Alle 17:30 Atalanta vs Venezia: ci giochiamo i quarti di finale di Coppa Italia

12-01-2022 04:40
31 C.

Per gli ottavi di finale della Coppa Italia si affrontano Atalanta e Venezia al Gewiss Stadium di Bergamo, mercoledì 12 dicembre alle ore 17:30, la vincente di questa sfida affronterá il Napoli di Luciano Spalletti o la Fiorentina di Vincenzo Italiano.

L’Atalanta è tornata rigenerata dalla pausa natalizia con una sonora vittoria esterna in campionato contro l’Udinese per 6-2. Match in cui si è messo in mostra tra gli altri, Luis Muriel autore di una doppietta. La Dea occupa la quarta posizione con 41 punti in campionato a -2 dal Napoli terzo che ha una partita in più, il Milan è secondo a 46 (sempre con un match in più) e l’Inter sempre al comando con 47 punti. Gli uomini di Gasperini in casa vengono da due sconfitte consecutive, contro la Roma per 4-1 e in Champions League per 3-2 contro il Villarreal. Prima di questi due ‘passi falsi’ era arrivata una vittoria proprio contro il Venezia per 4-0 in campionato grazie alla tripletta di Pasalic e il gol di Koopmeiners. Negli ultimi 10 match in casa l’Atalanta ne ha vinte 4, pareggiate 3 e perse 3.
Il Venezia ha eliminato la Ternana ai sedicesimi di finale di Coppa Italia in virtù della vittoria per 3-1 allo Stadio Pierluigi Penzo di Venezia. I gol per i lagunari sono stati realizzati da Heymans al 49’, Crnigoj al 66’ e Forte al 81’. Gol della bandiera di Pettinari per le Fere al 53’. Nell’ultima giornata di campionato gli uomini di Paolo Zanetti sono usciti sconfitti in casa contro il Milan per 3-0, per i rossoneri sono andati a segno Ibrahimovic al 2’ e doppietta di Theo Hernandez (48’ e 59’ su rigore). I neroverdi sono al quart’ultimo posto in classifica ed è ancora presto per rilassarsi, visto che le ultime tre Cagliari, Genoa e Salernitana non sono ancora pronte ad arrendersi e lotteranno per la salvezza. Il bilancio in trasferta per il Venezia nelle ultime 10 gare è di 2 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte.

STATISTICHE

Atalanta e Venezia si affrontano per la sesta volta in Coppa Italia: il bilancio è in perfetto equilibrio con due successi per i bergamaschi, due per i veneti (incluso il più recente nella fase a gironi dell’edizione 2003/04) e un pareggio.
Il Venezia ha superato il turno nell’ultima occasione in cui ha incontrato l’Atalanta in Coppa Italia in una sfida ad eliminazione diretta: secondo turno dell’edizione 1992/93, con una vittoria esterna per 2-0 e una sconfitta casalinga per 1-2.
L’ Atalanta ha passato il turno in tre delle ultime quattro occasioni in cui ha disputato gli ottavi di finale di Coppa Italia, dopo essere stata eliminata in tutte le cinque precedenti occasioni (tra il 2006 e il 2017).
Dopo il successo sulla Ternana nell’ultimo turno di Coppa Italia, disputato a metà dicembre, il Venezia potrebbe vincere due incontri consecutivi nella Coppa Nazionale per la prima volta dall’agosto 2000 (v )Savoia e Siena).
Duván Zapata ha preso parte a tre degli ultimi quattro gol dell’Atalanta in Coppa Italia, grazie a una rete e due assist, tutti nella semifinale di ritorno, del febbraio 2021, contro il Napoli.

COME CI ARRIVA L’ATALANTA: Molto probabile che Gasperini opti per un’ampia rotazione, gli impegni sono tanti e domenica prossima c’è la sfida contro l’Inter che, in caso di vittoria, potrebbe rilanciare le ambizioni Scudetto dei bergamaschi. Così contro il Venezia in porta andrà Musso, in difesa turno di riposo per Toloi, sostituito da Scalvini, mentre in mezzo al campo torna Freuler, squalificato per la gara della Dacia Arena. Grandi novità in attacco dove come centravanti potrebbe essere confermato Muriel. Alle sue spalle Miranchuk e Pessina sono favoriti su Pasalic.

La probabile formazione dell’Atalanta (3-4-2-1): Musso; Scalvini, Demiral, Djimsiti; Hateboer, Freuler, Koopmeiners, Pezzella; Pessina, Miranchuk; Muriel

 

COME CI ARRIVA IL VENEZIA: Anche Zanetti pescherà a piene mani dalla panchina, in campionato i lagunari domenica affronteranno l’Empoli e hanno un gran bisogno di punti per allontanare ancora la zona retrocessione. Così davanti a Lezzerini spazio a Mazzocchi e Haps insieme a Caldara e Ceccaroni. In mediana possibile l’utilizzo di Ampadu come regista, mentre in attacco Henry sarà il centravanti affiancato dal gioiellino Aramu e dalla freccia Okereke che con la sua velocità punta a mettere in difficoltà la Dea.

