10-07-2018 11:01 / 81 c.
 
È morto, all'età di 85 anni, Battista Rota, ex calciatore di Atalanta, Bologna e Spal, nonché allenatore, tra le altre di Cremonese e Modena oltre che, appunto, di bergamaschi e ferraresi. Al suo attivo anche una Coppa Italia, con l'Atalanta, nel 1963 e due presenze in Nazionale all'Olimpiade del 1952.
 
Lo staff di atalantini.com esprime condoglianze per il lutto a tutta la famiglia.
 
 
 
Atalanta in lutto. È morto a 85 anni Battista Rota, detto Titta, ex giocatore e allenatore della squadra nerazzurra. Una "leggenda che cammina" per tutti gli appassionati nerazzurri dai 40 anni in su. Per molti anni sulla panchina atalantina, principalmente negli anni '70, era un tifoso vero della Dea e a lui saranno sempre legati mille episodi, il piu' importante dei quali la promozione in A nel 1977 dopo gli spareggi con Cagliari e Pescara.

Il Titta si è spento oggi a Bergamo: tra otto giorni avrebbe compiuto 86 anni. La camera ardente è stata allestita nell'abitazione in via Scaletta Bellavista mentre i funerali si terranno giovedì alle 14.30 nella chiesa di Longuelo.

Altre info da wikipedia
 
Iniziò nell'Atalanta, società della sua città, con la quale esordì a 19 anni nel campionato 1950-1951: nella sua prima stagione disputò 5 partite realizzando altrettante reti, spostato per necessità dal suo ruolo naturale di terzino a quello di centravanti. Quelle reti furono le uniche realizzate in carriera, su un totale complessivo di 284 presenze, tutte nella massima serie.

Disputò altre tre stagioni con la maglia nerazzurra, questa volta nel suo ruolo naturale, per poi approdare al Bologna, in cambio di Giovanni Cattozzo. In rossoblu giocò per sei campionati, fino al novembre del 1960, quando si trasferì per una stagione alla SPAL che non navigava in buone acque ed il suo presidente Paolo Mazza puntò su di lui per raggiungere la salvezza. Compiuta felicemente la missione, tornò a Bergamo, dove chiuse la carriera da giocatore nel 1964, dopo aver vinto una Coppa Italia l'anno precedente.

Giocò 2 partite anche in Nazionale durante le Olimpiadi di Helsinki del 1952.

Dopo gli inizi nelle giovanili dell'Atalanta, nel campionato di Serie B 1969-1970 fu chiamato alla guida della prima squadra, evitando la retrocessione in Serie C. A fine stagione fu ingaggiato dalla Cremonese, che guidò per sei campionati consecutivi, ottenendo nel primo la promozione in Serie C e più tardi lanciando in prima squadra il giovane Antonio Cabrini, nell'ambito di una politica di valorizzazione del vivaio condotta insieme al presidente Domenico Luzzara e al direttore sportivo Giuseppe Brolis.

Nel 1976 tornò a Bergamo, di nuovo in Serie B, conquistando la promozione in Serie A dopo gli spareggi con Cagliari e Pescara. Rimase sulla panchina atalantina per altri tre campionati, due di Serie A e uno di Serie B, prima di accettare l'offerta della SPAL, in Serie B. Dopo una stagione culminata con la salvezza, nel campionato 1981-1982 fu esonerato in favore di Ugo Tomeazzi, che non evitò la retrocessione dei ferraresi.

Nel 1982 allenò il Modena, in Serie C1, e l'anno successivo fu chiamato da Leonardo Garilli sulla panchina del Piacenza, appena retrocesso in Serie C2. Rimase in riva al Po per cinque campionati consecutivi, ottenendo una promozione in Serie C1 (1984), due terzi posti in terza serie, una promozione in Serie B (1987) e la salvezza nel campionato di Serie B 1987-1988, la prima della storia della società piacentina.

Nel 1988 lasciò il Piacenza, anche in seguito a difficoltà di gestione dello spogliatoio e del rapporto con il pubblico, passando ad allenare per qualche mese il Lanerossi Vicenza in Serie C1, in alternanza con Ernesto Galli. Concluse poi nelle categorie minori, alternandosi in società lombarde come Palazzolo (con cui vinse il campionato di Serie C2 1990-1991), Lecco e Pergocrema.


di Otis




  1. R.I.P.


  2. Grazie mister , tu mi hai trasmesso la passione e la fede neroazzurra che mi porto dentro!! Riposa  in pace.


  3. quest'anno lassu' c'e' bisogno di grandi uomini. Dopo il Mondo il Titta.
    R.I.P. grande Titta


  4. 29/6/1977 la madre di tutte le trasferte e mi hai regalato una gioia infinita, grazie Titta!


