TMW dà 7,5 alla Dea 2016

30-12-2016 18:20 2 C.

Da Reja a Gasperini, la rivoluzione è quasi copernicana. Perché l’Atalanta è passata dall’essere una delle squadre più vecchie della Serie A, soprattutto in difesa, a diventare il coacervo dei giovani più interessanti del campionato. Il punto fermo è sempre Alejandro Gomez, migliore della stagione al di là delle fiammate di Kessie e Gagliardini, mentre è incredibile l’involuzione di Marco Sportiello, finito ai margini di una squadra che, fino all’anno scorso, si aggrappava alle sue parate: andrà via nel mercato di gennaio.

FINO A GIUGNO – Voto da sufficienza, seppur stiracchiata, anche perché in inverno i nerazzurri bazzicavano le zone nobili della classifica, a inizio 2016 infilano sei sconfitte e sei pareggi (con una striscia totale di quindici gare senza vincere) e scivolano pericolosamente vicini alla zona rossa, anche se la salvezza arriva comunque grazie alla doppia vittoria tra Bologna e Milan. Grandi protagonisti de Roon, finito al Middlesbrough per quindici milioni di euro, e Paletta, ora titolare proprio dai rossoneri.

DA AGOSTO IN POI – Fuori Cigarini e Diamanti, come Borriello, Bellini, Gakpé e Cherubin, l’Atalanta parte con l’intenzione di alzare l’asticella, ma nelle prime cinque gare ha solamente tre punti in classifica, con la sfida salvezza con il Crotone – a Pescara – che ha già il plotone di esecuzione per Gasperini. È la svolta, perché da lì in poi l’Atalanta si ferma solamente contro la Juventus – meritatamente – e si inceppa in un primo tempo con l’Udinese che sembrava stregato. 32 punti in classifica, salvezza già in ghiaccio, sette gare su diciotto senza prendere gol, tutte le big sui gioielli, Gagliardini e Caldara che sembrano giocatori di categoria totalmente superiore. Un crescendo rossiniano dovuto al tecnico, contestatissimo fino alla sfida con il Napoli: una Primavera in anticipo che scalda anche Bergamo.

VOTO TMW – 7,5 – Quasi totalmente slegato al mercato, perché l’unico acquisto veramente di grido è Etrit Berisha, mentre Paloschi e Grassi, alla vigilia idealmente titolari di questa formazione. Solo Spinazzola è, attualmente, un possibile partente nell’undici, quasi sempre in ballottaggio con Dramé sulla fascia sinistra.

 

Andrea Losapio

tuttomercatoweb.com

Bookmark (0)
ClosePlease loginn
0 0 votes
Article Rating

By Staff di Atalantini.com


CONDIVIDI SU
Accedi


Iscrviti
Notifica di
2 Commenti
Nuovi
Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
2
0
Would love your thoughts, please comment.x