05-03-2017 14:30 / 105 c.

download (1)fg

Prima o poi doveva succedere: un pareggio in casa. L’avversario è di prestigio, almeno così veniva considerato prima di finire a 10 punti dai nerazzurri, e imbriglia la manovra dei nerazzurri non disdegnando di affacciarsi pericolosamente dalle parti di Berisha, che oggi il suo voto se lo merita con qualche ottima parata. Tuttavia è chiaro che per la corsa all’Europa è un’occasione persa, soprattutto alla luce del fatto che le avversarie sembrano non sbagliare un colpo.
Nessun dramma, abbiamo preso a Napoli tre punti insperati e oggi ne abbiamo persi due che si sperava raccogliere, il bilancio resta positivo e lo sarà ancora di più se con l’Inter arriverà una prestazione coi fiocchi.
Non si può certo dare la colpa all’assenza di Kessie, anche se D’Alessandro e Mounier non incidono più di tanto sulla partita, mentre un volenteroso Paloschi ha troppo poco tempo per mettersi in luce.
La prestazione difensiva è quasi perfetta, se non qualche occasione concessa a Kalinic, ma resta rimpianto per l’ammonizione presa da Masiello, che sarà costretto a fermarsi la prossima partita. Gomez va a corrente alternata ma lui e Spinazzola sono sempre una spina nel fianco, mentre Petagna va solamente vicino alla rete. A centrocampo ottima prestazione di Freuler mentre Grassi nel secondo tempo non si fa dispiacere. Kurtic sembra appannato in un ruolo non suo, poi quando viene spostato in avanti dà l’anima e Gasperini decide di farlo rifiatare per provare Mounier, rapido e con piedi buoni ma non in grado di creare spunti importanti.
Tutto sommato la prestazione non è stata affatto malvagia, ma è chiaro che ci siamo abituati bene: se l’Atalanta avesse trovato subito la rete con la partenza arrembante dei primi dieci minuti, avremmo visto un’altra partita, ma è anche vero che tenendo quel ritmo siamo poi stati castigati dall’Udinese. Si può dire che siamo cresciuti anche nella gestione della partita e sappiamo che Gasperini avrà le parole giuste per trasformare questo punto in stimolo per la prossima gara.
Sicuramente oggi ha vinto la Curva e Amatrice, con quel commovente saluto al Sindaco nell’intervallo che ha strappato applausi e riempito il cuore: oggi si va comunque a casa sereni.

 

SUPERPARTENZA, POI EQUILIBRIO

Grande atmosfera al Bortolotti, con uno stadio completamente nerazzurro, se non fosse per una cospicua macchia viola nel settore degli ospiti.
Gasperini a sorpresa sceglie D’Alessandro al posto dello squalificato Kessie, e arretra Kurtic sulla linea del centrocampo. Sousa invece deve fare a meno di Bernardeschi, in panchina, con Tello al suo posto.
Subito all’attacco l’Atalanta, con il cross di Spinazzola docile tra le braccia del portiere. Rispondono i viola, con l’affondo di Tello e pericolo sventato da Caldara. Ancora nerazzurri al 2’ con Toloi che spizza la punizione di Gomez ma non abbastanza per creare problemi a Tatarusanu. Ancora in avanti al4‘, stavolta con un traversone di Spinazzola, la cui respinta trova Conti disturbato, ma non è finita perché Freuler trova Petagna ma il suo diagonale finisce fuori di niente.
Al 6’ grande azione di Petagna, che si libera del suo marcatore e mette sul secondo palo un pallone che Gomez prova a controllare invece di mettere in porta, perdendo l’attimo. Ancora Gomez al 7’ prova da solo ma il suo tiro a girare non trova la porta.
La Fiorentina riesce a prendere respiro e prova l’imbucata con un lancio in area di rigore al 9‘, ma Berisha esce con precisione. Al 10’ ottima occasione per i viola, con un cross di Astori che trova libero Kalinic, ma il suo colpo di testa non è preciso. Disattenzione dei nerazzurri.
Al 16’ l’Atalanta guadagna una punizione interessante sulla sinistra: il cross di Gomez è lungo per tutti. Al 19’ Spinazzola esegue un gran dribbling e trova Petagna, che si allunga il pallone ma viene anche travolto da Rodriguez: l’arbitro non fischia nulla.
Al 24’ punizione per la Fiorentina dalla sinistra: sul cross Sanchez non trova la palla ma la schiena di Caldara, che resta a terra e deve essere soccorso. Fortunatamente nulla di grave e il difensore rientra subito. L’Atalanta torna all’attacco al 26’ e Gomez trova con un tiro la deviazione di Tatarusanu in corner: ancora il portiere allontana con i pugni.

IMPRECISI SOTTORETE

L’Atalanta aggredisce molto ma l’arbitro lascia correre poco e fischia molti interventi dei nerazzurri. Al 29’ ennesima punizione fischiata in favore dei viola, con Berisha che deve mettere in corner, ma non ci sono grossi pericoli neppure stavolta. D’Alessandro viene atterrato in ripartenza ma l’arbitro tiene in tasca il cartellino, mentre al 30’ un calcione gratuito di Chiesa non passa impunito: giallo.
Al 31’ Petagna lavora bene, andando sul fondo e trovando un cross insidioso su cui D’Alessandro spara alle stelle.
Dall’altra parte al 32’ una incursione di Tello, con tiro rasoterra tra le gambe dei difensori, trova la grande parata con il piede di Berisha. Poco dopo Gomez ruba un pallone e viene atterrato, ma per l’arbitro non è fallo. Finora direzione arbitrale piuttosto discutibile, come al 34’ quando D’Alessandro, su una ripartenza da corner, pressa Ilicic e si vede sventolare il cartellino. Al 35’ altro pericolo portato dalla Fiorentina, ma stavolta è Toloi bravissimo a fermare Kalinic in modo pulito.
Al 37’ Gomez si invola ma perde l’attimo e non riesce né a concludere né a crossare. Dall’altra parte al 38’ Kalinic è difficile da marcare ma ancora una volta viene fermato da Caldara, al limite del fallo. Al 39’ Berisha rischia con un rinvio imperfetto, ma la difesa sbroglia la situazione. Al 40’ angolo per i viola, ma Sanchez spinge ed è gioco fermo.
Al 41’ Rodriguez ferma Petagna al limite dell’area sulla destra e l’Atalanta guadagna una interessante punzione: il cross di Gomez trova alcuni giocatori nerazzurri appostati, Caldara in primis, ma nessuno trova il guizzo sottorete. I viola si vedono per un tiro di Vecino da fuori potente ma centrale, facile per Berisha. Termina così il primo tempo, combattuto e ben giocato da entrambe le squadre, seppure con troppi errori sottorete soprattutto per i nerazzurri.

