29-04-2019 19:52 / 126 c.

Testacoda all'Atleti Azzurri per l'ultima partita della vecchia Curva Nord, partita importante per entrambe le squadre che negli anni si sono scambiate il testimone della regina delle provinciali. Atalanta con l'obiettivo Champions e quarto posto, l'Udinese con l'obiettivo salvezza.

Nella Dea assente Ilicic che non va nemmeno in panchina, al suo posto Super Mario Pasalic, rientra invece Hateboer che aveva saltato il turno di Coppa Italia per squalifica mentre va in panchina Castagne.

Primo tempo di marca neroazzurra fino al 30' quando l'Udinese ha provato a mettere in difficoltà la Dea,

La squadra di Gasperini ha costruito almeno 5 buone occasioni da rete che però non è riuscita sfruttare a dovere. Finisce 0-0 il primo tempo.

Nella ripresa Gasperini manda subito in campo Piccoli al posto di Mancini per rinforzare l'attacco, ma la mossa non sembra dare i suoi frutti.

La Dea spinge e crea occasioni che ripetutamente si scontrano sulla difesa attenta dell'Udinese.

Ma all'80esimo la svolta su un'azione manovrata in area bianconera Masiello si butta su un rimpallo interviene Sandro che sgambetta il difensore atalantino e per l'arbitro non c'è alcun dubbio calcio di rigore che viene trasformato da De Roon.

L'Udinese corre ai ripari e inserisce Okaka ma adesso ci sono più spazi e la Dea trova subito la rete del raddoppio con Pasalic che raccoglie un assist di Zapata ed insacca il definitivo 2-0.

L'Atalanta sale a 59 punti al quarto posto solitaria e adesso mancano solo 4 sfide per sognare ancora.

CRONACA

6' azione sulla fascia sinistra di Gosens che subisce il fallo. Punizione quasi corner battuto da Gomez ma Musso devia  fuori area.

9' azione sulla fascia destra con Hteboer che serve Zapata in area che non controlla bene interviene la difesa friulana a sbrogliare

13' ripartenza di Lasagna ben fermata da Palomino in area neroazzurra

16' occasione Atalanta da calcio d'angolo Gosens devia di testa in porta interviene miracolosamente Musso che devia

23' bella combinazione Zapata-Gomez con tiro al volo di quest'ultimo sopra la traversa

26' occasione Atalanta con Zapata che dal limite dell'area sulla fascia sinistra serve De Roon che tira al volo e Musso respinge in angolo

36' altra occasione per la Dea con Pasalic che riceve da Gomez che si è smarcato abilmente sulla fascia sinistra ed ha crossato per il croato che di testa mette di poco a lato della porta bianconera

43' brivido nel finale con azione personale di Lasagna che prova il pallonetto per superare Gollini fuori dai pali ma per fortuna la palla è fuori dalla porta

44' altra occasione per la Dea con Zapata che tiene palla in area bianconera e serve l'accorrente Pasalic che tira una sassata sopra la traversa

46' ultima occasione su calcio d'angolo con la palla che passa davanti alla porta sguarnita ma viene deviata quel poco che basta da Larsen.

47' entra Piccoli al posto di Mancini

56' tiro da fuori area di Gomez sopra la traversa

63' ammonito Samir per entrata pericolosa su Gomez

66' occasione Atalanta con azione manovrata Gomez passa rasoterra in area ma interviene Larsen a spazzare

67' ancora Atalanta con azione tambureggiante sulla fascia sinistra con pallone che attraversa tutto lo specchio della porta friulana senza che neccuno riesca a deviare in rete

72' occasione Udinese con De Paul che in ripartenza tira dal limite e colpisce il palo sinistro della porta difesa da Gollini

75' ancora Atalanta con azione di ripartenza di Gomez che serve sulla fascia destra Piccoli che serve rasoterra per Zapata ma la palla arriva nelle mani di Musso

80' calcio di rigore per l'Atalanta per fallo di Sandro su Masiello in area bianconera. Sul dischetto da De Roon che insacca in rete 1-0

84' La Dea raddoppia con Mario Pasalic che raccoglie una palla indietro di Zapata che fa da sponda in area il tiro forte da fuori area viene deviato da Nuytinck e finisce in rete 2-0.

Nel finale doppia occasione per Zapata che prima di piede e poi di testa non riesce a segnare il 3-0.

TABELLINO:

ATALANTA-UDINESE 2-0

ATALANTA: Gollini, Mancini, Palomino, Masiello, Hateboer, De Roon, Freuler (77' Djimsiti), Gosens, Pasalic, Gomez, Zapata. All. G.P. Gasperini

A disposizione: Berisha, Rossi, Reca, Piccoli, Djimsiti, Castagne, Pessina, Peli, Ibanez, Colpani, Cambiaghi.

