Home Notizie Comunicato Forever Atalanta

Comunicato Forever Atalanta

88

O TÖCC O NISU’

La strada che i vertici del calcio e le società vogliono prendere sulla riapertura degli stadi sembra ormai tracciata,APERTURA PARZIALE DEGLI STADI.Senza voler ricercarne i motivi e senza tener conto dei modi in cui verranno scelti gli spettatori i costi e le sicure restrizioni che si dovranno seguire,la nostra decisione nasce da un elemento certo:tutti insieme non sarà possibile stare.

Gli spalti ci mancano,le partite,quelle vere,vissute li sui gradoni ci mancano eccome.
Ma per quello che per noi rappresenta la partita:aggregazione,tifo ,viverla insieme,il condividere quei 90 minuti in tutte le sue controverse situazioni,non si sposa con questa soluzione.
Chi vive ogni partita allo stadio sa di cosa stiamo parlando,c’è poco da spiegare se sei tifoso da stadio lo capisci bene.

Seduti,distanziati,mascherine,un tifo che non sarà tifo ma un ronzio,un rumore di sottofondo alla partita,non è il ritorno che tutti aspettiamo.
Semplicemente sulla base di questo diciamo NO,a NOI NON INTERESSA QUESTA SOLUZIONE,O TÖCC O NISU’.

Riteniamo che la strada dell’apertura parziale sia una soluzione sbagliata,non condividiamo che il privilegio di qualcuno risalti e si imponga sul diritto di tutti ,riteniamo inoltre che questa soluzione porterà discussioni e malcontenti ,il dentro tu a casa io alla fine creerà solo polemica e nervosismo,malumori inevitabili,accettare aprirebbe scenari già in parte visti,soprattutto sulle trasferte europee.
Vogliamo aggiungere che accettare questa scelta di una apertura parziale a nostro parere,non porterà a un’avvicinarsi della riapertura totale,anzi,se l’esperimento funzionerà, sarà un altra difficoltà alla riapertura totale degli stadi.

Siamo consapevoli del desiderio di rivedere dal vivo la partita di tutti i tifosi, ribadiamo TUTTI.
NOI ABBIAMO SCELTO,O TÖCC O NISU’
FOREVER ATALANTA UNTIL THE END

Bookmark(0)
4
4

88
Inserisci un commento

Please Login to comment
34 Albero dei commenti
54 Albero delle risposte
2 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
47 Autori
Paolo74elburrolocoWhiteunodibergamoClaudiopaul70 Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
Davor
Membro
Davor
Aprire per far andare 500, 1000, 2000 persone secondo me non ha senso, eccetto il fatto di dare alla produzione televisiva una goccia di colore per rendere il prodotto un pò meno straniante.
Ed è comunque un rischio che si prende chi vuole proprio a tutti i costi andare allo stadio.

Io non do giudizi,nè voglio esprimere teorie.
Io personalmente allo stadio,in condizioni di incertezza come quelle che ancora stiamo vivendo,faccio a meno di andarci.
Poi chi vuole vada per carità.
Ma trovo il punto di vista di chi non vuole andare,in queste condizioni, del tutto legittimo.
gynopsa
Membro
gynopsa

Il comunicato dei Forever, così come lo striscione della curva, esprimono un'opinione e non un diktat per nessuno....chi vorrà e potrà andare lo farà sempre problemi. Se poi c'è qualcuno che non vuole capire e fare la.solita polemica verso gli ultras. Amen.... Viene espresso il pensiero che andare allo.stadio in 1000 o 2000 non c'entra nulla con lo stadio pieno di tifo, passione e partecipazione che personalmente mi ha fatto appassionare al calcio. Io. ritengo che.riaprire adesso gli stadi per tutti sarebbe imprudente e irresponsabile, quindi a malincuore aspetterò quando la situazione sanitaria ci permetterà di tornare tutti insieme in curva a cantare e saltare per la nostra amata Dea.

