10-01-2019 12:47 / 81 c.

Risultati immagini per stadio bergamo nuovo

Si parte a maggio, i nerazzurri disputeranno le ultime partite casalinghe con Genoa e Sassuolo lontano da Bergamo. Le ipotesi Cremona e Parma

Il cantiere del nuovo stadio dell’Atalanta partirà a inizio maggio. Nei giorni scorsi ci sono stati degli incontri fra la società e il Comune che hanno portato alla decisione, anche considerando l’ottima posizione di classifica nerazzurra (molto lontana dalla zona retrocessione), di anticipare il più possibile l’intervento strutturale sulla Curva Nord. L’ultima partita dell’annata a Bergamo sarà dunque Atalanta-Udinese, con l’incertezza sull’impianto da scegliere per le gare contro Genoa e Sassuolo: in un’altra situazione la logica consiglierebbe di prendere in considerazione Reggio Emilia, perché il Città del Tricolore ha, in più occasioni, ospitato i nerazzurri per le proprie sfide interne dal sapore europeo. Peccato che all’ultima di campionato ci sarà l’incrocio con chi è padrone del Mapei, ovverosia il Sassuolo, con l’anomalia di vedere due volte in quell’impianto la stessa sfida, vinta 2-6 dall’Atalanta nell’ultimo scorcio di 2018. Quindi, per una questione di opportunità, potrebbe esserci una scelta alternativa, con Cremona e Parma in prima fila: il Tardini sarebbe vuoto in quelle date, perché i padroni di casa giocheranno a Bologna e Roma.

Quello del 2019 sarà l’intervento più leggero del triennio, con la demolizione della Nord e la ricostruzione di un nuovo «muro» in stile Dortmund. Partire con un mese di anticipo, sperando nel meteo favorevole e che tutto proceda senza intoppi, consentirebbe di giocare in casa appena dopo la sosta delle nazionali, chiedendo magari di disputare le prime due lontano da Bergamo. Questo per evitare che vengano venduti degli abbonamenti «monchi», da 18 partite, oltre a non dover affittare un altro impianto. Il problema però si ripeterà nel 2020, quando verrà effettuato un ulteriore restauro della Tribuna, che dovrà essere concertato sotto l’egida della Soprintendenza dei Beni Culturali — i vincoli architettonici sull’edificio renderanno più complesso e delicato il cantiere — ma soprattutto nel 2021, quando oltre a rifare l’attuale Curva Sud il cantiere servirà a creare un parcheggio sotterraneo, necessario, in Italia, per potere ospitare gare organizzate dalla UEFA. Per raggiungere questo traguardo ci sono differenti regole che variano da paese a paese, per questo alcuni stadi ben peggiori dell’ex Comunale non hanno problemi in Europa. Sarà quindi molto difficile fare tutto tra maggio e settembre, con il serio rischio di una chiusura parziale dell’impianto. Ci saranno certamente dei vantaggi dettati dall’esperienza sul cantiere, non tali da quasi dimezzare i tempi.

fonte corriere.bergamo.it



di Marcodalmen




  1. Grazie Famiglia  Percassi !!!



  2. resto di stucco a leggere certi commenti. quel cattivone di percassi pensa solo ai suoi interessi a discapito dei tifose che tratta male perche' tanto sono solo dei pezzenti. eh, si la storia recente dice proprio questo... ci odia e ci sfrutta, finito di spremerci ci buttera' nel cestino... mah... io credevo di essere stato in europa 2 anni di file. avro' avuto le allucinazioni... 


  3. Lasciate fare al Tone, che è il numero uno,su queste cose
    se hanno deciso così,è perchè è la soluzione che conviene di più, a loro,ma anche all' Atalanta,al comune, a tutti
    non se ne sono usciti a caso,chissà da quanto studiano la cosa, e questa l' hanno ritenuta la migliore.
    che poi era meglio lo stadio nuovo,fatto spianando un campo di mais,dalle parti dietro l' Orio Center,
    e studiando un trenino tipo TEB,che avesse fatto -Stazione -Areoporto/Orio center- Stadio, lo scrivo da anni,secondo me era la cosa più moderna possibile da fare, che ci portava al passo delle maggiori città europee,dove è quasi dappertutto così,
    ma se non è stato possibile,pota,pace amen ,morta li
    remare tutti dalla stessa parte,se si vuole ottenere qualcosa,perchè quelli pronti ad inserirsi e rovinare tutto ,ci sono ancora e sono li che aspettano la minima incertezza
     
