Benevento – Atalanta 1-4: Cacciatori di Streghe!

09-01-2021 16:51
267 C.

BENEVENTO – ATALANTA 1-4

Larga vittoria dell’ Atalanta sul Benevento grazie alle reti di Ilicic, Toloi, Zapata e Muriel sotto una pioggia inarrestabile.

Giornata fantastica per l’Illusionista che ha realizzato una rete, un assist e un tiro dalla cui ribattuta Toloi è riuscito ad insaccare.

………….

9/1/2021
Benevento – stadio Vigorito

Serie A – 17^ giornata

BENEVENTO – ATALANTA 1-4

Benevento: Montipò, Maggio, Barba, Glik, Improta, Schiattarella, Dabo (Hetemaj), Ionita, Foulon (Pastina), Sau (Di Serio), Lapadula (Insigne)

Atalanta: Gollini, Toloi, Romero, Palomino, Hateoboer, De Roon, Freuler (De Paoli), Gosens (Maehle), Pessina (Malinovskyi), Ilicic (Miranciuk), Zapata (Muriel)

Arbitro: Manganiello di Pinerolo

Prosegue con la trasferta nel Sannio, oggi flagellato da una pioggia insistente, il tour de force dell’Atalanta in questo inizio 2021. I ragazzi di Gasperini in anticipo affrontano i giallorossi, in crescita, guidati dal grande ex Pippo Inzaghi.

Si parte con il consueto undici caratterizzato dal ritorno di Romero dopo la squalifica e di Zapata (complici le non perfette condizioni di Muriel) dal primo minuto.

Primo tempo. Il primo squillo lo portano i neroazzurri (oggi in tenuta bianca) al minuto 2, dopo una sequela infinta di passaggi, con Ilicic che lancia lungo in area per l’accorrente Gosens che anticipa tutti ma manda la sfera a lato da ottima posizione. Al 4’ una punizione di Ilicic nel mucchio non viene sfruttata da Romero. Il Benevento sta chiuso nella sua metà campo lasciando l’iniziativa alla Dea. 11’ azione innescata da Zapata che offre lateralmente a Gosens. Il sinistro del tedesco a colpo sicuro viene deviato dal colpo di reni di Montipò. L’Atalanta cerca di alzare il ritmo e Hateboer con un rasoterra insidioso costringe ancora Montipò alla deviazione di piede. I sanniti provano un paio di lanci lunghi ma la difesa bergamasca non deve dannarsi per controllare. In evidenza invece Ilicic che dribbla e suggerisce a ripetizione. Su una ripartenza del Benevento De Roon viene punito con il giallo per un intervento su Lapadula, generando poi il primo lancio in area atalantina. Ilicic continua a predicare calcio con il cross per Zapata pescato tutto solo, ma la zuccata acrobatica manda il pallone a lato. Prova a sganciarsi il Benevento con un tiro di alleggerimento respinto dalla retroguardia bergamasca poi sulla ripartenza finisce sul taccuino anche Foulon per atterramento di Ilicic. Un altro giallo viene assegnato a Palomino per fallo tattico su Improta. 28’ show di Ilicic che trova lo spiraglio e fa partire un sinistro velenoso che Montipò devia in angolo. Lapadula sfrutta una palla persa dal centrocampo atalantino e prova a sorprendere Gollini che para a terra. Ma l’Atalanta al 30’ capitalizza il grande lavoro ed il gol non può arrivare che dal migliore in campo. Ilicic si “beve” tutta la difesa giallorossa e beffa di sinistro l’estremo di casa. Un minuto dopo un lancio lungo offre l’opportunità a Zapata che arriva in ritardo sul pallone. Il centrocampo atalantino dimostra tutta la sua superiorità smorzando sul nascere ogni tentativo del Benevento. Al 36’ la bella volè di Pessina dopo un lancio dall’angolo finisce alta sulla traversa. 41’ altra occasionissima per l’Atalanta: punizione dal vertice, Pessina serve Ilicic che di sinistro scaglia una palla che si stampa sul palo alla destra di Montipò. Dea che prova a chiudere i conti ma Zapata ben servito dal solito Ilicic al limite, si vede respinto il destro violento da Montipò.