maurom72
Membro
maurom72
Stesso mio pensiero
noya
Membro
noya
Non pensavo che esistesse così tante gente che confonde opinioni con diktat... Poi ho letto i commenti a questo comunicato.
elburroloco
Membro
elburroloco
Ma la tua opinione la esprimi con uno striscione lungo 10 metri??? C'e' bisogno di scrivere a caratteri cubitali una semplice opinione? La 'confusione' e' volutamente creata dagli ultras, e' la loro confusione, non quella dei tifosi. Vorrebbero scrivere che non si puo' entrare allo stadio in cosi' pochi, ma sanno che non hanno il diritto di dire una cosa del genere. Quindi buttano li' un bel motto ad effetto. Che suona tanto di intimidazione. Se leggo 'Tutti o nessuno' penso che forse ad un gruppo organizzato non fa piacere se vado allo stadio, sento che vado contro alla loro volonta', e questo mi intimorisce.Io ho la mia opinione, "Nessuono o pochi', ma non faccio uno striscione e lo appendo in un luogo che non e' nemmeno di mia proprieta', magari accanto al loro striscione. Lanciano il sasso e nascondono la mano. Mettono lo striscione e sperano che nessuno entri. Altro che opinione. Brutta bestia la paura di perdere potere. Liberta' di espressione e liberta' di entrare allo stadio.
White
Membro
White
Ma per piacere... Sono anni che la curva utilizza gli striscioni appesi per comunicare il proprio punto di vista. Nessuno ha mai limitato la libertà degli altri. Vuoi entrare allo stadio? Prova a prendere uno di quei mille biglietti e ci vai,altrimenti stai a casa ma non parlare di intimidazioni o cazzate simili che nessuno ha mai vietato nulla agli altri.
elburroloco
Membro
elburroloco
Nessuno ha mai limitato la liberta' degli altri? Bene, allora vado a mettere i miei striscioni accanto ai vostri, se voglio stare seduto e 'vedere' la partita lo faccio, ecc... le 'cazzate' le dici tu forse, troppo fumo negli occhi ...
Paolo74
Membro
Paolo74
Commento che arriva da Marte, molto probabilmente....
elburroloco
Membro
elburroloco
Se vuoi puoi ribattere argomentando, altrimenti mi accontento della tua satira pungente: quando tu sei nato non stavo su Marte, ma in curva Nord.
Paolo74
Membro
Paolo74
Non ti pensavo così vecchio.. Ma da sempre i tifosi comunicano con gli striscioni.. Poi certo si è passati dai ciclostilati alle fotocopie a fb etc...
elburroloco
Membro
elburroloco
Premetto che oggi ho visto il servizio speciale del TG1 sulla Valle Seriana relativo al Covid ('Mola mia'). Mi sono messo a piangere .

Premetto che vivo in Ecuador e forse dovrei stare zitto. Ma mi sento ancora bergamasco e atalantino.

Ma di cosa stiamo parlando? Siamo all'inizio dell'apertura delle scuole e l'approssimarsi dell'autunno, con il rischio concreto di una seconda ondata, ... e vogliono stadi PIENI??? La logica dice nessuno o pochi, come si ipotizza di fare. Non capisco il problema, siamo in una situazione di emergenza, occorre una soluzione di emergenza, non c'e' nessun altro risvolto.

Il problema e' con quale TONO si dice quel 'Tutti o nessuno'.

Se e' un AUSPICIO, penso che siamo d'accordo tutti, anche se sappiamo che, per ora, e' utopico.