    sul discorso ultime 2 in campo neutro,credo che sia obbligatorio che la società metta a disposizione degli autobus per gli abbonati,non ce neanche da chiederselo,credo sia logico, resta il disagio della lontananza, ma è una cosa marginale
    per lo stadio,visto che ci porta fortuna  e dieci giorni fa abbiamo vinto 6-2 ,il Mapei va bene anche se è a casa loro,ma forse non si può per regolamento,questo non saprei



  4. Il motivo per cui verrà fatto in 3 anni è puramente economico. 


    • Non credo proprio.
      La costruzione di uno stadio non è un costo da attribuirsi al bilancio dell'anno in cui viene realizzato, come fosse un bene usa e getta.
      Ma essendo un bene pluriennale il costo complessivo va inserito interamente tra le attività partecipando ai costi di esercizio solo con le quote di ammortamento (a memoria e su immobili normali dovrebbe essere un 3% circa annui).
      Per le uscite finanziarie invece non dovrebbe esserci problema
      1 perché il pres è comunque un volpone
      2 perché le casse sono piene
      3 perché da quanto si diceva i lavori dovrebbero essere svolti direttamente dalle società del gruppo
      4 perché sicuramente importanti uscite saranno molto attenuate in modo vari (es si diceva che gewiss avrebbe dato il nome allo stadio in cambio  della realizzazione di tutta la parte elettrica)


  5. Ed è l’esatta verita su come stanno le cose. Non c’entra niente il disagio dei tifosi e cose di altro genere. Percassi ha voluto semplicemente dilazionare i costi sui 3 anni. Rimango dell’opinione Che così si perde una grande occasione e se è vero che si rimandano i costi è vero che si rimandano anche i benefici 


    • Già bello che c'è lo fanno e ti lamenti pure.. Roba de mac


  6. Projectmanager.eu.....??? Ci stanno facendo lo stadio nuovo!!!!!! Lo aspettiamo da trent’anni!!!
    Dai un po’ di quello che ci vuole!


  7. Grazie famiglia Percassi.... Punto
    Ci si dimentica troppo in fretta del passato ... 


  8. Ingegneri.com 
     vengo anche a piedi pur di fare sto benedetto stadio,ancora non ci credo,stiamo vivendo qualcosa di epocale 
    SOLO ATALANTA TUTTO IL RESTO AVANZA 


  9. Sinceramente non capisco perché non prendano in considerazione l’ipotesi di far tutto da n una volta anziché creare disagi per tre anni.
    se inizi i lavori a maggio penso che per gennaio avrai finito, così faremmo un giro a di andata lontano da Bergamo ma avremo uno stadio nuovo finito ed in caso si potrebbero giocare le partite di coppa


  10. Ci conto. 
    Pulman gratis o restituzione quota partita. 
    Ci mancherebbe. 
     


  11. A pezzi, dilazionato,con trasferte da programmare...prima si comincia meglio è. Con buona pace degli Ingegneri di facile commento, del partito del no, di quelli che era meglio che, di mia nonna che " hai miei tempi" degli uragani, delle cavallette e della imminente invasione aliena.  i belive in Tone


  12. La cazzata dello stadio in centro: senza collegamenti e senza parcheggi. 
    A pagare sarà l' Atalanta: sia la costruzione che i futuri, facilmente pronosticabili problemi.
    Bergamo, che brutta figura!


    • Non capisco davvero chi la pensa come te, chi preferiva costruire una cattedrale nel deserto in mezzo ai campi cementificando inutilmente piuttosto che recuperare il nostro stadio, farne un gioiello e rendere la zona stadio un quartiere pedonale, moderno e vivibile tutti i giorni.


    • Ma se c’ la ZTL con autobus gratuiti da tutto l’hinterland? Cosa volevi l’elicottero? 