UDINESE: Musso, De Maio (71' Nuytinck), Zeegelaar, Samir, Larsen, Mandragora (73' Badu), Sandro, De Paul, D'Alessandro (83' Okaka), Pussetto, Lasagna. All. Tudor.

A disposizione: Perisan, Nicolas, Okaka, Badu, Micin, Nuytinck, Halfredsson, Wilmot, Teodorczyk.

ARBITRO: Piero Giacomelli di Trieste

ASSISTENTI: Sig. Longo di Paola e Tasso di La Spezia

VAR: Fabrizio Pasqua di Tivoli

AVAR: Alessandro LO CICERO di Brescia

AMMONITI: Zeegelaar (U), 63' Samir (U)

MARCATORI: 80' De Roon (A), 84' Pasalic (A)

 

foto ansa.it



di LuckyLu




  1. Senza parole   


  2. Altra serata memorabile, non tanto per la prestazione tecnica (senza Giuseppino lo spettacolo cala, meno male che Asterix-Papu continua a deliziarci) quanto per il clima che avvolgeva il Comunale. Sostegno costante dalla curva, fischi per i friulani ad ogni perdita di tempo da ogni settore e i ragazzi a crederci e a lottare fino al 90esimo e oltre. Tante lacrime alla sciarpata per l'addio alla curva più bella. Avanti così, una alla volta: se vinciamo domenica siamo praticamente in Europa per il terzo anno consecutivo


  3. GRAZIE 
    CARICA alla prox Vittoria  
     



  4.  
    Dopo l'Empoli dicevo che in quella partita a livello di pubblico potevamo dare di più per spingere la squadra alla vittoria. Dopo l'Udinese dico grandissimo tifo, grande vittoria, grande cuore nerazzurro. 

    Testa alla lazio. 
    Vaffanculo alle voci di mercato e ai biancocelesti.


  5. Il giorno che sentiremo il rottame di tangentopoli presidente del Milan "prima i conti in ordine" ovvero una barzelletta, Gasp andrà al Bilancio.


  6. come ha detto ieri il gasp in conferenza stampa pasalic ha fatto una grande partita. spesso lo fa giocare fuori ruolo (vice ilicic), ma se lo sposti nei due dietro è un signor giocatore. 4 gol 4 assist in campionato sono un ottimo bottino.
    ieri tutti super, tifosi squadra mister .
     


  7. Lacrime di gioia e  orgoglio x questa squadra
    In morosini vicino a noi una grossa comitiva di famiglie provenienti dall’est europa a tifare atalanta
    GRAZIE RAGAZZI
    TUTTI A ROMA 


  8. non ascoltiamo tutte le leggende metropolitane , è chiaro che l ' atalanta 4 devono tentare di smontarla in tutti i modi , e incominciano a girare queste voci per tentare di destabilizzare l ' ambiente , ma a questo giochino non ci caschiamo , e ci focalizza e concentra ancor di più verso l ' obbiettivo , carichi e consapevoli che gli altri hanno paura e che siamo la squadra che ci invidiano .


    • risposta a chi pensa che gasperini ilicic zapata palomino mancini e mezza squadra vada via , siamo forti è chiaro ci siano voci , ma l ' atalanta comincia a diventare una piazza solida gettando basi importanti . 


      • La penso esattamente come te...


        • son finiti i tempi di rifiuto bergamo per andare a firenze, genova bologna, ora quelli buoni che aspirano alle grandi vogliono venire perchè qui c'è tutto (a cominciare da stipendi certi ed ambiente che anche se vai male ma hai fatto il tuo dovere non ti mette in croce)
           


  9. Mihajlović che nicchia col Bologna secondo me è un segnale e, per quanto mi riguarda se Gasperini decidesse di andare, lo vedrei come ideale sostituto: è riuscito a far rendere anche uno come Orsolini...


  10. Ragazzi vado fuori argomento. 
    Ma un Berardi per il prossimo anno nelle mani del Gasp..... 
    Cosa ne pensate  ?? 


  11. Eravamo sulle gambe (e vorrei anche vedere con tre partite in una settimana) ma ci abbiamo messo il cuore. Vittoria importantissima che ci proietta nell’Olimpo.
    Sono commosso, non fermiamoci ora. Forza ragazzi!!
     


  12. Prima partita che non riesco a vedere a causa di un turno extra al lavoro. Mi pare di capire si è trattato di un Empoli 2.0 ma col lieto fine.
     
    A guardare la classifica c’e da stropicciarsi gli occhi. È ancora durissima ma da oggi è tutto nelle nostre mani. Affrontiamo una partita volta per volta, questo gruppo ha valori tecnici, fisici e morali tali da non doverci prcludere nulla. E comunque andrà, sarà stato qualcosa di eccezionale...
     
