11-03-2018 16:50 / 157 c.

BOLOGNA - ATALANTA 0-1

Giornata da tregenda a Bologna (ha piovuto praticamente tutta la partita o quasi) e contesa decisa a circa 10 minuti dalla fine grazie ad un gol di DeRoon. Tra il buono e l'ottimo la prestazione dell'Atalanta.

La Sampdoria ne prende 4 a Crotone e concede 3 punti alla Dea: si riapre alla grande la nostra corsa al treno per l'Europa

 

SERIE A, VENTOTTESIMA GIORNATA

BOLOGNA-ATALANTA 0-1: L’OLANDESINO BUCA IL MURO ROSSOBLU

L'Atalanta spreca l'impossibile ma poi ci pensa De Roon: Bologna conquistata!

Vittoria preziosissima dei ragazzi del Gasp in terra emiliana al termine di una gara in cui i nerazzurri, dopo un primo quarto d'ora un po' così, dominano in lungo ed in largo ma senza mai riuscire a sbloccare una gara che pareva ad un certo punto stregata e con numerose palle gol sprecate dai nerazzurri, di cui un paio clamorose nel primo tempo bruciate dal Papu. La decide invece De Roon a sette dalla fine con un bel gol da fuori area sfruttando al meglio l'assist di Ilicic. Tre punti pesantissimi per i nerazzurri che salgono così a tre punti dalla Samp, sconfitta oggi a Crotone.

Bologna: dobbiamo ricominciare, ma non è certo così semplice: gli occhi e le menti di tutti gli sportivi sono ancora fermi alla scorsa domenica mattina quando il tam-tam di voci iniziava a riportare la notizia della improvvisa scomparsa del difensore Davide Astori, bergamasco in forza alla Fiorentina che ha di fatto unito nel dolore intorno alla tifoseria, la società viola e la città di Firenze tutto il mondo del pallone; morire così, a trentadue anni è un vuoto che ci lascia tutti veramente addolorati: si dice che nulla viene mai a caso, e allora se il destino ha voluto portarsi via una giovane vita così in fretta, troppo in fretta, che il seme lasciato da Davide stia già germogliando lo stiamo vedendo tutti già in questi giorni in uno sport come il calcio dove le rivalità anche più calde di sono spente ed unite intorno alla tifoseria viola in un unico, immenso abbraccio. Davide ce lo ha insegnato, cambiare questo calcio si può, ora sta a noi tifosi non lasciar cadere a vuoto il suo messaggio.

PETAGNA TORNA TITOLARE: cambia qualcosa mister Gasperini, vuoi per scelta con Palomino in difesa dove non ce la fa Caldara, scegliendo Castagne per Hateboer in corsia e, soprattutto, in avanti con Petagna e non Ilicic in avanti in coppia con Gomez sostenuti da Cristante; nel Bologna la novità principale di Donadoni è Avenatti in attacco al fianco di Verdi con Mattia Destro inizialmente in panchina.

L'INSIDIA-VERDI: un minuto di raccoglimento con a sottofondo la voce di Lucio Dalla e l'applauso del Dall'Ara per Davide Astori segna l'inizio del match che vede i padroni di casa subito pericolosi al secondo minuto con un corner di Verdi calciato direttamente in porta e con la palla che centra l'esterno della rete; ancora il fantasista felsineo al decimo ha una buona opportunità su calcio di punizione con la sfera che sibila a pochi centimetri dall'incrocio dei pali con Berisha immobile. Poco prima del quarto d'ora  si vede l'Atalanta con una bella iniziativa del Papu per Spinazzola che mette in mezzo il pallone ma Petagna può solo toccare di testa. A due minuti dalla mezz'ora è ancora Verdi a trovar il cross giusto in area per la testa di Avenatti che, fortunatamente per la Dea, colpisce troppo debole e centrale con Berisha che blocca senza problemi.

PAPU SCIUPONE: ma l'occasione colossale capita tre minuti dopo ai ragazzi del Gasp con Papu Gomez che recupera palla ai limiti dell'area nerazzurra e si fa da solo metà campo di corsa ma poi prova a passare la sfera invece di tirare e l'azione sfuma: davvero incredibile la palla-gol gettata alle ortiche dal capitano nerazzurro che avrebbe l'occasione di riscatto a sei dall'intervallo ma il bel pallone offerto al Papu da Cristante è calciato fuori di poco dall'argentino da ottima posizione.

DEA, FINALE IN CRESCENDO: con lo scorrere dei minuti l'Atalanta continua la sua costante crescita in campo e, nei quattro di minuto concessi dal direttore di gara nel finale del primo tempo, pone un mini-assedio alla porta del Bologna ma senza riuscir a sfondare, con Masiello che a fil di sirena calcia da buona posizione un pallone potente ma respinto all'ultimo da un difensore rossoblu: titolo di coda di un primo tempo che va in archivio con le due squadre ancora inchiodate sullo 0-0.

RIPRESA, GASP CAMBIA DAVANTI: il Gasp in avvio di ripresa propone i medesimi undici della prima frazione di match con l'Atalanta che continua a mantenere il controllo delle operazioni cercando la via giusta per fare male ai padroni di casa: al decimo ancora Gomez prova a fare tutto da solo, arrivando al limite dell'area e concludendo, ma il pallone (deviato) finisce sopra la traversa. Prova a mischiar le carte Gasperini al quarto d'ora inserendo Cornelius in avanti al posto di un Petagna oggi generoso e propositivo oltre a Ilicic, due minuti dopo, al posto di Gomez.

DOMINIO STERILE: a metà ripresa Ilicic prova l'azione personale arrivando fino all'area di rigore del Bologna e concludendo in diagonale però con la sfera che finisce a lato; azione simili a quella di Spinazzola un paio di minuti più tardi con l'esterno nerazzurro che prova la conclusione ma sbagliando ampiamente la mira. Alla mezz'ora prova la conclusione anche De Roon su assist di Castagne ma anche in questo caso la sfera finisce sui cartelloni pubblicitari.

FINALMENTE DE ROON!: dentro anche Barrow per l'assalto finale di mister Gasperini ai tre punti con l'Atalanta che sale un po' da tutte le parti ma il Bologna resiste con ordine con il suo muro eretto davanti a Mirante fino al minuto trentasette quando Ilicic dalla destra vede l'accorrente De Roon che con un destro preciso non concede scampo al portiere rossoblu portando avanti i nerazzurri.

PER L'EUROPA CI SIAMO ANCHE NOI: nonostante il vantaggio è l'Atalanta ancora straripare un po' da tutte le parti, con Mirante nel finale che nega il raddoppio ai nerazzurri, prima su Ilicic, poi su Cornelius e poi con l'ennesimo prodigio su Toloi ad una manciata di secondi dalla fine dei tre minuti di recupero concessi dal direttore di gara. Il tempo così di far scorrere le lancette dell'orologio ed il triplice fischio del direttore di gara regala ai ragazzi del Gasp tre punti strameritati che consentono così ai nerazzurri di avvicinare la Samp, sconfitta oggi clamorosamente a Crotone e di tornare prepotentemente in corsa per un posto in Europa: come finirà è impossibile dirlo oggi ma il messaggio che arriva da Bologna è chiaro: LA DEA C'E!

