21-12-2018 04:44 / 17 c.

Ci scommetto che quando ne avro' un pezzo in mano sara' del tutto simile a quel frammento del Muro di Berlino che mio fratello mi porto' nel 1990 e che potete vedere nella foto che vi allego.

E mi sembrera' altrettanto incredibile possederlo. Perche' per quelli della mia generazione il Muro di Berlino non era una costruzione ma un concetto, una sentenza e un simbolo incorruttibile dal Tempo. E invece crollo' insieme al disfacimento dell'Europa Orientale e, piu' prosaicamente, come faranno i piloni di sostegno della Curva Nord nella buona stagione dell'anno 2019.

Un pezzo di rude cemento, quello tedesco, senza tinture o corpi estranei, oggi come allora visto che lo conservo gelosamente a monito dell'apparente incrollabilita' di un'idea, di una costrizione e di un'ostinazione.

Sarebbe potuto essere tranquillamente parte della nostra curva e di quei gradini di nudo cemento, cosi' ostico al culo e cosi' freddo alle intemperie e alle glorie (o alle miserie) del campo. Vedere lo smantellamento di quegli spalti non sara' facile per tantissime persone visto che molti dei nostri tifosi sono nati, cresciuti e qualcuno ci ha anche lasciato su quel pezzo di curva nato negli anni 70 ma del tutto simile al resto dello stadio di alcuni decenni piu' vecchio.

Perche' la Curva Nord, o meglio la metá di essa più vicina ai distinti, e' li'  solo dal 1971 quando Achille Bortolotti di tasca sua pago' la sostituzione di tribunette precedenti che davano sulle piscine retrostanti (dove c'e' ora il bocciodromo) con una curva vera in cemento replica perfetta dell'altra meta' di curva gia' preesistente in modo da completare l'abbraccio al campo da gioco.


Ho saputo ieri che si sta proponendo un'ottima iniziativa che reputo intelligente e potenzialmente molto fruttuosa: vendere i pezzi di cemento della Curva Nord per beneficienza, probabilmente a favore del reparto pediatrico dell'Ospedale cittadino: salvare vite con frammenti di vita. La Curva, sopra la quale i nostri tifosi hanno dato tutto nel corso dei decenni, darsi se stessa per i tifosi di domani (e non solo, ovviamente) quasi per una nemesi naturale. Una distruzione? no, una sublimazione. Fantastico.

Un plauso all'iniziativa che volevo venisse a conoscenza dei lettori del sito. Son sicuro che avra' grande successo e lo stesso presidente Percassi ha gia' ammesso che qualcosa in questo senso si sta studiando. Complimenti a chi ha  avuto l'idea, ora farla fruttare spetta a tutti noi.


"Io comando che il mio corpo
in cinque pezzi sia taglia'"!
Il primo pezzo al Re d'Italia,
il secondo pezzo al Battaglion,
il terzo pezzo alla mia mamma
che si ricordi del suo figliol.
Il quarto pezzo alla mia bella
che si ricordi del suo primo amor.
Il quinto pezzo alle montagne
ché lo fioriscano di rose e fior."

(dal "Testamento del Capitano")

 

 

Calep



di Staff




  1. Io oltre al pezzo di cemento vorrei avere un pezzo di parapetto in ferro!! La marlanga, a guardia della mia schiena per anni!!
     


  2. Così come le Torri Anna per chi vi crebbe.
    Quando si an atteranno un pezzo in giardino.
    C è  un pezzettino di cemento da cui ho visto i goals di Ezio la serie C, l' Ofi  il Malines, Claudio paul se il Mondo.
    Quel pezzo vale più di un Rembrant per me.
    Bravo Calepino.
    El capitan de la compagni iii iaaaaaa!


  3. Bello pensare che l'attuale abbraccio della curva possa allargarsi a comprendere le case degli atalantini: come un ponte simbolo della comune passione atalantina. 


  4. grande


  5. Splendido scritto, magnifica iniziativa. Parteciperò anch'io.


  6. Volevo scrivere qualcosa, ma leggendo i post non posso che sottoscrivere in toto quello di Paramo



  7. ROMAGNANEROBLU -
     21/12/2018 alle 10:43
    Ottima iniziativa,potrebbero anche essere inseriti come gadget nell'abbonamento facentolo pagare un tot in piu'da destinare in beneficenza


  8. Al posto di un "pezzettino" di calcinaccio come quelli che vendono inseriti nella cartolina a Berlino,
    si potrebbe pensare ad una prisma del muro di cinta sotto lo spalto, quello con i murales per intenderci.
    Già tempo indietrro l'avevo proposto... ma soprattutto se si fa per beneficenza è sempre un'ottima iniziativa.


  9. Un pezzo me lo porterò a casa. Giuro
    Ottima iniziativa a favore di chi ha bisogno.


  10. Al di là del parallelo un po' azzardato tra la Curva Nord ed il muro di Berlino in senso assoluto (ben sapendo che, per molti di noi, il valore relativo della prima è superiore a quello del secondo), pezzo molto bello che dà il giusto risalto ad un'iniziativa che trovo molto bella (e, al tempo stesso, molto utile).


  11. Questa idea era nata un anno fa,tra gli amici del Corner.Se non partiva da nessuno,state certi che comunque un pezzo di Curva l'avrei rubato di notte,ma a casa lo portavo.Avanti ora con la vendita per una bella causa.


  12. Pezzo sublime.
    Al di là del concetto, dell'idea e della notizia, questo pezzo rende decisamente omaggio alla bella iniziativa.
    Tanto è emozionante l'idea, tanto è grande lo scritto.
    Complimenti, Calep.


  13.  brani Caleo un pezzo della vita di molti con gioie e doliri rappresentato con maestria. Ultimo e sublime atto della beneficenza che chi quella curva ha animato portera avanti perché son certo che molti dei pezzi che saranno venduti finiranno nelle case di chi la curva la ha vissuta.


    • Ovviamente Bravo Calep tradito al solito dal correttore del telefono


  14. il pezzo più brutto voluminoso e pesante an ghel fà metì in fò de cà a kel papano dell'ANDREOLETTI issè al ghe fa regordà tocc i dè quat a l'è  PAPAGAL


  15. Ottima idea, soprattutto per la beneficienza al reparto pediatrico.
    Un pezzo lo prenoto di sicuro.
    Anzi, se fossero già pronti adesso avrei risolto per tutti la menata dei regali di Natale 


  16. Se si riuscisse a ritrovare il mio post, fui il primo a presentare quest'idea.... 


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.