    Adòs. 


  13. Ora due finali a Roma. Basta vincerne una e siamo ancora in Europa. Anche per me ieri sera determinante vittoria.


  14. A mente fredda dico che questa squadra oltre ad indubbie capacità tecniche e fisiche ha chilometri e chilometri di CUORE 



  15. È da ieri che parlano del Gasp al Milan. 
    Cazzo che incubo
     


    • il rischio per me lo corriamo al massimo in caso di vittoria in coppa italia. Potrebbe considerarlo un punto di arrivo della sua esperienza a bg.
      se andassimo in Champions sono certo che rifiuterebbe anche la juve, avrebbe troppa voglia di misurarsi in quel contesto.
      cmq io sono convinto che rimanga a lungo, quello che viviamo è un sogno per noi in primis ma anche per lui.
      Lo consideriamo il messia, potrebbe mettere gollini punta e gli daremmo cmq tutti fiducia, difficile anche per lui trovare qualcosa mimimamente avvicinabile.


    • Che incubo, si, per lui... secondo me, oggi come oggi, in Italia uno come il Gasp può andare solo alla Juve. Se si vuol prendere qualche ‘rischio ulcera’ al massimo il Napoli, nelle altre andrebbe solo a peggiorare...


      • sì d'accordo...nelle altre piazze non avrebbe il controllo e supporto totale dell'ambiente. 
        Ma vi immaginate al milan leonardo che va negli spogliatoi a dirgli di far giocare il suo acquisto brasiliano ??? Gasp lo appende al muro, il carattere lo conosciamo


    • Ho sentito.... ma seconde te una persona intelligente come il Gasp andrebbe a infilarsi in quel letamaio?


      • Elliot gli può dare 5mn netti.
        Perche non dovrebbe andare?
         


        • Non mi sembra che Gasperini sia ossessionato dai soldi (pur non disdegnandoli).
           
          D'altra parte, i "soldi" sono notoriamente:
          - un ottimo "servitore",
          - un pessimo "padrone".
           
          Credo che per Gasperini valgano soprattutto altre cose.
           
          (1) Si dice che lui sia tifoso della Juventus (e certamente lo era da giovane) ma io penso che durante la sua carriera professionale lui sia diventato "tifoso" della squadra per cui giocava o che allenava (anche se non tutte), o che allena tuttora.
          Ad esempio, il Pescara di Galeone (che lui considera il suo "maestro"), il Crotone, il Genoa e l'Atalanta.
           
          (2) Non ama andare all'estero, quindi le offerte (anche dall'Inghilterra) sia pur gradite, non e' che lo entusiasmino piu' di tanto.
           
          (3) Non credo torerebbe mai all'Inter o in una squadra presieduta da Preziosi, Massimo Moratti, o Zamparini.
           
          (4) Milan e Roma, sembrano societa' in confusione (non solo finanziaria) e Napoli a Lazio hanno presidenti non proprio rassicuranti.
           
          L'Atalanta, con un ottimo presidente (probabilmente il migliore in assoluto), una tifoseria esaltante e una citta'/provincia che lo adora, sembrerebbe la societa' ideale.


        • Perche' e' una persona intelligente e qualora valutasse di andarsene nella vita non ci sono solo i soldi...
           


        • eh vediamo senza champions cosa gli può dare elliott....


        • perchè alla terza parita che perde lo trombano


  16. 5 partite, contando la Coppa, a fine stagione. Possibile vincere un trofeo (il secondo della nostra storia, per dire quanto é importante!) e addirittura potremmo ancora arrivare al terzo posto. Il triplete sarebbe la Coppa Italia, la qualificazione in Champions League e il Milan fuori dall'Europa.
    Terzo anno col Gasp e terzo anno con risultati storici. Io non credevo avrei rivissuto più i tempi della mia giovinezza con l'Atalanta in Europa - ero bambino - e poi il 96 - al liceo - e la finale di Coppa Italia. Mi ero rassegnato all'idea di godere al massimo di una salvezza o di un primo posto in serie B. E invece...a Gasperini andrebbe fatto un monumento perché ha preso una buona squadra e l'ha resa leggenda. E chissà poi quanti bambini in tutta Italia ha trasformato in Atalantini per la vita. 
    Forse é solo un sogno...non mi voglio svegliare se non con la Coppa Italia in mano allora!
     