La probabile formazione del Venezia (4-3-3): Lezzerini; Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Crnigoj, Ampadu, Tessmann; Aramu, Henry, Okereke

Bookmark(0)

By Fabry98
Fabry98

31
Inserisci un commento

Please Login to comment
14 Albero dei commenti
17 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
21 Autori
prytzAlex7ScoziaDavorLOER Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
prytz
Membro
prytz

Non pensavo una "sofferenza" del genere col Venezia, specie dopo averli visti "sciolti" contro il Bilan .. Sarà che non sfruttiamo mai bene delle buone occasioni e sarà anche che dietro balliamo sempre troppo .. anche oggi tra un goal annullato ed un altro pasticcio, siamo stati miracolati .. comunque la vittoria è chiara, il palo di Pezzella meritava maggior fortuna .. Non condivido la esaltazione che viene fatta di Miranchuk, giocatore secondo poco concreto e che fa sentire ancora poco la sua presenza in campo, ed anche di Muriel, che è vero che segna ma sbaglia anche tanto e poi sul piano quantitativo si è visto pochino .. Molto bene Koopmeiners, che non capisco a questo punto come si farà a togliere dalla squadra anche in altre partite, a meno che De Roon non venga portato dietro subito .. A me Pessina è piaciuto, ha fatto molto , ha preso tanti falli, ha intelligenza calcistica .. Maehle, speriamo che adesso col fiuto della rete non si fermi per un pò

