17-02-2017 08:50 / 54 c.

La notizia non è ancora ufficiale ma l’accordo è già stato siglato: l’Atalanta dalla prossima stagione avrà un nuovo sponsor tecnico, l’azienda spagnola Joma. La squadra nerazzurra saluterà così dopo tre stagioni, molto fortunate sul campo, il colosso americano e dirà addio al “baffo” sulle divise da gioco e da passeggio dei giocatori (e dei tifosi).

La partnership era partita nel 2014 grazie soprattutto ai rapporti del presidente Antonio Percassi, punto di riferimento in Italia dal 2002 per l’apertura di 18 grandi negozi targati Nike, tra i quali il primo mono-marca in Corso Buenos Aires a Milano o quello da 300 metri quadrati a Oriocenter.

Un sodalizio consolidato che sembrava destinato a durare a lungo anche per le forniture della Dea: non sarà invece rinnovato il contratto che scadrà il prossimo giugno. Proprio ora che l’Atalanta (con i dovuti scongiuri) è lanciata verso la conquista di un posto in Europa League e potrebbe quindi avere un maggior appeal anche fuori dall’Italia.

Dal campionato 2017/’18 le maglie nerazzurre saranno marchiate Joma, prima azienda di abbigliamento sportivo in Spagna. Fondata a Toledo nel 1965, distribuisce i suoi prodotti in 70 Paesi e ha 8 filiali in Italia, Germania, Messico, Brasile, Stati Uniti d’America, Panama e Hong Kong. La succursale italiana, aperta nel 1999, si trova a Moncalieri, in provincia di Torino.

Gli iberici forniscono già diverse squadre di club (in Serie A Sampdoria, Palermo ed Empoli) e Nazionali in tutto il mondo (tra cui Bulgaria, Honduras, Nicaragua, Romania e Trinidad e Tobago).

È invece ufficiale che sulle maglie atalantine, già dalla partita interna di sabato 18 febbraio contro il Crotone, non ci sarà più la scritta Suissegas: a metà stagione la società ha infatti cambiato sponsor ufficiale e ha scelto TWS.

Nel frattempo i tifosi possono già sbizzarrirsi, immaginando come sarà la prossima divisa atalantina targata Joma.

Fonte: bgnews.it - Mauro Paloschi

 

----------------------------------------------------------------------------------------------------

AGGIORNAMENTO ORE 11.30

maglieAtalanta Bergamasca Calcio comunica che a partire dal match casalingo contro il Crotone, TWS farà il suo esordio sulle maglie della squadra nerazzurra in qualità di main sponsor.

TWS, risultato della fusione tra TWS s.r.l. e Xenturion s.r.l., è azienda leader nella produzione di resine e poliuretani per i settori tessile, conciario e autoadesivi. 
TWS S.p.A. è parte della Xenturion Holding S.p.A.

Il nuovo main sponsor sarà ufficialmente presentato alla stampa nella press room del Centro Bortolotti di Zingonia nella conferenza in programma venerdì 17 febbraio alle 14.


Fonte: atalanta.it

Foto: marcodalmen

di Gandalf




  1. RAMAZZOTTIANA -
     22/02/2017 alle 8:44
    SUDARLA SICURAMENTE MA SE FOSSE ANCHE CARINA SAREBBE MEGLIO !
    ECCO IL PARERE FEMMINILE
    A ME NIKE PIACEVA !
    JOMA CONOSCO POCO, CI SARANNO SICURAMENET ALTRI INTERESSI SOTTO !
    PERCASSI APRIRA' ALTRI 18 MONOMARCA DEL MARCO SPAGNOLO ??!!
     
    INTANTO SPERO NELLE MAGLIE PERSONALIZZATE


  2. ho preso diverse maglie e felpe della dea marchiate nike, e nonostante la poco personalizzazione non erano affatto male.
    Sicuramente (o almeno lo spero) noi per Joma saremo un cliente più importante rispetto a quello che eravamo per nike, quindi mi augurerei una maglia bella con un disegno tutto nostro.
    Quella dell'empoli quest'anno sono molto belle, inoltre grande marchio non significa automaticamente bella maglia, esempio gli europei dell'anno scorso, le maglie nike orripilanti, la migliore quella dell'islanda targata erreà.
    Il mio sogno sarebber la Umbro, nettamente le migliori.