 

POCHE OCCASIONI
Atalanta che riparte con Grassi al posto di D’Alessandro. Al 47’ Tello si invola e crossa in mezzo, dove Masiello mette in angolo in scivolata: Sanchez fa sponda di testa ma la difesa allontana.
Grassi viene atterrato al 49’’ da Ilicic, che guadagna un giusto cartellino giallo. Pericolo al 50’ quando Vecino si affaccia in attacco e conclude senza fortuna da buona posizione.
Al 52’ la Fiorentina attacca con continue percussioni, fortunatamente senza trovare occasioni da rete, ma Masiello viene ammonito per un fallo ad azione in corso: salterà l‘Inter. L’Atalanta torna in attacco con un corner, che però viene calciato troppo sul portiere. Al 53’ Rodriguez ferma il Papu in modo plateale proprio all’angolo dell’area e arriva punizione e giallo per il difensore: il tiro dopo il tocco di Freuler è di Gomez ma sorvola la traversa.Dall’altra parte Ilicic al 56’ tira e trova una deviazione, su cui Kalinic esegue una bella rovesciata in rete, seppure in netto fuorigioco. Così come è oltre la linea il Papu sul tiro di Freuler al 57’.
Al 59’ pasticcio dei viola che regalano un corner: batti e ribatti in area quasi comico, con Kurtic che poi prova il tiro senza trovare la porta. Al 60’ percussione della Fiorentina, con il tiro di Chiesa deviato in corner: errore e Gomez si può involare, con Astori che lo ferma fallosamente e prende un giallo sacrosanto.
Al 64’ i viola si vedono in area con Kalinic che prova a sorprendere Berisha, bravo a tenere il pallone in tuffo, mentre dall’altra parte al 65’ Gomez allarga troppo il tiro a giro sul secondo palo. Al 66’, dopo una azione macchinosa dei nerazzurri infruttuosa, Toloi si vede per un grande recupero difensivo sulla ripartenza viola. Partita equilibrata che non riesce a sbloccarsi.

TATARUSANU FA MIRACOLI

Gasperini decide di inserire Mounier al posto di Kurtic al 70’. aL 72’ è il turno di Sousa, che inserisce Bernardeschi al posto di Chiesa.
Al 73’ numero di Gomez e Petagna, che favorisce il tiro di Freuler, su cui Tatarusanu è bravissimo a mettere in corner: calcia Mounier sul primo palo ma senza fortuna. Al 74’ doppia conclusione di Mounier ma la seconda è troppo debole per impensierire il portiere.
Al 76’ due clamorose occasioni per l’Atalanta, prima con la deviazione sottorete di Petagna sul cross di Gomez, che Tatarusanu riesce a respingere prima che superi la linea di porta, mentre sul seguire dell’azione il tiro di Freuler che sorvola l’incrocio.
Al 79’ Gomez e Spinazzola collaborano ma il cross di quest’ultimo è troppo lungo per tutti. Sousa inserisce Oliveira al posto di Ilicic all’ 80’. I nerazzurri insistono e stavolta è Conti di testa a raccogliere il cross di Gomez, ma non trovando la porta.
Al l’85’ esce Petagna ed entra Paloschi, per l’arrembaggio finale. All’87’ angolo per i nerazzurri: Tatarusanu smanaccia e mette in corner. Sul secondo corner Spinazzola con un affondo guadagna ancora l’angolo, ma stavolta la difesa libera. Sousa inserisce Babacar al posto di Kalinic all’89’.
Resta a terra Badeli e il gioco si ferma quando siamo ormai al recupero. I viola al 91’ guadagnano un corner. Atalanta che ci prova fino all’ultimo ma non riesce a creare pericoli e l’arbitro fischia la fine. Pareggio che può starci ma per quanto visto sul campo sta stretto: purtroppo frena i nerazzurri nella corsa all’Europa, ma sapevamo che il calendario ora sarebbe stato tosto. Proveremo a fare il colpaccio a San Siro.

 

TABELLINO

ATALANTA
Berisha, Toloi, Caldara, Masiello, Conti, Kurtic (69’ Mounier), Freuler, Spinazzola, D’Alessandro (46‘ Grassi), Petagna (85‘ Paloschi), Gomez.
A disposizione: Gollini, Rossi, Cristante, Zukanovic, Konko, Hateboer, Raimondi, Melegoni, Bastoni. All. Gasperini.

FIORENTINA
Tatarusanu, Sanchez, Rodriguez, Astori, Chiesa (73‘ Bernardeschi), Badeli, Vecino, Tello, Ilicic (81’ Oliveira), Borja Valero, Kalinic (90‘ Babakar).
A disposizione: Sportiello, Satalino, De Maio, Salcedo, Cristoforo, Hagi, Maistro, Milic, Tomovic. All. Sousa

ARBITRO: Guida da Torre Annunziata

AMMONITI: Chiesa, D’Alessandro, Ilicic, Rodriguez, Astori.

 

(foto lanazione.it)

di Staff







  1. bella la foto che avete messo in testa all'articolo.
    se al posto del Petagnone ci fosse stato un giocatore del Napoli,magari ben disposto all'idea di andar per terra...probabilmente per 7 giorni avremmo sentito moviolisti parlare di rigore?

    li per li ieri ero tutto sommato soddisfatto,perchè comunque abbiam giocato con il giusto piglio,la Fiorentina è una squadra forte e poi perchè il clima di festa ieri era troppo bello.
    oggi,lunedì,visti anche i risultati completi di giornato,e aver sentito in radio tutti tessere le lodi di Tatarusanu,uno strizzo di nervoso mi viene...
    bastava pochino mannaggia!


