05-05-2018 17:21 / 0 c.

L'immagine può contenere: una o più persone, stadio, erba e spazio all'aperto

RAVENNA - ATALANTA 1-3 

Al san Zaccaria di Ravenna la squadra Bergamasca cerca di riprendersi dopo la sconfitta contro la Fiorentina di sabato scorso, costata il 4 posto e probabilmente l'addio al sogno terzo posto.

Le locali devono ancora cercare i punti salvezza e iniziano con convinzione, già al 7' impegnano Thalmann, Buona la  verve delle nerazzurre che  rispondono con Monterubbiano, il pomeriggio fresco consente di mantenere ritmi alti e le squadre pur non avendo eccezionali occasioni, si affrontano a viso aperto. La difesa nerazzurra davanti al portierone svizzero ha anche una Piacezzi determinata. Dopo quanche apprensione su un attacco del Ravenna, l'Atalanta cresce in particolare con la sua punta, Pirone, che è ben imbeccata da Stracchi, per due volte, ma la difesa di casa si salva. Buona occasione per Piacezzi su un tiro di Pellegrinelli ma l'arbitro ravvisa un fallo. Le ospiti premono e in tre occasioni chiedono la massima punizione per interventi dubbi in area. Primo tempo che termina col risultato di 0-0.

Nella ripresa Mister Garavaglia sprona le Sue che rispondono presentandosi in campo con la giusta cattiveria e mettono subito in chiaro le cose con Pirone e Monterubbiano che producono occasioni a ripetizione, fino al meritato vantaggio di Monterubbiano che riceve dall'altra Valeria (Pirone) ed insacca.

Dopo il cambio Monterubbiano - Baldi l'Atalanta raddoppia con Alborghetti che sfrutta l'assist di Rizza in proiezione offensiva. A questo punto è il Ravenna che preme per rientrare in partita ed accorcia le distanze con Tucceri Cimini. Il gol mette in apprensione le bergamasche che però reggono bene e mettono al sicuro il risultato nel recupero con il gol finale di Piacezzi di testa.

 Atalanta che mantiene la quinta posizione visto le vittorie di fiorentina e tavagnacco

 

di Cuginus




Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.