    • X me è. Molto più una brutta figura non aver fatto uno stadio nuovo dagli anni 80 .. Molta più brutta figura tutti i comitati del No e le amministrazioni che hanno bloccato i lavori ed i progetti precedenti, adesso si fa e. Avere da discutere ora di figuracce sia davvero fuori luogo


      • La brutta figura rimane. Dover giocarsi una coppa in trasferta è una brutta figura. Ridursi quasi al 2020 con uno stadio del genere è una gran brutta figura. E per fortuna che adesso c'è il presidente dell' Atalanta più indicato per lo scopo. Altrimenti la vergogna sarebbe continuata.


    • Se nessun comune limitrofo ha dato disponibilità per la costruzione di uno stadio nuovo non è che si potesse fare diversamente  
      Personalmente poi preferisco così che cementificare ettari di territorio in una provincia già satura come la nostra. 


    • Ma basta per favore!!


  13. Ma x gli abbonati che non potranno andare a Parma? O le spese per andare a Parma?
    Se poi fossimo in corsa Europa giocare non a bergamo farebbe diminuire la probabilità di vincerle...


    • Se non ricordo male nel 93 per Atalanta Cagliari giocata a Bologna la trasferta in autobus per gli abbonati fu gratuita. 
      Come minimo dovrebbero fare lo stesso. 


    • Qualora effettivamente si andrà lontano, penso che come minimo la società dovrà mettere a disposizione pullman gratuiti per chi è abbonato


    • Se non puoi andare a Parma stai a casa, potevi pensarci prima di fare l abbonamento


      • Ma ci sei o ci fai? Ho 20 anni di abbonamento e quest'anno dovevo pensarci se farlo o meno perché le ultime 2 giornate forse si va a Parma?
         


        • Non so se è possibile farlo ma magari la società potrebbe pensare di indennizzare chi non può andare restituendo la quota partita delle due gare in oggetto.


          • Sarebbe il minimo.
            Io probabilmente andrei comunque a Parma, a malincuore ovviamente. Ma dopo 20 anni di stadio, sentirmi dire di stare a casa o di pensarci a fare l'abbonamento mi fa molto ridere.
            Comunque si, servirebbe rimborso quota abbonamento e un indennizzo per chi va a parma (magari un cappellino in regalo o portachiavi all'Atalanta store)


            • Siamo andati in massa a Reggio in orari e giorni non proprio comodi, non credo ci si faccia problemi ad andare a Parma o non so dove per due fine settimana


  14. Secondo me va letta sotto un altra luce.  Opportunamente il dilazionare i lavori a step di anno in anno serve anche a dilazionare i costi di anno in anno e se si parla di 40 milioni totali x la ristrutturazione completa direi che i Percassi hanno pensato bene di gravare la cosa non su un anno ma su più anni in modo da gestire meglio ricavi/costi.  Questo é un mio pensiero 



  15. Magari dirò una cazzata dal punto di vista della fattibilità.
    Ma per me la cosa più sensata sarebbe la ristrutturazione in un anno settore per settore, facendo spostare momentaneamente gli occupanti della parte in rifacimento negli altri settori, permettendo per questioni di capienza il solo rinnovo abbonamenti senza nuove tessere ne biglietti.
    Via con la nord? 3.000 in sud, 1000 nei distinti e 1000 in gradinata per tre mesi... E via a rotazione
     
    Così facendo non ci sarebbe menata di trasferimenti, nessuno perderebbe alcuna partita, e in un anno lo stadio sarebbe pronto


    • Non ho capito cosa intendi per un anno lo stadio è fatto? Se parli di rifare la curva in un anno allora lo stadio intero tre le due curve e la tribuna sarebbe finito ugualmente in 3 anni (un anno per settore) o sbaglio  


    • Bella idea


    • Esatto!
      come hanno fatto ad Udine.
      l’ho scritto sotto.si fa un anno un po’ in meno allo stadio ma poi non ci si pensa più.


      • 1000 posti liberi nei distinti non ci sono.... Sommando  gli abbonati della Nord con quelli della Sud non penso che bastino i posti in una curva. Poi il problema credo anche sia che per rifare la nord rifanno tutto, compreso l'accesso in campo, aree x le interviste, ecc. Ecc. Per lo stadio io sceglierei Modena, x lo meno arrivi diretto dalla brennero... Un ora e mezza, una e quaranta... E i modenesi stravedono x noi. 


