07-01-2020 19:09 / 54 c.

caldara

Attenzione al possibile, clamoroso ritorno a sorpresa per Mattia Caldara. Come raccontato da Sky Sport in queste ore, infatti, l’Atalanta ha fatto un’offerta per il ritorno del difensore esploso in nerazzurro prima di essere ceduto alla Juventus, che a sua volta l’ha lasciato al Milan nell’operazione Higuain-Bonucci di due anni fa. Gli infortuni hanno condizionato il percorso di Caldara, ma adesso l’Atalanta vuole riportarlo a casa e chi lo ha avuto al fantacalcio ricorda quanto fosse stato straordinario il suo rendimento con Gian Piero Gasperini.

“Un’operazione non facile, ma l’Atalanta ci prova convinta di poter riportare a casa il difensore rossonero cresciuto proprio nelle giovanili del club bergamasco. Il Milan può dare il via libera in caso di arrivo di un nuovo difensore”, ha spiegato Gianluca Di Marzio di Sky. E adesso Caldara è al centro delle attenzioni per la Dea…

 

 

Fonte: sosfanta.calciomercato.com



di Fabry98




  1. Personalmente non sono per niente d'accordo su un ritorno a breve di Caldara, perchè ci serve da subito uno che possa entrare in campo ed essere affidabile, mentre lui è un'incognita grossa come un grattacielo. I partenti Kjaer e Ibanez (che ha giocato una buona mezz'ora nella fantastica notte di Karkhiv) sono entrambi abili e arruolati e si sono dimostrati affidabili (al netto di errori che ci possono stare), Caldara no. E' fermo da 2 anni e mezzo, già negli ultimi mesi con noi giocava col contagocce per problemi fisici alla schiena, sono più le incognite che le certezze. Certezze che tutti voi basate su aspetti psicologici (la sua voglia di Atalanta, la sua voglia di ridursi l'ingaggio) che solo chi lo conosce benissimo potrebbe vantare. Io non lo conosco, non gli ho mai neanche detto ciao, non ho mai sentito in nessuna intervista che lui voglia tornare nè che voglia ridursi l'ingaggio quindi di questi aspetti non ne tengo assolutamente conto. Siamo negli ottavi di champions, reduci da un terzo posto nel campionato scorso, con un allenatore, una squadra, una società, un popolo che gira alla meravaglia, se vanno via 2 difensiori affidabili io ritengo che ne servano 2 altrettanto affidabili. E Caldara per quello che vedo io non lo è. Oltretutto faremmo pure un favore a quelle merde rossonere di milano, io indirizzerei i miei soldi verso altre figure. Poi, se arrivasse e tornasse anche solo il 90% di quello che era prima dell'infortunio alla schiena sarei il primo ad essere contento e soddisfatto, ma le incognite sono troppe. E nei prossimi mesi abbiamo varie settimane con 3 partite...   


    • trescurneroblu -
       08/01/2020 alle 11:49
      Cosa ne sai se caldara non è pronto ? Penso che i nostri medici e la nostra dirigenza ne sappia più di noi per poter stabilire se caldara sia pronto o meno.  Faranno le proprie valutazioni Lasciamo fare a loro...nel caso fosse pronto fisicamente fidati che sarebbe il difensore tatticamente più pronto e affidabile che potremmo acquistare! Mattia ti aspettiamo!


      • pota pero' non gioca da due anni, se fisicamente integro non penso comunque che avra' il ritmo partita...


  2. Fa rima anche con baglot AVANTI DEA


  3. E poi lo stipendio va più  che dimezzato. A Bg non comanda Eliot che fa rima con pivot.


  4. La vicenda Caldara per me è a dir poco misteriosa, è inspiegabile che prima la Juve e poi il Milan lo abbiano di fatto tagliato, che abbiano rinunciato ad un investimento così importante.
    Voglio sperare che non ci sia altro oltre ai problemi fisici, ma se è un'operazione umanitaria facciamola, riportiamo a casa il soldato Tyan.


  5. trescurneroblu -
     07/01/2020 alle 22:37
    Liberate il Mattia dai bilanisti del cavolo....


    • E se provassi a suggerirti il nome del peschierese Kumbulla?