Secondo tempo. Si riprende con lo stesso copione ed arriva subito un’altra occasione per l’Atalanta. Zapata fa filtrare un pallone invitante per l’inserimento di Toloi che incredibilmente a lato! Altro suggerimento di Zapata, di tacco per Freuler ma lo svizzero è anticipato dal portiere in uscita. Poi, alla prima vera azione d’attacco beneventana arriva l’incredibile pareggio. Cross di Pastina per Sau che in scivolata anticipa e beffa Gollini. Il braccio alto di Lapadula su Gosens costa al peruviano il giallo. I giallorossi, ringalluzziti dal pareggio, provano ad alzare il baricentro mentre al 54’ su azione di rimessa Zapata si vede annullato un gol per netta posizione di fuori gioco. Giallo anche per Dabo. All’altezza dell’ora Inzaghi decide di ridisegnare la squadra con tre cambi consecutivi. Al 63’ Gasperini inserisce Malinovskyi per dare maggior peso in attacco. 65’ l’ucraino serve Gosens ma il suo tiro dal limite risulta “telefonato” per Montipò. La manovra accerchiante della Dea mette in apprensione la retroguardia giallorossa che respinge gli assalti ospiti non senza affanni. 68’ azione insistita di Ilicic che pittura un sinistro velenoso solo respinto da Montipò; irrompe Toloi che piazza il tiro vincente per il nuovo vantaggio della Dea. Con il Benevento proteso in attacco si distende l’Atalanta per il tris. Ilicic pennella morbido per Zapata che in corsa supera Montipò in uscita. Dalla panchina bergamasca arrivano le novità Maehle e Muriel per Gosens e Zapata. 74’ doppia conclusione di Hateboer che si vede prima respinto il tiro dal portiere e poi sciupa calciando alto sulla traversa. Atalanta comunque padrona del campo e per nulla paga che continua il suo fraseggio nella metà campo sannita. Malinovskyi serve Muriel che calcia di prima intenzione a lato. Atalanta sempre padrona che mette le tende in area campana alla ricerca del poker. Hateboer alla ricerca del sigillo personale ma oggi non è fortunato. 83’ Il contropiede di Muriel si conclude con la deviazione di Montipò mentre dal corner arriva in corsa Romero che spinge la sfera sul fondo. Nel finale spazio anche a Miranciuk e De Paoli, giusto il tempo per vedere all’86’ il quarto gol di Muriel che, ben lanciato da Malinovskyi manda quasi all’incrocio dell’incolpevole Montipò. Hateboer insiste nella ricerca del gol ma ormai ha ingaggiato un vero e proprio duello con il portiere del Benevento che devia nuovamente in angolo. Anche Maehle prova la conclusione personale ma viene murato. Il recupero non offre altri spunti con le due squadre che guadagnano gli spogliatoi dopo 90’ di pioggia insistente. Ma l’ennesima notizia che arriva dal Vigorito racconta di un’Atalanta ancora vincente e convincente.

Dea che, come da protonistico e da auspici della vigilia, coglie altri tre punti pesanti contro un Benevento volenteroso ma sovrastato dalla evidente ed a tratti straripante supremazia degli uomini di Gasperini. Prosegue così la corsa verso i quartieri nobili della classifica che ora torna a sorridere e a collocare l’Atalanta tra le migliori del campionato.

 

Giuseppe De Carli per atalantini.com

foto da bergamonews.it

Bookmark(0)

By staff
staff

267
Inserisci un commento

Please Login to comment
107 Albero dei commenti
160 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
115 Autori
Gab7695Frankmaskete72BSoaresorobico72 Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
maskete72
Membro
maskete72
Ah , mi sono dimenticato ieri: - 9 alla salvezza!!!!...
Con una partita in meno!!!!!















Gab76
Membro
Gab76

A me dispiace l irriconoscenza e mai a me può interessare difendere gomez ancor di più che ad oggi non ho capito come sono andate le Cose...ma a chi dice che ora andiamo neglio lascio solo dei fatti: -il più importante è che quando c era gomez non c era ilicic che è il giocatore che cambia l Atalanta.. -all inizio Gasperini ha giocato molte partite con gomez moriel e zapata..un po’ troppo forse è abbiamo preso parecchi gol -x un mese a ottobre si è fatto male de Ron e come dico da anni non abbiamo un sostituto -la Stessa partita col midayllan gicavamo con pessima al posto di de Ron e gomez Muriel e zapata -la partita più bella x me quest anno la vittoria a Roma con la Lazio -a Liverpool hanno giocato senza punte con gomez ilicic e pessima Dette ste cose..rimane che ilicic e il nostro fuoriclasse, gomez il secondo fuoriclasse e se lo vendiamo rimaniamo senza un giocatore importante e andrebbe sostituito

