall’EL. 
    Svegliamoci alla svelta perché non vorrei che cominciasse ad avere ragione Percassi su: “prima salviamoci”.


  113.  oggi caro hai sbagliato formazione.lo sapevo dall inizio


  114. Concordo
    staccare la spina ripartire da zero
    il campionato è appena cominciato
    Forza Dea


  115. Pessimi ... mi aspettavo una partita completamente diversa ... da uomini ... con fuori le palle ... invece molli come fichi ... e giustamente torniamo a casa con 0 punti ... veramente molto deluso ... non per il risultato ma per la penosa prestazione ...


    • E' vero, oggi non c'eravamo con la testa. Però me lo aspettavo, per fortuna capita a fagiolo la sosta. 


    • Abbiamo giocato male ma il tuo commento è veramente pessimo


      • È quello che penso ... se vuoi dico che va bene cosí ... che hanno fatto una partita con il coltello tra i denti ... che sono stati fantastici ... la realtá è che semplicemente non avevano fame ... non benzina ... fame!!!! La fame che abbiamo noi tifosi!!!! Dopo essere usciti contro il pontirolo giovedí sera, chiunque con un minimo di palle oggi avrebbe mangiato il terreno di gioco ... non sono incazzato per il risultato ... ma per la prestazione ... PESSIMA


        • Non concordo sul "da uomini" e "con le palle". Per me hanno evidentemente risentito della batosta di giovedì. È la prima volta in due anni e mezzo che mi tocca dire che hanno giocato proprio male e hanno perso meritatamente. Ma è una sconfitta. Stop


  116. Ma il var era a farsi le seghe su youporn?


    • adesso è colpa arbitro. Zero tiri in porta. Zapata meno male che è costato poco.


  117. Prestazione da squadra esausta, zero idee. 
    Tutti scusati oggi. 
    Certo che si chiude una settimana di merda come poche volte. 
     


    • primieroneroblu -
       02/09/2018 alle 22:33
      io credo invece che vada detto che fino ad oggi zero gioco .. abbiamonincontrato squadre scarsissime che ci hanno illuso !!
      il gioco di due anni fa è un lontano ricordo il furore pure ... dopo due mesi non c è traccia di gioco ...
      della società o del mister ma ad oggi i nuovi sembrano tre estranei 
      basta scusare tutti ... qualcuno qui si è illuso !


  118. Staff: titolo azzeccatissimo. Sindrome danese.


  119. Partita bruttissima. In tutti i sensi.
    Giuseppe torna presto.


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.