Luca Rossi

http://www.mondoatalanta.it

MondoAtalanta -- Il pianeta dei tifosi atalantini

 

IL TABELLINO

Bologna-Atalanta 0-1
Bologna (3-5-2): Mirante; Romagnoli, De Maio, Helander;  Di Francesco (15’st Krafth), Donsah, Pulgar, Dzemaili (28’pt Nagy), Masina; Verdi, Avenatti (29’st Destro). All: Donadoni
Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Castagne, Freuler, De Roon, Spinazzola; Cristante (34’st Barrow); Gomez (17’st Ilicic), Petagna (13’st Cornelius). All: Gasperini
Arbitro: Calvarese di Teramo
Reti: 37’st De Roon
Note: ammoniti Avenatti, Romagnoli, Pulgar. Spettatori 17917



di Staff




  1. Andreaneroblu -
     12/03/2018 alle 23:22
    Gomez merita rispetto!! Non è al massimo della forma ma la sua presenza è indiscutibile. Aiutiamolo ad aiutarsi. Troppo comodo esaltarlo solo nei momenti buoni.


  2. secondo me fuori case molte delle partite restanti le giocheremo tutte così .. Verona, Spal, Benevento, Cagliari, son da giocare così e non come a Crotone
    son tutte squadre che devono partire forte e possono avere un forcing per 20-30 minuti al massimo .. forcing per il quale siamo sufficientemente organizzati per reggere, anche se vedo che si concedono troppo facilmente cross dalle fasce su cui possiamo avere problemi .. dopo di che la organizzazione , la qualità dei singoli, e l'ottima preparazione fisica dei nostri consentono di andare in controllo completo della gara.. chiaro che va comunque buttata dentro.. e sarebbe ora di cominciare a capire che non serve metterla nell'angolino, cominciamo ad inquadrare lo specchio della porta
    con i gobbi le prospettive sono cambiare dopo il risultato di ieri sera .. loro non hanno bisogno di vincere e le motivazioni nel calcio contano molto .. hanno comunque diverse defezioni o acciaccati ed hanno altri impegni che devono saper gestire .. se siamo la squadra di ieri possono prendere parecchia paura ..l'importante che i nostri giochino per vincere, senza condizionamenti .. almeno un pari può venir fuori, ma non ci metterei nemmeno la firma a questo punto
    infine Gomez.. scandaloso il 4 in pagella dell'Eco, che dà di solito 6-7 a tutti .. si pensa così di aiutare a recuperare il giocatore ? .. a parte che sì, ha sbagliato la prima occasione, poi comunque nelle altre occasioni è andato alla conclusione bene e non è stato fortunato .. forza PAPU
     


    • Prytz, non potrei essere piu' d'accordo.
       
      Il 4 in pagella dato a Gomez dall'ECO, NON e' soltanto scandaloso, e' sopratutto stupido.
       
      Fino alla sua sostituzion (con l'eccezione di un paio di situazioni dove Gomez NON si e' chiaramente assunto la propria responsabilita' di giocatore, e ancor piu' di capitano) Gomez aveva fatto una buona partita.
       
       


    • Non ho visto le pagelle...ma 4 al Papu proprio no!
      Ha giocato, si è sbattuto, e ha anche creato un bel po'...
      Ha sbagliato clamorosamente un gol e quindi l'insufficienza ci sta! Ma 4... l'eco credo non lo abbia dato nemmeno al Taibi degli anni d'oro!
       


    • Secondo me invece i gobbi vorranno vincere a tutti i costi perchè così metterebbero definitivamente dietro il Napoli. E poi, per quanto mi costi ammetterlo, i gobbi hanno proprio la smania di vincere sempre. 


      • Piu' si impegnano, e piu' abbiamo la possibilita' di sorprenderli.
         
        Tendiamo a giocare meglio con le squadre che vogliono vincere, piuttosto che con quelle che fanno le barricate.


  3. FORZA Ragazzi, mola mia 
    ...i 2 nella foto.... Fantastisciens... 
     


  4. chi critica il Papu non e' degno di tifare Atalanta
    stop
     



  5. 3 punti importanti,loro sono scomparsi dal campo.eccellente spinazzola..gasperini si sarà innamorato del progetto bologna?
    bravo martino,un giocatore con i controc...
    ciao bolognesi


  6. Dire che Gomez non e' all'apice della sua forma e' fin troppo scontato.
     
    Lo vedono tutti.
     
    Tentare di spiegarne le cause e' un po' piu' complesso.
    Il "pestone" di Quagliarella a Genova lo ha sicuramente penalizzato per un po' di tempo ma e' avvenuto molto tempo fa e dubito che possa essere la causa dello stato di forma attuale di Gomez (se non in misura molto marginale).
     
    Io penso piuttosto che Gomez, persona molto esperta in fatto di "preparazione" atletica, abbia deliberatamente calibrato la sua preparazione per essere al massimo della forma nella fase finale del campionato (quando, per inciso, verranno anche decise le convocazioni della nazionale argentina per i mondiali in Russia).
     
    Da ora in poi penso che vedremo un Gomez gradualmente sempre piu' in forma.
     
    Che una "pianificazione" di questo tipo ci sia effettivamente stata, oppure no, io non sono in grado di saperlo.
    Non so neppure se una pianificazione di questo tipo sarebbe cosa giusta o sbagliata.
     
    Pero' mi domando se il Gomez degli ultimi tempi sia ancora la persona giusta per fare il capitamo.
    De Roon, secondo me, potrebbe gia' vantare migliori credenziali di Gomez (ci sarebbero anche Toloi e Masiello).


    • Basta con questa storia dai...che minchia ce ne frega della questione capitano. È stato scelto dalla squadra, dal mister e dalla società..quindi va bene così. Il capitano è lui, smettiamola di tirar fuori questioni che non esistono


    • diegognoli86 -
       12/03/2018 alle 11:58
      De Roon, poi Masiello, poi Toloi... questi sarebbero i miei prescelti, con Caldara scheggia impazzita almeno finchè resta qui. Credo peraltro che sarebbe una cosa che gli farebbe molto piacere, quasi un suo sogno...
       
      Per me è riduttivo dire "Gomez ha sbagliato" oppure pensare alla condizione fisica..
      Ieri, ma non solo ieri, è da settimane che noto questo atteggiamento, Gomez ha certificato la sua de-responsabilizzazione. Tira tu, io non me la sento.
      E' questa la cosa che, io almeno, ritengo inaccettabile dal capitano e più pagato in rosa.
       
      Mio suocero allena una squadra di pallamano, e lì il rigorista è il più pagato in rosa (nonchè quello con una tecnica superiore rispetto agli altri). Quando gli ho chiesto perchè mi ha detto "perchè se a fine mese prende qualcosa in più degli altri, anche in partita deve fare qualcosa in più degli altri, e deve essere decisivo quando conta"


      • SergiodeBrusa -
         12/03/2018 alle 12:36
        Condivido al 100% 
         
        Preferisco un papu che sbaglia un tiro dopo averci almeno provato piuttosto che uno che non tira in una situazione come  quella di ieri ,per paura o sfiducia. 
         
        Lui deve dare l esempio non delegare agli altri altrimenti sarà deligittimato come capitano e come leader 
         


        • diegognoli86 -
           12/03/2018 alle 14:19
          è esattamente quello che penso io: lì, in generale, devi tirare. A maggior ragione se ti chiami Papu Gomez e sei il simbolo, il capitano e il più pagato in rosa.
          Ripeto, gravissimo quello che è successo ieri, e non è la prima volta quest'anno


      • Diegognoli86, anch'io avevo pensato a Caldara come capitano ma, visto che tra qualche mese andra' purtroppo alla Juventus, non l'ho menzionato, privilegiando una soluzione che possa presumibilmente durare anche oltre la fine di questo campionato.
         
        Certo che, come meriti, Caldara non e' secondo a nessuno.
         
        Circa la presunta "de-responsabilizzazione" di Gomez, condivido quello che hai scritto tu.


