04-01-2018 04:44 / 25 c.

Quante volte ci è capitato ultimamente di mettere quasi tutte le osservazioni sulle partita dell'Atalanta sotto l'azzurro? 

Nella città azzurra per eccellenza ('o sole, 'o mare ecc. ecc.) e soprattutto dopo la strepitosa vittoria di martedi' sera, non potevamo proprio esimerci dal prolungare l'abitudine.

Merito di una squadra che non finisce di stupire, che tutta Italia ammira e che forse ha ancora margini di crescita ulteriore. Fantastico essere atalantini in questo periodo...

Ecco il nostro NERO E AZZURRO per la partita di coppa di questa settimana:

 

NERO

BERISHA
Nel primo tempo fa una gran parata su un tiro di Callejon, nel secondo è poco impegnato ma sbaglia abbastanza clamorosamente l'uscita sul loro gol e conferma di essere questa la sua debolezza

IL LORO GOL
Appunto, erano in 3 dei nostri: Berisha, Gosens e Caldara. Rivedendolo appare chiara l'uscita timorosa del portiere ma anche l'indecisione degli altri due. Capita, la perfezione non e' di questo mondo. Ma abbiamo rischiato di riaprire una qualificazione già in tasca.

TELECRONISTI RAI
Sara' stato perche' ospiti a Napoli o perche' gli azzurri erano nettamente favoriti ma in piu' di una occasione Bizzotto e Amelia sono sembrati un po' faziosi

 

L'AZZURRO

PAPU
Partita non trascendentale ma sta tornando lui e il gol e' da sogno.

DE ROON
Altro tassellino, ora abbiamo quasi il Marten di due anni fa. L'Inghilterra? solo un brutto sogno

CORNELIUS
Sempre piu' dentro i meccanismi di squadra. Non ha l'intelligenza tattica di Petagna ed è meno tecnico ma vede di piu' la porta e sta cominciando ad assimilare i meccanismi del Gasp. Grande abnegazione.

GOSENS E CASTAGNE
Eredita' pesante quella delle fasce, devono farci dimenticare Spinazzola e Conti. Ugualmente timidi all'inizio e ugualmente usciti alla distanza. Il gol servira' al Teo anche come iniezione di fiducia

LE SECONDE LINEE
Abbiamo seconde linee? Quelle del Napoli si son viste perche' c'e' parecchia differenza con i titolari, le nostre quasi niente. E miglior complimento non potevamo far loro

LA PREPARAZIONE TATTICA E ATLETICA
Un meccanismo oliato e provato piu' volte, una "maquina" come direbbero in Spagna. I nostri sanno cosa fare proprio in ogni frangente. E lo fanno per 95 minuti senza accusare fiatone o infortuni. Blindare il Gasp in eterno? si, ma anche il suo staff atletico, sono 2 anni che non abbiamo infortuni gravi pur andando a mille all'ora

IL GASP
Oltre a tutto il resto (che non e' poco) nel momento topico e dopo il loro gol non ha infoltito la rosa con difensori subentrati.
Messaggio ai nostri (recepito) : non si arretra di un centimetro, la portiamo a casa. Ricevuto ed eseguito, capo!

IL CONFRONTO TATTICO
Sarri, che nonostante trovi scuse ad ogni curva quando perde rimane un buon mister, soffre paurosamente il confronto tattico col Gasp. Noi lo patiamo da altre squadre, il Napoli lo patisce da noi, come ha ammesso Sarri in conferenza stampa. Specificando che facilmente potrebbe accadere anche in futuro

PIU' CINISMO SOTTO PORTA
In attacco si e' sprecato poco o niente rispetto anche solo alla partita con il Cagliari. Speriamo bene e avanti cosi'...

IL GRUPPO
Preso il gol per un errore della difesa i nostri non patiscono affatto l'inerzia contro del momento e riprendono in mano le redini del gioco. Gruppo con gli attributi d'acciaio.