  5. Scompare un mitico, grande testimone dell'orgoglio atalantino, portandosi via tante belle vicende della mia gioventù da tifoso. Mi resta ll suo ricordo e l'impegno di ricordarlo nella preghiera. Addio Titta!


  6. Orgoglioso di averti prima tifato poi conosciuto
    Noi anta siamo in fondo i Tittaboys.
    Rip una preghiera. Condoglianze  ai familiari


    • Tittaboys, bellissimo.
      Come era una bella persona il Titta.
      Mi unisco commosso nel ricordo, sottoscrivendo anche le virgole dell'amico thealamo.


      • Diamo a Cesare quello che e' di Cesare, senza attriburmi meriti che nn detengo.
        La "primogenitura2 del termine Tittaboys la lessi in posts dell'amico Randy ad entrambi


  7. Ciao Titta


  8. R.I.P grande Titta


  9. Buon riposo vecchio cuore neroazzurro


  10. GRAZIE TITTA LA TUA ATALANTA E' STATA VERAMENTE GRANDE
    (scritta che ha cappeggiato per anni all'uscita del paese in cui abitavo)
    ciao 


  11. R.I.P.....sentite condoglianze  ed un abbraccio alla famiglia...


  12. Riposa in pace e sogna i nostri sogni neroazzurri.

    Condoglianze alla famiglia.


  13. Pizzaballa, Andena, Mei, Mastropasqua, Marchetti, Tavola, Fanna, Rocca, Scala, Festa, Bertuzzo.
    Allenatore Titta Rota.
    Il mantra della mia gioventù.
    Riposa in pace Titta


    • per noi "over"... non c'è formazione che si sciorina a memoria meglio di questa!!!!
      Ciao Titta!

       


      • È stata la MIA prima ATALANTA.
        R.i.p. Titta


  14. Ciao Titta! Riposa in Pace! Sentite Condoglianze alla famiglia Rota.



  15. Riposa in pace caro Titta .
    Il mio primo allenatore, momenti indimenticabili  della mia infanzia con mio padre in gradinata scoperta


  16. Faccio fatica a trovare un uomo che ha incarnato più di Titta Rota lo spirito Atalantino vero, autentico. 


  17. Buon viaggio Titta, ovunque tu stia andando porta con te i colori della dea 


  18. I sorrisi del Mondo e del Titta da lassù... Buon pane e salame a tutti e due! Grazie per tutto quello che ci avete dato 


  19. R.I.P.
    uno di noi!


  20. Ti ho conosciuto personalmente, grande Titta. Ora finalmente riposa in pace. Cordoglianze a tutta la famiglia.


  21. Quell'Atalanta Cagliari ha scatenato il mio amore infinito per la Dea. Ero li' con il mio povero babbo....che la terra ti sia lieve Titta, ti ho voluto bene


  22. l'Atalanta della mia adolescenza. Sentite condoglianze alla famiglia


  23. Un'altra colonna storica della nostra Dea ci saluta.
     
    R.I.P.


  24. GENOVA ...........CHE BEI RICORDI CIAO TITTA RIPOSA IN PACE!!!!


  25. SubbuteoGroup -
     10/07/2018 alle 14:19
    Addio Titta allenatore della mia adolescenza.
    Tu abbiamo sempre voluto bene oltre ogni difficoltà.
    Riposa in pace.


  26. Grandissimo cuor di leone atalantino.
    bellissimi ricordi di una squadra mai doma .
    grazie Titta. 


  27. R.I.P

     


  28. crazyhorse200 -
     10/07/2018 alle 13:57
    R.I.P.



  29. Ciao Mister, e grazie per quello che hai fatto per me. Senza di te e senza il Direttore Previtali la mia vita sarebbe stata diversa. 


  30. Un ultimo abbraccio ad un mito della mia gioventù...
    R.I.P. Titta!!!


  31. Grande Titta
    come dimenticare il viaggio vittorioso a Genova 
    in compagnia del mio povero papà
    Ti ho incontrato anni fa a orio center e mi hai chiesto
    come fare per trovare il colore di un parcheggio
    Non mi sembrava vero di poterti essere utile anche se in realtà era una cretinata
    Riposa in Pace Grande Titta


  32. Grande Titta e riposa in pace. La mia infanzia Atalantina è legata ai famosi spareggi e ai 100 bus per Genova. Giornata indimenticabile e finita ancora meglio grazie a te. Grazie di tutto Titta e sempre nel mio cuore.


  33. Titta un grande bergamasco DOC e atalantino... indelebile il ricordo dello spareggio di Genoa anche se ero solo un ragazzino. Che la terra ti sia lieve che pane salame nostrano e vino non mancheranno lassu' con il Mondo.