  17. Sono nel letto e sto pensando a tutta la vita passata nella nostra curva...quante emozioni mamma mia, aimè bisogna stare al passo coi tempi ma mi viene da piangere al pensiero che non salirò più su quei gradoni.
    Oggi però mi sono reso conto che si sta realizzando quanto detto più volte sul palco della festa della dea....un gruppo ultras trascina una curva, una curva trascina uno stadio, uno stadio trascina una cittá....
    Chi oggi era allo stadio si sarà reso conto del clima fantastico che c'era oggi. Nessun malumore anche nel momento di maggiore difficoltà, sostegno continuo ed infine goal liberazione...
    In quel momento anche i più timidi e scaramantici si sono lasciati andare...tutto lo stadio si è messo a saltare e suguire i cori della curva...era uno stadio che ribolliva di adrenalina...
    E possiamo finalmente dirlo..stiamo trascinando una città...anche i meno appassionati di calcio si stanno avvicinando al mondo atalanta, i contronatura rodono come mai a vedere che nella loro città c'è una squadra e tifoseria fantastica da fare invidia alle loro strisciate, sempre più giovani si sono avvicinati: mi sono accorto all'aeroporto e alla festa di sabato sera, era pieno di ragazzini, gli Atalantini del futuro, tanti che non vedono l'ora di staccare il prossimo abbonamento...
    Se manteniamo questa adrenalina anche a Roma.........ci siamo capiti
    Tutti a Roma. Insieme dobbiamo scrivere la STORIA


    • Arrivato a casa adesso.
      D'accordo con te, Michi.
      Alchimia magica tra squadra e tifosi.
      Finiti da un pezzo gli aggettivi per descrivere questa meraviglia.
      TUTTI A ROMA!!!!
       


  18. Vittoria importantissima e per nulla scontata. Dopo il primo tempo ho visto i fantasmi delle partite con Empoli e Chievo invece alla fine abbiamo portato a casa i tre punti in una settimana di fuoco. Vincere a Napoli, qualificarsi per la finale di Coppa Italia e vincere con difficoltà contro L'udinese e piazzarsi al quarto posto sono un sogno da cui non voglio svegliarmi. Dobbiamo viverla giorno dopo giorno perchè il calendario non ci sorride ma adesso siamo quarti da soli e ogni partita non è scritta sulla carta e dobbiamo provarci domenica dopo domenica.
    La squadra oggi senza Ilicic ha incontrato i soliti problemi che viviamo contro squadre chiuse che giocano solo in contropiede. Piccoli non è ancora in grado ma non avevamo alternative. Il Papu corre come un matto e non so come riesce ancora a farlo per 90 minuti....immenso. Zapata un pò macchinoso ma sempre utilissimo. Masiello Santo subito, dopo Napoli ci regala il rigore della vittoria anche oggi. Quando De Roon è andato sul dischetto ho invocato tutti gli amici di San Masiello. Ci abbiamo creduto e la buona sorte a questo giro ci ha sorriso: il palo di De Paul e il regalo di Sandro. Come si suol dire la fortuna aiuta gli audaci e noi ogni punto che guadagnamo è sudato e meritato.
    Mi sento fortunato, sto avendo la fortuna calcistica di vedere questa squadra, la migliore di sempre. Lo dicono tutti i record che sta polverizzando.
    Grazie a tutti, grazie al mago Gasperini, Grazie alla Famiglia Percassi e allo staff dirigenziale, Grazie ai giocatori nessuno escluso.....comunque vada.
    Forza Dea
     

     
     
     


  19. E' stata la è la vittoria piu importante dell'anno...noi stanchi per evidenti motivi contro una squadra catenacciara che ogni rimessa laterale perdeva 2 minuti. Sangue freddo Marten per il rigore. Papu anche oggi spaziale...
    Se vinciamo contro la Lazio siamo con 1 piede in Champions.
    Capitolo Bilan...fate cosi ridere che non vi salvano piu nemmeno le spinte del palazzo 


  20. Arrivo ora a casa da un’altra serata travolgente. Che squadra!
     
    Che mister!
     
    Toglie un centrale per una punta. Scala Pasalic di posizione almeno tre volte per non farlo trovare ai marcatori di Tudor e alla fine lo smarca per il gol...
     
    Che capitano!
     
    Papu Gomez giocatore stellare. Tre partite in una settimana a correre, dribblare, creare gioco e calcio, trascinare lo stadio e tutti i compagni! Capitano una spanna sopra il cielo.
     
    Che paio di p***le!!!
     
    Masiello stremato a fina partita; De Roon sul dischetto... E tutto il resto...
     
    Che stadio!!!!
     
    Meraviglioso, stupendo, dalla TV ci invidia tutta l’Itakia ama forse anche tutto il mondo. Resteremo sempre quaello che siamo. E siamo una parte enorme di questo miracolo. Solo chi riempie una curva un sabato sera senza calcio merita questo SPETTACOLOOOOOO...!!!
     
    Anni e anni che aspettavo di vedere questo. Per fortuna sono vivo per godermelo. 
     
    Un abbraccio forte a tutti!