      • trescurneroblu -
         08/01/2020 alle 10:28
        Kumbulla è la rivelazione del campionato in difesa 


  6. Penso che sia tutto legato solo ad una nuova entrata in casa Milan di un difensore. Loro hanno comunque 2 centrali affidabili e poi il nulla a parte il giovane gabbia che però non ha mai giocato in serie a. Se si dovessero incastrare l'arrivo di tobido a quel punto forse anche Mattia potrebbe convincersi di essere fuori dal progetto Milan e tornare da noi 


    • Lavorare col Siviglia e con il procuratore di Kjaer per girare al Bilan il prestito del danese e il gioco è fatto (forse ...)


  7. se il target del BILAN è il ricovero di via Gleno , il MARIONE YEPES come cavallo di ritorno potrebbe fare al caso loro 

    xò x il loro centrocampo anche un pensierino su DE ROSSI ora che torna dall'Argentina

    e guai a dimenticare il MORTOLIVO !



    • ...la cosa più assurda è che Yepes...potrebbe essere cmq il loro difensore più forte...anche adesso... 


    • Pensi che riusciranno a rubarci lo svincolato Donati? È da tanto che lo stiamo seguendo, sembrava  arrivato il nostro momento... 


  8. Le voci di mercato che riguardano il milan sono patetiche. 
    Si terranno Caldara perché non c'è in giro nessun centrale difensivo di valore che vuole rovinarsi la carriera.
    Passano i giorni e Todibo non da risposte...
    Povero diavolo
     


    • Todibo ha detto che si muove solo in prestito perciò andrà allo schalke


  9. Ma secondo voi non si sono sentiti con il Tia?  Non ho dubbi che lo abbiano fatto e che Caldara abbia rassicurato anche tranite chi lo ha curato!  Ma secondo voi se Mattia o chi per lui avesse dei dubbi sulle condizioni farebbe la mossa di venire proprio a BG a mettersi in discussione abbassandosi oltretutto lo stipendio quando potrebbe starsene a Mi beccandosi tutto fino all'ultimo? Io non credo..... 


  10. Il Milan è alla canna del gas ha bisogno di vendere considerando il monte ingaggio dei suoi giocatori. ......per noi potrebbe essere un buon affare sempre che il ragazzo possa riprendersi fisicamente..... Una cosa è sicura se lo staff atalanta lo sta valutando seriamente vuol dire che ci credono..... Comunque sono sereno massima fiducia del Tone e company 


  11. Se Caldara dovesse arrivare sarà perché la società avrà fatto tutte le valutazioni del caso e avrà stabilito di avere tutte le garanzie, soprattutto fisiche, necessarie. In mancanza di queste dubito farebbe un azzardo e da questo punto di vista penso si posso stare tranquilli.
    L'unica cosa che mi pare un po' strana, anche per una società di ubriachi come il Milan, è perché ora che Caldara è recuperato e potrebbe essere arruolabile (e secondo me potrebbe dare loro una grossa mano) se ne sbarazzano così in fretta, senza nemmeno provarlo fino a giugno? 


    • Come fai ad averle se non lo possono visitare??? Le visite mediche specifiche si fanno una volta acquistato... Adesso di certezze sul suo stato fisico è impossibile che le hanno dato che come ripeto non possono mica andar a milanello e dire "ci lasciate visitate il ragazzo??" 


      • Se un calciatore non è idoneo non passa le visite mediche e non viene acquistato. Non sarebbe la prima volta, vedi Foket qui da noi, anche se i suoi erano problemi di tutt'altro tipo.


        • Infatti è quello che ho detto io... Dei dati più certi li può avere una volta fatte le visite mediche.. Prima puoi fare delle previsioni.. Quindi al momento certezze di come è fisicamente il ragazzo non si possono avere 


          • E secondo te le societa' non riescono ad avere informazioni in anticipo su particolari infortuni? Piu' o meno usano tutti gli stessi specialisti ed anche il Caldara se vuole va a fare le visite da chi vuole ... quindi se gli arriva una telefonata e gli dicono guarda vai a fare una visita dal tizio non credo lui rifiuti va ed il medico in accordo con entrambi gli gira il responso.... 
             