Il fatto e' che sembra gridato come un' IMPOSIZIONE(stile 'pichetti' nelle scuole), ma per fortuna siamo ancora in una democrazia, ... almeno li' da voi ...
ReMo
Membro
ReMo
Sappiamo tutti l'importanza che riveste la possibile riapertura dell'accesso agli stadi, conoscendone le conseguenze che, per qualcuno, in particolare, stanno diventando difficilmente sostenibili. Ancor meglio conosciamo le tristissime ragioni che hanno condotto alla chiusura di queste e di altri eventi sportivi o di spettacolo. Il momento della riapertura, sarà un momento di gioia e di ritorno alla vita, perchè significherà che i motivi di allarme sanitaria non sussistono più. Dismettere preventivamente a tale decadenza i divieti in atto, significherebbe procedere con poca responsabilità e molta incoscienza, ma, riaprire a queste condizioni, mi pare meno intelligente, pratico e giusto, per le ragioni che, qui di seguito, espongo.
Primo : una contingentazione così ristretta degli accessi, sottintende che il problema sanitario non è risolto, ma che, riducendo al minimo, le presenze, si potrebbe saggiarne
il reale grado di pericolosità.
Aprendo, al contempo problematiche, spinosissime, sul problema della vendita degli ingressi. già in atto nel periodo di trasferte europee al seguito della squadra.
L'assegnazione di cospicue riserve ad organismi di affiliazione, rinnova il fastidio di subire
mortificazioni a fronte di vantaggi di consorterie di utenza, di cui non si comprendono scopo e la modalità.
Accredito pregresso di tickets a categorie di utenza più abbiente fomenta il senso di voler
creare disparità sfavorevoli a chi ha la 'colpa' di avere più passione che soldi: cosa di per se stessa disdicevole, ingiusta ed esacrabile.
Non vedo, onestamente, un criterio di assegnazione scevro da mille difficoltà, di ordine
logistico e pratico.
Per questo ritengo che il principio di respingere questa preapertura, rimuova tutte le problematiche, di logica e di diritto, che l'iniziativa verrebbe a presentare.
Attendiamo le giuste tempistiche, nella certezza che 'la gata frezusa, là facc i micì orb',
seguendo, con non meno calore, le trasmissioni televisive, che, al momento, restano il
mezzo di fruizione aperto a tutti.
Senza discriminazione alcuna.
mardok80
Membro
mardok80
Durante il Lock down dicevano che c’erano già più di 300 persone tra steward giornalai infermieri pompieri staff... quindi quei 700 scarsi chi sono??? Amici, favori, procuratori? Si devono vergognare ... e poi saranno lì a fare assembramenti?? Ma ndí a cagà
Comunque no problem abbiamo già organizzato il nostro spicchio di curva in casa
Alex7
Membro
Alex7
Ci sarà una battaglia ad ogni partita per accaparrarsi quei posti. Va detto però che una riapertura per tutti è difficile da prevedere nel prossimo futuro. Far entrare poche persone alla volta è un modo per studiare le tante variabili che porteranno ad un'apertura completa. Rispetto le idee espresse nel comunicato ma non le condivido. Bisogna considerare che se non entra nessuno rimaniamo indietro a livello di gestione dello stadio rispetto agli altri. Non vorrei che quel "o tutti o nessuno" ci si ritorcesse contro.
deamia
Membro
deamia
Scritto bene, detto cose giuste ...
Bruto
Membro
Bruto
Non c è niente da dire chi e tifoso sa cosa hanno voluto dire il resto avanza O TUTTI O NESSUNO !
DUVANINO
Membro
DUVANINO
completamente d'accordo con te. Il comunicato non è un obbligo ma un pensiero che per come la vedo condivido totalmente. O tutti o nessuno. Poi mi piacerebbe vedere di quei mille quanti in caso di retrocessione o anni "normali" vorranno andare ancora allo stadio.
SubbuteoGroup
Membro
SubbuteoGroup
Settimana scorsa, al Forum, vedere qualche migliaio di persone presenti, è stato comunque meglio che non vedere nessuno.
Non è il massimo,ma accettabile Come punto di partenza.