  21. Un riconoscimento particolare va espresso a Duvan Zapata, che benchè in posizione di rilievo nella classifica dei marcatori, si è tenuto da parte, optando per la precedenza del risultato della squadra, più che alla opportunità di arrotondare il proprio bottino personale di reti. Grande Panterone Zapata !


    • ...o se l è fatta addosso ???...


  22. Grande sofferenza anche questa sera, ma alla fine il nostro gioco avvolgente, grazie anche alla spinta di Masiello che è entrato in area, ha dato la svolta alla partita. Dalla Nord soffrivo e ammetto che temevo il replay della partita con l’Empoli. Non ho avuto il coraggio di guardare la battuta di De Roon, ma l’esultanza del pubblico mi ha subito fatto esultare. Poi una bella mazzata che ha ucciso questa squadra che per tutta la partita ci ha innervosito con perdite di tempo tollerate da un pirla di arbitro sempre voltato per non vedere. SONO PROPRIO QUESTE LE VITTORIE CHE DANNO UNA SVOLTA. I ragazzi stanno stringendo i denti, Zapata ha corso come un pazzo su tutti i palloni, ha fatto a sportellate con una energia incredibile, il PAPU ammirevole per abnegazione. Un plauso riconoscente a tutti e al grande sostegno del pubblico. I supercriticoni tornino a tifare sul divano per Inter, Milan, Juve, e vadano francamente a quel paese, per quel che mi riguarda. La stragrande maggioranza del pubblico capisce il grande momento che si sta vivendo, ed è GRATA a tutti indistintamente!


  23. Una squadra di santi...!!! Epici, epico papu che partita.....


  24. Che grinta... A forza di prenderlo a martellate il muro è crollato e per un fallo su un nostro difensore.... Adesso chi critica il papu in ubi ha rotto davvvero, per fortuna non vi sentirò per un po'. 


    • Pazzoperladea -
       30/04/2019 alle 2:35
      Mai provato tante emozioni cosi in una sera: frustrazione nel vedere gli spettri di Empoli 2.0 che si manifestavano all'orizzonete; rabbia quando i catenacciari non faceano altro che perdere tempo su ogni palla inattiva; paura sul palo e per il rischio beffa; Liberazione sulla trasformazione del rigore del Marten e sul definitivo due a zero di Paslic; gioia immensa al fischio finale; incredulità guardando la classifica; immensa tristezza nello scendere ad uno ad uno quei gradoni che da oltre ventìcique anni sono stati il teatro di tutte queste emozioni e nel mio cuore lo saranno per sempre... Addio curva Nord
      PS: mitico Marten nell'esultanza dopo l'intervista finale.... capitan futuro senza dubbio


      • Pazzoperladea -
         30/04/2019 alle 2:37
        scusa Paolo74, era un commento in generale


  25. Dopo il primo tempo ero molto poco fiducioso, temevo Chievo/Empoli 2....senza Ilicic la davanti si perde indubbiamente qualcosa, bravi comunque a crederci sempre fino in fondo. Incredibili i due centrali: altro che stanchi !! Adesso recuperiamo il Josep per bene , e ne vedremo delle belle...
    ps contento anche x i morcc, che pure oggi hanno avuto il regalino (sprecato)...direi ottima settimana. Se ci mettiamo pure la media voto del platinato di ieri 


  26.  4 giorni: 2 rigori per la Dea, INCREDIIIBIILEE
    scandaloso
    Dov'é il ragione?


  27. Grandi ragazzzi !!!!!!!!!     Partita difficile per i soliti motivi. Quando troviamo avversari che giocano asserragliati si soffre se non si riesce a trovare il gol.
    All'inizio poteva esserci la svolta se solo l'arbitro applicava la regola del vantaggio...........
    Benissimo così, settimana senza fiato e emozioni multiple.
    Il sogno continua....... 
     
    Sempre Forza Atalanta



  28. Grandi tutti! Che squadra! 32 anni di stadio ma poche se non nessuna squadra come questa.
    forza grande Atalanta 


  29. Siamo una GRANDE SQUADRA ....invidiata da tutti SEMPRE FORZA DEA 


  30. Grandi ragazzi!!!
    Grandi ragazzi!!!
    Grandi ragazzi!!!
    Vista nei Forever, gran bella gente davvero!




    • ...bella gente...davvero...sono due anni che sono con loro...Non molliamo mai...


  31. Scusate ma qualcuno ha provato ad acquistare i biglietti x la finale su tickeone? Oggi sarebbe dovuta partire la prelazione x abbonati ma io non ho trovato nulla...


    • Si ...fatto ora...digita  nella ricerca del sito, finale coppa Italia e ti esce l'evento..