  3. La joma e ai bassi  livelli della kpista ... X la ns dea ci voleva di piu... Almeno armani....


  4. ma cosa significa TWS?
    Tuborg -  Warsteiner -  Splugen 
     
     
     
     


  5. Ok fubbal l è  o tra roba.
    Fango sudore rumore dei tacchetti, odore di canfora......
    Mia sponsor o magliette fashion


  6. o.t. di mercato
    il bilan ha offerto 13 milioni + bertolo bertolacci x avere kessie a giugno



  7. Ok fubbal l è  o tra roba.
    Fango sudore rumore dei tacchetti, odore di canfora......
    Mia sponsor o magliette fashion


  8. A me invece piacciono 


  9. Giudizio estetico deprimente.
    Brutta la maglia bruttissimo il logo. Colori diversi sul nerazzurro stanno malissimo e lo stile della scritta è elementare.
    Poi per carità, basta che paghino che come al solito pecunia non olet.
    Non corro certo a comprarla...
     


  10. alex80cerete -
     17/02/2017 alle 16:57
    Aspettiamoci una settimana di critiche per la maglia nuova...le righe ..il colore ..il colletto....il logo........
    è brutta....etc...etc...
    l'importante è sudarla......dopo l'è stes....


  11. Mi domando se svenderanno le maglie allo store o se staccheranno in qualche modo il vecchio sponsor per mettere il nuovo


  12. La collaborazione con nike ha dato maglie discrete ma totalmente prive di personalità.
    Disastroso il merchandising, felpe, polo e giubbini monocromatici azzurri o neri con applicato lo stemma della Dea. Penoso.
    Si può solo migliorare con un nuovo fornitore. 


  13. su facebook ci sono le foto con la maglia attuale e il nuovo sponsor


  14. Finalmente! Nike rauss, che schefe!!


  15. penso e spero che quindi tutto l'abbigliamento costerà meno...


  16. e poi scusate, anche foneticamente non c'è paragone...

    brand molto rap
    jo jo joma



  17. L'aggiornamento delle 11:30 può essere una risposta alla mia precedente domanda. Certo che, per una volta, non capisco Percassi. Uno con le sue capacità imprenditoriali va a fare un contratto di sponsorizzazione con SuisseGas una società già quasi fallita, con dietro personaggi loschi e che già non aveva onorato il precedente contratto di sponsorizzazione con il Bari ? 

     


  18. Attendiamo fiduciosi le nuove maglie, io accolgo il cambiamento con ottimistmo!!



  19. Onestamente non comprendo tutte ste fisime per una maglia ... al me somèa mia che i la faghe fà sö a ü panetér ... non conosco particolarmente il marchio in questione, ma come detto da altri probabilmente sranno più flessibili riguardo alla personalizzazione, almeno speriamo ...


  20. aupaatalanta -
     17/02/2017 alle 11:41
    quanto NON mi mancherai obrobio di nike!!!!!!!!
    benvenuta joma...


  21. La Joma fa ottime maglie e non detesta le maglie strisciate come la Nike (come si è visto negli ultimi anni con le nostre maglie, ma pure con l'abominio di quelle dell'Inter o al Barcellona che ogni anno cercano un modo per farle sparire). Fra Nike e Adidas ho sempre preferito i tedeschi e spero un giorno di vedere maglie dell'Atalanta marchiate Adidas. Ma in mancanza di Adidas vanno bene anche Joma o Umbro... Alla fine Nike non ha portato i vantaggi che si diceva 3 anni fa, giusto il solito vantaggio a Percassi per affari extracalcio ma va beh questo è un altro discorso.
     
    A proposito di Percassi, permettetemi una battuta Visto che c'è lui dietro le palme in piazza Duomo a Milano e la grande pubblicità ottenuta dal suo Sturbucks... a quando le palme tra la curva e la porta a Bergamo? Magari col nuovo stadio?


  22. joma è il terzo brand per importanza dietro a nike ed adidas, avendo sorpassato anche puma... quindi non andranno in giro con le pezza al culo


    • @credo Non scherziamo, la puma fattura circa 3 miliardi e mezzo di euro, la joma poco meno di 200 milioni...
      Comunque, se joma sarà, ci sono due aspetti positivi: ottimi materiali e maglie disegnate ad hoc. tra i contro, probabilmente un po' meno visibilità commerciale rispetto alla nike, ma questi non sono problemi di noi tifosi.


      • io non scherzo. Fai una ricerca tra i brand qual è il terzo più presente nel panorama calcistico e poi vediamo chi ha ragione...


        • Ah va bè, se parli di numero di squadre sponsorizzate dalla joma il discorso cambia. onestamente non so quante ne sponsorizzino loro e quante la puma, ma resta il fatto che i tedeschi sono il terzo produttore mondiale di materiale sportivo con quel popò di fatturato, la joma (che comunque non mi dispiace) è il primo produttore spagnolo per fatturato ma a livello mondiale sono piccolissimi.


