03-04-2020 22:05 / 10 c.

“Non credo che questa sia la decisione giusta. La solidarietà non è una strada a senso unico. Non puoi chiedere aiuto e decidere da solo cosa ti si addice meglio. E devo dire: i belgi e quelli che potrebbero considerare di fare lo stesso, stanno rischiando la loro partecipazione alla competizione europea del prossimo anno”. Lo ha detto il presidente dell’Uefa Aleksander Ceferin, in un’intervista alla ZDF commentando la scelta della lega belga di concludere anticipatamente il campionato, vista l’emergenza Coronavirus.

Parole che si aggiungono alla lettera inviata ieri dalla Uefa, dall’Eca e dall’European Leagues, in cui si prospettava appunto l’esclusione: “Siamo convinti che il calcio possa ripartire nei mesi a venire, alle condizioni che saranno dettate dalle autorità pubbliche, e crediamo che qualsiasi decisione di annullare le competizioni nazionali sia, in questa fase, prematura e ingiustificata”.

“Poiché la partecipazione alle competizioni Uefa è determinata dai risultati sportivi ottenuti alla fine di una competizione nazionale completa, una chiusura prematura solleverebbe dei dubbi sul rispetto di tale condizione e la Uefa si riserva di valutare il diritto dei club a essere ammessi alle competizioni europee 2020-21”, conclude la lettera firmata da Ceferin, Agnelli e Olsson.

Sulle prospettive di chiudere la stagione, nell’intervista alla ZDF Ceferin ha poi aggiunto: “Il calcio non è assolutamente la stessa cosa senza tifosi, ma è sicuramente meglio giocare a calcio senza fan e riaverlo in televisione, piuttosto che niente. Questo è ciò che la gente vuole, che restituiscano loro energia positiva a casa. Probabilmente sarà luglio o agosto. Non possiamo giocare a settembre o ottobre”.

fonte calcioefinanza.it



di Marcodalmen




  1. cazzata che si poteva risparmiare..........visto la situazione inglese dove o arriva il caldo a sterminare il virus oppure saranno in emergenza fino a quest'estate.
    coppe europee senza inglesi ???............


  2. Un avvertimento in puro stile mafioso.


  3. Cefelin , Agnelli e Olsson!!!!!
    ANDATE A FARE LA PUPÙ IN MEZZO ALLE ORTICHE!!!!!!!
    Pensano ai diritti TV loro.... c'è tantissima gente che muore come le mosche e loro pensano ai diritti TV!!!!
    MA ANDÍ A CIAPÀLL CON DERVIT L'UMBRÈLA!!!!!


  4. Credo che non ci sia alcun dubbio che il primo obiettivo è quello di non perdere i soldi delle TV. Secondo me ci sono peró un paio di punti che andrebbero valutati: 
    1. Se le partite saranno necessariamente compresse in un periodo così ristretto e in mesi di minor interesse televisivo,  avranno lo stesso valore ? Non pensate che Sky , DAZN etc. vorranno una forte riduzione degli importi concordati?
    2. Se campionato e coppe non riprenderanno è chiaro che le TV taglieranno gli importi da versare . E credete che gli abbonati a Sky, DAZN, etc. saranno rimborsati? 
     


    • Se perdono i soldi delle tv le società saltano, é fuori discussione....ma tante tante in tutta Europa e lo stesso vale x il dilettantismo che vive grazie alla serie A


  5. wigners_friend -
     03/04/2020 alle 22:54
    Ma cosa gliene importa alla UEFA di come le singole federazioni organizzano i propri campionati?


    • penso che la singole federazioni siano comunque soggette alle normative UEFA.
      non trovo assurdo che se una federazione decide autonomamente senza placet possa vedere le sue squadre penalizzate, in caso di una classifica monca.
       
      prima di tutto comunque ci vorrebbe, come sempre, il buon senso


  6. se finiscono campionato e ciempions a porte chiuse, facciam doppietta



  7. Cacchiate... il calcio senza il pubblico, i tifosi e' niente... solo a pensare ai soldi e ai diritti tv... fate schifo


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.