    • Preso regolarmente 2 biglietti, già venduti 7000 Lazio e 5000 Dea !!!!!!! Vamossssssss


    • io l ho preso regolarmente e come me penso molti alti altri visto che la disponibilità era gia “media “ in curva


  32. Vittoria faticata ma meritata. E dobbiamo anche ringraziare il palo...
    Come ci mancano i gol su calci da fermo...


  33. Non dirlo a me Frank...ma se vince va bene anche la sofferenza...


  34. Ennesima ottima prestazione agonistica e tecnica, nonostante le 3 gare in 7 giorni, nonostante l'assenza pesantissima della nonna (ma anche Toloi che imposta da dietro in queste partite in casa si sentiva eccome). Senza due top player del genere comunque abbiamo giocato meglio e creato di più, non come con l'empoli, ok, hanno preso il palo, ok, ma se le due squadre avessero concretizzato tutte le occasioni avute, quello sarebbe stato il gol del 4-2 (se non 5), più i nostri due gol e l'occasione per Duvan dopo...bravi bravi bravi!


  35. Spettacolari, commoventi, incredibili. Grazie! 


  36. ROMAGNANEROBLU -
     29/04/2019 alle 22:43
    Grazie 


  37. Una sola parola: IMMENSI!!!!


  38. Un grazie ai nostri....non ci sono più aggettivi.
    Ma lasciatemelo dire un GRANDE  ANZI GRANDISSIMO VAFFANCULO a quel f.d.p. di Giacomelli che ha permesso di tutto all' Udinese. Arbitraggio al limite dello sciacallaggio. Vorrei dirti in faccia quanto fai schifo.
     



    • Confermo


    • a me Giacomelli non è dispiaciuto.....


      • Ha permesso le perdite di tempo ci tinue fin dall'inizio, minacciato di cartellini mai estratti.  Sui falli poco da dire partita semplice rigore ben fischiato, spende una frazione di secondo per guardarsi mentalmente cosa è successo e indica il dischetto.


      • Allora non eri di sicuro allo stadio......


        • con questo cosa intendi?
          che solo allo stadio si capisce se un arbitro dirige bene o male?
          oppure che dalla tv si vede una partita diversa??
          .
          Le perdite di tempo le ho viste anche io.....ed a mio avviso non tali da influenzare un giudizio sull'arbitraggio.
          Partita facile, dove non si è inventato nulla con l'epilogo dell'assegnazione di un rigore nei minuti finali. Assegnazione sulla quale cui non ha avuto nessun dubbio nemmeno di fornte alle timide proteste friulane
          Con buona pace di tutti coloro che vedono la partia da casa

           


  39. grande trepidazione, perchè sembrava la replica delle partite con Chievo ed Empoli .. grazie a Dio, di nuovo Masiello decisivo : dopo Napoli , eccolo ancora dare il là al nostro successo .. encomio per Marten che senza nessuna esitazione ha preso in mano quel pallone pesantissimo da calciare ..
    favolosa la gestione dei cambi di mister  oggi : grande coraggio e grande intelligenza nello sfruttare il massimo dal "materiale umano" a disposizione .. 
    è una posizione meritata, godiamocela e sono sicuro che i ragazzi non faranno nulla di intentato per portare a casa i 3 punti in casa degli aquilotti , in una partita che si annuncia un altro batticuore 


  40. La crescente valutazione di tutti i nostri giocatori, grandi soprattutto per aver mantenuto la mentalità acquisita in Atalanta, mi richiama coloro che due stagioni or sono, abiurando gli stessi precetti, se ne fuggirono in una grande metropolitana, votata, a loro vedere, ai più prestigiosi allori. Dalla posizione raggiunta stasera, scalzandoli al sesto posto in classifica, inviamo un commosso ricordo agli ex Platinette ed a Kessie, il cui favore, anche presso i loro supportes, pare decisamente sfumare. Senza rancore ma, specialmente, senza il minimo rimpianto.


    • I voti di Platinette sui giornali di oggi sono una goduria da leggere....il piu alto e un 4,5


  41. Grazie! Grazie!! Grazieeeee!!! Che squadra,  che carattere, che fame, monumentali!!!



  42. Tutti sul pezzo....dai che prendiamo il terzo posto ados 


  43. Solo Grazie, stanno dando tutto ,ogni spilla di energia possibile.



  44. Due giocatori mortali, Andrea e Marten, grazieee!!


  45. Sono contento soprattutto di una cosa...
    Dopo Napoli anche stasera uomo decisivo il nostro Capitano...
    Nel secondo tempo ha chiamato all'arrembaggio e ci si e' buttato a capofitto...
    LUNGA VITA AL PAPU...