I NOSTRI TIFOSI
A Napoli ce n'erano una trentina: si son sentiti in tv lo stesso. E a Orio alle 02:30 della notte hanno tributato il giusto omaggio agli eroi di ritorno. Gente che merita lo squadrone che tifa...

di Staff




  1. Penso sia tutto AZZURRO napulillo
    Nero.
    Vista a sprazzi causa......flu!


  2. Secondo me mettere Berisha nel nero e' ingeneroso, cosi' come ingenerosa e' la media voto sotto il 6.
     
    Nel prima tempo ha effettuato parate che, secondo me, ci hanno tenuto in partita.
     
    Sull'epsodio del goal ha senza dubbio delle colpe, ma non mi sento di dire che sia stata tutta colpa sua.
    Comunque, un errore (da condividere) non puo' giustificare un voto inferiore  6 (almeno, questa e' la mia opinione).


  3. Bisogna proprio mettere Berisha nel nero in una serata così storica? 
    Ci sarà stato un concorso di colpa, pazienza, i malintesi capitano, ci si chiarisce  e non succede piu'. Sia nella vita che nello sport di squadra... 
    AZZURRO: Tutto quello che avete scritto+ San Etrit
    NERO: solo i telecronisti. 


    • Nel nero lo si mette perchè ha fatto un errore che poteva costare caro...con questo non significa che si debba fare una caccia alle streghe verso di lui, perchè sbagliare capita a tutti..e le pacche sulle spalle all'aeroporto gli avranno fatto piacere...dettò ciò deve migliorare nelle uscite, a volte esce a vuoto, gli manca quella sicurezza che ha tra i pali


    • concordo...poi nell'azzurro manca toloi


      • Ecco di chi mi ero dimenticato...
        Mi perdoni Sig. Ministro!!! 
        Riepilogando:
        AZZURRO: Tutta la squadra, anche quelli che non han giocato. 


  4. Azzurro: Giocato da grande squadra contro una grande squadra.
    Nero: qualche sbavatura l'ho vista e poteva costare carissima. 
    Maoltre la qualità ci voleva personalità e l'Atalanta ne ha da vendere (anzi, paradossalmente ci avantaggia contro le squadre più forti come Napoli e Lione, quindi ben vengano Borussia e Juventus).


  5. Azzurro, tra gennaio e febbraio si gioca gran parte della stagione e la squadra tra vistosamente crescendo nell'amalgama.
    Nero. Tra oggi e fine febbraio le partite veramente toste sono tante e ravvicinate. La rosa lunga servirà, che piaccia o meno al Gasp. 


    • Concordo
      Giocheremo  più gare importanti e decisive inun mese con Gasp che con 7 anni.....in Tibet!
      Momenti magici!


  6. ROMAGNANEROBLU -
     04/01/2018 alle 12:07
    Nero lo striscione che da la possibilita'a qualcuno di sputtanare una tra le  piu'grandi tifoserie mondiali Azzurro Gasperini ,lo staff dei preparatori,l'organico e chi l'ha costruito ( Sartori e tutti gli altri dirigenti ) la Societa' che ha alzato l'asticella.Siamo in bolla su tutte e 3 le competizioni e non molliamo di un centimetro.Cosi'fino alla fine


  7. AZZURRO INTENSO: Tutta la squadra semplicemente splendida.   Secondo me la prima parata di Berisha è stata determinante per la qualificazione. 
     
    NERO: Nell'azione del loro gol ci sono dei concorsi di colpa, in particolare Caldara che perde il passo e non salta a intercettare il cross tanto che Mertens non salta nemmeno per colpire. 
     