  7. Vorrei rimarcare come, per l'ennesima volta, venga dato cartellino giallo per un intervento senza senso da espulsione diretta. E mi ricordo (a memoria) tre occasioni identiche: Kalinic, Chiellini e ora Avenatti. Noi in 20 secondi mandato fuori Freuler con la Spal. Sono tutte situazioni che pesano come un macigno ai fini del risultato finale.
     


    • Quoto tutto ciò che hai scritto, ieri Avenatti da rosso diretto, Chiellini rosso diretto senza storie.


  8. Adrian_Smith -
     12/03/2018 alle 10:13
    Diazionario, lettera E, Erezione: sentimento mistico che provano gli atalantini nel vedere Toloi in proiezione offensiva mentre incorna di testa chiamando il portiere avversario al Miracolo, nonostante sia il 92' di una partita che si sta vincendo 0-1


    • wigners_friend -
       12/03/2018 alle 14:33
      ...e se avesse segnato sarebbe stata la E di Eiaculazione. Vabbò, sarà per la prossima volta (mercoledì?)


  9. diegognoli86 -
     12/03/2018 alle 10:10
    abbiamo un capitano che si caga sotto davanti al portiere in un 1 vs 1
    Gomez porta a casa 2 sacchi all'anno e in una situazione del genere non può passarla, è una cosa grave de-responsabilizzarsi così.
    Tu sei il capitano, tu sei quello che guadagna di più, tu se sei davanti al portiere ti fai coraggio e tiri in porta! Altro che passarla al buon Timothy...


  10. crazyhorse200 -
     12/03/2018 alle 9:52
    ABBIAMO LA SAMP NEL MIRINO , stanno calando e calera' pure il milan anche se con una fortuna sfacciata, ma stanno correndo meno di prima.
    Contor il VAERONA CI VORRA' PAZIENZA partiranno forte ma alla lunga vinceremo noi.
    ho visto il derby di verona, tanto tanto impegnoe grinta, ma tecnicamente poca cosa
     


  11. Presente al Dall'Ara con la squadra dell'Ispettore Barnaby. Primo tempo così così, ripresa dominata. Come al solito poco concreti in zona gol, ma vittoria di importanza capitale. Da far seguire ad altra vittoria in quel di Verona, anche se ci aspetta un ambiente carico a pallettoni. Mercoledì ci giochiamo il jolly, come va va. Come al solito personalmente ci credo poco, molto poco, ma anche un pareggio non sarebbe una tragedia per i gobbi, anzi. Anche se sono dei cannibali e di certo faranno di uttto per andare a +4. Riguaro al PAPU, deve darsi una svegliata. PUNTO. Non può continuare a sbagliare cose semplici e decisive. Testa da resettare. Segnalo pubblico bolognese in tribuna civile, sportivo e simpatico, abbiamo conversato sulel rispettive suqadre in maniera molto cordiale. Digestione rovinata dal gol di quei cu.lat.toni del Milan allo scadere, ma non disperiamo che recupereremo pure loro ! 


    • Scots  ....ho sentore che i zozzoneri li aiuteranno parecchio ancora, da qui in poi..sono abbisognosi...
      puntiamo il Doria e li superiamo 
       
       


  12. Non si molla di un centimetro e non avevo dubbi.
    Tutti a Verona!!!
     


  13. Per prima di pasqua ,saremo davanti alla Sampdoria,che ha un calendario difficile e che sembrano aver perso la fortuna che  li accompagnava
    anche il Milan non è più il Milan di un paio di settimane fa,qualcosa fisicamente hanno perso
     
    siamo in completa corsa Europa ,e credo lo saremo fino all' ultima giornata,se giocatori ,Mister e Società ci credono,mettendo in conto anche di fare eventuali preliminari



    • SergiodeBrusa -
       12/03/2018 alle 19:11
      Non sono d accordo,  fisicamente stanno benissimo! 
      Nonostante la gara con l Arsenal di giovedì gli ultimi 10 minuti hanno fatto un forcing importante,  costringendo il Genoa  ( in teoria più fresco)a chiudersi in area perché non ne aveva più. 
      Hanno altri difetti ovviamente ma se escono dall E.L.,
      non conterei su un loro calo fisico .
       


    • oltretutto per i preliminari,va bene anche il nostro stadio


      • Sicuro?


        • credo di si, chiudendo le curve e lasciando solo  le 2 tribune
          visto che saranno a fine luglio e prime  settimane di agosto,si spostano i "curvaioli" in Ubi,e grandi problemi non dovrebbero essercene,ne di capienza ,ne altro, ovviamente non sono sicuro 100%  vado a memoria
           
          la cosa migliore sarebbe superare in classifica oltre la Samp anche il Milan e non aver bisogno dei preliminari,
          un passo alla volta...
          ciao


  14. Dai che torniamo devastanti! Grandissimi!! Menzione speciale per il Timoteo, oggi era ovunque, lo trovavi a fare una supet chiusura in difesa e subito dopo in area avversaria: senza timore!!! Sul papu nn mi esprimo, sarebbe come sparare sulla croce rossa, anche se vedo dei miglioramenti. Da sottolineare il fatto che Berisha poteva tranquillamente venire a vedere il Pontisola, lasciando un cartonato a sua somiglianza in porta: l'anno scorso era una costante, ma quest'anno è successo ben poche volte, bravi tutti (e che cessi a pedali loro, anche se Avenatti non mi dispiace per niente). Che dire ancora, remo mostruoso, speriamo non vendano lui più che cristante (che, seppur il mio preferito, lo ritengo più sostituibile del nostro infallibile ingranaggio svizzero), ilicic determinante come sempre, Lincoln Burrows (prossimo idolo! PS: citazione per i più attenti) intriga e cmq impegna gli avversari. Gasp 10 as usual, il nostro shankly porterà in paradiso la curva come la kop!


  15. 3 punti d'oro. 3 punti che ci fanno sentire l'Europa a portata di mano. Alla faccia dei gufi che ci davano spacciati in Europa e che in campionato pronosticacavo un campionato di sofferenza.
    Saranno 11 finali, scusate ma quella con la rube sono quasi per niente fiducioso sulla possibilità di strappare anche solo un punto.
    Domenica a Verona sarà molto molto difficile, loro sono nel loro momento di maggiore entusiasmo, sono a 2 punti dalla salvezza e ci sarà il bentegodi delle grandi occasioni.
    Scontato che sarà fondamentale fare punti in casa, saranno determinanti le trasferte di Ferrara, Benevento e Cagliari l'ultima giornata. Partite in cui dobbiamo strappare punti assolutamente decisivi, ma ormai la sicurezza mostrata in trasferta mi fa ben sperare.
     


    • Michi, dopo la nostra partita di Bologna, il pareggio del Napoli (e consequente primo posto in classifica della Juventus nonostante una partita in meno del Napoli) io comincio a pensare che si siano determinate le condizioni (in parte inattese) per fare molto bene a Torino.
       
      Dobbiamo crederci.
       
      Continuo tuttavia a pensare che a Torino debbano essere messi in campo i giocatori piu' "freschi", a scelta insindacabile di Gasperini che e' nella miglior posizione per valutare lo stato di forma di ciascuno.


      • I 3 punti a Verona devono comunque restare l'obiettivo irrinunciabile.


    • Ho visto il derby sabato sera e il Verona è stato poca cosa. É tecnicamente molto inferiore al Bologna. Bisogna solo giocare come ieri....... 