romy67
Membro
romy67
Dove lo trovi un sostituto forte di deroon che rimanga seduto in panchina 35 partite su 38?
romy67
Membro
romy67
....se invece non lo vuoi forte va bene anche un primavere che sta seduto e non dice niente
romy67
Membro
romy67
Abbiamo preso il sostituto di Zapata e lo stiamo cedendo, abbiamo preso il vice ilicic e non gioca mai, cosa prendiamo a fare il vice deroon? Per poi mandarlo al Frosinone a giocare?
Dundjerski5
Membro
Dundjerski5
Il primavera c'è, Da Riva, ma si è mandato a crescere e giocare a Vicenza. Ora altro primavera c'è, Gyabua, che è più indietro di Da Riva e probabilmente andrà anche lui a crescere la prossima stagione.

A livello di primavera ce ne sono di ragazzi interessanti per il ruolo, però devi sempre scegliere sempre se vuoi tenerlo lì in panchina o darlo in prestito a giocare e crescere.
romy67
Membro
romy67
Esattamente dunjieski, peggio ancora con un sostituto forte,non ci sta, tanto vale aspettare pasalic , lo dice sempre pure il gasp.
Gab76
Membro
Gab76
Se ne arriva uno bravino ..puo giocarne anche 10...ricordiamoci che tra un po ricomincia la champions e a marzo le qualificazioni mondiali...tra napoli samp e spal abbiamo perso 8 punti x le nazionali...
BSoares
Membro
BSoares
Comunque Gómez si è fatto fuori da solo. Lo sta ripetendo a più riprese anche Gasperini. Fuori per scelta tecnica perchè rifiutava le direttive tecniche del mister. Lo dice anche l'allenatore che abbiamo potuto sistemare l'assetto tattico da quando ha messo fuori Gómez. Insomma, prendiamone atto.
Non ci serve una copia di Gómez, che peraltro non esiste. Posso essere d'accordo con te che, fuori Gomez, abbiamo bisogno di altri che diano qualità al gioco. Ci sono. Sono Mali e Mira, con pregi e difetti. Non è che possiamo comprare altri quando abbiamo in panca i due suddetti e l'allenatore strizza l'occhio alle rose corte. Vanno aspettati loro. Pagati 13,5M + 30% sulla prossima cessione l'ucraino e 14,5M il russo.
Non sono copie di Gomez e non ci servono copie di Gomez, giocatori di qualità che si adattino alle richieste del mister si'. Tempo al tempo. Nel frattempo, vinto a Liverpool ed Amsterdam, aspettiamo l'ottavo di Champions col Madrid. In campionato veniamo da belle vittorie e ci stiamo proiettando molto in alto a fari spenti. Quindi direi che per ora va bene così. Parere personale.
Jerry Garcia
Membro
Jerry Garcia
Squadra meravigliosa e fuoriclasse fantastici!!!
Perché Josip e Luis sono due giocatori introvabili e irripetibili.
Josip entra di diritto nella hall of fame del calcio!!!
Godiamoci ogni istante di questa meraviglia!!!
bettle78
Membro
bettle78
Altra stupenda prova di forza che ci ha regalato la squadra: stiamo benissimo e lo dimostra la qualità delle giocate prima ancora di risultati e statistiche.

Salta agli occhi la compattezza di squadra e l'assoluta determinazione: il processo di crescita negli anni ci ha portato ad un livello altissimo.. e abbiamo tutta la voglia di dimostrarlo.

Ilicic poetico nelle sue giocate è tornato al livello di campione: incredibile come vengano snobbate dai media prestazioni così sontuose.

Abbiamo messo un altro mattone in un campionato che diventa sempre più invitante ogni partita che passa: e allora guardiamo solo alla prossima partita..


Adelante Atalanta!
Mauri62
Membro
Mauri62
C'è una cosa che sfugge ai più e a tutti i commentatori televisivi, quella che la rende la squadra più bella da vedere. L'Atalanta è la squadra che segna quasi tutti i suoi gol su azione . Nella prima era Gasperini era letale sulle palle inattive. Ora con la qualità dei suoi effettivi è paragonabile alla filarmonica di Vienna. Un orchestra inarrivabile con violinisti fuori parametro. Ogni rete è un "oooohhh, guarda che roba..."
Oiggaiv
Membro
Oiggaiv
Abbinare la quantità industriale di gol su azione con un discreto numero di gol da fermo è uno step che ancora ci manca......ma fattibilissimo,soprattutto con il mali in campo,i suoi traccianti sono poesia.....cioccolatini da raccogliere.
MAJA3
Membro
MAJA3
Partita dominata in lungo e in largo.
Illuminata dalle giocate Geniali di ILICIC.