    • Ciao Alexfolle. 
      Su sta cosa non  concordo, anzi.
      Ho rivisto diverse volte l'azione ed a un certo punto il Tia si abbassa per agevolare i  colleghi,  l'impressione è che qualcuno gliel'abbia proprio chiamata


      • si ma sono tutte nostre impressioni, io non so se ha chiamato la palla 
        a me pare che Caldara perde il passo per saltare  
        questa è anche una tipica azione del Napoli e qualcosa non è andato meno male che mancavano pochi minuti


    • Non mi pare che Caldara abbia colpe particolari. Riguardando le immagini credo che Berisha abbia chiamato la palla. Caldara, che sta seguendo Mertens, ad un certo punto si ferma di colpo.


  8. Marten è già aio livelli di 2 anni fa...e' che 2 aqnni fa predicava quasi nel vuoto...
    A Milano e a Napoli è stato immenso


  9. NERO: credo che Berisha sia un buon portiere (pagato forse un po’ troppo) che dovrebbe migliorare l’intesa con i compagni di reparto. Quando un portiere esce dalla porta per andare a prendere un cross, deve chiamare la palla a squarciagola e i compagni gli devono lasciare lo spazio necessario per intervenire. Secondo me a Napoli non ha chiamato la palla. 
     
    AZZURRO: tutto il resto, ma soprattutto la mentalità da grande squadra che il miglior allenatore italiano ha saputo inculcare ai nostri giocatori 


    • Berisha ha anche parato bene l'altra sera, ma francamente questo limite delle uscite preoccupa non poco e toglie sicurezza anche ai ns. difensori ; non si riesce proprio a "curare la malattia" ??


    • wigners_friend -
       04/01/2018 alle 11:27
      Se vedi gli highlights senza commento (quelli messi su youtube dall'Atalanta BC, per intenderci), si sente distintamente uno dei nostri urlare "Beriiii" sul cross. Purtroppo, da una parte Etrit ha avuto quell'attimo di indecisione che nelle uscite in questo periodo mostra spesso, dall'altra gli altri due non sono stati reattivi (un difensore deve sempre prendere in considerazione l'imprevisto, anche nelle situazioni apparentemente più semplici). È in effetti una dinamica tipica di una difesa che ancora non si intende alla perfezione, però ormai è un anno e mezzo che Berisha e Caldara giocano insieme, passi per Castagne, ma loro due dovrebbero conoscersi a memoria: per me è solo un brutto periodo per il portiere, lo avverte e questo lo rende meno sicuro. Sulle parate invece è sempre ok.


    • anche nella parata su Zilinsky secondo me sbaglia. il cross era nell'area piccola, indirizzato verso il portiere che di fronte non aveva nessuno e doveva intervenire in presa sulla traiettoria. invece se ne sta fermo sulla linea e va bene che la deviazione da un metro è molle e centrale.
      Molto male in queste occasioni.


  10. ma non avevamo degli eccellenti preparatori dei portieri ?  perchè mi sembra che recentemente i nostri abbiano commesso degli errori tecnici che sono costati dei goals


  11. Personalmente metterei nell'azzurro i fue ragazzi Gosens e Castagne per abnegazione e sopratutto per la capacitá giá di parlare la costra lingua in modo tale da intendere e rendersi utili allá causa.


    • Anche io. Ma poi guardando bene: ci sono!!


  12. Felicissimo x De Roon....nell'azzurro avrei messo anche Toloi, da quando è con noi ha sbagliato forse un paio di partite.L'apporto è costante ,prestazioni sempre ben oltre la sufficienza e i piedi non sono certo da difensore.Si lo ammetto ho un debole x questo ragazzo...come l'avevo x EVAIR


    • devo dire la verità...non so come mai,ma Toloi ce l'ho nel cuore,più di altri...
      ognuno ha preferenze e beniamini,ma ammetto che quando vedo in formazione Toloi son contento a prescindere


  13. Non che me ne freghi molto...ma Sarri ha avuto il coraggio di lamentarsi che in Inghilterra possono fare la 4 sostituzione se si va ai supplementari. Forse si e' dimenticato che non c'e'arivvato ai supplementari... sará l'etá che avanza.
    Per il punto sugli infortunii.... Io mi sto toccando.
     
    Anvanti con il godimento!



Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.