11-03-2018 21:34 / 10 c.

otis1

di Staff




  1. prestazione del papu assolutamente non all'altezza e insufficiente. tanto di riconoscimento per quello che ha fatto ma quest'anno è lontano parente dal papu dell'anno scorso.
    la mancata rincorsa sul pallone perso, il contropiede che grida vendetta (l'assist centrale non era per nulla motivato, lì un attaccante deve tirare) e la scarsa lucidità sotto porta sono motivi più che condivisibili per la sostituzione. E' vero che la fortuna non gli gira (anche la squadra non è fortunatissima vedi borussia e juventus in coppa italia) ma non può essere sempre un alibi.
    capisco che lasciarlo fuori non lo aiuta ma per esempio mercoledì giocherei con ilicic e lui in panchina. Spero che il gasp  non esageri con il turn over perchè mentre capivo la formazione in vista del ritorno con il borussia mi spiegherei molto meno cercare di non giocarsela mercoledì. Non siamo più lAtalanta della salvezza ed anche questi segnali indicherebbero un effettivo cambio di mentalità.
    Per il resto concordo con il giudizio su Barrow e sullo scarso cinismo che ci fa soffrire partite che dovremmo vincere 3-0.
    Sempre forza dea.
     
     
     


  2. D'accordo quasi su tutto, la "pietra dello scandalo" è il Papu. Fra l'annata di quest'anno e quella dello scorso, ci deve essere una via di mezzo. Lo scorso anno tramutava in oro ogni pallone e il 4 posto record storico anche di punti, sta li a dimostrarlo. Senza pretendere che si ripeta a quei livelli se giocasse come nel girone d'andata con Reja o come aveva fatto a Catania, sono convinto che qualche punto in piiù lo avremmo.
    Tornando alla partita di ieri il primo tempo, anche senza contare l'errore marchiano di valutazione (che può avere tutte le attenuanti della discesa di 50 metri, del pensare che il compagno fosse libero ecc), è stato per me uno dei suoi peggiori in assoluto.
    Faccio tre note al riguardo
    1) uno dei punti forti dello scorso anno erano i duetti sulla fascia sx con Spinazzola, ieri con Spina migliore in campo (con De Roon) quante palle gli ha dato nel primo tempo ?
    2) 5 minuti prima del goal mancato al limite (sx) della nostra area perde palla, il gioco resta li in una zona pericolosalui si ferma e guarda gli altri che pressano per recuperare il pallone. Con Gasp sia lui che Ilicic hanno sempre fatto un grandissimo lavoro di pressing fin dal centrocampo, non tentare di recuperare palla o coprire una linea di passaggio stando anzi fermo a guardare per me è indice di condizione fisica o mentale (propenderei per questa seconda) non ottimale. 
    3) I dribbling nel primo tempo sistematicamente alla ricerca del fallo, l'arbitro ha fischiato i primio due (e poi ha portato a casa anche un giallo) poi ha cominciato una serie di palle perse (e ci può starte) con occhiate all'arbitro che chiedevano il fallo. Il dribbling fallito ci sta, il cercare il fallo idem ma quando vedi che la partita prende un'altra piega devi avere l'intelligenza di non buttarti giù ad ogni contrasto, non te li fischia a meno che siano palesi
    4) legato al 1, un po' avulso dal gioco, il Papu che conosciamo va a prendere la palla e la gira via veloce, non dribbla se non è necessario a centrocampo, aspetta la palla di ritorno smarcandosi, ecco ieri tutto questo non lo ho visto nel primo tempo. Se ne deve essere accorto anche Gasp che deve averlo o strigliato o rassicurato perchè nel 2 tempo mi è sembrato molto più in palla


  3. Concordo su la quasi totalità della tua analisi, Barrow non pronto, inutile bruciare le tappe, ma non sono o saranno i commenti dei tifosi in caso a farlo giocare prima del dovuto o in caso bruciarlo....ci pensa GASP e lui ha bene in mente che fare.
    Papu ha giocato bene, ottimo è esagerato, vero che lo scorso anno è stato un anno di grazia, ma inutile nascondere che potrebbe dare molto di più, a fare certe cose ha paura, manca di personalità, cosa che forse la sua attuale non brillantezza gli preclude, questo al netto di conclusioni sbagliate o del contropiede fallito.
    Concrodo coi commenti precedenti, basta con sto ridondante ricordiamoci da dove veniamo, il passato serve per ricordarlo, ma il passato è passato...appunto, oggi ammiriamo le potenzialità che ha questa squadra e pesandole, sappiamo bene che non ci possiamo accontentare del passato, guardiamo al presente e al futuro. 
     