  34. Riposa in pace



  35. Grande Uomo egrande Allenatore


  36. Grande Titta, il "mio" primo allenatore della Dea quando a 6/7 anni ho iniziato ad andare allo stadio con mio padre.... 
    Un'altra delle nostre bandiere che se ne va... 


  37. Riposa in pace...


  38. RIP e una preghiera..addio


  39. Mitico Titta, anche se per me il ricordo è legato al commento tecnico il Lunedi' sera a BGTV della replica della partita  
    RIP


  40. Una delle nostre bandiere.
    R.I.P TITTA



  41. R.I.P.


  42. nelcuoreladea -
     10/07/2018 alle 12:28
    Grande Titta..è stato un piacere conoscerti...una delle prime figure del mondo Atalanta che ho incontrato quando da piccolo mi innamorai della Dea...grazie e buon viaggio..


  43. Un grande uomo e una bandiera atalantina.
    Che ricordi lo spareggio.
    Grazie di tutto Titta...


  44. R.I.P.


  45. Uno dei più bei ricordi li ho avuti con lui spareggio per la serie A a Genova, e dopo da Vittorio
    con lui che mi ha presentato tutti i calciatori in festa
    R.I.P Grande Titta Rota


  46. mi unisco alle condoglianze alla famiglia,da parte la prima partita degli spareggi di Genova li ho vissuti ragazzino all'oratorio con una radio che mandava le notizie mentre gicavamo è un ricordo indelebile


  47.   Persona di grande spessore umano.
    R.I.P.


  48. Grande Titta ti ho visto come giocatore quando ero piccolo poi come allenatore, salutami il mio papà che era un tuo grande tifoso e insieme guarderete e tiferete la nostra magica DEA. 


  49. the_engineer -
     10/07/2018 alle 12:02
    R.I.P. Grande Titta; ho iniziato ad andare allo stadio con lui in panchina.  Un altro pezzo di storia che ci lascia. Seguici da lassù


  50. mi faceva sentire orgoglioso di essere bergamasco e atalantino


  51. Arrivederci ad un grande atalantino!   
    R.I.P.  


  52. R.I.P.


  53. RIP Titta
    Condoglianze alla Famiglia
    ...indelebile, tra le tante, resterà per SEMPRE la foto di Te abbracciato a Tavola alla fine della partita a S.Siro....1-0 per NOI gol di Camacho...
    ciao Magico Titta
     


  54. un personaggio cui il mio babbo atalantino era legatissimo , chissà se si incontrerammo lassù ..
    ho lavorato per anni nella via dove teneva una palestra con suo figlio ; lo incontravo talvolta al bar, ne ho un ricordo piuttosto vivace
    requiem


  55. Codoglianze alla famiglia. Che dispiacere, Titta un grande atalantino.


  56. Mi dispiace molto, anche se non l'ho mai visto né come allenatore né tanto meno come giocatore. Condoglianze alla famiglia e a tutti coloro che gli hanno voluto bene.


  57. RIP Titta, grande uomo, grande bergamasco, grande Atalantino


  58. Mi spiace veramente tanto,il mio primo allenatore da tifoso...ero un ragazzino...


  59. quando si giocava contro al torneo del sabato, ti trasformavi in punta e per marcarti ti prendevo per "l'abbondante" vita; grande capitano e mister d'altri tempi; grande stima e un grande ricordo.......grazie R.I.P.


  60. Riposa in pace, condoglianze alla famiglia.


  61. un abbraccio alla famiglia ed una preghiera, ciao TITTA


  62. Primo allenatore.
    promozione in A e due campionati nella massima serie, con retrocessione amara...
    Salutaci il nostro bomber Ezio Bertuzzo


  63. Ciao titta, vero atalantino. RIP


  64. Riposa in pace Titta....... 


  65. buon viaggio TITTA


  66. Anche per me è stato il mio primo allenatore, l'allenatore della mia prima Atalanta.
    RIPOSA IN PACE. Un abbraccio alla famiglia.


  67. Mio grande mister. Un GRANDE. Un saluto .


  68. Anche la mia prima Atalanta.....e quell'indimenticabile spareggio di Genova (prova ne è il mio Avatar). Grazie di tutto grande Titta!


  69. Riposa in pace...


  70. Ciao Titta, quegli spareggi di Genova indimenticabili.



  71. L'allenatore della mia prima Atalanta...quella degli spareggi di genova...
     


  72. Grande Titta  


  73. Il mio primo allenatore. Riposa in pace Titta.


  74. Grandissimo Titta. Che la terra ti sia lieve.


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.