      • Gli atleti professionisti si sottopongono a misurazioni fisico-atletiche pressoché tutti i giorni, non esiste allenamento o partita dove non siano monitorati in ogni parametro. Credo che la società sia in possesso di tali test. Aggiungerei che a zingonia dovrebbero conoscere la sua muscolatura centimetro per centimetro essendo nato calcisticamente qui. Se lo vogliamo è perché da quel punto di vista ci sentiamo relativamente sicuri. Inoltre la formula del prestito oneroso con diritto ci permetterebbe di ridurre ulteriormente il rischio "pacco". 


        • Se fosse come dici tu immagino che la juve non l'avrebbe preso se sapeva dei suo problemi no??? Ovvio che si tengono controllati ma mica le hanno tutte le società I dati di ciascun giocatore.. Dai su.. Avranno dei dati genereci ma la certezza non ce l'hai se non hai il ragazzo sotto controllo tutti i giorni ma a 60 km... Si prenderanno il rischio come si prendono il rischio tutte le società prendendo giocatori reduci da infortuni 


          • Ricordo che la Juventus ha acquistato Caldara dopo sei mesi, quando era sano come un pesce, per poi lasciarlo qui in prestito un ulteriore anno e mezzo. I problemi alla schiena Caldara ha iniziato ad averli il secondo anno a Bergamo, quando era già un giocatore della Juventus da oltre sei mesi, quindi il tuo discorso cade.
            Inoltre, oltre a quanto ha già evidenziato l'altro utente, non mi pare fantascienza ipotizzare che Mattia, ben conoscendo lo staff dell'Atalanta ed abitando tutt'ora qui da noi, possa aver concordato una qualche visita "segreta" per dare elementi più certi all'Atalanta, se anche lui fosse realmente contento e convinto di tornare a Bergamo ...


          • Immagino che prima dell'acquisto si chieda copia dei test fisici e medici da far analizzare al proprio staff. almeno penso sia così. Non credo sia interesse di nessuno fare saltare un'operazione fatta alle visite mediche. In ogni caso un certo rischio nel prendere caldara c'è, questo è innegabile anche perché diversamente il Milan non lo venderebbe. Evidentemente il Pres crede nel giocatore ed è disposto a correre questo rischio... 


            • Ecco..vedi che alla fine sei d'accordo col mio discorso..


            • La Juve l ha comprato  quando era sano, e l ha venduto quando ha compreso che qualche problemino l aveva, il Milan deluso da bonucci e convinto di prendersi il centrale della nazionale si è preso il rischio. 
              I problemi di caldara iniziano tre anni fa da noi in cui ha giocato metà delle partite per i problemi alla schiena, e che l hanno limitato molto


              • Ricordo anche che la Juve lo ha pagato più o meno 18 e rivenduto più o meno a 40... Allegri voleva gente esperta per la Champion's e ha puntato tutto su Bonucci...


  12. Sulle qualità tecniche e morai del ragazzo non ho dubbi.Resto sempre perplesso sulla sua integrità fisica....


  13. Se il grande PP lo vuole riportare a Bergamo è perchè :
     
    è sicuro delle condizioni di Mattia ( infortunio ai legamenti è superato, al limite bisogna capire
    quel mal di schena che l'aveva colpito anche a BG)
     
    Vuole che Mattia diventi un altro giocatore bandiera, come Papu e Marten.
     
    Mattia accetta un ingaggio ridotto, ma con prospettive di crescita
     
    Il Milan non lo vuole...peggio per loro....
     
    La Rubentus l'aveva scartato per parere tecnico negativo di Allegri e poi sacrificato
    per riportare a Torino Bonucci.


  14. Io,penso che a gironi Firma per noi.Ma per andare in porto devono esserci le giuste condizioni:in prestito non lo prendiamo mai,MAI.Non avrebbe senso..per poi,nel caso facesse bene,ritornare pronto al milanmerda?Io farei un prestito di un anno e mezzo con diritto di riscatto ad una cifra già stabilità...dai 15 a 18 milioni...vediamo
     


    • Soprattutto il Bilan deve trovare un difensore, vediamo se trovano l'accordo con Todibo


      • Todibi non vuole venire, è assodato già da tempo, dicono quelli che ne sanno. E con un Milan così anche io non rischierei la mia carriera... 


      • Quello senz'altro e la prima cosa e ovvia...già il fatto che cerchino un difensore lascia ben intendere che considerazione hanno del buon Mattia.Loro faranno i loro interessi solo e soltanto per ammortizzare il costo del cartellino.


