14-02-2017 04:44 / 40 c.

L'Atalanta continua la sua marcia trionfale uscendo vincente in quel di Palermo dove la vittoria ad inizio gara era molto meno scontata di quel che si poteva immaginare. La Dea ha saputo gestire al meglio l'incontro anche se nella seconda metà dl primo tempo ha abbassato pericolosamente il livello della pressione e della concentrazione che hanno consentito al Palermo di trovare la rete del 1-2. Ora bisogna continuare a fare punti con il Crotone prima di arrivare alla fase cruciale della stagione contro le dirette concorrenti nella lotta ai piazzamenti europei, con occhio attento alla situazione cartellini che potrebbe creare qualche problema nelle prossime gare. Per le statistiche giova ricordare il sostanziale equilibrio tra punti conquistati in casa e fuori (24 in casa e 21 in trasferta)  a testimonianza della forza di questa squadra che non fa differenza tra partite in casa e in trasferta e dove può cerca sempre di conquistare l'intera posta in palio.

IL NERO
L'AZZURRO

CALO A FINE PRIMO TEMPO

Unica nota di rilievo nel nero di giornata il calo di concentrazione e intensità che si è registrato a fine primo tempo e che ha consentito al Palermo di riaprire la gara e rientrare nella ripresa con maggior piglio. Nell'occasione del goal difesa tutta un po' imballata.


GOMEZ

Continua la sua ascesa verso le posizioni nobili della classifica cannonieri ora è a quota 9, ha battuto il suo precedente record di segnature in serie A ma puà ancora incrementarlo da qui alla fine ed arrivare in doppia cifra. E' l'uomo più in palla del momento neroazzurro.

CONTI

Nel primo tempo ha fatto la differenza sulla sua fascia ed è tornato al goal sbloccando l'incontro. Nella ripresa è un po' calato ma nel complesso è tornato sui livelli top dell'andata.

SPINAZZOLA

Altra partita di sostanza a tutto campo, con ottime diagonali difensive e buoni spunti in attacco. E' sfortunato sulla traversa nel secondo tempo ma siamo sicuri che l'appuntamento con il goal è solo rimandato.

CRISTANTE

Arrivato tra lo scetticismo generale ora si sta conquistando la simpatia del pubblico atalantino e dell'ambiente tutto. Oltre alle parole da sempre contano i fatti ed in 2 apparizioni in campionato ha realizzato un tiro pericoloso ed un goal. Altro giocatore ritrovato dalla staff neroazzurro.

MISTER

Al di là di come finirà il campionato se sarà Europa oppure no, quello in corso rimarrà negli annali della storia atalantina sia per i punti conquistati (ne mancano davvero pochi al record) sia per la posizione conquistata e tenuta per tutto il torneo. Ma la cosa più importante è il cambio di mentalità nell'affrontare il campionato con la voglia sempre di provare a vincere ogni partita contro tutti.

di LuckyLu




  1. O.T. qui in Ecuador i giornali comunicano che Cabezas e' stato convocato dalla nazionale maggiore per una amichevole con l'Honduras il prossimo 22 febbraio. Direi che e' una notizia da porre nell'AZZURRO !! Puo' fare una esperienza internazionale e possibilmente acquisire un maggior valore di mercato. Vamos Bryan !!!  


  2. Certo che si potrebbe giocare a bergamo... Ma devono bessere tutte le componenti a volerlo


  3. Azurrissimo l aria positiva che ci circonda, giocatori, allenatori, tifosi , societaaa.... :-)
     
    Azzurri la mentalita della squadra, la fermezaa e le capacita di vincere e giocarle con tutte!!!
     
    Azzurrissimo la mancanza di paura e di ansia da risultato......ce solo da vincere !!!!!!!


  4. Nell'azzurrissimo metterei anche altre cose :
    1) la fine del calcio mercato.. almeno per un pò di tempo le chiacchere che tutti i giorni si continuano comunque a sentire avranno un peso di disturbo molto relativo, perchè tutti gli interessati sanno che questo genere di decisioni verranno prese più avanti.. questo per noi è molto importante : significa non avere alibi per tenere la concentrazione sempre al massimo.. è chiaro che per distrarre i nostri giocatori, prima della gara col Napoli torneranno chirurgicamente fuori chiacchere su Conti, prima di quella con l'Inda verranno fuori chiacchere su Petagna, eccetera eccetara, ma spero che questo giochino i ns. atleti lo abbiano ormai capito e non ci facciano più caso ..basta pensare a quante balle su Kessiè !!
    2) la mentalità offensiva o comunque propositiva.. tra l'altro quando si decide di gestire la partita si va anche in difficoltà, o più che altro gli altri prendono fiducia ..queste rende molto interessanti le partite più difficili che restano da giocare se si andrà là per osare..
    3) l'armonia apparente del gruppo e il riconoscimento dell'autorità del mister ..con la conseguenza che se qualcuno sta fuori, non si sentono spifferi di lamentele e che in alcuni ruoli c'è un'intercambiabilità apparentemente accettata ..
    Nel grigio , che si sbagliano troppi goals e che il 2-0 non ci basta per ammazzare le partite .. rimane sempre il dubbio di una dipendenza quasi a livello di stupefacenti dal Papu, e questo qualche dubbio sul valore della squadra - quando dovesse mancare il Papu - lo lascia
     