  16. Partita bellissima dei nostri, eppure nel primo tempo sembrava difficile e gli avversari di tutto rispetto.Meritava il goal Masiello dopo la stupenda combinazione. con Remo ; invece col passare del tempo è stata una sofferenza quei tiri sempre. Alti e la palla che non entra. La corsa di Spinazzola e  la. Tigna di De Roon sono state a un livello impensabile. La squadra è tornata superando il disagio grave delle due eliminazioni, e questa la cosa più importante è decisiva 


  17. @ goldisimonini: "..... Barrow acerbissimo"
     
    Piu' che "acerbissimo" penso che debba semplicemente irrobustirsi.
    Come velocita', va benissimo e, da un punto di vista tattico, lo vedo gia' fare con naturalezza alcuni "movimenti" che Gasperini insegna.
     
    Sara' un caso ma, come lui e' entrato in campo la squadra ha segnato (e non e' la prima volta).
    Sara' la sua velocita', sara' il suo acume tattico, sara' il caso. Non lo so. Ma e' un fatto.
     
    Certo, anche per non bruciarlo, al momento non lo farei giocare per piu' di 10-15 minuti.


  18. Grande prestazione, grande vittoria!
    E mi piacerebbe che almeno fino a fine campionato almeno noi tifosi non parlassimo di mercato... di dove saremmo se...chi poteva giocare attaccante...chi ci servirebbe...etc etc..
    Siamo in piena lotta per l'Europa League dopo aver fatto la semifinale di coppa italia e aver fatto una grande Europa League. Godiamoci questa fine campionato e almento finche ci sono speranze tifiamo per l'Atalanta 2017-2018! Quella del futuro, con tutte le proposte varie, la valuteremo da quando questo gruppo (che merita tutto il sostegno del mondo) avrà chiuso.
    Poi ognuno sarà libero di esprimere i propri desideri. Chi vuole una punta, chi preferisce Petagna, il buon Gabri che vuole Pazzini...ognuno ha diritto di dire quello che vuole. Ma per ora mi piacerebbe che tutti, Sartoriani e non, Gasperininani e non (anche se non credo che esistano)...siano dalla stessa parte!
    I bilanci si fanno alla fine!
    Grande Dea!
     


    • @ Diegobg: 
       
      Commento da applausi.
      Dobbiamo tutti autoregolarci fino alla fine del campionato (anche se, a volte, quasi inconsciamente, la lingua finisce per battere dove il dente duole....) 


  19. partitaccia portata a casa con solo un gol a fronte di molte occassioni.
    devo ammettere che ho anche temuto un loro gol visto la nostra scarsa vena realizzatrice che sarebbe stato veramente un'insulto al calcio. ma in questo sport può accadere.
    ricordo a tutti abbiamo una squadra di giocatori che hanno militato o militano nelle rispettive nazionali. più il supergasp
    avanti a torino per l'impresa e domenica per il sorpasso


  20. Vittoria ottenuta con pazienza, superiorita' fisica, tattica e tecnica, da grande squadra. Loro veramente nulli. Poco da rimproverare onestamente ai nostri, il Papu male in fase realizzativa, paradossale che abbia fatto l'altruista quando c'era da essere egoisti e poi abbia cercato l'azione personale ostinatamente quando magari il passaggio al compagno smarcato ci stava. Detto questo, io l'ho visto sbattersi alla grande finche' e' stato in campo, e il fatto che cerchi la giocata continuamente significa che ci tiene, e tanto. Ci sta assolutamente far notare che le sue prestazioni non sono ai livelli che tutti speriamo, ma e ingeneroso dire che giocavamo in 10 o che ci ha fatto uscire dall'Europa (ci siamo dimenticati le sue ottime prestazioni nelle prime 3 partite del girone? per dirne una). Purtroppo e' praticamente da quel rigore sbagliato a Liverpool che non gliene gira una giusta.
     
    Ad ogni modo, sara' stata la pochezza del Bologna, ma i tre dietro erano un muro oggi. Il centrocampo oggi ha fatto una prova sopra le righe, a parte Remo e Martino (gran gol) che non sono una novita', i due esterni han fatto una grandissima partita, Castagne ha salvato un gol nel primo tempo e sta acquistando sempre piu' personalita' davanti, Spinazzola era imprendibile e ispiratissimo, forse la sua migliore prova stagionale.
     
    Juve mierda.


  21. Grandissimi... abbiamo dominato... e anche dopo il vantaggio abbiamo continuato ad attaccare... mentalità da GRANDI...
    Grande Martino 
    ... e ora pensiamo a battere la Rube... 


  22. ah...non so se avete visto gli ultimi 10 minuti di Genoa-Milan...
    non voglio alimentare complottismi...però...però...però...peròòòòòò...Genoa vergognoso...


    • Non so se e' un complotto ...... ma, certamente sfyga nera SI.
       
      Comunque, il MIlan, da qui alla fine del campionato, lo superiamo.


      • Ex-Cridoni27 -
         11/03/2018 alle 20:26
        Temo non sia il Milan il nostro obbiettivo, ma la Samp!
        Il Milan è superiore (ai doriani) e con individualità maggiori e credo che il "palazzo" non veda 
        di "buon occhio" i rossoneri fuori dalle coppe.  Dobbiamo assolutamente vincere lo scontro
        diretto a Bg con la Samp... e poi con loro sarà un testa a testa fino alla fine per il 7° posto.
        Pensare ad altre mete (dopo i tanti punti persi all'andata, purtroppo) sarebbe eccessivo.
         
         


        • Concordo su tutta la linea. Speravo che la EL sottraesse forze agli zozzoneri, ma i Gunners li hanno già  .....sollevati dall' impegno.
          Penso vada a breve a cominciare  il piagnisteo mediatico del tipo" il  Milan nn può  star fuori dalle coppe bla bla bla ....."
          Anche perché. ..... a Casa  Milan servono palanche....fresche! Ed a breve.......
          Quindi la corsa sarà  sulla Samp.
          Sconfiggerlo, e bene! , sarà  importante anche x essere in vantaggio negli scontri diretti.....,e per il morale!


  23. oggi abbiamo stra dominato....bellissimo secondo tempo..grandissimi spinazzola de ron e freuler..bene i tre dietro ..bene ilicic che quando entra è devastante...ma cin questa partita abbiamo vinto solo 1-0..e allora i rammarico è sempre lo stesso..ma con una punta tipo densi dei primi due anni dove arrivavano??


    • Con Denis difficilmente saremmo andati in Europa, giocatore che ha fatto valanghe di gol perchè aveva una squadra che giocava solo per lui (vedi il clan argentino). Petagna ha metà della sua cattiveria realizzativa ed è questo l'unico limite, ma è più forte in quasi tutti i fondamentali, oltre che avere una visione di gioco  e una capacità di gestire il pallone che Denis si sognava.
      Forse il problema è Cornelius, che è chiamato a fare il gioco di Petagna, ma con mezzi tecnici mediocri, e solo un discreto fiuto del gol rispetto al Peto.
      Comunque entrambi più dediti al sacrificio di Denis.


    • D'accordissimo con te! Vuoi la risposta? Con Denis eravamo a lottare con la Lazio!...


    • Vero.
      Inutile girarci attorno.
       
      L'unico anello debole e' rappresentato dalla mancanza di un centravanti "da alta serie A".


      • Ok
        però avevi detto che parlare a mercato chiuso è controproducente e avevi tirato le orecchie qualche settimana fa a chi osava farlo
        oggi hai scritto questo "cncetto" in almeno 10 post
        ok...abbiamo capito


    • Trovarla la punta tipo Denis dei primi due anni... 


      • Ce ne sono di punte come il Denis dei primi due anni. Basta allargare i cordoni della borsa e la trovi


        • Piu' che "allargare i cordoni della borsa" penso che sarebbe utile far scegliere in centravanti a Gasperini (naturalmente entro i limiti del budget.