1.000 sono troppo pochi.
Metà i soliti cammelli in giacca e cravatta.
libero
Membro
libero
Questa soluzione andrà bene all'Albinolecce, quando mai hanno visto mille tifosi sulle tribune?
Paramo
Membro
Paramo
Come dire, dopo essere quasi morto di intossicazione alimentare, "o polenta e brasato o niente" davanti al primo pasto, al risveglio dal coma.
Ma la coa non mi stupisce. Non scappa occasione per volere, a tutti i costi, ostinatamente, "fare" i diversi.
SOTAONOTER
Membro
SOTAONOTER
Metafora molto divertente,entra nella top ten di sempre!
neroneroblu
Membro
neroneroblu
Che tra l altro oltre a non "salvare" economicamente nessuna società, decidono per questa mossa proprio in questo momento in cui ci sono contagi in aumento, arriva la stagione fredda e la situazione inizia a creare allarme.
Solo per soddisfare le richieste tv, perché ci hanno pienamente dimostrato in passato quanto contano i tifosi da stadio nel calcio
Gerry64
Membro
Gerry64
In questi commenti leggo molta dietrologia e demagogia.
Dietrologia perché pensare che tutto viene fatto con lo scopo di eliminare i gruppi organizzati è a dir poco assurdo.
Demagogia perché affermare con supponenza (si, supponenza) "o tutti o nessuno" significa solo che non si ha capito niente di quello che sta accadendo e si vuole utilizzare il pretesto per alzare (inutilmente) la voce.
Io dico invece: prendiamo quello che arriva e speriamo che, se le cose funzionano, si possa aumentare sempre più il numero degli spettatori.
Solo così si potrà raggiungere l'obiettivo.
Andre62
Membro
Andre62
...erano gli stessi de “il campionato non doveva riprendere”
Bruto
Membro
Bruto
Vacci tu si vede che non hai mai provato sensazioni con amici e amiche a un goal della dea gli abbracci e le gioie che ci sta facendo vivere questa squadra. Vai con gli spalti silenziosi vai.
Gerry64
Membro
Gerry64
Mi spiace deluderti.
Urlavo e gioivo in Nord ancora quando non eri ancora nato.
Pirola, Maggioni, Bonci, Pellizzaro...... che ne sai tu del tifo che c'era.
Portavamo panini perché aprivano i cancelli a mezzogiorno per le partite importanti.
L'abbonamento era un cartoncino rosso con graffettata la foto e ti vidimavamo l'ingresso facendo il buco.
Ho abbracciato e baciato tante di quelle persone.......
Quindi prima di parlare.... pensaci bene.
farabundo
Membro
farabundo
se la distanza di sicurezza resta 1 metro e mezzo.
quota mille é sbagliata.
per fare una cosa fatta bene (tenendo conto che gli scagní sono piú o meno 70 cm di larghezza) bisognerebbe fare 2 posti no , uno si, 2 posti no, uno si e via dicendo.
quindi (in questo momento storico e pandemico) senza buttar li numeri a caso, basterebbe un quinto della capienza di ogni stadio.
x noi sono 5000 circa.
e le mascherine sempre sudate
neroneroblu
Membro
neroneroblu
E ma bisogna calcolare anche accesso e deflusso, non solo posti a sedere
nicoslo
Membro
nicoslo
Vabè, accesso e deflusso, 5000 persone divise nei diversi settori non mi sembra un problema irrisolvibile.
Navajo
Membro
Navajo
Hai troppa fiducia nel genere umano
nicoslo
Membro
nicoslo
E lo so, Navajo, lo so, zio cane lo so
SubbuteoGroup
Membro
SubbuteoGroup
Ne più ne meno svuotare la corsarola di Città Alta la domenica pomeriggio.
Claudiopaul70
Membro
Claudiopaul70
Basta non andarci alla corsarola la domenica pomeriggio e si risolve il problema
farabundo
Membro
farabundo
basterebbe fare il biglietto a tempo di scaglioni di 10 minuti divisi (chi entra prima esce subito, chi éntra vicino all'inizio esce dopo)x 5000 persone stai bello largo
Freddykatz
Membro
Freddykatz
sì anche per me....1000 sembra proprio una quota per sponsor, giornalisti media, amici degli amici e un paio di eletti vip.
neroneroblu
Membro
neroneroblu
Con l incasso di 1000 persone una società non si paga nemmeno tutte le spese che comporterebbe la presenza di pubblico.