  5. AZZURRO: La squadra mantiene alta la concentrazione e la voglia di giocare.  Continua questo splendido campionato.
    NERO: ma dai .... più di così
     



  6. Se dovessimo centrare l'Europa non ci sarebbe nessuna possibilità di giocare a Bergamo?
    Qualcuno sa quali lavori andrebbero fatti allo stadio eventualmente?


    • io ho sempre dubitato che fosse una mezza balla la faccenda che non si possa giocare a Bergamo o che, quantomeno, non sia possibile fare delle sistemazioni minime per renderlo possibile .. ed attendo la fine di questo campionato per sapere finalmente la VERITA'


      • Allora non mi spiego, se non mi ricordo male, come mai tempo fa il Ferraris di Genova,  stadio piu' moderno del nostro, non fu dichiarato idoneo per l'Europa..Non so se era una scusa di Preziosi,o davvero non si pote' giocare..(.Credo che da allora, il Gasp comincio' a pensare di cambiare aria..)


        • In quel caso non era lo stadio a impedire al Genoa di iscriversi all'Uefa cup, ma i problemi finanziari (di bilancio non regolare) della sociertà. La Sampdoria ad esempio (correggetemi se sbaglio) ha giocato al Ferraris senza problemi


    • Posti numerati con seggiolini dappertutto,curve comprese,un numero alto di postazioni per giornalisti
      queste 2 condizioni si possono rimediare nei mesi estivi
      più difficile, l' annoso problema del prefiltraggio ad almeno 1km dallo stadio, e questione parcheggi
      sono andato a memoria,potrei essere stato impreciso,da qualche parte in internet ci sono le norme precise
      forse anche qualcosa sulla capienza minima, ma dovremmo essere apposto
       
      se si aggiudica l' asta Stadio ,mi aspetto delle belle sorprese dal Tone
       
      ciao
       


      • Mi sono letto un po' lle norme..... bisogna rispettare i parametri sono inserit nelle categuorie 2,3 4 degli stadi a norma Uefa (si veda su Wikipedia se non si vuole scaricare il regolamento Uefa su Uefa.com). categoria 2 permette la prima fase, categoria 3 la seconda fase, categoria 4 le fasi finali. Non si parla ne di prefiltraggio ne di parcheggi.... solo tutti a sedere e sala stampa e posti per giornalisti con scrivania. Più cose secondarie. Date un'occhiata se volete.... Secondo me con uno sforzo sui seggiolini (che poi si possono poi togliere e rimettere nello stadio nuovo) e sulle tribune stampa, si può giocare ancha a BG almeno i gironi iniziali e intermedi


      • prefiltraggio ad almeno un kilometro? mah..questa mi è nuova, devi perciò avere un area delllo stadio da 1+stadio+1..diciamo di 2.200 metri? e come fanno tutte gli stadi Europeiin città? Io ho presente lo stadio del PSV si affaccia sulla strada come il nostro?


        • ciao
          ovviamente  intendevo controllo biglietti e telecamere da 1 km, non un km di tabula rasa,non c'è l'ha nessuno stadio al mondo quello,ma
          mi ricordavo male, ho guardato wikipedia come ha scritto Rudenko, e prefiltraggio non è nemmeno nominato,e neanche i parcheggi, come dice anche Oscar è probabile che sia una cosa solo Italiana
           
          quindi VOLENDO in 2 mesi , i seggiolini e qualche postazione televisiva si possono fare,soprattutto se Percassi si sarà aggiudicato il  Bando
           
          da vedere le misure del campo   ,perchè mi sembra che manchi un metro in larghezza,a meno sia già  stato sistemato anche quello, con la costruzione dei pitch view,ma lo spazio c'è e basta spostare la riga di mezzo metro per parte
           
          passa tutto  dall' acquisizione stadio, incrociamo le dita



        • appunto..io ho visto il Bernabeu ed è in centro... cosi comme quello del Chelsea...
          cioè di sicuro non c'è un km di prefiltraggio