  2. Loro ostici e anche agnostici(come disse una volta uno esperto ),fatto il possibile noi,poi,pota,pazienza!sono comunque contento.non ho capito il giallo a masiello,io ho visto un fallo di caldara non suo o ero?
    pubblico eccezionale,tranne alcuni dell'ultima ora,sempre con i loro nooo.uffi


  3. O.T.
    maxi lenzuolo rosa al rondò di via autostrada



  4. Tutto sommato un punto da non buttare, partita che si poteva vincere ma anche perdere contro una squadra. la Fiorentina, che vale molto più della sua classifica, e paga un'annata storta sotto molteplici aspetti. Il fatto è che lì in alto tutti corrono e le distanze sono minime, quindi basta un mezzo passo falso per vedersi risucchiati o superati. E gli altri hanno pure il vantaggio di ricevere qualche aiutino alla bisogna (a dir la verità fu un aiutone quello dato da Pairetto alla Lazio contro l'Udinese). Purtroppo il Milan, che ritengo la squadra più debole di quelle che stanno lottando per l'Europa, è rimasta agganciata al gruppone di riffe o di raffe (penso all'assurda vittoria a Bologna in 9 o ai molti favori ricevuti a Sassuolo). Ho analizzato il calendario da qui alla fine ed è piuttosto equilibrato per tutte le squadre coinvolte, forse fra tutte è ahimé proprio il Milan ad avere un piccolo vantaggio, visto che incontrerà tutte le ultime 3 della classifica. Saranno decisivi gli scontri diretti (molti) che si avrenno da qui alla fine, ma non ci si potranno concedere passi falsi nelle partite con le squadre di media classifica, nemmeno in trasferta. In quest'ottica la trasferta di domenica a San Siro è cruciale, anche solo pareggiarla sarebbe oro (il Milan gioca allo Stadium). Il nostro problema potrebbe essere quello di faticare a fare gol, anche perchè incominciamo a pagare la rosa limitata in attacco, dove Papu e Petagna sono costretti a giocare sempre. Forse qualche mezzora in più ai vari Paloschi, Mounier e perché no magari pure Cabezas o Latte sarebbe stata da concedere in precedenza (penso ad esempio alle partite col Cagliari, di fatto chiusa dopo 20 minuti, o alla trasferta di Chievo idem ...) ed è da concedere in futuro. Non possiamo permetterci di giungere allo sprint finale con i nostri migliori giocatori spremuti e col fiato corto. Speriamo che la squadra ed il Mister (ieri non mi ha convinto con la scelta di D'Alessandro e poi Grassi, e forse Paloschi avrebbe potuto entrare una ventina di minuti prima) ritornino a sorprenderci come hanno fatto incredibilmente a Napoli, a San Siro domenica servirà una prestazione monstre a livello tattico e fisico. Noi ci saremo !!! 


    • condivido


    • Ma che posto a fa'??
      Tanto poi arriva lo Scots che mi mette in 10 righe tutto cio' che ho valutato e discusso!! Quindi:
      ---------------------
      Faccio mio in toto il commmento (compreso ritardo nel mettere Paloschino, D'alessandro solo ultmi 20 mns, ed importanza gara di Domenica con Inda Fuckball Clubbe)
      ---------------------
      (sei troppo signore per parlare di......arbitraggi!!io che son popolano come il gioanbrerafucarlo,nn mi esimo!)

      Noi ci saremo, a sgolarci e soffrire per la DEA!!!!



  5. la viola ha fatto una signora partita , evidentemente  non voleva perdere la faccia contro noi .... peccato.
    troppi cross dal fondo mal sfruttati e poca precisione sotto porta ci son costati la vittoria.
    cmq prima del trittico Napoli fiore inter  avrei firmato per 4 punti. Ora sotto con l inda


  6. A noi piace dicusterne, arrovellarsi e......ci picchiamo di capirne
    Ma, in fondo, il calcio e' sempre un giuoco dalla facile regolina:
    PER VINCERE, t'ha gh'et de BOTALA DET!!!!! senno' .............aria fritta!
    E, se si sbagliano occasioni appetibili............
    Peccato!
    --------------------------------
    Capitolo arbitri.
    Dalla gestione dei falli -e relativi cartellini (es:il colored che marcava PApu andava SUBITO ammonito, e gli cambiava la gar, invece.............), alla tolleranza sulle loro perdite di tempo, al ridicolo recupero di "soli" 3 mns(diconsi 180 secondi!!!!, ol tep de bif u cafe!!!), infine a quanto si e' visto su altri campi anche questa giornata.........
    Ogni replica mia agli amici che nn ritengono FODAMENTALE nella corsa all'Europa la variabile "ARBITRO" , diventa inutile. 
    Parlano i "fatti"......
    E, cioe', senza fare ecclatanti errori o regalare clamorosi rigori, un'arbitro "svezzato" sa' come indirizzare a suo piacere una gara............................................
    Sigh!!!!!!!!!!!!!


    • Hai ragione....un arbitro svezzato senza clamorosi fatti sa come indirizzare una partita,ed è quello che ha fatto domenica...una partita senza saper leggere ne scrivere,portata a termine con un nulla di fatto


    • ancora addosso a sti arbitri,
      non staremo diventando troppo piangina??
      vero che qualche aiutino all altre c'e' stato, inutile negarlo
      ma son sicuro che se avessero voluto farci fuori anche ieri avevano un occasione d'oro sul gol di Kalinic, in fuorigioco certamente ma x pochissimi centimetri
      il giallo a masiello purtroppo cio stava
      vero anche che ci poteva stare il giallo x sanchez,questo forse l'unico appiglio ,non mi pare il caso di parlare di arbitraggio indirizzato,,
      chiudo dicendo che poi il recupero e' stato di 4 minuti al netto di 5 cambi ..ma se si fosse giocato x un altra mezz'ora non si sarebbe vinto lo stesso, alla fine abbiamo tirato in porta 3 volte in 96 minuti, un po' pochino


    • Sanchez.......questo giocatore e' lo stesso che giocava (Aston Villa) difatti finiva spesso e volentieri sotto la doccia.....................


  7. maracaniggia -
     06/03/2017 alle 8:14
    la Fiorentina vista a BG è certamente meglio dei Napoli, Roma,  indel vistia BG.
    o non sarà che il Kessie lo noti soprattutto quando manca????


  8. faustocerea@virgilio.it -
     06/03/2017 alle 6:51
    Vedere i fiorentini perdere tempo per mantenere il pareggio non ha prezzo. Se il Papu non gira, il nostro potenziale offensivo è quasi a zero


  9. Murtadela squadra de m.e.r.d.a........ha regalato punti a tutti, Lazio Inter  e anche a! Milan che era in 9.....


  10. Che squadra de oratore il Bologna..


  11. Dai ragazzi ..parliamoci chiaro..stagione straordinaria...probabilmente lotteremo fino alla fine X L Europa...ma X quel salto in più serve un bomber da 15/20 gol...
    la Lazio ha immobile
    l inter icardi
    il Milan bacca
    noi abbiamo petal a che sta giocando allla grande ma che non credo farà più di dieci gol...
    pin ogni caso ..bravi ragazzi


    • SergiodeBrusa -
       05/03/2017 alle 23:15
      C è anche chi con un superbomber da 22 gol ha 13 punti in meno. ....