  23. La Joma fa le maglie della squadra spagnola per cui tifo, il Real Oviedo e sono belle! Ottimo :)


    • il real oviedo da quest anno ha adidas come sponsor


  24. Lo sponsor sulla maglia immagino sia una soluzione ponte visto che suissegas non paga. Dalla prossima stagione immagino ci sarà un nuovo sponsor e un'eventuale qualificazione europea garantirebbe maggiore appetibilità. Per quanto riguarda il fornitore delle maglie giusto abbandonare nike, le maglie da catalogo per una squadra di serie A sono un abominio. Avrei preferito un fornitore italiano (macron, lotto, kappa, acerbis), sicuramente percassi avrà optato per chi garantiva più soldi e personalizzazione.
    comunque la seconda maglia della sampdoria di quest'anno (quella bianca per intenderci) secondo me è spettacolare e di gran lunga la migliore di tutta la serie A.


    • è vero quella che ha indossato la samp qui a bg è bellissima


  25. Certo che la scritta Joma mi ricorda troppo la Roma!!!!! 


  26. Impressione:a pelle mi pare un passetino indietro sia sulle maglie (rispetto alle mirabolanti prospettive che la Nike ci avrebbe dato, vi ricordate? dobbiamo pazientare 2 anni con maglie da catalogo e poi vai con le personalizzazioni!) sia sullo sponsor (da Suissegas che ha un richiamo internazionale a TWS un aziennda chimica locale) ; In realtà va benissimo! La Nike ci tratta come una squadra di seconda fascia (ma vada a da via i ciapp! Chi è la Nike? Ah quella che produce i prodotti esclusivamente in China, sfruttando anche la manodopera minorile, utilizzando solo chimica di bassa lega e li fa firmare dal patriarca ottuagenario col parkinson (il baffo in realtà è una N)? Meglio la Joma! Li fa fare anche lei in China ma almeno non ci tratterà da pezzenti! 
    Sullo sponsor: non sapevo che "suisse gas" fosse gestito da meridionali con affari loschi in giro! Dal nome pensavo ad una azienda serissima elvetica che immagazzinassero lo sfiato posteriore delle vacche ! A sto punto va bene anche come sponsore la carte igienica Regina! Ma mi sa che essendo di Napoli ha già firmato per fornire in esclusiva i fazzzolettini per le lacrime di De Lamentis..... allora propongo La CISSVA (che producer formaggi in valcamonica (ma è di brescia)!  AIUTO so fo de co stamane!


    • Vero ragazzi )))))) calma e relax!


    • Rudenko,calmadai che è venerdì


      • Ommm ommm ommm  rilassamento 


  27. c'è un TWS che sponsorizza il Basket Legnano in A2, che sia quella ditta?
    magari è solo da oggi a fine campionato, visto che SuisseGas mi dicono sia in concordato ,probabile che non abbia pagato gran chè
    per l' anno prossimo sponsor dal "respiro " Europeo
     
    le maglie Joma invece a me piacciono
    la dittà è piccola comparata alla nike, ma di sicuro ci seguirà meglio e magari le fa anche più personalizzate,e non solo da scegliere sul catalogo


  28. Tws è un azienda chimica di busto garolfo


  29. tws azienda chimica-tessile


  30. Secondo me le più belle (come qualità ma anche come design) erano le Erreà.
    Tws ???



  31. W LA SPAGNOLA!



  32. Due domande di curiosità legate allo sponsor istituzionale. 
    Qualcuno mi sa spiegare come si è salvata Suisse Gas, per diventare sponsor della Dea ? Avevo letto dei post di tifosi del Bari che dicevano che dietro quella società c'erano personaggi e giri loschi. La stessa non aveva pagato la sponsorizzazione al Bari, prima di diventare sponsor della Dea. Che tipo di garanzie avrà chiesto il nostro Presidente, per non rischiare di fare la stessa fine ?
    Che azienda è TWS ?
    Grazie
     


    • L'unico TWS che conosco io è un corriere....


      • Concordo, io conosco l'azienda TWS logistica, se sono loro tanta roba, sponsorizzano anche in formula 1


        • dovrebbe essere qullo


          • Sono loro. 


            • Come non detto.... Però si saranno sentiti importanti, per una mattina, a vedere che qualcuno li additava a sponsor pricipale della Dea ! 


  33. a me sembra marca da oratorio , preferivo più Marche alla umbro Adidas macron
     


  34. a me sembra marca da oratorio , preferivo più Marche alla umbro Adidas macron
     


  35. magari Joma ci permetterà di fare le tanto desiderate maglie personalizzate... 


    • penso proprio di si,
      se guardate il loro sito ci sono tutte le squadre sponsorizzate.
      non esiste una linea e basta, ma sono molto varie in qualsiasi parte del mondo.
      da un occhiata veloce molto belle quelle del francavilla del tolosa, del blooming de bolivia, anche quella del gabesien...
       


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.