19-02-2020 15:11 / 24 c.

Dici Valencia Club de Fútbol e non puoi certo non ricordare Santiago Cañizares. Leader e portiere dei pipistrelli, coi quali tra il 1998 e il 2008 ha vinto due Liga, due Copa del Rey, una Supercopa de España, una Coppa UEFA e una Supercoppa UEFA, è proprio lo storico ex portiere spagnolo che TuttoMercatoWeb.com ha intervistato in esclusiva nel giorno di Atalanta-Valencia. Con una chiacchierata sull'andata degli ottavi di finale di Champions League in programma stasera a San Siro, ma anche sulle dichiarazioni post-sorteggio del presidente nerazzurro Percassi che dalle parti del Mestalla tanto hanno fatto discutere.

Cañizares, togliamoci subito il dente: chi considera favorito per passare ai quarti?
"Non c'è nessun favorito, e non lo dico per essere banale. Atalanta e Valencia, ora come ora, hanno entrambe il 50% di possibilità di passare il turno. Se in passato avrei scelto il Valencia senza pensarci due volte, oggi l'Atalanta è infatti una squadra con un entusiasmo pazzesco che sta dimostrando di potersela giocare contro chiunque".

Settimo in classifica nella Liga, eliminato a sorpresa dal Granada in Copa del Rey, ma allo stesso tempo detentore della medesima coppa e alle fasi finali di Champions dopo ben otto anni: che squadra è oggi il Valencia?
"Una squadra dai due volti: anche se in campionato non sta entusiasmando, in Europa è infatti riuscita a ottenere risultati strepitosi. Su tutti, la vittoria a Stamford Bridge contro il Chelsea o quella della Johan Cruijff Arena contro l'Ajax. Due successi storici e meritati, non arrivati per caso, che hanno sicuramente dato una bella scossa psicologica a tutta la rosa di mister Celades".

Nonostante l'entusiasmo e la grande voglia di continuare a stupire, a San Siro stavolta arriva però un Valencia in piena emergenza, specialmente in difesa.
"La mancanza dei due difensori centrali è un problema tremendo, lo ammetto. A Valencia non dormiamo bene da tempo visto che Mouctar Diakhaby è in fase calante rispetto allo scorso anno, mentre Eliaquim Mangala ha giocato pochissimo finora: in parole più semplici, questi due sostituti non sono minimamente all'altezza dei titolari. Proprio per questo sono convinto che stasera il Valencia debba attaccare fin dal 1' l'Atalanta sfruttando le sue rapide e imprevedibili transizioni dalla difesa, senza lasciare il pallino del gioco alla formazione di Gasperini e mettendole subito forte pressione".

Anche l'Atalanta, d'altronde, in difesa ha mostrato di avere qualche lacuna.
"L'Atalanta è una squadra molto forte soprattutto là davanti, con tanti calciatori capaci di far male e di segnare più di un gol a partita, ma dietro si lascia sempre ampi spazi. Anche il Valencia ha una grande qualità nel suo reparto avanzato, con diversi elementi di alto livello che possono sorprendere la retroguardia bergamasca in velocità e in profondità. Mi aspetto una sfida spettacolare e con massima intensità".

Chiosa, inevitabile, sulle tanto discusse dichiarazioni post-sorteggio di Antonio Percassi: "Il Valencia è un grandissimo regalo di Natale", le sue testuali parole.
"Una magnifica notizia, per il Valencia e non certo per l'Atalanta. Ricordo che da giocatore mi arrabbiavo tantissimo quando un nostro dirigente diceva pubblicamente che un determinato sorteggio gli era piaciuto e che avremmo passato il turno senza alcuna difficoltà. In questi casi, si nota chi lavora dietro a una scrivania e chi invece va in campo domenica dopo domenica: frasi di questo tipo hanno infatti l'effetto contrario di quello sperato, perché finiscono per caricare a mille il rivale creando troppe aspettative sui propri giocatori. Mai sottovalutare l'avversario nel calcio, servirebbe un po' più di cautela nel presentare un ottavo di finale di Champions".

tmw.com

ESCLUSIVA TMW - Atalanta-Valencia, Canizares: "Percassi? Si nota che è abituato a stare in ufficio”



di Staff




  1. I giornalisti di oggi.... 


  2. Io ne ho una dozzina che dormono dove lavoro io,ed al mio accenno sono caduti dalle nuvole booooooo
    sempre forza DEA tutto il resto spagnole 


  3. Questi sono maestri della provocazione sia in campo (occio soprattutto al terzino sx Gaya uno dalle sceneggiate facili) e fuori mediaticamente parlando ..Per il resto notte storica da pelle d'oca ..


  4. Si blatera su di un concetto assolutamente stravolto. L'espressione equivale esattamente al: Meno male!, che esprime la soddisfazione per il fatto che sarebbe potuta andare peggio, viste le candidature possibili. Peraltro si potrebbe giurare che, in Spagna, il sorteggio sia stato giudicato in uguala maniera. Niente di strano e, soprattutto, niente da cui trarre motivo di scandalo. Ora è il momento del confronto e la calma di allora, volge in trepidazione: sempre su entrambi i fronti.