    • Tutti giocatori che partecipano molto meno alla manovra... Sono certo che con uno di loro in campo avremmo meno punti. Certo quando la partita è in bilico fa comodo un opportunista... Ma noi la maggior parte delle volte abbiamo risolto le partite con il gioco e con un grande divario di reti; se guardi le statistiche credo che la Juve abbia vinto il primo scudetto del filotto senza un centravanti da 20 gol.Invidiare bacca, con il gioco che abbiamo noi, é da folli comunque...


  12. Del nostro campione


    • Correzione a risposta a Max


  13. Va bene così! 
    Toloi monumentale.
    Pubblico da urlo!


  14. Magari sbaglio ma, secondo me, c'era un rigore netto su Petagna chiaramente trattenutto e spintobato solo davanti al portiere.....
     
    Improvvisamente (pareggio, anziche' vittoria) i voti si sono abbassati drasticamente. E' giusto questo?.......


  15. La partita non l'abbiamo vinta noi perchè l'arbitro ha fatto di tutto per non farci vincere con i suoi fischi del cazzo.
    Sanchez andava ammonito già a metà del primo tempo,avrà fatto più di 10 falli al papu,essento esente da sanzione questo picchiava come un fabbro...aveva sempre un bonus da giocare!
    La chiave della partita secondo me è stata questa.
    Abbiamo ottime possibilità di andare in Europa se continuiamo così. Con un arbitro decente,a casa dei bauscia vinciamo


    • Chi ha dato un "non piace" al tuo commento NON credo capisca moltissimo di calcio.
       
      Secondo me le ragioni della nostra "NON vittoria" sono principalmente due: (a) le eccellenti parate di Tatarusanu e, (b) un arbitraggio che non mi e'  piacciuto molto (troppi i falli non fischiati sia su Gomez che su Petagna).


    • maracaniggia -
       06/03/2017 alle 8:08
      ???????????????????


    • Mac, cosa mi dici dell'errore nei primi minuti di Gomez che purtroppo anziché mettere di piatto verso la porta ha messo di suola verso il centro......questo tiro sbagliato dal boato campione non ha forse indirizzato l'incontro ?
      L'Europa non là si conquista dando agli altri la colpa dei nostri errori, le spalle si rinforzano caricandosi i propri errori non scaricandolo sulle spalle degli altri.


      • Ma tu pensi che i giocatori siano "robot" programmati per non fare MAI errori?
         
        Io se fossi in te sarei un po' piu' cauto..... Gomez quest'anno ci ha dato tantissimo.......


      • ..è vero,abbiamo sbagliato sotto porta diverse situazioni favorevoli...ma la mia personale considerazione sull'arbitraggio non è positiva.


    • Con tutto il rispetto Max73, se pensi che la partita di oggi sia stata condizionata dall'arbitraggio, forse abbiamo visto due partite diverse.
      Io ho visto una buona gara, che non abbiamo vinto per errori in fase di finalizzazione e per merito di un avversario che ha giocato discretamente. 
      Concordo che una prestazione maiuscola a San Siro ci avvicinerebbe sensibilmente all'Europa. 


      • Hai ragione,non abbiamo finalizzato le occasioni che abbiamo avuto,loro hanno giocato una partita molto buona,ma la mia opinione sul modo di arbitrare non è positiva. 
        Vinciamo a Milano e tutti felici!
         


    • Sanchez.......questo giocatore e' lo stesso che giocava (Aston Villa) difatti finiva spesso e volentieri sotto la doccia.....................


  16. oggi pensavo di trovare cristante titolare....invece nemmeno nel secondo tempo...
     


  17. una buona atalanta a cui è mancato il gol soprattutto nel primo tempo...
    fiorentina ostica che in un paio di occasioni mi ha messo paura ma alla fine pareggio che resta un po' stretto guardando al gioco.
    Ma l'è mia sempèr festa...testa all'inda...



  18. Poche parole le mie...domenica andiamo a San Siro a 10 giornate dalla fine  contro l Inter a giocarci un posto in EUROPA CON 1 PUNTO IN PIÙ!!...io credo che nessuno di noi..nemmeno il più incallito degli ottimisti l avrebbe pensato...GRAZIE RAGAZZI GRAZIE GASP X QUESTO FANTASTICO E INCREDIBILE CAMPIONATO


  19. lati positivi:
    1 oggi la fiorentina ha detto addio all'europa. ora ne dobbiamo mettere dietro solo 1 tra inter lazio e milan, si può fare.
    2 in difesa siamo fortissimi. caldara un fenomeno, TOLOI stratosferico oggi migliore in campo
    3 che bello stadio pienissimo. impensabile giocare l'europa league in un altro stadio. giocare a bergamo sarebbe un bellissimo spot anche per la competizione, ne sono sicuro
     
    #EUROPAALBORTOLOTTI


  20. Buon punto con rammarico come dice il mister, partita combattuta e sempre aperta, purtroppo la scelta D'Alessandro non ha dato quanto si sperava  anzi ha causato un Conti diverso.Sempre ottimo Freuler  superlativo Toloi
    Grande fiducia  per la prossima
    Borja Valero a  quest'ora avrà ancora il braccio alzato?? Mi sembrava di rivedere Baresi....


  21. Buona partita contro una squadra rognosa e ben organizzata ,oggi ho visto un leggero calo fisico rispetto alle precedenti partite ma ci sta'  , malino i sostituti sia d Alessandro che Grassi , Paloschi non giudicabile , io avrei provato ad inserirlo molto prima.
    Menzione particolare per il pubblico oggi straordinario  che tifo 🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝


  22. Nella partita di oggi si sono visti i nostri limiti che ciclicamente vengono a galla: il fatto di non avere molte alternative davanti e non avere un attaccante che segna con continuità, inoltre in partite così si fa sentire anche l'assenza di un giocatore in grado di segnare su punizione, mancanza cronica ormai da diversi anni. Ovviamente la mia non è una critica ma una semplice considerazione, ogni squadra ha dei limiti e i nostri attualmente sono questi, fermo restando che stiamo facendo un campionato eccezionale ed è impensabile vincerle tutte dato che ci sono anche gli avversari, se non avessimo qualche lacuna lotteremmo per lo scudetto. Nella gara di oggi ho visto un Toloi monumentale, mi fa piacere vedere che anche una squadra sicuramente non scarsa come la Fiorentina ad un certo punto ha dimostrato chiaramente di accontentarsi del pareggio mentre i nostri tutto sommato hanno provato fino alla fine a vincerla.


