15-05-2019 16:45 / 2 c.

stazione pisa-3

 

PISA. Camionette, agenti sparpagliati in tutte le zone di accesso alla stazione. Ma nessun incidente. I tifosi dell'Atalanta sono scesi alla stazione di Pisa poco dopo le 12 di mercoledì 15 maggio. Hanno cominciato il loro viaggio da Bergamo all'alba, direzione Roma, dove alle 20.45 si disputerà la finale di Coppa Italia tra Atalanta e Lazio. Notevole il dispiegamento di forze dell'ordine, che temevano problemi di ordine pubblico.

In realtà l'onda bergamasca ha portato gioia, sorrisi e tanto entusiasmo per un appuntamento, quello sul rettangolo verde dello stadio Olimpico, che rappresenta uno dei punti più alti in assoluto nella storia dell'Atalanta. I tifosi nerazzurri si sono fermati all'altezza dei loggiati di fronte alla stazione, consumando senza alcun tipo di disordine all'interno dei bar della zona. Un clima di festa e di rispetto nei confronti della città, tanto che le forze dell'ordine non sono dovute intervenire in alcun modo. C'è stato un semplice monitoraggio del flusso dei tifosi, che dopo un'ora e mezzo di sosta hanno ripreso il viaggio verso la Capitale.

Fonte iltirreno



di Sigo




  1. Alla faccia delle FS che gli hanno fatto perdere la coincidenza





Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.