Diciamo che è solo una soluzione sostenuta dalle tv per vendere meglio il loro prodotto.
SubbuteoGroup
Membro
SubbuteoGroup
Ok, ma per le società minori è manna.
Freddykatz
Membro
Freddykatz
anche perché di quei 1000 eletti saranno pochi a pagare veramente il biglietto
primieroneroblu
Membro
primieroneroblu
a me pare logico che in questo momento si parta con una capienza limitata, poi si può discutere se 1000 o una percentuale del totale ma già così e’ meglio che niente e magari poi pian pian si aumenta
Dire no a priori, tutti o nessuno, in questo momento mi pare sbagliato, il problema poi di chi entrerà e’ un altro aspetto ... Già decidere di fare entrare qualcuno mi pare un passo avanti Poi chiaro non sarà lo stesso ma se la guardiamo alla tv invece che allo stadio credo si possa accettare anche che qualche fortunato sia presente x incitare la squadra e noi altri davanti alla tv a soffrire
Fartur
Membro
Fartur
O tutti o nessuno?????
Decidono loro?????
Ma per piaser
Per fortuna che non hanno voce in capitolo
Dal1907
Membro
Dal1907
Allo stadio come nella vita di tutti, o le cose si fanno bene o si lascia stare. Divertitevi allo stadio distanziati, io di certo sto a casa a vederla in buona compagnia e sarà sicuramente meglio di qualsiasi compromesso
robmar60
Membro
robmar60
O tutti o nessuno ? Ma questi signori sono consapevoli che per tornare alla situazione ante Covid bisogna aspettare che il vaccino:
1 sia pronto,
2 sia considerato sicuro,
3 sia prodotto in centinaia di milioni di dosi,
4 sia somministrato a tutti.
Quindi, bene che vada, ci vuole almeno un anno ma forse anche di più.
Quindi la proposta è ritornare allo stadio nell'autunno 2021 o nella primavera 2022 ?
E nel frattempo le squadre continuano a giocare negli stadi vuoti ?
E le società medio piccole senza incassi quanto tempo dureranno ?
Dal1907
Membro
Dal1907
Aspetteremo
magallanes1
Membro
magallanes1
La quota incassi incide in maniera marginale, le società stanno in piedi con i diritti TV, è per questo che si è ripreso a giocare
SubbuteoGroup
Membro
SubbuteoGroup
Non per il Pontisola della situazione
magallanes1
Membro
magallanes1
Direi che parlare del semiprofessionisno edilettantismo che sta in piedi sull evasione fiscale.. Anche no
SubbuteoGroup
Membro
SubbuteoGroup
Vero, anche se ho visto gente rovinarsi esclusivamente per passione.
mazzodea
Membro
mazzodea
Ce ne faremo una ragione
kikko
Membro
kikko
1000 sono un numero ridicolo, chi li sceglie? Sinceramente finito il covid ci sarà un nuovo virus , e poi un altro ancora fino che tutti saremo imbavagliati e controllati, ovviamente per la salute pubblica
White
Membro
White
Non essendoci ancora abbonamenti disponibili per nessuna società presumo vengano messi in vendita 1000 biglietti che verranno presi da chi è più fortunato. Per il resto concordo con te... Scelta ridicola che non fa alcuna minima differenza sugli incassi di società di A e B. Mille spettatori non portano alcun beneficio economico.
White
Membro
White
A livello economico 1000 spettatori fanno la differenza forse in lega Pro... In seria A e B sarebbe solo uno spreco di personale per controllare l'affluenza di pochi in stadi con la capienza di 20000 spettatori o molti di più...
snake1907
Membro
snake1907
"Vogliamo aggiungere che accettare questa scelta di una apertura parziale a nostro parere,non porterà a un’avvicinarsi della riapertura totale,anzi,se l’esperimento funzionerà, sarà un altra difficoltà alla riapertura totale degli stadi."