  23. credoinunadea -
     05/03/2017 alle 19:48
    Resta un po' di amaro in bocca ma ci rifaremo a Milano.
    ci hanno imbrigliato e siamo stati meno arrembanti del solito. Forse anche un leggero calo fisico ma non si può andare sempre a mille.
    Forza ragazzi!


  24. ottima partita da parte di tutti ,mi e piaciuto un sacco anche il ns tifo caldo durante la partita e applausi finali ,loro sono una squadra rognosa da affrontare e nn hanno rubato nulla,arbitro tutto sommato giusto(l'ammonizione a Masiello ci sta)mi e piaciuto anche il nuovo Mounier
    ora andiamo a MI e ci vanno bene 2 risultati su 3 e  nn e poco,siamo diventati una squadra di prima fascia e ora tutti ci affrontano pensando che anche un punto contro di noi e buono, impensabile fino a poco fa.
    Per il prox campionato servira una punta cattiva!!che la butti dentro in qualche modo alla Immobile per capirci


    • Certo che è incredibile come ce le chiami !
      Citi Immobile e quello ne fa due !
      Durante Bologna Milan fai dei post di esultanza quando il Bilan resta in inferiorità e finisce che la hanno vinta !
      Ca@@o, stacci attento ed evita !!
       


  25. ROMAGNANEROBLU -
     05/03/2017 alle 18:41
    La prestazione c è stata come contro  la Samp o L Udinese A volte i risultati non arrivano,ma il più delle volte siamo sul pezzo E adesso a Milano x riprenderci i 3 punti Grande atmosfera allo stadio 


  26. SergiodeBrusa -
     05/03/2017 alle 18:12
    Buona partita e buono anche il punto, chi storce il naso per questo pareggio forse sta perdendo il senso della misura. Dopo quattro vittorie ci sta di tirare un attimo il fiato,  non dimentichiamo che non è un caso se negli ultimi 10 incontri con la fiorentina abbiamo ottenuto solo due pareggi.  Soffriamo da  sempre   la loro tecnica e il loro possesso palla, però quest anno nelle due gare con loro siamo stati alla pari, anzi ai punti avremmo vinto noi, ma nel calcio giustamente vince e ha ragione chi fa gol .
    Avanti così che a san Siro sarà un altra partita difficile ma completamente diversa! 


  27. SEMPRE FORZA ATALANTA. ...


  28. Voglio vedere i lati positivi. Poteva finire come contro l'Udinese, ma i nostri non han perso concentrazione nei momenti piu' difficili della gara, segno di grande maturita', anche perche' gli odiati viola sono piu' forti dei friulani. Avevamo di fronte una squadra con individualita' da non sottovalutare, e in partite come questa la giocata del singolo puo' sempre mettertela in quel posto.
    Giocata del singolo che e' mancata pure a noi, con il Papu sempre ottimo nello smarcarsi in fascia (ha un controllo di palla allucinante,anche se gli fanno un lancio fuori misura lui la mette giu' perfettamente) ma meno brillante in fase assist/conclusiva. In generale piu' imprecisi del solito dalla mediana in su. Concordo sui post riguardanti l'assenza di Kessie', che si e' sentita (un po' come contro l'Empoli).
    Toloi migliore in campo per distacco, bene anche Masiello e Caldara che han concesso pochissimo.
    Arbitraggio che mi e' piaciuto, ha fatto giocare e non ha dato gialli alla cazzo (con 6 diffidati prima della trasferta cruciale di San Siro, mi aspettavo ammonizioni chirurgiche alla spareggio di RC).


    • L'assenza di Kessiè (e quella, più risalente, di Gagliardini, ahimè!) si è fatta sentire eccome. Cristante oggi è stato bocciato da Gasperini (troppo lento e macchinoso, a mio parere). Alla lunga, la politica di vendere i a peso d'oro i giocatori appena esplosi sostituendoli con prestiti, saldi o svincolati in pre-pensionamento rilascia i suoi effetti.


      • Ma va a durmì


      • ma va .questo vleva anche a napoli?


      • ma va .questo vleva anche a napoli?


      • SergiodeBrusa -
         05/03/2017 alle 18:22
        Tirare fuori la polemica sulle cessioni dopo questa partita è fuoriluogo, immagino cosa scriverai se dovessimo perdere a Milano. 
        Uno può anche avere un opinione come la tua  ma per onestà intellettuale deve esprimerla anche dopo una vittoria anche se  rischierebbe di essere impopolare ,altrimenti cosìsembra fatta solo x ottenere consensi...


      • wigners_friend -
         05/03/2017 alle 18:20
        Cristante è un acquisto, richiesto dal Gasp, in prospettiva 17/18. Difficile possa sfondare già quest'anno, ricordiamo che gente scafata come Borriello e Diamanti arrivati l'anno scorso a gennaio ci hanno messo due mesi a ingranare. Alla fin fine basterebbe trovare un attaccante che segna accanto al Peto, o magari il Peto stesso che finalmente si sblocca...


        • non capisco...cristante è entrato due volte segnado un gol e sfiorandone un altro...


  29. contemascetti -
     05/03/2017 alle 17:52
    Buona prestazione contro un avversario di qualità, ma come spesso accade troppo poco cattivi nell aggredire la porta. Grave errore di Gomez nel pt sul magnifico assisti di Petagna, li potevano mettere la partita sui binari giusti. Toloi molto bravo dietro ma quando vuole impostare ha sbagliato qualche passaggio di troppo. D Alessandro basta dai Mister....voglio pensare che non hai messo Cristante solo per le caratteristiche degli avversari, ma Kurtic lasciamolo la davanti , piuttosto che paciugo D Alessandro !! Partita strana , temevo un gol beffa con questi avversari. Peccato, ma la prestazione c è stata.


