11-02-2019 17:30 / 14 c.

Man in suit denying money

 

Nella sessione invernale di calciomercato la società nerazzurra avrebbe potuto incassare una cifra importantissima (vicina ai 70 milioni di euro), ma ha deciso di rifiutare le offerte arrivate per tre big, Zapata, Ilicic e Castagne. Tutti i dettagli delle operazioni sfumate.

"C’è chi dice no". Lo cantava Vasco Rossi, lo ha fatto l’Atalanta. In un periodo in cui risulta sempre più complicato rifiutare offerte economiche vantaggiose, la società nerazzurra ha deciso di resistere per continuare ad inseguire il sogno Champions League e per non smantellare, almeno in parte, una squadra che anche in questa stagione sta facendo cose straordinarie. Il club del presidente Percassi, infatti, nell’ultima sessione invernale di calciomercato avrebbe potuto incassare una cifra importantissima, ma ha preferito tenere tre giocatori che risultano decisivi nello scacchiere tattico di Gasperini.

Zapata, Ilicic e Castagne incedibili

Il primo calciatore che nel mercato di gennaio avrebbe potuto portare nelle casse dell’Atalanta una vagonata di soldi è il capocannoniere nerazzurro, Duvan Zapata. L’attaccante colombiano, infatti, era finito nel mirino del West Ham, che per il suo cartellino era arrivato ad offrire addirittura una cifra super, 40 milioni di sterline. Niente da fare, la società nerazzurra ha rispedito la proposta al mittente. E ha fatto lo stesso anche con la Roma, che aveva avanzato un’altra offerta importante – ben 13 milioni di euro- per Josip Ilicic. Anche in questo caso, risposta secca da parte dell’Atalanta, che ha preferito resistere e non cedere. Stesso discorso, infine, per Timothy Castagne, difensore per il quale gli scozzesi del Celtic Glasgow a gennaio avevano offerto 10 milioni di sterline. Tre operazioni che, complessivamente, avrebbero permesso al club del presidente Percassi di racimolare un bel tesoretto per il futuro. Ma, almeno per ora, è stato meglio dire di no.

 

Fonte skysport



di Sigo




  1. 13 milioni x il GIUSEPPE cifra importante ? Ma vada via ol ......


    • beh va considerata l'etá del giocatore cmq


  2. La società era stata chiara a gennaio non parte nessuno e così è stato, poi pensate se dovessimo arrivare in champions entrerebbero 40 milioni più se non erro il Milan dovrebbe saldare kessie per 20 milioni la spal 10 o 15 per petagna in caso di salvezza e siamo già a 70 senza aver venduto nessuno penso che imprecassi certi conti li abbiamo già fatti ....


  3. Se proprio proprio dovessimo sacrificare qualcuno il più "papabile" sarebbe il Mancio, anche solo per il fatto che in quel reparto siamo piuttosto coperti.
    Negli altri ruoli nessuna cessione è ipotizzabile, né oggi né domani. 


  4. arrivare quarti vale 40 mln, solo la roma poteva pensare di far fuori una diretta concorrente scippandogli josip a 13. e che siam fessi? discorso dioverso per zapata a 40 mln di strerline ma son certo che a fine anno ne varra' di piu' e magari se dovremo giocare la CL ce lo teniamo pure.
    alla faccia di chi dice che percassi vuole solo guadagnarci per ripianare le presunte perdite di orio center e di chi dice che sartori e' un incompatente che porta solo brocchi...
    100 anni con questi dirigenti


  5. A sentire tutto questo mi viene da pensare Mancini? Via anche lui.? Gomez ? Via anche lui? E poi con chi giochiamo? Basta ragazzi i ns giocatori sono nostri e solo una società scellerAta si potrebbe privarsene e L,Atalanta non è scellerAta per niente , tutte le volte che c’e’ Sto calciomercato siamo alle solite


  6. Senza tanti proclami . 
    È la forza della società Atalanta . 
    Sostegno incondizionato alla squadra  



  7. beh credo che i Percassi non siano stupidi.... stiamo andando bene e mai come quest'anno si lotta per obiettivi "impensabili" (C.I. e C.L. sono teoricamente a portata di mano).
    Continuando cosi' senza toccare gli equilibri di squadra e spogliatoio vorrebbe dire probabilmente una nuova qualificazione europea (E.L. o C.L.) con i conseguenti ricavi non disprezzabili ed una rivalutazione del cartellino del solo Zapata che probabilmente, continuando di questo passo, arrivera' da solo a toccare quella cifra che avremmo incassato a gennaio "smantellando" la squadra...
    Eh si perche' vendere Castagne avendo Gosens si sarebbe potuto anche fare (ma 11 milioni per il Timothy attuale dopo che ne avevamo rifiutati 10 per Hateboer mi sembrano davvero pochini)..... ma cedere ilicic e Zapata avrebbe diminuito  di un buon 60-70% il nostro potenziale offensivo e di fatto sancito la fine di qualsiasi  sogno di gloria per questo campionato.... non e' roba da presidente tifoso N.1 come lo è Percassi! Inoltre la Dea ha gia' un flusso di cassa positivo notevole dalle vendite degli scorsi anni pagate a rate, ai quali vanno aggiunti tutti i prestiti (pesanti e meno pesanti) ed i riscatti "obbligatori" o quasi (tipo i 10 milioni per petagna che dovra' al 99% sborsare la spal)...
     


    • Lorenz67: "..... i 10 milioni per Petagna che dovra' al 99% sborsare la Spal) ....."
       
      Dopo aver rivisto Petagna giocare domenica contro di noi, quasi quasi mi auguro che NON lo riscattino.
       
      NON e' un sostituto per Zapata (sia ben chiaro) ma in un "pool" di 4 attaccanti (TUTTI titolari) da utilizzare a turno a seconda delle necessita', una punta con l'intelligenza tattica, la forza, e i piedi buoni di Petagna penso che potrebbe anche farci comodo.
       
       


      • condivido, sarebbe un cambio ottimo. ovviamente dovrebbe tornare accettando di fare il comprimario, però lo spazio se lo potrebbe guadagnare in caso di una nuova esperienza europea.
        temo però che la spal lo riscatterá a prescindere dall'eventuale obbligo di riscatto


      • Anche a me non dispiacerebbe riavere Petagna tra gli attaccanti in rosa.


        • Scusate.......................
          MA BASTA CON STO  petagna !!!!!!!!!
          Forse non lo sapete,ma ci sono tantissimi altri giocatori
          in giro per il mondo !! 


  8. Tre No che di fatto cambieranno la stagione e chissà che Zapata non arrivi da solo a valere 70 mln!
    Se va avanti così e se l'Atalanta centra qualcosa di importante sarà da tenere anche il prossimo anno, e forse anche 70 non basteranno


  9. Bastano questi 3 NO (e potrebbe essercene stato anche un quarto: Mancini) per attribuire al mercato invernale dell'Atalanta un ottimo voto.
     
    Ma secondo me sono stati anche molto importanti:
    - lo sfoltimento della rosa,
    - l'inizio delle "aggregazioni" sistematiche alla prima squadra dei giovani piu' promettenti del settore giovanile.
     
     


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.