Ma per favore, dai scecc...
nicoslo
Membro
nicoslo
I complotti sempre sudati
libero
Membro
libero
Vuoi vedere che a causa del Covid hanno trovato (purtroppo) la soluzione che si cercava da tempo, ovvero eliminare i gruppi organizzati dagli stadi ed avere solo tifosi che se ne stanno buoni soletti a fare da controfigure alle partite in uno stadio sempre più silenzioso e sponsorizzato. Scommettiamo che se aprono ai mille e passa presenti questa cosa andrà avanti anche quando l'emergenza sarà finita?
ragnorosso
Membro
ragnorosso

Ma dici sul serio??
magallanes1
Membro
magallanes1
Vi riporto anche il comunicato dei DeaStacc. La congiuntura legata alla problematica Covid che obbligherà a una riapertura parziale degli stadi, il non poterci comportare come da sempre portatori fieri del nostro nome, e il non poterlo fare in compagnia, fa si che la nostra decisione sia di restare a casa, continueremo il nostro tifo dai terrazzi di casa, dai giardini, dai divani. Assenti presenti!
Plata
Membro
Plata
Ma io non credo che nessuno abbia le pretesa di dire cosa fare; se la curva ed i forever la pensano così, giusto esprimere la propria opinione. Chi vuole entrare comunque giusto che vada; sarei curioso di sapere i metodi di assegnazione, vendita libera??
Raindog
Membro
Raindog
Al miglior offerente
Plata
Membro
Plata
Questo sarebbe una cosa che schiferei.
White
Membro
White
presumo vendita libera,non essendoci abbonamenti e prelazioni in essere sarà solo una caccia al biglietto. Non oso immaginare a che prezzo ma di sicuro non saranno mille spettatori a rilanciare l'economia di nessuna società.
Forse in Lega Pro
awa
Membro
awa
Io non sono riuscito a comprare il biglietto per le trasferte di Champions, ma non ho preteso che gli altri non entrassero allo stadio perché io non potevo entrare.
BERGHEM86
Membro
BERGHEM86
Dove la leggo la pretesa??
No perché ora pare non si possa nemmeno condividere un pensiero
awa
Membro
awa
Questa pretesa di decidere anche per gli altri è veramente insopportabile.

Non siete voi padroni dello stadio.

Avete scelto di non andare, non andate.
Ma lasciate liberi gli altri.
mazzodea
Membro
mazzodea
Liberissimi
White
Membro
White
Loro hanno preso una decisione come gruppo,il fatto che tu la veda come un divieto nei tuoi confronti è solo un tuo film mentale. I mille che vorranno potranno tranquillamente provare a prendere il biglietto. Non lamentatevi però se vi toccherà sborsare prezzi improponibili e dare la colpa ai vari circuiti di vendita se sarete così sfortunati da dover vedervela a casa o al bar.
Davor
Membro
Davor
ma se uno scrive in un comunicato quello che pensa,sta impedendo agli altri di fare qualcosa?

avete scelto di andare,andate.
ma lasciate liberi gli altri.
Bianchezi
Membro
Bianchezi
Perfetto, mi sarà più semplice avere la possibilità di essere nei 1000!
dAtalanta
Membro
dAtalanta
che pesanti!
se non vi piace la soluzione, non ci andate, vi pare il caso di farne una questione?
Questa idea che il pensiero di alcune persone debba diventare il pensiero di tutti è irritante.
smettetela di dare al calcio più importanza di quello che ha!
Godiamoci l'Atalanta e non fasciamoci la testa per queste piccolezze.
unodibergamo
Membro
unodibergamo
Scusa la domanda, se posso :perché pensi che, nel caso specifico, il loro pensiero debba diventare (o essere considerato) il pensiero di tutti?

A me pare che sia il loro, che ci sia una firma a quanto espresso, e che valga per chi dietro a quella sigla si riconosce.
nicoslo
Membro
nicoslo
1dbg, per una volta non mi trovi daccordo: se è un'idea loro e che vale solo per loro che scopo ha divulgarla?
unodibergamo
Membro
unodibergamo
Ciao nicoslo, se valesse quanto tu dici avremmo un mondo di ignoranti cronici...le idee vanno sempre diffuse, alla gente valutarle e deciderle se condividerle o meno
Claudiopaul70
Membro
Claudiopaul70
Se il fine e' quello di far valere le prprie ragioni o il loro pensiero che ritengo anche condivisibile invece che mettere uno striscione fuori dalla nord che sa tantissimo di ricerca di consenso da parte di altri tifosi che scrivano lettere firmate al sindaco..al questore...al presidente della lega..al ministro dello sport...!!! La frase tutti o nessuno sa tanto di intimidazione, né più ne meno come con la dinamo e la trasferta a brescia!
unodibergamo
Membro
unodibergamo
Il fine non è come scrivi tu quello di far valere le proprie ragioni e/o pensiero ma semplicemente esprimerlo il pensiero, nei modi che la Costituzione Italiana sulla carta garantisce a tutti.