Concesso 1 solo tiro per tempo... Peccato aver preso GOAL.
Che SPETTACOLO aver due Bomber che segnano entrambi alternandosi.

Grazie GASP che fai giocare questi ragazzi alla Grande

FORZA ATALANTA
Raindog
Membro
Raindog
Davvero generoso definire tiro in porta quello del primo tempo. Gollini lo prende per evitare la perdita di tempo del rinvio dal fondo. Comunque son dettagli
95Frank
Membro
95Frank
Bidu: ".... senza Gómez nelle prime partite avremmo fatto molto meno ...."

Sono assolutamente d'accordo con te.
Nelle prime 3 partite, Gomez e' stato il migliore in campo.

Ma, pur vincendo, in 3 partite abbiamo subito 5 reti.
Se aggiungi le 7 reti subite nelle successive 2 partite (perse, con Gomez in campo) arrivi a 12 reti subite in 5 partite.
95Frank
Membro
95Frank
A questo punto Gasperini ha deciso di modificare l'assetto tattico e Gomez si e' messo di traverso.

E' successo tutto quello che e' successo.

MA, il numero delle reti subite e' sceso drasticamente:
10 reti subite in 11 partite, cioe' meno della meta' rispetto alle prime 5 partite (dove Gomez era stato votato il migliore in campo in 4 su 5).

Col nuovo assetto tattico voluto da Gasperini (e osteggiato da Gomez) sono diminuite drasticamente le reti subite, e sono aumentate le reti segnate.
95Frank
Membro
95Frank
Nelle prime 5 partite la colpa delle troppe reti subite veniva data alla difesa ma era invece l'ostinazione a mantenere un assetto che non funzionava piu' (perche' ormai gli avversari lo conoscevano a memoria) a farci subire troppe reti.

Cambiato l'assetto, e' cambiata anche la musica.
albisarnico
Membro
albisarnico
Beh , io penso uguale. In più , mi sembra logico pensare che Gomez era consapevole del fatto che un ruolo “nuovo” - QUEL ruolo - non sarebbe stato propriamente il suo....e in più , il Gasp non rinuncia così facilmente ne’ a Zapata come finalizzatore-boa , ne’ ad Ilicic come uomo di maggior classe nella rosa (anche di Gomez...). Da lì, le sue resistenze all’adattamento. Vabbè , poco male. Non voglio disconoscere quanto mi ha fatto godere il Papu in questi anni , ma ha avuto sicuramente per quanto ha dato , con continui tocchi alla porta per adeguamenti vari , puntualmente (e giustamente ) concessi. Fa bene Percassi con la linea dura : ha tirato troppo la corda , e qui non c è spazio per i capricci....adesso abbiamo più equilibrio , Pessina garantisce anche qualche golletto come dimostrato a Verona lo scorso anno , fisicamente siamo ancora più forti. Va da se’ che ci sia tutt altro equilibrio di squadra. Adesso sono proprio curioso di vedere come andrà a finire la telenovela......sicuramente , visti risultati ed equilibrio di squadra , il Papu adesso è con le spalle al muro , e aggiungerei che ogni tanto certi contratti diventano anche la tua prigione: va bene così. Dovesse rimanere , sarebbe un segnale potentissimo per evitare futuri casi del genere. E , peccato per lui , possiamo permetterci di non regalarlo....
paolo_trei
Membro
paolo_trei
Josip in forma e sereno è uno spettacolo. Fuoriclasse asssoluto!
Il secondo tempo di Malinovsky e di Muriel apre il cuore
Vedere la Dea quando fisicamente siamo in forma è pura goduria
Molly Bloom
Membro
Molly Bloom
Come il poeta entrava in area volando tra due uomini e infilava la rete con delizia. Josip sei commovente.
TommyDea
Membro
TommyDea
Oggi il primo tempo di Benevento-Ilicic poteva tranquillamente finire 0-5. Poi al loro gol secondo per me ci siamo disuniti un po’ - non so se per stanchezza o appagamento - e abbiamo avuto un quarto d’ora che ci poteva costare caro. Ma il Gasp con i cambi l’ha raddrizzata e siamo tornati a macinare...
dolcissimo2
Membro
dolcissimo2
OT solito rigore/regalo per il milan Diaz frana su Belotti e Maresca richiamato da il rigore
Tony1907
Membro
Tony1907
Ormai abbiamo capito che quest'anno il Milan è come la Lazio dello scorso campionato, deve arrivare per forza almeno in Champions.
tgui
Membro
tgui
che Atalanta che determinazione , che giocare , che grinta che tutto
CLATOMLOVEDEA
Membro
CLATOMLOVEDEA
Ilicic, Ilicic, Ilicic io aspetto anche il ritorno del Papu, poi nulla ci sarà precluso se manteniamo questa condizione atletica e mentale
marimaxi
Membro
marimaxi
Siamo ritornati a praticare un'altro sport .... grandi ragazzi contro ,secondo me ,un buon Benevento ...SEMPRE FORZA ATALANTA
ronny52
Membro
ronny52
Unico imperativo: con umiltà, ma andiamo a prenderli.
95Frank
Membro
95Frank
Quest'anno, in campionato, abbiamo giocato 16 partite e, salvo errore, abbiamo fatto:

- CON Gomez: 15 punti in 10 partite (4 vittorie, 3 sconfitte e 3 pareggi),
- SENZA Gomez: 16 punti in 6 partite (5 vittorie e 1 pareggio).

Con un cambio tattico (apparentemente rifiutato da Gomez) Gasperini potrebbe averci visto giusto ancora una volta (il futuro confermera', o meno).
95Frank
Membro
95Frank
Sembra sempre piu' evidente che TUTTE le piu' importanti decisioni circa la SQUADRA (allenamenti, formazioni, mercato e settore giovanile) dovrebbero essere prese da Gasperini d'intesa col Presidente Percassi, naturalmente nel rispetto di alcune grandi professionalita' (che sicuramente abbiamo).

Ma la ZAVORRA (ingombrante, anche se NON molta) va buttata.
Uppoz05
Membro
Uppoz05
Frank non mi piace questo modo di affrontare le situazioni.. si parla pur sempre di persone e definirle “zavorre da buttare” non le fa certo onore..
tra l’altro visto che non ha mai nascosto la sua età mi aspetterei da lei un tono più leggero e non un fare da adolescente sbruffone.. soprattutto dopo una gara che ci dovrebbe inorgoglire e stemperare gli animi..
95Frank
Membro
95Frank
Ho parlato di "zavorra" deliberatamente (NON lo faccio MAI) perche' certi "atteggiamenti" recenti io li considero "zavorra".

Secondo me, si e' trattato di un vero e proprio tentativo di "ammutinamento", per fortuna NON riuscito, perche' NESSUNO dei compagni si e' prestato al gioco.

E' mia opinione che Gomez avesse ad un certo momento pensato di poter ripetere quanto fatto nel 2011 all'Inter da Zanetti (con l'aiuto di Cambiasso e altri) che porto' notoriamente all'esonero di Gasperini.
giamma63
Membro
giamma63
Mi sa che ci ha provato Frank.....mi sa proprio di sì....
albisarnico
Membro
albisarnico
Mi pare evidente sia andata proprio così.....
dolcissimo2
Membro
dolcissimo2
i numeri son numeri
Bidu
Membro
Bidu
Senza Gómez nelle prime partite avremmo fatto molto meno... Il problema era la condizione fisica, lo so vede chiaramente nel miglioramento di hateboer gosens Palomino lo stesso ilicic.
Il tuo ragionamento è come dire Padoin ha vinto più scudetti di Totti... Sono numeri ma la realtà è un altra
BSoares
Membro
BSoares
Va beh bidu, tu una settimana fa dicevi che Gasperini era "Confuso"!!
Scrivevi "Siamo noi che ci siamo destabilizzati da soli.. E Gasperini non sta certo riuscendo a gestire bene la rosa, se continuiamo così partono pure Malinovskij e miranchuk.."
Armageddon!
Poi le partite:
5-1
3-0
4-1
Ognuno ha le sue opinioni. I numeri sono abbastanza affidabili, sui risultati soprattutto.
Bidu
Membro
Bidu
Io dicevo siamo noi che ci siamo destabilizzati da soli proprio perché la querelle Gómez Gasp è tutta interna alla Atalanta. Era in risposta a chi invocava poteri occulti, giornalisti, procuratori in congiura per destabilizzarci..
Poi è vero ho temuto che il Gasp fosse andato un po in confusione, mi sbagliavo.. Ha semplicemente idee molto forti. Rimango ancora nella convinzione che Pessina non è il giocatore giusto in quel ruolo è che utilizzando poco mali è Miran rischiamo di perderli. Queste sono idee mie, ma sono contentissimo di Gasperini ci mancherebbe
95Frank
Membro
95Frank
Bidu, tu pensala come vuoi.

