11-01-2017 17:59 / 57 c.

Dal suo account twitter:

 

"Voglio iniziare da qui. Da questa foto che ogni volta mi fa venire i brividi. Quasi mi commuove, poi scappa un sorriso.

All'improvviso mi torna davanti agli occhi tutto il percorso che ho avuto il privilegio di vivere con voi. Bergamo, la mia città, i primi palloni da rincorrere, la mia famiglia, sempre al mio fianco, che non mi ha fatto mai mancare nulla e che è stata, è e sarà per sempre la mia forza, la mia guida. E la famiglia Percassi che non ha mai smesso (soprattutto nei momenti più brutti) di credere in me. Il mio primo e immenso grazie va a loro.

E poi l'Atalanta, l'amore di una vita che non passa mai. Qui sono cresciuto, diventato grande, ho imparato a sognare. Qui mi hanno insegnato i valori, il rispetto, qualsiasi piccola cosa. Non dimentico nulla, neanche un dettaglio. I sorrisi coi compagni, i primi gol, le esultanze, le magliette, i momenti più belli come quelli più brutti. Non dimentico nessuno: chi ha creduto per davvero in me, chi ci ha puntato, chi mi ha lanciato.

Ma soprattutto l'affetto di ogni singolo tifoso. Voi, presenti sempre e comunque al mio fianco, dalle giovanili alla Nazionale, senza differenze. Gasperini. mi ha cambiato carriera, vita, e prospettive. E sarò riconoscente con lui a vita, superfluo aggiungere altro: per sempre grazie mister!

Oggi realizzo uno dei miei sogni, il futuro mi aspetta, è adesso; nel mio cuore però c’è sempre quel posto speciale per voi. Ero un bambino, e di strada insieme ne abbiamo fatta tanta. È successo tutto all'improvviso, tutto in poco tempo. Troppo poco forse per diventare un vostro punto di riferimento, ma abbastanza sicuramente perché voi lo foste per me. Come in tante cose della vita, anche oggi non c'è una spiegazione, un perché, una giustificazione al mio addio. Ma sarei falso se dicessi di stare male: giocherò per uno dei club più grandi del mondo.

Ho sempre amato parlare poco. Ma una parola mai come adesso può valere più di tutto: grazie. Una casa è sempre casa, e lo è per sempre. E l'Atalanta è la mia casa, e lo sarà per sempre. Il neroazzurro era nel mio destino, ed un pizzico di voi, scenderà tutte le volte in campo con me.

Grazie di cuore, e per tutto.

Roberto"

di Staff




  1. Chissà se ci sarà ancora un nostro podotto del vivaio che arriverà a finire la sua carriera nella Dea? Mi sa che appena uno è valido lo si cede subito agli avvoltoi per le loro offerte irrinunciabili


    • wigners_friend -
       12/01/2017 alle 13:00
      Deve essere a) tifoso dell'atalanta (e già questo non è banale, anche tra i bergamaschi, purtroppo) b) forte a sufficienza per stare in serie A c) non forte a sufficienza per ambire (ricambiato) da nessuna grande (o presunta tale). La via è stretta, infatti negli ultimi 30 anni solo il Bello ci è passato.


  2. atalantino-ba -
     12/01/2017 alle 0:22
    in bocca al lupo
    mi dispiace solo perchè sei andato in una squadraccia  di merda con una tifoseria che non merita un ragazzo come te e ricorda sempre ai cicianebbia che nerazzurri siamo solo noi.



  3. In bocca al lupo!


  4. In bocca al lupo Gaglia! Non perdere l'umiltà e credi sempre in te stesso! All'inda ci sono i tifosi più stupidi del mondo, non ti daranno tempo.... non potrai sbagliare nulla. Ora da buon Bergamasco testa bassa e lavorare.
    Di fornte a tanti soldi anche io avrei detto di sì e i tuoi saluti mi sono piaciuti. 
    In Bocca al lupo.


    • ben detto last1967 , ...grande Gaglia e in bocca al lupo !!


  5. goldisimonini -
     11/01/2017 alle 23:16
    Il Ga.....ini da non perdere è un altro.