  46. GRAZIEE   RAGAZZIII....FINO ALLA  FINE ..11 LEONIII..MAMMA MIA CHE ATALANTAAAA
     


  47. Per la Dea non ci sono più aggettivi, bravi ragazzi un plauso a tutti dalla società ai giocatori allo staff tecnico , un mix perfetto che sta permettendo alla ns amata Atalanta di ottenere i giusti e meritati risultati
    Intanto la curva della Lazio è stata squalificata,x un turno.. probabilmente proprio contro l'Atalanta


  48. Che DEA!!!!


  49. Partita difficilissima:
    Sotto l'aspetto psicologico
    Sotto l'aspetto tecnico (senza Ilicic...)
    Sotto l'aspetto agonistico (udinese deve salvarsi)
    Solo una grande squadra poteva vincerla!
    È vero, c'è stata un po' di fortuna, ma durante la gara potevamo andare noi tranquillamente in vantaggio, prima del loro palo.


     


    • Awa: "......  È vero, c'è stata un po' di fortuna ...."
       
      NO!
      Non c'e' stata "fortuna"!
      Abbiamo avuto piu' occasioni da goal noi di loro e il miglior in campo (per l'Udinese) e' stato proprio il loro portire.
       
      L'Atalanta ha vinto perche' e' forte (3 partite e 3 vittorie in una settimana, contro le 2 partite dell'Udinese in 9 giorni).
      Altro che "fortuna"!
      Palle e cuori d'acciaio! Questa e' l'Atalanta!


  50. Questa squadra non molla mai !!
    Vittoria cercata e meritata.



  51. Abbiamo vinto col cuore!


  52. La fortuna aiuta gli audaci . E quella palla sul palo ne è la prova!
    Vittoria cercata, voluta e ottenuta con testa CUORE e PALLE!!
    FANTASTICI!!!!
    FORSA ATALANTA 


  53. Rigore su Masiello!!!!!


  54. Partita per cuori forti, sia sugli spalti/divani di casa, sia sul campo.
    Sul campo sono state necessarie anche "palle fumanti", cervelli glaciali e polmoni d'acciaio.
    Una partita epica, da ricordare a lungo, degno epilogo per uno stadio storico che sta per rinascere a nuova vita (peccato non si possa fare anche con noi esseri umani...).
    Tutti i ragazzi ed il Gasp meritano un monumento!!!
     
    Non è ancora finita e sarà importante gestire con saggezza il post-picco adrenalinico, ma è comunque una vittoria che vale platino e che certifica valori importanti, non banali, su cui costruire il finale di questa volata infinita.


  55. Pota che beeeellooo..bella sofferta ma meritata!
    Vorrei sapere i "preparatori" delle borracce che integratori gli mettono dentro perchè quest'anno corriamo come dei matti, come ritmo pochissimi ci stanno tenendo testa in questa stagione.
    Martino in versione Iceman che batte il rigore e che poi tira giù la cascata del Serio dal naso, è l'amuleto di questa magica Atalanta.
    Su belli concentrati che il circo non è ancora finito e il gatto è ancora fuori dal sacco



    • Sono andato a verificare. Secondo il sito ufficiale della Serie A siamo 16imi nella classifica dei km percosi in media! ;-)


      • A me sembra che abbiamo sempre un ritmo pazzesco! a prescindere da statistiche o altro


        • Corriamo MENO degli altri ma corriamo MEGLIO, e facciamo correre DI PIU' il pallone (smarcandoci di continuo a sostegno del nostro portatore di palla - cosa che NESSUNA altra squadra iin Italia sa fare) acentuando cosi' l'impressione di grande CORSA e di grande VELOCITA' (che ci sono, ma non sono tutto).
           
          E' in realta' l'esaltazione del GIOCO SENZA PALLA che, ad un certo punto annienta letteralmente i nostri avversari (tranne quelli, come Chievo e Empoli, che mettendo 11 pulman di fronte alla loro porta, contano sui miracoli dei rispettivi portieri).


        • Giustissimo. Meno km ma a ritmo elevato. Pare essere questa la "formula magica" 


    • Secondo me il dato più interessante (non sono andato a verificare, ma mi pare di ricordare così) è che non siamo la squadra che ha corso piu chilometri! Vuol dire che corriamo tanto ma sopratutto corriamo bene, intelligentemente. 



  56. partita sbloccata da un incursione in area dal santo
    ...e poi dritti in paradiso!

    ROSSONERI DA QUASSÚ
    PUZZATE ANCOR DI PIÚ

    MILAN MERDA



  57. E' la vittoria dell'Europa (non è detto sia Champions, ma sarà Europa).
    Ce la regalano le enormi palle di acciaio inox di Marten, oltre alla esperienza di Masiellone e l'inesauribile Capitan Papu.
     


  58. ....e facci un goool o Atalanta facci un gool...             grandi scecc!!   nu poc  e cazzimma (per dirla alla napoletana) non guasta mai !