  30. Ancroa un'ottima prestazione dei nostri contro un avversario di livello.
    Peccato non essere riusciti a sbloccare il risultato.
    Toloi monumentale oggi
    Sempre Forza Atalanta
     



  31. Oggi si è visto quello che è il nostro grosso limite.
    Se gli 11 titolarissimi mancano o sono in difficoltà (oggi papu e petagna malino) purtroppo non possiamo attingere dalla panchina.
    D Alessandro come al solito imbarazzante
    Grassi troppo molle
    Mounier un po' pochino 
     
    Le alternative valide obiettivamente mancano anche se oggi non capisco perché non ha giocato cristante


    • Beh dai, sulla carta le prime riserve sono Gollini, Zukanovic, Grassi, Cristante, Konko, Dramè, D'Alessandro, Mounier e Paloschi. Certamente non sono ai livelli dei titolari, però è tutta gente di qualità, con esperienza o di buona prospettiva...


      • Per un'Atalanta "normale" vanno benissimo per carità... Ma se dobbiamo e vogliamo sognare l Europa sono a mio avviso inadeguati, almeno alcuni di loro


  32. 90 minuti di calcio giocato a vincere!!!!
    é mancata solo la precisione negli ultimi 16 metri e ól Tatarusanu l'hà fàcc ól fenomeno in un paio di occasioni.
    Purtroppo non siamo riusciti a sboccarle subito la partita, ma per 90 minuti abbiamo sempre provato a giocare X vincere le gara.
    serenità e non sfasciamoci la testa per un risultato positivo contro una squadra che: a noi ha sempre fatto male; è arrivata a bg in un periodo particolare ed è composta da ottimi calciatori.
    io il bicchiere lo vedo sempre bello mezzo pieno. Andiamo a San Siro a giocare a calcio, con con la sana leggerezza che fino a qui chi ha contratti estinto e con l'intento di mettere bene in chiaro a tutti che un posto per l'Europa è nostro di diritto. Allora difficilmente ne usciremo sopraffatti.
    Napoli e Fiore 4 punti.......
    PS .... Rafael Toloi stratosferico  


  33. Perlaatalantina -
     05/03/2017 alle 17:00
    Pareggio che resta stretto. Quello che è stata la partita di oggi, lo dico con le parole di Gasperini. "C’è rammarico perché secondo me con un po’ di precisione in più potevamo vincere. Serviva più precisione sotto porta e negli ultimi sedici metri, c’è mancato l’ultimo passaggio. Sembrava che avevamo un po’ di energia in più." Sulla qualità del gioco, sull'energia, sulla volontà e determinazione di vincere, l'Atalanta ha dato nettamente il meglio e sono stati superiori, rispetto ad una Fiorentina che ha delle occasioni sfruttate dagli spazi lasciati dai nerazzurri, mentre questi cercavano di cambiare il risultato. Anche in questa partita l'Atalanta dimostra di giocare meritando rispetto all'avversario. Cercano ogni possibilità di cambiare il risultato, facendo giocare con paura la difesa della Fiorentina. Purtroppo tutte le partite non vanno a buon fine. Nonostante questo punto che poteva essere tre, l'Atalanta dimostra sempre la sua grande forza e il suo percorso che rimane sempre fantastico. L'atmosfera dello stadio era incredibile, fantastica. I bergamaschi si sono fatti conoscere per come sono sull'attaccamento alla squadra, e sulla generosità e sensibilità alle persone sfortunate, riempendo lo stadio e accogliendo con grosso calore il sindaco di Amatrice. Rafael Toloi sensazionale. FORZA ATALANTA!


    • ....Gabry... sei sempre impeccabile nei commenti....FORZA ATALANTA SEMPRE..


  34. Pareggio accettato dallo stadio con maturità anche se ai punti avremmo vinto nettamente : il loro portiere ha lavorato ben di più e si son difesi con le unghie.
    Il mio punto di vista è ci sono stati 3 fattori negativi, ciascuno ha pesato in fasi successive della gara 
    A All'inizio eravamo in grado di indirizzarla sul "facile", loro non ci hanno capito niente. Ma la scarsa concentrazione e cattiveria nei ns. Punteri ha fatto perdere occasioni d'oro
    B Quando han cominciato i loro palleggiatori a gestire palla è emersa la mancanza di Kessie, elemento pesante nel recupero palla e nel ritmo del giro palla.La scelta di Gasperini ci stava ma D'Alessandro posizionati terzino ci ha messo in croce su quel lato. Ovvio provare con Grassi poi e miglioramenti si son visti ma Kessie ancor più avrebbe tolto respiro a Vecino e Badelj, specie nel secondo tempo dove loro vanno sempre in apnea
    C Sanchez doveva essere ammonito sia nel. 1* che 2* t, e dovevamo avere l'uomo in più, con grandi possibilità di far goal a quel punto nel finale di partita
    Piccole cose dunque ma che fan la differenza. Dico solo che il punto A è migliorabile col lavoro ed anche con qualche minore ..distrazione social..sarà antipatico dirlo ma i tedeschi del Monchenglad avevano più sangue agli occhi e cattiveria ed è bastato l'altra settimana


  35. Pareggio giusto per cio' che si e' visto in campo. Toloi decisamente MVP e arbitraggio piu' che sufficiente.
    Con il grimaldello Kessie forse l'avremmo portata a casa - ma nulla e' compromesso, ci rifaremo a San Siro! 


  36. Peccato che qualche sbavatura di troppo. questa era la partita che, in altre occasioni avremmo potuto anche perdere.
    ho sperato sino alla fine il gol vittoria, magari di paloschi, e sarebe stata la conferma che stavamo vivendo la stagione da champion, non essendo arrivato il gol, mi accontenterò di vincere a milano doemnica prossima e andare in europa league.
    avanti cosi.
     


  37. Petagna ha fatto la sua onesta partita, due buoni assist non sfruttati, ma quella diagonale andata fuori un attaccante di serie a non puo sbagliarla....preferivo mettesse quella diagonale e tenesse su qualche palla in meno.
    Gomez un po spento e ben imbrugliato come ovvio e giusto che sia....siam stati anche sfortunati ma la fiorentina ha giocato bene, difficile reclamare di questo pareggio.
    Se devo muovere una critica, magari non cambiava niente eh, ma visto che alcuni nostri punti cardine sembra abbiano scalato una marcia....magari si potrebbe attingere con un po piu di frequenza dalla panchina.
     