          • Se questi sono i parametri non mi pare impossibile giocare a BG (i seggiolini si possono mettere e togliere .... basta che siano posti numerati.... la sala stampa è stata migliorata ed ampliata... al massimo si possono sacrificare ulteriori posti in tribuna) sul prefiltraggio bisogna capire cosa si intenda.... se Barbie ha scritto giusto di sicuro non deve esssere una roba insormontabile .... anche molti stadi del nord europa e il Bernabeu hanno la stessa posizione in centro città, alcuni con un margine di spazio attornoanche più stretto)   magari prefiltraggio vuol dire postazioni di controllo dei biglietti messi a un Km tipo richiesta di mostrare biglietti e documenti. Sui parcheggi è risolvibile coi bus navetta.... 
             


            • Io credo che la storia del prefiltraggio sia un impedimento unicamente imposto nel campionato italiano...


              • Se fosse così, Oscar, a BG allora l'Europa sarebbe impossibile comunque (con o senza nuovo stadio)


                • Il problema principale sono i seggiolini, la norma Uefa dice che tutti gli spettatori devono avere un seggiolino almeno di 30 cm. e quindi pure quelli della Creberg non sono a norma oltre poi ai discorsi regia tv,fotografi,posti stampa....è impossibile pensare di giocare a Bergamo una partita di Champions o Europa league


                  • 30 cm. di altezza da terra intendo


  7. Se dovessimo centrare l'Europa non ci sarebbe nessuna possibilità di giocare a Bergamo?
    Qualcuno sa quali lavori andrebbero fatti allo stadio eventualmente?


  8. Sul nero non sono molto d' accordo, si un leggero calo c'è stato, ma non si può giocare tutta la partita a mille, non lo fa nessuno. Semai bisogna cercare di essere più determinati sotto porta, ma se la squadra gioca così, sono dettagli.       Azzurro, concordo sul cambio di mentalità , in tanti anni non ricordo di aver visto un' Atalanta con tanta voglia di vincere , con tutti i giocatori così motivati : merito del grande condottiero Gasp.   E poi ci sono stati e ci sono ancora (come è normale) alcuni cali di forma in alcuni giocatori, ma si sopperisce alla grande con alcune sostituzioni temporanee o con l' aiuto dei compagni e in poco tempo lo stato di forma torna ottimale (vedi Conti, Toloi, adesso Kurtic).    Per non parlare della classifica...


  9. ROMAGNANEROBLU -
     14/02/2017 alle 10:06
    Azzurro Consapevolezza della squadra di giocare x L Europa Nero dopo i goal sbagliati da Petagna e Spinazzola ho temuto il il peggio......


  10. Non ricordo una parata determinante dei nostri portieri (sia Sportiello che Berisha) da mesi interi. Non so se metterlo  nel nero o nell'azzurro.
     


  11. il loro goal è avvenuto in un momento in cui noi amministravamo la partita, é stato del tutto casuale (colpo di testa a livello del dischetto del rigore con torsione all'indietro del palermitano che ha sorpreso il nostro portiere e anche me); il nero è che  non concretizziamo, parlare di sfortuna a proposito della traversa di Spinazzola mi sembra sbagliato, io l'ho trovato un errore grossolano come ormai ne vediamo spesso


    • Hai anche ragione ma se le segnamo tutte saremmo primi in classifica.... 
      Neanche la rube ci starebbe dietro 


      • Prima dell'occasione riportata di Nestorovskiy oltre alla traversa di Spinazzola noto che tutti dimenticano il tiro al volo di Petagna da solo finito fuori di un niente.
        Potevamo tranquillamente averla già seppellita.
         


  12. Azzurro
     
    Ormai si parla  esplicitamente di Europa, è stato fatto capire chiaro a tutti, anche la simpatica lamentela di dire ai giornalisti che siamo a pari punti,ma davanti all' Inter,di scrivere  la classifica giusta con noi davanti, era un messaggio alla nazione
    magari non ci riusciremo, ma  l' Atalanta punta all' Europa
     
    Nero
    niente,
    ma c'è un Grigioscuro
    porca paletta era/è così difficile dire a Kessie di prendere un pallone con la mano, verso il 90°
    col Crotone poteva star fuori,
    se viene squalificato, magari ad arte di qualche arbitro,per la partita col Napoli, o peggio ancora per quella con la Fiorentina
    c'è da mordersi le mani
    è tattica, o strategia anche questa
    se non lo ammoniscono la prossima,(come temo,così salta il Napoli), qualcuno gli dica di fare in modo di saltare il Pescara
     
    solo noi, solo noi, in Europa soltanto noi



    • marco69neroblu -
       14/02/2017 alle 20:28
      solo noi, solo noi in Europa soltanto noi!