Piccolo dettaglio,.lo striscione non riguarda i Forver ma la Curva Nord...e ti dico che quanto tu suggerisci (lettere, incontri, etc...con Istituzioni cittadine e nazionali) la tifoseria della Curva Nord è anni che li porta avanti. Se non ne sei a conoscenza, non è una colpa ma x parlare a ragione veduta si deve sapere.
unodibergamo
Membro
unodibergamo
Ps. i "casi" Dinamo e Brescia non c'entrano proprio niente, non mischiare cose che non c'entrano nulla tra loro e che hanno motivazioni, storie e contesti diversi uno dall'altro....che tra l'altro sono argomenti completamenti OT
Claudiopaul70
Membro
Claudiopaul70
Lasciala perdere la costituzione italiana che l'e' mei...se domani mattina io vado a toglier lo striscione perche secondo me urta. Il senso estetico del quartiere ( anche se il bronzo fa piu' cacare) cosa direbbero i ragazzi della nord?? Inteso come 9000 persone e non come 20 "capi"? Neghi il fatto che hanno di fatto vietato di intonare cori in curva contro la dinamo x caso? E' vietato dalla costituzione italiana lo sai negare con la forza l'altrui liberta' di espressione?
unodibergamo
Membro
unodibergamo
Ti ho gia risposto, sono questioni OT ed io le regole di casa d'altri (questo forum) cerco di rispettarle
Dal1907
Membro
Dal1907
Godrò il doppio a vederti fuori dai 1000 che poi 800 son già di sponsor,ospiti,amici,amici degli amici...
ZOGN1907
Membro
ZOGN1907
Quando sarà, tutti!
ventola83
Membro
ventola83
un altro canto del cigno
Paolo74
Membro
Paolo74
Quindi chi accetta i pochi e di lasciare indietro gli altri è uno moderno? 10 anni di differenza e un mondo diverso... Attento ai più giovani di te allora se questa è la mentalità.. Ti aspetta l'ospizio come alla mamma di sordi nei nuovi mostri
Paolo74
Membro
Paolo74
paul_aster
Membro
paul_aster
I disagree. (Fermo restando la necessità di capire come sarebbero selezionati i fortunati) la posizione degli amici di Forever Atalanta mi sembra paragonabile alla posizione della madre che ha perso il figlio nel dilemma di re Salomone che, per invidia, avrebbe sacrificato il figlio dell'altra madre. Certo che sarebbe preferibile esser tutti insieme a incitare i nostri, ma sono convinto che anche se io non ci fossi, chi è al mio posto saprebbe far sentire anche la mia voce. E piuttosto che il silenzio totale, anche con qualche decibel in meno, i nostri potrebbero trovar maggior forza dall'affetto dei fortunati presenti. In attesa di tornare tutti insieme.
Max65
Membro
Max65
Speriamo a breve di andare tutti
meperme
Membro
meperme
Se si vuole aspettare che tutti possano entrare e tifare cantando spalla a spalla si deve aspettare il 2021 inoltrato se tutto va bene. Sa invece iniziano ad entrare in 1000 e tutto va bene. Magari poi ne fanno entrare altri mille. E se tutto va bene altri ancora e cosi via.
Il rientro graduale deve rincominciare da qualche parte. Se non si capisce e ci si adatta ai tempi di merda in cui ci troviamo si va a finire come i dinosauri...ci si estingue.
Forza Dea!
BSoares
Membro
BSoares
Dove sta scritto che nel 2021 rientreranno tutti? Speriamo. O, ma dove sta scritto? Perché oggi no e 2021 si'?
meperme
Membro
meperme
2021 tra febbraio e le aprile sarebbe la data più ottimistica per avere una buona parte della popolazione vaccinata. Nella speranza che la fase tre di sperimentazione clinica vada bene e lo scale up della produzione pure. Mi riferivo a questi tempi tecnici. Garanzie scritte non ce le da nessuno in questo momento.
BSoares
Membro
BSoares
Questa corsa al vaccino é un terno al lotto. Non hanno un vaccino sicuro e mi riesce difficile pensare al fatto che si pensi di vaccinare tutta la popolazione.
meperme
Membro
meperme
In realta ci sono vari vaccini che non hanno dimostrato tossicità e buona produzione da anticorpi. E se si raggiunge un 30 % di popolazione vaccinata, il virus perde molto del suo potenziale epidemico. Col 70% diventa pressoché innocuo perché diventa molto difficile incontrare qualcuno contagioso e la carica virale nella popolazione diventa bassissima.
Speriamo dai.

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.