    • Concordo sul fatto che  bisogna trovare dalla panchina qualche soluzione alternativa, un Gomez spentino come oggi poteva essere sostituito anche ad un quarto d'ora da Mounier e non Kurtic...comunque punto importante perchè partite come queste le puoi anche perdere


  38. ra importante non perdere e l'abbiamo fatto. Potevamo vincere, ma non è sempre festa. Abbiamo raccolto meno di altre volte in cui aveva seminato meno.
    Il vero peccato è la corsa di tutte le altre. 
    Alcuni giocatori in riserva? Forse, ma la Fiorentina ha giocato a livelli molto elevati secondo me. Esistono anche gli avversari non scordiamocelo. Sennò passiamo a fare come gli snob delle grandi.
    Come in altre occasioni si è notato come ci manchi il tiratore da fuori area... 


  39. tutti a bilano 

    buon punto,
    grandissimo toloi oggi, a ruota spinazzola,
    il gomez non brillante come al solito
    berisha parata salvarisultato
    peccato che andremo a S.Siro senza S.Raimondo
    ma lo zuka non lo farà rimpiangere.
     avanti padre gasper 


  40. curva nord da 10 oggi , grandi ragazzi 
     


  41. primieroneroblu -
     05/03/2017 alle 15:32
    il papu e sopratutto petagna sembrano un po' stanchi fisicamente... io un paloschi per d alessandro lasciando kurtic centrale lo avrei provato ma con il senno. di più tutti bravi ....
    ora testa all inter 


  42. ribadisco alcune impressioni espresse in chat aggiungendone altre a mente fredda
    1 Kessiè ti accorgi quanto vale quando manca
    2 Toloi eccellente in fase difensiva sarebbe stato perfetto se avesse indirizzto vrso la porta l'occasione avuta
    3 Petagna due assist da mettere in porta a Papu e D'Alessandro purtroppo sprecati da entrambi, in particolare quello del Papu non me lo spiego, era ben posizionato e non in ritardo, bastava (si fa per dire) toccarla di prima e Tatarasanu non ci sarebbe potuto arrivare
    4 Papu un po' sottotono rispetto agli standard a cui siamo abituati, oltre al goal sbagliato un paio di conclusioni non nello specchio ed un paio di passaggi sabgliati a centrocampo che avrebbero potuto costarci cari
    5 Se non erro la viola è l'unica a cui nn abbiamo segnato in questo campionato, anche all'andata meritavamo di più, oggi ai punti avremmo vinto ma il pareggio non è uno scandalo
    6 temevamo l'arbitraggio, qualche sbavatura ma nulla di cui potersi lamentare, in particolare i cartellini per me tutti precisi
    7 sia da una parte che dall'altra una miriade di passaggi sbagliati, forse il campo aveva dei problemi ?
    8 Spinazzola per tuto il primo tempo e un bel pezzo del 2 ha imperversato correndo avanti ed indietro come non credvo fosse possiile, mi piacerebbe vedere le statistiche in partticolare per le corse veloci
    9 Gasp oggi ha provato a sparigliare le carte ben conscio che sia Grassi che Cristante non son o Kessiè, D'alessandro non ha fatto così male secondo me, resta comunque un incompiuto troppo frenetico. Nel 2 tempo vista anche l'ammonizione giusto toglierlo per provare a girare gli equilibri ed il risultato purtroppo non è stato positivo, nei primi 20 minuti della ripresa la viola ha avuto il suo periodo migliore
    10 non dimentichiamoci la nostra dimensione, per valori dei singoli i viola sono messi bene, capita raramente vedere Caldara che si fa scavalcare da un pallone lasciando il centravanti libero di colpire, è così raro che anche il centravanti non se la aspettava ed ha colpito maluccio


    • Condivido ogni punto...ma in particolare anche io voglio sottolineare che quando manca Kessie.si sente!


  43. Buonissima prova della squadra ,nonostante non siamo riuscuiti a vincere direi un buon punto contro una buona squadra  


  44. Per me gran bella prestazione contro un avversario molto forte, sono molto soddisfatto. 


    • Avversario forte che non è però riuscito a fare la prestazione che voleva. Non penso avessero intenzione di venire strappare il classico punticino visto che hanno ( o avevano) obiettivi di Europa League. Sono anche io soddisfatto.


  45. Comunque un buon punto,contro una squadra tecnicamente molto più forte della classifica che ha.
    Come al solito purtroppo le loro recenti brutte figure li han fatti arrivare qui molto concentrati e carichi.
     
    3 considerazioni:
    -Grassi non mi è piaciuto per niente...si impegno e un discreto pressing all'inizio,ma nella fase cruciale del match davvero troppi errori.
    L'assenza di Kessie si è sentita pesantemente.Non capisco come mai,dopo aver fatto un gol e mezzo in pochi scampoli di partita Cristante non abbia avuto più oppurtunità. Oggi poteva essere l'occasione buona.
    -E' dura andare in Europa senza gol degli attaccanti...
    -oggi angoli e punizioni battuti male...
     
    Pazienza,guardiamo avanti...la prossima sarà importantissima.




  46. Peccato davvero, non riusciamo proprio da anni a toglierci le soddisfazioni con questa squadra male..........ta !!!
    Non si puo' sempre vincere sono orgoglioso di questa squadra e pero' anche vero che dovremmo essere piu' incisivi
    Petagna fa' un gran lavoro di squadra ma spesso sotto porta e' impreciso.
    Del resto se avessimo davanti un attaccante fortissimo saremmo da scudetto o perlomeno da champions


  47. neroeazzurro -
     05/03/2017 alle 15:10
    La Fiorentina doveva assolutamente cercare la vittoria ma negli ultimi 20 minuti si è praticamente chiusa a difesa del pareggio. I viola merda meritano di starsene fuori dall'europa. Noi ottimi come sempre, abbiamo giocato molto bene ma poco "pratici", anche per la difesa perfetta della fiorentina. Ma il nostro rendimento rimane impressionante. Toloi assolutamente il migliore in campo, è uno dei nostri assi nella manica quest'anno, perfetti anche i soliti Caldara e Masiello. Un pò in ombra Conti, ma aveva di fronte il loro uomo partita, Tello. Molto molto bene Freuler, il nostro pressing da manuale del calcio, roba che raramente si vede in Italia, e infine non mi è dispiaciuto Mounier, ci sarà molto utile.
     
    Un plauso speciale al nostro meraviglioso pubblico che si meriterebbe la Champions, continuate così ragazzi!!!
     