  59. le partite più belle da portare a casa sono queste , fortunati sul pallonetto di lasagna e il palo di de paul e sfortunati su un ' paio di occasioni , ma sono le partite più belle perché quando non sei al 100 % e riesci a portare a casa queste partite vuol dire che sei una grande squadra . Plauso a palomino , gran partita e al papu gomez , instancabile , oltre al gran lavoro di zapata e a l ' episodio che ha cambiato la partita di masiello . Era giusto chiudere con la curva così ( però meglio non giocare più in casa perché soffriamo troppo  ) .


  60. Ero preoccupato della condizione fisica e invece sono stato piacevolmente smentito vittoria strameritata


  61. Non so se reggo fino a fine stagione ma nel frattempo GODOOOOO!


  62. le partite più sofferte,quando le vinci sono ancora più belle
    grande fatica stasera,grandissimi tutti
    ma su tutti San Masiello...prima il salvataggio di Napoli,stasera il rigore procurato
    e lo davano per finito...
     


    • Se ho visto bene, Gasperini, con cambi che sembravano anche un po' azzardati, ha portato Masiello in avanti e ...... Masiello ha posto le basi per sbloccare la partita.
      E, con un rigore perfetto, de Roon ha fatto il resto.


  63. che faticaaaaaaaaa!!!!
    ma che goduriaaaaaaaa!!!



  64. 1. 3 vittorie in 7 giorni
    2. Squadra con 2 palle così: miglior saluto per la Nord non potevano dare
    3. Papu pazzesco Speriamo Ilicic nulla di grave. E Pasalic ha tempi di inserimento da centrale che non ha da trequartista. Arma in più


  65.  Questa sera la benzina è finita molto presto, speriamo proprio per le ultime cinque partite di riuscire a ritrovare una condizione discreta altrimenti sono guai 


    • Atala1907: "..... Questa sera la benzina è finita molto presto ......"
       
      Infatti:
      Abbuamo segnato all' '80 e all' '84!
       
      Forse non tieni conto del fatto che abbiamo giocato 3 partite in una settimana (di cui una semifinale di Coppa Italia) e l'Udinese ne ha giocato soltanto 2.


      • No...noi 3 partite in una settimana ( di cui ina tesissima semifinale) l'udinese 2 partite in 9 giorni


      • Pota Frank. .


        • Ciao Evair, non so se riusciro' a reggere ancora 4 partite piu' la finale di Coppa Italia.
           
          E' tutto fantastico ....... ma durante la partita si soffre .......
          Oggi ho cominciato a star meglio soltanto dopo il secondo goal (di Mario Pasalic).


      • E le abbiamo vinte (con merito) tutte e tre!!!! 


    • parli di condizione??? 3 partite in 6 giorni, al 80imo noi correvamo loro fermi o quasi... vorrei sempre essere fuori condizione così 


  66. Grandi ragazzi... senza ilicic abbiamo comunque creato tante palle gol... il pareggio sarebbe stata una beffa...
    grandissimi tutti davvero, questa partita l'abbiamo vinta con la testa.


  67. Squadra che avrà accusato la stanchezza non ci sono altre spiegazioni per gli errori individuali e le ingenuità commesse. Se avessero pareggiato nulla da dire, colpa nostra che non saremmo stati capaci di buttarla dentro ma per fortuna ce l'abbiamo fatta, ora sotà con la prossima. Dom


  68.  Questa sera siamo stati fortunati e va bene così.Se c’è una squadra però che se lo merita è l’Atalanta 


  69. Sono contento soprattutto per chi era sui gradoni della Nord per l'ultima volta, giusto epilogo.
    Il volto sanguinante del Martino è il simbolo di questa squadra che lotta fino all'ultimo minuto con il coltello fra i denti.
    Vittoria voluta e meritata ma abbiamo bisogno di rifiatare per trovare la verve dei tempi migliori per il rush finale.



  70. Potevamo salutare il comunale solo così, con un gol di platino del Martino... Tutto stupendo 


  71. Non ho più parole. 
    Con un 2001 in campo, e con una panchina che recita Peli, Pessina, Cambiaghi, Ibanez, Reca, Colpani, siamo in corsa per la Champions League. Ma vi rendete conto del miracolo tecnico che stiamo compiendo?


  72. Senza Ilicic, purtroppo, e' un'altra musica.
    Pero', se il ginocchio gli fa male, meglio non averlo rischiato.


    • già. 
      con o senza ilicic non è x nulla la stessa cosa. 
      è sarebbe lo stesso con ilicic ma senza il papu.
      indipendentemente dal piglio,  non possiamo prescindere dai ns fuoriclasse.  considerati poi che da calcio piazzato abbiamo smesso di pungere.
       
      lunga vita ai ns titolarissimi e..  fino alla fine



  73. Fate scendere il Bepi da quella tribuna!


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.