  5. Uscita "sfortunata" del Presidente. Questa faceva parte della categoria di cose che si pensano ma non si dicono....

    Perchè ora a Valencia la usano come scusa per caricare a pallettoni l'ambiente nonostante sia chiaro (e l'hanno detto pure loro) che la stessa cosa l'hanno pensata loro al sorteggio.






    • Tranquillo che a Valencia hanno detto lo stesso. Come a Torino col Lione, per dire. Stanno solo preparando ol terreno per ol ritorno, non cominciamo a dargli pure ragione.


  6. Ma che palle...... È la stessa cosa che avrà pensato il Valencia quando hanno estratto l'Atalanta..... Poi sarà il campo a giudicare 


  7. E la frase di Percassi e il campo brutto..... Avrete mica paura....???!!


  8. A parte che non penso Percassi volesse dire che il Valencia sia inferiore all'Atalanta..... non è proprio nel suo stile!! 
    La frase voleva dire che questa partità è stato un bel regalo, in quanto siamo agli ottavi di finale della .
    Sarebbe stato un regalo anche incontrare il Barcellona o Real ecc....


  9. Intervento disinformato.
    La frase in questione è stata estrapolata da un concetto diverso... fermo restando che chiunque peschi è dura, rispetto a Liverpool o barcellona siamo stati fortunati. PS credo sia la stessa cosa avranno detto/pensato i tifosi del valencia, meglio beccare liverpool/juve/city o noi?
    È una sfida equilibrata, e già poter avere speranze reali di giocarsela è un successo per noi


  10. NikBellimbusto -
     19/02/2020 alle 16:08
    A perchè invece dire che i tuoi panchinari non sono minimamente all'altezza è una genialata. Chissà come saranno motivati....


    • Beh, la si può vedere anche in maniera diametralmente opposta...quelle poche volte che ho fatto panchina in 25 anni di calcio giocato , sentendo la poca fiducia del Mister in quel momento , quando entravo ero ancora più determinato a riprendemi il posto da titolare....qualcuno si abbatte, altri si caricano. Qualcuno ha le palle, altri meno.


  11. Quando la si mette in caciara vuol dire che si ha PAURA e che quindi si usa qualsiasi mezzuccio possibile.
    Se uno sa di essere più forte sta zitto e gioca, non si attacca ai vetri.


  12. Questo è giocare sporco, vogliono eccitare gli animi per portarla suo nervi, dove loro ci sono superiori, sia per tipo di gioco che soprattutto per esperienza. È una strategia più sudamericana che iberica,m tant'è. Speriamo che i nostri non abbocchino e rimangano calmi. Stimavo il Valencia dalla grande squadra di fine anni 90, invece si stanno rivelando dei poveracci di periferia. Purtroppo può funzionare, calma e sangue freddo ragazzi.


  13. Po a me o menat la polenta 


  14. Secondo me la frase "a caldo" del Presidente Percassi e' stata strumentalizzata.
     
    Dovendo "pescare" una delle vincitrici deo 7 gironi della Champions (8 con il City che pero' veniva dal nostro stesso girone), ovvio che si preferisse il Valencia.
    Come e' ovvio che, a Valencia, si preferisse l'Atalamta.
     
    Perche', sulla carta:
    - il Valencia sembrava una delle "vincitrici" piu' deboli,
    = l'Atalanta sembrava una delle "seconde qualificate" piu' deboli.
     
    Poi, sul campo, si vedra'.


  15. scusate io sono un po' distratto: qualcuno mi sa dire le parole ESATTE sia della domanda fatta che della risposta data dal mitico San Tone? mi pare cosi' strano che  abbia fatto una caduta di stile simile... piu' facile che qualche giornalaio abbia travisato le sue parole... qualcuno mi sa illuminare?
    grazie e forza Atalanta! 


  16. Mira Cañizares nosotros tenemos bien firme la consapevoleca que eres un equipo muy fuerte y puedo asegurarte que PERCASSI presidente de Atalanta lo sabes muy bien ,haveces ahí periodista que te pone a la boca cosas que non responde a verdad.


    • El tipo che ha messo non mi piace sei un c....e senza senso.


    • ecco appunto, stavo scrivendo lo stesso concetto in italiano... 


  17. ma che palle!... ma a questo qualcuno fa capire che il valencia non è il liverpool, il PSG, il barcellona, L'atletico o il REAL ?
    che avrebbe docuto dire?? "Oh nooo il valencia, che sfortuna"???
     
    per il resto che vinca il migliore. 
    a me non interessa passare il turno, io voglio solo che l'atalanta giochi senza paura e giochi come sa fare, poi sarà festa comunque, che si vinca o si perda


  18. Sabato sera prima della partita con la Roma avevo pronosticato la vittoria per 2-1 contro la Roma soffrendo e 3-0 per noi stasera contro il Valencia....la prima l'ho presa, ora mo aspetto il secondo risultato....


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.