    Speriamo solo che le squadrette già in vacanza tra il 7o e il 16o posto se la giochino, orgogliosi comunque di puntare solo ed esclusivamente sulle nostre potenzialità.
    FORZA ATALANTA SEMPRE 
     
     


  48. Non ci possiamo lamentare di 4 punti tra Napoli e fiorentina.. Purtroppo loro hanno giocato da piccola, chiudendosi e puntando al pareggio. Anche questa é una prova della nostra stagione mostruosa... Un po' di sfortuna anche ma ci può stare. Se usciamo indenni da s.siro la strada é in discesa (nello stesso tirno juve milan).
    Non possiamo certo vincerle tutte.. E la champions sarebbe un obiettivo difficilissimo.... Concentriamoci sul sesto posto, sarei già contentissimo di quello... E consoliamoci sul Milan che vince sempre arrancando, presto troveranno un'altra udinese... Sono qualitativamente inferiori a noi.
     


  49. Peccato per la solita imprecisione di Petagna nella finalizzazione però abbiamo ancora 10 partite per gestire.
     
    D'Alessandro basta per favore.


    • invece d'alessandro verrà molto utile in queste ultime giornate, sia dall'inizio sia a partita in corso, vedrai.
      oggi non ha fatto nulla di particolare, ma non ha fatto neanche schifo.


  50. Oggi Papu non in palla, Toloi sonuoso migliore in campo per distacco, Spinazzola impressionante nel primo tempo (titolare in nazionale senza dubbio), Freuler molto bene, bene Caldara e Maaiello. Berisha sicuro. Petagna al solito, ottimo lavoro ma niente fiuto del gol. Paloschi e Mounier mi sono sembrati vogliosi. A Grassi avrei preferito Cristante.


  51. Non sono deluso,ci sta il pareggio oggi.Vedremo Inter e Lazio cosa faranno.Il Cagliari temibile in casa e il Bologna si deve riscattare.Sara' dura per tutti d'ora in poi.
    Avanti con fiducia


  52. wigners_friend -
     05/03/2017 alle 14:59
    Peccato, ma oggettivamente Papu e Peto sono in riserva. I viola han deciso di fare oggi la partita della vita, soprattutto la prima mezz'ora della ripresa pressavano a tutto campo e noi eravamo tutti avanti disordinatamente, lì ho temuto di perderla. Ora una settimana di lavoro e profilo basso, eventuali festeggiamenti si faranno a fine maggio.


  53. crazyhorse200 -
     05/03/2017 alle 14:57
    Ps  oggi si è visto quanto è importante Kessie per noi .... comunque bravi tutti 


    • neroeazzurro -
       05/03/2017 alle 15:17
      Fermo restando che la mia fiducia nel mister è illimitata, Kessiè a mio modesto parere dovrebbe farlo giocare nella posizione di Kurtic, e quest'ultimo arretrarlo in mezzo con Freuler, o meglio ancora inserire Cristante al suo posto. Ha dimostrato con le sue incursioni palla al piede di essere molto pericoloso in area avversaria.


  54. Ci abbiamo provato ed abbiamo comunque dato dimostrazione di essere una squadra forte !
    Peccato , ci rifaremo 
     
    Non mi è piaciuto per niente l'arbitrocornuto di Napoli, designazione quantomeno discutibile avvalorata dalla partita ! Nulla di eclatante ma mer.osamente subdolo.


    • neroeazzurro -
       05/03/2017 alle 15:21
      Secondo me oggi Guida ha arbitrato molto bene. Anzi, soprattutto nel primo tempo, la sua conduzione un pò all'inglese (finalmente) ha avvantaggiato il nostro calcio di pressing a tutto campo, e ne ha beneficiato anche la qualità della partita, più veloce e spettacolare.


      • mi stupisco solo nello scriverlo....ma oggi Guida ha arbitrato davvero bene!
        brao...


    • cosa doveva fare l'arbitro per essere bravo ? Darci un rigore per qualche contrasto che non c'è stato in area ? Oggi abbiamo pareggiato perché ci sono anche gli avversari, perché non sempre tutto riesce e perché purtroppo, fatto che tutti conosciamo, abbiamo poche alternative in avanti.
       


  55. crazyhorse200 -
     05/03/2017 alle 14:56
    Spero che anche le altre squadre giochino alla morte come la Fiorentina oggi... ma vedo partite meno combattute ed arbitri che aiutano le ex Big . Ci vogliono buttare fuori dalle prime 6 
     


  56. Comunque notevole la nostra difesa. Caldara su Kalinic sontuoso: gli è mezzo scappato una sola volta su una finta a metacampo. Toloi a mio parere migliore in campo. Masiello incredibile e tamponare Ilicic fino alla trequarti. Le grandi squadre partono dalle difese e noi ci siamo.


  57. micioneroblu -
     05/03/2017 alle 14:51
    Due punti buttati oggi.. ma purtroppo non si può sempre sperare che segnino i Caldara o i Conti di turno. Adoro come fisicità, e il modo di giocare di Petagna ma questo la porta la vede forse dal binocolo. Non è sempre festa ragazzì!!! Peccatò.


    • Per fortuna, c'e' chi vede le cose in modo un po' diverso da te.


  58. Pareggio giusto
    oggi bisognava essere più cattivi sotto porta 
     


  59. Bella partita, mancata un po di precisione nei tiri e nei cross!
    Difesa ha tenuto :-) nessun goal .......
     
    Dai dai un pareggio con rammarico.... un punto guadagnato...
     
    dai deaaaaaaa avanti con l inter!!!!!!! riscattiamoci e battiamoliiiiiiiii


  60. Partita giocata bene contro una buona squadra, andata e ritorno 0-0: siamo molto vicini come valori.
    Restiamo perfettamente in corsa per l'europa.
    Vincere con l'inda!!!!!



    • Dimenticavo: migliore oggi Toloi, giusto menzionarlo.


      • La butto li... E se oggi al posto di D'Alessandro si provava la coppia Petagna-Paloschi davanti? Secondo me gioverebbe a entrambi giocare insieme visto le difficoltà del primo a segnare e del secondo a fare l'unica punta... Spero Gasp lo tenti prima o poi questo esperimento...


        • Penso sarebbe MOLTO meglio NON "buttarla li'".............
           
          L'hai mai sentita la frase: "parlando/scrivendo, hai perso un'ottima occasione per non fare brutta figura"?.......


        • una coppia paloschi-petagna dall'inizio scombinerebbe l'equilibrio tattico che questa squadra ha trovato e che ci ha portato fin qui. cambiare perchè UNA VOLTA non facciamo gol sarebbe un autogol. soprattutto se lo si fa non per inserire in squadra van basten, ma ...paloschi
           
           


          •  Dai almeno contro l'impresentabile Pescara si potrebbe anche provare


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.