        • Qualche nome?


          • Lapadula... 


          • No. Nessun nome.
             
            Spetta a Gasperini far un nome.


            • Stavo rispondendo ad un altro commento. Dato che molti qui dicono che esistono punte tipo Denis dei primi due anni, vorrei sapere chi considerano all'altezza. Che, come hai detto tu, stia nel budget. 


              • Calleri,
                Krmencik
                Emiliano Rigoni
                Alfredo Morelos
                Sean Maguire
                Vincent Janssen
                 
                Tutta gente abbordabile (anche Rigoni prima viene arrivasse lo Zenit) e che vive per il gol.
                Il discorso è il solito: all'infuori degli appassionati se ne conosce l'esistenza?


                • Io penso che un professionista del settore li conosca bene, certamente meglio di un semplice tifoso (anche se appassionato).
                  E poi, a voler fare i puntigliosi, Emiliano Rigoni e' un'ala o un esterno offensivo (certamente non un centravanti).


                  • A San Pietroburgo però giovane davanti e la butta dentro mica male.
                    Pero ripeto, l'allineamento coatto ad una posizione è un trend abbastanza diffuso ed abbracciabile.
                    L'integralismo del buon Gennari ne è un'esemplificazione.


                • Prima dite che il mister vuole una punta che conosce già il campionato italiano e pronto da subito senza bisogno di ambientarsi e poi in questa lista ci sono solo giocatori che giocano all'estero, non parlano italiano e col problema dell'ambientarsi?
                  La punta da prendere era Zapata, la società ha perso il treno e punto, ora bisognerà aspettare il prossimo buono cche passerà.


                  • Mah, che treno era Zapata? Il treno della disperazione per la Samp, che all'ultimo giorno di mercato aveva venduto tutti e l'ha pagato 20 milioni, VENTI...cifra non da Atalanta in generale, e nello specifico cifra dopo la quale pretenderei almeno altrettanti gol...ottimo giocatore ma pagato come un campione. Idem Pavoletti.


                  • Dundjerski5: "...Prima dite .... poi in questa lista ......"
                    Perche usi il PLURALE ("dite") quando invece "la lista" e' compilata da UN SOLO utente (Giancalosch)?


                • @giancalosch senza polemica...non dubito delle tue potenzialità di appassionato osservatore di calcio
                  ma potresti illuminarmi sul perchè Cornelius non sarebbe un giocatore "da alta serie A" per molti...mentre lo sarebbero Maguire del Preston NE o Morelos che in carriera ha giocato solo in Finlandia e quest'anno in un campionato ridicolo come quello scozzese?


                  • Le reali potenzialità di Cornelius, a mio avviso, si vedranno la prossima stagione (dopo un anno di ambientamento) ... ci si aspettava l'esplosione di Petagna che purtroppo, ad oggi, non c'è stata ... servirà una punta forte (e quindi che i cordoni della borsa si allarghino, come suggeriva un altro utente) ... giustamente va sentito il Gasp per la scelta (visto che serviranno diversi dindini) ... partecipo pure io al toto nomi (per confrontarmi con tutti voi e scambiare idee):
                    Bas Dost 


                  • Kessie giocava con le scarpe di gomma ad Abidjan ma al buon Crazy non è sfuggito.
                    Militare nel PNE o nei Rangers non fa di un attaccante uno scarpone, ci sono ottimi giocatori che giocano in categorie inferiori o leghe minori.
                    Uno su tutti Il Mago Valdivia.
                    Poi avrò una visione particolare del calcio ma i tratti distintivi di una buona punta sono standard.
                    Quando guardi Cornelius correre o muoversi in generale non ti senti un po' in imbarazzo per la scarsa coordinazione o la rigidità?
                    Io si, parecchio.
                    Quest'anno salvo il gol a Roma e la sponda a Firenze però, se ritenete Cornelius attaccante di fascia alta, mi allineo al pensiero predominante come prassi diffusa.
                    La partita di Liverpool, calcisticamente, era un'amichevole.


                  • Troppo facile dire, a posteriori, che la partita in casa con l'Everton era un'amichevole...
                    Il fatto che l'abbiamo vinta con un punteggio ampio, non toglie che fosse sicuramente insidiosa. Dopo tutto, anche con un Everton meno forte di altri anni, nessuna italiana aveva mai fatto niente di paragonabile.
                    E comunque Cornelius ha fatto anche gol importanti in campionato contro Sassuolo e Bologna, oltre il gol in Coppa Italia sempre al Sassuolo. Per una punta di scorta (perche' e' arrivato da rincalzo, sperando che Petagna avesse un'evoluzione positiva come goleador) non mi sembra affatto male.


                  • Morelos ha sbagliato un gol ieri nel derby al 88esimo che è da codice penale. Lo faceva anche Petagna bendato.


              • Cate, la tua osservazione e' giusta.
                Penso pero' che la risposta spetti a Gasperini, naturalmente entro il budget stabilito dal Presidente Percassi.


  24. Per l'Europa ci siamo eccome: tutto il gruppo ci crede e ci sono tante risorse per centrare l'obbiettivo..
     
    La rincorsa è iniziata come meglio non poteva: convinzione lucidità e cuore per avvisare il campionato che per la squadra dell'anno scorso è ancora qua a lottare su ogni campo..
     
    Adelante Atalanta! 


  25. ottima prestazione con risultato che non rispecchia l'enorme supremazia  dimostrata oggi e meno male che il marten la butta dentro! sono rimasto male per gli errori del papu...soprattutto sul primo davanti al portiere mi convince che abbia un problema psicologico dopo gli errori nelle coppe...speravo che riuscisse a sbloccarsi oggi anche perchè non mi era dispiaciuto prima del cambio.
    In conclusione giornata favorevole visto la sconfitta della samp...
    avanti così!!
     


  26. Oggi godo di brutto. Vittoria fondamentale e per nulla scontata.
    Peccato che a Torino faremo la solita buona prestazione sterile... Scusatemi, ma ormai non ci credo proprio più.


    • Dobbiamo invece crederci anche a Torino.
       
      Ma dobbiamo avere il coraggio di far giocare chi e' piu' fresco (ormai tutti i giocatori della rosa sono ben integrati nel gioco di Gasperini).
      Molto difficile per chiunque giocare 3 trasferte consecutive in 8 giorni.
       
      Comunque i 3 punti "pesanti" sono a Verona, domenic prossima.
       
       


  27. Questa squadra è uno spettacolo, nel secondo tempo si è giocato praticamente a una porta.
    Il Papu sta tornando l'incubo delle difese se gioca come oggi i gol arriveranno senza problemi.
    Ottima prova di tutti e squadra sempre al top fisicamente
     
    Sempre Forza Atalanta



  28. Ottima vittoria ottenuta da grande squadra, a Torino senza paura e guardiamo solo a noi stessi poi tireremo le somme. Un po di panchina al Papu non farebbe male, per ritrovarsi perché abbiamo più che mai bisogno dei suoi goal...


  29. mercoledi VINCIAMO in casa dei rubattori che non tiene in piedi....


    • Io ci credo!
      Specie se avremo il coraggio di far scendere in campo i giocatori piu' "freschi" della rosa.


  30. Grande Dea risultato meritatissimo, andiamo a riprenderci l'Europa.
                             


  31. Siamo tornatiiiiiiii...... adesso arriva il bello! Con i campi asciutti e la primavera tutta la squadra girerà a mille e anche il PAPU tornerà grande. Abbiamo un calendario favorevolissimo e chi ci sta ora davanti comincerà a calare e allora ne vedremo delle belle....dai che si ritorna alla grande in Europa, unico fatto negativo che mi mette molta tristezza è non avere lo stadio nuovo nemmeno l’anno prossimo, però mi consolo vedendo una grandissima DEA


    • Eh si...la mole di gioco di oggi sotto il diluvio era davvero impressionante. 