I numeri sono numeri e io continuo a pensare che Gomez, molto bravo negli anni precedenti, NON fosse piu' tanto gradito a molti suoi compagni che, nel momento della sua chiamata "chi non e' con me,e' contro di me", NON hanno neppure risposto.

NESSUNO!

E, da allora, sul campo, corrono e giocano TUTTI come non mai.
albisarnico
Membro
albisarnico
Eh si : che Totti ha vinto un mondiale che , se vogliamo vedere proprio tutto , L ha visto protagonista di un rigore calciato al 92’ e stop ( mi ha ricordato Mancini in Nazionale: mai concludìt negot...) e null’altro altro.....è uno scudetto con la Roma. Padoin (che NON è certo come Totti) di scudetti ne ha vinti qualcuno in più . Alla fine contano i numeri , e i numeri danno ragione a Padoin , dato che si tratta di un gioco di squadra e gli scudetti non li vinci da solo...
Tony1907
Membro
Tony1907
Va bene che i numeri sono numeri ma a volte vanno anche contestualizzati, per me in questo caso ha ragione Bidu, non si possono paragonare le partite giocate a ottobre novembre con quelle attuali, c'era tutta un'altra situazione con la Champions di mezzo. Poi se vogliamo dire che la perdita di Gomez è stata assorbita bene dalla squadra al momento questo è evidente, ma i risultati attuali per me li avremmo ottenuti anche con lui. Poi bisognerà vedere come si metteranno le cose quando la condizione generale della squadra e di Ilicic in particolare calerà un po', allora speriamo di non sentire la mancanza di un secondo giocatore di fantasia in rosa.
fubal64
Membro
fubal64
Anche secondo me non si possono fare paragoni, sono troppe le variabili, non solo sulla nostra formazione ma anche delle squadre che si sono affrontate in quel contesto e periodo di preparazione fisica. Giustamente come dice Tony1907 "l'esclusione o perdita" di Gomez in campo che attualmente nei fatti e numeri è stata risolta nei migliori dei modi, di fatto l'incognita saranno gli infortuni e la costanza di rendimento. Per quando riguarda in particolare Ilicic "come per tutti gli artisti" la fantasia e l'estro non sono replicabili e quindi vedendo i cambi, le rotazioni e gli esperimenti sul campo che Gasperini sta effettuando, probabilmente in sua assenza si affiderà "ai piedi buoni e potenti" di Miranchuk e Malinovskyi.
Nemesis68
Membro
Nemesis68
Beh, se la condizione fisica e l'Ilicic delle ultime partite li avessimo avuti anche nelle prime dieci partite, se le trasferte delle nazionali le avessimo avute anche nelle ultime sei, probabilmente i numeri non sarebbero così diversi.
Che poi anche il cambio tattico abbia aiutato ok, ma giusto per dire, con Malinovkyi al posto di Pessina che faceva il trequartista, nell'ultima mezz'ora li abbiamo sventrati ed avremmo potuto fare sei/sette gol
Sono il primo a dire che Gomez abbia sbagliato e non possa più giocare dopo quello che è accaduto, ma è anche giusto riconoscere che le prime tre ce le ha fatte vincere (soprattutto) lui, come dalla Roma in poi ce le ha fatte vincere (soprattutto) Ilicic
maurom72
Membro
maurom72
Per onestà intellettuale dobbiamo anche dire però che ci andiamo a giocare gli ottavi Champions con il Real grazie al prezioso e decisivo contributo di Gomez, fondamentale per il pareggio in casa con l'Ajax e nella vittoria di Liverpool con due vere perle di assist, oltre ad aver sempre garantito ottime prestazioni
fubal64
Membro
fubal64
Il dado e tratto!
L'onestà intellettuale purtroppo è mancata a lui.
Mediare avrebbe creato solo un precedente pericoloso per la squadra e società Atalanta.
Tutti sono utili nessuno è indispensabile.
albisarnico
Membro
albisarnico
Vero. Infatti. Ma non ha fatto il suo dovere ?? Quelle di un giocatore lautamente pagato in seguito a continui (e meritati) adeguamenti salariali ?? Ha fatto quello che doveva , e ci mancava pure il contrario. Del resto , fosse stato uno qualunque , 2 mln L anni li avrebbe visti col
binocolo. Da un contratto del genere , ci si aspettano anche dei risultati eh...
Karldergrosse
Membro
Karldergrosse
La partita di Liverpool ha detto una cosa: il Papu, nelle condizioni attuali può fare benissimo la seconda punta, ma non il Tuttocampista, che invece adesso fa egregiamente Pessina (che sa tenere palla benissimo). Vedremo quando rientra Pasalic, se potrà sostituire Pessina... io temo di no.
Lomba91
Membro
Lomba91
In champions come la mettiamo? Ah certo quando fa comodo va bene il merito è degli altri. Accetto rutto su gomez sulla persona ognuno ha le sue opinioni.
Ma adesso criticarlo pure per le prestazioni è davvero da persone piccole piccole.
Ex-Cridoni27
Membro
Ex-Cridoni27
Ragionamento veramente fuori luogo! Aggiungerei persino ingeneroso... da tifoso di serie B
orobico72
Membro
orobico72
Secondo me sei scorretto (riferito solo a questo commento ovviamente). Un calcolo del genere lo puoi fare solo a fine campionato. Tu difendi Gasperini a prescindere, io invece comprendo la scelta meramente sportiva della società di essersi messa dalla parte del mister
Amore
Membro
Amore
Se cerchiamo il pelo nell'uovo preso goal nell'unico tiro in porta ,per il resto si doveva vincere e si è vinto.nelle prossime 6 partite ne giochiamo 4 in casa e 2 nel raggio di pochi km eviteremo spostamenti gravosi e pericolosi soprattutto per la salute.
malign
Membro
malign
Sulla partita c'e' poco da dire. Sono stati praticamente perfetti salvo un'unica sbavatura.