LOER
Membro
LOER
e' vero lo schifoso utilizzo, o l'ignobile inutilizzo, del var ci ha lapalissianamente sottratto almeno un delle due coppe nazionali se non tutte e due.
pero' io ci credo ancora per un valido motivo: il Gasp quando il palazzo lo deruba si riprende il maltolto sul campo. se arriveremo in finale la soluzione sara' semplice: fare 5 goal nel primo tempo di cui 2 verranno annullati, uno "pareggiato" da un rigorino contro del tutto inesistente e uno pareggiato da un goal viziato da fallo da rigore non visto dal var per un bel risultato finale di 5 a 4 per noi e dito medio di Gasp prima alla telecamera e poi in faccia al quarto uomo.
tambor92
Membro
tambor92
Dopo le ultime 2 finali qualcuno è ancora così ingenuo da crederci? Per me manifestazione che non ha il minimo interesse
Davor
Membro
Davor
Se ragioni su questi presupposti mi vien da chiedere in quale manifestazione potremmo nutrire legittimo interesse... forse la maratona di Boston.
longa
Membro
longa
Ma i convocati? Area51?
Pasodoble
Membro
Pasodoble
Voi Avete capito perché è stata posticipata alle 17,30?
Oiggaiv
Membro
Oiggaiv
Così posso guardarne un pezzo in pausa mensa o almeno credo.
andreito71
Membro
andreito71
Sai dove la trasmettono?
Grazie
Oiggaiv
Membro
Oiggaiv
Io la guarderò sul cellulare a pezzi......ma credo sia in chiaro, fininvest ?
andreito71
Membro
andreito71
Grazie mille
MAJA3
Membro
MAJA3
ITALIA 1
andreito71
Membro
andreito71
Grazie mille
PIER73ALBINO
Membro
PIER73ALBINO
Su Italia 1
Maurizio Mosca
Membro
Maurizio Mosca
Credo per l'orario cin cui abbiamo giocato a Udine. Speriamo di chiudere in 90 minuti e che invece ledue merde di là si giochino la coppa ai rigori
Cosmos62
Membro
Cosmos62
Xché hanno spostato a domani napoli fiorentino.
Oscar1962
Membro
Oscar1962
La bellissima Coppa Mafia Capitale…
Qualcuno ci crede ancora?
Alex7
Membro
Alex7
Con la Lazio abbiamo visto tutti quello che è successo. Purtroppo in campo nessuno dei nostri ha visto e chiesto spiegazioni. L'azione è ripartita subito. Come al solito poco furbi in queste situazioni. Contro la Juve nel secondo tempo siamo spariti. Quella Juve era messa maluccio, in campionato l'avevamo appena presa a pallonate. Quindi sì che ci credo alla Coppa. Contro la Lazio, tolto il fallo di mano, abbiamo creato pochissimo in 90 minuti. Contro la Juve abbiamo giocato solo un tempo. È il trofeo sulla carta più abbordabile.
Oiggaiv
Membro
Oiggaiv
Dopo le 2 finali perse faccio fatica a farmela piacere, sono molto più attratto dal proseguio europeo.
Sicuro che i nostri ci proveranno, perché alla fine è pur sempre il trofeo più alla portata.
Resta comunque una manifestazione strutturata malissimo a mio avviso dove si pensa agli squadroni e non alla provincia.
Peccato, in un paese relativamente piccolo ma con grande tradizione calcistica come il nostro questa manifestazione meriterebbe ben altro contorno.
Alex7
Membro
Alex7
Uno. Hai ragione. Il modello inglese della FA Cup è il migliore. Due. Chi lo spiega a tanti allenatori che la Coppa Italia non è un fastidio o una sgambata a metà settimana? Terzo. A tanti tifosi non è mai piaciuta. Prima di Gasperini tanti davano ragione al mister che schierava solo riserve. Finisco dicendo che è la mentalità che ruota intorno al calcio italiano ad essere rivedibile. In Inghilterra i tifosi delle 6 squadre coinvolte nella Superlega sono scesi in piazza chiedendo alle loro società di non aderire. In Italia erano tutti felici i tifosi delle squadre coinvolte. I giornalisti italiani come al solito non si sono espressi. Quelli inglesi erano infuriati. Caressa e Co. dicevano che era una cosa inevitabile. Provate a seguire cos'hanno detto Gary Neville e Rio Ferdinand (sono ex calciatori dello United ora diventati opinionisti).
lucanember
Membro
lucanember
Ritorna la coppa del nonno che viene assegnata alle deluse del campionato....non mi stupirei di una vittoria delle romane.
Partita che spero faccia meno danni possibile a livello fisico
Oiggaiv
Membro
Oiggaiv
Concordo Luca, lazio e roma serie candidate alla coppa italdelusion.....rube permettendo naturalmente.
Alex7
Membro
Alex7
È anche la nostra Coppa. La passata stagione non siamo riusciti a battere la Juve. Non abbiamo giocato il secondo tempo. Contro la Lazio, fallo di mano a parte, non abbiamo creato una singola occasione in 90 minuti. A me non piace chi non si prende responsabilità. Se sei deluso della tua vita mi dispiace per te. Io alla Coppa Italia ci tengo. Con una mentalità rinunciataria non saremmo al quarto posto e a sognare una Coppa.
andreito71
Membro
andreito71
P.S. Oggi gioca Boga, in Africa ovviamente...
Alex7
Membro
Alex7
Nell'articolo si parla di ampio turnover dell'Atalanta e poi mettono anche Muriel titolare. La formazione che hanno scritto potrebbe giocare senza problemi contro l'Inter. Osservazioni di logica a parte, da quando c'è il Gasp sento le sfide di Coppa Italia come se fossero partite di Serie A.
snake1907
Membro
snake1907
Prima di tutto a parte Sportiello, Rossi, Scalvini e Piccoli nella nostra rosa gli altri sono tutti considerabili potenziali titolari, quindi viene pure difficile parlare di turnover dato che le cosiddette alternative sono comunque potenziali prime scelte, ma a parte questo che formazione dovrebbe giocare? Di alternative ce ne sono ben poche a conti fatti. Ricordiamoci che Zapata e Gosens sono infortunati, Ilicic, Toloi e Malinovskyi squalificati in coppa, Zappacosta e Piccoli sono positivi, Sportiello non ho ben capito se è positivo o ha ancora la gastroenterite, per finire da ieri c'è pure un nuovo positivo che non si sa chi sia...
Nemesis68
Membro
Nemesis68
Esatto ... alla fin fine, l'unica vera scelta di turnover potrebbe essere quella di preservare Muriel (visto che è l'unico attaccante di ruolo che abbiamo e che avremo anche contro l'Inter) e giocare con Pasalic, Pessina e Miranchuk davanti con il falso nueve.
Mavro Galazio
Membro
Mavro Galazio
Finalmente torno all stadio e per giunta in curva
Mondo21
Membro
Mondo21
Forza Dea, speriamo che il Venezia giochi a calcio e non faccia il Mosè
Nemesis68
Membro
Nemesis68
Beh, facesse il Mosè e aprisse il Mar Rosso ci buttiamo dentro a meraviglia ...
(ma anche se faccesse il Mose, che spesso e volentieri inizia ad alzarsi quando in città c'è già l'acqua alta, non sarebbe male .... )
SubbuteoGroup
Membro
SubbuteoGroup
Stasera temperature da Miami Beach.
Ma non si molla comunque!
mec
Membro
mec
Adoss!

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarit?| , ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verr?| bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorita' preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddee tte autorita' , persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operaree in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.