  32. Frà Martino campanaro segna tu,segna tuuu , suona le campane,suona le campane din don dan ,din don dan !!   


  33. Forza migliore= vittoria.


  34. Vittoria STRAMERITATA ......abbiamo sfondato il muro rossoblù bolognese ..... fisicamente stiamo benissimo , calcolando il tour de force che abbiamo avuto .....solo APPLAUSI SEMPRE FORZA ATALANTA  e naturalmente INCHINO AL MAESTRO 


  35. Perlaatalantina -
     11/03/2018 alle 17:55
    GRANDE MARTEN DE ROON!
     



  36. Hanno provato a giocare 1vs1 ma si sono persi dopo 20 min. Poi Nella ripresa ci ha pensato quello di Cisano col cambio kraft x Di Francesco a chiuedere il bologna nella propria metà campo.  Spiace x il Papu. Ma oggi proprio non mi è piaciuto x nulla!!! Ci sta sbagliare un gol, ma x uno come lui e nostro capitano non è accettabile che solo davanti al portirmere non provi ad andare in rete ma passi la palla a un compagno marcato da 2 avversari. X noi lui è troppo importante e quindi NON è giusto che non provi la giocata. Perché se non lo da lui chi la DEVE fare????!!
     FORZA PAPU MÒLA MIA!!!!


    • pota Mostam... Cosa doveva fare Donadoni... Praticamente metà della sua squadra non correva più nel  secondo tempo.....


  37. Ex-Cridoni27 -
     11/03/2018 alle 17:53
    Facciamo una fatica IMMENSA a segnare e legittimare una supremazia indiscutibile.
    Ma il calcio è questo: per vincere devi segnare, banale quanto volete... ma tant'è.
    Ottime prestazioni individuali: Palomino e Masiello dietro; Freuler e De Roon in mezzo;
    Ilicic davanti (in 20 minuti ha illuminato). Nota negativa: ancora Gomez! Sbaglia 2 gol
    (il primo clamoroso) e per una squadra che vede poco la porta è un demerito notevole.
    Continuo a credere che sarebbe meglio farlo partire dalla panchina per un pò, invertendo
    la staffetta (sloveno dall'inizio... Papu non più di 20 min finali). Opinione personale.
     
     


    • Condivisa. Ma non a Torino....là  meglio giochi Papu e si salvaguardi Josip x domenica


      • Beh, oggi Gomez e Ilicic hanno giocato entrambi soltanto una parte della partita.
        A Torino potrebbero fare lo stesso.


        • Può darsi, anzi è  probabile.
          Ma ritengo che Josip sarà  decisivo al Bentegodi, quindi nn lo rischierei......facciamo i dovuti scongiuri.
          Sai, nella Giuve .....randella tal Chiellini.......


  38. Tanto gioco e lavoro ma sempre carenti in fase conclysiva.
    Fuori Sua Mesta Maestà  e dentro Josip la luce si è riaccesa. 
    Basta pietismo. Ciò che conta e la squadra, nn il singolo.
    Ottima gara di Spina.
    Sostizioni azzeccate ma Barrow nn può  fare la fascia.
    Barra dritta sull' Europa.
    E chi ....HA PAURA SI SIEDA IN PANCA!
    Solo la Dea
     


  39. Rafa, difensore centrale della squadra ospite in vantaggio di un gol, che conclude di testa al 93' una azione manovrata é il manifesto di questa incredibile Atalanta 
    Non esiste un precedente 
    Non esiste un paragone 
    Grazie


    • Fotografia perfetta . Questo e' il Gasp.......


      • davvero .... concordo..ORGOGLIOSISSIMA DI QUESTA SQUADRA....grazie ragazzi


  40. Dai, ci siamo. Tre punti molto importanti. Ci giocheremo il sesto posto fino alla fine.
    Sprechiamo ancora troppo in attacco ma la grinta non ci manca. Ci vorrebbe solo più concretezza. Un gioco più efficace, compassato, meno dispersivo ed emotivo. Potenzialmente potremmo stare benissimo davanti all'Inter se fossimo più pratici e sagaci.
    Freuler, De Roon e Ilicic immensi e imprescindibili.


    • Oggi anche Spinazzola  ha giocato benissimo.


      • Vero. Fisicamente e mentalmente sembra rinato. Da qui a giugno sarà decisivo.
        Manca solo qualcuno, là davanti, che rappresenti un punto di riferimento. È come se, arrivati in prossimità dell'area di rigore, subentri il panico. Come se i giocatori, istintivamente, cercassero il centravanti che, però, non c'è. 


        • @ Closer: " .....come se i giocatori, istintivamente, cercassero il centravanti che, però, non c'è"
           
          E' proprio cosi'!
          Squadra (quasi) perfetta, con un grosso buco in alto, al centro .........
          Peccato!


          • Ragazzi, il probelma è che non si gioca in 12.... Petagna fra un grandissimo lavoro di raccordo , portando a volte la croce da solo, a volta portando la superiorità numerica che ci permette degli ottimi dai e vai, oppure delle sovrapposizioni sulle fasce. Il problema è che per fare questo deva stare fuori dall'area privandola del nostro centravanti. Stesse in mezzo avremmo metà dei cross o delle occasioni. In realtà mancano gli inserimenti dei centrocampisti che dovrebbero supplire a questa lacuna. Oggi ad esempio è vvenuto benissimo nell'occasione del gol di De Roon. MA tante volte Peto si sposta e crossa o passa in area o al limite, ma no c'è chi si inserisce per raccogliere.


            • Marcutio, il tuo ragionamento e' molo giusto.
              Petagna fa un lavoro oscuro e prezioso e molti dei goal dei difensori/centrocampisti sono spesso anche merito suo.
               
              Pero', anche per dare piu' respiro e varianti al nostro gioco, ci si aspetterebbe anche il contrario.
              Cioe' che Petagna/Cornelius si mettessero piu' spesso in condizione di RICEVERE ASSIST dai compagni e, sopratutto FINALIZZARLI.


      • Vero, spero faccia un finale di torneo alla grande.
        Poi .....


  41. Grande prova, grande squadra, peccato non finalizzare tutto il lavoro fatto, ma c'è da essere orgogliosi e soddisfatti anche se è giusto rimarcare i piccoli difetti che per ora ci tengono un pochino staccati dall'essere considerati grandi a tutti gli effetti. 
     
    Spinazzola su tutti oggi, impressionante, a ruota DeRoon e Freuler, Ilici ha cambiato volto alla partita.
     



  42. Non vincerla oggi sarebbe stato un delitto.
    Invece manca solo la sconfitta del Milan per renderla la domenica perfetta.
     
    Ripeto quello che vado dicendo da mesi: spazzola ci mancherà tantissimo, uno così non lo rivedremo per parecchi anni


  43. Vittoria secondo me fondamentale per come è venuta!!
    Sempre padroni del campo e un secondo tempo in totale dominio!!!!!!
    Crediamoci ogni partita!! E mercoledì sotto con la Gobba! 


  44. Pazzoperladea -
     11/03/2018 alle 17:35
    Grande guerriero Martino!


  45. Oggi i ragazzi dovevano dimostrare a sé stessi chi sono. Soprattutto dopo il gol si è capito che questa Atalanta non ha niente a che spartire con una squadra di mezza classifica di serie A come il Bologna. Siamo 2 categorie sopra. Siamo una squadra europea. Marten De Roon è un campione di quelli che fanno stare insieme una squadra. Moralmente. Chi ha messo mai in dubbio la decisione di farlo tornare... beh... direi che ora basta. 
     