Volevo un parere sul cambio zapata-muriel (che doveva non essere al 100%) sul 3-1. Io mi aspettavo Lammers.

Bocciatura? Voleva semplicemente chiudere del tutto la partita?

Il russo son convinto che lo veda bene, ma l'olandesino?
95Frank
Membro
95Frank
Secondo me (parere puramente personale):

(1) Lammers e' un ottimo giocatore e potrebbe risultare molto utile in futuro.

(2) Champions, Campionato e Coppa Italia impongono scelte magari anche soltanto temporanee, dolorose ma necessarie (una potrebbe essere proprio Lammers).

Io lascerei lavorare Gasperini d'intesa col Presidente Percassi su TUTTO cio' che riguarda la SQUADRA (allenamenti, formazioni, mercato, e settore giovanile) naturalmente nel rispetto di alcune grandi professionalita' (che sicuramente abbiamo).
M4X_RE
Membro
M4X_RE
Muriel stava entrando sul 1-1 poi hanno fatto due gol in due minuti

Lammers sta trovando poco spazio... un prestito a Verona sarebbe ideale
giambo
Membro
giambo
Fossi il Tone, fisserei già con la squadra il premio scudetto!
Da sbattere in faccia al ragazzo dell'Arsenal Sarandi'!
crazyhorse200
Membro
crazyhorse200
Partita vinta con la grande qualita della nostra panchina
Dopo che il primo tempo era stato dominato
Il pareggio era stato inaspettato
3 punti importantissimi
Solda
Membro
Solda
Bravissimi tutti, primo tempo spettacolare. Bravissimi a non scomporsi dopo il pari. Contento per il buon impatto nella partita di Ruslan, giocatore in cui credo molto. Ilicic e Muriel sublimi...
Riccardo88
Membro
Riccardo88
Partita dominata in lungo e in largo, solo il nostro essere sciuponi stava permettendo l’impossibile al Benevento.
Bisogna ammettere che siamo stati fortunati a incontrare una squadra a mezzo servizio, con tanti calciatori fuori. Comunque contro un Ilicic così c’è poco da fare, assenti o non assenti.
thealamo
Membro
thealamo
piu forti dello spreco e di un arbitro colpevolmente di parte.
ahhhhhh
gia'! non si puo' dire.
senno' vi e' chi chiede che si censurino le opinioni contrarie🤣🤣
comunque.....
nn vedevo un giocatore timbrar3 la gara cosi dai tempi di Van Baste.n... di Safet Susic.... di ...DRAZEN Petrovi🤣🤣
spettacolo Josip
maurom72
Membro
maurom72
Safet Susic, chi mi hai ricordato...che classe immensa
giamma63
Membro
giamma63
Campo e avversario impegnativi invece una vittoria schiacciante.... contento contentissimo per tutti! Ruslan molto bene oggi...
Mondo21
Membro
Mondo21
Grandiiisssimi, anche se lo spettro di Bologna si aggirava dopo il pareggio, ma il Trio Maraviglia (Ilicich, Muriel, Zapata) ha messo le cose dove dovevano stare.
95Frank
Membro
95Frank
Non solo "il trio delle meraviglie", ma anche TUTTI gli altri.