  16. Si mangia bene e non è lontano. 


  17. come vedo qualcun altro, anch'io ho l'impressione che stiamo perdendoci i migliori anni per poter vedere la Dea giocare in Europa , addirittura stiamo forse perdendo l'occasione di poterci gustare un intero girone eliminatorio di C.L. qua allo Stadio
    onestamente ritrovare le condizioni favorevoli che ci sono state in questi anni sarà molto complicato
    basta seguire tutto la canea dei media che sbraitano contro il far play che a loro dire azzoppa diverse squadre italiane (gobbi a parte) , a tutta la campagna che c'è per fare partire questa supercoppa europea che di fatto ci taglierà fuori dal calcio che conta , mettendo di diritto nel gotha europeo squadracce come le milanesi eccetera
    quindi probabilmente dal 2021 cominceremo a vedere quello che abbiamo vissuto in questi due anni come un lontano ricordo .. ch'è stato un peccato , anche se poi in definitiva piacevole, vivere lontano da Bergamo
    tra qualche anno avremo senz'altro il ns. stadio nuovo, perchè non credo la ABC avrà difficoltà a finirlo, dove giocheremo una serie A un pò depotenziata e dove di squadre europee ne vedremo giusto passare qualcuna per le amichevoli estive ..


    • Jerry Garcia -
       10/01/2019 alle 18:03
      ..inevitabilmente dopo l'euforia della fase "finalmente rifacciamo lo stadio!!!" ora viene a galla con tutta la sua potenza devastante la preesa di coscienza che ci vorranno tre stagioni!!..direi un tantino troppo, della serie che se tutto fila liscio un giorno nel 2022/23 potremo forse vedere la nostra amata nelle serate europee a Bergamo..
      ..e la paura che gli anni d'oro del Gasp non durino in eterno, ma li stiamo vivendo, effettivamente in me diventa incubo..


      • Giusto dai... Per Assi non facciamolo più dai... Lasciamolo così .. Così non si vedrà Mai Mai Mai.. L. EUROPA A Bergamo. Eh si dai.. Meglio così....
        Io veramente mi vergogno delle persone che si lamentano sempre.. Prima xe nn si fa.. Poi xe si fa... Ma che cojoni


        • Jerry Garcia -
           11/01/2019 alle 14:37
          non mi stavo affatto lamentando, io sono super felice del nuovo progetto e del fatto che si ristrutturi il vechio comunale!!!
          da malato di Atalanta ho solo detto che mi angoscia l'idea di non giocare in casa le eventuali coppe in questo momento calcistico magico..
          tutto lì
          se poi non andiamo in Europa per altri vent'anni non son questi i problemi, ci mancherebbe..
          ciao


    • Purtroppo credo anch'io che sarà così. Lo stadio doveva essere fatto ex novo. Anche Percassi ha detto che questo è un piano B


      • Un piano b approvato e sottoscritto. Il piano A saremmo ancora qui a discuterlo


      •  perfetto, è poi vero che la "capienza" così ridotta ci azzopperà tutte le prospettive di acquisire tanta nuova tifoseria "per simpatia", che queste apparizioni in Europa stavano delineando


        • quela che dici mi sembra un stupidata! scusa ma la Gobba" che avrà un milione di tifosi in tutta Italia ha fatto uno stadio da 40.000 posti, contro il Dellealpi che ne aveva 25.000 in piu! E la sua tifoseria non mi sembra diminuita|
           


        • E MA SCEC, SI MAI CONTEC !!!


  18.  questa storia dello stadio un pezzo all’anno faccio veramente fatica a capirla. A udine hanno rifatto lo stadio mentre ci giocavano il campionato, spostando la gente per i vari settori. Hanno buttato giù la curva e i “curvaioli” li hanno spostati un po' in tribuna e un po' nell’altra curva. Pronta la curva nord,giù la gradinata e la gente ridistribuita un po' di qua e un po' di là. Per alcune partite hanno vietato l’arrivo delle tifoserie ospiti e via andare. In un anno o poco più mi sembra avessero lo stadio pronto. In tv ho visto parecchi stadi in rifacimento dove ci giocavano regolarmente. A memoria mi vengono in mente stoccarda,brema, betis siviglia,watford e ultimamente anche quello degli Hearts di Edimburgo. Addirittura ricordo prima dei mondiali nel 90 lo stadio marassi con solo una curva e una gradinata in piedi e tutto il resto abbattuto. E ci giocavano…. Io non capisco veramente perché sta cosa di un pezzo alla volta. Se poi la uefa non ti concede nessuna deroga, e se ci qualifichiamo per l’europa league o meglio, significa che dobbiamo fare avanti e indietro fino al 2022(!) da reggio.
    Mah…