    Per me il Papu è ancora il Papu. Oggi l’ho visto giocare come in quella magica partita vinta 3-0 col Genoa, in cui sbagliò 10 gol prima di sbloccarsi e lanciarci verso l’Europa.
     
    Adesso andiamo a punti a Torino. Dai ragazzi, dai!!!


    • Commento perfetto, come al solito.


  46. Una mole di lavoro enorme per fare solo un gol, ma vittoria strameritata


  47. crederci....
     
    sul il Papu non dico più nulla
     
    siam bergamaschi e non conosciam confine cazzo io voglio l’Europa di nuovo non mi esce dalla testa e dagli occhi i dieci minuti dopo il secondo goal di Ilicic a DORTMUND l’apice della mia vita con la dea 


  48. Partita vinta da grande squadra, sembriamo come i pugili che nel primo tempo fanno sfogare l’avversario e nella ripresa lo mandano al tappeto.
    MONUMENTO AL PREPARATORE ATLETICO e al GASP.



  49. Vittoria pesantissima come quella col Chievo sempre 1-0! E grazie al Crotone per l'aiuto però dobbiamo segnare di più inutile far finta di niente e non parlarne, ci vuole piu killer instinct sotto porta!


  50. 3 punti meritati e finalmente una vittoria, che carica anima e entusiasmo dei giocatori
    Bene Spina, il  Puffo Marten, Ilicic, mi è piaciuto anche il Timoty
     
    Forza Dea forza ragazzi ..


  51. Dopo un periodo che sembrava averci talgiato fuori da tutti gli obiettivi stagionali, oggi la giornata giusta per rialzare la cresta.
    Grazie Crotone, ma forse era anche ora che la Samp inziasse a perdere colpi dato che non credo sia ancora tterzzata per stare dove è stata sino ad ora...
    Grazie ai ragazzi in neroblù (oggi bianco) che hanno dominato una partita ostica, ma da grande squadra, sfiancando l'avversario  (che nel primo tempo aveva tenuto botta grazie ad un'intensità eccezionale) e colpendo nel momento in cui sembrava normale che vincessimo la partita.
    Due parole a parte per il Papu. Forse non è in condizione, ma oggi ha fatto ottime giocate. Forse non è la scorsa annata dove tutto quelloche toccava era oro,ma lo sapevamo tutti che non poteva ripetersi a qui livelli. Purtroppo temo che al momento sia una questione di testa perchè pur con la sua qualità e i suoi limiti, troppo spesso sono le sue scelte ad essere sbagliate  e forse gli manca la fiducia e la cattiveria per tornare ad essere decisivo. 
    In pagella ti metterò insufficiente, ma perchè da te so che puoi dare di più e so che ci puoi portare in braccio nuovamente in Europa.
     
    Considerazione a latere. Proprio perchè quest'anno va così, forse il Papu dovrebbe tornare a giocare una decina di metri più avanti, in modo da poter fare i suoi numeri laddove può essere decisivo. Inutile che prenda palla salti l'uomo e si lanci verso la porta partendo dalla linea di metà campo come gli ho visto fare un sacco di volte oggi come in tutto il campionato. Sono cose che deve fare sulla trequarti quando da li può puntre la porta o fornire assist, non come oggi che salta l'uomo per fare un cambio campo a 30-40 metri.


  52. primieroneroblu -
     11/03/2018 alle 17:23
    e dico 
    spinazzola gioca così fino a fine anno e ti perdono  il teatro dell estate scorsa 


    • Se ci lasci in Europa...ti offro anche da
      bere!!


  53. Han voluto giocarsela al nostro ritmo e nel secomdo tempo si son SCHIANTATI!
    Vittoria fondamentale alla luce del risiltato dei merdacerchiati (e ho idea che le 4 pere le sentiranno a livello mentale)...
    Solo per stasera forza grifone.
    Martino guerriero!!!
    Il Papu... e niente, quest'anno gli sta' girando cosi'; buona prestazione, ma una scelta sul contropiede da delirio... non vorrei che cominci a mancargli anche un po' di sicurezza.
    Servirebbe come l'oro un Papu anche solo a 3/4 dell'anno scorso.
    Gran bella partita di Spinazzola, magari l'arma davvero in piu' per le gare che rimangono.
    VAMOSSS DEA!!!

     
     
     


    • Pazzoperladea -
       11/03/2018 alle 17:39
      La vedo come te Kaos... su quel contropiede al Papu sono passati davanti tutti gli errori di questa stagione e gli sono venuti meno i coxxxoni per tirare.
      Speriamo non gli venga la Petagnite se no è finita


      • Sperem...
        che poi magari basta un gol e si sblocca mentalmente. Osti, il Papu e' pur sempre il Papu! Le mia dientacc ù broc da un de' a l'oter.
         


  54. Non ho parole. Questo è calcio quello che puoi vedere seguendo questa squadra che rimarrà nella storia. Non sono divi che guadagnano 5 milioni l'anno e tutto è dovuto. Sarà anche che l'ultima vittoria è quella più bella ma quella di oggi è una chicca che non mi scorderò. 


  55. primieroneroblu -
     11/03/2018 alle 17:21
    oggi secondo me bbusmongiocato molto di più sulle fasce, sia un super spinazzola ma anche castagne a destra ha portato avanti molti palloni, l unica nota non proprio buona rimane lo scarso feeling del papu col goal... speriamo non prenda il vizio del petagna 


  56. Oggi dominato come poche volte quest'anno. E anche sfortunati a non segnare prima. Perché tanti rimpalli, tante parate...non solo demerito nostro!
    Oltre a Marten e Spina citerei Castagne x il salvataggio nel primo tempo. Gol salvato davvero alla grande. E andar sotto sarebbe costato caro...


  57. goldisimonini -
     11/03/2018 alle 17:21

    Che dominio meraviglioso, nel secondo tempo!

    BLINDATE IL GASP.

    De Roon come ai vecchi tempi.
    Ilicic determinante.
    Barrow acerbissimo.
    Difesa ottima.
    Papu crescerà.




  58. Grandissima partita dei nostri che stanno acquisendo la giusta determinazione richiesta per vincere le partite più ostiche..Martin De Roon, coraggiosissimo ed indomabile ha raccolto cinque punti di sutura, che non l'hanno fermato, ma ,anzi, lo hanno spinto alla conquista dei tre punti in palio. Ilicic illuminato ed illuminante, non ha le paure del Papu, ancora scioccato dalle realizzazioni recentemente abortite. Spinazzola è  tornato il migliore che si sia visto a Bergamo ed è un peccato pensare che non resterà con noi. Ma tutti sono stati da encomio, a principiare dal Gasp, distillatore di talenti e creatore di miti. La giornata ci sta offrendo opportunità di rilancio concrete: animo fratelli atalantini! La stagione delle meraviglie è tutt:altro che finita! Forza splendida Atalanta....


  59. Secondo tempo spaziale e devastante....Il MINISTRO DELLA DIFESA RAFAEL TOLOI E HURRYCASTAGNE IMPRESSIONANTI...TIKI TAKA ILICIC SUPERLATIVO...e IL MARTINO OLANDESE VOLANTE DECISIVO
    GRAZIE VATEGASP GRAZIE RAGAZZI VITTORIA D'IMPORTANZA CAPITALE...