    Chi sa il nome del primo violino dei Philarmoniker di Berlino?
    Nessuno.
    Tutti però conosciamo Karajan...


  6. queste stupidate mi hanno rotto il c...alcio!!!
     
     


  7. Ma n'culet te e l'inter


  8. Rispetto e riconoscimento  solo x Glenn.
    I iter, a pena i ved un Po de palanche.........
    Quando ci incontrerai nelle prox gare.......dimostrati li degno.......
    Solo per la Dea


  9. Grande dispiacere per la sua partenza per il resto poca sorpresa. Guadagna dieci volte tanto. Tutti credo nel nostro lavoro davanti ad una azienda che ci offre tanto vacilleremmo. Certo qui c'erano di mezzo altre cose. Bastava non dire prima certe cose. Ma purtroppo non è il primo è non sarà l'ultimo. Mi spiace che vada nella società più odiosa del pianeta. Però spero sempre sia il migliore in campo e che però la sua squadra perda comunque.  Mi lasciano molto ma molto perplesso, se veri, i due milioni per i 2 anni di prestito. Spero sia una cavolata. Forza atalanta


  10. contemascetti -
     11/01/2017 alle 20:07
    Premetto: da almeno un decennio non credo più al romanticismo calcistico....quindi se te ne sei andato perché vai in una squadra con obiettivi diversi a perdipiu a guadagnare 10 volte tanto, hai fatto il tuo legittimo lavoro di professionista. Però c' è un però.
    Dici che hai sempre parlato poco ? Sarà. Io ricordo un intervista di poco tempo fa nella quale dicevi che fino a giugno saresti rimasto a Bergamo per portarci in alto. Ovviamente , non è andata così. Hai solo 22 anni quindi in parte ti giustifico....però la prossima volta impara a parlare ancora meno, perché nella vita non si sa mai...e non tutti sanno poi tenere fede a quel che dicono.....non lo dico da incazzato, sia chiaro. Lo dico da uomo che se dice una cosa , cascasse il mondo la mantiene.
    in bocca al lupo, Gaglia. Ma niente sentimentalismi ipocriti, e avanti il prossimo.
     



    •   
      Sono totalmente d'accordo con te, parola per parola. Vado a provarmi la febbre.... 



  11. primieroneroblu -
     11/01/2017 alle 20:04
    buona fortuna e quando giocherai contro di noi vedi di emozionarti un po' ma se segni esulta !!! non stare a far teatrini, esultare e' diverso dal prendere x il cui l avversario  !!
    amici del forum però sapete un pensiero ...
    per un attimo nonostante l età ho pensato di essere anche io un giovane della Dea, uno che ha ricevuto una proposta milionaria, irrinunciabile ...
    ho pensato ... no czzo !! voglio salire sul palco alla festa della Dea x festeggiare questa stagione e x gridare brescia merda !! diventerò ricco l anno prossimo ! 


  12. Bella letterina, ma dopo aver visto il suo post dell'Inter ieri sera dopo un quarto d'ora non mi fa più ne freddo ne caldo...Solo indifferenza...Pensavo davvero che tu fossi un tifoso dell'Atalanta...illusa


  13. Nessuna ipocrisia: io avrei fatto lo stesso.
    Spiace perdere un giocatore FORTE (non facciamo come la volpe con l'uva) ma voglio credere che la società saprà e vorrà reinvestire quanto guadagnato in giocatori ancora piú forti.
    Perché bisogna solo e sempre guardare avanti, perché é lì che si trova il futuro da conquistare.
    Ora andiamo a prenderci l'Europa.


  14. ROMAGNANEROBLU -
     11/01/2017 alle 19:43
    Auguri e speriamo non andiate in coppa x tanti anni 


  15. “ Rimango. Io rimango qui. È troppo facile andare all’Arsenal, io qui ho ancora tanto da dare.  […]  Se ho rifiutato più soldi? Sì, l’ho fatto, non mi interessa. Così come vivevo bene quando guadagnavo 30 sterline a settimana, posso farlo qui.  Devo tanto ai miei tifosi, ai miei compagni, alla mia città. Ringrazio l’Arsenal ma la mia casa ora è qui”
    Mi avrebbe fatto piacere leggere questo ma, giustamente, lui non è Jamie Vardy e noi non siamo il Leicester...Senza polemica, ovviamente.