  19. Domanda provocatoria.... E se alle ultime giornate fossimo in lotta per il quarto posto? 


    • esatto.....Non capisco il "si può fare in quanto la sq.è praticamente già salva" .....ma il ns unico obiettivo è solo la salvezza?



    • Andiamo giu' al Tardini in 22.352 e lo riempiamo tutto.


      • ........e dopo magari, visto che siamo li',andiamo anche a festeggiare in riviera.  


  20. è indubbio che disagi ci saranno x tutti
    ma finalmente potremo avere il tanto agognato stadio confortevole x tutti i settori che sognamo da sempre
    ciò detto partendo dal presupposto che se ,politicamente e istituzionalmente, ci fosse stata una normale ragionevole disponibilità negli anni passati , oggi avremmo in un'altra qualsiasi parte della città o nelle zone limitrofe ,un impianto nuovo di trinca funzionale e ideale x tutto e x tutti
    xkè questa era la decisione più semplice e opportuna x ognuna delle parti interessate a partire dalla gente del quartiere e dai tifosi fruitori
     
    dai dai l'ultima rigiochiamola a REGGIO EMILIA così li riasfaltiamo di nuovo i piastrellisti !!!


  21. Premesso che sono lusingato del progetto e acquisiaizone impianto, pero'.....dopo oltre 40 anni di attesa.........
    resto "santommaseo" e finche' non vedo.....non credo.
    ------------------------
    Circa la tempstica lavori.
    I tecnici incaricati da Percassi &co. avranno di certo fatto le LORO valutazioni e se hanno scelto la soluzione del rifacimento "a tappe" penso avranno avuto le loro ragioni.
    Cio' detto parlo da "fruitore" informato.
    E rilevo che, altre societa' (soprattutto estere- Vedasi Tottenham, West ham, etc......) hanno fatto scelte diverse.
    cioe'  Hanno TRASLOCATO in altri impianti (comunque SEMPRE piu' facilmente raggiungibili dalle proprie tifoserie di quanto possa essere Parma per noi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!) per il tempo necessari per il COMPLETAMENTO TOTALE dell'opera.
    Sarebbe quindi OPPORTUNO che la proprieta' SPIEGASSE ai propri fruitori (noi DEALOVERS) il perche' della scelta attuata.
    Con rispetto per il cliente e per dovuta trasparenza................
    Attendo.................fiducioso(??)


    • Totthenam e West Ham, 2 club di Londra, città che avrà più o meno una decina di stadi (solo tra premier e championship) e servizi che Bergamo non si sogna neppure. 
      Lo stadio, a mio parere, andava fatto nuovo fuori dalla città, con servizi, parcheggi e viabilità studiata per bene. Alla fine lo stadio nella posizione attuale sarà un gioiellino, ma ci porteremo dietro i soliti problemi (parcheggi ecc).


      • Anche io ho sempre pensato che fosse meglio lo stadio costruito ex novo fuori città per molteplici ragioni, non ultima anche la fruibilità estiva extra calcistica con concerti e quant'altro.
        In ogni caso sarà comunque per Bergamo un gran passo avanti quando sarà terminato. Però... 


    • thealamo la spiegazione il tone l'ha già fornita...l'ho scritto sotto 


  22. diegognoli86 -
     10/01/2019 alle 14:41
    Da totale ignorante in ambito costruzioni e permessistica varia, mi sarebbe piaciuto "tutto in un colpo solo". A costo di fare mezzo campionato da forestiero, ma con il gioiello fatto e finito.
     


  23. Cremona è più vicino, sarebbe meglio


  24. Scusate: ma l'uefa, visto e considerato che concede deroghe a raffica a BILAN & CO, non potrebbe concedere anche a noi una deroga per giocare in casa nostra le partite di coppa?
    I Percassi mi sembrano un po' timidi. Che provino a chiedere, non si sa mai...