    P.S. DEDICATA ALLA TV CHE PRENDE NOME DELLA NOSTRA REGIONE I CUI ESPERTONI INDICAVANO UNA DEA SCOPPIATA E CHE SI SAREBBE ACCONTENTATA .. CONTINUATE HA FARE LE VOSTRE TABELLE CHE NOI FACCIAMO I PUNTI VERI...


    • Ciao Evair. Grande!


      • Ciao Frank95. ..grande partita oggi ...Anche per il segnale dato al campionato stile occhio che noi non molliamo e per l'Europa League siamo in corsa anche noi....Non so cosa ne pensi tu...ma Il Bilan e la Doria devono stare con le antenne dritte. ..


        • Ciao Evair, io penso che Milan e Sampdoria ci siano nettamente inferiori.
           
          Mi spiace che oggi la Lazio sia riuscita a fare un punto in extremis perhe', secondo me, la lazio e l'Inter sono le nostra vere rivali.
          Sara' difficile, ma potremmo riuscire a superarle.
           
          Io penso al quarto posto. Si puo' fare .........
           
          Io, mercoledi', farei giocare chi non ha giocato oggi.
          A questo punto del campionato tutti i nostri sono ormai ben inseriti nel gioco di Gasperini e, dovendo giocare 3 trasferte in 8 giorni, io farei giocare a Torino forze fresche che, chissa', potrebbero anche sorprendere i gobbi (comunque i 3 punti pesanti sono a Verona ....)
           
           


          • Non posso che darti ragione 
            Lo penso da agosto e ci ho pure scommesso sopra
            Ma è dannatsmente tardi 
            Troppi punti lasciati indietro per la difficoltà del ns percorso , che le altre non hanno avuto 
            È una congiura di palazzo , sapevano meglio di noi che il posto in Chsmpion lo potevamo raggiungere e non volevano.  Correre. Rischi


  60. Troppe e inutili le critiche durante la partita(e non servono a nulla)
    Grande vittoria, sofferta e meritata
    Avessimo anche pareggiato o per assurdo perso, non sarei stato critico, hanno dato tutto e provato in tutti i modi a vincerla, con buon gioco e maglia strasudata di tutti i ragazzi 
     


    • Giusto.


    • Esatto. Il nervoso durante la partita lo tengo x me...scriverei cose di cui mi pentirei subito. Durante la partita soffro e tifo... (Oggi da casa.....ovviamente dallo stadio non ci penso nemmeno a scrivere!)


  61. Impegno massimo da parte di tutti.
    Partita stra-dominata.
    Quantita' di (bel) gioco a livello industrale.
    Tantissime occasionei da goal.
     
    Un goal .......... 
     
     
     
     


  62. Siamo più forti della samp ... e meritiamo di tornare in Europa ... inutile girarci intorno ... dai ragazzi che ce la facciamo!!!
    PS: Spinazzola ottimo


  63. Nel secondo tempo li abbiamo annichiliti. Grande sofferenza per il gol che non arrivava...
     


  64. Siamo in ottima condizione rispetto ad altre squadre, Bologna compreso, sarà un finale in crescendo...
    FORZA RAGAZZI ANDIAMO A PRENDERCI L'EUROPA...



  65. ROMAGNANEROBLU -
     11/03/2018 alle 17:09
    Abbiamo dominato fuori casa e vinto meritatamente Ottimo Martino 


  66. Dopo i primi venti minuti, in cui hanno corso come matti, abbiamo dominato in lungo e in largo...
    Quanto gol abbiamo sbagliato? Incredibile... oggi bene tutti ma migliore in assoluto spinazzola...
    Grande gasp come sempre... oggi una bella vittoria, sono contento.


  67. Dai!! 
    Ora vincere a Torino coi ladri... 


  68. Grandissima squadra! ..ma che fatica segnare....
    Bravissimi tutti , secondo tempo enorme...grande  con noi per sempre 
    ...spero si riprenda anche il Papu per un finale di campionato scoppiettante
    Condizione atletica eccelsa
     


  69. Doveva finire 0-10 oggi;2 categorie di differenza.Dominio assoluto ed e’ un peccato sprecare così tanto negli ultimi metri.Bravissimi comunque a tutti


  70. Splendidi! E fankulo chi critica il papu.
    Grandissimo secondo tempo, dominato anche dopo il vantaggio.


  71. Oggi stradominanti, i ragazzi mi sono proprio piaciuti. Menzione speciale per lo SPINA, oggi il migliore per distacco. Ottimo De Roon, Ilicic come al solito appena entra la nebbia (e la confusione) si dirada e prende possesso del campo intero


  72. Straripanti Bulagna Devono essere contenti per la giornata tremenda e per Mirante sennò era un massacro. Grandi. 


  73. E porca zozza...
    Dopo una partita del genere, temevo la classica ennesima beffa!
    Complimenti ai agazzi che stavolta hanno dimostrato tutto il loro spessore, tecnico, umano e caratteriale.
    Il Bologna ci ha provato, partendo a razzo e bruciando subito le energie a disposizione... per fortuna stavolta son rimasti meritatamente a bocca asciutta!


  74. Direi oggi uno Spinazzola super...da tempo che non lo vedevo giocare così su quella fascia, avanti e dietro quanto a corso e qualitativamente ottimo, ha sovrastato il Papu in tutto, Martino in mezzo quanti palloni rubati e a parte il goal, grintosissimo. comunque facciamo fatica a segnare nonostante tante occasioni e un secondo tempo dominato con un Ilicic ispirato. Bravi. 


  75. Secondo me invece oggi, sopratutto nel secondo tempo, abbiamo tirato tanto. Ci muravano/paravano tutti i tiri. 


  76. Ottimi i 3 punti... ma scec sbagliamo troppi gol... 


  77. Oggi, tra le altre cose, abbiamo capito perchè Barrow gioca 10 minuti.
    E' ancora troppo immaturo per la serie A.
    Con una difesa imbarazzante come quella del bologna, veniva menato in giro per il campo.
    Pazienza e calma.
    Non pretendiamo da lui la luna.
    Prima tanta polenta.


    • la polenta si mangia giocando però,non stando seduti con la tutona...

      vero che ha dimostrato ingenuità nei suoi 10 minuti ma anche servito un potenziale assist per Ilicic che avrebbe chiuso l'incontro


      se non sappiamo supportarli noi Atalantini i ragazzi,dai...


      • "..... vero che ha dimostrato ingenuità nei suoi 10 minuti ma anche servito un potenziale assist per Ilicic che avrebbe chiuso l'incontro".
         
        Ottima osservazione Davor.
         
        Inoltre, dopo circa 80 minuti "stitici" in fatto di goal, 3 minuti dopo l'ingresso in campo di Barrow abbiamo segnato.
        Sara' un caso. Sara' kulo, ..... Ma e' un fatto.


  78. Come diceva Huber (il poliziotto) tutto è bene ciò che finisce bene. La vittoria mancava da un pò e dimostra che questa squadra vuole ancora l' Europa.
    Oggi menzione speciale per Spina e Marten.



  79. cheldelportec -
     11/03/2018 alle 17:03
    Domani totale, condizione atletica straripante, dai che si torna in Europa.



  80. partita difficile, le soste non non le digeriamo mai.
     
    Siamo sempre i soliti, si tira poco e contro una squadraccia davvero inutile abbiamo rischiato di regalare di nuovo i punti
     
    l'è 'ndacia bè, peccato per il pari all'ultimo della lazio
     


  81. grandissima partita dei ragazzi che hanno giocato tutti alla grande,ma come al solito hanno sciupato troppo
    il risultato corretto ai punti era 0-3 e sto stretto
    comunque va bene anche vedendo i risultati della giornata
    DAI


  82. Partita iniziata male ma poi giocata bene con vittoria strameritata!


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.