Cioe' la nostra meravigliosaa SQUADRA.
E' sempre il GRUPPO che vince!
Mondo21
Membro
Mondo21
Assolutamente si
snowman
Membro
snowman
Hans sta ancora correndo?
Oiggaiv
Membro
Oiggaiv
Pare stia tornando a Zingonia a piedi
BSoares
Membro
BSoares
Pare sia all'altezza di Cassino e stia portando olio, mozzarelle di bufala e pecorino di Picinisco.
SubbuteoGroup
Membro
SubbuteoGroup
Impressionanti.
Sopratutto per ritmo, e tecnica, su un campo pesantissimo, e una squadra barricata in difesa.
Ilicic magico, Hateboer devastante, e tutti gli altri all’altezza.
La partita è girata con l’ingresso del Colonnello, con due giocate pazzesche.
E poi superLucho.....avevo appena finito di dire che oggi andava in bianco, visto le due occasioni precedenti, e invece......
Grazie Gasp! Grazie Tone!
E-E-Evair
Membro
E-E-Evair
Quando l' Illusionista ha visto l'arancio - Valencia della maglia del portiere del Benevento si è messo in modalità Pallone d'Oro e ha fatto oh show.

Dominio assoluto con brivido post pareggio.

A me fa sempre impazzire Romero. Ci ha provato Hatemaj ha metterla in rissa e l'ha messo al suo posto.
Spettacolo! ed ora passare il turno di Coppa Italia che è l'anno giusto.
mr magoo
Membro
mr magoo
Altra prestazione spettacolare, Peccato per quei pochi minuti che ci è costato il pareggio
dopo averli presi a pallate nel primo tempo.
Ilicic strepitoso , Muriel qualità tecniche sublimi, Hans oggi devastante, peccato non abbia segnato.
Ottimi tutti.
Testa alla Coppa Italia
prytz
Membro
prytz
Al loro pareggio ho pensato : "Ecco, ci risiamo . La solita maledizione degli anticipi delle 15 del sabato !" .
Cazso, che brutto quarto d'ora, che incazsatura galattica : 20 tiri contro 1 e risultato in parità !

Poi menomale che ha preso la piega giusta e logica ed il risultato è pure stretto . Tra l'altro se fa battere la punizione al 93° per me Ruslan (oggi molto in palla) la infilava in porta .
Non so come si permettano di farci prendere questi spaventi i nostri atleti ! Dai , abbiamo già regalato troppi, troppi punti . Li vogliamo così implacabili come nel finale, come anche loro probabilmente con un atteggiamento meno rinunciatario ci hanno agevolato e siamo riusciti nell'intento .

Muriel Re Mida , trasforma ogni pallone vagante in occasione pericolosa e vede la porta con un telescopio incorporato . Ilicic perfettamente a suo agio su un campo pesante su cui s'è mosso con una leggerezza impensabile, dispensando scarti improvvisi e traiettorie di palla elegantissime .

Intorno a loro una squadra che era quasi feroce nel recupero palla e precisa in tutti i fraseggi , con un possesso palla mostruoso . Tutti bene, pur con qualche difetto , come quello di cui si è accorto in buon Gosens con la manata sulla panchina : certi assist bisogna buttarli dentro !
Un altro che mi ha lasciato perplesso è stato Romero oggi ; l'ho visto quasi spettatore un pò abulico fuori dal gioco nel primo tempo e poi invece dar un pò fuori di matto nel 2° tempo con una entrata durissima su Dabo da cui poi è scaturito il goal , dove nell'occasione nemmeno l'ottimo Gollini è stato perfetto .

Per il resto ho visto solo ragazzi veramente fantastici e straordinariamente sul pezzo. Forse l'avversario era poca cosa, Inzaghi dice che ne mancavano 12 dei loro . Dodici? Ecchecasso
prytz
Membro
prytz
chiaramente il rovescio della medaglia degli anticipi delle 15 del Sabato è che ADESSO SI PUO' GUFARE ALLA GRANDISSIMA FINO A DOMANI SERA TARDI !
Mapi-BA
Membro
Mapi-BA
Ah si che bello..spaparanzai sul divano oggi e domani...rilassati... in attesa che passi qualche cadavere...

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarit?| , ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verr?| bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorita' preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddee tte autorita' , persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operaree in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.