  25. Amen!


  26. Ci sono aspetti tecnico/strutturali che non consentiranno all'Atalanta di giocare in competizioni europee fino a che lo stadio non sarà completamente ristrutturato. Personalmente avrei preferito disputare un'intera stagione a Cremona piuttosto che a Novara ma rifacendo lo stadio in in'unica soluzione, in modo da avere lo stadio nuovo abile ed arruolato già a partire dalla stagione 2020/2021.


    • soloatalanta699 -
       10/01/2019 alle 14:30
      beh insomma..un conto è fare 2 partite in "trasferta"un conto un campionato intero...il disagio mi sembra ben diverso per non parlare dei costi(questo è anche il pensiero del tone espresso a bg tv)
      perchè io abbonato di nord alla fine perdo 2 partite(le conclusive di quest'anno),l'anno prossimo le perderanno quelli della tribuna ubi e tra 2 anni quelli della sud(ammesso che i lavori si riescano a fare da maggio a settembre,ma questo è un altro problema)e così via....ma non perdo una stagione intera
      mi sembra ben diverso



      • Certo, sotto l'aspetto da te indicato è ben diverso. Ma, a mio parere, è anche ben diverso poter disputare le eventuali coppe europee a Bergamo fra 2 stagioni anziché fra 4 ... proprio nel momento storico migliore per noi ... poi magari abbiamo lo stadio bello ed a norma ma non ci qualifichiamo più per l'Europa ... Questione di opinioni e di (legittime) possibilità e priorità. A me non farebbe nulla andare per un anno intero a 100-150 km di distanza se questo significasse avere lo stadio completato per la stagione successiva. 


        • "disputare le eventuali coppe europee"..
          quindi più disagi e costi subito e sicuri in cambio di una eventualità(che ovviamente mi auguro)?
          io sto con il tone,poi come dici tu opinioni 


    • Vero, via il dente via il dolore, anche perché la squadra si abituerebbe al campo di "casa".


  27. Non si faceva prima a demolire tutto e rifare? Se hanno rifatto wembley si potevano evitare i soliti rattoppi e bizantinismi italici


    • Ci sono i vincoli delle belle arti , non sì può fare come dici tu


      • solo in italia riusciamo a vincolore una tettoia; comunque i vincoli si possono anche togliere, non sono la Bibbia


        • A chi spetta il compito di toglierli? Questa cosa non l’ho mai sentita. Piuttosto ho sentito il contrario. 


          • A parma, già vent'anni fa, hanno tirato su quello che hanno voluto. Erano tutti d'accordo. A bg in troppi vedono l' Atalanta come un problema.


  28. Quindi fatemi capire, se dovessimo tornare in Europa nei prossimi anni, non si potrebbe comunque giocare a BG fino al 2022 quando sarà finito anche il parcheggio sotterraneo?


    • io penso che una volta apposto la curva , + il pitch view e la tribuna che già vanno bene,una deroga la si può trovare
      ma, appunto,lo penso io,bisogna vedere le regole cosa dicono
      qualche volta le ho cercate e parlano più di altezza dei seggiolini,di lumen per illuminazione o di tribune stampa e posti per giornalisti,piuttosto che altro,
      poi vedo che giocano regolarmente in Europa nel loro stadio,il Budocnost di Podgoriza,il  Cherno More di Varna,piuttosto  che il Tirgu Mures  ,che hanno stadi molto,ma molto peggio del nostro e lo dico perchè li ho visti (da fuori),quindi mi faccio delle domande, ma non trovo mai le risposte
      boh,speriamo
       


      • il problema sarebbe per il settore ospiti, uno stadio fatto in quel modo non avrebbe un settore adeguatamente superato.
        sono convinto che finché non sarà completato a bg non giocheremo in europa.


        • Sono d'accordo, speriamo di andarci ma sarà ancora Reggio per tre anni


  29. Ma scusate nel 2020? Tribuna Giulio Cesare  o ancora tribuna d'onore??? Da quello che si legge sembrerebbe ancora quella d'onore....





  30. Non vedo l'ora... 


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.