Home In Evidenza Si chiamerà Atalanta!!

Si chiamerà Atalanta!!

12

Risultati immagini per atalanta dea

Si guardarono in faccia tutta sera. Ci sarebbe stata  una nuova squadra di calcio a Bergamo. Si, ma il nome??? I fratelli Amati, il signor Urio, e Vittorio Adelasio, che faceva l impiegato alle arti grafiche, ci pensarono su tutta sera, al tavolo del ristorante “Correggi” in città alta.. davanti a un fiasco di quello buono, perché c era da festeggiare. Ma la sera, divenne notte, e la notte Alba. I fiaschi di vino, 1, 2, 3…. alle 5 della mattina di quel 17 ottobre, il signor Roberti, che faceva il professore di educazione fisica, al vicino liceo ” Sarpi” entro trafelato al ” Correggi” brandendo come una spada, un libro di storia recuperato negli anfratti della scuola. ” Si chiamerà Atalanta!! annunciò agli altri quattro. Come l eroina greca, imbattibile nella corsa, prima che arrivasse quel disgraziato di Ippomene a fregarla, con le tre mele d oro. Il nome piacque a tutti. Iniziò il mito. Il primo campo di calcio, fu un campaccio sconnesso e in salita, all’ angolo tra le vie Suardi e Cairoli. L Atalanta giocava sempre la ripresa in discesa. Poi ci fu il campo di via maglio del lotto, con tanto di tribuna, 1000 posti a sedere, un lusso per quei tempi. Ma ci passava il treno. Talmente vicino, che una volta, per vedere le ultime fasi di una partita, il macchinista rallento fin quasi a fermarsi. Poi arrivò il “Comunale” anzi il brumana inaugurato da Mussolini il 28 12 1928. Con tanto di piscina, campi da tennis, e la pista d atletica. Perché all’ epoca eravamo ancora una polisportiva.  Tanti auguri amore mio. Anzi nostro. Perché l Atalanta è un Po di tutti noi. Perché un bergamasco non atalantino, è contro natura. Auguri Atalanta. Sono 111. Ma li porti benissimo. E per me sei e resterai, la donna più bella del mondo. E domenica torno da te eterno unico amore.

by Marcello detto il principe

Bookmark(0)

12
Inserisci un commento

Please Login to comment
7 Albero dei commenti
5 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
11 Autori
AlexfolleFanEziogolOscar1962Corvettoabitoallostadio Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.