     
    Il gesto che fai al minuto 5:21 non significa, qui a BG perlomeno, rischiare di avere un crollo psicologico 
     
     
    Aggiungo una nota stonata, Toloi ieri gran partita, ma anche ieri ha fatto un errore clamoroso che "poteva" costarci molto caro, questi svarioni vanno limitati il più possibile e non fatti diventare consuetudine. E....l'oramai onnipresente frase, chissà dove saremmo con una punta vera...tra mimì e coco na fa mia ona giosta.
     
     
    Ilicic delizia!
     

     
     


  4. daccordo su tutto ma basta su ricordiamoci da dove arriviamo io ho 50 anni e a fine anno 80e inizio 90 abbiamo fatto la storia quindi io continuo incazzato per la partita cono BORUSSIA e ripeto quello che ho già detto crederci io voglio andare in Europa di nuovo


  5. Andreaneroblu -
     11/03/2018 alle 23:55
    Ciao OTIS. Grazie per il lavoro che fai intorno al video e alla preparazione dei contenuti. Ho una serie di domande.
    1) Ritengo che l'Atalanta abbia il migliore calendario tra noi, Milan e Sampdoria. Sei d'accordo?
    2) Ritengo che il turn-over (3-4 titolari) si dovrà fare alla fine del ciclo delle 3 partite (con il Verona). A Torino, secondo me - mercoledì - deve giocare la migliore formazione possibile. Ce la possiamo fare. La Juventus non fa barricate e i nostri non possono continuare a sbagliare gol in questa quantità. Ho buone sensazioni. Ai ladrones non può andare sempre bene..
    3) Su Barrow hai ragione, anche se lui - da subito - deve capire di giocare il pallone più velocemente di quanto non faccia con i suoi pari età e pari chili. Lo spunto in velocità è già buono e pure la proprietà di palleggio
    4) E' vero, veniamo da una storia dove gli obiettivi erano altri. Ma le mappe topografiche sono cambiate (le hanno cambiate PERCASSI - SARTORI - GASPERINI, soprattutto quest'ultimo) e noi dobbiamo dotarci di nuove bussole. Altrimenti smarriamo la strada della ragionevolezza. Ero contento quando ci salvevamo con Colantuono e quando arrancavamo con Mutti e il secondo Mondonico. Non possiamo più giudicare e analizzare, però, con gli strumenti orientativi di quei periodi lì. Accettiamo il cambio di paradigma, che non vuol dire perdere l'umiltà o rinnegare la nostra Storia. Vuol dire, però, comprendere meglio questa Realtà. Non siamo una Favola, siamo una delle squadre più forti d'Italia. Sei d'accordo?
    Molte grazie per l'attenzione, OTIS!   


    • Ciao!
      1- Si, anche secondo me il nostro calendario è buono, non è molto diverso da quello della Samp comunque.
      2- Per me il turnover sarà sempre presente a piccoli pezzi su tutti i ruoli ad eccezione di Freuler De Roon Cristante che non hanno sostituti. Ciò n in toglie che Haas magari 45' o 30' può iniziare a farli se la squadra è in vantaggio.
      3- Le qualità di Barrow non le discuto ma se vogliamo farlo giocare da esterno deve fare un grosso lavoro di fisico e di tecnica perché oltre alla fase offensiva il tridente difende parecchio.
      4- Verissimo che le ambizioni sono cambiate, ma non possiamo nemmeno urlare alla Caporetto se usciamo in semifinale con la Juve o perdiamo contro il Borussia. Intendevo solo questo, giusto essere ambiziosi ma bisogna anche arrivarci passo dopo passo 


  6. ROMAGNANEROBLU -
     11/03/2018 alle 22:41
    In Italia sono pochissimi i giocatori che saltano l’uomo e noi ne abbiamo 2 Se Barrow fosse stato pronto Gasperini non avrebbe richiesto una punta a gennaio Smettiamo almeno finché avremo questo Mister di pensare al passato e alla salvezza,tutti dobbiamo essere più ambiziosi ( Toloi vicino al gol al 93esimo mentre stai vincendo 1-0 fuori casa la dice lunga ) o lo perdiamo 


  7. E nn poteva mancare il " non dimentichiamo da dove arriviamo"
    Io lo ricordo....voi vivetelo anche


  8. Totalmente d'accordo sul tema di Barrow, ma non penso si ponga il problema, perchè il Gasp con i giovani sappiamo cosa è capace di fare. 


    • Condivido Cate.
       
      E' giusto dosare il minutaggio di Barrow perche', fisicamente, deve ancora irrobustirsi (e la cosa deve, di necessita', essere graduale).
       
      Noto pero' che quando Barrow entra in campo, la squadra tende a segnare.
      Forse Barrow ha gia' assimilato molto bene i "movimenti tattici" che Gasperini gli chiede e, come si sposta (e' anche molto veloce) crea degli spazi per i compagni.


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.