    • Non so se lo sai ma a Vardy gli anno aumentato l'ingaggio per restare alle Fox,se no col cavolo che restava li....  senza polemica sai parli di AFC 1886


      • wigners_friend -
         12/01/2017 alle 13:05
        Vero, ma tutto questo in estate. A gennaio nessuno si azzardò ad andare a tentare i giocatori del Leicester. Lì hanno un altro concetto del fair play (direi che ce l'hanno e basta, ma non voglio fare troppo l'esterofilo, hanno gravi difetti pure loro), e non hanno l'abitudine di rimontare in campionato togliendo in corsa le pedine agli avversari diretti (poi a giugno, com'è giusto che sia, ognuno pensa ai propri interessi). In premier poi, un giocatore in prestito non può essere schierato contro chi possiede il cartellino, altro mondo.


  16. o.t.
     
    "La Juventus sta lavorando per  Andrea Petagna  in vista della prossima stagione ma la Dea non ha intenzione di liberarlo. Per questo i bergamaschi non hanno fatto il prezzo e lo valutano da 30 milioni in sù. Lo riporta Sportmediaset"

    no peto no party!
    30 x gamba...e visto che ne ha 3
    clausola a 90 zucche


  17. @ Brumbo - 11/01/2017 alle 18:48: “bella la letterina, il logo dell'Inter che ha messo sui social e le dichiarazioni di qualche settimana fa (dove diceva che non si sarebbe mosso da Bergamo) un po' meno”.
     
    Nel calcio di oggi, e’ inevitabie che un giocatore che guadagna 150 mila euro netti annui sia felice di andarne a guadagnare 1.5 milioni (esattamente 10 volte tanto) spostandosi soltanto qualche decina di km da Bergamo.
     
    Nel mondo di oggi il denaro e’ purtroppo sovrano e vengono messi in secondo piano sentimenti come la riconosceza e l’appartenenza ad un gruppo (una “letterina” con qualche ringraziamento.... e uala’...il passato e’ alle spalle.... e i soldi in tasca....).
     
    Capisco Gagliardini (probabilmente non poteva fare altrimenti) ma, confesso, mi e’ rimasto un po’ di amaro in bocca.......


    • Cari Frank, se ti offrissero la cifra che hanno offerto a Gagliardini cosa faresti? Diresti di no


      • Caro Boh, direi certamente di SI (riconoscendo pero' di far parte io stesso di un mondo di merd@). 


  18. grazie Gaglia .. buona fortuna ....da oggi in poi GIOCAR BENE MA devi sempre solo perdere !! 😀 Solo ATALANTA !


  19. hai fatto i tuoi legittimi interessi come chiunque di noi avrebbe fatto, in bocca al lupo!


  20. crazyhorse200 -
     11/01/2017 alle 19:09
    Meglio andare all Inter che alla Vecchia Baldracca sicuramente 


    • primieroneroblu -
       11/01/2017 alle 20:05
      sarebbe meglio all estero ... qui da noi i bordelli son tutti uguali alla fine !


  21. in bocca al lupo ragazzo !!


  22. Destino nerazzurro , l'anno prossimo al Pisa? 


  23. Sei sempre stato un bravo ragazzo te lo meriti auguri Gaglia per la tua nuova avventura.
    Ma proprio in quella società di melma dovevi finire!!!
     


  24. se non avesse fatto la letterina diremmo che non ci ha nemmeno salutati...
    e' sincero. Ha fatto quello che credo tutti nei suoi panni avremmo fatto. Per soldi e per carriera (xche all'Inter se sfondi in 1-2-3 anni puoi fare la champion's...a Betgamo no...). E ha portato tanti soldi alla Dea. Non come quelli che si fan venire i mal di pancia indebolendo le società...
    da parte mia godrà sempre di una simpatia particolare come tutti i ragazzi cresciuti da noi.
    in bocca al lupo!


