Atalanta-Roma, Otis l’ha vista così

21-12-2020 15:00
8 C.


By Otis
Otis

8
Inserisci un commento

Please Login to comment
7 Albero dei commenti
1 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
7 Autori
Mapi-BAOiggaivmoretoPluto&Bastos2cuorinellapallavoloGiacopo Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
Mapi-BA
Membro
Mapi-BA
ciao Otis, Come hai visto Romero? Al di là di qualche svista che ci può stare (ma speriamo non si ripeta) non lo hai trovato un po' troppo orientato in avanti? Forse il gol contro il Miditjylland gli ha stuzzicato l'appetito, ma non c'è il rischio che in questo modo si distragga un po' troppo a scapito del suo ruolo difensivo? Probabilmente sto dicendo sciocchezze ma ho avuto questa sensazione.
Oiggaiv
Membro
Oiggaiv
Ciao Otis .
Io sono convinto che a breve saranno sempre più le partite dove torneremo a giocare con i 3 offensivi grazie all'evidente e costante crescita di condizione fisica,non ripudiando peraltro il modulo a 3 centrocampisti che tanto utile è stato nei momenti di difficoltà e che strada facendo con avversari di spessore o giornate cosi cosi servirà ancora.
moreto
Membro
moreto

ciao OTISforse forse la partita di ieri ha segnato in modo indelebile un fatto evidente al gruppola nuova ATALANTA del GASP non ha più al momento gli intoccabili ma tutti gli interessati ( quelli pronti,il gruppo dei titolari ) sono sullo stesso piano e verranno sfruttati ognuno x le loro caratteristiche e ognuno in base al proprio stato di formai diretti interessati lo hanno ben capito e le sostituzioni di ieri ne sono l'emblema. All'intervallo fuori i due che finora sono sempre stati i migliori ma che ieri non erano brillantissimi e dentro i due che maggiormente in settimana avevano fatto capire al MISTER che " c'erano ". partita ribaltata !messaggio ben recepito da tutti : si gioca tutti x l'ATALANTA e tutti avranno le loro possibilità. basta solo meritarsele sul campo. questa scossa e questa consapevolezza stanno giovando anche a MALINOVSKY che partita dopo partita sembra acquisire quel mordente che prima non mostrava. mordente che ha capito dover mettere in campo anche MIRANCHUK : è entrato e si è messo subito a rincorrere e pressare tutti gli avversari senza far mancare le sue evidenti qualità tecniche e quell'innata capacità di giocar palla di prima e in verticale ( che poi è il verbo del GASP )il risultato è che abbiamo immediatamente rivisto la nostra ATALANTA : quella che bracca gli avversari in tutte le zone del campo imponendo ritmo e intensità

Pluto&Bastos2cuorinellapallavolo
Membro
Pluto&Bastos2cuorinellapallavolo
Io penso che fonseca abbia preparato bene la partita ma che la squadra non abbia saputo tenere i ritmi che imponiamo noi . In più è emersa la nostra maggiore qualità . Vedendo il tuo video mi hai fatto pensare 2 cose :
1 che la roma a differenza nostra non ha vinto nessuno scontro diretto .
2 che l ' unica trasferta che abbiamo perso in questa stagione è stata a napoli e sappiamo tutti come e mi girano ancor di più le balle .
Con le squadre che se la giocano abbiamo quasi sempre vinto forse siamo più una squadra da champions ?
Lì nessuno fa il catenaccio e gioca sulle ripartenze .
Giacopo
Membro
Giacopo
Nel fermo immagine del video si vede che Otis l'è pröpe contét!
moreto
Membro
moreto
è il primo pensiero che ho avuto anche io !
Magnocavallo vive a Lovere
Membro
Magnocavallo vive a Lovere
Io avevo previsto (e sperato ) che verso Natale avremmo visto la vera Atalanta e i fatti mi stanno dando ragione Come dici tu, Gasp ha a disposizione diverse soluzioni a seconda delle partite e degli avversari da incontrare. Adesso battiamo anche il Bologna e passiamo un sereno Natale, in attesa del rush finale del girone di andata a gennaio.
lorenzo23
Membro
lorenzo23
grazie, puntuale e preciso come sempre. Il Gasp lo immagino come uno scopritore di tesori: trovata la miniera è capace di trovare, scovare i vari filoni auriferi, i rubini, i diamanti, i quarzi, gli smeraldi, i graniti e ogni roccia con le sue specifiche peculiarità
un sola parola richiamando una grande verità che si adatta a questo momento della Dea:
"tradizione non è culto delle ceneri ma custodia del fuoco".
Buone feste a tutti

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarit?| , ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verr?| bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorita' preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddee tte autorita' , persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operaree in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.