  15. Mattia non a mai espresso il desiderio di ritornare da Noi,ma vuole capire se rientra ancora nel progetto Bilan.Le condizione fisiche del ragazzo sono discrete ma non ottimali, il problema che non giocando non si possa avere un dato certo delle sue condizioni reali.
     


  16. Il presidente, Sartori e compagnia non sono scemi. Se vogliono così tanto Caldara (sempre che la notizia sia vera), vuol dire che hanno valutato bene i rischi (come la condizione fisica) e che hanno deciso che vale la pena prenderseli. Poi io non sarei nemmeno troppo sorpresa della riduzione d'ingaggio (come tra l'altro aveva fatto De Roon). Mattia è intelligente e non ha 36 anni. Sa anche lui che rimanere al Miilan significherebbe marcire in panchina (in una squadra ridicola) per altri sei mesi. Deve rilanciarsi e quale posto migliore per farlo se non da noi?


    • Non credo proprio che sartori e company abbiano avuto la possibilità di vedere di persona e monitorare frequentemente il ragazzo perché non essendo di tua proprietà mica lo puoi"toccare"..eventualmente capiranno meglio il tutto quabdo faranno le visite mediche nel caso del acquisto.. Quindi ad oggi si possono basare su delle intuizioni o magari avendo visto delle carte non di più.. Il rischio c'è è inutile far a finta di niente 


      • Ho scritto: hanno valutato bene i rischi e hanno deciso che vale la pena prenderseli.
        Non mi sembra di non aver detto che i rischi non esistono.


  17. ROMAGNANEROBLU -
     07/01/2020 alle 19:27
    Se il Presidente allarga i cordoni della borsa sul dire che è sanissimo Sarebbe un ottimo acquisto che ci renderebbe ancor più competitivi anche in Europa 


  18. L'operazione più logica sembrerebbe quella uscita qualche giorno fa di uno scambio di prestiti Caldara-Kjaer. In quest'ottica si possono valutare le reali condizioni di Mattia e fare l'affondo per il riacquisto a giugno


    • Certo, come no.
      Kjaer non è nostro, ma in prestito dal siviglia. E se il Tia torna quello di 2 anni fa, col kaiser che il bilan te lo lascia......


    • concordo, anche perchè kijaer da noi ha dimostrato di essere davvero buono, e come rinforzo dietro per loro sarebbe grasso che cola. 
      Poi per me rimangono, come per quasi tutti, le ormai note perplessità relative all'integrità del giovinastro. Mai come stavolta i dubbi sono eclatanti, e mai come stavolta chi deve decidere non può non conoscere le problematiche, ergo direi che siamo tranquilli, la scelta sarà oculata.


  19. Perplesso sulle condizioni fisiche, in caso di trasferimento a titolo definitivo :perplesso sulla sua disponibilità di ridursi l'ingaggio, o meglio la disponibilità del suo procuratore, perplesso che il milan si spari nelle palle con un'altra minusvalenza... L'unico vantaggio è che passa da una squadraccia anche se storica ad una con il vento in poppa sotto ogni pdv


    • Beh sul fatto della minusvalenza credo si debbano rassegnare... Chi mai ti darebbe più di 35 milioni per caldara? Neanche se ricominciasse a giocare seriamente sarebbe dura venderlo a più di quella cifra... A meno che diventi il nuovo Nesta... 


      • Si ma se lo tieni lo ammortizzi col tempo... Se lo vendi dopo un anno e mezzo dall'acquisto uno che ha giocato forse 3 partite è ovvio che economicamente ti suicidi


        • Ma infatti credo che sia fuori discussione il fatto che non ci possa essere una compravendita immediata: se la cosa andasse in porto, sicuramente la formula sarà quella del prestito oneroso per almeno un anno e mezzo con opzione per il riscatto a favore dell'Atalanta ad una cifra prestabilità (come la formula per Zapata, insomma) in modo da far sì che, al momento dell'effettiva cessione, il Milan non evidenzi (o, quantomeno, minimizzi e posticipi) un'ulteriore minusvalenza, bilanciando invece, almeno in parte, l'ammortamento di questo periodo con il compenso per il prestito.


  20. Se lo staff tecnico e medico fan  l'ok sarebbe un ottimo acquisto... Importante che siamo sicuri al 100% che sia integro perché se juve e Milan lo sbolognano qualche dubbio c:è 


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.