    • fuori Kessie dentro Cristante, ha ancora 2 settimane per integrarsi prima di Napoli, forse il danno su Kessie è veramente il minore, molto peggio il Papu, fuori lui perdiamo in pericolosità una buona parte


  13.  comandante gasper

    nell'azzurro manca il regista offensivo petagna
    nel nero manca san raimondo...
    troppo vicino padre pio...sente la concorrenza e fa la sua peggior partita da quando é qua


    • Sono d'accordo con Farabundo, a un certo punto pensavo e speravo  che Gasp lo sostituisse! Ha fatto gravi errori che potevano pregiudicare la partita. Con questo, una giornata storta può capitare a tutti e rimango comunque convinto delle sue indiscutibili capacità.


    • SergiodeBrusa -
       14/02/2017 alle 9:43
      Non ci posso credere! !!!!! 
      farabundo che mette Masiello nel nero è un avvenimento eccezionale! 
      Comunque non sono d accordo a parte qualche rinvio sballato per me ha disputato una partita sufficiente. 
      Il problema è che siamo abituati troppo bene! 


  14. Purtroppo si è rivisto quanto successo con il Cagliari. Partita che si pensava chiusa sul 2-0 con la possibilità che gli avversari grazie ad un episodio si risvegliassero. Stavolta è successo e nestorovski si è mangiato incredibilmente il goal del 2-2 che avrebbe cambiato la partita e forse la stagione.
    Abbiamo i mezzi per essere più cattivi e finire prima gli avversari...
     
    In merito ai diffidati, io sinceramente 1/2 cartellini avrei cercato di prenderli per poterli scontare col Crotone


    • contemascetti -
       14/02/2017 alle 7:16
      Col Crotone un Kessie diffidato lo puoi anche tenere in panca se è solo per quello....non li sottovaluterei troppo perché da sempre le squadre sulla carta spacciate sono mine vaganti. Mi aspetto anche cartellini usati chirurgicamente ad hoc nei ns confronti , quindi occhio. Nel nero concordo sul calo di tensione dopo il 2-0 (già successo col Cagliari) e la difficoltà a concretizzare le numerose occasioni, ma non si può pretendere di essere infallibili altrimenti saremmo al posto dei gobbi. Nell azzurro ci metterei anche Caldara e L oscuro lavoro di Freuler e Kurtic


      • Io invece di Kurtic e Freuler non sono troppo contento.
        Kurtic credo che a breve cederà il posto a Cristante e Freuler deve osare un po' di più del semplice passaggio in orizzontale ogni volta. Credo che se Cristante giocherà su questi livelli, il mister non ci metterà molto a cambiare.
        Sono il primo ad ammettere che Kurtic abbia fatto delle ottime partite all'andata, ma temo sia tornato sui suoi livelli effettivi di rendimento.


        • E invece sono due componenti FONDAMENTALI dell'ingranaggio 
          Freuler è un pulitore di palloni con una corsa e una concentrazione costante per tutta la partita
          KKurtic con la sua corsa e pressing permette alla squadra di posizionarsi perfettamente soprattutto quando si perde palla ed è un costante incursore e anche se potrebbe segnare di piu quando si butta dentro costringe gli avversari ad un attenzione che libera però altri compagni


          • Anche per me Freuler e Kurtic sono fondamentali, il primo per le sue geometrie a centrocampo, il secondo perché fa un ottimo lavoro tra le linee. poi può capitare a tutti un leggero calo di rendimento, ma ci penserei non una ma cento volte prima di escluderli dalla formazione.


          • SergiodeBrusa -
             14/02/2017 alle 12:39
            Sono assolutamente d accordo con te foni794 il lavoro di freuler  (ma anche di kurtic)viene notato poco perché fa sempre le giocate più semplici ma essenziali x l economia del gioco della squadra. Non lo vedrete mai fare azioni travolgenti alla kessie, ma difficilmente lo troverete fuori posizione su una ripartenza avversaria .


          • Concordo con foni794. Ricordiamoci ad esempio dell'azione del possibile 3 a 0 al 90' di Petagna contro il Cagliari... nasce da un recupero palla di Freuler che a partita ormai finita era ancora a pressare sul portatore di palla nella meta' campo avversaria...






Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.