  25. Nb. Pochi giorni fa rincon alla presentazione alla Juve ringraziava Gasperini (in pratica era l'unico nome fatto) 
    Questo la dice lunga
    Il nostro vero fenomeno è in panchina e ringraziamo il signore che non esiste il mercato invernale degli allenatori 


  26. OT: Sportiello in viola: visite tra domani e venerdì
    Fonte: Pedullà


  27. In bocca al lupo Roberto.... 
    Farai strada per due motivi: sei un ragazzo con la testa e soprattutto perché vieni dal mondo Atalanta e questo è un marchio di qualità che ci invidiano in tutta Italia.... Tutto il resto verrà di conseguenza 
    Di sicuro tiferò per te (ma mai per quella squadraccia in cui stai andando) 
    Arrivederci 


  28. bella la letterina, il logo dell'Inter che ha messo sui social e le dichiarazioni di qualche settimana fa (dove diceva che non si sarebbe mosso da Bergamo) un po' meno.


    • concordo, bella la letterina, ma come francobollo ha messo il logo dell'Inter. Un po' stona....


  29. Sicuramente lettere di questo tipo ne abbiamo viste e riviste... Però a me fa piacere leggere la riconoscenza verso società e mister.
    In bocca al lupo



  30. Ciao Gaglia
    buona fortuna e soprattutto cerca di far prendere i BONUS alla DEA 
     
    SEMPRE E SOLO ATALANTA
     



  31.  Io come al solito vado controcorrente. Belle parole, mi sembrano anche sincere.
    E sicuramente l Atalanta ha fatto un affare


  32. Peccato, mi dispiace
    cmq in bocca al lupo a Gagliardini
    ma sempre Forza Atalanta

     


  33. in bocca al lupo a te soltanto!
    PS anche la cacca di balena è la più grande al mondo eppur sempre cacca è!!!
    Inter Melda


  34. Personalmente questa moda delle letterine ai tifosi la trovo fuori luogo. Se la maglia era iumportante roimaneva..... se invece pensa al portafgli (legittimo) ha fatto bene a partire! Cosa centriamo noi? I giocatori non devono giustificarsi di niente e nemmeno riongraziarci. Boh. va beh! Buona fortuna (ne avrai tanto bisogno)!


    • wigners_friend -
       11/01/2017 alle 18:39
      Sarebbe bello fregarli a fine anno per un punto... proprio quel gol di D'Alessandro (che no0n fosse stato per una respinta miracolosa di Skorupski, sarebbe stato suo). Sai quanto rido 


  35. Da vecchio zio apprezzo comunque. Ribadisco, buona fortuna per te. Attento all'Inter, è un postaccio. Abbi cura di te. Telefona e metti la maglia di lana (me lo diceva sempre mia madre, tutte le volte che partivo..)


  36. sei rimasto troppo poco ...comunque in bocca al lupo!


  37. Come per tutti.. grazie per aver dato tutto in questi mesi ed aver sudato la maglia...Ti auguro grandi successi personali perché sei un ragazzo umile e lo meriti..Mentre ti auguro disfatte di squadra....
    Interista cane bastardo


  38. Solo Atalanta 


  39. immancabile letterina 
    mah delle decine lettere di commiato lette nell'ultimo periodo, l'unica fuori dal copione é stata quella di moralez.
    le altre mi sa tanto di ctrl+c


    • wilkerberghem -
       11/01/2017 alle 18:35
      sembrano sentite xo dai....
      maxi....e maxi un piccolo grande giocatore intelligenza calcistica fuori dal comune


      • si si non lo metto in dubbio...solo che mi sembrano piú o meno tutte uguali...fatte con lo stampino.
        va beh, juve juve va.fan.gulo



        • wilkerberghem -
           11/01/2017 alle 19:44
          si si quello si assolutamente....
          sempre vaffangps.. !!!!!!!rube menta!!


    • Io le colleziono 


  40. soloatalanta699 -
     11/01/2017 alle 18:09
    belle parole ma non aspettarti applausi,da oggi 6 un avversario quindi solo fischi per te e vinca sempre la dea!!!!!


  41. Solo Atalanta, Inda medda.
     
     


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.